Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Archive for 6 giugno 2018

Sviluppo e gestione di sistemi di informazioni creditizie e commerciali

Posted by fidest press agency su mercoledì, 6 giugno 2018

CRIF, società globale specializzata nello sviluppo e gestione di sistemi di informazioni creditizie e commerciali e soluzioni per la gestione del credito, ha annunciato la partnership con il Credit Information and Analytical Center (CIAC) per lo sviluppo di un Sistema di Informazioni Creditizie in Uzbekistan. Il Gruppo bolognese deterrà il 35% del capitale sociale della società di partenariato pubblico-privato.
Questa iniziativa si inserisce nel “Financial Infrastructure Project” attuato in Uzbekistan dalla World Bank e da IFC Finance & Markets Global Practice. Nello specifico, dopo due anni di gare e trattative internazionali sotto l’egida della World Bank, CIAC ha scelto CRIF come partner tecnologico per lo sviluppo del progetto in virtù della sua comprovata esperienza nella fornitura di analoghe soluzioni in Europa, Asia, Africa e nelle Americhe.
L’Uzbekistan, che fa parte del programma di cooperazione economica regionale (CAREC) per l’Asia centrale, è un Paese che sta cercando di realizzare una crescita economica inclusiva. Grazie alla sua posizione strategica, che gli conferisce un ruolo fondamentale come ponte tra l’Europa e il Medio Oriente, e alle recenti riforme istituzionali, dispone delle condizioni adeguate per consolidare la propria crescita, sviluppare i mercati, promuovere la partecipazione del settore privato e sostenere il sistema imprenditoriale nel suo complesso. Secondo le previsioni dell’Asian Development Bank Report, il PIL dell’Uzbekistan dovrebbe crescere del 5,5% nel 2018 e del 5,6% nel 2019.
“La firma dell’accordo tra il credit bureau uzbeko e CRIF è particolarmente importante e opportuna in quanto il Paese sta attualmente attuando un piano di riforme senza precedenti in tutti i settori della propria economia. Questa partnership segnerà una nuova pietra miliare nello sviluppo del sistema di condivisione delle informazioni sul credito a famiglie e imprese, portando soluzioni tecnologiche evolute e competenze globali che andranno a beneficio del nostro settore creditizio e finanziario” – ha commentato Bakhtiyar Khamidov, General Director dell’Uzbekistan Banking Association.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

SCM, in forte crescita negli USA

Posted by fidest press agency su mercoledì, 6 giugno 2018

SCM, leader mondiale nelle tecnologie per la lavorazione del legno, ha ricevuto in visita nella sua filiale di Duluth, in Georgia, Rob Woodall, membro della Camera dei Rappresentanti del Congresso degli Stati Uniti e tra gli interlocutori politici di punta, per lo Stato della Georgia, della Legislatura Trump.Il congressista repubblicano ha partecipato all’evento di SCM Nord America “Meet and Greet”, il 1° giugno, per illustrare alle istituzioni locali e ai maggiori protagonisti del Distretto (imprese, studi legali ed enti di formazione) le priorità dell’Agenda politica per il manifatturiero. Ad accogliere Woodall, l’Amministratore Delegato di Scm Group, Andrea Aureli, e il Country Manager per il Nord America di SCM, Giuseppe Riva. Presenti, tra le autorità locali, anche la Camera di Commercio della Contea e Ryan Kurtz, console onorario per l’Italia ad Atlanta. La visita del congressista USA è stata l’occasione per trattare i principali punti di interesse delle imprese operanti in quest’area degli Stati Uniti. Solo in Georgia sono oltre 2500 le aziende del Distretto del legno, dal mobile ai serramenti alle tecnologie per il woodworking, e SCM, forte della sua crescita a doppia cifra nel mercato statunitense, si è fatta portavoce delle istanze dell’intero settore che chiede alla Legislatura Trump di tornare a dare il giusto vigore al manifatturiero e di stanziare fondi federali per rafforzare la formazione tecnica e professionale. “Il nostro fatturato negli Stati Uniti, negli ultimi quattro anni, è più che raddoppiato – sottolinea Andrea Aureli, AD Scm Group -. Oggi il mercato americano incide per il 20% sull’export del Gruppo, e anche il primo semestre registra una crescita a doppia cifra, superiore a quella media del distretto legno. Anche le assunzioni sono in aumento. Stiamo aprendo altre sedi con presenza di commerciali e assistenti tecnici e stiamo cercando giovani intraprendenti e dinamici”.“La mancanza di figure tecniche specializzate, dalla produzione ai tecnici addetti alla manutenzione fino ai progettisti software, in linea con le nuove evoluzioni digitali dell’Industria 4.0, è un problema molto sofferto anche negli Stati Uniti, in particolare nel settore del legno. Un Distretto che per la sua importanza sul piano economico ed industriale, con 2.500 imprese solo in Georgia, chiede di essere sostenuto dalla politica tanto quanto, ad esempio, l’automotive e l’aerospaziale” afferma Giuseppe Riva dalla filiale SCM Nord America. “Woodall si è fatto promotore di una legge, il Carl D. Perkins Vocational and Technical Education Act, che è stata nuovamente autorizzata dal Congresso degli Stati Uniti e che prevede importanti fondi federali per rafforzare la cultura tecnica e professionale nel manifatturiero. Ora occorre che i college americani creino più corsi specifici per il woodworking”.Woodall, quale membro della Commissione per i Trasporti e le Infrastrutture, è anche promotore nella Legislatura Trump del 200 billion Infrastructure Plan, il Piano che punta a stanziare 200 miliardi di dollari per il rilancio delle Infrastrutture statunitensi. Sarebbe un’enorme opportunità per il colosso italiano e per tutto il comparto che registra, in Nord America, un notevole sviluppo.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Primo Project Steering Committe

Posted by fidest press agency su mercoledì, 6 giugno 2018

Pordenone. Giovedì 7 giugno, presso la sede dell’Azienda Speciale della Camera di Commercio di Pordenone Concentro, si terrà l’incontro di progetto ed il primo Project Steering Committee fra i partner del progetto BEAT. Il progetto intende rafforzare l’innovazione e la cooperazione fra le imprese e i centri di ricerca operanti nell’area di programma Interreg V Italia-Croazia 2014-2020. In particolare BEAT punta a stimolare lo sviluppo della creazione di un cluster transfrontaliero nelle tecnologie della Blue Economy, comprendente il settore della cantieristica nautica, e migliorare la competenza delle imprese nell’innovazione ed organizzazione dei processi manageriali interni.L’importanza dell’innovazione per la competitività delle imprese è imprescindibile. Ma l’attitudine all’innovazione non si genera automaticamente, richiede un appropriato clima aziendale nel quale formarsi e crescere, oltre ovviamente a uno stile di direzione adeguato che incoraggi le persone a contribuire con le proprie idee. Spesso, anche se in maniera inconsapevole, le imprese commettono errori nel gestire il clima aziendale generando noia e senso di frustrazione nei collaboratori.L’attività del progetto BEAT prevede il coinvolgimento di 30 imprese (20 italiane e 10 croate) nella valutazione della situazione aziendale. In particolare l’obiettivo del servizio “Misurazione e benchmarking della capacità innovativa dell’azienda”, offerto da BEAT alle imprese, è quello di aiutare le aziende a gestire meglio il clima e l’attitudine all’innovazione. Ricercatori dell’Università degli Studi di Trieste, Università di Padova e Centro di Trasferimento Tecnologico dell’Università di Fiume si confronteranno direttamente con le aziende raccogliendo dati dai dipendenti e forniranno ai partecipanti un report di benchmarking unito a qualche suggerimento pratico. Grazie ai risultati raccolti, le imprese avranno la possibilità di capire quali sono i problemi principali che le affliggono e comparare i risultati ottenuti con quelli di aziende a loro simili.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il classico di Fort William della Coppa del mondo di Downhill

Posted by fidest press agency su mercoledì, 6 giugno 2018

Il round scozzese della Coppa del mondo di Downhill ha portato alla ribalta rider inattesi e regalato grandi sorprese. La discesa di Fort William, su cui si sono sfidati i migliori atleti della DH internazionale ha fatto conoscere al pubblico presente in loco e ai tanti tifosi collegati a Red Bull TV astri nascenti della disciplina più pazza della mountainbike.
La gara maschile è stata vinta da Amaury Pierron, che sulla sua 29 Commencal Supreme DH, ha pedalato come se non ci fosse un domani, conquistando il suo primo successo di World Cup. Il francese non ha commesso errori realizzando una discesa regolare e stabile, mantenendo alta la sua velocità fino al traguardo. Pierron ha avuto la meglio del connazionale Loïc Bruni, alla sua prima tappa di Coppa del Mondo di stagione, dopo l’infortunio invernale, e su Reece Wilson, rider scozzese che corre per Commencal 100% e ieri ha occupato l’hot seat a lungo. L’americano Aaron Gwin si conferma leader della classifica generale nonostante questa volta non abbia potuto lottare con i migliori a causa di una caduta nella nuova sezione rocciosa di Liberty Boneyard.
In campo femminile applausi per l’inglese Tahnée Seagrave, che ha letteralmente dominato la prova “di casa”, distanziando di quasi 10″ Myriam Nicole, vincitrice della tappa inaugurale del circuito a Losinj, fregata da una scivolata sulla ghiaia mentre entrava nella sezione boschiva. Terzo gradino del podio per una fenomenale Rachel Atherton, che nonostante la rottura della catena in cui è incappata nelle prime fasi di corsa e un altro incidente prima del rock garden non si è persa d’animo e ha dato l’anima fino all’ultimo.
Per lei e tutti gli altri usciti sconfitti da questa sorprendente manche, la possibilità di rifarsi arriverà nel giro di pochi giorni. La sfida tra i migliori discesisti al mondo continua infatti il prossimo fine settimana a Leogang in Austria. Il replay delle gare di Fort William è disponibile su http://www.redbull.tv.

Posted in Estero/world news, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mostra di Paolo Valerio

Posted by fidest press agency su mercoledì, 6 giugno 2018

Sellano (PG) sabato 9 giugno 2018 a Castello di Postignano, alle 18.30 si terrà l’inaugurazione della mostra di Paolo VALERIO dal titolo “Stone heart Broken heart Love Cages and Surroundings”.
L’esposizione, presentata da Giuseppe Ferraro e Luigi Maria Sicca, è allestita pressol’appartamento Sabbioneta ed è visitabile fino al 14 luglio prossimo nei seguenti orari: tutti i giorni, dalle 10 alle 22. L’ingresso è gratuito. Paolo Valerio destinerà il ricavato della vendita delle sue opere alla raccolta di fondi per il restauro dei registri parrocchiali di Santa Maria di Preci, danneggiati dal recente sisma.Dopo il “taglio del nastro” alla mostra, presso la Chiesa SS. Annunziata, avrà luogo una proiezione video sull’artista e il suo lavoro.
Paolo Valerio è Professore Ordinario di Psicologia Clinica presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II. È delegato del Rettore per gli studenti con disabilità, Direttore Centro di Ateneo SInAPSi, Direttore dell’Unità Operativa Complessa di Psicologia del Policlinico Universitario di Napoli, Presidente della Fondazione Genere Identità Cultura e Presidente dell’Osservatorio Nazionale sull’Identità di Genere.
Castello di Postignano, in Umbria, frazione del Comune di Sellano (PG), fu abbandonato negli anni ’60 ed è tornato a vivere grazie ad una attenta opera di restauro durata molti anni, a cura degli Architetti Gennaro Matacena e Matteo Scaramella. Il borgo è stato inaugurato nel giugno 2011.www.castellodipostignano.it

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Conferenza China Watcher: l’Italia e le nuove Vie della Seta

Posted by fidest press agency su mercoledì, 6 giugno 2018

Milano Giovedì 7 giugno 2018 alle ore 9.00 ISPI, Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza, Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Fondazione Italia Cina e Pirelli organizzano presso la sede di Assolombarda (Via Pantano, 9), l’ottava conferenza annuale China Watcher (cfr. programma allegato).L’incontro vedrà, tra gli altri, la partecipazione di: Diana Bracco, Vice Presidente, Fondazione Italia Cina e Presidente, Bracco, Giampiero Massolo, Presidente, ISPI; Ettore Sequi, Ambasciatore d’Italia a Pechino (in collegamento); Alessandro Spada, Vice Presidente, Assolombarda; Marco Tronchetti Provera, Vice Presidente Esecutivo e Amministratore Delegato, Pirelli e Co-Presidente, Business Forum Italia-Cina.A 40 anni esatti dall’inizio dell’apertura e delle riforme economiche, la Cina oggi non è più la fabbrica del mondo, ma una potenza industriale che punta all’avanguardia tecnologica nei principali settori high-tech, in diretta concorrenza con l’Europa. Dopo aver sapientemente beneficiato dalla globalizzazione economica realizzata dalle grandi multinazionali occidentali, oggi si pone come fautore del multilateralismo e di una nuova era di integrazione globale, nella quale vuole essere protagonista nella definizione di istituzioni, regole e standard.Ma quale multilateralismo sarà possibile e quali potranno essere le opportunità di cooperazione per l’Italia?
La conferenza rientra nelle attività del Programma Cina promosso da ISPI e Pirelli e di Focus Cina, il progetto di ISPI e Fondazione Italia Cina sulle opportunità di business delle province cinesi. In occasione dell’evento sarà pubblicato il Rapporto ISPI “China: Champion of (which) Globalisation?” disponibile online sul sito dell’ISPI (www.ispionline.it)

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Birra Amarcord lancia il Contest Fotografico

Posted by fidest press agency su mercoledì, 6 giugno 2018

Rimini. Fare foto in Romagna e postarle su Instagram permetterà a tutti di vincere la Birra Amarcord. BirraamarcordEromagna, è il nome del contest fotografico ideato e promosso dal birrificio riminese Birra Amarcord che, da oggi fino alla fine dell’estate, permette a tutti gli amanti della fotografia, professionisti e non, di promuovere la destinazione Romagna su Instagram e vincere una fornitura della birra romagnola.
Ai partecipanti è infatti richiesto di inviare una foto che sappia raccontare la Romagna. Sarà possibile inviare immagini di momenti indimenticabili trascorsi e vissuti in Romagna: come una piada con gli amici o un pic nic in collina, ma anche raccontare attraverso le foto un’emozione mettendo al centro i luoghi del cuore.
Per partecipare al contest basta scattare una foto a tema Birra Amarcord e la Romagna, postare poi la foto pubblicamente attraverso l’account Instagram personale, la foto artistica scattata con l’hashtag birraamarcorderomagna taggando e seguendo l’account Instagram @birraamarcord.
“Abbiamo pensato a questo contest perché tra i valori ai quali il nostro birrificio è legato ci sono da sempre l’amore per l’arte della fotografia e la terra dalla quale proveniamo: la Romagna” – spiegano Elena e Andrea Bagli, titolari dell’azienda di famiglia Birra Amarcord – È il nostro piccolo contributo a rendere ancora più social la passione per questo territorio”.
Fino al 31 agosto 2018 verranno selezionati in totale 240 autori. Le foto migliori saranno scelte in base ai seguenti criteri: originalità, ironia e interpretazione del tema. Ma anche estetica, qualità e il senso artistico della foto oltre alla qualità della foto. Il regolamento è reperibile sul sito di Birra Amarcord: http://www.birraamarcord.it/birraamarcorderomagna.html

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Occhiali da sole: Consigli per gli acquisti

Posted by fidest press agency su mercoledì, 6 giugno 2018

Con la bella stagione e la maggiore incidenza dei raggi solari diventa frequente l’uso di occhiali da sole, il cui scopo, e’ bene ricordarlo, e’ quello di proteggere gli occhi dalle radiazioni solari. La tentazione di rivolgersi alla prima bancarella e’ forte, vista la differenza tra i prezzi praticati dal tradizionale negozio di ottica e quelli del venditore ambulante. A differenza della falsa borsetta griffata, il cui acquisto non provoca un danno alla salute, gli occhiali da sole, quando non sono conformi alle prescrizione di legge, possono causare danni alla vista, cioe’ cataratta, degenerazione maculare e congiuntiviti. Spesso gli occhiali da sole fuori legge sono proprio quelli messi in vendita sulle bancarelle, per strada o sulle spiagge da improvvisati venditori. Come scegliere dunque un buon paio di occhiali? Gli occhiali da sole devono essere accompagnati dalla nota informativa, prevista tra l’altro dalla legge, dove sono indicati:
* il fabbricante o mandatario;
* il grado di protezione, la categoria (da 0 a 4, dal piu’ chiaro al piu’ scuro);
* i limiti di impiego;
* le istruzioni d’uso;
* la marchiatura CE (conformita’ europea).
Certo tutto questo non basta, perche’ la nota informativa puo’ essere allegata anche ad un paio di occhiali fasulli. Allora? Non rimane che rivolgersi ad un ottico di fiducia ricordando che, a parita’ di prestazioni, spesso e’ la marca che fa lievitare il prezzo. (Primo Mastrantoni, segretario dell’Aduc)

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Il Bello di UNicam

Posted by fidest press agency su mercoledì, 6 giugno 2018

Il “Bello di parlare di Scienza” è stato il tema della seconda giornata de “Il Bello di UNicam. Anche in questo caso personaggi di spicco del settore hanno partecipato all’appuntamento, su tutti l’astrofisico e divulgatore scientifico Luca Perri e Annalisa Plaitano, autrice del seguitissimo blog Ludmilla Science.
Anche Unicam è molto impegnata in questo settore, tanto che il Rettore Pettinari ha voluto presentare la summer school sulla comunicazione che l’Ateneo organizzerà dal 23 al 26 luglio, in collaborazione con Psiquadro e Fosforo Scienza, mentre la professoressa Polzonetti ha raccontato l’esperienza di S- Factor, un modo innovativo fortemente voluto da Unicam per avvicinare i giovani alla Scienza facendoli diventare protagonisti della comunicazione scientifica. Nel pomeriggio, poi, è stata la volta della presentazione dei casi di successo di ciascuna Scuola di Ateneo. La giornata si è conclusa con la performance “Scienza e Arte” in cui il chimico e Rettore Unicam Claudio Pettinari e lo storico dell’arte Alessandro Delpriori si sono alternati in un dialogo con immagini sull’affascinante connubio tra scienza, chimica in particolare, e pittura.
Oggi mercoledì 6 giugno la giornata viene dedicata a “Il Bello dell’Innovazione” dopo ii saluti del Rettore Pettinari, si inizierà con un intervento sul Trasferimento Tecnologico e la Terza Missione in UNICAM a cura del prof. Andrea Spaterna, Prorettore Unicam con delega alla Cooperazione territoriale e Terza Missione. Seguiranno poi gli interventi di Gilberto Pambianchi docente UNICAM e Enrico Caruso Direttore del Parco Archeologico di Selinunte, che illustreranno la collaborazione tra Unicam ed il Parco Archeologico, di Alessandro Sannino dell’Università del Salento che racconterà come è nata e si è sviluppata la start up Gelesis, mentre l’esperienza degli spin off UNICAM di successo sarà testimoniata da Aurelio Serrao per Biovecblok e Francesco Pezzuoli per Limix. Le conclusioni saranno a cura del prof. Gaetano Manfredi Presidente CRUI.
Nel pomeriggio ci si trasferirà ad Ascoli Piceno, dove è in programma una sessione sulla ricerca Unicam per il lavoro e lo sviluppo sostenibile, organizzata dalla Scuola di Architettura e Design dell’Ateneo in collaborazione con la Fondazione Carisap, nell’ambito del Festival Italiano dello Sviluppo Sostenibile 2018.“Il Bello dell’Eccellenza” sarà invece il tema della giornata di giovedì 7 giugno, interamente dedicata alla Scuola di Studi Superiori “Carlo Urbani”. “Le Scuole di Eccellenza nel Sistema Universitario Italiano: due realtà a confronto per un percorso da condividere” sarà il tema del convegno nella sessione mattutina, al quale prenderanno parte in qualità di relatori Vincenzo Barone, Direttore della Scuola Normale Superiore di Pisa, Dario Braga Presidente dell’Istituto di Studi Superiori dell’Università di Bologna, Vittorio Danovi Coordinatore Nazionale della Rete Italiana degli Allievi delle Scuole e degli Istituti di Studi Superiori Universitari (RIASISSU), Raffaella Rumiati Vice Presidente del Consiglio Direttivo dell’ANVUR. I lavori saranno aperti dai saluti del Rettore Pettinari e del Direttore della Scuola di Studi Superiori ‘C. Urbani’ di Unicam Enrico Marcantoni, mentre il dibattito sarà coordinato dal Pro Rettore Vicario Unicam Graziano Leoni.
Nel pomeriggio, invece, spazio alla sessione estiva degli esami di Diploma della Scuola di Studi Superiori ‘C. Urbani’.
Nella serata, a partire dalle ore 21.15 è in programma “Buona Sera Unicam Show”, un talk show coinvolgente dedicato alle attività di Unicam, condotto, tra il serio e il faceto, dal giornalista di E’TV Marche Maurizio Socci: intrattenimento, sport, spettacolo ma anche esperimenti live e molto altro, per una serata da trascorrere insieme all’insegna del “bello di Unicam”.https://www.unicam.it/ilbellodiunicam/

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »