Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Lavoratori distaccati: votazione finale su parità di retribuzione e condizioni di lavoro

Posted by fidest press agency su domenica, 27 maggio 2018

Parlamento europeo. I lavoratori distaccati temporaneamente in un altro Paese dell’UE potranno d’ora in avanti godere dello stesso salario dei lavoratori di tale Paese, grazie alla proposta normativa che sarà approvata in via definitiva martedì. Le norme, concordate informalmente in marzo dai negoziatori del Parlamento europeo e del Consiglio dei Ministri UE, mirano a garantire una migliore protezione dei lavoratori distaccati e una concorrenza leale fra le imprese.Ai lavoratori distaccati si applicherebbero tutte le norme del Paese ospitante in materia di retribuzione. Le spese di viaggio, di vitto e di alloggio dovranno essere sostenute dal datore di lavoro e non detratte dal salario dei lavoratori.
La durata del distacco è stata fissata a 12 mesi, con una possibile proroga di 6 mesi. Trascorso tale termine, al lavoratore che resta nel Stato membro in cui era distaccato si applicheranno tutte le norme del Paese ospitante in materia di lavoro (non solo quelle sulla retribuzione).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: