Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Gli esperti di Frost & Sullivan svelano le strategie 5G degli operatori in Europa

Posted by fidest press agency su sabato, 30 giugno 2018

Le reti 4G esistenti si stanno rivelando inadeguate a supportare l’ampia gamma di servizi ad uso intensivo di larghezza di banda come multimedia, videoconferenza e shopping online. Di conseguenza, gli operatori di reti mobili manifestano un interesse crescente verso il passaggio alla tecnologia 5G. Questa tecnologia di prossima generazione garantirà una connettività senza interruzioni anche durante le ore di punta, oltre ad offrire la velocità richiesta per servizi quali l’ottimizzazione della banda larga mobile e Internet of Things (IoT). In particolare, la tecnologia 5G ha il potenziale per consentire una rete perfettamente convergente, in quanto incorpora diverse soluzioni tecnologiche esistenti ed è interoperabile con le tecnologie di generazione precedente.
La nuova analisi di Frost & Sullivan, Operator Strategies and Vertical Perspectives for 5G in Europe, Forecast to 2024, fornisce descrizioni dettagliate delle diverse tecnologie utilizzate per l’implementazione della tecnologia 5G. Vengono presentati casi d’uso per l’impiego del 5G all’interno di tre settori/mercati verticali: industria/produzione (IIoT), illuminazione stradale nelle città intelligenti e trasporto pubblico e privato. Lo studio include anche progetti pilota in Francia, Italia, Irlanda, Germania, Spagna, Norvegia, Svezia, Finlandia, Russia e Regno Unito.La maggior parte degli operatori europei ha una base consolidata di servizi 3G e 4G e avrà quindi bisogno di incentivi per passare alla tecnologia 5G. La condivisione e il leasing della rete e le soluzioni software possono ridurre i costi iniziali, mentre le partnership con aziende nei mercati verticali garantiranno entrate aggiuntive. Tra i pionieri in questo campo figurano Vodafone, Telefonica, Deutsche Telekom e British Telecom.Ecco come gli operatori di rete possono sfruttare al meglio le opportunità di crescita offerte da 5G:
Eseguendo dei test in collaborazione con aziende dei mercati verticali per prepararsi al lancio di servizi alternativi supportati dalla tecnologia 5G.
Concentrandosi sui mercati verticali quali l’industria manifatturiera, i sistemi di citta intelligenti e l’assistenza sanitaria.
Collaborando con i fornitori di servizi over-the-top (OTT) che offrono sport, musica, film e/o serie TV per fidelizzare i clienti.
Instaurando solide relazioni con aziende che forniscono soluzioni di cybersicurezza collaudate.
Unendosi agli operatori locali nell’accesso ai mercati emergenti, poiché si trovano nella posizione migliore per identificare le opportunità ideali per la crescita.
“I progetti di collaborazione che coinvolgono le organizzazioni governative o le istituzioni educative possono contribuire a dare maggiore visibilità alle aziende che cercano di entrare nei mercati stranieri” osserva Vanier. “La presentazione di una più grande varietà di servizi a valore aggiunto per una maggiore fidelizzazione della clientela e la fornitura di contenuti locali saranno fondamentali per penetrare nei mercati emergenti.” Operator Strategies and Vertical Perspectives for 5G in Europe, Forecast to 2024 fa parte del programma globale Connected Industries Growth Partnership Service di Frost & Sullivan.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: