Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 30 n° 340

Archive for 18 settembre 2018

Europa 2019: la grande contrapposizione

Posted by fidest press agency su martedì, 18 settembre 2018

Sono iniziate da qualche mese le grandi manovre in attesa del rinnovo del Parlamento europeo il prossimo anno. Non pochi osservatori politici vi intravedono la forte somiglianza con quanto accadde a cavallo delle due grandi guerre mondiali del XX secolo. Allora i popoli del vecchio continente si trovarono ad affrontare la contrapposizione di due grandi sistemi ideologici di tipo totalitario che avevano in comune solo lo spregio per la democrazia. I grandi assenti di allora furono il partito comunista con la sua dichiarata missione in difesa dei ceti più deboli e la cosiddetta “destra sociale” e liberale. Oggi questi sistemi li ritroviamo da una parte con l’economicismo e la sua concezione astratta della vita come ragione calcolante egoista e individualista e, dall’altra, il fondamentalismo radicale nazionalista, etnico e razzista. In tale contesa resta marginale la presenza della sinistra storica in parte edulcorata da una vena tollerante e fortemente votata ai compromessi al ribasso che nella nostra realtà quotidiana si perde dietro i tanti rivoli ideologici e demagogici e con un linguaggio che ha perso quasi del tutto il suo carisma tra le folle e il liberismo che continua a dare valori morali alla correttezza del diritto ma deprivata dal suo carisma per eccesso di intellettualismo. E’ un percorso che se continua ad essere riduttivo pone fatalmente il ruolo dell’essere umano ad un livello marginale primeggiando la crisi dei sistemi di difesa della cultura e della politica. In pratica il conflitto si radicalizza in misura fortemente involutiva tra l’essere e l’avere, tra chi ha e chi non ha. E’ così che diventa sempre più profondo il solco che divide i popoli tra la soggezione e il potere riservato ad una minoranza ristretta e dove è prioritaria una visione unilaterale della vita dietro la quale si nascondono i grandi interessi economici del mondo capitalista. E’ così che scatta la trappola con una lotta tutta di destra come in Francia tra Macron e le Pen e che alle prossime europee si ripeterà fatalmente imponendo un pensiero indiviso che nel tentativo di riformare il mondo, attraverso lo sviluppo economico, richiama l’immagine di un mondo unico nel trionfo del privilegio di pochi a danno di molti. Se andiamo con questo passo accadrà che gli elettori europei non avranno più una contrapposizione reale ma la sola scelta del meno peggio come è accaduto in Francia. (Questo è il primo di una serie di articoli sulla politica, il costume e l’Europa ad iniziativa del direttore dei Centri studi della Fidest Riccardo Alfonso)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mostra da Picasso a Fontana

Posted by fidest press agency su martedì, 18 settembre 2018

Bologna Mercoledì 3 ottobre 2018, ore 18.00 sarà inaugurata la mostra da Picasso a Fontana presso la Raccolta Lercaro in via Riva di Reno 57 (Orari di apertura museo: giovedì e venerdì, 10-13 sabato e domenica, 11-18.30 Il 4 ottobre (San Petronio) e il 1° novembre il museo resterà aperto con orario ordinario Ingresso gratuito.)
Mezzo secolo di sguardi d’artista nelle opere della collezione di Sandro Cherchi presenta al pubblico, per la prima volta, il ricco corpus di opere entrate nella collezione della Raccolta Lercaro grazie alla donazione disposta nel 1997 dall’artista Sandro Cherchi (Genova 1911-1998) e, successivamente, dalla moglie Anna. Oltre a disegni, incisioni, ceramiche e vetri realizzati dall’artista stesso, il nucleo comprende opere della sua collezione privata: due splendidi disegni su carta di Marino Marini, una cera graffita di Felice Casorati, una fragile quanto preziosa ceramica smaltata di Lucio Fontana, seguita da un grande foglio di carta ancora “impastato” di argilla su cui sono tracciati studi e bozzetti per sculture diverse. Poi ancora, un carboncino di Ennio Morlotti, diversi disegni di Mino Maccari, al confine tra umorismo vignettistico e satira, un delicatissimo ritrattino femminile di Pietro Marussig, una natura morta su carta di Giuseppe Santomaso, due litografie di Pablo Picasso, una di Jean Dubuffet, un’altra di Virgilio Guidi, un olio di Piero Ruggeri e un lavoro di Emilio Scanavino. Infine, due opere antiche: un’icona e un disegno a penna su carta del XVIII secolo.
Ad eccezione di queste ultime, che testimoniano l’ampio respiro degli interessi figurativi di Cherchi, tutte le altre opere provengono dalle ricerche di artisti a lui coetanei e riflettono la rete di relazioni che lo circondava. Si tratta, infatti, di lavori entrati nella sua casa e nel suo studio grazie a quello scambio di pezzi che è prassi costante fra intellettuali che si stimano e che hanno occasione, anche per un breve periodo, di lavorare insieme.Una raccolta che assume un particolare significato culturale in quanto testimonianza non solo delle frequentazioni dello scultore ligure, della ricchezza e della continuità dei suoi rapporti artistici, ma anche della vivacità del clima culturale che, nel dopoguerra, ha caratterizzato quell’ampio “triangolo” territoriale compreso tra Milano, Torino e Genova in cui Cherchi ha lavorato.
Sandro Cherchi, artista interessante, avvia la propria attività di scultore a Genova, ma nel 1936 si trasferisce a Milano, dove conosce Renato Birolli, Giacomo Manzù, Bruno Cassinari, Giuseppe Migneco, Aligi Sassu, Duilio Morosini, Raffaele De Grada ed Ernesto Treccani, con i quali entra a far parte del gruppo Corrente.Nel 1942, in pieno conflitto, ritorna nella sua città natale e inizia ad interessarsi alla lavorazione plastica della ceramica su stimolo di Lucio Fontana, che lo invita ad Albisola. Da questo momento e fino alla fine della vita la ceramica rimarrà una costante nella sua ricerca artistica.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

ATREJU: Europa contro Europa

Posted by fidest press agency su martedì, 18 settembre 2018

Roma dal 21 al 23 settembre 2018 Isola Tiberina il tradizionale appuntamento con ATREJU, la storica manifestazione nata nel 1997 nell’alveo della destra italiana e giunta quest’anno alla sua 21esima edizione. La manifestazione prende il nome da Atreju, il protagonista del romanzo “La Storia infinita” di Michael Ende che combatte contro le forze del Nulla: un nemico subdolo che attacca il futuro, ne consuma le energie migliori, privandolo di valori e di speranze.
“EUROPA CONTRO EUROPA”: questo è il titolo e tema centrale dell’edizione 2018. L’obiettivo è raccontare due visioni dell’Unione Europea: da una parte l’Europa tecnocratica ed elitaria, dominata dalla finanza e dagli interessi delle lobby; dall’altra l’Europa dei popoli delle Nazioni, che mette al centro l’identità e la sovranità.
Due visioni rappresentate nel manifesto della kermesse nel quale si confrontano due skyline: in alto lo skyline con i profili stilizzati della Basilica di San Pietro, di una torre tipica dei borghi medievali, della colonna con la Vittoria alata presente in alcune capitali europee, di un Arco di trionfo, di una chiesa e di un anfiteatro classico; in basso lo skyline degli edifici moderni che ospitano le Istituzioni europee a Bruxelles, Strasburgo e Francoforte. Una netta contrapposizione che viene ripresa anche nei simboli inseriti all’interno delle parole “Europa”: in alto il capitello classico e il rosone di una chiesa; in basso il simbolo dell’Euro e la bandiera della UE.
Simbolica anche la scelta della location: l’Isola Tiberina, al centro di quel fiume Tevere che ha dato i natali alla Città Eterna, e sulla quale sorge la Basilica di San Bartolomeo, santuario dei nuovi martiri cristiani e testimoni della fede del XX e XXI secolo.
L’edizione di quest’anno assume un significato particolare alla luce dell’imminente tornata elettorale per il rinnovo del Parlamento europeo, che si svolgerà nella primavera 2019. Atreju sarà l’occasione per aprire una stagione politica decisiva per il futuro dell’Europa e del ruolo dell’Italia nello scenario del Vecchio Continente.
L’Isola Tiberina è, inoltre, la location ideale per ospitare le tante anime di Atreju: dibattiti politici, mostre, presentazioni di libri, tavoli tematici, concerti e spettacoli di musica, stand enogastronomici e aree degustazione con i prodotti tipici regionali italiani. I diversi spazi del villaggio riprendono il filo conduttore della manifestazione e sono intitolate ad alcuni grandi personaggi della storia europea e mondiale: il re di Sparta Leonida; il primo Imperatore del Sacro Romano Impero Carlo Magno; la principessa e legislatrice della Sardegna medievale Eleonora d’Arborea; il patriota cecoslovacco e martire per la libertà Jan Palach; il premio Nobel per la letteratura e dissidente sovietico Aleksandr Isaevič Solženicyn.
I numeri dell’edizione 2018: 3 giorni di manifestazione, un villaggio di 6000 mq, oltre 70 tra ospiti e relatori, 5 presentazioni di libri, 3 premi, 3 mostre, oltre 200 volontari provenienti da ogni parte d’Italia, 10 stand politici e culturali, 6 aree ristoro.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Italia: Sempre più over 65 non autosufficienti

Posted by fidest press agency su martedì, 18 settembre 2018

La popolazione invecchia, si stimano 2.847.814 persone, ma le risorse investite rimangono costanti. Nato dalla partnership tra Essity (azienda svedese che opera nel settore dell’igiene e della salute) e CERGAS SDA Bocconi, il primo rapporto sull’innovazione e il cambiamento nel settore Long Term Care ha fotografato l’urgenza di un esercito silenzioso di 8 milioni di caregiver familiari che si auto-organizzano per far fronte ai bisogni di assistenza dei propri cari non più autonomi, a cui si affiancano quasi 1.000.000 di badanti tra regolari e non.
Il rapporto mette in evidenza lo scollamento con cui cresce il bisogno di assistenza e di servizi per le persone over 65 non autosufficienti, senza che questi trovino adeguata risposta da parte di servizi pubblici e privati, al momento non in grado di stare al passo con le esigenze della popolazione.Secondo i dati, i tassi di copertura del bisogno per anziani over 65 con limitazioni funzionali sono aumentati di pochi punti percentuali assestandosi intorno al 31% nonostante la stima di bisogno potenziale della popolazione sia aumentata di oltre 66 mila persone, tra il 2013 e il 2015.
Servizi sociosanitari e sociali che coprono solo la metà della popolazione potenziale, generando una situazione di sofferenza sia per anziani sia per caregiver, soprattutto alla luce del fatto che un caregiver su 5 è anziano a sua volta. Per far fronte a questa carenza di servizi, i caregiver spesso si assumono un maggiore carico di responsabilità, diventando caremanager e quindi prendendosi carico di compiti in teoria propri di professionisti.
“I trend di invecchiamento della popolazione pongono il tema anziani tra i più urgenti per le politiche pubbliche europee e soprattutto italiane. – afferma Giovanni Fosti, Associate Professor of Practice di Government, Health and Not for Profit presso SDA Bocconi School of Management. “I bisogni espressi dalle famiglie per i loro anziani sono sempre più ampi e complessi, ed è comprensibile che il welfare pubblico non riesca ad offrire una risposta completa”. “Le soluzioni “fai da te”, fondate sul ricorso alle badanti, diventano sempre più diffuse e rendono isolate le famiglie. – aggiunge Elisabetta Notarnicola, Associate Professor of Practice, Divisione Government, Health e Not for Profit presso SDA Bocconi School of management – “È necessario avviare una nuova fase della risposta ai bisogni degli anziani, fondata sulla consapevolezza del fenomeno e dei dati che lo rappresentano, e su una re-interpretazione dei modelli di intervento per offrire servizi equi e sostenibili”.Secondo i numeri, le badanti regolari e irregolari in Italia sono 983.695, con una media di 14,2 badanti ogni 100 cittadini over 75. Le famiglie attingono ai propri redditi e talvolta ai propri risparmi con l’obiettivo di cercare una modalità di assistenza 24 ore su 24, dal momento che rimangono soli nell’affrontare il loro bisogno. “L’Osservatorio soddisfa l’ambizione di essere un punto di riferimento per i principali operatori del settore sociosanitario, monitorandone lo sviluppo e interpretando idee per il futuro” – dichiara Massimo Minaudo, Amministratore Delegato Essity Italia – “riteniamo fondamentale produrre conoscenza su cui avviare ragionamenti strategici e lungimiranti che anticipino le evoluzioni del settore. Obiettivo ultimo, di questo progetto come di tutta la nostra attività, è ricercare costantemente la migliore qualità in prodotti e servizi volti ad offrire la migliore assistenza possibile a lungo termine per gli anziani”.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Studio Humanitas: nuovi potenziali target per immunoterapia

Posted by fidest press agency su martedì, 18 settembre 2018

Perché l’immunoterapia risveglia solo alcuni tipi di cellule del sistema immunitario che vengono come narcotizzate dal tumore? Quali sono le caratteristiche delle cellule T che vengono riattivate da queste terapie? A queste domande risponde, per la prima volta, lo studio con i risultati pubblicati sulla prestigiosa rivista The Journal of Experimental Medicine, frutto di una collaborazione tra il Laboratorio di Immunologia Traslazionale di Humanitas, di cui Enrico Lugli è Principal Investigator, e la Sezione di Chirurgia Robotica Toracica di Humanitas guidata da Giulia Veronesi. Primi autori dello studio, l’immunologa Jolanda Brummelman (sostenuta da una borsa triennale AIRC) e la bioinformatica Emilia Mazza (sostenuta da una borsa postdoc della Fondazione Veronesi). Lo studio è stato in parte sostenuto da AIRC.L’immunoterapia con anticorpi che bloccano i checkpoint immunitari, come anti-PD-1/PD-L1, ha recentemente rivoluzionato la storia clinica di diversi tipi di tumore, fra cui alcuni tipi di cancro al polmone, consentendo di aumentare la sopravvivenza dei pazienti.I cosiddetti checkpoint sono freni naturali del nostro sistema immunitario: il nostro apparato di difesa è un po’ come una straordinaria automobile, capace di viaggiare ad elevata velocità. Per funzionare bene e non andare fuori strada ha bisogno di acceleratori, che la facciano partire e correre, ma anche di freni (i checkpoint, appunto), che le consentano di rallentare e, quando è il caso, fermarsi.L’immunoterapia agisce togliendo questi freni e risvegliando particolari cellule immunitarie, i linfociti T, che all’interno del tumore sono come narcotizzati dalla malattia.
“Nello studio – spiega Enrico Lugli – abbiamo preso in esame 53 pazienti con tumore al polmone non a piccole cellule (NSCLC), a uno stadio operabile e quindi sottoposti ad intervento chirurgico. Utilizzando una tecnologia particolarmente innovativa – la citometria a flusso a 30 parametri – siamo stati in grado di definire con notevole precisione le proprietà immunitarie delle cellule T che esprimono il checkpoint PD-1”. La citometria, che in Humanitas è utilizzata con le tecnologie più avanzate, permette di conteggiare, separare e riconoscere singole cellule sulla base di specifici marcatori. L’analisi di più parametri, fisici, fenotipici e funzionali, può avvenire simultaneamente per decine di migliaia di cellule al secondo. La citometria viene inoltre largamente utilizzata per la più precisa diagnosi di alcune malattie, come i tumori. Il particolare citofluorimetro presente in Humanitas permette di fare ricerca di base e traslazionale ad altissimi livelli, analizzando 30 parametri di ogni singola cellula.“Abbiamo dimostrato – spiega ancora Lugli – che queste cellule non sono tutte uguali, ma sono organizzate in gerarchia: le più giovani, identificate dal recettore di membrana CXCR5, rimangono funzionali e sono potenzialmente in grado di esercitare una potente attività anti-tumorale mentre le più differenziate (le più anziane) perdono tale capacità. L’ipotesi, quindi, è che con l’immunoterapia vengano risvegliate soprattutto le cellule giovani.Per il futuro, la sfida è identificare i segnali molecolari alla base della generazione e del mantenimento di queste cellule, così da utilizzare tali informazioni per generare in laboratorio cellule T armate in grado di migliorare la risposta ai tumori”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nuovo Direttore Generale dell’Aifa

Posted by fidest press agency su martedì, 18 settembre 2018

“A nome dei 3,8 milioni di senior rappresentati dalla nostra organizzazione”, dichiara il Presidente Senior Italia FederAnziani Roberto Messina, “vogliamo rivolgere le migliori congratulazioni al nuovo Direttore Generale dell’Aifa Luca Li Bassi. Siamo convinti che la profonda esperienza che il Prof. Li Bassi ha maturato nel suo percorso di grande spessore internazionale, possa dare un significativo contributo alle necessità del nostro Sistema Sanitario”.“La figura del Prof. Li Bassi”, prosegue Messina, “riunisce qualità come l’alta competenza in ambito farmaceutico, la capacità manageriale e l’esperienza a confrontarsi con le criticità del Sistema Sanitario, in particolare quelle che emergono dal suo protagonista e fruitore, ovvero il paziente. Come organizzazione, auguriamo quindi buon lavoro al nuovo Direttore Generale dell’AIFA e, sin da ora, ribadiamo la disponibilità a dare il nostro contributo attivo per un Sistema Sanitario allo stesso tempo efficiente nel garantire il diritto alla salute e sostenibile”.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Libro: Diagnosi e destino

Posted by fidest press agency su martedì, 18 settembre 2018

Torino lunedì 24 settembre, ore 18 Circolo dei lettori, via Bogino 9. Il nuovo saggio dello psichiatra e psicoanalista Vittorio Lingiardi è un viaggio nei miti e significati della diagnosi, non solo processo di conoscenza compiuto da chi la formula, ma anche un momento importante della conoscenza di sé. È sempre un incontro, la diagnosi: con il corpo, la chimica dei farmaci, la cura di sé, la scienza medica, la (s)fiducia nella medicina, il passato dell’anamnesi, il futuro della prognosi, la nostra personalità, le nostre difese, le nostre paure. Sulla malattia e l’essere malati si è scritto molto, meno sulla diagnosi e l’essere diagnosticati. O, con internet, sull’autodiagnosticarsi, solitari esploratori dei nostri sintomi.
Vittorio Lingiardi è anche professore ordinario di Psicologia dinamica alla Sapienza Università di Roma, dove dal 2006 al 2013 ha diretto la Scuola di specializzazione in Psicologia clinica. Con Nancy McWilliams è coordinatore scientifico e curatore del Manuale diagnostico psicodinamico PDM-2 (2018). Ha pubblicato, per Raffello Cortina Editore, La personalità e i suoi disturbi (2014), Linee guida per la consulenza psicologica e la psicoterapia con persone lesbiche, gay e bisessuali (2014) e Mindscapes (2017). Collabora con l’inserto culturale Domenica del Sole 24 Ore e con Il venerdì di Repubblica.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Temi caldi di fine estate sui media

Posted by fidest press agency su martedì, 18 settembre 2018

Il crollo del ponte Morandi a Genova è stato per ovvie e tristi ragioni il tema di cronaca che nell’ultimo mese ha tenuto banco sui mezzi di informazione italiani (37.677 menzioni) con oltre il 23% di citazioni in più rispetto a quello dei migranti e della nave Diciotti (30.606). A mettere in evidenza questo risultato è il monitoraggio svolto su oltre 1.500 fonti d’informazione fra carta stampata (quotidiani nazionali, locali e periodici), siti di quotidiani, principali radio, tv e blog da Mediamonitor.it, che utilizza tecnologia e soluzioni sviluppate da Cedat 85, azienda attiva da 30 anni nella fornitura dei contenuti provenienti dal parlato. Mediamonitor.it ha rilevato le citazioni avute dal 14 agosto al 13 settembre sui media nazionali dai casi di cronaca che hanno infiammato l’ultimo mese. Il debutto di Cristiano Ronaldo nel campionato italiano di Serie A e l’attesa spasmodica del suo primo goal, terminata ieri, si inserisce subito a ruota ed è sul podio degli argomenti più trattati dai media italiani: 13.771 le citazioni rilevate da Mediamonitor.it per il campione portoghese.Molto discussi sui media italiani sono stati anche il caso delle presunte molestie sessuali di Asia Argento all’attore americano Jimmy Bennett (3831), e l’evoluzione della vertenza ILVA (2875 citazioni), che ha trovato una soluzione proprio nella prima decade di settembre.Elevata anche la copertura che i mezzi di informazione nazionali hanno riservato al tema della pedofilia nella Chiesa Cattolica e ai contrasti tra il Papa e il mons. Viganò, che secondo Mediamonitor.it ha ricevuto 2210 menzioni. Ultima in classifica, almeno sui mezzi di informazione, la coppia più social d’Italia, Ferragni-Fedez, che nel mese del tanto atteso matrimonio ha totalizzato 2141 citazioni sui media italiani.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

I giovani chiedono più agricoltura

Posted by fidest press agency su martedì, 18 settembre 2018

Nonostante la riduzione del valore aggiunto del settore primario degli ultimi mesi (soprattutto a causa dell’estrema variabilità climatica dell’ultimo periodo) il comparto agroalimentare continua a mostrarsi particolarmente attrattivo per i giovani. A testimoniarlo – dichiara in una nota il presidente nazionale Confeuro, Andrea Michele Tiso – è la crescita del 14% delle partite Iva legate al mondo agricolo e la posizione di prestigio che l’Italia ha in Europa per il suo numero di aziende agricole a conduzione giovanile.Il comparto agroalimentare – continua Tiso – ha determinato un pezzo fondamentale dello sviluppo nazionale del recente passato; ma quel che è più importante è che può rappresentare ancora oggi una straordinaria chiave d’accesso per il futuro se valorizzata e utilizzata nel modo giusto.Per lavorare in tal senso serve agire mettendo in correlazione la qualità delle produzioni agricole con la salvaguardia del territorio e del patrimonio enogastronomico nostrano; e il mezzo per riuscire a creare questo legame è determinato dalla capacità di utilizzare strumenti all’avanguardia come quelli rappresentati dall’agricoltura 4.0. Il nostro auspicio come Confeuro – conclude Tiso – è che si vada speditamente verso questa direzione e che anche la prossima Pac si realizzi partendo proprio questi elementi.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Angela Maria Piga: “Approdo”

Posted by fidest press agency su martedì, 18 settembre 2018

Roma 4 ottobre – 17 novembre 2018 MAC Maja Arte Contemporanea via di Monserrato 30, Orari apertura: martedì – venerdì h. 15,00-20; sabato h. 11-13 / 15-19,30. Chiuso lunedì e festivi. Altri orari su appuntamento. Ingresso libero. Mostra: Approdo! di Angela maria Piga a cura di: Daina Maja Titonel e testo critico di: Marco Di Capua con una selezione di opere inedite in ceramica realizzate tra il 2017 e il 2018.
Nata a Roma nel 1968, Angela Maria Piga giunge all’arte visiva attraverso un percorso di tipo letterario e curatoriale. Dapprima gallerista d’arte quindi giornalista nel settore di arte e architettura oltre che autrice, dopo più di venti anni spesi nell’osservazione continua e costante dei fenomeni e delle forme artistiche, nel 2017 decide di “passare dall’osservazione all’azione” dando il via ad un’intensa attività attraverso il lavoro con la ceramica.Osserva l’artista: “Se nella scrittura la narrazione crea forme immaginarie, nella scultura la forma crea narrazioni. Opposto il procedimento, simile l’esito: dalla parola scritta alla forma plasmata si creano mondi a sé stanti. I mondi da cui provengono le mie sculture e i gruppi di sculture possono essere letti attraverso lenti letterarie quali le Maschere nude pirandelliane, i paradossi tragi-comici di Gogol e lo straniamento kafkiano ma, se evocano un’affinità col senso del paradosso e dell’assurdo, restano pur sempre confinati in un contesto drammatico, volti o corpi emersi da un sostrato quasi sub-umano in cui esseri afoni e incompiuti tentano una loro riconciliazione con il mondo alfabetizzato e relazionale della realtà.”La bocca gioca un ruolo importantissimo in questo lavoro, “è l’elemento generatore, il minutissimo, concentrato big bang di ogni scultura”, annota Marco Di Capua in catalogo.”All’improvviso da una fessura dell’argilla si crea un cenno, un segno che diventa segnale, una feritoia che rivela una ferita, smorfia dell’esistenza individuale, come la fessura della bocca, molte volte comincio da lì” – racconta l’artista – “veicolo per creature in cerca di parola e suono, ed ecco affiorare repentina una personalità, un’affermazione, il personaggio è nato e incalza per emergere dalla materia. Io lo aiuto a fare il prima possibile: un approdo dalla materia, e alla materia.”
I colori hanno un ruolo essenziale nel qualificare ciascuna personalità; nondimeno i titoli, come evidenzia infine Di Capua: “Ma che personaggi, e che attori che sono: eccoli qui, mentre ci presentano le loro credenziali: Il Cavaliere Azzurro, lo Sciamano, il Pugile, L’uomo che ride (da Victor Hugo), un Re David risolutamente antimichelangiolesco, L’inquilino (del terzo piano, di Roman Polanski), e una Pietà; ma abbiamo anche il Contabile, il Giudice, con riflessi da Pirandello ma anche da Le anime morte di Gogol o da una qualche tellurica Spoon River… E quanto si atteggiano e simulano queste maschere, come sono consapevoli della loro teatralità […] Perciò, ora, non meno fantasticamente di come li avrebbe incitati Alberto Savinio: narrate (piccoli grandi) uomini, la vostra storia.”

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Congresso Mondiale delle Famiglie

Posted by fidest press agency su martedì, 18 settembre 2018

Verona dal 29 al 31 marzo 2019. Dopo l’annuncio dato dal presidente del Congresso Mondiale delle Famiglie, Brian Brown, Toni Brandi ha espresso la sua viva soddisfazione: «Sono davvero felice che l’Italia potrà ospitare questo evento che vedrà ospiti di prestigio provenienti da tutto il mondo e ringrazio il Vicepremier Salvini, il Ministro Fontana, il presidente Zaia e il sindaco Sboarina per il loro importante sostegno e incoraggiamento», ha dichiarato il presidente di Pro Vita Onlus, che organizzerà l’evento con il Comitato Difendiamo i Nostri Figli e Generazione Famiglia.Il ministro per la famiglia e le disabilità, Lorenzo Fontana, ha inviato i suoi saluti ai delegati presenti a Chisinau, in Moldavia, in occasione della XII edizione del Congresso da poco conclusa, che ha visto la partecipazione – tra gli altri – del Presidente della Repubblica Moldava, Igor Dodon, del Segretario di Stato Vaticano S.E. Pietro Parolin, e di Padre Dimitriy Smirnov, in rappresentanza del Patriarca Kirill e presidente della Commissione per la Famiglia della Chiesa Ortodossa Russa. «Sono convinto che la famiglia è la forza che guida la società», ha scritto Fontana. «E che l’attuale crisi economica non può essere risolta senza un ritorno ai valori umani e cristiani che la famiglia salvaguarda e trasmette da migliaia di anni».
Anche nelle precedenti edizioni, tenutesi in tutto il mondo, dall’Australia agli Stati Uniti, sono intervenuti Capi di stato, di Governo, Ministri, esponenti religiosi e rappresentanti di Associazioni nazionali e internazionali. «La tutela del diritto alla vita, della famiglia naturale e della libertà educativa sono le basi per lo sviluppo armonico della società e degli individui», precisa Massimo Gandolfini, portavoce del Family Day.«Al Congresso Mondiale delle Famiglie si confrontano rappresentanti delle istituzioni, della politica, della cultura e delle Chiese, sulle azioni concrete che possono essere promosse per riaffermare i principi non negoziabili», spiega Jacopo Coghe, presidente di Generazione Famiglia.Con il sindaco di Verona, Federico Sboarina, anche Luca Zaia, Governatore della Regione Veneto, nei loro messaggi di saluto ai partecipanti al Congresso «esprimono l’importanza fondamentale della famiglia come pilastro per il welfare e motore per lo sviluppo della società» e hanno ringraziato il Presidente del Congresso Brian Brown per aver scelto Verona come sede della prossima assise mondiale.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sebastião Salgado: Genesi

Posted by fidest press agency su martedì, 18 settembre 2018

Ancona Venerdì 28 settembre ore 11.00 anteprima stampa Mole Vanvitelliana presso la Sala Vanvitelli dal 29 settembre 2018 al 6 gennaio 2019 grande mostra fotografica di Sebastião Salgado: “Genesi” a cura di Lélia Wanick Salgado su progetto di Amazonas Images e Contrasto, la mostra è promossa dal Comune di Ancona e organizzata da Civita Mostre. Ultimo grande lavoro del più importante fotografo documentario del nostro tempo, la mostra è sguardo appassionato, teso a sottolineare la necessità di salvaguardare il nostro pianeta, di cambiare il nostro stile di vita, di assumere nuovi comportamenti più rispettosi della natura e di quanto ci circonda, di conquistare una nuova armonia. Un viaggio alle origini del mondo per preservare il suo futuro.
Genesi è un progetto iniziato nel 2003 e durato 10 anni, un canto d’amore per la terra e un monito per gli uomini. Con 245 eccezionali immagini che compongono un itinerario fotografico in un bianco e nero di grande incanto, la mostra racconta la rara bellezza del patrimonio unico e prezioso di cui disponiamo: il nostro pianeta.
La mostra è suddivisa in cinque sezioni che ripercorrono le terre in cui Salgado ha realizzato le fotografie: Il Pianeta Sud, I Santuari della Natura, l’Africa, Il grande Nord, l’Amazzonia e il Pantanàl.Il percorso espositivo presenta una serie di fotografie, molte delle quali di straordinari paesaggi, realizzate con lo scopo di immortalare un mondo in cui natura ed esseri viventi vivono ancora in equilibrio con l’ambiente. Una parte del suo lavoro è rivolto agli animali che sono impressi nel suo obiettivo attraverso un lungo lavoro di immedesimazione con i loro habitat. Salgado ha infatti vissuto nelle Galapagos tra tartarughe giganti, iguane e leoni marini, ha viaggiato tra le zebre e gli animali selvatici che attraversano il Kenya e la Tanzania rispondendo al richiamo annuale della natura alla migrazione.Un’attenzione particolare è riservata anche alle popolazioni indigene ancora vergini: gli Yanomami e i Cayapó dell’Amazzonia brasiliana; i Pigmei delle foreste equatoriali nel Congo settentrionale; i Boscimani del deserto del Kalahari in Sudafrica; le tribù Himba del deserto della Namibia e quelle più remote delle foreste della Nuova Guinea.Salgado ha trascorso diversi mesi con ognuno di questi gruppi per poter raccogliere una serie di fotografie che li mostrassero in totale armonia con gli elementi del proprio habitat.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mobilità: anche il TAR Lazio dà ragione all’Anief contro il CCNI

Posted by fidest press agency su martedì, 18 settembre 2018

Con ben 9 sentenze di identico tenore, il TAR annulla le procedure di mobilità straordinaria 2016 in quanto in contrasto con il fondamentale principio del merito e del punteggio posseduto. L’Avvocato Michele Ursini dell’Anief, in collaborazione con i nostri legali sul territorio, ottiene ragione sulle operazioni di mobilità 2016 con delle sentenze di pieno accoglimento che rilevano come il Miur, affidandosi ad un non meglio specificato “algoritmo”, abbia mancato di porre in essere una “vera e propria attività amministrativa, essendosi demandato ad un impersonale algoritmo lo svolgimento dell’intera procedura di assegnazione dei docenti alle sedi disponibili nell’organico dell’autonomia della scuola”, così violando la normativa sull’azione amministrativa e “gli istituti di partecipazione, di trasparenza e di accesso, in sintesi, di relazione del privato con i pubblici poteri” che, come correttamente evidenziato nelle sentenze “non possono essere legittimamente mortificate e compresse soppiantando l’attività umana con quella impersonale, che poi non è attività, ossia prodotto delle azioni dell’uomo, che può essere svolta in applicazione di regole o procedure informatiche o matematiche”.
Il TAR del Lazio, dunque, ancora una volta bacchetta il Ministero dell’Istruzione soprattutto per quanto riguarda le operazioni di mobilità affidate al “misterioso” algoritmo evidenziando, sul punto, come “alcuna complicatezza o ampiezza, in termini di numero di soggetti coinvolti ed ambiti territoriali interessati, di una procedura amministrativa, può legittimare la sua devoluzione ad un meccanismo informatico o matematico del tutto impersonale e orfano di capacità valutazionali delle singole fattispecie concrete, tipiche invece della tradizionale e garantistica istruttoria procedimentale che deve informare l’attività amministrativa, specie ove sfociante in atti provvedimentali incisivi di posizioni giuridiche soggettive di soggetti privati e di conseguenziali ovvie ricadute anche sugli apparati e gli assetti della pubblica amministrazione” e, per tale motivo ribadisce come le procedure informatiche debbano essere predisposte “in funzione servente e alle quali va dunque riservato tutt’oggi un ruolo strumentale e meramente ausiliario in seno al procedimento amministrativo e giammai dominante o surrogatorio dell’attività dell’uomo”.
“Il Tribunale Amministrativo ha dato ragione ai nostri legali – spiega Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief e segretario confederale Cisal – evidenziando come la deleteria prospettiva orwelliana posta in essere dal Miur con il famoso “algoritmo” cui ha, praticamente, deciso di demandare la funzione istruttoria e anche quella provvedimentale caratterizzanti l’azione amministrativa, risulta, invece, in aperto contrasto con il presidio costituito dal baluardo dei valori costituzionali scolpiti negli artt. 3, 24 e 97 della Costituzione oltre che all’art. 6 della Convezione europea dei diritti dell’uomo”. Fondato, anche, l’ulteriore profilo di illegittimità, con cui i ricorrenti censurano la mancata previsione della deroga al vincolo di permanenza quinquennale dei docenti di sostegno sulla medesima tipologia di posto. Vittoria piena per l’Anief, dunque, che ancora una volta ottiene ragione sulle illegittimità poste in essere dal Miur nelle procedure di mobilità a discapito di tanti lavoratori della scuola.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Murale Vuoti di Memoria

Posted by fidest press agency su martedì, 18 settembre 2018

Roma 20 settembre 2018 ore 10.30/13.30 | Metro A Porta Furba verrà inaugurato, alla presenza dell’Assessore alla Mobilità di Roma Capitale Linda Meleo, il Murale Vuoti di Memoria.
Il Progetto artistico, voluto e patrocinato dal Municipio VII di Roma, è realizzato negli ambienti della stazione della Metro A Porta Furba – Quadraro, grazie al contributo dell’artista Ugo Spagnuolo e a cura dell’Associazione Porto d’Arte e Takeawaygallery, ed è la prima iniziativa di Arte Urbana creata con l’ausilio dei cittadini e degli abitanti del posto. La finalità dell’operazione, che ha visto l’allestimento di un murale di oltre 400 mq, era quella di riqualificare uno spazio comune inteso come non luogo, semplice passaggio, grazie a un’opera pubblica e relazionale. Diciotto personaggi significativi del quartiere sono stati immortalati in dimensioni monumentali nella quotidianità di un gesto altamente simbolico: la chiusura di alcune bottiglie che nell’opera diventano conserve-documenti da riempire attraverso la propria storia. Il dipinto è inoltre concepito per essere completato, nel tempo, da chi sul Quadraro insiste e vi è legato, persone che l’artista ha incontrato da febbraio 2018 effettuando laboratori in collaborazione con il Liceo Artistico G.C. Argan di Roma ed il Liceo Artistico A. Frammartino di Monterotondo e nelle sedi più varie. Centinaia di sagome di bottiglie sono colmate quindi dai loro ricordi, trasformando così una stazione della metropolitana in un palcoscenico rivelatore di memoria, privata o collettiva, storica o intima, ove recuperare immagini, reminiscenze, identità. Il murale è finanziato grazie alla liberalità di privati e aziende che si sono attivati nel tempo. Alle sponsorizzazioni di alcune importanti realtà economiche locali, prima fra tutte l’Harley Rock Crew seguita da De Quintili Panificio & Pasticceria, Elettrica Morlacco e Carlo Carra, si è unito, per quanto concerne i colori utilizzati, Sigma Coatings, attività che da anni supporta attivamente la riqualificazione dei luoghi del quartiere.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Almirall and Evotec enter into research collaboration in the field of dermatological diseases

Posted by fidest press agency su martedì, 18 settembre 2018

Almirall, S.A. (Spanish Stock Exchange. ticker: ALM) and Evotec AG (Frankfurt Stock Exchange: EVT, TecDAX, ISIN: DE0005664809) announced that they have entered into a research collaboration with to discover and develop first-in-class therapeutics through a novel approach to disrupt cell signaling, that is expected to deliver highly potent and durable treatments for debilitating dermatology diseases such as psoriasis and atopic dermatitis. The collaboration combines Evotec’s cutting-edge drug discovery and pre-clinical development platforms with Almirall’s leading expertise in dermatology diseases. Under the terms of the agreement, Evotec will receive research funding and may be eligible to receive discovery, pre-clinical, clinical and sales milestone payments as well as tiered royalties.Dr. Bhushan Hardas, Executive Vice President R&D, Chief Scientific Officer of Almirall, said: “Our R&D strategy focuses towards achieving innovative and breakthrough products to cover patients’ unmet needs. This partnership with Evotec, an expert in delivering fast growing and profitable drug discovery and development business, represents a step forward in offering outstanding solutions for the treatment of dermatology diseases with the best technology available and with substantial benefit to patients suffering from dermatological disorders.”Dr. Cord Dohrmann, Chief Scientific Officer of Evotec, said: “Evotec is pleased to partner with Almirall in the field of dermatology, who is a globally recognised leader in the field. The goal is to jointly address highly validated targets via a new approach that has the potential to deliver superior first-in-class drug products. This platform enables disruption of cell signaling via a new approach that has been identified and developed by Evotec scientists in Toulouse and is expected to deliver many more drug discovery opportunities.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Kerala Floods Likely to Have Limited Impact on Rated Insurers’ Capital, But May Add to Performance Issues

Posted by fidest press agency su martedì, 18 settembre 2018

A.M. Best does not expect flooding in the Indian state of Kerala to have a significant impact on the balance sheet strength of rated Indian non-life insurers; however, the losses may add to the unfavorable underwriting performance that A.M. Best has flagged as a negative rating factor for some of these insurers.In a new Best’s Briefing, titled, “Kerala Floods: Limited Impact on Rated Insurers’ Capital, May Add to Performance Issues,” A.M. Best notes that Kerala represents a significantly smaller portion of the Indian non-life market and A.M. Best rated insurers’ overall gross premiums. Additionally, insurance penetration in India is low and insurance penetration in Kerala is estimated to be below the national average.The cumulative rainfall this year during the 2018 summer monsoon period in Kerala was significantly higher than normal, and together with the release of waters from dams, created severe flooding in the region. A.M. Best expects fire and motor to be the most impacted lines of business. Motor own damage is one of the leading sources of business, accounting for 30% of gross premiums in the state. Four large insurers, which wrote an estimated 70% of Kerala’s gross non-life premiums in 2017, are likely to absorb the majority of claims. The affected insurers rated by A.M. Best are expected to have adequate reinsurance protection, with deductibles that are small percentages of their premium base and capital sizes. A.M. Best will continue to closely monitor developments at its rated insurers as more information becomes available on the ultimate gross and net impact of the floods on their profitability.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

IBC Awards Look to the Future

Posted by fidest press agency su martedì, 18 settembre 2018

The IBC2018 International Honour for Excellence was presented to Joan Ganz Cooney, Co-Founder of Sesame Street. The audience heard that the award was not just for 50 years of inspiring and educational television, but for a continuing commitment into the digital future. In a video message shown during the ceremony she said that she did not want to talk about a legacy “because this is not over”.As part of the celebrations for the International Honour for Excellence, the audience cheered as Ernie the muppet appeared live on stage. He chatted with Naomi Climer, Chair of the IBC Council and told us that I, B and C are some of his favourite letters!Ernie was accompanied by Steve Youngwood, President of Media Education and COO of Sesame Workshop. He said “In some ways, the world looks different than when ‘Sesame Street’ was created almost 50 years ago and obviously the media landscape has transformed dramatically.“I’m happy to say, however, that in an industry dominated by change, Sesame is constantly evolving and still relevant, and Joan’s vision lives on,” he added. “On behalf of Joan Ganz Cooney and everyone at Sesame Workshop, thank you so much for this honour.” Host for the evening was broadcaster and technology journalist Kate Russell, who pointed out that Joan Ganz Cooney is the first woman to receive the IBC International Honour for Excellence – “and about time,” she quipped.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Valify Announces the Acquisition of Lucro

Posted by fidest press agency su martedì, 18 settembre 2018

Valify, the leading healthcare cost management company exclusively dedicated to controlling purchased services expense, announced today that it has acquired Lucro Solutions, Inc., a Nashville-based digital platform for health systems to compare and select vendors.”We are excited to integrate Lucro’s platform which aligns with and fortifies Valify’s existing features. Lucro has built an innovative, easy-to-use technology platform that automates how all buyers across a healthcare system evaluate and select their vendor partners,” said Chris Heckler, Chief Executive Officer of Valify. “This transaction extends and enhances our ability to operate a marketplace, enabling our healthcare system customers to effortlessly collaborate with vendors, saving time and increasing bandwidth to realize additional cost savings through Valify’s technology.”Valify offers healthcare systems a suite of technology and services that targets, prioritizes, and manages areas for cost reduction through spend visibility, benchmark comparisons, and advisory services. Lucro operates a marketplace platform, applying an innovative approach to collaboration among buyers and sellers. The integration of Lucro into Valify’s digital RFP and market share technology reinforces powerful health system and vendor communication tools and adds robust features to further accelerate the sourcing process.”Combining Valify’s visibility and insights with Lucro’s capabilities gives vendors greater visibility and more partnership opportunities that fulfill a healthcare provider’s need for balancing cost and quality,” said Cash Forshee, Founder and Senior Vice President of Lucro.“The Valify analytics and benchmarking platform already plays an integral role in identifying and prioritizing savings opportunities across a healthcare system,” said Les Popiolek, Chief Operating Officer of Valify. “As pressure continues to increase on their operating margins, more healthcare providers are focusing their cost reduction lens on indirect spend. Integrating Lucro’s technology will enable health systems to engage more internal and external stakeholders, enabling them to take on more savings initiatives while better supporting the clinical and operational needs of departments and service lines across their organizations.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Alla scoperta del Sannio con il treno a vapore

Posted by fidest press agency su martedì, 18 settembre 2018

Locomotiva a vapore.jpgBenevento. Domenica prossima 23 settembre 2018, alle ore 11.15, a Benevento arriverà il treno storico Sannio Express con locomotiva a vapore e vetture d’epoca Centoporte (anni ’30) e Corbellini (anni ’50), che poi proseguirà la corsa per Pietrelcina, dove è prevista una solenne cerimonia in occasione del cinquantennale del beato transito di Padre Pio, Morcone (in concomitanza con la Fiera) e Santa Croce del Sannio, dove sarà inaugurata l’ultima fermata della linea storica beneventana alla presenza anche di Luigi Cantamessa e Mauro Moretti, direttore e presidente Fondazione FS.
L’iniziativa rientra nelle attività promosse da Regione Campania e Fondazione FS Italiane che, con il sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, ha trasformato circa 400 km di linee ferroviarie, ormai prive di trasporto pubblico, in un suggestivo museo dinamico.Obiettivo congiunto del progetto – che prende il via dal Protocollo di intesa siglato da Regione Campania, MIBACT, Rete Ferroviaria Italiana e Fondazione FS Italiane per la riattivazione della linea storica – è valorizzare un patrimonio per lo più sconosciuto al turismo di massa ed integrare le proposte culturali, religiose, enogastronomiche ed artistiche dei territori sanniti coinvolti.
La manifestazione in programma il 23 settembre a Benevento è promossa da Regione Campania e Fondazione FS, in collaborazione con Confederazione Nazionale Artigianato “Campania Nord” e Sannio Autentico, che promuove sin dall’inizio il progetto turistico collegato al treno storico Sannio Express, supportando i Comuni ed i territori sanniti nell’organizzazione delle attività, nelle inaugurazioni delle stazioni e negli aspetti logistici, e presentando il treno storico nelle principali borse del turismo. Proprio Sannio Autentico nel 2019 si occuperà di mettere in rete i territori con i privati, organizzando pacchetti turistici, educational tour e servizi di accoglienza, e prevedendo un calendario integrato di eventi ed azioni mirate di marketing e comunicazione.
I biglietti per viaggiare sul treno storico Sannio Express, in partenza domenica da Salerno alle ore 9.15 (con fermate anche a Mercato San Severino ed Avellino), saranno in vendita, fino al giorno dell’evento, in biglietterie e self service di stazione, agenzie di viaggio abilitate, sul sito trenitalia.com e su app trenitalia. Sarà possibile acquistarli anche a bordo treno, senza alcuna maggiorazione di prezzo, ed in base alla disponibilità dei posti a sedere.
Il programma di domenica è particolarmente ricco e prevede eventi, mostre, inaugurazioni, convegni e degustazioni a bordo del treno storico con prodotti tipici. (foto: locomotiva a vapore copyright Fondazione FS italiane)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Presentazione del cortile di Francesco

Posted by fidest press agency su martedì, 18 settembre 2018

Assisi 21 e 22 settembre prossimi per il “Cortile di Francesco” – giunto alla sua quarta edizione s’incontreranno personalità della società civile, del mondo della religione, dell’arte e del giornalismo, nazionale ed internazionale, sul tema delle “Differenze”.
L’evento è organizzato dal Sacro Convento di Assisi, dal Pontificio Consiglio della cultura e dell’Associazione “Oicos riflessioni”, in collaborazione con la Regione dell’Umbria, e punta ad offrire uno spazio di incontro e di ritrovo fra fedi e culture diverse in dialogo.
Saranno più di 40 i relatori e 24 gli incontri in programma, raggruppati in sei sezioni: l’Uomo e il suo Ambiente, l’Arte, la Letteratura, l’Economia, la Geopolitica e la Comunicazione.Tra i partecipanti: il regista, Ferzan Ozpetek, l’attore Francesco Pannofino, il direttore del Parco Archeologico di Paestum, Gabriel Zuchtriegel, il direttore delle Gallerie degli Uffizi di Firenze, Eike Schmidt, il direttore della Reggia di Caserta, Mauro Felicori, il direttore della Galleria Nazionale dell’Umbria, Marco Pierini, i magistrati Raffaele Cantone e Giuseppe Pignatone, il fondatore di Libera, Luigi Ciotti, gli economisti Carlo Cottarelli e Jean-Paul Fitoussi, il fotografo Oliviero Toscani e l’artista Michelangelo Pistoletto, lo scrittore Tahar Ben Jelloun e il presidente della Federazione Nazionale della Stampa, Giuseppe Giulietti.
Oltre agli incontri sono previste mostre, proiezioni, eventi artistici guidati da Pistoletto e Toscani, che per la prima volta vedranno la partecipazione attiva del pubblico. La chiusura sarà affidata all’attore Francesco Pannofino che, nella Basilica Superiore di San Francesco, leggerà passi tratti da Bibbia, Corano e Parmenide accompagnato dal coro della Cappella Musicale della Basilica di San Francesco diretta da padre Giuseppe Magrino.
Al Cortile di Francesco – ha sottolineato padre Gambetti, nella conferenza stampa alla quale erano presenti anche il giornalista Rai Angelo Mellone e il referente di Oicos Riflessioni, Paolo Ansideri – “i ‘differenti’ possono trovare una tenda sotto la quale aprirsi reciprocamente all’ascolto e alla comunicazione. Qui è possibile fare un’esperienza di incontro con l’altro da noi”.”Unica è la dignità, – ha dichiarato il cardinale Gianfranco Ravasi, presidente del Pontificio Consiglio della Cultura – ossia l’appartenenza all’essere umano, infinita è la pluralità dei volti, delle anime, dei pensieri”. Gli incontri – ha osservato il direttore della Sala del Sacro Convento, padre Enzo Fortunato – “provano a cogliere le differenze che vanno amate”. Per partecipare agli incontri e per avere tutte le informazioni sull’evento http://www.cortiledifrancesco.it

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »