Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 30 n° 340

Archive for 8 ottobre 2018

Le nuove forme di finanza alternativa e di innovazione tecnologica

Posted by fidest press agency su lunedì, 8 ottobre 2018

Milano 10 ottobre 2018 ore 9 Palazzo Mezzanotte – Borsa Italiana London Stock Exchange sede della Borsa Italiana, nona edizione del Focus PMI, l’Osservatorio sulle Piccole e Medie Imprese organizzato dallo Studio LS Lexjus Sinacta e rivolto all’approfondimento di specifici argomenti legati a problematiche quotidiane affrontate dalle Piccole e Medie Imprese. Anticipazione sul normale calendario di marcia del Focus, vista la materia di forte interesse globale, l’incontro sarà dedicato alle nuove forme di finanza alternativa e di innovazione tecnologica a servizio delle PMI, attraverso anche la presentazione di una ricerca statistica compiuta dal Dipartimento di Ingegneria Gestionale del Politecnico di Milano.In particolare, insieme ad esperti e relatori sul tema “Fintech”, verranno trattate dissertazioni sui Basket Bond, strumento per aiutare le imprese a finanziare la propria crescita ed eventualmente sbarcare in Borsa, il Crowdfunding, finanziamento collettivo di persone che utilizzano il proprio denaro in comune per sostenere gli sforzi di aziende, persone e organizzazioni, e i Big Data: l’insieme delle tecnologie e delle metodologie di analisi di dati eterogenei proteso a far scoprire e prevedere i legami tra fenomeni diversi.L’incontro, moderato dal giornalista de “Il Sole 24 Ore” Morya Longo, vede la partecipazione di: Luca Ferrais (Consob), Luca Peyrano (Elite – London Stock Echange Group), Alvise Biffi (Piccola Industria – Confindustria Lombardia), Fabio Brambilla (Assofintech), Giancarlo Giudici (Politecnico di Milano), Giovanni Buono (Housers Italia) e Galeazzo Scarampi Del Cairo (Green Arrow Capital SGRPA). In tale ambito verranno presentati alcune case histories a cura di Alessandro Ponti (Harley & Dikkinson Finance), Paolo Comuzzi (130 Finance), Daniele Loro (A.D. Prestiamoci S.p.a.) e Vito Rotondi (M.E.P Macchine Elettroniche Piegatrici).

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Le ottobrate romane

Posted by fidest press agency su lunedì, 8 ottobre 2018

Roma. Con buona pace delle previsioni meteorologiche, anche quest’anno Roma avrà la sua Ottobrata con temperature miti, giornate soleggiate e tante opportunità per una gita fuori porta come tradizione comanda.Gradevolissimo e atteso prolungamento dell’estate, l’ottobrata affonda le sue radici storiche nel secolo XIX quando – in occasione della fine del periodo di vendemmia – si organizzavano scanzonate gite fuori porta, in cui nobili e poveri facevano festa insieme con canti, balli, giochi popolari, abbuffate e vestiti eccentrici. Direttamente collegata all’antica tradizione latina dei baccanali e delle feste dionisiache, l’ottobrata veniva generalmente festeggiata a Monte Testaccio, nelle campagne intorno a Ponte Milvio, nelle vigne di Porta San Pancrazio o nella campagna di Porta San Giovanni. La tradizione delle Ottobrate, sopravvissuta alla fine del governo papale, è rimasta viva fino ai primi anni del Novecento. Anche se oggi il termine ha acquisito un significato prevalentemente meteorologico, la sua memoria non si è persa: rassegne musicali, visite guidate ed eventi culturali vengono organizzati un po’ in tutta la città. Così, gli ultimi weekend soleggiati prima dell’arrivo delle perturbazioni invernali diventano per molti l’occasione giusta per una scampagnata in compagnia.Roma offre a residenti e turisti numerosi parchi, giardini e aree verdi per ospitare queste gite e da oggi, grazie alla mappa metropolitana di Giulia sotto la metro, sarà ancora più semplice capire dove scendere per raggiungerli senza dover utilizzare macchine e motorini. Per ogni fermata della metro, infatti, la mappa indica l’area verde più vicina nel raggio di circa due km.La mappa metropolitana dei parchi di Roma è stata ideata da Giulia Soi, autrice televisiva e giornalista che dal 2016 cura il progetto Giulia sotto la metro, ed è scaricabile gratuitamente qui: http://bit.ly/MappaParchiRoma Mappa scaricabile da: http://www.facebook.com/giuliasottolametrooriginale (fonte: http://www.giuliasoi.com)

Posted in Roma/about Rome, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sport velici: nasce il “Flosailing”

Posted by fidest press agency su lunedì, 8 ottobre 2018

Rimini. Al Sun di Rimini, la fiera di riferimento per l’outdoor, che si terrà dal 10 al 12 ottobre prossimi, verrà presentato un nuovo sport velico, il “Flosailing”.Il nuovo sport è stato inventato dalla Flos’Sail, innovativa start up italiana, che proprio in occasione del Sun di Rimini presenterà la tavola creata specificamente per questo nuovo sport, con vela vincolata a conduzione coricata.Per praticare questo nuovo sport ci sarà bisogno infatti di una nuova tavola a vela specifica, a conduzione coricata, con l’armo costituito da una vela inferita in un albero realizzato in composito (carbonio); l’albero a sua volta è direttamente inserito nella coperta della tavola; il taglio e la foggia della vela fa sì che la base della vela sia sufficientemente alta da passare sopra al corpo del conduttore (trimmer) che è coricato sulla tavola.Una vera e propria innovazione, che rappresenta un nuovo modo di concepire l’outdoor ed il rapporto uomo, mare, spiaggia, e che con il nuovo Sup Multitasking è destinato a rivoluzionare il mondo delle tavole.La soluzione ideata e brevettata dalla Flos’Sail ha il vantaggio di non far abbassare il conduttore (trimmer) per il passaggio della base, in quanto la conduzione è coricata (sdraiata, supina): ciò è possibile perché l’albero è vincolato su sé stesso tramite un bicchiere. Il risultato è che non si abbatte in acqua come ad esempio nei windsurf.Il Trimmer nelle manovre (virata e strambata) si aiuterà con le mani od i piedi come se fossero dei timoni.Si tratta di un armo velico unico nel suo genere, la cui conduzione viene effettuata da sdraiati. Apparentemente sembra una posizione innaturale perché abituati alla posizione in piedi, però dopo un po’ di confidenza si comprenderanno subito i vantaggi.
Il “Flosailing”, va considerato come nuova attività velica, se vogliamo una specie di gioco per godere il mare ed il sole, e nello stesso tempo comprendere come il vento agisce sulla vela.Il Sup Multitasking Flos’Sail è un vero e proprio sistema con tanti vantaggi, perché consente di fare su un’unica tavola più attività sportive: vela vincolata, windsup, kayak, snorkeling, spiaggetta Sub, tavola salvataggio, adaptive disabili, tavola da relax.
L’intento è quello di soddisfare le esigenze dei gruppi familiari che trascorrono le vacanze in barca, in camper e nelle case vacanza in riva al mare od al lago.Il Sup Multitasking Flos’Sail è infatti gonfiabile e viene ripiegato nel suo pratico zaino, la tavola è pensata per un facile trasporto; lo zaino prende poco posto e si può riporre nel bagagliaio dell’auto o del camper oppure nel gavone della barca.Dotato di due “anse lunate” una innovazione molto originale che accresce la performance idrodinamica della tavola, il Sup è dotato anche di uno schienale (cislonga), una novità mai vista prima che permette nuovi gesti tecnico sportivi. (fonte: http://www.flosail.com)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Brigata Ebraica: Italia le conferisce medaglia d’oro al valore militare

Posted by fidest press agency su lunedì, 8 ottobre 2018

La Brigata Ebraica ha ricevuto la medaglia d’oro al valore militare da parte dello Stato italiano. La cerimonia ha avuto luogo al “Battalion’s Museum” di Moshav Avihail, vicino Netanya, alla presenza di molte personalità, fra cui il Comandante delle Forze di Terra dell’IDF, il Maggiore Generale Kobi Barak, alcuni veterani e parenti della Brigata Ebraica, il Presidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane (UCEI), Noemi Di Segni e i rappresentanti del Ministero della Difesa e del Ministero degli Affari Esteri.A premiare la Brigata Ebraica con la massima decorazione militare della Repubblica Italiana è stato l’ambasciatore d’Italia in Israele, Gianluigi Benedetti, che ha elogiato i giovani che decenni fa lasciarono le loro case per combattere contro il nazifascismo e restituire la libertà a chi l’aveva ingiustamente perduta.Benedetti ha anche ricordato che lo scorso anno il presidente della Repubblica Sergio Mattarella firmò la legge per il conferimento della medaglia d’oro alla Brigata Ebraica dopo la votazione unanime da parte del parlamento:“Dopo la seconda guerra mondiale, questi soldati hanno anche contribuito al futuro di Israele. In effetti, la loro partecipazione alla guerra ha giocato un ruolo significativo nella formazione di ciò che sarebbe poi diventato l’IDF. Molti dei soldati che avevano prestato servizio nella Brigata Ebraica, i cui colori ufficiali furono in seguito adottati dalla settima brigata corazzata, continuarono a combattere nella guerra d’indipendenza di Israele del 1948”. Questa medaglia d’oro ha un grande valore simbolico, perché riconosce e premia il grande merito che ebbe la Brigata Ebraica durante la Seconda Guerra Mondiale, quando uomini “normali” si trasformarono in avidi calcolatori e carnefici, decidendo di uccidere altri uomini in nome di un presunto e astratto principio di superiorità. (fonte: https://www.facebook.com/ProgettoDreyfus)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

XI edizione del Premio giornalistico “Riccardo Tomassetti”

Posted by fidest press agency su lunedì, 8 ottobre 2018

C’è tempo fino al 31 dicembre per inviare la propria candidatura a partecipare alla XI edizione del Premio giornalistico “Riccardo Tomassetti” e al Premio speciale. I temi principali di quest’anno sono l’innovazione e le sfide della cronicità nelle varie aree terapeutiche della medicina e le prospettive nella lotta all’HIV.Dedicato alla memoria di Riccardo Tomassetti, brillante giornalista scientifico scomparso nel 2007 a soli 39 anni, il concorso è riservato ai giovani giornalisti under 40 che contribuiscono a promuovere nel nostro Paese la conoscenza delle innovazioni mediche e farmaceutiche in grado di migliorare la salute della comunità e delle nuove generazioni.I due Premi, rispettivamente del valore di 2.000 euro e di 1.000 euro, sono destinati ai migliori servizi giornalistici su ricerca e innovazione in campo medico-sanitario.Informazioni e bando online su http://www.premiotomassetti.it

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Welcome world of creativity. Welcome world of art

Posted by fidest press agency su lunedì, 8 ottobre 2018

Art to Go is a limited edition bracelet from Trollbeads, consisting of a silver bracelet, a new artsy lock showing two tubes of paint and a matching silver bead, speaking to your inner artist. To make it art-to-go, each bracelet will have its own Uniques glass bead.
Trollbeads Uniques are stunning glass beads in the highest quality in design and craftsmanship – every single one a little piece of art. The Uniques come in all colours. They are adorned with spectacular patterns and highly detailed. Trollbeads is world famous for the enchanting way it plays with glass.Glass has not surprisingly been surrounded with an air of mysticism ever since it was invented thousands of years ago. There is something magical, even supernatural, about the transparent material that starts out soft and malleable at high temperatures and becomes harder than metal as the temperature falls.The glass used in Trollbeads Uniques comes from Murano in Italy, and all Trollbeads glass beads are handmade in front of a red-hot, open flame.For the Art to Go Bracelet, choosing exactly the right Uniques is entirely up to the consumer. Trollbeads is the original, high quality bead-on-bracelet concept offering hundreds of beautiful beads – each bead is a little piece of art and tell a different story. Every story has a bead.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

4° Giornata del Contemporaneo

Posted by fidest press agency su lunedì, 8 ottobre 2018

Roma 12 ottobre 2018 ore 20.30 Palazzo Merulana Via Merulana 121 la Fondazione Elena e Claudio Cerasi presentano, per la 14° Giornata del Contemporaneo, “Baldo Diodato a Palazzo Merulana”, a cura di Michela Becchis. L’artista di fama internazionale presenta alcune sue creazioni attraverso l’allestimento di grandi smerigliati nella Sala Attico di Palazzo Merulana, straordinario spazio di arte e cultura nato dalla dalla sinergia di forze e comunione di intenti della Fondazione Elena e Claudio Cerasi e CoopCulture, e l’esecuzione di tre performance nella serata di venerdì 12 ottobre 2018. La performance del 12 ottobre prevede l’istallazione, sull’area pedonale di Via Merulana prospiciente l’ingresso del Palazzo, di lastre di rame sulle quali si imprimerebbero le orme dei passanti, nonché i colpi di martello dell’artista e dei partecipanti alla performance; la realizzazione sarà accompagnata da una sonorizzazione del Maestro Antonio Caggiano coadiuvato dai giovani e talentuosi percussionisti dell’Ars Ludi Lab. Senza interruzione, in immediata successione, nella Sala Attico sarà montata l’opera La Cella di Via Tasso, anch’essa accompagnata dall’esecuzione di un live set di Eugenio Scrivano. L’ultima performance si svolgerà sulla terrazza del Palazzo: un frottage di pigmenti colorati su tela “distribuiti” dai passi del pubblico e riverberati dalle risonanze del vibrafono di Antonio Caggiano e della chitarra elettrica di Sergio Sorrentino. Nell’occasione verrà presentato il brano di Gavin Bryars “Extra Time” (2018, prima romana) che l’importante compositore inglese ha dedicato al duo Caggiano/Sorrentino. I quattro giorni di Baldo Diodato a Palazzo Merulana sono pensati all’interno di un rapporto stretto con la quotidianità e con la storia dentro cui si situa il Palazzo. La performance su strada e quella successiva sulla terrazza rendono visibile e vivo il legame tra “fuori” e “dentro”, tra il nuovo Museo e il territorio che lo accoglie, sulla vivacità e il costante intersecarsi di passi tra i più diversi, lucenti e colorati che l’Esquilino rappresenta e con esso anche la nuova istituzione.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Manovra: serve chiarezza su risorse per rinnovo contratti

Posted by fidest press agency su lunedì, 8 ottobre 2018

“È il momento di fare chiarezza e di dare risposte concrete. La legge di Bilancio deve garantire le risorse necessarie per il rinnovo del contratto dei medici, fermo da oltre 10 anni, nonché il solo contratto pubblico ancora non rinnovato. Su questo, dopo le recenti esternazioni, serve una parola chiara e univoca da parte del ministro della Salute, Giulia Grillo, e del viceministro dell’Economia, Massimo Garavaglia”. È quanto afferma il segretario nazionale della Fp Cgil Medici e Dirigenti Ssn, Andrea Filippi.“Abbiamo registrato infatti le dichiarazioni sull’aumento del fondo sanitario nazionale ma ancora non è chiaro se quanto affermato sia aggiuntivo rispetto a quanto già previsto dal passato governo. Le risorse infatti per il rinnovo del contratto erano già state finanziate, ma pare che questa certezza sia ora messa in discussione. Non è tempo di mistificazioni, né tantomeno di fare propaganda. È tempo di assumersi una responsabilità seria, prevedendo risorse per il servizio sanitario nazionale che garantiscano un servizio adeguato ai cittadini, nuove e necessarie assunzioni e il rinnovo del contratto della dirigenza medica”, conclude Filippi.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Inaugurazione Carlo Cecchi Matinée

Posted by fidest press agency su lunedì, 8 ottobre 2018

Ostia Lido (Roma) 14 ottobre 2018 ore 11.30 domenica 14 ottobre 2018 ore 11.30 Fino al 4 novembre 2018 Sporting Beach Art Lungomare A. Vespucci 6. (Orari: sabato e domenica 11.00 -17.00, altri giorni su appuntamento) inaugurazione Carlo Cecchi Matinée a cura di Paola Pallotta. Con impegno convinto, lo storico stabilimento balneare Sporting Beach apre all’arte per la terza stagione consecutiva, con il preciso intento di ampliare lo sguardo e pensare un futuro migliore e realizzabile. SBA Sporting Beach Arte è un progetto culturale temerario, un luogo d’incontro per l’arte che accoglie quegli artisti che accettano di esporre all’interno di uno stabilimento balneare, a Ostia. SBA quindi non è una semplice galleria, ma un ambiente non convenzionale volto a stimolare la riflessione degli artisti sulle problematiche dell’ambiente naturale e sociale in cui opera, a dare visibilità e sostegno agli artisti e a portare i loro lavori e i loro linguaggi al pubblico della periferia, certo che lo scambio sia fonte di energie e nuove idee.
Esposte questa volta le opere di Carlo Cecchi, in una mostra unitaria di lavori inediti. Un unico dipinto a olio su tela, a fondo nero, Giallo mare, genera la serie di disegni in tecnica mista su carte lavorate a mano dall’artista, stratificate in fasi susseguenti. L’inchiostro, l’acrilico, la matita, la china, modellano su queste carte spesse forme e figure consuete all’artista – animali, tavoli, attrezzi da lavoro, nuvole, colline – ma nuove negli accostamenti, di fascinazione surrealista, e nella composizione, sbilanciata e dinamica. Nella tensione del segno si trovano la memoria e l’archivio delle immagini, degli eventi e delle loro relazioni apparentemente squilibrate, in realtà soltanto mutevoli, così come è mutevole, ma solida, la realtà tutta. La mostra restituisce i nuclei della poetica dell’artista tramite le tracce della sua arte e del suo vivere, nell’esperimento della ricerca del segno scuro, forza motrice che definisce il campo di energia attraverso sequenze formali dinamiche.
Carlo Cecchi è nato a Jesi nel 1949, vive e lavora nelle Marche e a Roma. Docente di Pittura negli Istituti d’arte e nei Licei artistici, si diploma all’Istituto d’arte di Ancona con il massimo dei voti, dopo essere stato bocciato in disegno alle scuole medie. Conosce lo scultore Edgardo Mannucci e il critico Vittorio Rubiu, che lo seguirà negli anni.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Nasce la figura del video specialist

Posted by fidest press agency su lunedì, 8 ottobre 2018

Per andare incontro alle esigenze delle aziende di migliorare i punti di relazione e di vendita per i clienti, Intoowit –il technology solution provider parte del Gruppo INGO, con un’esperienza ventennale nell’ottimizzazione e gestione dei processi di relazione delle aziende– propone la nuova figura del video specialist, un professionista capace di coniugare i vantaggi dell’empatia umana con quelli dei nuovi video kiosk, tecnologie brevettate dal Gruppo.
Si tratta di una figura specializzata nei servizi di customer relation, in grado di parlare diverse lingue, che opera da remoto ma risulta “presente in carne ed ossa” davanti al cliente nel momento in cui viene attivata una video comunicazione. Infatti, il video specialist opera grazie alla tecnologia progettata e sviluppata da Intoowit, consentendo all’utente di svolgere diverse pratiche in maniera semplice e sempre assistita.Richiedere certificati e stampare o scansionare documenti senza recarsi presso uno sportello fisico, noleggiare un’auto comodamente quando si è in vacanza a qualsiasi ora, accreditarsi presso una struttura pubblica o privata senza creare code. Questi sono soltanto alcuni dei vantaggi che il video specialist garantisce all’utente finale, agevolando le aziende nel difficile compito di accontentare clienti sempre più esigenti. Il tutto è possibile grazie al fatto che i video specialist operano da remoto,anche al di fuori dei classici orari d’ufficio,attraverso i video kiosk, totem multimediali posizionabili in qualsiasi luogo e ispirati al principio dello “human inside” – ossia l’unione tra la tecnologia brevettata e il calore umano. A beneficio della customer experience.Ad oggi Intoowit ha già formato 30 video specialist, che lavorano per più di 20 aziende o enti (Comune di Cesena, Acquedotto Hydrogea, Beiersdorf, Casaforte, Interflora, Arexons, ecc) in tutta Italia in diversi settori.
Il corso di formazione che i video specialist ricevono prevede un minimo di due settimane di lezione in aula e prove pratiche sulla video relazione, con focus su public speaking in video e sugli applicativi tecnologici. In seguito ciascuno riceve un corso ad hoc di approfondimento di nozioni tecniche specifiche del campo in cui andrà ad erogare il servizio.
I video specialist rappresentano un esempio innovativo ed estremamente concreto di come la tecnologia non si sostituisce in toto all’uomo, ma entra in sinergia con lui. È proprio grazie all’efficienza e alla velocità garantite dalla tecnologia video kiosk brevettata dalla società del Gruppo INGO, infatti, che questi professionisti hanno potuto specializzarsi e aprire sostanzialmente un nuovo mercato, offrendo un servizio a quelle aziende che vogliono raggiungere in maniera quanto più capillare è possibile la propria clientela senza aprire una nuova filiale, perché poco profittevole o per semplice impossibilità.
Intoowit è il technology solution provider parte del Gruppo INGO che semplifica e migliora i processi di customer relation delle aziende.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Allevamento Rigenerativo, dalla Sicilia una “ricetta” per salvare il pianeta

Posted by fidest press agency su lunedì, 8 ottobre 2018

Un nuovo modello di allevamento che segue le regole della natura. Per salvaguardare l’ambiente e le risorse della Terra. Parte dalla Sicilia, ma abbraccia le esperienze di vari paesi, in Europa e in America del Nord, il progetto di “Allevamento Rigenerativo”, un modello di produzione naturale degli animali da pascolo. A proporlo, Gautier Gras, francese che vive in Sicilia, e Gaspare Varvaro, di Menfi (AG), appassionati ed esperti di agricoltura sostenibile, che nel 2017 hanno fondato l’associazione “Agricoltura Rigenerativa Sicilia”. Obiettivo: promuovere un approccio alla gestione del territorio in cui le funzioni degli animali, delle piante, delle persone siano integrate per massimizzare i risultati e rispettare l’ambiente.
Il nuovo modello si basa sulle più avanzate conoscenze olistiche agronomiche, zootecniche, in sintonia con le regole della natura. Esso permette di aumentare la produzione, tagliare i costi, rigenerare i terreni in modo naturale, riducendo la pressione antropica e il prelievo di risorse dall’ambiente. In altri termini, il metodo promette massima redditività sostenibile, coltivando e allevando secondo natura.
Una delle idee-forza dell’allevamento, per esempio, si basa sulla rotazione dei pascoli, che consente non solo il “riposo” dell’erbaio, ma anche la rigenerazione del terreno grazie al concime naturale prodotto: gli animali vengono spostati quotidianamente su piccole parcelle di erba fresca, dove consumano tutta l’erba in un modo omogeneo, così stimolandone la ricrescita successiva. Inoltre si fa un lavoro molto importante anche sulla genetica e sull’alimentazione, sempre con prodotti naturali.In un pianeta che si sta desertificando, con la riduzione delle risorse idriche (in vaste regioni dell’America del Nord, dell’Africa, dell’Asia, della Penisola Iberica e in Sicilia), si rischia un degrado economico che può avere conseguenze gravissime per le prossime generazioni.
“Abbiamo il dovere di avviare percorsi virtuosi per invertire questa tendenza – spiega Gras – L’ecosistema del pascolo e della prateria, che ha avuto un’evoluzione a partire da 75 milioni di anni fa, oggi è in crisi. Si stanno arrecando gravi danni al pianeta. Continuare in questa direzione creerebbe gravi conseguenze ecologiche, economiche e sociali”.La realizzazione del libro sarà sostenuta da una campagna di crowdfunding. Chi vorrà, potrà acquistare in anticipo il volume che sarà pronto tra alcuni mesi. In questo modo, potrà sostenere i costi di realizzazione e avere il libro che spiega le nuove tecniche.I proventi della raccolta fondi, in piccola percentuale, saranno destinati anche al sostegno di un progetto per la salvaguardia della “capra girgentana”, magnifico esemplare dalle corna attorcigliate, presente oggi in pochissimi allevamenti dell’entroterra siciliano e considerato a rischio di estinzione.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Italia: 7 detenuti su 10 hanno almeno una patologia cronica

Posted by fidest press agency su lunedì, 8 ottobre 2018

Ogni anno all’interno dei 190 istituti penitenziari italiani transitano tra i 100mila e i 105mila detenuti. Secondo gli ultimi dati, circa il 70% dei detenuti possiede almeno una malattia cronica, ma di questi poco meno della metà ne è consapevole. Le carceri si confermano, quindi, un concentratore di patologie: malattie infettive, psichiatriche, metaboliche, cardiovascolari e respiratorie.
“Tra le malattie infettive, il virus dell’epatite C è quello più rappresentato, soprattutto a causa del fenomeno della tossicodipendenza – spiega il Prof. Sergio Babudieri, Presidente del Congresso nonché Direttore Scientifico SIMSPe-ONLUS – E’ risaputo che un terzo dei detenuti (34%) è detenuta per spaccio di stupefacenti, il che li rende più soggetti a malattie infettive. Dal 30% al 38% dei carcerati ha gli anticorpi del virus dell’epatite C, ma di questi solo il 70% hanno il virus attivo. Dai 25 ai 30mila detenuti, quindi uno su tre, avrebbero bisogno di essere trattati con i nuovi farmaci altamente attivi contro il virus C dell’epatite”.
Numeri migliori, ma non ancora positivi, per quanto riguarda l’HIV. Una patologia in diminuzione, ma che non riguarda più principalmente ed esclusivamente le categorie più a rischio. Oggi si parla del 3/3,5% di sieropositivi nelle carceri, ma è difficile effettuare nuove diagnosi. Gli affetti da Epatite B, invece, sono circa il 5-6% del totale. Inoltre oltre la metà dei detenuti stranieri è positivo ai test per la tubercolosi.
“Quando parliamo di migranti – spiega il Prof. Babudieri – dobbiamo ricordarci che si tratta di persone che, per più o meno ovvie ragioni, tendono a non curarsi e a non poter approfondire la propria questione sanitaria. In aumento per loro è soprattutto la tubercolosi, con la possibilità di aumentare la circolazione di ceppi multiresistenti ai farmaci. Un ulteriore problema è intrinseco alla malattia, per sua natura subdola e non facilmente diagnosticabile, perché il peggioramento è lento e graduale. Purtroppo ci vorrebbe una maggiore attenzione proprio a partire dai centri migranti, spesso con controlli sanitari non adeguati”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Legittima difesa e garanzia sicurezza

Posted by fidest press agency su lunedì, 8 ottobre 2018

“Non nutriamo alcuna preoccupazione che il progetto di riforma della legittima difesa possa creare i presupposti per tragedie peggiori di quelle che già si verificano troppo spesso a carico delle vittime di reati predatori sempre più caratterizzati da ferocia e inutile crudeltà. Lanciano è solo l’ultimo esempio di quanto la violazione della proprietà privata a scopo di rapina possa degenerare in un vortice di atrocità che non lascia spazio a molti dubbi. Garantire la sicurezza resta una prerogativa delle Forze dell’ordine, e come poliziotti sappiamo che la prevenzione e la dissuasione sono fondamentali e ci auguriamo di essere messi in condizione di poter assolvere sempre meglio a questo nostro compito, assicurando ai cittadini il miglior grado di sicurezza reale e percepita che sia possibile. Ma proprio perché conosciamo la violenza che anima i delinquenti, troviamo assolutamente doveroso che la riforma metta con maggiore decisione in cima alle priorità le vittime di certi reati. A partire dal fatto che la legittimità della difesa possa essere sempre presunta, fino alla fondamentale attribuzione a carico dello Stato delle eventuali spese legali di chi deve dimostrare la propria innocenza per essersi solamente difeso. Un cittadino che subisce violenza in casa propria non deve temere lo Stato forse ancor di più di quanto teme i criminali che minacciano lui e la sua famiglia. Pari importanza ha certamente la previsione dell’inasprimento delle pene per reati sempre più allarmanti, e lo stop ad assurde e vergognose richieste di risarcimento da parte dei delinquenti. Fermo restando, ovviamente, che la certezza della pena è purtroppo ancora un miraggio, altrimenti non ci troveremmo ad arrestare ancora e ancora pregiudicati con fedine penali di svariate pagine. E lavorare in questo senso è altrettanto indispensabile”.
Così Valter Mazzetti, Segretario Generale Fsp Polizia, Federazione Sindacale di Polizia, dopo il deposito in Commissione Giustizia del Senato del testo unificato per la riforma della Legittima difesa.

Posted in Diritti/Human rights, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Diamo uno schiaffo all’Europa: no pareggio di bilancio e referendum trattati europei

Posted by fidest press agency su lunedì, 8 ottobre 2018

Firmare le leggi di iniziativa popolare per cancellare il pareggio di bilancio dalla Costituzione e per introdurre nella Costituzione il referendum di indirizzo sui trattati europei.
È del tutto evidente che i nodi sono venuti al pettine: la Commissione Europea, attraverso i suoi più autorevoli esponenti, dal Presidente ai vari Commissari non appena ricevuto notizie riguardanti le novità contenute nella Nota di aggiornamento al Documento di Economia e Finanza (DEF) decisa dal Governo italiano, è immediatamente intervenuta.Sono state rilasciate dichiarazioni incisive e gravi, addirittura minacciando di utilizzare per l’Italia lo stesso trattamento riservato alla Grecia, stigmatizzando la mancata osservanza dell’obbligo del rispetto delle regole e cioè il pareggio di bilancio, il rispetto del tetto del deficit /Pil, il rientro dal debito.Richiamando quindi con la massima determinazione il rispetto del famoso Accordo Fiscale (Fiscal Compact) che altro non è che un pacchetto di misure coercitive riguardanti l’uso delle risorse di ogni paese.Il Fiscal Compact è stato deciso dalla Commissione Europea nel marzo del 2012 e i Paesi aderenti alla UE avrebbero dovuto recepire l’Accordo trasformandolo in leggi dello stato entro i 5 anni successivi.In Italia, nel maggio 2012 a soli due mesi dall’approvazione da parte della UE, il Governo Monti decide di recepire questa norma utilizzando la forma della Legge Costituzionale, andando ben oltre le indicazioni che la stessa Commissione Europea aveva dato: il famigerato articolo 81 – l’obbligo del pareggio di bilancio – della Costituzione riscritto secondo le regole imposte dall’Unione Europea.Di conseguenza dal 2012 nella nostra Costituzione vige questo obbligo non solo a livello centrale ma anche per gli Enti Territoriali, Comuni, Province e Regioni.
Il pareggio di bilancio nei fatti sta producendo solo politiche antipopolari, disoccupazione, nessuna disponibilità di risorse per strutture necessarie come ospedali, scuole, strade, o quelle per il sostegno al reddito come ad esempio gli assegni familiari, la disoccupazione involontaria o le invalidità.Insomma l’obbligo del pareggio di bilancio impedisce concretamente l’attuazione dei diritti sociali contenuti nella Costituzione come quello alla salute, a una pensione dignitosa e pubblica, alla gratuità dell’istruzione o quello alla tutela della sicurezza e della salute per i lavoratori.Usb, con Eurostop, ha deciso di depositare presso la Corte di Cassazione il testo di una Legge di Iniziativa Popolare per la cancellazione dell’articolo 81 dalla Costituzione – il pareggio di bilancio- e un altro testo di legge per introdurre nella Costituzione italiana il referendum di indirizzo sui trattati dell’Unione Europea perché anche in Italia i cittadini possano dire la loro come accade in altri paesi europei: la democrazia o è praticata oppure non è! Vogliamo raccogliere 50.000 firme e consegnarle alla Camera e al Senato che tra l’altro per il Regolamento di cui si è dotato ha l’obbligo di discutere le leggi di iniziativa popolare entro i tre mesi successivi al deposito. Usb è presente per la campagna raccolta firme nelle principali città italiane.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

EU’s judicial cooperation arm, Eurojust, to become more effective with new rules

Posted by fidest press agency su lunedì, 8 ottobre 2018

MEPs adopted on Thursday updated rules to clarify the role of Eurojust and improve its effectiveness. Eurojust, the EU’s judicial cooperation unit, facilitates cross-border investigations and prosecutions of serious crimes in the EU. The changes in the Agency’s functioning and structure, including a new governance model, will make Eurojust more efficient in tackling cross-border crime. The updated rules also take into account the establishment of the European public prosecutor’s office (EPPO), expected to be operational between 2020 and 2021, as well as the new rules on data protection for EU institutions and agencies. Furthermore, with the revision of the rules, the European Parliament and national parliaments will in future be more involved in evaluating Eurojust’s activities.European Parliament rapporteur Axel Voss (EPP, DE) said: “With this reform, we are adapting the legal framework of this crucial agency to the new challenges in our common fight against crime and terrorism. By doing this, we are making sure that Eurojust can continue its excellent work of supporting national authorities, facilitating cross-border investigations and coordinating prosecutions.” The new rules were approved by 515 votes to 64, with 26 abstentions. They have already been agreed upon by the Parliament and Council negotiators in June, but still require the formal approval of the Council.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Quicker freezing and confiscation of criminal assets to fight organised crime

Posted by fidest press agency su lunedì, 8 ottobre 2018

Bruxelles. MEPs adopted on Thursday new rules to speed up the freezing and confiscation of criminal assets across the EU.The new rules, already informally agreed between Parliament’s negotiators and EU ministers in June, will make it quicker and simpler for EU member states to ask each other to freeze criminal assets or confiscate criminal property.Depriving criminals of their assets is an important tool for fighting organised crime and terrorism. However, according to a 2016 Europol study, currently only an estimated 1.1% of criminal profits are confiscated in the EU.The new measures include:
introduction of deadlines: an EU country that receives a confiscation order from another EU country will have 45 days to execute the order; cross-border freezing orders have to be executed with the same speed and priority as national ones. Authorities will have four days to freeze the assets if the freezing request is urgent,
standardised documents: standard certificates and forms will be used to ensure that EU countries act faster and communicate more efficiently,
wider scope: where requested, EU countries will be able to confiscate assets from other people connected to the criminal and they can also act in cases where there is no conviction (e.g. if the suspect has fled), and
victims’ rights: victims will be the first in line to receive compensation when confiscated assets are distributed.
Rapporteur Nathalie Griesbeck (ALDE, FR) said: “This tool for mutual recognition of freezing and confiscation orders strengthens European justice. It is fairer for the victims and reinforces our fight against the financing of terrorism. Parliament will be watching closely to ensure that the new rules are implemented fast and effectively.” The new rules still require the formal approval of the Council. They will apply 24 months after their entry into force.
These rules form part of a package of measures to strengthen the EU’s capacity to fight the financing of terrorism and organised crime. Parliament already approved tighter rules against money laundering and cash flows in September.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Criminalità organizzata: tempi più rapidi per congelare e confiscare beni

Posted by fidest press agency su lunedì, 8 ottobre 2018

Bruxelles. I deputati europei hanno adottato giovedì nuove norme per accelerare il congelamento e la confisca dei proventi di reato in tutta l’UE.Le nuove norme, già concordate in via informale tra il Parlamento e i ministri dell’UE in giugno, renderanno più rapido e semplice per gli Stati membri il congelamento e la confisca transfrontalieri dei proventi di reato.
Privare i criminali dei loro beni è uno strumento importante per combattere la criminalità organizzata e il terrorismo. Tuttavia, secondo uno studio di Europol del 2016, attualmente nell’UE viene confiscato solo l’1,1% dei profitti criminali.Le nuove misure prevedono:
l’introduzione di scadenze: un Paese UE che riceve un ordine di confisca da un altro Paese UE disporrà di 45 giorni di tempo per eseguire l’ordine; i provvedimenti di congelamento transfrontalieri devono essere eseguiti con la stessa rapidità e priorità di quelli nazionali. Le autorità avranno quattro giorni di tempo per congelare i beni se la richiesta di confisca è urgente;documenti standardizzati: saranno utilizzati certificati e moduli standard per garantire che i Paesi UE agiscano più rapidamente e comunichino in modo più efficiente;
un ambito di applicazione più ampio: ove richiesto, i Paesi UE potranno confiscare beni ad altre persone legate all’organizzazione criminale in questione e potranno anche agire nei casi in cui non vi sia una condanna (ad esempio, se l’indagato è fuggito); nuovi diritti per le vittime: le vittime saranno le prime a ricevere un risarcimento quando i beni confiscati saranno distribuiti.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Convegno “Le nuove droghe sintetiche”

Posted by fidest press agency su lunedì, 8 ottobre 2018

Parma. Lunedì 8 e martedì 9 ottobre all’Auditorium del Plesso Polifunzionale del Campus Scienze e Tecnologie dell’Università di Parma con una performance teatrale a cura dei Centri giovani del Comune di Parma e dai saluti del Pro Rettore Vicario Paolo Martelli e delle autorità. A seguire, una ventina di interventi qualificati per affrontare il tema in tutti i suoi aspettisi farà il punto sulle nuove droghe sintetiche: il convegno “Le nuove droghe sintetiche: conoscere per prevenire assieme all’Università di Parma” , organizzato dall’Ateneo con il patrocinio del Comune di Parma e realizzato con il contributo della Fondazione Cariparma, è stato pensato per presentare le ultime frontiere del fenomeno droga a un pubblico di docenti e studenti universitari e delle scuole superiori di primo e secondo grado, di persone coinvolte professionalmente nella lotta contro le droghe, di cittadini impegnati socialmente in quest’ambito o semplicemente interessati al tema.Sarà un momento d’incontro trasversale, con la partecipazione di relatori di rilievo internazionale, per contribuire a un’ampia conoscenza del fenomeno e per favorire lo scambio di competenze ed esperienze. Responsabile scientifica del convegno è Rossana Cecchi, professoressa ordinaria di Medicina legale all’Università di Parma.
I relatori che hanno aderito rivestono ruoli chiave nella prevenzione e nella lotta contro le sostanze stupefacenti a livello internazionale (United Nations Office on Drugs and Crime – UNODC, National Institute on Drug Abuse – NIDA, National Institutes of Health – NIH, Drug Policy Institute University of Florida) e a livello nazionale in ambito accademico (Sociologia Università Cattolica di Milano, Sezioni di Medicina Legale, Medicina del Lavoro e Chimica dell’Università di Parma, Medicina Legale Università di Verona) e nella lotta sul campo (Centro Antiveleni Pavia, Squadra Mobile di Parma, RIS di Parma, Polizia Stradale di Parma, AUSL di Parma, Unità di Strada di Parma e di Sora) e trasmetteranno ai presenti con grande competenza la loro esperienza e passione. La “due giorni” si chiuderà con uno spettacolo di danza della Scuola “Professione Danza Parma” tra tradizione parmense e danza moderna: Non cercar scorciatoie ai tuoi quesiti di senso.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Restauro della monumentale tela “Allegoria dei cinque sensi” di Mattia e Gregorio Preti

Posted by fidest press agency su lunedì, 8 ottobre 2018

Roma. Le Gallerie Nazionali di Arte Antica hanno avviato il restauro della monumentale tela “Allegoria dei cinque sensi” di Mattia e Gregorio Preti grazie al finanziamento dello studio legale Dentons, che con questa nuova iniziativa di mecenatismo celebra i tre anni di apertura in Italia.L’”Allegoria dei cinque sensi”, una grande tela di soggetto profano d’impronta caravaggesca realizzata da Mattia e Gregorio Preti nei primi anni Quaranta del Seicento, per anni in deposito presso il Circolo Ufficiali delle Forze Armate, è attestata fin dal 1686 nella quadreria di Maffeo Barberini junior come “Un quadro per longo con diversi ritratti: chi sona, chi canta, chi gioca, chi beve e chi gabba il compagno”, una descrizione che sottolinea la complessa articolazione del dipinto dove, secondo un modello molto in voga nel Seicento, diversi gruppi di personaggi intenti in attività quotidiane diventano immagine allegorica dei cinque sensi.Il finanziamento del restauro rappresenta una conferma dell’attenzione e dell’impegno di Dentons nella valorizzazione del patrimonio artistico e culturale delle città in cui lo studio legale è presente; in questa occasione Dentons ha voluto celebrare il legame con la città di Roma. Nel 2016 aMilano – prima sede italiana – lo studio ha supportato il restauro di tre tele sopraporta della famosa Sala degli Specchi di Palazzo Arese-Litta.“Siamo molto lieti di questo rapporto con il prestigioso studio Dentons, – ha dichiarato Flaminia Gennari Santori, direttore del Museo – un rapporto che testimonia nuovamente come pubblico e privato possano contribuire insieme alla conservazione e alla valorizzazione del nostro patrimonio culturale. Il restauro e le indagini che saranno condotti sulla tela di Mattia e Gregorio Preti ci permetteranno di restituire finalmente al pubblico un’opera rimasta per anni invisibile e allo stesso tempo di approfondirne la storia e la tecnica che sarà oggetto di un’esposizione curata e prodotta dalle Gallerie Nazionali”.“Siamo orgogliosi di replicare l’esperienza di Palazzo Arese-Litta a Milano anche per la Capitale, attraverso il restauro dell’opera dei fratelli Preti per le nuove sale di Palazzo Barberini – ha commentato Federico Sutti, managing partner di Dentons in Italia. – Nell’ambito delle nostre azioni di Corporate Social Responiability ha un ruolo importante la valorizzazione del patrimonio artistico, che rappresenta un asset e un vero e proprio ‘bene sociale’ da tutelare”.Il restauro sarà effettuato da Giuseppe Mantella, che da anni lavora sulle opere di Mattia Preti a Malta e in Calabria, e sarà affiancato da una serie di indagini diagnostiche che permetteranno di comprendere meglio la pratica esecutiva dei due fratelli, attivi a quattro mani sulla stessa tela.Al termine del lavoro, l’opera sarà presentata al pubblico in un’esposizione che costituirà l’occasione per tornare a riflettere sul rapporto tra Mattia e Gregorio Preti ed entrerà finalmente a far parte del percorso espositivo permanente del Museo, in una delle nuove sale aperte al pubblico lo scorso aprile nell’ala sud di Palazzo Barberini.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

PerkinElmer To Hold Earnings Call on Wednesday, October 31, 2018

Posted by fidest press agency su lunedì, 8 ottobre 2018

PerkinElmer, Inc. (NYSE: PKI), a global leader committed to innovating for a healthier world, today announced that on Wednesday, October 31, 2018, after market close, the Company will release third quarter 2018 results. The Company will also host a conference call the same day at 5:00 p.m. EDT to discuss these results. Robert Friel, chairman and chief executive officer, and Jamey Mock, senior vice president and chief financial officer, will host the conference call.To access the call, please dial (720) 405-2250 prior to the scheduled conference call time and provide the access code: 7286991. A live audio webcast of the call will also be available on the Investors section of the Company’s Web site at http://www.perkinelmer.com.A replay of the webcast will be available beginning at 7:00 p.m. EDT, Wednesday, October 31, 2018 through the Investors section of the Company’s website at http://www.perkinelmer.com.
PerkinElmer, Inc. is a global leader focused on innovating for a healthier world. The Company reported revenue of approximately $2.3 billion in 2017, has about 11,000 employees serving customers in more than 150 countries, and is a component of the S&P 500 Index. Additional information is available through 1-877-PKI-NYSE, or at http://www.perkinelmer.com.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: | Leave a Comment »