Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 229

Archive for 16 novembre 2018

Asiago DOP racconta in TV la sua storia millenaria

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 novembre 2018

Dal 18 novembre al 15 dicembre, Asiago DOP torna in campagna TV con il claim “Il sapore della nostra anima”, lo spot girato sull’Altopiano dei 7 Comuni che racconta lo stretto legame che esiste tra questo formaggio e la sua millenaria tradizione e invita il consumatore ad entrare nel mondo Asiago DOP diventando testimone, con le proprie scelte, del valore della produzione d’origine protetta, espressione di territorio, identità e principi profondi. La pianificazione TV sarà sviluppata sulle reti Mediaset, Canale 5 e TGcom24, per un calendario di uscite che raggiugerà oltre 65 milioni di contatti.
Quest’anno, alla presenza in TV, si affianca, nello stesso periodo, una pianificazione stampa sulle principali riviste del food e un’intensa attività nella grande distribuzione che tocca insegne e regioni diverse e mira a consolidare la conoscenza di Asiago DOP, già apprezzato da più di 15 milioni di famiglie in Italia, attraverso attività di degustazione e inserimento della pubblicità nel punto vendita.L’attività di comunicazione natalizia del Consorzio Tutela Formaggio Asiago rinnova l’impegno ad una produzione frutto di rigoroso processo produttivo, tutelato dal Consorzio, che vuole offrire ai consumatori garanzie aggiuntive legate, oltre all’origine, anche alla qualità del formaggio declinato in tutte le sue sfumature. Il tutto arricchito da strumenti online, come il progetto di merchandising e lo shop che, all’indirizzo shop.asiagocheese.it, permette di apprezzare in tutto il mondo la specialità.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Pa: Sorrentino (Fp Cgil), risorse per contratti non bastano, allargare confronto

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 novembre 2018

“Le risorse per il rinnovo dei contratti pubblici non bastano, mentre il confronto deve essere ampio e va allargato su tutti gli aspetti che riguardano il lavoro pubblico. Il ministro Bongiorno vuole limitarlo al tema del contratto ma così sarebbe solo una consultazione, non si tratterebbe di una negoziazione”. Così la segretaria generale della Fp Cgil, Serena Sorrentino, in merito all’incontro con il ministro della Pubblica, Giulia Bongiorno, nel rilanciare le undici proposte del sindacato per un Pa migliore e ribadire le priorità della categoria: “Bisogna potenziare gli organici della Pa, andando oltre lo sblocco del turn over, mentre le risorse per i rinnovi contrattuali sono un primo segnale ma sono inadeguate, al di sotto di quelle stanziate dal passato governo”.”Abbiamo preso atto – osserva Sorrentino – che sulle assunzioni questo governo ha offerto una prima riposta ma per le condizioni nelle quali versano le pubbliche amministrazioni non serve il solo sblocco del turn over ma bisogna certificare la programmazione dei fabbisogni con l’obiettivo di potenziare gli organici e incrementare l’offerta dei servizi. Per queste ragioni serve lavorare sui provvedimenti normativi. Ad esempio bisogna intervenire lavorare sulle procedure concorsuali, garantendo temi certi e celeri sul reclutamento del personale. Nel frattempo vorremo sapere se è possibile attingere dalla graduatorie ancora attive e intervenire sulle norme per garantire l’attuazione del piano triennale di stabilizzazioni 18/20 e occuparsi di quelle tipologie di precari che ad oggi sono escluse dalle stabilizzazione”.Sul rinnovo contrattuale, aggiunge la segretaria generale della Funzione Pubblica Cgil, “è evidente che siano state stanziate risorse che segnano una scelta del governo di non riproporre il blocco contrattuale. Ma se misuriamo l’entità di queste risorse, abbiamo letto infatti nella legge di bilancio di 1,7 miliardi stanziati nel triennio, queste sono al di sotto di quelle investite dal passato governo, che erano pari a 2,7 miliardi. Così come abbiamo sostenuto col passato governo, anche nella precedente trattativa, lo ripetiamo adesso: non ci accontenteremo del solo recupero dell’inflazione, vogliamo aumenti che garantiscano il recupero del potere d’acquisto delle retribuzioni dei dipendenti pubblici. Da qui la nostra valutazione: pur comprendendo il primo segnale di non riproporre il blocco, le risorse sono inadeguate e vanno implementate. Anche perché servono risorse per completare il percorso contrattuale 2016/2018 e finanziare il nuovo sistema di classificazione e dell’ordinamento professionale. Su questo punto ribadiamo l’esigenza di convocare le commissioni paritetiche e concludere la riscrittura in tempi brevi dei nuovi ordinamenti: i lavoratori non possono più aspettare”.Infine, aggiunge Sorrentino, “rimangono sul tappeto i rinnovi dei contratti della dirigenza delle Funzioni centrali, delle Funzioni locali e del contratto dei Medici e della dirigenza sanitaria che sciopereranno il prossimo 23 novembre, così come l’esigenza di liberare la contrattazione decentrata come strumento, attraverso interventi sulla produttività, per fare operazioni di valorizzazione delle lavoratrici e dei lavoratori”. Ultima questione posta da Sorrentino: “Vorremmo sapere dal ministro Bongiorno se il percorso di confronto si esaurisce con oggi o se c’è modo e possibilità di continuare non solo sulla legge di bilancio ma su altre importanti partite. Come lo sono il tema della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro e l’avvio del confronto sull’atto di indirizzo come primo passo verso la trattativa per i rinnovi contrattuali”.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I deputati chiedono norme UE per una migliore tutela dei diritti delle minoranze

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 novembre 2018

Bruxelles. In risposta alle persistenti discriminazioni, il Parlamento ha adottato martedì una risoluzione per chiedere norme comuni a tutela dei diritti di tutte le minoranze nazionali nell’UE.Il Parlamento invita la Commissione europea a elaborare una direttiva che introduca standard minimi di tutela delle minoranze nell’Unione europea, includendo parametri e norme per impedire agli Stati membri di discriminare le minoranze.Nella risoluzione non legislativa adottata con 489 voti in favore, 112 voti contrari e 73 astensioni, i deputati chiedono una definizione giuridica comune di “minoranza” e raccomandano l’adozione della definizione contenuta nella Convenzione europea dei diritti dell’uomo (CEDU).Il Parlamento sottolinea che i Paesi membri devono garantire pari diritti culturali, linguistici ed educativi all’8% dei cittadini dell’UE che appartengono a minoranze nazionali nell’Unione europea. Inoltre, mette in rilievo la necessità di un sistema comunitario di protezione delle minoranze che dovrebbe essere accompagnato da una valutazione delle politiche degli Stati membri in questo campo.
La risoluzione esprime profonda preoccupazione per il numero di rom apolidi in Europa, spesso spinti all’emarginazione. Di conseguenza, i deputati chiedono ai Paesi dell’Unione europea di porre fine all’apolidia e di garantire che questa minoranza goda pienamente dei diritti umani fondamentali.
I deputati sottolineano l’importanza di proteggere e promuovere le lingue regionali e minoritarie. Circa il 10% della popolazione dell’UE parla attualmente lingue minoritarie.
Il testo invita infine la Commissione europea e i Paesi membri ad adottare misure per garantire la presenza delle lingue regionali e minoritarie nei sistemi educativi e nei mezzi di comunicazione.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Energia: nuovi obiettivi per le rinnovabili e l’efficienza energetica

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 novembre 2018

Martedì il Parlamento ha confermato l’accordo provvisorio raggiunto in giugno con il Consiglio sull’efficienza energetica (434 voti in favore,104 voti contrari e 37 astensioni), le energie rinnovabili (495 voti in favore, 68 voti contrari e 61 astensioni) e la governance dell’Unione dell’energia (475 voti in favore, 100 voti contrari e 33 astensioni) – tre importanti dossier legislativi che fanno parte del pacchetto Energia pulita per tutti gli europei. La legislazione stabilisce che l’efficienza energetica nell’UE dovrebbe essere migliorata del 32,5% entro il 2030, mentre la quota di energia da fonti rinnovabili deve rappresentare almeno il 32% del consumo finale lordo dell’UE. Entrambi gli obiettivi saranno rivisti entro il 2023 e potranno solo essere innalzati, non abbassati.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

2° Congresso internazionale della European Alliance for Personalised Medicine

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 novembre 2018

Milano mercoledi 28 novembre ore 13.00 Sala 39 (Piano 39°), Palazzo Regione Lombardia,
Piazza Città di Lombardia 1, 2° Congresso internazionale della European Alliance for Personalised Medicine. Alla presentazione del progetto Europeo “Regions4Permed” saranno presenti rappresentanti della Commissione Europea, della EAPM e delle realtà italiane coinvolte: Toscana Life Sciences per la Regione Toscana e Fondazione Regionale per la Ricerca Biomedica per la Regione Lombardia.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Ipertensione sotto i 40 anni e rischio di malattia cardiovascolare futura

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 novembre 2018

Due studi e due editoriali pubblicati su JAMA hanno analizzato la relazione tra la presenza di pressione alta in adulti di età inferiore ai 40 anni e l’aumento del rischio di successivi eventi legati a malattie cardiovascolari. Nel primo studio, i ricercatori, guidati da Yuichiro Yano, della Duke University di Durham, Stati Uniti, hanno sottoposto 4.800 adulti afroamericani e bianchi a misurazioni della pressione arteriosa prima dei 40 anni. I dati raccolti hanno mostrato che gli adulti con pressione arteriosa elevata (sistolica da 120 a 129 mmHg; diastolica inferiore a 80 mmHg), ipertensione di stadio 1 (sistolica da 130 a 139 mmHg; diastolica da 80 a 89 mmHg) o ipertensione di stadio 2 (sistolica di 140 mmHg o superiore; diastolica di 90 mmHg o superiore) prima dei 40 anni presentavano un rischio associato più alto di sviluppare malattie cardiovascolari come malattia cardiaca coronarica fatale e non fatale, insufficienza cardiaca o ictus rispetto agli adulti che avevano una pressione sanguigna normale durante un follow-up di circa 19 anni. In un secondo studio, Sang Min Park, della Seoul National University di Seoul, Corea del Sud, e il suo gruppo di lavoro, hanno analizzato i dati del Servizio nazionale di assicurazione sanitaria coreano relativi a circa 2,5 milioni di adulti di età compresa tra i 20 e i 39 anni che sono stati sottoposti a misurazioni della pressione arteriosa nell’arco di quattro anni e che sono stati seguiti per altri 10 anni per riscontrare eventuali malattie cardiovascolari. Anche in questo caso, i ricercatori hanno osservato che gli adulti con ipertensione di stadio 1 o 2 prima dei 40 anni di età mostravano un aumento del rischio di malattia cardiovascolare successiva rispetto agli adulti con pressione arteriosa normale. «Esistono grandi lacune nelle attuali conoscenze su epidemiologia, diagnosi, stratificazione del rischio e gestione della pressione sanguigna elevata nei giovani adulti. Saranno necessari studi anche per chiarire le origini dello sviluppo di pressione elevata nei bambini e l’impatto dei determinanti sociali» dice in un editoriale di accompagnamento Ramachandran Vasan, della Boston University School of Medicine. In un altro editoriale, Naomi Fisher, del Brigham and Women’s Hospital di Boston, e Gregory Curfman, redattore capo della rivista, affermano che saranno necessari sistemi innovativi di assistenza sanitaria per gestire l’innalzamento della pressione arteriosa nella popolazione giovane. (fonte: doctor33)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A Capodarco si parla di “solitudini”: torna il seminario per giornalisti

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 novembre 2018

Capodarco. Appuntamento dal 30 novembre al 2 dicembre alla Comunità di Capodarco per la XXIV edizione del seminario di formazione per giornalisti (e non solo). Tra i relatori: Mauro Magatti, Paolo Ruffini, Alberto Maggi, Marino Sinibaldi, Nico Pico, Dario Zonta, Joshua Wahlen e Alessandro Seidita, Gianmario Gazzi. C’è nella solitudine una dimensione intima, vissuta e ricercata, che rigenera e crea nuove capacità di stare insieme. L’isolamento di chi non fugge dalla realtà, ma comunica senza parole e lascia impronte senza far rumore. Ma nella sua dimensione “collettiva” la solitudine esclude e produce trasformazioni sociali, economiche e politiche molto profonde: esilia gli adolescenti, imprigiona gli anziani, chiude le porte all’altro, svuota gli spazi di aggregazione tradizionali e sembra alimentare una società rancorosa, insoddisfatta e urlante. La sfida di questo tempo appare, dunque, quella di creare le basi di un “nuovo stare insieme”.Per capire con quali strumenti e in che direzione il seminario di formazione per giornalisti di Capodarco, organizzato da Redattore sociale, dedica la XXIV edizione al tema delle “Solitudini”. Un viaggio tra mondi solo apparentemente lontani: voci, storie, dati e analisi per capire la dimensione del fenomeno, le trasformazioni in atto e come il mondo dell’informazione sa raccontarne i processi. Diffuso oggi il programma, che è disponibile sul sito Giornalisti sociali, dove è anche possibile iscriversi online. Il seminario sarà suddiviso in 4 sessioni e darà diritto complessivamente a 18 crediti formativi: l’iscrizione sulla piattaforma Sigef per i giornalisti è possibile fino al 22 novembre.Oltre 30 i relatori che si alterneranno nella tre giorni di lavori, tra esperti, giornalisti, operatori, statistici. Apertura affidata, venerdì 30 novembre, al sociologo Mauro Magatti sollecitatato dal direttore di Rai Radio Tre Marino Sinibaldi. Interverrà anche il teologo Alberto Maggi. Chiusura domenica 2 dicembre con Paolo Ruffini, gia direttore di TV2000, Prefetto del Dicastero per la Comunicazione. Tra gli altri appuntamenti, nel pomeriggio di sabato 1 dicembre l’incontro con il critico Dario Zonta, una delle voci del programma radiofonico Hollywood Party (Rai RadioTre) e gli autori di “Voci dal silenzio”, Joshua Wahlen e Alessandro Seidita, un documentario sull’esperienza eremitica in Italia. Spazio nei workshop tematici e nelle sessioni plenarie a diverse declinanazioni del tema: l’esperienza degli adolescenti caregiver, che si prendono cura dei familiari che hanno bisogno di assistenza; l’emergere (forte) delle dipendenze comportamentali (gioco compulsivo, internet addiction e alimentazione per citarne alcuni) e il cambiamento del ruolo sociale delle sostanze; la piazza virtuale dove ci si incontra, si cercano informazioni e notizie, si creano consensi e identità. Ma anche la solitudine degli operatori che lavorano in prima linea; una riflessione sui numeri e sulla dimensione del fenomeno; la solitudine nel cratere del sisma che due anni fa ha sconvolto il centro Italia; l’esperienza della malattia.
Venerdì 30 novembre: Mauro Magatti, Marino Sinibaldi, Alberto Maggi, Vinicio Albanesi, Franco Elisei, Stefano Caredda. Sabato 1 dicembre: Nico Piro, Ugo Esposito, Giovanni Augello, Stefania Buoni, Licia Boccaletti, Flavia Piccinini, Dario Paladini, Raimondo Pavarin, Fabio Lugoboni, Riccardo Sollini, Gianmario Gazzi, Fortuna D’agostino, Daniele Iacopini, Romina Fraboni, Marco Lughi, Marco Reggio, Joshua Wahlen e Alessandro Seidita, Dario Zonta, Vitaliano Scoccia. Domenica 2 dicembre: Paolo Ruffini, Marino Sinibaldi, Vinicio Albanesi, Vittorio Di Trapani, Antonella Patete, Corrado Virgili, Angelo Ferracuti, Giovanni Marrozzini, Teresa Valiani.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Manuel Caffè è sempre più internazionale

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 novembre 2018

È stato appena inaugurato il primo Spazio Gourmet dedicato alla fascinazione della ristorazione italiana nel cuore pulsante di Sarajevo, a due passi dalla Biblioteca Nazionale e la Cattedrale Ortodossa, in una zona di forte passaggio turistico.“Investiamo continuamente sul mercato estero e il progetto dell’apertura del primo Spazio Gourmet si inserisce in questo obiettivo. – sostiene Cristina De Giusti – Il nostro sogno, che è quello di diffondere il sapore dell’italianità inizia da Sarajevo, dove già da tempo siamo conosciuti ed apprezzati grazie al nostro punto vendita Spazio Caffè. Abbiamo cercato di ricreare la stessa atmosfera che unisce uno stile cosmopolita a quello tradizionale, implementando i servizi e l’offerta”.Ben 350 metri quadri suddivisi in sei differenti aree tematiche, studiate per assecondare ogni esigenza di gusto e di tempo ed accogliere il pubblico in un ambiente familiare, dove la cultura del caffè è in primo piano con la possibilità di degustare gli Specialty Coffee e le migliori miscele selezionate dalla famiglia De Giusti.Ideale per una pausa pranzo dove ci si può allontanare dalla frenesia lavorativa, Spazio Gourmet è anche ristorazione: in cucina il famoso chef Miran Karić da un valore aggiunto proponendo ricette della tradizione italiana, dalla pasta rigorosamente fatta in casa ai panini gourmet realizzati con prodotti freschi e di stagione, dalla pizza prodotta con lievito madre al dolce proposto in tutte le sue declinazioni, da accompagnare ad un ottimo caffè Manuel.Aperto da mattina a sera, l’offerta di Spazio Gourmet si concentra per l’aperitivo su una serie di sfizi e finger food, da accompagnare alle proposte cocktail, birra e vini italiani.
Linee eleganti e raffinate con largo sfoggio di materiali e colori naturali si combinano al laboratorio e cucina a vista, tavoli in legno e ampie vetrate: il nuovo Spazio Gourmet Manuel promuove il gusto e l’accoglienza e soddisfa le esigenze degli appassionati gourmand in un ambiente ricercato e professionale.Spazio Gourmet rappresenta la filosofia produttiva di Manuel Caffè e il suo modo di vivere il rito del caffè, tra atmosfere rilassate e la ricerca della massima qualità. Da sempre l’azienda è attenta a proporre nuovi stili di vita e punta alla costante innovazione, pur mantenendo salde le radici che legano dal 1975 la famiglia De Giusti ad un passato di tradizione rigorosamente italiana. La continua ricerca delle migliori miscele, la scrupolosa attenzione rivolta a tutta la filiera produttiva e la qualità riconosciuta dai consumatori ha portato Manuel Caffè ad aprire numerosi flagship store in tutto il mondo.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Le imprese italiane potranno diventare partner e sponsor del Padiglione dell’Italia a Expo 2020 Dubai

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 novembre 2018

Dubai. Un Innovation Hub, un padiglione non semplicemente espositivo ma dimostrativo e capace di dare forma e visibilità alle eccellenze e competenze italiane nella costruzione e realizzazione di spazi interni e esterni, espressione di smart building system e di architettura digitale, dotato di elementi attrattivi per generare una forte visitor experience. Questo l’obiettivo dell’avviso per cercare partner e sponsor in vista della realizzazione del Padiglione dell’Italia a Expo 2020 Dubai che propone di raccogliere manifestazioni d’interesse da parte di aziende e imprese fornitori di beni e servizi. La call è indetta, insieme a Invitalia, dal Commissariato Generale per la partecipazione italiana all’Expo 2020 di Dubai e segue il lancio del Concorso di progettazione architettonica del Padiglione avvenuto il 23 Ottobre.
Il Padiglione Italia sarà collocato tra le aree tematiche “Opportunità” e “Sostenibilità” nel sito di Expo 2020 Dubai in posizione strategica dal punto di vista dei flussi di visitatori: sorgerà su un lotto di 3.420 mq e intercetterà il traffico di pubblico in uscita dal Padiglione degli Emirati Arabi Uniti (distante 250 metri) e in transito verso il North Park, uno dei principali spazi verdi e meeting point di tutta l’area espositiva di Expo Dubai e destinata ad ospitare grandi eventi e manifestazioni pubbliche.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Concerto dedicato alle donne vittime di violenza

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 novembre 2018

Torino 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, al Piccolo Regio, a Torino, per la serata ‘D’amore non si muore’. L’appuntamento è per le 18. Porteranno i saluti il presidente Sergio Chiamparino, l’assessora Cerutti. Sul palco saliranno anche le donne vittime di violenza con le loro testimonianze. Subito dopo, inizierà il concerto dei Syndone, gruppo piemontese, che suonerà musiche tratte dall’album, Mysoginia.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ragogna: boom di prenotazioni per il Museo degli Amanuensi

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 novembre 2018

Ragogna (Ud) Arrivare in un castello medievale, essere accolti da persone in costume d’epoca e poi immergersi in un mondo fatto di carta e pergamena, penne d’oca, inchiostri e strumenti per la rilegatura realizzati con sapienza artigiana tramandatasi nei secoli. Vedere e toccare con mano come nasce un libro fatto a mano. È l’esperienza unica che attira sempre più visitatori nel castello di Ragogna: 30mila in cinque anni sono quelli che hanno varcato la soglia dell’Opificium Librorum, il museo che fa riviere l’arte degli amanuensi gestito dallo Scriptorium Foroiuliense, associazione di San Daniele del Friuli dedita al recupero e alla diffusione della calligrafia e dei mestieri del libro. «Per l’anno prossimo abbiamo già registrato un boom di prenotazioni di visite delle scolaresche – conferma il direttore dello Scriptorium Roberto Giurano –. Sono già confermati circa duemila gli studenti, dalle elementari alle superiori, soprattutto delle scuole del Nord Italia, che parteciperanno alle nostre visite guidate nella fabbrica del libro. Molte classi ci hanno chiesto inoltre di abbinare dei workshop di calligrafia». L’associazione infatti tiene anche dei corsi di scrittura, miniatura e legatura che si tengono nella sede di San Daniele.Agli alunni delle scuole si aggiungono i visitatori di ogni età, in gruppo o singoli, provenienti da tutto il mondo, che nel castello trovano uno staff poliglotta, in grado di guidarli in tutte le fasi della realizzazione di un libro artigianale. Insomma, il recupero di quest’arte antica è diventato dal 2013, anno di apertura dell’Opificium Librorum, anche sinonimo di sviluppo turistico per il territorio, nonché di lavoro per le sei persone che seguono stabilmente le attività del museo.E non è intenzione dello Scriptorium fermarsi qui. «Il sogno è quello di poter replicare l’Opificium al Centro e al Sud, in modo da poter servire le scolaresche anche di queste aree – racconta Giurano –. Per il momento siamo attrezzati con un laboratorio mobile che può portare parte delle attrezzature e dei materiali dove ci viene richiesto, soprattutto per eventi e manifestazioni: quest’estate siamo stati nel borgo di Elice (Pescara), ma in passato anche all’estero, per esempio a Dubai, per tenere le nostre dimostrazioni e lezioni di scrittura amanuense». All’Opificium Librorum di Ragogna i visitatori, assieme alle guide abbigliate in costume medievale, possono sedersi sugli scranni dei copisti, vedere come si realizza a mano la carta, preparare i fogli per la scrittura, tracciare le parole con penne d’oca e inchiostri naturali, cimentarsi nella rilegatura. «Le persone sono affascinate dalla bellezza, dalle cose fatte bene e dalla manualità – conclude Giurano –. Credo che il successo del nostro museo, amplificato da promozione e passaparola, sia dovuto proprio nella possibilità di fare un’esperienza interattiva, che riavvicina alle cose semplici e al valore del nostro Made in Italy».

Posted in Spazio aperto/open space, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“I limiti della specificità degli enzimi e l’evoluzione del metabolismo”

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 novembre 2018

Sarà pubblicato sulla rivista “TIBS – Trends in Biochemical Sciences” l’articolo “I limiti della specificità degli enzimi e l’evoluzione del metabolismo” di Alessio Peracchi, docente del Dipartimento di Scienze Chimiche, della Vita e della Sostenibilità Ambientale dell’Università di Parma.Lo studio affronta il tema della specificità degli enzimi, cioè dei catalizzatori biologici da cui dipende il metabolismo di tutti gli esseri viventi.Tradizionalmente gli enzimi (o almeno la maggior parte di essi) venivano descritti come strettamente specifici, cioè capaci di trasformare un solo tipo di substrato (metabolita). Sulla base di un’estesa analisi della letteratura corrente, il lavoro firmato dal prof. Peracchi si inserisce nel processo di correzione di questa visione avvenuto in anni recenti.
L’analisi presentata spiega che tutti gli enzimi sono obbligati ad una specificità “imperfetta”, a causa di inevitabili limiti chimico-fisici; e che comunque, molto spesso, gli enzimi sono addirittura meno specifici di quanto la chimica consentirebbe loro.
Le attività degli enzimi con metaboliti diversi dal loro substrato principale sono soggette a diversi tipi di pressioni evolutive, sia positive sia negative, che contribuiscono a definire il grado finale di specificità di ciascun enzima.La diffusa presenza di queste “attività secondarie” porta alla formazione di metaboliti inusuali, che complicano grandemente la composizione chimica della cellula (il metaboloma).Questa complessità può rappresentare un problema ma anche una risorsa in vista della evoluzione e diversificazione del metabolismo nei differenti organismi viventi.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Formazione da Manpower_ Experis Academy, Kilometro Rosso e Confindustria Bergamo

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 novembre 2018

Bergamo. Presso il Kilometro Rosso, il Parco Scientifico Tecnologico di Bergamo, Experis Academy, il training center specializzato nei settori Engineering ed IT di ManpowerGroup, e Confindustria Bergamo hanno presentano il bilancio dei primi 6 mesi di attività nell’ambito della formazione 4.0 e annunciano l’avvio già nei prossimi mesi e nel 2019 dei nuovi Master.
Nel periodo marzo/ottobre 2018, al Kilometro Rosso sono stati realizzati 8 corsi finanziati e gratuiti, che hanno visto la partecipazione di oltre 100 persone per 2.160 ore di formazione e 3 Master con 25 docenze per la formazione, in ambito Cyber Security, Big Data Analytics e Tecnologia dei materiali compositi, di 36 neolaureati. Experis Academy, in 4 anni di operato, ha visto la partecipazione di migliaia di corsisti con un placement che supera l’80%.Next Generation Skills è il tema della Conferenza Stampa nel corso della quale sono intervenuti tra gli altri:
-Stefano Scabbio (Presidente Area Mediterranea, Nord ed Est Europa ManpowerGroup)
-Alberto Bombassei (Presidente Brembo e Kilometro Rosso)
-Mario Corsi (Amministratore Delegato ABB)
-Andrea Pontremoli (Amministratore Delegato e Direttore Generale Dallara Automobili)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La Tipografica Varese entra in Elite

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 novembre 2018

La Tipografica Varese, riferimento europeo nel mondo della stampa dei libri e realtà di rilievo del tessuto economico e sociale del territorio varesino, è entrata a far parte della comunità internazionale di Elite, il programma internazionale del London Stock Exchange Group nato in Borsa Italiana nel 2012 con la collaborazione di Confindustria e dedicato alle aziende ambiziose con un modello di business solido e una chiara strategia di crescita.
La Tipografica Varese, insieme ad altre 34 nuove società italiane, è stata ammessa al programma dedicato alle imprese ad alto potenziale di crescita. Le nuove aziende italiane che iniziano il percorso provengono da 9 diverse regioni e operano in differenti settori tra cui moda, industria e tecnologia.“Siamo molto contenti di dare il benvenuto a La Tipografica Varese in Elite, che ha raggiunto quota 1.000 società”, dichiara Luca Peyrano, Ceo di Elite. “Si tratta di un traguardo importante che rappresenta per noi un nuovo punto di partenza verso obiettivi ancora più ambiziosi. In soli sei anni Elite è diventato un programma globale che copre oltre 30 Paesi e che ha come obiettivo quello di accelerare il processo di crescita e internazionalizzazione delle aziende. Abbiamo definito un nuovo modello di relazione con gli imprenditori, dove le esigenze dell’impresa sono al centro e dove si privilegia il contenuto alla forma, la semplicità alla burocrazia. Abbiamo un atteggiamento neutrale e indipendente rispetto alle scelte di finanziamento e apertura al mercato dei capitali dal parte delle aziende siano esse la quotazione, l’emissione di un bond, l’apertura a un private equity. In Elite si viene prima di tutto per crescere e la finanza rimane al servizio delle idee e delle ambizioni di crescita dell’impresa”. “Siamo molto grati a Elite per l’occasione che ci offre”, spiega Gianandrea Redaelli, quarta generazione alla guida di La Tipografica Varese. “Il nostro ingresso in questa grande comunità internazionale è un’opportunità che siamo molto contenti di cogliere, perché sicuri che aprirà le porte a nuovi e numerosi incontri, sia con esperti che potranno esserci di supporto, sia con realtà di parti del mondo che per noi oggi sono ancora inesplorate, ma che vogliamo assolutamente scoprire e affrontare con la stessa prudenza e lo stesso coraggio che da sempre ci contraddistinguono. Sì, perché per noi Elite significa anche coraggio. Coraggio di affrontare il futuro con sguardo positivo e voglia di crescere: le aziende che oggi restano ferme saranno le prime aziende sconfitte domani. Invece il nostro obiettivo è continuare a stampare libri, per i prossimi 90 anni”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

UNIlancer: il portale dei talenti universitari, una nuova opportunità per le imprese

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 novembre 2018

Offrire agli studenti la possibilità di mettere in mostra il proprio talento, ma con un’altra strategia: costruire esperienze professionali senza dover abbandonare le lezioni. E’ questa la missione di UNIlancer, una piattaforma online appena avviata da alcuni studenti dell’Università IULM di Milano. E che, in poco meno di un mese, ha raccolto l’adesione di
oltre cento iscrizioni da studenti provenienti da atenei di ogni parte d’Italia. La piattaforma è pensata per fornire riscontro e funzioni immediati.
Gli studenti si registrano sul sito http://www.unilancer.it e completano il proprio profilo. Lo stesso vale per le aziende, che pubblicano offerte di collaborazioni specificando di cosa hanno bisogno e quantificando il budget. Gli unilancer con le competenze richieste ricevono una notifica e si candidano, con l’invio di una propria proposta di collaborazione. Le aziende visionano quindi i profili compilati da chi risponde all’offerta e selezionano chi ingaggiare per quello, specifico annuncio pubblicato. A progetto concluso l’azienda conferma le competenze dello studente, rilasciando sul suo profilo una recensione per il lavoro svolto e disponibile per altri inserzionisti che hanno voglia di scovare i talenti universitari, con una call to action specifica che non li metta in conflitto con lo studio. Su UNIlancer le aziende potranno infatti valutare gli studenti anche in funzione dei lavori precedentemente svolti e così trovare rapidamente il candidato ideale per il progetto rimasto scoperto in azienda. Si accorcia insomma la catena del valore che tiene insieme imprese e studenti a cavallo tra università e lavoro. Spesso messi a dura prova, questi, da un complesso sistema di tirocini curriculari, gravati da burocrazia e contratti che sono giocoforza a scatola chiusa. UNIlancer ribalta l’approccio, invitando le aziende a cogliere la sfida di un innovativo outsorcing che valorizzi i giovani, stimoli in loro l’interesse a focalizzarsi su competenze specifiche. “Spesso”, sostiene appunto il fondatore di UNIlancer, Alec Conti “attraverso una piccola collaborazione le aziende possono trovare talenti che, dopo la laurea, entrino a fare parte del loro team e apportino competenze nuove al loro business. Con la nostra piattaforma proviamo a fare, di questo caso, una leva strategica per entrambe le parti in causa”. Ed è speranza che numerosi studenti, intervistati, confermano a sostegno della loro adesione all’iniziativa. In UNIlancer rispondono di vedere un approccio più dinamico e intuitivo all’ingresso nel mondo del lavoro. Perché adesso, i talenti universitari, la corsia preferenziale possono cercarla digitando un indirizzo web. Per visionare il sito web cliccare qui: http://www.unilancer.it

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Motorola Solutions Kicks Off Annual Software User Conference

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 novembre 2018

Motorola Solutions (NYSE: MSI) welcomed over 1,200 public safety professionals from more than 400 agencies in the United States and Canada to the company’s annual software user conference, Summit 2018. The four-day conference is designed to help customers maximize their software investment through hands-on instruction, technical training and the chance to collaborate with public safety professionals from across the country.Throughout the week, Summit 2018 will showcase Motorola Solutions’ command center software suite, CommandCentral, an end-to-end, integrated solution that simplifies public safety workflows, from the initial intake of an emergency call to the closing of a case. The suite provides teams with a unified, intuitive experience while leveraging technology to help increase safety for agencies and the communities they serve.In his opening keynote to conference attendees, Andrew Sinclair, corporate vice president and general manager of Motorola Solutions Software Enterprise, emphasized customer partnership and a shared commitment to public safety as drivers for digital transformation and the use of technology to fuel better outcomes. “As your trusted partner, we’re investing in the products and solutions you rely on every day,” said Sinclair. “We will continue to listen and work with you as we drive digital transformation in public safety, working together to serve others, build stronger communities, and save lives.” With more than 250 unique classes, in-depth certifications and hands-on labs, the conference is designed for every role within a public safety agency. Attendees will have the opportunity to network and share best practices with other public safety professionals as well as have one-on-one discussions with Motorola Solutions product experts.The conference opened with a demonstration of how a multi-collision accident on a busy highway is handled from call to case closure with an integrated, end-to-end software suite maximized to help the responding agency work more effectively and efficiently. Throughout the week, attendees will see product demonstrations and learn about the benefits of Motorola Solutions’ new relationship with Microsoft for Azure Government Cloud services and the exclusive partnership with LexisNexis for extensive access to investigative and analytical data.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

High-Quality Elementary Science Education in New Position Statement

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 novembre 2018

The National Science Teachers Association (NSTA), the world’s largest association of science educators, has issued a position statement underscoring the importance of a high-quality science education for our nation’s 30 million elementary students. The statement—focusing on students in kindergarten through 5th and 6th grade—establishes four key principles to guide effective science learning, including the need for schools to give science learning equal priority as other core subjects and strive for at least 60 minutes of science instruction a day that includes science investigations.“Research shows that schools devote significantly less time on science learning than other subjects such as math and reading/language arts,” said NSTA President Christine Royce. “This is unacceptable. With the growing recognition that STEM education is critical to our children’s success in the workplace and as citizens, we can no longer afford to neglect science education, especially at the elementary level.” Other key principles in the statement focus on the importance of an educational environment that supports creative and in-depth student learning; the capacity of elementary students to engage in scientific and engineering practices when given multiple and varied learning experiences; and the need to engage elementary students within the broader community of science.The statement also calls on science education stakeholders—science educators, administrators, curriculum specialists, policymakers, and families—to support high-quality elementary science. In particular, it recommends that educators engage students in three-dimensional instruction as recommended by the Framework for K–12 Science Education; administrators ensure teachers have adequate time to engage students every day in high-quality science instruction; and that pre-service science teachers receive specific coursework that supports three-dimensional instruction in the areas of physical science, life science, and Earth and space science, as well as engineering.One of NSTA’s strategic goals is to improve the quality and prominence of elementary science Education and is focused on providing resources and professional learning opportunities for K–6 educators in science content and pedagogical strategies.The statement was developed by a team of science educators and experts and adopted by the NSTA Board of Directors.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

FANUC America Named A Top Workplace by Two of the Nation’s Leading Newspapers

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 novembre 2018

FANUC America Corporation is one of Michigan’s top workplaces according to the Detroit Free Press. This marks the seventh consecutive year that FANUC has achieved this distinction. In addition, the Chicago Tribune named FANUC America’s Hoffman Estates, IL regional office one of Illinois’ top workplaces.“This has been an exciting year for us, and being named a top workplace in Michigan and Illinois means that our extremely talented team enjoys and values our culture, work environment and professional opportunities,” said FANUC America’s President and CEO, Mike Cicco. “It’s a great feeling knowing that in this very competitive labor market our employees have chosen FANUC as their place to work, and have expressed their satisfaction in this way.” According to Cicco, in addition to being a top workplace, FANUC has achieved a wide range of notable accomplishments in 2018 including:Solidified its position as the global leader in robots, CNCs and factory automation with over 24M products installed.
Introduced a variety of new products including collaborative and SCARA robots, advanced features in CNC and motion control, and Industrial IoT technologies — all designed to help customers improve their manufacturing operations. Broke ground on a new North Campus facility in Auburn Hills, MI scheduled for completion in late 2019.Extended certified education outreach to over 750 high schools, technical training centers, community colleges and universities, helping prepare students with the skills to work with today’s advanced automation.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

CTA Welcomes Amazon to Crystal City

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 novembre 2018

The following statement is attributed to Glenda MacMullin, COO and CFO, Consumer Technology Association (CTA), and chair of the Crystal City Business Improvement District, in response to CTA member Amazon selecting Arlington, VA’s Crystal City neighborhood as the location for its second headquarters: “CTA is thrilled Amazon is the newest member of Arlington’s growing tech community. Crystal City boasts a large, highly-skilled, driven workforce, with unparalleled access to Washington, DC’s world-class institutions, resources and thought leaders – making it the perfect match for Amazon’s mission and goals. It’s no wonder Virginia is a four-time Innovation Champion according to our biannual state Innovation Scorecard.”For the last 12 years, CTA, producer of the annual tech event CES, has been one of the few building owners and among the most active companies in Crystal City, and we have been eager to grow the area’s innovation beyond the defense sector. Being so close to our nation’s capital and all its resources, as well as an increasingly sustainable community with a hard-working population, Arlington County will be the bedrock from which Amazon grows its success and innovates for the future.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Motorola Solutions Kicks Off Annual Software User Conference

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 novembre 2018

Motorola Solutions (NYSE: MSI) welcomed over 1,200 public safety professionals from more than 400 agencies in the United States and Canada to the company’s annual software user conference, Summit 2018. The four-day conference is designed to help customers maximize their software investment through hands-on instruction, technical training and the chance to collaborate with public safety professionals from across the country. Throughout the week, Summit 2018 will showcase Motorola Solutions’ command center software suite, CommandCentral, an end-to-end, integrated solution that simplifies public safety workflows, from the initial intake of an emergency call to the closing of a case. The suite provides teams with a unified, intuitive experience while leveraging technology to help increase safety for agencies and the communities they serve.In his opening keynote to conference attendees, Andrew Sinclair, corporate vice president and general manager of Motorola Solutions Software Enterprise, emphasized customer partnership and a shared commitment to public safety as drivers for digital transformation and the use of technology to fuel better outcomes. “As your trusted partner, we’re investing in the products and solutions you rely on every day,” said Sinclair. “We will continue to listen and work with you as we drive digital transformation in public safety, working together to serve others, build stronger communities, and save lives.” With more than 250 unique classes, in-depth certifications and hands-on labs, the conference is designed for every role within a public safety agency. Attendees will have the opportunity to network and share best practices with other public safety professionals as well as have one-on-one discussions with Motorola Solutions product experts.The conference opened with a demonstration of how a multi-collision accident on a busy highway is handled from call to case closure with an integrated, end-to-end software suite maximized to help the responding agency work more effectively and efficiently.Throughout the week, attendees will see product demonstrations and learn about the benefits of Motorola Solutions’ new relationship with Microsoft for Azure Government Cloud services and the exclusive partnership with LexisNexis for extensive access to investigative and analytical data.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »