Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 30 n° 340

“Il Molise non esiste”

Posted by fidest press agency su sabato, 17 novembre 2018

“Per scalfire il rumore suscitato dal ritornello “Il Molise non esiste” bisognava fare altrettanto, e forse ancora più “rumore”. E noi l’abbiamo fatto, contando sulla forza e la buona volontà dei giovani molisani, intercettando le speranze e i sogni di chi non vorrebbe mai lasciare questa terra, e parallelamente toccando con mano la disperazione di chi è consapevole della mancanza di opportunità per poter restare”. Con queste parole che scorrevano sullo schermo e la colonna sonora de “Il Gladiatore” composta da Hans Zimmer e Lisa Gerrard i ragazzi della redazione UMDI del quotidiano internazionale Un Mondo d’Italiani e dei progetti Turchese e Argento di Servizio Civile, hanno dato il via ad una kermesse unica, nella gremitissima sala del Centro Studi Agorà nella piazza di Terre Longhe a Bojano, in risposta al doodle virale rilanciato da Crozza nel parlare dell’abusivismo edilizio. I giovani molisani, insomma, se ne infischiano dei proclami di Crozza “Venga a vedere di cosa siamo capaci!”, hanno preso la parola, si sono rimboccati le maniche e dato vita a “Vi raccontiamo di noi. Un anno di…BACI e ABBRACCI”.
“Molise Noblesse – ha sottolineato Mina Cappussi, formatore e direttore UMDI – non è solo il titolo di un progetto, è piuttosto una filosofia di vita, è un principio, una linea di pensiero, una condotta. Un impegno estenuante, un sacrificio in termini operativi, economici ed organizzativi, ma grazie a questo impegno si è parlato di Molise Noblesse a Bojano, a Campobasso, nei vari centri in Molise: Campobasso, Fornelli, Gildone, Macchia d’Isernia, Castel San Vincenzo, Campochiaro, Baranello, Vinchiaturo, Sepino, ma anche a Napoli e a Roma reiteratamente, alla Camera dei Deputati e al Senato della Repubblica, a Palazzo Grazioli e negli altri luoghi istituzionali nazionali, a Bologna, a Trieste, Bari, Barcellona, a Bernalda, a Vibo Valentia, a Pontelandolfo, a Morcone, a Eboli, a San Giovanni Rotondo. Oltre 100 iniziative in 12 mesi, 42 tra convegni, conferenze, dibattiti, giornate di studio, visite guidate e appuntamenti di promozione territoriale del Molise in Italia e nel resto del mondo, 35 cineforum, 7 collegamenti in diretta con l’estero (Philadelphia, Mar del Plata, Buenos Aires, Parigi, New York, Charlottesville), 7 corsi di Genealogia, 8 studi scientifici avviati, 12 nazioni coinvolte, 1 sito web dedicato, 1 brand, 1 premio di risonanza nazionale fuori dai confini regionali, 13,1 K lettori virtuali, 5 pagine e 12 gruppi facebook, 30 giovani molisani nell’organizzazione, decine di associazioni e federazioni di Molisani nel Mondo che hanno sposato l’idea. Sono questi i numeri di MoliseNoblesse Festival, di cui NON è possibile non aver sentito parlare, tanto vasta è l’eco delle attività che, fino ad oggi, senza soluzione di continuità, hanno movimentato il tessuto sociale del Molise sulla scena internazionale”
E’ stato il direttore dell’Agenzia Agorà, ente di prima classe che dal 2006 realizza la maggior parte dei progetti di servizio civile in Molise, Campania e Calabria, a complimentarsi con i giovani per l’enorme impegno profuso in decine e decine di eventi, testimoniati dai manifesti e dalle locandine che tappezzano la redazione UMDI. Raffaele D’Elia ha raccontato la storia del gruppo AWA a cominciare dall’Agenzia Agorà e dal primo progetto di Servizio Civile gestito per conto della Asrem relativo all’Umanizzazione dell’Accoglienza presso gli ospedali della regione. E ha ricordato che proprio nel 2006, grazie a questo progetto, era cominciata la collaborazione con la dr.ssa Cappussi, consulente Asrem. E’ stata Eliana Cappussi in rappresentanza dell’Accademia Musicale Pentagramma a fare le premiazioni Celtagram Notti Turchese per Matese Friend Festival a Mariagrazia Carrino, Piermarino Spina ed Emanuele Del Riccio, che hanno sbaragliato gli altri concorrenti con centinaia di Like Instagram e Facebook. Ma i veri protagonisti sono stati loro, i ragazzi Turchese: Valentina Lancellotta, Francesco Romano, Santina Gioia, Martina Colacci, Gianni Russo, Carmine Campanella, Angela Arena, Lorenza De Carlo, Clorinda Nardella, Alessandra Del Riccio, Romina Nocera, Andrea Girardi, Mattia Amatuzio, Andrea De Marco, Giuseppe Minotti.
L’evento al quale hanno partecipato i giovani che hanno presentato domanda di Servizio Civile e ai quali sarà passato il testimone, è stato organizzato da Centro Studi Agorà, quotidiano internazionale UMDI Un Mondo d’Italiani diretto da Mina Cappussi, Servizio Civile Nazionale, Agenzia Agorà, Casa Molise, Ippocrates, AITEF, con Regione Molise presidenza del Consiglio, Università del Molise Cattedra di Storia Contemporanea, Istituto Italiano Studi Filosofici, Borghi d’Eccellenza, Accademia musicale Il Pentagramma, ViviBojano, Compagnia Stabile del Molise, Matese Mountain Bike, Matese Arcobaleno, Casa Ricovero SS Cuori di Gesù e Maria, S. Maria della Libera, Galtam, I Suoni del Molise, nell’ambito di Molise Noblesse, il Movimento per la Grande Bellezza di una piccola regione. Un film-rouge emozionale sugli eventi che hanno avuto per protagonisti ragazze e ragazzi che hanno scritto una pagina della storia di Bojano, del Molise e dell’Italia nel mondo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: