Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 30 n° 328

Archive for 18 ottobre 2018

Abu Dhabi Summer Season

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 ottobre 2018

Abu Dhabi, Secondo gli ultimi dati pubblicati dal Dipartimento Cultura e Turismo – Abu Dhabi (DCT Abu Dhabi), il numero di hotel guest che hanno soggiornato ad Abu Dhabi ad agosto è aumentato del 10,5% rispetto allo stesso mese del 2017, con una crescita a doppia cifra nella maggior parte dei key source market.Con la popolarità dell’Emirato ulteriormente stimolata dall’Abu Dhabi Summer Season, i risultati di agosto mostrano che gli obiettivi del Dipartimento di migliorare le cifre del 2017 (quasi 5 milioni di hotel guest), sono a un ottimo punto.In totale, ben 477.606 visitatori hanno soggiornato ad agosto nei 162 hotel e apart-hotel di Abu Dhabi, con un aumento di oltre 45.000 unità rispetto all’agosto 2017. Per i primi otto mesi dell’anno, i dati mostrano che Abu Dhabi ha registrato più di 3,31 milioni di ospiti, una spinta del 5,8% sul numero totale rispetto allo scorso anno.Sua Eccellenza Saif Saeed Ghobash, Undersecretary, DCT Abu Dhabi, ha dichiarato: “L’ultimo rapporto ci conferma di essere sulla buona strada per un altro anno da record. I risultati per questi primi otto mesi del 2018 sono stati favoriti dalla popolarità della Abu Dhabi Summer Season, che si è svolta da giugno ad agosto. Il duro lavoro che stiamo facendo per promuovere l’Emirato sta raccogliendo dividendi in tutti i nostri mercati chiave. Stiamo registrando una crescita anno-su-anno quasi del 6% rispetto allo stesso periodo del 2017. Il nostro impegno è ancora saldamente orientato all’obiettivo finale per il 2018: un altro record di numeri. Gli eventi ancora in arrivo contribuiranno ad alimentare l’interesse verso la destinazione: il Gran Premio di Formula 1 Etihad Airways Abu Dhabi, i nostri festival annuali che celebrano arte, cultura e food, i festeggiamenti di fine anno e il fascino crescente delle nostre ultime attrazioni, come Warner Bros. World Abu Dhabi. “Tutte e tre le regioni dell’Emirato hanno registrato un aumento anno su anno degli hotel guest in agosto: Abu Dhabi City ha guadagnato l’11,2%, la regione Al Ain ha registrato una crescita del 2,8% e la regione di Al Dhafra un aumento del 22,5%, con tassi di occupazione in crescita rispettivamente del 5,6% e 8,4%. Gli hotel guest italiani, ad agosto 2018, sono stati in totale 3.782, con una lieve flessione rispetto ad agosto 2017 (-0,47%). Il numero totale di hotel guest italiani, nei primi 8 mesi dell’anno, è pari a 37.782, con una media notti pari a 3.6.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Il Cybersecurity ACT: strategia europea e priorità dell’Italia”

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 ottobre 2018

Roma 23 Ottobre, dalle 16 alle 20, al Museo di arte contemporanea MACRO (Via Nizza 136/A) a Roma, si terrà l’evento dal titolo “Il Cybersecurity ACT: strategia europea e priorità dell’Italia”, organizzato dalla rappresentanza in Italia della Commissione europea e da Cyber Affairs. I lavori saranno aperti da Beatrice Covassi, capo della rappresentanza, e da Angelo Tofalo, sottosegretario di Stato alla Difesa. Con un video messaggio, interverrà Roberto Viola, direttore generale della Dg Connect che si occupa di economia e società digitali. Poi, la prima tavola rotonda, moderata dal direttore di Cyber Affairs Michele Pierri, vedrà gli interventi del direttore del Servizio Polizia postale e delle Comunicazioni Nunzia Ciardi, del direttore generale di Iscom Rita Forsi, e del direttore Pa e vigilanza dell’Agid Franceso Tortorelli. Il secondo panel sarà invece moderato da Manuela Conte, capo Stampa della Rappresentanza Ue, e vedrà la partecipazione del presidente dell’Associazione italiana professionisti security aziendale (Aipsa) Andrea Chittaro, del presidente dell’Associazione italiana esperti infrastrutture critiche (Aiic) Luisa Franchina, del presidente del Centro studi internazionali (Cesi) Andrea Margelletti, del chairman del board dell’European Organization for Security (Eos) Giorgio Mosca, del presidente del Consorzio interuniversitario nazionale per l’informatica (Cini) Paolo Prinetto, e del vice presidente di Eni Alfio Rapisarda.Infine, con l’introduzione di Vittorio Calaprice, alcuni esperti offriranno la loro “testimonianza”. Saranno Gabriele Faggioli (presidente del Clusit), Davide Maniscalco (direttore della rubrica Cyber OFCS report), Mauro Nicastri (presidente dell’Associazione Italia digital revolution), Antonio Venece (direttore di Geeks Academy – Formazione junior cyber expert) e Andrea Zanini (portavoce del presidente dell’Agenzia spaziale italiana).

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ricerca di soluzioni alle morti nel Mediterraneo

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 ottobre 2018

In vista dell’incontro di questa settimana dei Capi di stato e di governo dell’Unione Europea, l’UNHCR, l’Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati, e l’OIM, l’Agenzia delle Nazioni Unite per le Migrazioni, lanciano un appello congiunto ai leader europei affinché adottino misure urgenti per far fronte alla situazione delle morti nel Mar Mediterraneo, che quest’anno hanno raggiunto un tasso record.I leader delle due organizzazioni richiamano l’attenzione sul fatto che in alcuni Paesi il dibattito politico su rifugiati e migranti, in particolare coloro che arrivano via mare, ha raggiunto livelli di tensione pericolosamente alti, nonostante gli arrivi in Europa siano diminuiti. Lo scontro politico alimenta timori inutili, rendendo più difficile la collaborazione tra i Paesi e impedendo di compiere progressi nella ricerca di soluzioni.
“L’attuale tenore del dibattito politico – che ci dipinge un’Europa sotto assedio – non è solo inutile, ma completamente estraneo alla realtà”, ha dichiarato Filippo Grandi, Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati. “Nonostante un calo degli arrivi, i tassi di mortalità sono in aumento. Non possiamo dimenticare che stiamo parlando di vite umane. Va bene il dibattito, ma i rifugiati e migranti non devono diventare il capro espiatorio per fini politici”.“I pericolosi flussi migratori illegali non sono nell’interesse di nessuno. Insieme dobbiamo investire di più per promuovere una migrazione regolare, potenziare la mobilità e l’integrazione per favorire la crescita e lo sviluppo a vantaggio delle due sponde del Mediterraneo”, ha dichiarato Antonio Vitorino, Direttore Generale dell’OIM.Dall’inizio dell’anno i decessi sono stati oltre 1.700: questo significa che il tasso di morti e dispersi durante le traversate nel Mar Mediterraneo è drasticamente aumentato. Solo nel mese di settembre, una persona su otto è morta o scomparsa nel tentativo di raggiungere l’Europa attraverso il Mediterraneo centrale, in gran parte a causa di una riduzione nella capacità di ricerca e soccorso.Oltre alla necessità di migliorare la capacità di ricerca e soccorso, l’UNHCR e l’OIM hanno proposto un accordo regionale attuabile che renderebbe le operazioni di sbarco e accoglienza prevedibili e rapide.L’UNHCR e l’OIM sollecitano i leader europei a orientare le discussioni di questa settimana sulle soluzioni pratiche che vanno adottate con estrema urgenza e sulla necessità di garantire che le responsabilità siano debitamente condivise tra gli Stati europei. Allo stesso tempo, accogliamo con favore i progressi compiuti finora da alcuni Stati membri dell’UE per arrivare a una condivisione delle responsabilità nell’attuare soluzioni per la ricerca, il salvataggio e le operazioni successive allo sbarco di rifugiati e migranti.
L’UNHCR e l’IOM rammentano inoltre ai leader europei di rimanere concentrati sull’attuazione delle priorità già concordate in precedenza nella Dichiarazione politica e nel Piano d’azione di La Valletta, in cui gli Stati esprimevano profonda solidarietà nell’affrontare le cause primarie alla base dei flussi migratori forzati e irregolari, sostenendo al tempo stesso i Paesi che accolgono un gran numero di rifugiati e migranti.È inoltre necessario un sostegno maggiore e più efficace da parte dei leader dell’UE per lo sviluppo di soluzioni strutturali a lungo termine che possano migliorare le condizioni nei Paesi di origine e di transito, affinché le persone abbiano la possibilità di condurre una vita dignitosa.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Disegno di legge sulle isole minori

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 ottobre 2018

E’ stato approvato in aula rappresenta una buona base perché contiene disposizioni volte alla valorizzazione e allo sviluppo delle isole minori, tuttavia alcuni temi non hanno avuto risposte”. Così il senatore di Fratelli d’Italia Patrizio La Pietra che precisa come “Nonostante le criticità, si apra un percorso virtuoso per gli abitanti delle isole. Anche se, ai buoni propositi della legge, purtroppo non sono state assegnate le risorse adeguate e per questo la zona Franca, che avevamo proposto, sarebbe stato l’unico elemento per dare gambe immediate allo sviluppo”.”Per Fratelli d’Italia l’economia turistica costituisce il motore trainante della crescita e dello sviluppo economico del nostro Paese. Con l’emendamento che avevamo presentato, e ci dispiace che sia stato respinto, chiedevamo appunto l’istituzione di una zona franca. Permettere a questi territori di usufruire di agevolazioni fiscali, come l’esenzione dall’applicazione dell’IVA anche sui servizi turistici – continua il senatore La Pietra – avrebbe consentito di aumentare la competitività delle attività economiche allungando la stagione turistica e favorendo l’attrazione di importanti investimenti nel territorio, compensando così le difficoltà di quei territori dove i costi di produzione sono molto più alti rispetto al resto d’Italia a causa dell’assenza di infrastrutture e dell’alto costo dei trasporti e dell’energia”. “Se si vuole che le isole minori, che hanno una propria identità storica, amministrativa e culturale, non restino animate solo dai turisti durante il periodo estivo, allora sarà necessario introdurre altre misure, anche di natura fiscale. Per questo, continueremo il nostro impegno, con il DDL sulla costituzione di una zona Franca nelle isole minore, che avrà il suo iter parlamentare indipendente da questa legge quadro oggi approvata”, conclude il senatore La Pietra.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Insegnamento della storia, della letteratura e del patrimonio linguistico siciliano nelle scuole

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 ottobre 2018

Il presidente dell’Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia (Unpli), Antonino La Spina, commenta positivamente le linee guida emanate dalla giunta regionale siciliana, su proposta dell’assessore all’Istruzione Roberto Lagalla, che fanno seguito all’approvazione della legge regionale sulla promozione, valorizzazione e insegnamento della storia, della letteratura e del patrimonio linguistico siciliano nelle scuole.“L’iniziativa della giunta di governo siciliana, presieduta dal presidente Nello Musumeci, coglie nel segno – afferma La Spina – puntando alla valorizzazione di quell’immenso patrimonio immateriale rappresentato dalla cultura siciliana e dal dialetto. Un obiettivo che le Pro Loco Unpli perseguono da tempo, con un’azione capillare avviata su tutto il territorio nazionale”. L’Unpli è tra è tra le 176 realtà mondiali accreditate presso l’Unesco ai sensi della Convenzione per la Salvaguardia del Patrimonio Culturale Immateriale del 2003: un risultato conseguito grazie all’impegno profuso nella sensibilizzazione delle Pro Loco e delle comunità locali sui temi legati alle potenzialità dei beni immateriali, ma anche alla loro fragilità. Iniziative e azioni sfociate nella creazione di un inventario online (il canale youtube Memoria Immateriale) che conta migliaia di video sui temi della Convenzione Unesco del 2003 (saperi, tradizioni, artigianato, oralità, riti, conoscenze, pratiche sociali, ecc.).“Le Pro Loco – prosegue La Spina – sono da sempre impegnate nella salvaguardia e nella valorizzazione dei dialetti e delle lingue locali: un patrimonio che rappresenta la nostra identità territoriale. Un’azione che corona in alcuni appuntamenti di successo”.A partire dal premio letterario nazionale “Salva la tua Lingua Locale” rivolto a tutti gli autori ed appassionati di dialetto che ha visto il prof. Tullio De Mauro tra i suoi più illustri sostenitori; nel corso delle sei edizioni sono pervenute oltre mille opere. Una specifica sezione del premio è dedicata alle scuole, alla quale hanno partecipato oltre 100 gli istituti (per l’edizione 2018, le iscrizioni si chiudono il 30 novembre); il premio è indetto dall’Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia e Legautonomie, in collaborazione con il Centro “Eugenio Montale” e l’ong EIP.
“L’Unpli – conclude La Spina – è costantemente attiva in materia della promozione e salvaguardia del patrimonio culturale immateriale, una missione che, riteniamo, vada condotta in rete. Abbiamo già siglato accordi con il Mibac e il Miur e siamo pronti e disponibili ad ulteriori collaborazioni istituzionali”. L’Unpli organizza anche la “Giornata nazionale del dialetto” che ricorre il 17 gennaio di ogni anno.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Editoria: Riffeser, pronti al confronto ma nel rispetto reciproco

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 ottobre 2018

“I governi sono assolutamente liberi di assumere le decisioni che ritengono necessarie ed opportune, ma non possiamo accettare denigrazioni e minacce al lavoro di editori e giornalisti che ogni giorno si impegnano per stampare quotidiani a periodici che informano oltre 40 milioni di lettori.”Così il Presidente della Fieg, Andrea Riffeser Monti, in una lettera inviata al sottosegretario Vito Crimi per avere risposte chiare “che permettano alle imprese di comprendere a pieno il contesto politico nel quale dovranno operare e definire obiettivi e piani industriali” (lettera allegata).
“L’attuale Governo – ha poi dichiarato Riffeser – sta intervenendo sull’informazione in maniera esattamente contraria a quanto stanno facendo gli altri Paesi europei, impegnati a sostenere le profonde trasformazioni di un settore strettamente connesso all’esercizio del diritto costituzionale di informare, di informarsi e di essere informati”.La Fieg è stata ed è sempre disponibile al confronto – scontrandosi a volte con pregiudizievoli dinieghi – nella consapevolezza di operare non esclusivamente in favore degli interessi degli editori, ma di quelli dell’intera filiera, giornalisti, poligrafici e edicolanti, 60.000 lavoratori che con la loro quotidiana attività costituiscono un baluardo della libertà di stampa e della democrazia.La Federazione degli editori negli ultimi mesi ha anche avviato importanti interventi ed iniziative con la collaborazione di enti, istituzioni e autorità che hanno a cuore la ricerca di soluzioni per i problemi del settore.Gli editori italiani ribadiscono la disponibilità ad incontrare il Governo, le Assemblee, le Commissioni e i Gruppi parlamentari per spiegare con pacatezza e senso di realtà la preoccupante situazione del settore e i rischi che sicuramente deriverebbero dall’assenza dei necessari interventi.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Layer 3 Communications Validates IronClad Encryption’s Cyber Security Technology

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 ottobre 2018

IronClad Encryption Corporation (OTCQB: IRNC), a next-generation cyber defense company that secures digital assets and communications across a wide range of industries and technologies today announced that Layer 3 Communications, an engineering firm providing complex network services and products, has tested and verified IronClad’s cyber technology utilized by ICEmicro. In addition, Layer 3 Communications is producing a white paper, expected to be published in 30 days, that explains the validation procedures, parameters and results, as well as its significance.
Layer 3 Communications provides a broad range of consulting and management services for companies building and utilizing data, voice and video networks. IronClad’s technology enhances the value of these secure managed networks. Layer 3 Communications’ services include network audits, network analyses, network design, network security, project management, staging and implementation, installation and support planning. Layer 3 also integrates local and wide area networks, so its customers can take advantage of internet access, virtual private networks, remote access, network security and firewalls.
IronClad Encryption’s ICEmicro Docker Container secures communications between and among software, devices, network equipment and networks. It can also secure data communications among disparate data centers, clouds, and hybrid environments. ICEmicro is a ready-to-use container technology that natively secures data communications among any number of Docker containers. Docker containers have become increasingly popular among software developers who want their applications or platforms to run, without modification, in any Infrastructure as a Service (IaaS) or Platform as a Service (PaaS) environment including Amazon Web Services (AWS) and Microsoft Azure. Managed service providers (MSPs) can use the technology to fortify existing services or as the basis for new services.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

2019 Ram 1500 Named Truck of Texas

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 ottobre 2018

After two days of evaluations, journalist members of the Texas Auto Writers Association (TAWA) selected the 2019 Ram 1500 as Truck of Texas.The award was presented Oct. 16 at the culmination of the Texas Truck Rodeo, presented by the Steel Market Development Institute (SMDI), in which 69 journalists drove 57 vehicles and voted on winners across a range of consumer categories.In addition to the Ram 1500 winning the overall prize, the 2019 Maserati Levante GTS won SUV of Texas and 2018 Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio took home CUV of Texas. Complete results from the voting are listed below.“TAWA journalists know their trucks, and they picked the new Ram as the clear winner,” said Michael Marrs, TAWA president. “Our members said the truck performed well even in challenging weather conditions during the Hill Country floods this year. It was also noteworthy that Fiat Chrysler Automobiles swept all the overall awards at this year’s competition.”After a morning of off-road driving on Monday, torrential rain and safety concerns forced the remainder of the event to move to on-road evaluations. Still, journalists said they enjoyed their brief time driving four-wheel-drive vehicles on slippery Texas hills and through deep mud — conditions that challenge even the best 4x4s and uncover strengths and weaknesses of off-road products.At the end of the event, journalists judged each of the vehicles in five criteria: Interior, Exterior, Performance, Value and Personal Appeal.In addition to SMDI’s title sponsorship, other sponsors of the 2019 Texas Truck Rodeo included LINE-X Protective Coatings, Saddleback Leather Company, Katzkin Automotive Leather, the San Antonio Auto & Truck Show, DFW Auto Show, Houston Auto Show, AutomotiveTouchup and Wieck.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Intelsat and Q-KON Enable Large-Scale Broadband Access in Africa

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 ottobre 2018

Intelsat S.A. (NYSE: I) (“Intelsat”), operator of the world’s first Globalized Network and leader in integrated satellite communications, and Q-KON announced today that Q-KON will introduce new, multiple high-speed broadband services powered by the IntelsatOne Flex for Enterprise platform. Combining a cloud-based management platform with Intelsat’s global satellite and terrestrial networks, the IntelsatOne Flex platform will enable Q-KON to rapidly deploy high-quality broadband that enables new services and applications for smaller businesses throughout Botswana, Mozambique, Namibia, South Africa, Zambia and Zimbabwe.
Many private business and individuals at the metro edge remain unconnected. By pairing the improved throughput delivered by Intelsat’s globalized network with smaller, more capable hardware, network operators are able to cost-efficiently and profitably expand their networks beyond the cities. As a result, small businesses, schools at the metro edge, farmers, and hospitality businesses in more remote areas can receive the high-quality, affordable connectivity needed to support and grow their businesses and social programs.Q-KON’s offering will incorporate services from Intelsat 33e, one of Intelsat’s next generation high-throughput satellites, and utilize IntelsatOne Flex for Enterprise, a managed wholesale service that removes the complexities and improves the economics of network expansion. Intelsat and Q-KON will partner on marketing the new services, while Q-KON will work with small regional and wireless ISPs and field partners for the installation and support of end-user equipment. IntelsatOne Flex for Enterprise enables Q-KON to improve the efficiency and robustness of its network and offer customized services. This means Q-KON’s partners can differentiate their services and value propositions to meet the varied needs of end users. In addition, it will enable Q-KON to close the business case and enable network expansion in regions previously uneconomical to serve – all while maintaining full control of its network.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

The Rising of Hebei Industrial Design

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 ottobre 2018

Hebei International Industrial Design Week 2018 (HIDW for short) made its debut on NY Times Square Screen on 30th September, 2018, voicing another momentous sign of the achievement on industry transformation driven by industrial design after Hebei’s release of “Measures on Supporting Industrial Design Development”. Hebei Industrial Design Innovation Center (HIDC for short), established on 26th April, 2018, is regarded as a critical innovation engine for accelerating the integration and development of Hebei industrial design and manufacturing by the paths of design atmosphere building, industry matching and platform forging. Enjoying the reputation of the carrier of Hebei industrial design’s “Enlightenment Movement”, HIDC has vitalized the Hebei manufacturing industry through a series of events called “Design Lecture” and “Design & Industry Matching Conference” within 6 months.Industrial design, which has never been enslaved to design field, plays a significant role in comprehensively integrating product’s function, structure, quality, shape, package and service with the utilization of technology, engineering, aesthetics, psychology and economics. Areas of culture and creativity, business, technology, maker, architecture, Internet, AI, and urban planning could be increasingly energized by the development of industrial design and innovation. Among all the blossoms of industrial design, HIDW stands out as it makes industrial design visible and prevailing.Lou Yongqi, Dean of College of Design and Innovation in Tongji University, Jukka Savolainen, Director of the Design Museum Finland, Srini Srinivasan, President-elect of the World Design Organization, Masayuki Kurokawa, World-renowned Architect and Industrial Designer will deliver design themed keynote speeches in terms of education and creativity in HIDW opening ceremony. International Pioneer Design Experience Pavilion, another eye-catching highlight in HIDW, features VR, sound, interaction, power and other innovative new media installation devices, conveying the transmitting and bridging effects among solution, industrial design, experience design and technological product, also showing the various facets of technology and design. International Pioneer Design Experience Pavilion is curated by Sean C.S. Hu, CEO of Hu’s Art Company, curator of Taipei’s 2018 Nuit Blanche.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Accordo SACE – Etihad Credit Insurance

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 ottobre 2018

In occasione del secondo Business Forum Italo-Arabo, SACE, l’agenzia di credito all’esportazione del Gruppo CDP, ed Ethiad Credit Insurance (ECI) hanno firmato un accordo di collaborazione finalizzato a rafforzare le opportunità di business tra i due Paesi.
La seconda edizione del Forum, che vede gli Emirati Arabi Uniti arrivare a Roma come Paese ospite, ha riunito rappresentati del Governo e Dirigenti di alto livello di entrambi i Paesi per trattare temi di interesse comune, incoraggiare potenziali partnership e facilitare lo scambio di informazioni e le opportunità di business tra Italia ed Emirati Arabi Uniti.
La firma dell’accordo è avvenuta presso la sede del Ministero dello sviluppo economico, alla presenza del Ministro Luigi Di Maio, il Sultano bin Saeed Al Mansoori, Ministro dell’Economia degli EAU e Vicepresidente del Consiglio di Amministrazione di ECI, e di Saed Al Awadhi, Amministratore Delegato del Dubai Export and Development Corporation e Presidente del Comitato Esecutivo di ECI. Grazie a questo accordo, firmato da Alessandro Decio e Massimo Falcioni, Amministratori Delegati rispettivamente di SACE ed ECI, le due agenzie di credito all’esportazione si impegnano a rafforzare il rapporto di collaborazione tra l’Italia e gli Emirati Arabi Uniti, attraverso la condivisione reciproca di competenze e il sostegno alle opportunità di business tra i due Paesi.Uno degli scopi principali dell’intesa è quello di intensificare gli scambi commerciali tra l’Italia e gli Emirati Arabi Uniti, focalizzandosi sull’Industria Halal attraverso soluzioni assicurativo-finanziarie coerenti con i principi della finanza islamica (Shariah-compliant).Inoltre, SACE ed ECI creeranno una Task Force dedicata, collaborando su sette diversi filoni di attività: assicurazioni, riassicurazioni e recupero crediti; condivisione di competenze; programmi di formazione tecnica; soluzioni assicurativo-finanziarie coerenti con la finanza islamica; promozione degli scambi (attraverso eventi, workshop, B2B); programmi di investimenti e di internazionalizzazione; sostegno alle PMI.
Il volume degli scambi tra i due Paesi ha superato i 6 miliardi di euro nel 2017. È cresciuto l’import di prodotti dall’EAU verso l’Italia, e gli Emirati Arabi Uniti sono stati i primi nell’area MENA per l’export italiano dei settori agricolo e alimentari e bevande. Altri settori ad alto potenziale per attività di business includono alluminio e acciaio, ceramica, energie rinnovabili, meccanica, trattamento dei rifiuti, tecnologie industriali, infrastrutture e costruzioni, industria alberghiera, moda e gioielli, agroalimentare e bevande.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Assemblea della Caritas diocesana romana

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 ottobre 2018

Roma Sabato 20 ottobre alle 9.30 nell’Aula Magna della Pontificia Università Lateranense (piazza San Giovanni in Laterano, 4) si svolgerà l’assemblea di inizio anno della Caritas diocesana di Roma con la presentazione del programma pastorale 2018-2019 dal titolo “Questo povero grida e il Signore lo ascolta”. L’incontro si aprirà con la preghiera guidata dal direttore della Caritas don Benoni Ambarus. Seguiranno gli interventi del vescovo Gianpiero Palmieri, ausiliare per il settore Est, e di don Paolo Asolan, docente alla Pontificia Università Lateranense. I due relatori illustreranno il programma pastorale della diocesi di Roma soffermandosi in particolare su tre passaggi: il primo fino a Natale, imperniato sul “fare memoria”; il secondo nel periodo tra gennaio a Pasqua, che sarà dedicato alla “riconciliazione”; il terzo, da Pasqua a Pentecoste, sull’ascolto del “grido della città” e sulla missione.Don Benoni Ambarus illustrerà invece le iniziative che la Caritas propone alle comunità parrocchiali, alle associazioni e ai movimenti ecclesiali nell’ambito del cammino diocesano: le esperienze di “prossimità territoriale” tra le parrocchie e i centri di carità presenti nel quartiere; la conoscenza delle “solitudini domestiche” soprattutto nel caso degli anziani e il coinvolgimento dei volontari; le iniziative di accoglienza dei rifugiati con il progetto “Pro-Tetto”; un’indagine conoscitiva sul mondo giovanile realizzata insieme alle parrocchie e alle associazioni. Durante l’incontro interverranno anche i cinque incaricati per la carità nei settori pastorali della diocesi. Le conclusioni saranno affidate al cardinale Angelo De Donatis, vicario del Santo Padre per la diocesi di Roma.
“Questo povero grida e il Signore lo ascolta” (Sal 34,7) è la riflessione che Papa Francesco ha indicato per la seconda Giornata mondiale dei poveri che si celebrerà il prossimo 18 novembre. Un invito che la Caritas ha scelto come tema dell’anno. Il nostro vescovo ci chiede un’attenzione spirituale verso i poveri; non delle opere di carità o collette, bensì un nuovo approccio delle comunità affinché i poveri siano persone da cui imparare e da prendere a testimonianza. Essi sono i testimoni privilegiati, coloro che più di ogni altro ci aiutano a riconoscere la presenza di Dio e a dare testimonianza della sua vicinanza insegnandoci che anche nel buio della notte non fa mancare il calore del suo amore e della sua consolazione». Così, don Ambarus, introduce il percorso del nuovo anno della Caritas.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Stabilimento per la produzione di terapie a base di cellule staminali in California

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 ottobre 2018

Novo Nordisk aprirà nel 2019 un sito produttivo per lo sviluppo e la produzione di terapie a base di cellule staminali a Fremont in California. Lo stabilimento sarà destinato a fornire cure basate sulle cellule staminali per i programmi di sperimentazione clinica di Novo Nordisk negli ambiti del diabete tipo 1 e di altre gravi malattie croniche.Per l’occasione, Novo Nordisk ha siglato un accordo con Asterias Biotherapeutics per l’affitto di un loro sito pre-esistente e per la licenza biennale non esclusiva sulla proprietà intellettuale relativa alla tecnologia di produzione di cellule staminali. L’accordo prevede, inoltre, la reciprocità della concessione, fino alla fine del 2021, di laboratori, impianti produttivi e uffici ad Asterias per consentire il proseguimento dei propri programmi clinici e facilitare la collaborazione in corso con Novo Nordisk.L’attivazione del nuovo stabilimento produttivo avviene in seguito alla collaborazione tra Novo Nordisk e l’Università della California di San Francisco (UCSF) annunciata a maggio in base alla quale l’azienda danese ha concesso in licenza a UCSF una tecnologia per consentire la generazione di linee cellulari staminali embrionali umane (hESC), secondo gli standard di Good Manufacturing Practice (GMP), così come il diritto di sviluppare ulteriormente queste linee cellulari per future terapie di medicina rigenerativa. La collaborazione instauratasi tra i ricercatori di Novo Nordisk e di UCSF, sta mettendo le basi per ottenere le linee cellulari che dovrebbero definire un nuovo standard di qualità nella produzione di terapie con cellule staminali.Recentemente, Novo Nordisk ha costituito la Stem Cell Transformational Research Unit con sede a Måløv, in Danimarca, a cui afferiscono la ricerca e lo sviluppo dell’azienda in questo campo e che si occupa di svariati progetti di partnership per ottenere trattamenti a base di cellule staminali per il diabete, il morbo di Parkinson, l’insufficienza cardiaca cronica e la degenerazione maculare legata all’età (AMD o DMLE). Il nuovo impianto di produzione sosterrà direttamente questi progetti, consentendo in futuro il passaggio dalla fase di pura ricerca allo sviluppo clinico.Le cellule staminali pluripotenti hanno una capacità illimitata di autorinnovamento e la possibilità di differenziarsi in qualsiasi tipo di cellula specializzata nel corpo. La piattaforma tecnologica delle cellule staminali di Novo Nordisk è basata su cellule staminali embrionali umane (hESC) che possono essere utilizzate per sviluppare una vasta gamma di indicazioni terapeutiche.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Epatocarcinoma e metastasi epatiche da carcinoma colo-rettale

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 ottobre 2018

Acicastello (Ct) Venerdì 19 Ottobre Hotel Baia Verde Via Angelo Musco 8/10 Inizio ore 9.00 convegno di oncologia. Oggi più che mai è fondamentale l’approccio multidisciplinare per garantire maggiori possibilità di cura.
In entrambe le patologie, i progressi medici rappresentano un’arma importantissima per gli sviluppi futuri volti a contrastare la malattia in tutte le sue fasi. La diagnosi precoce, un preciso quadro di imaging, le nuove terapie farmacologiche e la chirurgia sono fondamentali per affrontare le neoplasie nel modo più completo e dunque migliore per ogni paziente.
Questi e altri argomenti verranno trattati venerdì 19 Ottobre al convegno organizzato da Humanitas Centro Catanese di Oncologia, presieduto dal dott. Maurizio Chiarenza, oncologo; dalla dott.ssa Salumeh Goudarzi, radiologa; e dal dott. Sebastiano Mongiovì chirurgo.
Durante i lavori, collegamento in diretta video con la sala operatoria di Humanitas Centro Catanese di Oncologia per seguire le fasi più importanti di un intervento di chirurgia epatica o pancreatica.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nuovo Direttore Spirituale dell’Istituto Samantabhadra di Roma

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 ottobre 2018

Roma Sabato 27 ottobre 2018 alle ore 11.00 presso la sede legale dell’Unione Buddhista Italiana (U.B.I.), in vicolo dei Serpenti n.4/a, si terrà la Conferenza di presentazione del Ven. Ghesce Dorji Wangchuk, nuovo Lama residente nella città di Roma, che ha sostituito il Ven. Ghesce Thubten Dargye, scomparso nel dicembre 2017, alla guida spirituale dell’Istituto Samantabhadra, storico centro buddhista della capitale di tradizione Mahayana. In occasione dell’incontro con la stampa e con il pubblico il Ghesce Lharampa introdurrà il tema della “Responsabilità universale come chiave della sopravvivenza umana secondo l’ottica del Buddhismo”. Il tema della responsabilità universale viene recepito nella sua urgente attualità anche dalla religione cristiana come testimoniano alcune delle recenti iniziative che hanno contribuito a creare un messaggio condiviso da inviare ai rappresentanti dei governi degli Stati di tutto il mondo che si riuniranno a Katowice in Polonia dal 3 al 14 dicembre 2018 per la Conferenza Mondiale sul clima delle Nazioni Unite; un messaggio già accolto e condiviso dalle diverse confessioni presenti in Italia (la Chiesa Valdese, la Federazione delle Chiese Evangeliche d’Italia, l’Unione Induista Italiana, l’Unione Buddhista, l’Assemblea dei rabbini d’Italia e due organizzazioni islamiche tra le più diffuse nel nostro Paese, l’Ucoii e la Coreis) che nel dicembre del 2015 in vista della Cop 21 hanno sottoscritto un appello di responsabilità nelle scelte politico-ambientali da intraprendere richiamando il rispetto del valore della vita in un’ottica di tutela delle popolazioni più deboli e delle future generazioni. Questo incontro intende porre l’attenzione e sensibilizzare i cittadini sul tema del rapporto tra l’essere umano e l’ambiente in cui vive ed opera, tra l’individuo e la società, in un momento storico come quello attuale contraddistinto da un individualismo esasperato, da odio sociale, chiusura e pregiudizio nei confronti della diversità a cui corrisponde, sul piano ecologico, un atteggiamento spesso predatorio dell’uomo sulla natura, soggiogata da una concezione antropocentrica sempre più assolutistica e spregiudicata.
L’Unione Buddhista Italiana (U.B.I.) è stata fondata a Milano nel 1985 da centri buddhisti di tutte le tradizioni presenti in Italia che sentivano la necessità di unirsi e cooperare, come era già accaduto in altri paesi europei (Francia, Germania, Austria, Olanda, Spagna, ecc.).

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Russia: “Sanzioni danneggiano Made in Italy, devono essere rimosse”

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 ottobre 2018

“Quella contro le sanzioni alla Russia è una battaglia che sto portando avanti da anni, sin dai primissimi giorni del mio mandato al Parlamento europeo, e sono davvero felice che il Ministro Salvini condivida la mia posizione: le sanzioni devono essere eliminate soprattutto per sostenere gli imprenditori italiani, per difendere il Made in Italy da un embargo assurdo e sconsiderato. Nei primi tre anni dalla loro introduzione, gli esportatori italiani hanno perso circa 7 milioni di euro al giorno, una cifra davvero enorme. Soltanto in Lombardia, le sanzioni economiche alla Russia sono costate più di 3 miliardi di export. La mia storica battaglia per rimuovere le sanzioni alla Russia andrà certamente avanti, perché sono assolutamente determinato a difendere gli esportatori italiani con tutte le mie forze”. Lo afferma Stefano Maullu, europarlamentare di Forza Italia.

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Medicina: “Si trovi coraggio per eliminare il numero chiuso”

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 ottobre 2018

“Per risolvere il problema della carenza dei medici serve coraggio, quello stesso coraggio che i Cinque Stelle, smentendo il comunicato del Cdm sull’abolizione del numero chiuso, hanno chiaramente dimostrato di non possedere. Nei prossimi cinque anni, i medici italiani che andranno in pensione saranno 45mila, e tra dieci anni la cifra totale dei medici pensionati raggiungerà le 80mila unità. Stiamo parlando di circa 48mila medici ospedalieri e di 47mila medici di famiglia, un vero e proprio esercito. Per fronteggiare queste perdite, dal mio punto di vista, l’unica soluzione è rappresentata da un’eliminazione del numero chiuso per le facoltà di Medicina, non c’è nessuna alternativa. È del tutto inutile sperare di risolvere il problema aumentando il numero di borse di studio: il primo passo da compiere, per risolvere la mancanza di medici, consiste nel rivoluzionare completamente le modalità d’accesso alle facoltà, partendo dall’abolizione del numero chiuso”. E’ quanto dichiara l’On. Maullu europarlamentare di FI.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Scuola e bambini ad alto potenziale cognitivo

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 ottobre 2018

Roma 26 ottobre dalle 16 alle 18,30 nell’Aula Valori della Lumsa, in Via di Porta Castello 44 presentazione a Roma del Master, organizzato con l’Università Lumsa, dal titolo ‘Gifted. Didattica e psicopedagogia per gli alunni con alto potenziale cognitivo e plusdotazione’.
Molti bambini ad alto potenziale cognitivo (Apc) sono equilibrati, hanno trovato una loro via e canalizzano le loro capacità in modo adeguato senza sviluppare difficoltà comportamentali. Ma ci sono alcuni bambini ‘gifted’ in cui emergono difficoltà nella sfera emozionale e comportamentale. La loro fragilità emotiva si rintraccia spesso in una bassa tolleranza alla frustrazione, nella difficoltà a gestire qualsiasi tipo di ingiustizia o nel ricorrere a strategie emotivo relazionali che ci si aspetta da bambini più piccoli. Ad aiutare gli insegnanti a cogliere gli aspetti emotivi dei gifted sarà Laura Sartori, psicoterapeuta dell’età evolutiva e coordinatrice del Progetto Alto Potenziale dell’Istituto di Ortofonologia (IdO).
La nuova offerta formativa si propone di far acquisire ai corsisti un insieme strutturato di conoscenze, capacità e competenze in ambito didattico e psicopedagogico per l’alto potenziale cognitivo relativo alla Scuola dell’infanzia, alla Scuola primaria, alla Scuola secondaria di primo e di secondo grado. I destinatari sono i docenti, sia curriculari che di sostegno, delle scuole statali e paritarie; i referenti per la disabilità e coordinatori del sostegno presso scuole statali e paritarie; i dirigenti scolastici delle scuole statali e i coordinatori didattici delle scuole statali e paritarie. Potrà essere pagata interamente con la Carta docente entro il 31 ottobre, termine ultimo delle iscrizioni, e le lezioni partiranno il 15 novembre.
Alla base di tutto c’è l’individuazione precoce dell’elevato livello cognitivo. “Il rischio di un mancato riconoscimento è che i bambini dotati disinvestano sugli apprendimenti qualora percepiscano quello che fanno come poco stimolante o non ne comprendano l’utilità. In alcuni casi- avverte Sartori- vengono inquadrati in profili diagnostici parziali o errati, come Dsa, Adhd o Dop. Purtroppo l’insegnante non riesce sempre ad interpretare la loro apparente mancanza di concentrazione, di competenza e la loro scarsa voglia di lavorare”. L’obiettivo del master è garantire al soggetto plusdotato “il diritto ad essere individuato e ad avere una programmazione didattica volta a potenziare le sue capacità e a compensare le sue difficoltà, rendendolo di supporto al gruppo classe”.
L’IdO ha preparato un protocollo per la realizzazione di un piano didattico personalizzato (PDP) specifico per l’Apc, che include delle aree di solito assenti per gli altri tipi di Bisogni educativi speciali: l’ampliamento e approfondimento di alcune parti del programma e la compattazione dei contenuti già padroneggiati, le strategie di didattica inclusiva e di potenziamento, l’adozione di strumenti digitali più complicati sono solo alcuni esempi. Ogni PDP deve essere ovviamente gestito caso per caso, in base alle risorse del ragazzo e alle possibilità della scuola.
Al convegno prenderanno la parola anche Maria Cinque, professore di Didattica e pedagogia speciale dell’Università Lumsa e direttrice del Master; Raffaele Ciambrone, dirigente tecnico presso la Direzione Generale per lo studente, l’integrazione e la partecipazione del Miur; Simona De Stasio, docente di Psicologia dello sviluppo e dell’educazione dell’Università Lumsa e direttrice del Master; Federico Bianchi di Castelbianco, psicoterapeuta dell’età evolutiva e direttore dell’IdO; Magda Di Renzo, psicoterapeuta dell’età evolutiva e responsabile del servizio di Psicoterapia dell’IdO; Rossella Sonnino, dirigente scolastico dell’IC Regina Elena.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mobilità: Il prossimo contratto varrà per il triennio 2019-2021

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 ottobre 2018

“Il CCNL 2016/2018 ha stabilito che il nuovo Contratto Integrativo sulla mobilità avrà validità triennale (2019/20, 2020/21, 2021/22): sarebbe un grande esercizio di democrazia, da parte dell’amministrazione e delle OO.SS., attendere la certificazione della rappresentatività sindacale per il triennio 19-21, prima di avviare una nuova contrattazione o coinvolgere comunque Anief – che tutti sanno esser divenuta rappresentativa fin dai primi incontri -” dichiara Marcello Pacifico presidente nazionale Anief e segretario confederale Cisal. Nel nuovo contratto sulla mobilità, bisogna in primo luogo prendere atto di quanto hanno deciso i diversi giudici del lavoro e amministrativi: vanno valutati il servizio pre-ruolo su sostegno ai fini del superamento del vincolo quinquennale, il servizio prestato nella scuola paritaria, il servizio pre-ruolo per intero nelle graduatorie interne d’istituto. Come tacere, d’altronde, la gravosa questione del personale neo-assunto con la 107/2015 e spedito a chilometri di distanza dopo aver superato l’anno di prova o ancora lontano dai propri affetti familiari per via di un algoritmo impazzito o della classificazione in fasce discriminatorie. Bisogna elaborare un piano di rientro di tutti quei lavoratori costretti a vivere lontani dalle proprie famiglie e che ogni anno, nella speranza di poter tornare a casa, si cimentano nella presentazione della domanda di mobilità (quasi 300 mila), partendo proprio dalla trasformazione in organico di diritto di tutti quei posti vacanti e disponibili. Erronea, inoltre, appare nella nuova validità triennale, in base all’art. 22 comma 4 lettera a1) del nuovo CCNL, la preclusione della domanda al personale che ha ottenuto il trasferimento in una delle sedi indicate, ma magari di non prima scelta. Se la norma non sarà cambiata, a partire dal prossimo anno scolastico i docenti che verranno soddisfatti nella domanda di mobilità territoriale o professionale, acquisendo la titolarità in una delle scuole richieste, non potranno presentare ulteriore domanda di mobilità per un triennio a decorrere dall’anno scolastico in cui avranno ottenuto il movimento, anche se quella sede non era proprio quella ottimale. Al momento, invece, non è pervenuto alcun chiarimento per i docenti che acquisiranno o manterranno la titolarità su ambito territoriale.Come dimenticare ancora il riconoscimento della precedenza nella mobilità interprovinciale per il dipendente referente unico che assiste il genitore affetto da disabilità grave (la normativa attuale lo riconosce solo per i trasferimenti all’interno della sola provincia di titolarità) o l’estensione anche ai trasferimenti interprovinciali della precedenza per il figlio che assiste il genitore disabile (oggi riconosciuta solo per le operazioni di assegnazione provvisoria)? Diritto, peraltro, già riconosciuto da diverse sentenze. E perché non introdurre la precedenza nella mobilità in favore delle donne vittime di violenza? Tale novità, dettata dall’emergenza del nostro tempo e dal senso civico, permetterebbe alla persona interessata di concentrarsi sul proprio lavoro conciliandolo con le esigenze personali. Appare, comunque, forviante trattare l’argomento della mobilità in un momento in cui ancora non si conoscono le scelte del Governo nella prossima legge di stabilità in considerazione del fatto che nel DEF per il 2019 si accenna a ulteriori limiti ai trasferimenti mentre in alcuni disegni di legge presentati da autorevoli parlamentari si parla di abolire gli ambiti territoriali o di introdurre il domicilio professionale per i neo-assunti, peraltro da Anief già bollato come incostituzionale. Per queste ragioni, Anief ribadisce la necessità di rinviare l’incontro a dopo la certificazione della rappresentatività e l’approvazione della legge di stabilità, chiedendo fin d’ora di partecipare, ad ogni modo, al tavolo per riscrivere drasticamente le norme contemplando il diritto al lavoro con il diritto alla famiglia.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Cardinal Tagle urges communities to combat hate by walking with migrants and refugees

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 ottobre 2018

Cardinal Luis Tagle, president of Caritas Internationalis, is calling on communities to oppose hate and fear by walking 1 million kilometres with migrants and refugees.
Cardinal Tagle will officially launch the Share the Journey global pilgrimage on Sunday 21st October in Rome by walking together with migrants and refugees.The Share the Journey campaign, which was launched by Pope Francis, aims to bring communities closer together with migrants and refugees by organising spaces and opportunities for the “culture of encounter”.“The big challenge in this time of harsh divisions is to oppose a rhetoric of fear and hate with actions of love, kindness and mercy, such as the ones proposed in our Share the Journey campaign,” said Cardinal Tagle.“If the wars and poverty in the world today make you feel powerless, take back your power by connecting to migrants and refugees who flee other lands, and listen to their stories. By walking together and talking with each other we recognise a sister, a brother, a neighbour and ourselves.“We realise that even though our world seems to be united in fear at the moment, we are also united in the hope of a better life and a peaceful future. A change in our hearts and in our communities starts with the decision to take one simple step with migrants and refugees,” said the Cardinal.The Rome walk is one of many being organised around the world. Caritas organisations in Chile, New Zealand, Canada, the UK and the USA have already started to walk with migrants and refugees. Many others are planning pilgrimages over the next six months. There are national Caritas organisations in over 160 countries worldwide.Pope Francis launched the Share the Journey campaign in September 2017. On launching he campaign the Holy Father said, “Hope is the force that drives us to share the journey, because the journey is made jointly: by those who come to our land, and by us who go towards their heart, to understand them, to understand their culture, their language.”The global walk is the latest united initiative promoted as part of the two-year campaign. In June 2018 Caritas organisations around the world organised shared meals with migrants and refugees in communities. Learn more here.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »