Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Vertice UE / migrazione: il Parlamento chiede soluzioni congiunte basate sulla solidarietà

Posted by fidest press agency su mercoledì, 27 giugno 2018

I deputati esortano i leader dell’UE di trovare una soluzione all’attuale impasse in materia di migrazione e asilo e lo stress la loro disponibilità ad avviare colloqui per riformare le regole esistenti.In vista di un Consiglio europeo cruciale, durante il quale i leader europei discuteranno come affrontare al meglio con l’afflusso di migranti e richiedenti asilo, i deputati sottolineano che l’Europa ha bisogno di un efficace sistema comune di asilo europeo che rispetti i diritti fondamentali, in coppia con controlli alle frontiere avanzate e rinforzata sicurezza.Il Parlamento ha già adottato la propria posizione su tutti i fascicoli legislativi relativi alla riforma della politica di asilo dell’UE ed è pronto per iniziare i colloqui con i Ministri dell’UE.Claude Moraes (S & D, UK) , presidente della commissione per le libertà civili, ha dichiarato: “E ‘fondamentale che il Consiglio si presenta con soluzioni complete, umanitari ed efficaci per la migrazione a questo incontro. Il Parlamento europeo ha fatto il suo lavoro in qualità di co-legislatore, mettendo avanti la sua posizione su Dublino. Con la riforma del sistema europeo comune di asilo la soluzione per un approccio europeo basato sulla solidarietà e la responsabilità condivisa è sul tavolo e il Consiglio deve agire ora – e se non è possibile prendere una decisione all’unanimità, è il momento di decide a maggioranza”.“I casi di Acquario e Lifeline ci ha mostrato una volta di più l’importanza di un approccio decente e umana dell’UE e del Consiglio non possono più bloccare il file di Dublino, che è la chiave per questo”, ha insistito Moraes.Infine, ha chiarito che “non sosterremo soluzioni politiche non redditizie, come off-shore che ha messo a rischio i diritti umani. Questa è una linea rossa per il Parlamento “.Cecilia Wikström (ALDE, SE), relatore del PE per la riforma del regolamento di Dublino, ha aggiunto: “E ‘tempo per il Consiglio di consegnare e unire. Il Parlamento europeo è stato pronto ad avviare negoziati sul regolamento di Dublino da novembre. Mi auguro che i governi dell’UE durante il vertice sono disposti a mettere abbastanza di parte le loro differenze, a questo punto, al fine di consentire negoziati tra il Parlamento e il Consiglio per iniziare”.“Dobbiamo trovare il modo di andata che consentono la creazione di un sistema di asilo funzionante con un adeguato supporto per gli stati in prima linea, le responsabilità condivise e corretta gestione delle frontiere esterne. Senza tali negoziati, ci troviamo a mani vuote con l’attuale sistema di asilo fallito e risposte per i cittadini”, ha concluso Wikström.
Il Parlamento ha adottato nel novembre 2017 il suo mandato sulla riforma del regolamento di Dublino , che determina lo Stato membro responsabile dell’esame di una domanda d’asilo ed è il fulcro di una riforma globale della politica di asilo dell’UE, ma le trattative sulla forma finale del testo inizierà solo una volta gli stati membri concordano sulla loro posizione.
I deputati hanno ripetutamente chiamato il Consiglio a dimostrare una reale volontà politica di andare avanti con le riforme e porre fine alle persone che muoiono nel Mediterraneo nel tentativo di raggiungere l’Europa.Gli stati del Parlamento e membro hanno esaurito offerte preliminari su diversi altri file del pacchetto asilo, come ad esempio la direttiva sulle condizioni di rifusione reception e il nuovo regolamento di qualificazione e la nuova Agenzia per l’Asilo dell’UE , ma quelli possono essere confermati solo se esiste un accordo sulla chiave regolamento Dublino. Sono stati inoltre compiuti progressi significativi nel corso colloqui su un sistema Eurodac rafforzato e un nuovo quadro UE per il reinsediamento .La versione aggiornata di Regolamento Procedure e la revisione della Carta blu UE per i lavoratori altamente qualificati sono altre due proposte sulle quali i co-legislatori hanno lo scopo di raggiungere un accordo prima della fine della legislatura.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: