Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Festa della Musica: gli under 30 a WeGIL

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 giugno 2018

Roma 21 giugno, dalle ore 20.00 a mezzanotte, WeGIL – Largo Ascianghi 5 è in arrivo una Festa della Musica tutta under 30 per valorizzare i nuovi talenti del territorio, direzionando anche sul versante musicale la mission dell’hub culturale aperto da Regione Lazio con Art Bonus e gestito da LAZIOcrea, ossia quella di farsi incubatore nel cuore di Roma di tutte quelle realtà operanti nel Lazio, accendendo i riflettori sulle più valide. Nello spazio creato da Luigi Moretti, a partire dalle ore 20.00del 21 giugno e fino a mezzanotte si alterneranno Cristina Cecilia, Quiver, Montone, Price MC & The Jazz Scratchers, Full House Blues, Vincent, Lucia Capriglione trasformando l’architettura anni 30 dell’Ex GIL in un inedito palcoscenico in cui ascoltare e scoprire le nuove sonorità del Lazio, tra rock, pop, progressive, hip hop, indie e jazz.Un’occasione rara per vivere l’ormai tradizionale Festa della Musica affacciandosi sulle produzioni nuove e originali del nostro territorio.
Il 21 giugno del 1982, con l’iniziativa ideata dal Ministero della Cultura francese, in tutta la Francia, musicisti dilettanti e professionisti invadono strade, cortili, piazze, giardini, stazioni, musei. Non contenta solamente di rendere la pratica musicale visibile, la Festa della Musica è diventata un autentico fenomeno sociale.Dal 1985, Anno Europeo della Musica, la Festa della Musica si svolge in Europa e nel mondo. Dal 1995, Barcellona, Berlino, Bruxelles, Budapest, Napoli, Parigi, Praga, Roma, Senigallia sono le città fondatrici dell’Associazione Europea Festa della musica. Dal 2002, grazie al lavoro fatto dalla AIPFM (Associazione Italiana per la Promozione della Festa della Musica), in Italia hanno aderito più di 280 città, dando vita a una rete distribuita su tutto il territorio nazionale.
Tantissimi concerti di musica dal vivo si svolgono ogni anno, il 21 giugno, in tutte le città, con la partecipazione di musicisti di ogni livello e di ogni genere. Concerti gratuiti, valore del gesto musicale, spontaneità, disponibilità, curiosità, tutte le musiche appartengono alla Festa. Dilettante o professionista, ognuno si può esprimere liberamente, la Festa della Musica appartiene, prima di tutto, a coloro che la fanno.Ingresso gratuito fino a esaurimento posti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: