Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 29 settembre 2018

Fabio Mosca nuovo presidente Sin

Posted by fidest press agency su sabato, 29 settembre 2018

Fabio Mosca.jpgÈ stato eletto ieri a Roma il nuovo presidente della Società Italiana di Neonatologia (SIN): si tratta di Fabio Mosca, nominato, insieme al nuovo Consiglio Direttivo, dall’Assemblea dei soci, nell’ambito del XXIV Congresso Nazionale. Mosca ha le idee chiare sulla situazione dell’assistenza neonatologica in Italia e le ha messe nero su bianco nel programma per il triennio 2018-2021: “Le cure neonatologiche e perinatali presentano numerose criticità. I dati CeDAP, pubblicati nel 2018, evidenziano marcate disuguaglianze che si ripercuotono sui livelli di salute fin dalla nascita svantaggiando in modo inaccettabile fasce rilevanti di popolazione, in particolare nelle regioni meridionali del Paese”.
I tassi di mortalità neonatale nelle regioni del Sud sono del 39% superiori rispetto al Centro-Nord, con addirittura una mortalità del 203% più alta nella regione con risultati peggiori rispetto a quella più virtuosa.
“La SIN – ha chiarito Mosca – intende contribuire attivamente al miglioramento complessivo dei risultati assistenziali per i neonati del nostro Paese, con particolare attenzione al riequilibrio dei differenziali geografici”. Il programma del neo-presidente è organico e strutturato. Un aspetto da portare all’attenzione delle Istituzioni riguarda la preoccupante denatalità e le risorse dedicate alla cura del neonato, in particolare quelle umane, sia mediche che infermieristiche, che non sono sufficienti a far fronte alla domanda assistenziale – spiega Fabio Mosca – “In Italia nel 2017 sono nati 464mila bambini di cui circa il 10% prematuri, che necessitano di strutture ed attrezzature moderne e di medici ed infermieri altamente specializzati. La carenza di neonatologi e infermieri a tutte le latitudini del Paese mette a rischio l’attuale buon livello globale delle cure neonatologiche in Italia (i tassi di mortalità neonatale sono mediamente ancora tra i migliori al mondo, grazie anche all’impegno rilevante di neonatologi e infermieri), se non troveremo rapidamente dei correttivi di sistema”. Il Prof. Fabio Mosca, Direttore del più grande Reparto di Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale italiana (Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico di Milano – Clinica Mangiagalli), Professore Ordinario e Direttore della Scuola di Specialità in Pediatria dell’Università degli Studi di Milano, punta con decisione i riflettori sull’attuale Rete dei Punti Nascita e delle Terapie Intensive Neonatali (TIN) “che non risponde più, al Nord, al Centro e al Sud del Paese, al mutare delle esigenze e alla oggettiva disponibilità di risorse”. Secondo il Prof. Mosca “bisogna ripensare in parte il modello assistenziale delle cure al neonato, affrontando anche il problema del carente sostegno offerto alle famiglie dopo la dimissione, fornendo una adeguata assistenza domiciliare ai neonati con patologia cronica”. La SIN intende essere sempre più punto di riferimento per i genitori, promuovendo modalità di comunicazione privilegiate con le famiglie e con le Associazioni di Volontariato.Diversi e tutti impegnativi gli obiettivi definiti nel programma del neo-presidente e del nuovo Consiglio Direttivo. “Verrà rivolta particolare attenzione anche alla formazione continua di medici e infermieri, alla revisione degli standard organizzativi dell’assistenza perinatale, alla redazione delle linee guida, alla sicurezza delle cure e alla gestione del rischio clinico”. Fondamentale per il raggiungimento di questi obiettivi un nuovo rapporto tra il mondo scientifico e le Istituzioni nazionali e locali, per creare delle proficue relazioni, rispettose dei reciproci ruoli, offrendo ai decisori dati e conoscenze fondati sull’utilizzo di una metodologia scientifica rigorosa, indispensabili per orientare strategie e scelte basate sulle evidenze e non sulle opinioni.“Abbiamo di fronte un triennio di sfide e duro lavoro – ha concluso il prof. Mosca – un triennio che condurremo senza risparmiarci e nel segno di un concetto che sarà da guida di ogni azione della SIN durante il mio mandato: IL NEONATO AL CENTRO DEL FUTURO”.
Fabio Mosca porterà avanti il programma per il triennio 2018-2021 con il nuovo Consiglio Direttivo eletto dall’Assemblea, che è composto da Piermichele Paolillo (Roma), Vicepresidente, Giovanna Mangili (Bergamo), Tesoriere e dai Consiglieri Carlo Dani (Firenze), Raffaele Falsaperla (Catania), Daniele Farina (Torino), Paola Lago (Treviso), Fabrizio Sandri (Bologna) e Giovanni Vento (Roma). (foto copyright sin)

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il Presidente Tajani conclude la visita ufficiale in Portogallo

Posted by fidest press agency su sabato, 29 settembre 2018

Lisbona. “Il Portogallo ha sempre avuto un ruolo centrale nella storia europea. Sono felice che possiamo contare sul sostegno di una nazione il cui popolo si è sempre impegnato nel progetto europeo. “Benché saldamente ancorato all’Europa, il Portogallo si affaccia sull’Atlantico e sul resto del mondo. Conto sul fatto che il Portogallo avrà un ruolo centrale nella creazione di relazioni più solide dell’Ue con l’Africa e il Mercosur. Una solida diplomazia politica ed economica è essenziale se vogliamo gestire con successo la crisi migratoria”, ha dichiarato il Presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, concludendo la sua visita ufficiale in Portogallo questo venerdì.
Il Presidente Tajani ha incontrato il Presidente della Repubblica, Marcelo Rebelo de Sousa; il Presidente dell’Assemblea della Repubblica, Eduardo Ferro Rodrigues; e il Primo Ministro, António Costa:“Il popolo portoghese ha superato grandi sfide nel corso della crisi economica e merita il massimo apprezzamento. Gli ultimi dati economici del Paese costituiscono un buon esempio di come l’impegno per le riforme possa dare i suoi frutti. In effetti, sono felice che i sondaggi indichino che oltre i tre quarti dei cittadini portoghesi ritengono che il loro Paese tragga beneficio dall’essere un membro dell’Unione europea. La solidarietà in azione è l’essenza dell’Unione Europea”.
Il Presidente ha incontrato un gruppo di giovani ricercatori che lavorano al MOnarCH, un progetto di robotica sociale finanziato dall’Ue, e alcuni cittadini portoghesi: “La libertà e la pace non dovrebbero mai essere date per scontate. Difendendo i nostri valori comuni, le proteggeremo dalla retorica distruttiva dei sovranisti. Apprezzo il vostro impegno per il futuro dell’Europa, e conto sul contributo di ciascuno di voi al nostro progetto condiviso e collettivo”, ha detto il Presidente Tajani.Un esempio concreto di questo impegno è rappresentato dai vincitori dello Premio del cittadino europeo. “Il signor António Pinto Monteiro ha alle spalle più di quarant’anni di impegno sociale, mentre la Fundação Francisco Manuel dos Santos porta avanti un’opera di sensibilizzazione sull’Europa, stimolando l’impegno civico attivo. Apprezzo il loro inestimabile contributo alla promozione dell’integrazione e dei valori dell’Unione Europea”, ha aggiunto il Presidente Tajani. António Pinto Monteiro e la Fundação Francisco Manuel dos Santos hanno ricevuto il Premio del cittadino europeo per i loro eccellenti risultati e per il notevole impegno dimostrato nel diffondere i valori europei.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Parlamento europeo: Anteprima della sessione plenaria

Posted by fidest press agency su sabato, 29 settembre 2018

Strasburgo 1 – 4 ottobre 2018,Principali temi all’ordine del giorno
Nuovi limiti sulle emissioni di CO2 per auto e furgoni Il PE voterà mercoledì una nuova normativa per ridurre le emissioni di biossido di carbonio prodotte dalle autovetture nuove e aumentare la quota di mercato dei veicoli a zero emissioni.
Nuove norme UE su servizi audiovisivi e piattaforme online I deputati voteranno in via definitiva nuove regole sui servizi audiovisivi per garantire una migliore protezione dei bambini e il 30% di opere europee nei cataloghi online.
I deputati discuteranno le priorità per il Vertice UE del 18-19 ottobre. I deputati discuteranno martedì mattina le priorità per il Summit dei capi di Stato o di governo a Bruxelles, che sarà incentrato su Brexit, migrazione e sicurezza interna.
Stato di diritto in Romania: dibattito sull’indipendenza della magistratura Mercoledì, i deputati discuteranno le recenti riforme giudiziarie in Romania e il loro impatto sulla separazione dei poteri, alla presenza del Primo Ministro Viorica Dăncilă.
Futuro dell’Europa: dibattito con Jüri Ratas Il Primo Ministro estone, Jüri Ratas, discuterà il futuro dell’Europa con i deputati e con il Presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, mercoledì mattina alle 10.00.
I deputati chiedono più fondi per città e regioni che accolgono i migranti. Gli enti locali e regionali hanno generalmente il compito di accogliere e integrare migranti e rifugiati, ma spesso non dispongono del sostegno e dei finanziamenti necessari.
Reddito minimo in Europa: dibattito. Il Parlamento europeo discuterà la possibilità di introdurre un reddito minimo per tutti i cittadini dell’UE.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Inaugurazione della Biblioteca della Fondazione De Gasperi all’Università Europea di Roma

Posted by fidest press agency su sabato, 29 settembre 2018

Roma Martedì 2 ottobre 2018, alle ore 12:30, all’Università Europea di Roma, via degli Aldobrandeschi 190, si terrà l’inaugurazione della Biblioteca della Fondazione De Gasperi.
Si tratta di un patrimonio librario di circa 8.000 volumi di cui 6.000 monografie e 2000 riviste, in gran parte inseriti e catalogati nel Polo SBN BNC della Biblioteca Nazionale Centrale di Roma. Il Fondo della Biblioteca, specializzato in politologia, si è arricchito negli anni con tematiche di politica internazionale, scienze politiche, cooperazione internazionale, economia, sociologia e storia e ha aggiunto un particolare interesse verso lo statista Alcide De Gasperi, con opere e studi, e la nascita ed evoluzione dell’Unione Europea.
La Fondazione De Gasperi ha concesso all’Università Europea di Roma il proprio patrimonio librario per la libera consultazione e divulgazione da parte di docenti, studenti e dottorandi, presso la biblioteca dell’ateneo.Alla cerimonia di inaugurazione interverranno: l’On. Angelino Alfano, Presidente della Fondazione De Gasperi, il Prof. Padre Pedro Barrajón LC, Rettore dell’Università Europea di Roma e il Pro-Rettore Alberto Gambino.L’Università Europea di Roma ritiene che il raccordo tra il mondo accademico e il mondo della cultura sia di fondamentale rilievo per la preparazione dei giovani e per il loro inserimento in un contesto lavorativo.La Fondazione De Gasperi attribuisce grande importanza al coinvolgimento del mondo accademico, ed in particolare quello dell’Università Europea di Roma, nelle proprie attività sia per quanto riguarda la partecipazione di docenti all’elaborazione di programmi comuni, che per la diffusione e la fruizione degli stessi da parte degli studenti.
In passato ci sono già state collaborazioni tra la Fondazione e l’Università Europea di Roma, in particolare con alcuni docenti del Dipartimento di Scienze Umane, per la realizzazione di ricerche e studi che poi sono stati pubblicati dalla Fondazione, per l’organizzazione di seminari su temi di natura storica, economica, sociale e politologica, per la preparazione di convegni sull’Europa e sulle prospettive future dell’Unione Europea.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Giuseppe Conte alle celebrazioni in onore di San Francesco Patrono d’Italia

Posted by fidest press agency su sabato, 29 settembre 2018

Assisi 4 ottobre 2018 dalle ore 10.00. Dopo la Santa Messa e l’accensione della Lampada Votiva al Santo, il Presidente Giuseppe Conte parlerà alla Nazione dalla loggia del Sacro Convento.
Ogni anno una regione a turno riaccende la lampada di San Francesco e quest’anno sarà la Campania con i suoi 551 comuni e i circa 10mila pellegrini provenienti da tutta Italia. A presiedere la celebrazione eucaristica del 4 ottobre, nella Basilica Superiore di San Francesco, sarà l’Arcivescovo Metropolita di Napoli, Cardinale Crescenzio Sepe, con tutti i Vescovi campani. L’evento verrà trasmesso in diretta su RAI1. Lo ha reso noto il direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi, padre Enzo Fortunato, a margine della conferenza di presentazione dell’evento avvenuta oggi a Napoli.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Settima edizione dell’Hays Global Skills Index

Posted by fidest press agency su sabato, 29 settembre 2018

Nonostante la crescita economica globale stia vivendo un momento di slancio, la produttività lavorativa e le retribuzioni non registrano un corrispondente miglioramento. È ciò che emerge dalla settima edizione dell’Hays Global Skills Index, il report annuale pubblicato da Hays in collaborazione con Oxford Economics. L’analisi, dal titolo “Investing in the Skills of Tomorrow; Avoiding a Spiralling Skills Crisis”, prende in esame i mercati del lavoro di 33 economie* a livello mondiale (inclusa l’Italia) e misura la capacità delle aziende di avere accesso a lavoratori qualificati, al fine di dare una visione dei principali trend occupazionali. Ecco, di seguito, i principali risultati emersi dall’Hays Global Skills Index 2018:La discrepanza tra le competenze in possesso dei professionisti e quelle richieste dai datori di lavoro ha portato a un aumento della pressione sul mercato del lavoro. Questa tendenza, riscontrabile in circa metà dei mercati analizzati (16 su 33), viene evidenziata da un numero crescente di posti di lavoro vacanti e da un più alto tasso di disoccupazione a lungo termine. Gli aumenti più consistenti sono stati registrati in Europa, in particolare in Austria, Francia e Belgio.Molti Paesi in Europa, Medio Oriente e America si trovano in una situazione di stallo in cui la bassa crescita della produttività ha portato a una riduzione degli investimenti in forza lavoro e capitale, indebolendo ulteriormente i livelli di produttività generale. Dato ancor più preoccupante, questa impasse può essere parte di una tendenza a lungo termine generata dal risultato di forze macroeconomiche come l’invecchiamento della popolazione, o da una recessione nel commercio globale o, ancora, da una riduzione degli investimenti in istruzione e formazione.Infine, persiste il divario retributivo di genere in tutti i mercati analizzati. Le donne continuano ad affacciarsi meno degli uomini al mercato del lavoro e, quando lo fanno, hanno meno probabilità di trovare un’occupazione qualificata.
L’ambiente lavorativo in rapida evoluzione, rende sempre più difficile per i professionisti sviluppare le competenze necessarie per ricoprire i ruoli richiesti oggi. Per colmare queste lacune, è necessario dare la priorità ai programmi di istruzione e alla formazione sul posto di lavoro. Inoltre, bassi tassi d’interesse e un’economia globale stabile sono fondamentali per favorire gli investimenti in tecnologia e infrastrutture al fine di aumentare la produttività. Infine, va promossa la diversità in tutte le sue forme.
“Il report di quest’anno evidenzia, come era già successo in passato, un crescente squilibrio tra domanda e offerta di competenze. Oggi i datori di lavoro faticano a trovare professionisti con le giuste skill per ricoprire determinate posizioni e questa tendenza è destinata a crescere di pari passo con il progresso tecnologico, soprattutto per quanto riguarda campi come l’intelligenza Artificiale e il Machine Learning – ha commentato Alistair Cox, CEO di Hays -. Inoltre, dal report sono emersi segnali preoccupanti in merito alla crescita della produttività globale e all’aumento delle retribuzioni. La produttività lavorativa ha subito una battuta d’arresto a causa della mancanza di investimenti da parte delle imprese in nuove tecnologie e infrastrutture a seguito della crisi finanziaria”. “Siamo a un punto cruciale – conclude Cox – ed è necessario mettersi in moto per risolvere questi problemi nel breve termine, evitando che la crisi delle competenze diventi incontrollabile, costringendo il mercato del lavoro ad una ricerca sempre più last minute dei professionisti maggiormente qualificati a livello globale”.
L’Hays Global Skills Index 2018 è consultabile all’indirizzo: http://www.hays-index.com/

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Quinta conferenza internazionale su Data Science e Advanced Analytics

Posted by fidest press agency su sabato, 29 settembre 2018

Torino Da lunedì 1° ottobre a giovedì 4 ottobre, Grattacielo Intesa Sanpaolo/Unione Industriale alcuni tra i maggiori esperti al mondo in quest’area di ricerca si riuniranno a Torino per partecipare a IEEE DSAA 2018, quinta conferenza internazionale su Data Science e Advanced Analytics. Dopo Shanghai (2014), Parigi (2015), Montreal (2016) e Tokyo (2017), sarà dunque il capoluogo piemontese a ospitare uno degli appuntamenti più attesi nel calendario internazionale degli eventi dedicati alla scienza dei dati. Organizzata dalla Fondazione ISI di Torino, con la main partnership di Intesa Sanpaolo, IEEE DSAA 2018 confermerà la sua storica natura interdisciplinare, coinvolgendo centinaia di scienziati, ricercatori, informatici ed esperti specializzati in diversi campi. A Torino saranno presentate e discusse le ultime novità in materia di intelligenza artificiale e scienza dei network, cybersecurity e analisi economica, Data Mining e Data Science for Social Good, offrendo un luogo di incontro, confronto e dialogo tra il mondo della ricerca, dell’industria e del policy-making.
Ad aprire IEEE DSAA 2018, lunedì 1° ottobre, sarà una novità: l’Industrial Day, una giornata di incontri, lectio, tavole rotonde e approfondimenti sulle applicazioni industriali della Data Science organizzata presso il Grattacielo Intesa Sanpaolo (Corso Inghilterra 3, Torino) in collaborazione con Intesa Sanpaolo Innovation Center.Il Direttore Generale di Intesa Sanpaolo Innovation Center, Mario Costantini, introdurrà la giornata e presenterà l’Innovation Center Artificial Intelligence Laboratory realizzato in collaborazione con Fondazione ISI, al servizio sia delle società del Gruppo sia di realtà esterne.“Il nuovo Intesa Sanpaolo Innovation Center Lab che annunciamo oggi, dedicato all’intelligenza artificiale, rappresenta un momento fondante nel percorso di raggiungimento dell’eccellenza nella ricerca applicata che ci vede orgogliosamente in partnership con la Fondazione ISI del professor Mario Rasetti” – ha dichiarato Maurizio Montagnese, presidente dell’Intesa Sanpaolo Innovation Center. “Questo nuovo Lab, che sta già attirando ricercatori da tutto il mondo, dimostra la centralità di Torino come polo attrattivo di talenti nel campo delle nuove tecnologie e della ricerca avanzata”.Dopo l’intervento iniziale del Presidente della Fondazione ISI, Mario Rasetti, il programma prevede una panoramica sui temi più attuali nel mondo della Data Science, del Machine Learning e dell’intelligenza artificiale, proposta da voci autorevoli, rappresentanti di realtà internazionali che operano nel campo della scienza dei dati in ambito industriale e accademico: Christopher Bishop (Microsoft Research Cambridge), Foster Provost (New York University, Detectica), VR Ferose (SAP), Margaret Mitchell (Google), Ricardo Baeza-Yates (Ntent) e Claudia Perlich (New York University, TwoSigma). Laura Li Puma (Intesa Sanpaolo Innovation Center), Marco Lamieri (Intesa Sanpaolo) e Andrea Prampolini (Banca IMI) illustreranno le attività dell’AI Lab. Mario D’Almo e Daniele Amberti (Intesa Sanpaolo) interverranno sulla Data Science applicata al settore finanziario.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Réseau Entreprendre Lombardia (REL) si associa ad AIFI

Posted by fidest press agency su sabato, 29 settembre 2018

Il Consiglio Direttivo AIFI ha approvato l’associazione di Réseau Entreprendre Lombardia (REL). REL è una realtà peculiare nel novero degli attuali membri AIFI. Si tratta di un’associazione senza scopo di lucro con sede a Milano dal 2015, fondata in Francia da André Mulliez e attiva dal 1986, che applicando l’esclusivo metodo Réseau Entreprendre, accompagna gratuitamente gli aspiranti neo-imprenditori nella creazione e nell’avvio della propria attività, con l’obiettivo di creare posti di lavoro nella Regione Lombardia. Fondamentali per REL sono i valori della centralità della Persona dell’aspirante imprenditore, della Gratuità di tutte le attività svolte dagli associati e della Reciprocità dello scambio tra associati e neo-imprenditori.
“L’attività di REL è complementare a quella svolta da incubatori, acceleratori e investitori, integrandosi con le varie realtà che operano sul territorio e creando sinergie nell’ecosistema che pongono le neo imprese al centro – evidenzia Fabrizio Barini, Presidente di Réseau Entreprendre Lombardia”. AIFI ha introdotto un nuovo player, REL, tra i soggetti attivi nell’ecosistema delle startup – connotato dal profilo della gratuità della sua attività – per il quale facilitare la conoscenza reciproca e la collaborazione con gli investitori di
venture capital. “Per REL, l’associazione ad AIFI, rappresenta un riconoscimento ufficiale del proprio operato all’interno del mondo della finanza al servizio delle imprese –
afferma Fabrizio Barini, Presidente di Réseau Entreprendre Lombardia – e
un’opportunità di sviluppare il proprio metodo favorendo la connessione tra i
soci-volontari, i neo-imprenditori e gli investitori in capitale di rischio.”

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mostra: «L’officina del poeta nella biblioteca di Sandro Penna»

Posted by fidest press agency su sabato, 29 settembre 2018

Perugia Palazzo Gallenga – Piazza Fortebraccio 4 da lunedì a venerdì dalle 8.30 alle 18.30 e sabato dalle 9.00 alle 13.00 e fino al 20 ottobre prossimo. La mostra è esposta presso la Biblioteca Augusta di Perugia. La mostra è stata ideata e organizzata, nell’ambito delle manifestazioni per i quaranta anni dalla morte del poeta perugino, dall’Università per Stranieri di Perugia, in collaborazione con il Comune di Perugia, le biblioteche di Roma, la biblioteca Marconi, la Fondazione Giorgio e Lilli Devoto, l’Università degli Studi di Pavia e l’Unipg, e con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio Perugia.
La biblioteca personale di Sandro Penna venne donata dal poeta stesso al Comune di Roma e attualmente è collocata presso la Biblioteca Marconi di Roma. Il lavoro di Carlo Serafini, curatore della mostra, partito da un progetto di ricerca di Floriana Calitti, docente di Letteratura italiana della Stranieri di Perugia, che dura da molti anni sulle “Biblioteche d’autore”, cioè le biblioteche personali degli scrittori e critici, è stato quello di studiare il fondo Penna della Biblioteca Marconi di Roma dove sono custoditi i libri rimasti della sua biblioteca. Sono messi in mostra circa 40 volumi con dediche personali al poeta, segni di lettura e di studio, appunti e disegni di mano di Penna dei quali verranno illustrate nelle didascalie le connessioni con le sue opere poetiche. Tra i libri dedicati spiccano quelli di Saba, poeta particolarmente vicino a Penna, poi Volponi, Milani, Matacotta e altri.
Tra i libri più “agiti” dal poeta si evidenziano gli studi su Pascoli, Leopardi, Baudelaire, Poe. Di notevole interesse anche gli interventi di lettura sui romanzi di Moravia, o gli articoli di giornali di Comisso, Barilli, Vigolo inseriti all’interno delle antologie letterarie. Saranno ancora in mostra autografi e dattiloscritti corretti del poeta. Gentilmente fornite dall’editore San Marco dei Giustiniani, verranno esposte carte preparatorie alla pubblicazione del volume Il viaggiatore insonne del 1976, volume presente in mostra nella copia appartenuta a Giorgio Caproni, con dedica autografa del direttore della collana Adriano Guerrini. Ancora appartenete al Fondo Caproni, verrà esposto il volume di Penna Stranezze (1957-1976), sul quale Caproni è intervenuto con note di lettura e appunti. Provenienti dal Centro per gli Studi sulla tradizione manoscritta di autori moderni e contemporanei dell’Università di Pavia, la mostra ospiterà 7 manoscritti autografi di Penna e 3 dattiloscritti con correzioni del poeta, materiali relativi all’edizione di Croce e delizia del 1958. Diretta soprattutto al pubblico scolastico e agli studenti universitari, l’esposizione verrà arricchita da pannelli tematici sul rapporto del poeta con la città di Perugia e con altri poeti, in maniera particolare Saba, Montale, Pasolini. Un pannello a parte sarà dedicato alla storia della biblioteca personale di Penna. Nell’ambito della mostra sarà proiettato il documentario “Sandro Penna. Croce e delizia” di Gabriella Sica, regia di Gianni Barcelloni, produzione Rai; nel documentario è possibile ascoltare Penna stesso parlare della propria arte e leggere le poesie a lui più care. La mostra rappresenta il primo evento specifico sulla biblioteca personale di Sandro Penna, poeta oggi oggetto di notevole attenzione e rivalutazione critica.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Valle del Natale delle Dolomiti”

Posted by fidest press agency su sabato, 29 settembre 2018

Dal 1° dicembre al 6 gennaio 2019 la Val Gardena si trasformerà nella “Valle del Natale delle Dolomiti” Quale posto migliore e più suggestivo per festeggiare l’Avvento, avvolti dal candido manto bianco e nevoso delle Dolomiti? La Val Gardena è da anni conosciuta per essere la Valle del Natale, grazie alle tante iniziative dei suoi tre paesi. Perché in Val Gardena la tradizione del Natale è molto sentita e vivi sono i suoi riti.
Ortisei diventerà il “Paese di Natale” e il suo mercatino, molto curato e immerso in un’atmosfera particolare, offrirà regali e sorprese tra melodie natalizie, dolci fatti in casa, oggetti in legno realizzati a mano e una miriade di luci. Molti i prodotti proposti dagli stand, tutti originali e autentici, dalle sculture e bambole alle ghirlande di Natale, dalle lanterne alle cornici, dalle candele ai prodotti in feltro. Ogni giorno si potrà assistere allo spettacolo dei cori o ascoltare i suoni dei corni di montagna o ancora partecipare a corsi per imparare a realizzare tanti oggetti o i piatti ladini. Infine, i bambini potranno imbucare le loro letterine in un’apposita cassetta postale, in Piazza Stetteneck. http://www.nadelurtijei.it/it/
Selva di Val Gardena è nota per il suo “Mountain Christmas”. Il paese si trova nel cuore delle Dolomiti, ai piedi del massiccio del Sella, ed è il comune più alto della valle. La sua posizione è nel bel mezzo del leggendario Ski-tour “Sella Ronda”, con oltre 500 km di piste.
L’atmosfera delle piste da sci sarà idealmente trasferita nella via pedonale del centro del paese. Qui saranno anche realizzate una striscia continua di luci lunga 350 metri e 12 riproduzioni in legno delle cabine della funivia. Tra gli stand sarà possibile gustare il pan di zenzero, il vin brulé, le torte fatte in casa, la cioccolata di produzione artigianale o acquistare oggetti unici per il prossimo Natale.
Il Mercatino di Natale di Santa Cristina, tradizionalmente offre tanti prodotti tipici, sia dell’artigianato sia della gastronomia locale. Posizionato in un luogo panoramico, ai piedi del Sassolungo e di Castel Gardena, offre da sempre un’atmosfera particolare e tante buone idee per un regalo di Natale. Vasta l’offerta di dolci tirolesi e specialità che allieteranno i palati dei visitatori. Inoltre, si potrà assistere alle esibizioni dal vivo dei maestri scultori gardenesi e ascoltare musica e melodie di montagna. Ogni fine settimana e nei giorni feriali, dalle ore 10.00 alle ore 18:30, saranno sfornati i biscotti di pan pepato e gli squisiti “Spitzbuben”, biscotti di pasta frolla ripieni di marmellata alle albicocche. http://www.mercatino-natale.it/ita/index.htm

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Report McAfee Labs sulle minacce: settembre 2018

Posted by fidest press agency su sabato, 29 settembre 2018

SANTA CLARA, California. McAfee, azienda leader nella cybersecurity dal dispositivo al cloud, ha recentemente pubblicato il Report McAfee Labs sulle minacce: settembre 2018 che prende in esame la crescita e le tendenze di nuovi malware, ransomware e altre minacce informatiche nel secondo trimestre del 2018. In Q2, McAfee Labs ha visto impennarsi la crescita dei malware volti a guadagnare tramite il ‘mining’ delle criptovalute iniziata nel quarto trimestre del 2017 e proseguita fino alla prima metà del 2018. McAfee ha anche osservato il continuo adattamento del tipo di exploit di vulnerabilità del malware utilizzato nelle epidemie di WannaCry e NotPetya del 2017.Anche se meno comune del ransomware, il malware cryptomining è emerso rapidamente come elemento importante nel panorama delle minacce. Dopo essere cresciuti di circa 400.000 unità nel quarto trimestre 2017, i nuovi campioni di malware criptomining sono aumentati di un sorprendente 629%, assestandosi a oltre 2,9 milioni di campioni nel primo trimestre del 2018. Questa tendenza è proseguita nel secondo trimestre, con una crescita dell’86% dei campioni totali, pari a oltre 2,5 milioni di nuovi campioni. McAfee Labs ha identificato quelli che sembrano essere malware più vecchi, come i ransomware appena riattrezzati con capacità di estrazione mineraria.In alcuni casi, il mining delle criptovalute prende di mira gruppi specifici invece che indirizzarsi a grandi numeri di potenziali vittime. Un ceppo di malware cryptomining ha preso di mira i giocatori su un forum russo ponendosi come una “mod” in grado di migliorare alcuni giochi popolari. I giocatori sono stati indotti a scaricare il software dannoso, che ha continuato a utilizzare le risorse del loro computer a scopo di lucro.Anche se il minning di criptovalute si rivolge principalmente ai PC, sono stati presi di mira anche altri tipi di dispositivi. Ad esempio, gli smartphone Android in Cina e Corea sono stati oggetto del malware ADB.Miner per produrre criptovalute Monero.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Formazione e politiche attive del lavoro

Posted by fidest press agency su sabato, 29 settembre 2018

Roma 2 ottobre 2018 dalle 11.30 alle 14,00 Senato della Repubblica, Piazza della Minerva 38 Oltre un miliardo nelle Politiche attive del Lavoro e 830 milioni di euro nella Formazione: è il dato che emerge dal Rapporto del Cnos-Fap, curato dalla Noviter, quale investimento effettuato nel 2017 dalle Regioni e dall’Agenzia nazionale delle Politiche attive del Lavoro.
Il rapporto, realizzato con l’analisi di 238 bandi regionali emanati lo scorso anno, è un primo bilancio degli strumenti scelti e utilizzati a livello territoriale e nazionale per favorire l’occupazione in Italia. Una pubblicazione di 326 pagine, dalla quale emerge la “fotografia” di un Paese con soluzioni adottate ancora troppo frastagliate per rappresentare un sistema nazionale. Interessante l’analisi delle 108 linee di intervento relative alle politiche del lavoro, anche in relazione alle diverse vocazioni produttive regionali e all’effettiva domanda di lavoro richiesta dal mercato. Un focus, con dati, grafici e un’analisi ragionata, anche sui meccanismi di funzionamento amministrativo, il rapporto tra finanziamento a processo e a risultato, i destinatari degli interventi e i diversi soggetti chiamati a realizzare le attività.
Il rapporto sarà lo spunto per la tavola rotonda che si svolgerà il 2 Ottobre dalle 12.00 alle 14.00 presso la Biblioteca del Senato a Roma, con il coinvolgimento dei maggiori interlocutori del sistema, alla luce della riforma del mercato del lavoro, con l’introduzione di una nuova governance dei servizi per il lavoro, di servizi e misure di politiche attive del lavoro da garantire ai cittadini, degli indirizzi europei sulla Garanzia Giovani. Obiettivo: valutare le recenti ricadute positive per l’occupazione e le strategie future anche in vista dei prossimi interventi del Governo, come ad esempio la riforma dei Centri per l’impiego e l’introduzione del reddito di cittadinanza.

Posted in Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La neoplasia della mammella è la più frequente

Posted by fidest press agency su sabato, 29 settembre 2018

Il tumore più frequente in Italia è diventato quello della mammella: nel 2018 sono stimati 52.800 nuovi casi (erano 51.000 nel 2017). Seguono il cancro del colon-retto (51.300, erano 53.000 nel 2017), che lo scorso anno era il più diagnosticato e del polmone (41.500, erano 41.800 nel 2017). Complessivamente, quest’anno nel nostro Paese sono stimati 373.300 nuovi casi di tumore (194.800 uomini e 178.500 donne), con un aumento, in termini assoluti, di 4.300 diagnosi rispetto al 2017. E quasi 3 milioni e quattrocentomila cittadini vivono dopo la scoperta della malattia (3.368.569, erano 2 milioni e 244 mila nel 2006), il 6% dell’intera popolazione: un dato in costante aumento. Ma le percentuali sulla sopravvivenza a 5 anni dalla diagnosi fotografano un Paese spaccato in due: al Nord si registrano i tassi migliori, in particolare nelle prime tre posizioni si collocano Emilia-Romagna, Toscana (56% uomini e 65% donne in entrambe le Regioni) e Veneto (55% e 64%). In coda invece il Sud, con Sicilia (52% uomini e 60% donne), Sardegna (49% e 60%) e Campania (50% e 59%). Differenze che possono essere spiegate soprattutto con la scarsa adesione in queste aree ai programmi di screening che consentono di individuare la malattia in stadio iniziale, quando le possibilità di guarigione sono più alte, e con la preoccupante diffusione in queste Regioni di fattori di rischio come fumo, sedentarietà ed eccesso di peso. È questo il censimento ufficiale, giunto all’ottava edizione, che descrive l’universo cancro in tempo reale grazie al lavoro dell’Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM), dell’Associazione Italiana Registri Tumori (AIRTUM), di Fondazione AIOM e di PASSI (Progressi delle Aziende Sanitarie per la Salute in Italia) raccolto nel volume “I numeri del cancro in Italia 2018”, presentato oggi all’Auditorium del Ministero della Salute in un convegno nazionale (disponibile nella versione per operatori e in quella per pazienti e cittadini).
I tumori colpiscono meno nel Meridione, infatti il tasso d’incidenza è più basso del 13% tra gli uomini e del 16% tra le donne al Sud rispetto al Nord. Le tre Regioni con il più alto numero di diagnosi stimate nel 2018 sono Lombardia (64.200), Lazio (33.850) e Veneto (31.850). “Le stime dei casi attesi sono importanti anche a livello regionale, perché i servizi diagnostici e terapeutici devono essere programmati su questi ordini di grandezza – afferma Lucia Mangone, presidente AIRTUM -. Oggi in Italia il 63% delle donne e il 54% degli uomini sono vivi a 5 anni dalla diagnosi. La prima causa di morte oncologica è costituita dal carcinoma del polmone (33.836 decessi nel 2015), seguito dal colon-retto (18.935), mammella (12.381), pancreas (11.463) e fegato (9.675).
Sull’esempio della scorsa edizione, il volume contiene approfondimenti sugli stili di vita, a sottolineare quanto le misure di prevenzione possano incidere sui numeri della malattia. Il fumo di sigaretta rappresenta il principale fattore di rischio. In Italia sono attribuibili a questa pericolosa abitudine ogni anno circa 93mila morti (il 14% di tutte le persone decedute) e le sigarette costituiscono la prima causa di perdita di anni di vita in buona salute. . In generale, nelle giovani donne che vivono nelle Regioni del Sud si registra, negli ultimi anni, un preoccupante incremento di fumatrici tale da annullare il vantaggio storico, per bassa prevalenza di questa abitudine, rispetto alle donne delle Regioni del Centro-Nord. A questo quadro si aggiungono in queste aree le alte percentuali di altri fattori di rischio (sedentarietà ed eccesso di peso) e una bassa copertura degli screening oncologici per la diagnosi precoce dei tumori della mammella, del colon-retto e della cervice uterina. Per questo è fondamentale investire in campagne di prevenzione”. Fra gli altri fattori di rischio, il 17% degli italiani consuma alcol in quantità o modalità di assunzione a maggior rischio per la salute, il 32,5% è sedentario e il 42,2% risulta in eccesso ponderale (il 31,7% è in sovrappeso e il 10,5% obeso). Al Centro-Sud la quota dei sedentari è significativamente più elevata e raggiuge il 50% in diverse Regioni (toccando il 71% in Basilicata). Inoltre la Campania continua a detenere il primato per la percentuale più alta di persone in eccesso ponderale (51%), seguita da Sicilia (48,1%), Molise (47,8%) e Puglia (45,5%) con valori non molto distanti.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Pubblico impiego: abbiamo bisogno di atti concreti

Posted by fidest press agency su sabato, 29 settembre 2018

L’intervista rilasciata dal Ministro della Pubblica Amministrazione Giulia Bongiorno sul Pubblico Impiego ci fanno ben sperare, ma chiediamo atti concreti già a partire da questa legge di bilancio.Lo dichiara in una nota il Segretario Generale UIL FPL Michelangelo Librandi.La prima misura che chiediamo riguarda lo stanziamento delle somme necessarie a coprire l’elemento perequativo dei contratti del P.I. in scadenza il 31 Dicembre 2018, oltre a reperire i fondi necessari per il rinnovo degli stessi relativo triennio 2019-2021.Sollecitiamo con forza il ripristino del turnover del 100% e procedere alla totale stabilizzazione dei lavoratori precari, indispensabile per un concreto rilancio della pubblica amministrazione che ricordiamo composta da lavoratori con una età media che supera i 52 anni.
Riteniamo urgente rafforzare le relazioni sindacali, per quanto riguarda la partecipazione e la contrattazione integrativa, quale strumento necessario per costruire relazioni con l’azienda, attraverso una partecipazione consapevole, un dialogo costruttivo e trasparente, la reciproca considerazione dei rispettivi diritti ed obblighi, nonché la prevenzione e risoluzione dei conflitti, operando nell’interesse dei lavoratori e migliorando la presa di decisioni e la crescita professionale e l’aggiornamento del personale, i processi di innovazione organizzativa e di riforma della pubblica amministrazione.Ci aspettiamo dal Ministro Bongiorno un intervento concreto nei confronti dell’ARAN che ad oggi, nonostante i nostri solleciti, deve ancora istituire la Commissione paritetica, prevista all’art.11 del Contratto delle Funzioni Locali e all’art. 12 del Contratto della Sanità, per la riclassificazione del personale di entrambi i comparti”.

Posted in Politica/Politics, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Energia: bollette, da 1° ottobre elettricità +7,6%, gas +6,1%

Posted by fidest press agency su sabato, 29 settembre 2018

Secondo quanto stabilito da Arera, dal 1° ottobre per la famiglia-tipo la bolletta dell’elettricità registrerà un aumento dell’7,6% mentre la bolletta del gas salirà del 6,1%.
Secondo lo studio dell’Unione Nazionale Consumatori, per una famiglia tipo significa pagare, su base annua (non, quindi, secondo l’anno scorrevole, ma dal 1° ottobre 2018 al 1° ottobre 2019), 42 euro per la luce e 67 euro per il gas. Una maggior spesa complessiva pari a 109 euro.
“Una stangata. Nonostante l’Authority, opportunamente, abbia rinnovato l’intervento di scudo, già attuato nel trimestre precedente, si tratta di rialzi da record che avranno effetti pesanti sulle famiglie in difficoltà” afferma Marco Vignola, responsabile del settore energia dell’Unione Nazionale Consumatori.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“La lotta all’amianto resta un’emergenza”

Posted by fidest press agency su sabato, 29 settembre 2018

Ancora 40 tonnellate da smaltire in tutta Italia, tra luoghi di vita e di lavoro. Solo la rimozione definitiva del materiale cancerogeno e la tutela di chi corre più pericoli da esposizione, ci consentono di dare delle risposte efficaci per contrastare questo dramma”. E’ quanto dichiarano in una nota congiunta i deputati di FdI, Walter Rizzetto e Ella Bucalo, entrambi componenti della commissione lavoro alla Camera. “A tutela dei lavoratori, abbiamo sollecitato il Governo ad introdurre innovative misure di protezione per scongiurare il contatto con le polveri di amianto durante le attività lavorative. Chiediamo la riapertura dei termini per la presentazione delle istanze di riconoscimento dei benefici previdenziali attribuiti a chi è esposto ad amianto e che siano estesi anche al personale civile e militare delle Forze Armate e del Comparto Sicurezza: a parità di diritto, i benefici previdenziali devono infatti essere gli stessi, escludendo le discriminazioni che purtroppo si sono verificate in passato – concludono i deputati”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roma Capitale: M5S-Lega inadeguati, manca visione della città

Posted by fidest press agency su sabato, 29 settembre 2018

“Il recente voto della Camera dei Deputati sulle mozioni per Roma Capitale conferma che Fratelli d’Italia e Giorgia Meloni sono gli unici ad avere a cuore le sorti della città di Roma, ma soprattutto di avere un’idea chiara del suo futuro. Il via libera dato alla mozione di maggioranza conferma la loro inadeguatezza, incapaci nel comprendere i reali problemi e bisogni della Capitale. Il silenzio sul fronte delle risorse e dei poteri in tal senso è eloquente. Roma ha bisogno di un progetto strategico di grande respiro come le altre capitali europee, che hanno avuto la capacità di pensarsi secondo una visione complessiva della città proiettata nel futuro. Il che ha consentito anche di beneficiare di importanti risorse e poteri speciali. A tuttoggi questo manca. Anzi, l’assenza perdurante di un progetto credibile ha impedito alla Capitale di avere un’idea del suo ruolo e della sua missione nel mondo. Purtroppo oggi si è sprecata l’ennesima occasione per ridare alla Capitale la sua degna dimensione”. Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Marco Marsilio.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Legge di bilancio e interventi a sostegno della famiglia

Posted by fidest press agency su sabato, 29 settembre 2018

“Fratelli d’Italia attende di leggere i provvedimenti, ed in particolare il Def, per valutare la politica del governo a sostegno della famiglia. Abbiamo votato favorevolmente all’istituzione del ministero per la Famiglia e la disabilità, ma non siamo disponibili ad assistere al suo fallimento. La famiglia, insieme ai giovani ed alle donne, continua ad essere il grande assente della politica nazionale ed al di là degli annunci in questi primi mesi di governo abbiamo visto ben poco. Fratelli d’Italia ribadisce la strategicità delle politiche per la famiglia a partire dall’istituzione di un reddito d’infanzia, consistente in un assegno mensile per ogni minore a carico, alla previsione di specifiche agevolazioni fiscali accompagnate da incentivi alle imprese che assumono neomamme e giovani donne. Misure unite al pieno riconoscimento dei caregiver familiari, al potenziamento degli strumenti di conciliazione famiglia-lavoro e asili nido gratuiti e a tempo pieno. Interventi che riteniamo debbano trovare spazio all’interno della prossima legge di Bilancio, le cui risorse certamente non vanno impegnate per iniziative dal carattere puramente assistenziale, come il reddito di cittadinanza”. Lo dichiara il presidente dei senatori di Fratelli d’Italia al Senato, Luca Ciriani, a margine del Question time a Palazzo Madama.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Qualità di vita nelle città”

Posted by fidest press agency su sabato, 29 settembre 2018

Roma 3 ottobre ore 10:00 Camera dei Deputati – Sala Stampa – Via della Missione 4 Conferenza stampa di presentazione intergruppo parlamentare “Qualità di vita nelle città”. L’intergruppo parlamentare “Qualità di Vita nelle Città” vuole diventare un osservatorio sulla qualità di vita nelle città attraverso la promozione della salute, dello sport e del benessere, identificando strategie di azione per rendere maggiormente consapevoli governi, regioni, città e cittadini dell’importanza della promozione della salute nei contesti urbani.
L’esigenza dell’intergruppo parlamentare Qualità di Vita nelle Città” nasce dall’aumento delle malattie croniche non trasmissibili nei contesti urbani, fenomeno strettamente legato alla continua crescente urbanizzazione che rappresenta oggi il principale rischio per la salute e lo sviluppo dell’uomo.Intervengono:
Roberto Pella, Co-Presidente Intergruppo, Camera dei Deputati
Daniela Sbrollini, Co-Presidente Intergruppo, Senato della Repubblica
Enzo Bianco, Presidente Consiglio Nazionale ANCI e Capo delegazione italiana Comitato delle Regioni dell’UE
Andrea Lenzi, Presidente Health City Institute e Comitato Nazionale per la Biosicurezza, le Biotecnologie e le Scienze per la Vita Presidenza del Consiglio
È stata invitato a partecipare il Ministro della Salute Giulia Grillo
Modera: Chiara Spinato, Direttore Generale Health City Institute e Segreteria Intergruppo.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roma: “Caos aziende certifica fallimento giunta Raggi”

Posted by fidest press agency su sabato, 29 settembre 2018

“Lemmetti su Aziende Partecipate decide di non chiarire. La replica dell’Assessore oggi, in Aula Giulio Cesare, lascia in sospeso il futuro delle Aziende più importanti di Roma Capitale e dei lavoratori. Il caos che si sta determinando nelle aziende capitoline certifica il fallimento della giunta Raggi. Società senza contratto e AMA senza bilancio, Farmacap e Roma Metropolitane fuori dalla bozza del documento sul bilancio consolidato di Roma Capitale. E’ lo specchio del fallimento di M5s in Campidoglio, un disastro politico-amministrativo che si riversa giornalmente nel degrado che soffoca la città. Trasporti che non funzionano, buche, verde pubblico impraticabile e rifiuti che invadono tutti i quartieri di Roma, senza distinzione fra centro e periferia. Il mal governo grillino sulle Aziende Partecipate ricade sui cittadini della Capitale con un’offerta di servizi sempre più scadente o nulla. Roma è ferma e l’impossibilità di approvare il bilancio consolidato nei termini previsti dalla legge è la fotografia di una compagine politica non in grado di governare la città” Così in una nota il capogruppo del PD capitolino Antongiulio Pelonzi.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »