Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n°159

Archive for 22 giugno 2018

La maledizione dell’emigrante

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 giugno 2018

68 milioni di fuggiaschi ogni anno lasciano le loro terre per sfuggire alle guerre, alle carestie e alla povertà. E’ un dato davvero ragguardevole che genera destabilizzazioni e ricadute sociali nei paesi ospitanti che non sono necessariamente ai confini delle terre disastrate. C’è chi, in Africa, attraversa il deserto per affacciarsi lungo le coste del Mediterraneo e, prima di tentare su esili imbarcazioni il grande balzo verso l’Europa, resta vittima dei mercanti d’esseri umani che li schiavizzano e li trattano come merce di scambio per lucrosi affari. E’ un esodo di massa che coinvolge tutti i continenti e gran parte delle nazioni del mondo. Porvi riparo è un dovere che non possiamo disattendere come cittadini e istituzioni. Eppure questa catena solidaristica che dovrebbe trovarci tutti concordi si scontra con la natura più perversa ed egoista di chi vive la sua avventura terrena in condizioni di prosperità e non pensa di spezzare il suo pane per dividerlo con chi ne è privo. Ma vi è anche un aspetto più grave se pensiamo che le guerre sono foraggiate dai mercanti di armi, dai governi corrotti e dai fanatismi religiosi e tribali. A tutto questo vi aggiungiamo il pietismo di maniera che esalta la povertà per sfruttarla con bambini con abiti laceri e sporchi che questuano un obolo agli angoli delle strade o invalidi di tutte le età. L’Italia più degli altri paesi Europei sta vivendo questo dramma esistenziale e a dispetto di quanti cercano di alleviare le sofferenze dei più deboli da parte, per lo più, delle associazioni di volontariato, non ha avuto il doveroso sostegno da parte dei governi che si sono succeduti in questi ultimi anni. I loro rappresentanti sono pronti a stracciarsi le vesti per le conclamate miserie altrui ma di là delle parole non vanno oltre. Non cercano di risolvere i problemi ma sono pronti solo a criticare asetticamente e a vedere il fuscello nell’occhio del vicino e non la trave che penetra nel proprio. Ma noi cerchiamo di non imitarli e ci siamo impegnati a continuare a corroborare una proposta per la costruzione di “trenta cittadelle del sapere”, sotto il protettorato dell’Onu, lungo le coste africane che si affacciano nel Mediterraneo e prevedendo che il progetto fosse finanziato con il 5% dei profitti ricavati dalla produzione di armi e la loro vendita. La nostra iniziativa già da tempo è stata sottoposta all’Onu, ai governi di alcuni paesi occidentali ma sono ormai trascorsi dieci anni e nessuno ha provato a risponderci se non qualche funzionario a titolo personale lodando la nostra iniziativa ma anche avvertendoci che l’idea era troppo buona perché l’egoismo degli stati e l’avidità dei privati potessero dare un qualche sostegno. (Riccardo Alfonso)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

The curse of the emigrant

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 giugno 2018

68 million fugitives leave their land each year to escape wars, famine and poverty. It is a very remarkable fact that generates destabilization and social repercussions in the host countries that are not necessarily at the borders of the disaster lands. Someone, in Africa, crosses the desert to look out along the coasts of the Mediterranean and, before trying on slender boats the great leap towards Europe, remains victim of the merchants of human beings who enslave them and treat them as goods of exchange for lucrative business. It is a mass exodus involving all the continents and most of the nations of the world. To shelter is a duty that we can not disregard as citizens and institutions. Yet this chain of solidarity that should find us all agree with the most perverse and selfish nature of those who live their earthly adventure in conditions of prosperity and do not think to break his bread to share it with those who are without it. But there is also a more serious aspect if we think that wars are foraged by arms merchants, corrupt governments and religious and tribal fanaticisms. To all this we add the pietism of fashion that exalts poverty to exploit it with children with ragged and dirty clothes that beg a pittance on street corners or disabled people of all ages. Italy more than other European countries is experiencing this existential drama and despite those trying to alleviate the suffering of the weakest by most of the voluntary associations, it has not had the necessary support from the governments that have succeeded in these last years. Their representatives are ready to tear their clothes off for the overwhelming misery of others but beyond words they do not go any further. They do not try to solve problems but they are only ready to criticize aseptically and to see the twig in the neighbor’s eye and not the beam that penetrates into their own. But we try not to imitate them and we are committed to continue to support a proposal for the construction of “thirty citadels of knowledge”, under the UN protectorate, along the African coasts facing the Mediterranean and providing for the project to be financed with 5% of profits made from the production of weapons and their sale. Our initiative has long been submitted to the UN, to the governments of some Western countries but ten years have passed and no one has tried to answer us if not some official in praise of our initiative but also warning us that the idea was too good because the egoism of the states and the greed of the private could give some support. (Riccardo Alfonso)

Posted in Confronti/Your opinions, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Free Admission to World-Class Magic Wonderland Fujikyu Highland from July 14th

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 giugno 2018

From July 14th, 2018, visitors to Fujikyu Highland Park (hereinafter referred to as “Fujikyu Highland”) will be exempted from the admission fee of 1,500 yen (approximately RMB 86). After the ticket exemption, visitors only need to pay for the Freepass or tickets for individual rides in the park. For those who want to enjoy all the amusement rides in the park, they can buy the full-day Freepass to access all the rides. From this summer on, you can have dinner or buy gifts for your friends and relatives in the park during your visit to Mount Fuji. For visitors who simply want to experience the amusement rides, the ticket exemption policy also makes it possible for them to enjoy free admission to the park for sight-seeing and having fun.
In terms of facilities in the park, this time Fujikyu Highland will update a number of popular amusement rides such as the large-scale popular haunted house “Labyrinth of Fear”. In addition, it will organize a time-limited (August 1 to September 17) activity concerning the popular anime “LoveLive! Sunshine!!”. Two amusement rides in the “Thomas Land”, which is loved by children, will also open in July. In addition, Starbucks Fujikyu, which is expected to open on July 20, will be a good place for you to take a break.Although the ticket price adjustment is accompanied by the price change of some amusement rides, the prices of the adult Freepass and afternoon Freepass remain unchanged. The price for a whole-year Freepass has been reduced to 1/3 of the original price.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Psoriasis Treatments

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 giugno 2018

A new study by iData Research estimates that there are nearly 150,000 new cases of psoriasis (PsO) every year in the United States, affecting 2.2% of the population. Approximately 80% of those affected have mild-to-moderate psoriasis, while 20% have moderate-to-severe psoriasis, which is often treated with immunology drugs. These drugs command a high price, but there may be hope for better options in the future.People with psoriasis suffer from the overproduction of skin cells, which causes the redness and inflammation typically found on elbows, knees, or the scalp. The disease is usually associated with other serious health conditions, often involving the immune system. Crohn’s disease and ulcerative colitis are some examples, both of which can be up to 7 times more prevalent in psoriasis patients.Psoriasis patients have a number of treatment options, ranging from non-steroidal anti-inflammatory drugs for initial treatment to biologics, which are more often used in moderate-to-severe forms of the disease. The PsO market is dominated by drugs such as Humira®, Enbrel®, Remicade® and Stelara®, but more competition is coming soon from biosimilars as patents begin to expire.Research by iData shows that the average annual drug cost per patient in the U.S. is over $60,000. Stelara® and Humira® are the most-prescribed immunology drugs for psoriasis treatment, due to their high efficacy, and are clearly benefiting from the lack of competition, which enables them to sell at these prices.The U.S. psoriasis market is valued at almost $5 billion, growing year over year. According to this latest study, the PsO market is expected to reach $6.33 billion by 2023. This market growth is driven by the high cost of the biologics, unmet needs in the psoriasis space, and the efficacy of anti-TNF biologics. “Despite this trend, biologics are seeing a lower growth rate as a direct result of competition from the immunology biosimilar market, which will experience a compound annual growth rate exceeding 30% over the forecast period,” says Dr. Kamran Zamanian, President and CEO of iData Research.

Posted in Estero/world news, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Cinque nuovi sacerdoti per la Fraternità san Carlo

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 giugno 2018

Roma. Sabato 23 giugno 2018, alle 15.30 nella basilica di San Giovanni in Laterano a Roma, mons. Angelo De Donatis, vicario generale di Sua Santità per la diocesi di Roma, che sarà creato cardinale da papa Francesco il prossimo 29 giugno, ordinerà cinque sacerdoti:
Antonio Acevedo, 30 anni, originario di Bogotá (Colombia), è destinato alla casa di Taipei (Taiwan).
Michele Baggi, 34 anni, di Fogliano Redipuglia (Gorizia), andrà in missione a Budapest (Ungheria).
Emanuele Fadini, 33 anni, di Calcinate (Bergamo), andrà in missione a Broomfield, nei pressi di Denver (Stati Uniti).
Luca Montini, 29 anni, di Lumezzane (Brescia), sarà in missione in Kenya, lavorerà nella parrocchia di St Joseph, nel quartiere di Kahawa Sukari.
Patrick Valena, 29 anni, originario di Delebio (Sondrio), è destinato alla casa di Reggio Emilia, dove collaborerà con il vescovo mons. Massimo Camisasca.
Nella stessa celebrazione saranno ordinati due diaconi:
Marek Mikulastik, 36 anni, originario di Zlìn (Repubblica Ceca), trascorrerà il suo anno di diaconato presso la casa della Fraternità a Praga.
Francesco Montini, 36 anni, di Rodengo Saiano (Brescia), dopo l’ordinazione diaconale andrà in missione a Fuenlabrada, nei pressi di Madrid (Spagna).
La Fraternità san Carlo è stata fondata nel 1985 da mons. Massimo Camisasca – attuale vescovo di Reggio Emilia-Guastalla – su ispirazione di don Luigi Giussani, fondatore di Comunione e liberazione. Oggi è presente con 33 case in 17 Paesi del mondo. Ad oggi conta 134 preti, due diaconi e 30 seminaristi. Nel 2013 è stato eletto superiore generale don Paolo Sottopietra.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nuova Area archeologica della Cittadella

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 giugno 2018

Torino Domenica 24 giugno (dalle ore 15), in coincidenza con la festa patronale, l’Assessorato alla Cultura della Città di Torino renderà accessibile al pubblico – attraverso visite guidate – l’Area archeologica della Cittadella venuta alla luce nel corso dei lavori per la realizzazione del parcheggio interrato ‘Galileo Ferraris’ e salvaguardata su progetto della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la Città Metropolitana di Torino, su intervento della Società concessionaria ‘Parcheggio Galileo Ferraris srl’. Viene così restituito alla Città un ulteriore frammento di quella particolare ricchezza storica costituita da ciò che rimane dell’antico sistema difensivo torinese. Un patrimonio che l’Amministrazione comunale sta attivamente valorizzando, sia attraverso il restauro della porzione cinquecentesca del Mastio della Cittadella, sia promuovendo, insieme con l’Istituzione militare, il Centro Studi e Ricerche sull’Architettura Militare del Piemonte e le Associazioni Amici del Museo di Artiglieria e del Museo Pietro Micca, la costituzione di un polo museale della Cittadella che ne consenta la fruizione, mettendolo in dialogo con le collezioni del Museo Nazionale di Artiglieria. L’Area archeologica rappresenta il primo recupero in assoluto di un settore delle opere fortificate ‘di superficie’ della Cittadella di Torino dai tempi della sua demolizione, iniziata nella seconda metà del XIX secolo. Riemersi nel corso degli scavi del parcheggio iniziati nel 2015, i resti delle fortificazioni costituiscono parti significative delle opere difensive della Cittadella appartenenti al fronte sud compreso fra i bastioni ‘il Duca’ e ‘San Lazzaro’. Qui, nel 1639, iniziò un generale potenziamento delle difese con la costruzione di un’ulteriore opera difensiva, a pianta triangolare, composta da un terrapieno rivestito da solide muraglie a scarpa dotate di parapetto lungo le due facce rivolte verso il nemico e un muro sul lato orientato verso la cinta principale della Cittadella da cui era separato da un ampio fossato. Questo tipo di opera – che fu contemporaneamente costruita su tutto il perimetro della Cittadella a potenziamento difensivo del tratto di muraglione di collegamento tra i bastioni contigui – si chiamava in termine tecnico Rivellino e quello ritrovato, unico esempio rimasto dei cinque costruiti, è detto ‘degli Invalidi’.
Si accede all’Area archeologica del Rivellino degli Invalidi attraverso un ingresso autonomo realizzato sul sedime del parcheggio in corrispondenza del nr 14 di corso Galileo Ferraris, che porta a circa 6 metri sotto il livello stradale dov’è visibile un buon tratto del fronte di gola del Rivellino rivolto verso la Cittadella. A seguire, un breve segmento delle mura del primo ampliamento urbanistico seicentesco della Città, risalente al 1619, che costituisce la struttura muraria più antica fra quelle rinvenute e, fino a oggi, l’unica testimonianza visibile delle difese della prima espansione della Città, iniziate da Ercole Negro di Sanfront proprio nel 1619 e terminate da Carlo di Castellamonte negli anni ‘30 del XVII secolo. Attraversando un ponticello metallico si potranno ammirare prima i resti della polveriera delle mine, salvaguardata solo in parte e unica trovata tra quelle dell’epoca, e poi la galleria di collegamento tra la polveriera e la cittadella, entrambe risalenti agli anni ‘80 del XVII secolo. Quest’ultima è la prima grande galleria di comunicazione fino a oggi recuperata databile a questo periodo. Un tratto del fossato principale della Cittadella e le adiacenti rampe di accesso al terrapieno del rivellino, conservate in buona parte, concludono la visita delle strutture principali La gestione dell’Area archeologica è affidata al Museo Civico Pietro Micca e dell’assedio di Torino del 1706 che, a partire dalla data inaugurale del prossimo 24 giugno (dalle ore 15) – e sperimentalmente a titolo gratuito -, ne garantirà l’apertura e le visite guidate attraverso il personale della omonima Associazione fornendo al visitatore il completamento di un ideale itinerario storico con le gallerie del Museo civico Pietro Micca e dell’assedio di Torino del 1706: tutte le domeniche con accesso a ogni inizio di ora dalle 15 alle 18 comprese.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Innovazione delle micro e piccole imprese

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 giugno 2018

Torino. L’iniziativa nasce dalla Città metropolitana di Torino attraverso il consigliere delegato alle attività produttive Dimitri De Vita, impegnato in un progetto per migliorare il grado di innovazione delle micro e piccole imprese del territorio attraverso la ricerca di investimenti diretti nel loro capitale. “Le micro e piccole imprese – dice De Vita – guidano i processi di innovazione: lavoro alla costruzione di un fondo, ad oggi non ancora attivo, che permetta loro di ricevere investimenti finalizzati all’acquisto di prodotti o servizi forniti dagli Atenei torinesi ma anche da da imprese innovative, purché abbiano sede operativa nel territorio della Città Metropolitana di Torino”.
Per il consigliere di Città metropolitana De Vita, è necessario superare la logica della concessione di fondo perduto: “Dobbiamo andare verso investimenti diretti nel capitale di micro e piccole imprese. Per questo ho pensato alla costituzione di un apposito fondo di private equity, che chiameremo “Innometro” . Otterremmo un duplice vantaggio perché le micro e piccole imprese che non sono di norma il target dei capitali di rischio potrebbero così perfezionare le proprie conoscenze rispetto ai rapporti con il mercato dei capitali di rischio (un mercato che assume sempre più importanza a livello nazionale ed europeo), ma allo stesso tempo la Città Metropolitana di Torino sperimenterebbe per la prima volta una metodologia innovativa di supporto al sistema economico locale, rafforzando le proprie competenze in materia tecnico finanziaria e la propria capacità di dialogo nei rapporti pubblico privati”.
De Vita ha già presentato il progetto alla Regione Piemonte incontrando l’assessore Giuseppina De Santis, al Rettore del Politecnico Guido Saracco, alla Cna Artigiani; sono in programma incontri con le fondazioni bancarie e naturalmente con gestori di fondi. “Il nostro obiettivo – conclude De Vita – è fare rete anche sul piano finanziario e non procedere da soli”. Il fondo Innometro si configurerà come fondo di private equity aperto, di investimento pubblico/privato, per investire in operazioni di sviluppo realizzate da micro e piccole imprese con sede operativa nel territorio metropolitano torinese. Il private equity è un’attività finanziaria attraverso la quale un investitore istituzionale rileva quote di una società acquisendo azioni esistenti ed apportando nuovi capitali.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

In Friuli arriva la Coppa del Mondo di parapendio

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 giugno 2018

friuli parapendioCon oltre cento vele a colorare i cieli del Friuli, tra qualche giorno approderà a Gemona (Udine) la Coppa del Mondo di volo in parapendio. Lo spettacolo tra le nuvole andrà in scena tra il 24 e il 30 di giugno.Gemona è stata scelta perché è un posto che offre possibilità di volo alpino e di pianura insieme, già teatro di molte manifestazioni di questo sport entusiasmante, tanto apprezzato che il prossimo anno ospiterà anche i campionati mondiali di deltaplano.L’organizzazione della tappa italiana della PWC (Paragliding World Cup) è affidata all’associazione locale Volo Libero Friuli, non nuova a farsi carico di competizioni di alto livello, come la stessa PWC un paio d’anni or sono. Centro operativo l’Hotel Willy di Gemona. Il decollo dei piloti avverrà dal Monte Cuarnan, atterraggio ufficiale nella splendida area verde di Bordano, minuscolo paese diviso da Gemona dal fiume Tagliamento. Tra decollo e atterraggio il direttore di gara Luigi Seravalli assegnerà percorsi che in caso di meteo favorevole potranno toccare pure i 100 km. Se il tempo volgerà al meglio, è previsto un volo al giorno per definire la classifica finale che prevede la somma dei punteggi di tutti i voli.È ammesso un numero massimo di 125 piloti, molti provenienti dall’estero. Difficile elaborare un pronostico per l’alto il livello dei concorrenti, a partire dai vincitori della PWC negli ultimi anni, come il pilota di Merano Aaron Durogati che l’ha vinta per ben due volte, il francese Charles Cazaux e lo svizzero Stefan Wyss. Nello stesso periodo altri 16 piloti hanno vinto almeno una tappa e daranno battaglia. Eccezionale anche il livello in campo rosa con volatrici come la milanese Silvia Buzzi Ferraris riconfermata di recente campionessa d’Italia insieme all’immancabile Durogati.La PWC è un circuito a tappe che da dodici anni e in altrettante edizioni fa il giro del mondo. Nel 2018 sono già state disputate le gare di Bright (Australia) e Baixo Guandu (Brasile). Dopo Gemona del Friuli seguiranno gli appuntamenti di Sopot (Bulgaria) e Aksaray (Turchia). (foto: copyright gustavo vitali)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il DEF è la fotografia del fallimento dei governi di sinistra

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 giugno 2018

“I dati macroeconomici sono impietosi: siamo ultimi in Europa per crescita del PIL, disoccupazione all’11% contro una media UE del 7,6%, più 270 miliardi di debito pubblico in cinque anni, crollo degli investimenti pubblici e della produzione industriale. Fratelli d’Italia quindi chiede al nuovo Governo grillo-leghista un radicale cambio di rotta: contestare il fiscal compact, scorporando le spese per investimenti dal calcolo deficit/pil consentito, non escludere l’ipotesi di scioglimento della zona euro in assenza di una reale riforma della UE, l’introduzione immediata della flat tax al 15% sul reddito incrementale rispetto all’anno precedente, piano per il Sud e piano natalità, taglio dei costi dell’accoglienza grazie al blocco navale al largo delle coste libiche e l’allineamento dei costi per i richiedenti asilo alla pensione sociale degli italiani: 16 euro al giorno, invece degli attuali 35” così il Senatore di Fratelli d’Italia Giovanbattista Fazzolari intervenuto in discussione generale in Senato.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Spesa famiglie

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 giugno 2018

Secondo l’Istat la famiglia italiana-tipo ha speso 2.564 euro nel 2017, l’1,6% in più dell’anno precedente, con un forte divario tra Nord e Sud. Per Adoc le spese ordinarie incidono al 56% sul reddito netto disponibile, mentre complessivamente impegnano oltre l’83% delle entrate. Un impatto sul reddito più alto del 2,3% rispetto alla media della UE-15, nonostante le spese complessive siano, di media, inferiori del 19,2%. Com’è possibile? A fare la differenza è la minore capacità reddituale della famiglia italiana, inferiore del 24,6% alla media europea, pari a circa 755 euro in meno, per cui ogni singola voce di spesa ha un peso maggiore sul reddito disponibile.“Dai dati Istat emerge una fotografia di ingiustizia sociale, un profondo divario sia territoriale sia di classe sociale – dichiara Roberto Tascini, Presidente dell’Adoc – la combinazione di bassi redditi e alta pressione fiscale rende complicato sostenere le spese quotidiane, che incidono in media al 56% sul reddito. Abbassare la pressione fiscale, tagliare le spese improduttive, contrastare seriamente l’evasione fiscale, prevedere maggiori agevolazioni e detrazioni, incrementare la capacità reddituale sono tutti interventi imperativi. Non va ridotto solo il divario interno, dobbiamo ridurre anche quello tra noi e il resto d’Europa. La forbice di differenza reddituale tra una famiglia italiana e una europea è pari al 24%: i redditi nostrani sono più bassi, in media, di 755 euro. Per cui ogni euro speso da una famiglia italiana pesa molto di più sul reddito rispetto a quello di una famiglia tedesca o francese.”

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Locarno Festival omaggia i fratelli Taviani

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 giugno 2018

Locarno. La 71esima edizione del Locarno Festival si terrà dal 1° all’11 agosto. Il Locarno Festival renderà omaggio durante la sua 71esima edizione alla straordinaria carriera dei fratelli Taviani ricordando Vittorio, scomparso lo scorso aprile. Paolo Taviani, il regista e sceneggiatore italiano, sarà ospite in Piazza Grande. L’omaggio sarà accompagnato dalla proiezione della versione restaurata del film Good morning Babilonia (1987) realizzata dalla Cineteca nazionale (CSC) e dall’Istituto Luce-Cinecittà.Autori di un linguaggio dalle profonde sfumature poetiche e politiche, i fratelli Taviani hanno scritto alcune delle pagine più significative del cinema italiano. Due maestri che fin dagli anni Sessanta hanno dato vita a un cinema impegnato e allo stesso tempo poetico, raccontando storie vere, intessute di contraddizioni, capaci di portare all’attenzione del pubblico temi fondamentali di impegno politico e civile. Un talento, quello dei fratelli Taviani, che Locarno ha conosciuto per la prima volta nel 1974 (San Michele aveva un gallo), poi nel 1982 (La notte di San Lorenzo), e che ha segnato profondamente la storia del Festival. Paolo e Vittorio Taviani esordiscono dietro la macchina da presa nel 1954 realizzando una serie di documentari a sfondo sociale. È di questo periodo il cortometraggio San Miniato, luglio ’44, girato con la collaborazione di Cesare Zavattini. Successivamente dirigono insieme a Joris Ivens L’Italia non è un paese povero (1960). Il debutto sul grande schermo avviene nel 1962, quando i Taviani e Valentino Orsini firmano il lungometraggio Un uomo da bruciare, con Gian Maria Volonté, una riflessione politico-sociale ispirata alla figura di Salvatore Carnevale, un sindacalista siciliano ucciso dalla mafia. Da quel momento i Taviani firmano insieme una lunga filmografia, che parte da I sovversivi (1967) e Sotto il segno dello scorpione (1969), un intenso sodalizio che li accompagnerà lungo tutta la loro carriera. Negli anni successivi si aprono a nuove ricerche stilistiche e per i due fratelli arriva il momento dei riconoscimenti internazionali: San Michele aveva un gallo (1972) e Allonsanfàn (1974), con Marcello Mastroianni e Lea Massari, vengono selezionati alla Quinzaine des Réalisateurs al Festival di Cannes, ma è con Padre Padrone (1977), tratto dall’omonimo romanzo di Gavino Ledda, che conquistano la Palma d’Oro e il Premio della Critica: a premiarli è il presidente della giuria Roberto Rossellini mentre in Italia viene loro assegnato un David Speciale e un Nastro d’Argento. Dopo Il prato (1979) i fratelli Taviani dirigono un’altra importante pellicola, La notte di San Lorenzo (1982), un affresco della campagna Toscana ai tempi della Seconda Guerra mondiale. Il film, mostrato a Locarno in Piazza Grande, è la prima occasione di collaborazione con Nicola Piovani e fa conquistare ai due autori toscani il Gran Prix a Cannes, David e Nastri d’Argento per la regia e la sceneggiatura. Nel 1984 i due registi si dedicano a un altro adattamento di un’opera letteraria, Kaos (1984), tratto dalle Novelle per un anno di Pirandello, che vince il David di Donatello per la migliore sceneggiatura. Due anni più tardi ricevono il Leone d’oro alla carriera in occasione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, mentre nel 1987 si affacciano al panorama internazionale con Good morning Babilonia, la storia di due fratelli toscani che partono per gli Stati Uniti in cerca di fortuna. Ambientati nel passato anche Il sole anche di notte (1990), Fiorile (1993), Le affinità elettive (1996), Tu ridi (1998). In seguito i due registi si avvicinano al mondo televisivo: sono di questo periodo Resurrezione (2001) e Luisa Sanfelice (2004). Proseguono anche gli adattamenti letterari: La masseria delle allodole (2007) e Maraviglioso Boccaccio (2015). Nel 2012 i Taviani tornano a Berlino con Cesare deve morire, il film si aggiudica l’Orso d’Oro, vincendo anche il David di Donatello per la miglior regia e per il miglior film. L’ultimo lavoro pensato a due è del 2017, Una questione privata, firmato solo da Paolo Taviani a causa delle condizioni di salute del fratello Vittorio. L’ultima collaborazione dopo una vita trascorsa insieme che segna la chiusura di un cerchio e che lascerà un profondo vuoto nel panorama del cinema internazionale.Carlo Chatrian, Direttore artistico del Locarno Festival: “Tra i tanti i film che meriterebbero di essere proiettati per celebrare la straordinaria carriera dei fratelli Taviani Good morning Babilonia, film in costume che collega la bellezza dalle cattedrali italiane con il nascente cinema nella costa ovest americana, ha oggi – in un’epoca cui l’arte del cinema sembra farsi immateriale – un sapore particolare. Non è solo un omaggio alla grande tradizione delle botteghe italiane, ma anche a un modo di intendere il cinema che sapientemente integra l’artigianato in una visione artistica collettiva. Penso che, insieme a una posizione etica mai venuta meno, questa sia una dimensione del lavoro dei due artisti italiani che vada giustamente ricordata. Sono dunque particolarmente felice e onorato di poter accogliere Paolo Taviani per ricordare lo splendido contributo che insieme al fratello Vittorio ha dato a quel cinema senza età celebrato ogni anno a Locarno”.Paolo Taviani riceverà l’omaggio del Locarno Festival in Piazza Grande, l’omaggio sarà accompagnato dalla proiezione in prima mondiale della versione restaurata di Good morning Babilonia (1987), realizzata dalla Cineteca nazionale (CSC) e dall’Istituto Luce-Cinecittà.

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Epatite C Zero: parte il ciclo di incontri aperti al pubblico

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 giugno 2018

Torino. L’obiettivo eliminazione dell’epatite C è sempre più vicino, grazie alla disponibilità di terapie antivirali efficaci e ben tollerate, che ha rivoluzionato l’approccio all’HCV, e all’apertura dei criteri di accesso da parte di AIFA che di fatto permetterebbe di trattare quasi tutti i pazienti. Tuttavia, resta ancora molto da fare per raggiungere questo traguardo, previsto per il 2030.
La strada per eliminare l’epatite C passa anche attraverso l’informazione: per questo la campagna educazionale Epatite C Zero, promossa da MSD Italia in collaborazione con EpaC Onlus e la supervisione scientifica di FIRE – Fondazione Italiana per la Ricerca in Epatologia, riparte con una serie di incontri aperti al pubblico che toccherà diverse città italiane per promuovere l’awareness su prevenzione e diagnosi dell’epatite C, sulle opportunità terapeutiche e sull’importanza di trattare ogni paziente con la terapia più appropriata.
La prima città ad ospitare la campagna è Torino, dove oggi medici specialisti, rappresentanti dei pazienti e delle istituzioni locali si confrontano tra loro e con i cittadini/pazienti per fare chiarezza sull’epatite C, fornire informazioni pratiche e fare il punto sull’obiettivo ‘zero epatite C’ sul territorio regionale. Le prossime ‘tappe’ a settembre e ottobre saranno Padova e Napoli.
Ai partecipanti agli incontri viene sottoposto un breve questionario a risposta multipla che valuta la loro conoscenza sulla malattia, dalle cause ai sintomi, da cosa fare in caso di diagnosi a chi rivolgersi per reperire informazioni: l’obiettivo primario è quello di promuovere la consapevolezza e far emergere il sommerso.
Fulcro della campagna è la web serie Epatite C Zero: 5 episodi, proiettati durante l’incontro, che raccontano l’epatite C dal punto di vista dei pazienti, attraverso la metafora del viaggio, a bordo di un van che attraversa l’Italia, dall’Adriatico al Tirreno. Fino a poco tempo fa infatti, l’epatite C era considerata un tunnel con poche vie d’uscita; oggi lo scenario è cambiato e la malattia può essere paragonata ad un viaggio con un inizio e con un finale positivo nella maggior parte dei casi, perché il virus HCV può essere eliminato.
L’obiettivo ‘zero epatite C’ non è così lontano, anche se c’è ancora molto da fare per diffondere al massimo la cultura della prevenzione e della diagnosi attraverso il test; la disponibilità di nuove terapie antivirali, efficaci per diverse categorie di pazienti, fa sì che questa prospettiva sia finalmente possibile. Per informazioni sulla campagna e sugli incontri e per vedere gli episodi della web serie: http://www.epatiteczero.it

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Vantaggi e opportunità del crowdfunding civico

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 giugno 2018

Bologna il 28 e 29 giugno (ore 9.30-18, Biblioteca del CNR, via Gobetti 101) 3° edizione del CrowdCamp, seminario sul crowdfunding civico organizzato dall’European Crowdfunding Network, rete europea di promozione del crowdfunding, in collaborazione con Aster, società della regione Emilia-Romagna per l’innovazione e la ricerca industriale.Durante la due giorni saranno presentati casi di successo di iniziative pubbliche e private finanziate col crowdfunding civico e si discuterà di come combinare al meglio questo strumento (promosso da istituzioni ed enti pubblici), con altre fonti di finanziamento (es° fondi strutturali europei).Ad approfondire queste tematiche saranno decisori pubblici, imprenditori ed esperti del settore, tra cui Christin Friedrich (presidente della sede belga dell’European Crowdfunding Network), Jader Canè (Senior Expert per la DG Occupazione, gli affari sociali e l’ inclusione) James Parkinson (Greater London Authority), Bruno Robino (Banca Europea degli Investimenti), Francesco Raphael Frieri, (direttore generale alle Risorse, Europa, Innovazione e Istituzioni della Regione Emilia-Romagna), Matteo Lepore, (vice sindaco di Bologna), Martina Lodi (Aster), Giulia Gallerani (ricercatrice presso IRST).Maggiori informazioni sul programma e sui costi di partecipazione al seminario sono disponibili sul sito dedicato (https://eurocrowd.org/3rd-ecn-crowdcamp-european-dimension-civic-crowdfunding/)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Christie’s Classic Week sales in July

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 giugno 2018

London Christie’s Classic Week sales in July present a vibrant array works of art dating from antiquity to the 20th century. Spanning 14 auctions in total, remarkable lots with extraordinary provenance will be offered across mediums, periods and price points. Works range from a rich offering of paintings, drawings and watercolours across Old Masters, Victorian, Pre-Raphaelite, British Impressionist, 19th Century European and Orientalist Art, to important decorative arts including sculpture, furniture, portrait miniatures and gold boxes, to inspiring books, manuscripts, illustrations, prints, science and natural history. Highlights include a poignant work by Rubens, Thomas Chippendale furniture marking the 300th anniversary year of his birth, Pre-Raphaelite works, two bronzes from ‘the Court of the Sun King’ Louis XIV of France, illustrations by Quentin Blake and Ancient Greek pottery. Works will be on public view at Christie’s King Street from 30 June to 12 July.

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Modern British Art Evening Sale Launches 20th Century at Christie’s with Highest Category Total

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 giugno 2018

London. Nicholas Orchard, Head of Modern British Art, Christie’s London and William Porter, Head of Sale: “The Modern British Art Evening Sale launched 20th Century at Christie’s realising £26,387,500 / $34,831,500 / €30,055,363, the highest total to date for an evening sale in the category, with exceptional sell-through rates of 94% by lot and 97% by value. Registered bidders from 20 countries across 5 continents underlines the growing international appeal for Modern British Art. The sale was led by Henry Moore’s unique carving Head (£4,621,250 / $6,100,050 / €5,263,604). Further demonstrating the appetite for modern sculpture, world auction records were achieved for Barry Flanagan’s Nijinski Hare (£1,448,750 / $1,912,350 / €1,650,126), Emily Young’s Cautha (£344,750 / $455,070 / €392,670 – 25 times the previous record), both of which were included in the annual exhibition ‘Sculpture in the Square’, and Kenneth Armitage’s Striding Figures (Version 2) (£218,750 / $288,750 / €249,156). Samuel John Peploe’s Still Life with Tulips also achieved a world record for the artist (£992,750 / $1,310,430 / €1,130,742), while Sean Scully’s M.18.04 sold for £488,750 / $645,150 / €556,686, more than three times its estimate of £150,000 and a record in the medium for the artist. Additional sculptural highlights included Khan by William Turnbull (£692,750 / $914,430 / €789,042), Barbara Hepworth’s Tiki (£1,808,750 / $2,387,550 / €2,060,166) and Lynn Chadwick’s Jubilee IV (£2,024,750 / $2,672,670 / €2,306,190).Demand for British painting showed continued global appeal with strong results for the group of Richard Lin paintings from the collection of the artist’s daughter, which all soared above estimate: Painting relief 1965-66 (£236,750 / $312,510 / €269,658), September 1974-79 (£344,750 / $455,070 / €392,670), and Stripes 1968-70 (£272,750 / $360,030 / €310,662). Spirited bidding was seen for Bridget Riley’s Shadow Rhythm (£1,628,750 / $2,149,950 / €1,855,146), which doubled its high estimate of £800,000, and Frank Auerbach’s iconic London street scene Mornington Crescent Looking South II (£608,750 / $803,550 / €693,366). Notable interest was also seen for Sir Stanley Spencer’s Portrait of Kate Morrell (£536,750 / $708,510 / €611,358), David Hockney’s Two Pink Flowers (£536,750 / $708,510 / €611,358) and Pauline Boty’s Portrait of Derek Marlowe with Unknown Ladies (£248,750 / $328,350 / €283,326). 20th Century at Christie’s continues with the Modern British Art Day Sale.

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Principal to Host 2018 Investor Day on November 15, 2018 in New York City

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 giugno 2018

Principal Financial Group® (Nasdaq: PFG) announced today that it will host it’s 2018 Investor Day on Thursday, November 15th, at the Nasdaq MarketSite in New York City. Dan Houston, chairman, president, and CEO of Principal® and Deanna Strable, CFO, will provide an update on the company. We will also feature two panel discussions with members of our leadership team: one on our digital investments and a second on future opportunities in our businesses.Additional information will be provided closer to the date of the meeting. If you are a new investor or have questions, please contact investor-relations@principal.com.Principal helps people and companies around the world build, protect and advance their financial well-being through retirement, insurance and asset management solutions that fit their lives. Our employees are passionate about helping clients of all income and portfolio sizes achieve their goals – offering innovative ideas, investment expertise and real-life solutions to make financial progress possible. To find out more, visit us at principal.com. Principal, Principal and symbol design and Principal Financial Group are trademarks and service marks of Principal Financial Services, Inc., a member of the Principal Financial Group.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

MBL-Energy First to Achieve 2018 DSA Pre-Check Certification for Solar Carports at California Schools

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 giugno 2018

MBL-Energy, a leading designer and builder of solar energy projects, announced today that it has received the first California Division of State Architects (DSA) pre-check certification issued under the newly released 2016 CBC compliance. This certification will enable MBL-Energy to quickly move forward on the design and construction of parking canopies for California public schools and other public works by reducing the permitting approval time from up to one year down to five weeks, potentially saving schools thousands of dollars in energy costs during the process.MBL-Energy received this certification by being the first to pass cyclical testing and meeting the rigorous project and safety requirements set forth by DSA. An integral component of the new and existing DSA pre-check certification is the approval of MBL-Energy’s patented UL-certified Beacon™ Clip, a best-in-class enhanced solar module attachment. Developed by MBL-Energy CEO Robert Laubach, the UL-certified Beacon™ Clip uses proprietary technology that enables a more efficient and safe installation process on solar arrays. With a higher safety rating than required by the DSA, the Beacon™ Clip is ideal for carports on school campuses and related public work structures.The DSA oversees construction projects on California K–14 campuses by providing plan review and approval, and construction oversight of projects, in response to applications from California school and community college districts. DSA updates project pre-check qualifications based on current building code applications to meet standards agreed upon by a number of internal and external partners.To date, MBL-Energy has successfully completed 350MW of solar projects across California, of which 180 were DSA projects. This includes recently announced projects across six schools in the Santa Rita Union School District in Salinas, California, that integrates one megawatt of solar PV with 1.1 MWh of Sharp’s SmartStorage energy storage systems to form solar plus storage microgrids, and with the Fontana Unified School District (FUSD) in San Bernardino County. For FUSD, MBL-Energy delivered 13.9 MW of solar PV and 6.1 MW of battery storage using Tesla’s energy products for the district’s 40 schools that is expected to save $1 million during the first year and a combined amount of $68 million over 20 years.

Posted in Estero/world news, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Gallery Books to Publish Blockchain Book

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 giugno 2018

You’ve seen it on the cover of Forbes, Fortune, New York Times Magazine, and this month’s MIT Technology Review. The technology is blockchain, and it’s the hottest thing in business. Gallery Books, an imprint of Simon & Schuster, in conjunction with blockchain media company Media Shower, announced today it will publish BLOCKCHAIN FOR EVERYONE by bestselling author Sir John Hargrave. “Everyone is interested in blockchain, but few understand it,” explained Hargrave. “It’s like the early days of the Web, when the technology was still geeky and hard to use. You had to explain why anyone would be interested in the Internet. This book will explain blockchain to a non-technical audience.” BLOCKCHAIN FOR EVERYONE is divided into three sections: “What is Blockchain?” explains the technology in user-friendly language, with simple analogies and humorous descriptions; “Uses for Blockchain” outlines the different applications of blockchain being developed right now; and “Blockchain’s Big Ideas” lays out the principles and philosophies for using blockchain to improve the world.“Blockchain is a world-changing technology,” said Jeremie Ruby-Strauss, Executive Editor at Gallery Books, “and this is a world-changing book. Our ambition is to build the on-ramp for a global audience to enter the exciting world of blockchain.” Ruby-Strauss acquired North American, Open Market, and Audio rights from Cathy Hemming at Cathy D. Hemming Literary Agency in association with McCormick Literary. Each format will have its own bonus material, just as with Sir John’s last book, MIND HACKING. BLOCKCHAIN FOR EVERYONE is scheduled for publication in Spring 2019.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

The Industrial Internet Consortium Announces the Optimizing Manufacturing Processes by Artificial Intelligence Testbed

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 giugno 2018

The Industrial Internet Consortium® (IIC), the world’s leading organization transforming business and society by accelerating the Industrial Internet of Things (IIoT), today announced the Optimizing Manufacturing Processes by Artificial Intelligence (OMPAI) testbed. The OMPAI testbed is led by IIC members Wanxiang Group and Thingswise and supported by Dell Technologies, Xilinx, China Unicom, and China Academy of Information and Communication Technology (CAICT). It is also the first IIC testbed to leverage The Linux Foundation’s EdgeX Foundry open edge computing framework.The OMPAI testbed explores the application of artificial intelligence (AI) and industrial internet technologies, deployed from the edge to the cloud, to optimize automotive manufacturing processes. It also seeks to create an ecosystem that will foster the exchange of IT/AI/OT domain knowledge and the co-development of smart manufacturing applications. For example, deep learning may be able to improve quality assurance of an automobile part to substantially increase the detection of defects and reduce the need for manual inspection.Vincent Wang, Chief Innovation Officer of Wanxiang Holdings, said, “As a leading multinational corporation in automotive and renewable energy, with factories in Europe, North America and Asia, we believe that an industrial IoT platform will be a key enabler for our digital transformation and global synergy. We are glad to work with technology leaders to validate AI, edge-cloud collaborative computers, and high-speed cellular networks to optimize manufacturing productivity and quality. This is the first step toward an open, inclusive IIoT platform on which we will continue with further testbeds, incorporating new ideas, new data usage models and creating greater value add. We invite worldwide enterprises, innovators and entrepreneurs to enrich the ecosystem together.” IIC testbeds are where the innovation and opportunities of the industrial internet happen. IIC member companies partner to create solutions that are not only connected but also share data. The outcomes from testbeds are the cornerstones of a feedback loop from concept to reality and back to guidance for further innovation.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Itron to Deploy OpenWay® Riva Solution in Thailand

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 giugno 2018

Itron, Inc. (NASDAQ: ITRI), which is innovating the way utilities and cities manage energy and water, in collaboration with its consortium partner ALT Telecom Public Company Limited was selected by Provincial Electricity Authority (PEA) to deploy the utility’s first Advanced Metering Infrastructure (AMI) using Itron’s OpenWay® Riva solution, including 116,000 OpenWay Riva enabled smart meters. The solution, which will be deployed in the City of Pattaya, will help PEA transform its operations and improve distribution system efficiency, reliability and safety. As one of the largest utilities in southeast Asia, PEA provides electricity to more than 18 million customers. This deployment will help meet PEA’s goal to better understand the benefits of AMI and prepare to roll out AMI nationwide.With the OpenWay Riva solution, PEA will benefit from secure, resilient and multi-application network infrastructure and technology platform that features distributed computing power at every level of the network, including in every electric meter. This enables real-time analysis of data and secured peer-to-peer communication among meters and intelligent devices within the network to manage rapidly changing electric grid conditions. In addition, the solution’s adaptive communications technology dynamically determines the best network path, including radio frequency, cellular or power line carrier, to optimize communications.PEA will also take advantage of Itron’s meter data management solution, Itron Enterprise Edition™(IEE). The solution will provide consistent, meaningful data to upstream utility applications, easing IT integration of AMI and facilitating the distribution of meter data across the utility.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »