Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

AWARE – Molte comunità, una nave

Posted by fidest press agency su venerdì, 28 settembre 2018

Matera Si apre domenica 30 settembre il primo momento pubblico di AWARE, molte comunità, una nave, progetto che rientra nel programma ufficiale di eventi di Matera 2019 Capitale Europea della Cultura, coprodotto da Fondazione Matera Basilicata 2019 e Gommalacca Teatro. Diretta da Carlotta Vitale e Mimmo Conte, Gommalacca Teatro è una compagnia di teatro che opera in Basilicata e ricerca spazi possibili di contaminazione con altri linguaggi nel campo dell’educazione non formale, delle arti performative e visive, al fine di lavorare qualitativamente sulla formazione di nuovi pubblici.
Il progetto di AWARE si ispira ad un’opera della discordia, il Parco Miralles, la cosiddetta “Nave” di Rione Cocuzzo o del “Serpentone” di Potenza, un’enorme struttura in cemento dalla forma semi-ipogea posta al centro del quartiere. Inaugurata nel 2010, avrebbe dovuto essere parte integrante della riqualificazione di via Tirreno con il suo tetto giardino, in realtà viene frequentata molto raramente dai residenti per passeggiare o dai bambini per giocare. “In una città della Basilicata c’è una grande nave di cemento, incastrata tra due palazzi altissimi. È un’opera d’arte, un monumento, un giardino pensile, è il simbolo per noi dell’immobilismo del Sud, di ciò che è potente e maestoso ma non trova la forza per muoversi e partire.” dichiara la direttrice artistica Carlotta Vitale.
Circulating Entities, il progetto contenuto nel tema Radici e Percorsi del Dossier di Matera 2019, prevede la realizzazione di un teatro viaggiante, che agisca sui territori come un’ambasciata mobile e sonda culturale. Quando la compagnia ha risposto alla call lanciata dalla Fondazione Matera-Basilicata 2019 per la realizzazione di uno dei progetti del Dossier, il primo impulso è stato quello creare un cortocircuito e alimentare la forza ancora inesplorata di questa vergogna per la città, simbolo del brutto e non-accessibile, associando le due cose “Immaginiamo che questa comunità viaggiante possa avere la forma di una nave, essere la nave stessa, per trovare la sua identità e affrontare il viaggio a cui è destinata” racconta Mimmo Conte regista di compagnia a cui è affidata la regia di AWARE.
Il progetto di AWARE è quindi un nave/opus viaggiante, ispirata a quella di cemento di Potenza, la cui storia sarà fondata su una ricerca circa l’identità, il margine in cinque comunità lucane. Nel viaggio, da Potenza a Matera lungo la strada SS407 Basentana, attraverso le tappe performative, si comporrà uno spettacolo multidisciplinare ad episodi, nutrito dalle storie e degli elementi identitari raccolti nel territorio, che troverà la sua forma totale nella tappa di Matera.
La giornata si concluderà alle ore 19.00 con AWARE – Una nave tra i palazzi,Parco Miralles, Nave di Rione Cocuzzo, ore 19.00 con la drammaturgia di Riccardo Spagnulo e la regia di Mimmo Conte e la partecipazione in scena degli abitanti di Rione Cocuzzo e le comunità lucane coinvolte nella ricerca-azione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: