Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

Per una nuova imprenditorialità giovanile

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 ottobre 2018

Milano Fieramilanocity da giovedì 25 a sabato 27 ottobre (Gate 5, Reception Teodorico), http://www.salonefranchisingmilano.com. Un evento che guarda ai giovani che vogliono diventare neoimprenditori aprendo un negozio in affiliazione, dove avere colloqui diretti con le catene commerciali che consentono di aprire un’attività col loro marchio o seguire corsi gratuiti su come aprire un punto vendita in affiliazione. Questo il profilo della 33° edizione di Salone Franchising Milano (SFM), la storica fiera del commercio in affiliazione divenuto evento smart proiettato al futuro del retail.
Cosa troverà un giovane al Salone Franchising Milano? Prima di tutto la possibilità di confrontare le proposte di affiliazione di oltre 200 catene commerciali, visitando gli stand e facendo colloqui immediati per verificare le condizioni per aprire un’attività commerciale (o visitando gli stand delle Associazioni di settore che, a loro volta, rappresentano anche altre catene). Poi la possibilità di frequentare i corsi gratuiti della Franchising School su come mettersi in proprio con l’affiliazione o come evitare contatti capestro e truffe. O gli incontri riservati con esperti per una consulenza personalizzata su tutti gli step dell’affiliazione (F For You), oppure le testimonianze dei franchisee (gli affiliati) che hanno già avuto successo (Percorsi di Vita).Tra le novità di Salone Franchising Milano, “Re.start-smart up your business” un innovativo Talent Show pensato per tutti i giovani che presentano progetti innovativi di nuovi negozi. Un’iniziativa che ha avuto grande successo nella sua prima edizione del 2017, grazie al lavoro di Campus Fandango Club, organizzatore di SFM dalla passata edizione, che ha trasformato l’evento leader in Italia per il mondo del franchising e del retail, proponendo sempre più contenuti di intrattenimento e di formazione.
Rimarrà attivo fino al 30 novembre il concorso “More than Backpack, apri la mente e progetta lo zaino ideale” promosso da Nava Design in collaborazione con Open Milano e rivolto a studenti e designer di ogni età. E’ aperta dunque la sfida per progettare il proprio zaino ideale, accessorio divenuto oggi non più un semplice contenitore di oggetti, ma un vero e proprio alter ego, una presenza irrinunciabile del quotidiano nel suo molteplice ruolo di accessorio moda, ufficio portatile, compagno affidabile per le mille esigenze. E in quanto tale deve essere funzionale, leggero, resistente, pratico e organizzato, ma al contempo bello, innovativo, versatile e di design. Una sfida non semplice quanto stimolante per i talentuosi partecipanti al contest, che dovranno realizzare un disegno o un render di uno zaino che risponda a tutti questi requisiti e inviarlo a Nava Design.Tre le categorie di partecipazione: Design, Smart e Travel. Una giuria scelta da Nava effettuerà la selezione e, entro dicembre, verranno premiati i progetti creativi con le idee più originali e innovative che meglio interpreteranno “lo spirito del tempo” rispettivamente nei temi dello stile, dell’innovazione tecnologica e delle funzionalità di viaggio. Il premio del vincitore della categoria Design sarà uno zaino Nava della linea Milano disegnata dal noto designer internazionale Naoto Fukasawa. Il vincitore della categoria Smart riceverà uno zaino Nava della linea Passenger, un backpack porta computer dotato di organizzazione interna intelligente e funzionale. Il premio Travel sarà infine lo zaino da lavoro Nava della linea Gate studiato per i frequent traveller, organizzato con comparti interni imbottiti in cui custodire i propri device durante gli spostamenti e completo di trolley system e checkpoint-friendly system per velocizzare i controlli durante i viaggi. Ma, soprattutto, il vincitore assoluto delle 3 categorie parteciperà allo studio di industrializzazione dello zaino da lui progettato accanto al team di designer di Nava Studio per un periodo di 30 giorni in azienda.
Da sempre Nava Design sostiene progetti sperimentali e rivolge la propria attenzione ai giovani, alla scuola, al tempo libero e al mondo del lavoro. L’azienda, infatti, è stata una delle prime in Italia a intuire le potenzialità dello zaino nella sua doppia funzionalità di accessorio per il tempo libero e strumento per “trasportare ovunque con sé l’ufficio”. Si inserisce in quest’ottica l’idea del contest dedicato allo zaino, simbolo di libertà dalle sovrastrutture, di rinuncia delle imposizioni e rifiuto del formalismo limitante e obsoleto, a favore di una modalità di lavoro dinamica e mobile, più creativa e produttiva, più varia e stimolante.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: