Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 229

Archive for 23 novembre 2018

Documentario Giosetta Fioroni: Pop Sentimentale

Posted by fidest press agency su venerdì, 23 novembre 2018

Roma Lunedì 3 dicembre, al Teatro Vascello di Roma, ore 18, via Giacinto Carini 78 verrà proiettato il documentario Giosetta Fioroni. Pop Sentimentale, un lavoro improntato sulla vita ed opera dell’ultima esponente della scuola romana di Piazza del Popolo ed unica donna del gruppo che può essere considerata la risposta italiana alla Pop Art degli USA, senza dubbio annoverata tra gli artisti più riconosciuti nel panorama internazionale.
Il documentario – scritto da Didi Gnocchi, sceneggiato da Sabina Fedeli, presentato da Piero Mascitti e diretto da Gabriele Raimondi – ripercorre in dettaglio la carriera di Giosetta Fioroni con una serie di mostre e di incontri a Roma, Mosca, Parigi, nella campagna veneta e Milano, dove le è stata recentemente dedicata una grande retrospettiva, inaugurata nella primavera 2018 al Museo del ‘900.
Attraverso la sua testimonianza diretta, torna a rivivere una stagione dell’arte e della cultura italiana, nonché uno sguardo ‘femminile sul femminile’ di estrema attualità attraverso il quale i racconti sposano tanto le memorie sulla difficoltà personali in quanto donna per imporsi a livello artistico, quanto aneddoti su colleghi ed amici che ha intersecato nel corso della sua carriera – da Mario Schifano a Federico Fellini e Marcel Duchamp. Su tutti, il ricordo dell’amore per il compagno, lo scrittore Goffredo Parise, con cui ha attraversato con leggerezza e lucidità i conflitti sociali e ideologici di quegli anni.Arricchita da diverse fonti documentarie e di repertorio, l’opera si completa con le interviste ad amici, artisti, stilisti, critici, curatori che l’hanno incontrata e hanno condiviso con lei affetti e passioni, e che corrispondono ai nomi di Hans Ulrich Obrist, Maria Grazia Chiuri, Pierpaolo Piccioli, Francesco Vezzoli, Achille Bonito Oliva, critico, Paola Pitagora, Marco Meneguzzo, Marzio Breda, Guido Ceronetti, Giorgio Amitrano, Silvia Tofanelli, Lina Sari, Olga Strada e Piero Mascitti.Giosetta Fioroni Pop Sentimentale è una produzione 3D Produzioni realizzata in collaborazione con Istituto Luce Cinecittà. Il documentario è, dal 26 ottobre 2018, in programmazione sul canale Sky Arte ed è stato scelto per la sezione a concorso dedicata ai documentari dell’11º Festival del Cinema Italiano di Madrid in programma dal 22 al 28 novembre 2018.
A seguire, dopo la proiezione e alle ore 19.00, avrà luogo la conferenza “L’avanguardia di piazza del Popolo”, una tavola rotonda con Daniela Lancioni, Senior Curator del Palazzo delle Esposizioni e il critico d’arte Ludovico Pratesi, sui temi della rassegna.L’evento fa parte della rassegna FIATO D’ARTISTA. Amori eroici e Artisti rivoluzionari a Piazza del Popolo negli anni ’60, di Evita Ciri e Nicola Campiotti, progetto liberamente tratto dal libro omonimo di Paola Pitagora edito da Sellerio e dedicato ai protagonisti che animarono piazza del Popolo a Roma nel decennio tra il 1958 e il 1968, in programma dal 29 novembre al 9 dicembre al Teatro Vascello.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Osservatorio delle Competenze Digitali 2018

Posted by fidest press agency su venerdì, 23 novembre 2018

Milano, 3 dicembre 2018 – ore 9.30 Assolombarda, via Pantano, 9 – Auditorium Gio Ponti. Innovazione tecnologica e digitalizzazione vanno ben oltre alla creazione di nuove professioni: modificano e trasformano le professioni di sempre, caratterizzandole per un crescente contenuto di conoscenze e competenze digitali.
La quarta edizione dell’Osservatorio delle Competenze Digitali (2018) estende il quadro dell’analisi dalle professioni ICT a tutte le professioni proprio per capire lo stato di digitalizzazione delle competenze richieste a tutti i livelli e in tutte le aree funzionali di un’organizzazione (non solo in quella dei sistemi informativi).
Le maggiori associazioni dell’ICT, insieme all’Agenzia per l’Italia Digitale e al Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca hanno collaborato fianco a fianco per estendere, nella continuità, il campo di analisi e le proposte di policy associati a questo progetto unitario, che pone al centro della riflessione il tema della Cultura Digitale e il suo ruolo nel sistema formativo e imprenditoriale italiano.Programma
Ore 10:00 Apertura dei lavori Franco Patini, Comitato scientifico osservatorio competenze digitali
Ore 10:10 Competenze, professioni e formazione ICT Mario Mezzanzanica, Università Milano Bicocca Marco Ferretti, Università di Pavia, CINI
Ore 10:40 Formazione e competenze come asset strategico Confronto fra domanda e offerta delle skill nel mondo ICT. Laureati ICT: come attrarre e preparare un maggior numero di esperti ICT Stefano Brandinali, CIO Prysmian Group Marco Gay, Presidente Anitec-Assinform
Percorsi di studio ICT: come rinnovarli e migliorarne la qualità Alessandro Bertoli, CIO SorgeniaGiuseppe Mastronardi, Presidente AICA
Mercato del lavoro ICT: come avvicinare domanda e offerta di esperti ICT Fabio Degli Esposti, CIO Sea Milano Giorgio Rapari, Presidente Assintel
Aggiornamento permanente: come agevolare la conversione di competenze ICT Michela Bambara, CIO Falck Renewables Simone Puksic, Presidente Assinter
Ore 11:50 Intervento Carlo Bonomi, Presidente Assolombarda
Ore 12:05 Progetto Fondirigenti-DREAMY Digital REadiness Assessment MaturitY model
Sergio Terzi, Mip Politecnico di Milano
Ore 12:10 Intervento Teresa Alvaro, Direttore Generale dell’Agenzia per l’Italia Digitale*
Ore 12:25 Intervento Luca Attias, Commissario Straordinario per l’attuazione dell’Agenda Digitale
Ore 12:40 Fine lavori

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Dirigenti scolastici: Udir presenta la sua piattaforma per il rinnovo del CCNL 2016/18 in dieci punti

Posted by fidest press agency su venerdì, 23 novembre 2018

Organici, reggenze, dimensionamento, concorsi riservati e ordinari, mobilità, formazione e bornout, sicurezza, valutazione, retribuzione e Fun, Ria e perequazione esterna: sono questi i temi affrontati dal giovane sindacato che ha messo la dirigenza della scuola, con la proposta di diversi emendamenti che ha chiesto di presentare all’Atto della Camera 1334 in discussione in questo momento presso la V Commissione Bilancio, al centro del dibattito parlamentare sulla nuova Legge di stabilità 2019 e che ora vuole mettere all’attenzione dei soggetti convocati al tavolo negoziale, dopo l’incontro della Confedir con il ministro Bongiorno in cui si è confrontato sull’aspetto della contrattazione nella pubblica amministrazione, nell’ottica di un incremento costante. Il sindacato, sempre dalla parte dei DS, ha in queste ore predisposto una piattaforma contrattuale dirigenti scolastici 2016/18, con una premessa rivolta a delineare il ruolo dei DS. Udir, infatti, nasce allo scopo di porre la giusta attenzione sulla categoria dei dirigenti scolastici, inquadrati già nella dirigenza dello Stato con il D. Lgs. 59/1997. Nell’elaborazione della piattaforma sindacale per il rinnovo del contratto dei DS, Udir è partita dalla considerazione che la funzione dirigenziale si sostanzia nella gestione unitaria delle scuole attraverso un’ampia e proficua relazione con gli Organi collegiali. L’esercizio della funzione dirigenziale deve essere, necessariamente, connotata da legittimi margini di autonomia e da conseguenti poteri esclusivi. La categoria dei Dirigenti Scolastici dal D. Lgs. 59/1997 è stata progressivamente illusa di potere essere assimilata ed equiparata alla dirigenza amministrativa. Udir ritiene, quindi, che sia necessario ridefinire le funzioni del DS all’interno degli Organi collegiali in termini di partecipazione, presidenza ed assunzione di decisioni con corrispondenti responsabilità. L’obiettivo è quello di valorizzare la professionalità del dirigente in un contesto di sostegno e supporto delle prerogative del personale scolastico tutto. Gli obiettivi che si prefigge il giovane sindacato sono:
Riduzione delle reggenze e ripristino di 4 mila presidenze,
Mettere fine a un dimensionamento lontano dalle esigenze del territorio,
Nuovo corso riservato a presidi incaricati e a ricorrenti concorso 2011 per salvare 400 presidente,
Immediata immissione nei ruoli del DS dei candidati vincitori del concorso 2018,
Riconduzione alla parte normativa della mobilità interregionale dei Dirigenti Scolastici; della definizione e dell’aggiornamento delle funzioni dirigenziali e le corrispondenti posizioni; dei criteri di individuazione delle misure di sicurezza nei luoghi di lavoro e stress da lavoro correlato; dei criteri e delle modalità dei procedimenti di valutazione dei Dirigenti Scolastici.
Sulla Sicurezza, riscrittura di una norma specifica sulle responsabilità del DS rispetto al proprietario dell’immobile, sui poteri di spesa e d’integrazione dell’istituzione scolastica,
Sulla Valutazione, si chiede di riportare la valutazione dei dirigenti scolastici nell’alveo contrattuale con la sospensione della direttiva 36/2016 e la valutazione del portfolio nella retribuzione di risultato; definire contrattualmente la correlazione tra esiti della valutazione e la retribuzione di risultato, a parità di risorse uguali per tutte le aree della dirigenza afferenti allo stesso livello,
Sullo Stress da lavoro correlato, risulta necessario organizzare corsi di formazione specifici sul bornout e sullo stress da lavoro correlato sia per quanto concerne l’attività del dirigente scolastico sia la salute del personale scolastico, in particolare dei docenti-
Per la parte retributiva, bisogna versare nel FUN la RIA dei dirigenti andati in quiescenza dal 1 settembre 2012 e ripristinare un terzo delle risorse tagliate al FUN dal 1 settembre 2012,Realizzare la perequazione esterna relativa alla retribuzione di posizione parte fissa dal 1 settembre 2016 tra le diverse ex area della dirigenza confluite nella nuova area dell’istruzione e della ricerca, allineando, comunque, lo stipendio tabellare all’aumento del costo della vita registrato durante il blocco del contratto. Udir si batte anche per introdurre, come da emendamento, il salario minimo garantito nel triennio 2016/2018; infatti, rispetto al blocco contrattuale avvenuto tra il 2008 e il 2016 e la progressiva perdita d’acquisto dei salari dei dipendenti pubblici in contrasto con gli articoli 36 e 39 della Costituzione, si dispone il riallineamento degli stipendi attraverso l’integrale recupero, in percentuale, del tasso di inflazione reale certificato dall’Istat, superiore al 12%.

Posted in scuola/school, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Campagna nazionale USB per la detassazione delle pensioni

Posted by fidest press agency su venerdì, 23 novembre 2018

“Quali le prospettive attuali e future nel sistema pensionistico italiano?” La Federazione provinciale USB di Benevento invita le pensionate e i pensionati, le lavoratrici e i lavoratori, le precarie e i precari, le disoccupate e i disoccupati, a partecipare al dibattito/assemblea pubblica, che si terrà presso la sede USB di via Giustiniani 1, a Benevento, venerdì 23 novembre alle ore 16:00, sulle prospettive attuali e future del sistema pensionistico del nostro Paese.Sarà l’occasione per lanciare, proprio dalla nostra città, la campagna nazionale dell’Unione Sindacale di Base (USB) sulla detassazione delle pensioni.
Un tema urgente, visto il continuo attacco al sistema previdenziale pubblico, perpetrato da quasi 30 anni a questa parte dai governi di ogni colore, con ultima la sciagurata riforma Fornero.Il consenso che, non a caso, ha suscitato la proposta di eliminazione di quest’ultima, è stato uno dei fattori che ha portato al governo l’attuale esecutivo giallo-verde.Il tempo delle promesse elettorali è, però, finito e all’orizzonte non si vede più l’abolizione di questa riforma ma solo tanta confusione.Con questo dibattito/assemblea pubblica cercheremo di fare chiarezza, formulando la nostra proposta, che discuteremo insieme venerdì pomeriggio, al fine di lanciare una grande vertenza nazionale sulla detassazione delle pensioni che metteremo in piedi nei prossimi mesi.Perché è importante il tema della detassazione delle pensioni?Le pensioni in atto sono tassate sulla base di 5 aliquote fiscali comprese tra il 23% ed il 43% a fronte di una tassazione decisamente inferiore in altri paesi UE.Guardando con attenzione il bilancio dell’INPS si scopre che il prelievo fiscale sulle pensioni in essere è pari ad oltre 50 miliardi l’anno di Irpef nazionale, a cui si devono aggiungere ulteriori 4 miliardi di addizionale Irpef regionale e comunale.Prelievo fiscale che, insieme alla separazione dall’assistenza, riduce di oltre la metà la vera spesa pensionistica ed il conseguente impatto percentuale sul pil anche nel confronto con i paesi UE.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

È partita ScuolaDigitaleTIM

Posted by fidest press agency su venerdì, 23 novembre 2018

Ha preso il via da L’Aquila ScuolaDigitaleTIM, il progetto nazionale promosso da TIM nell’ambito del protocollo d’intesa siglato con il MIUR, che avvicina i ragazzi della scuola secondaria di primo grado ai concetti chiave delle nuove tecnologie, all’Internet of Things, alla Robotica. L’iniziativa toccherà anche le città di Milano, Roma, Catania, Padova, Firenze, Napoli, Bari, Torino, Bologna, Matera, Genova, Udine, Cosenza e Cagliari.Nelle aule degli Istituti Scolastici aderenti, ScuolaDigitaleTIM coinvolgerà circa 3000 studenti dagli 11 ai 13 anni in laboratori basati sul modello di creative-learning, durante i quali i ragazzi attraverso l’uso di sensori e attuatori (motori, luci e suoni) saranno guidati nella realizzazione di piccoli prototipi elettronici e di un vero e proprio robot che, interagendo tramite Bluetooth, svelerà i principi dell’IoT e della comunicazione Machine 2 Machine.Il corso ha l’obiettivo di stimolare la creatività e la passione degli studenti trasformandoli da passivi fruitori di tecnologia a utilizzatori consapevoli e attivi.
Parallelamente alla formazione in aula, TIM renderà disponibili contenuti multimediali attraverso la piattaforma scuoladigitale.tim.it. Lo scopo è di rendere accessibile a chiunque i contenuti didattici che l’iniziativa intende veicolare. Il portale si rivolgerà quindi sia a chi avrà partecipato alle lezioni in aula, offrendo ulteriori spunti di approfondimento, sia a tutti i potenziali ragazzi interessati, alle loro famiglie e ai docenti: 9 video-lezioni, “card didattiche” (schede stampabili a casa o consultabili su PC, tablet e smartphone, con attività pratiche) ed un’area commenti moderata.
A conclusione del progetto sarà lanciato il contest online “Share the code”, aperto a tutti gli studenti in target con l’obiettivo di raccogliere prototipi realizzati con le competenze acquisite.“ScuolaDigitaleTIM” è stata avviata nel 2016 e si è rivolta inizialmente ai docenti della scuola di ogni ordine e grado con l’obiettivo di avvicinarli agli strumenti digitali. Nella prima edizione l’iniziativa ha coinvolto 4.500 insegnanti con oltre 200 incontri realizzati su tutto il territorio nazionale.Il progetto è realizzato con la collaborazione di Codemotion.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

La scuola in piazza per il cambiamento: quello vero

Posted by fidest press agency su venerdì, 23 novembre 2018

Venerdì 30 novembre sarà una giornata di mobilitazione per le lavoratrici e i lavoratori della scuola (docenti, personale ATA, EX LSU ATA) e delle cooperative sociali che insieme agli studenti di Bastalternanza manifesteranno in tre luoghi diversi della città di Roma.
Una giornata di sciopero su vertenze molto importanti che l’Unione Sindacale di Base in questi anni ha portato avanti a difesa dei reali interessi dei lavoratori e del servizio pubblico che essi garantiscono, nell’ostilità di governi e sindacati subalterni a interessi completamente diversi: i profitti delle imprese private.Tre piazze con tre manifestazioni che vedranno uniti in un cordone virtuale i lavoratori della scuola che manifesteranno al MIUR insieme agli studenti, per l’immissione in ruolo immediata per tutti i docenti con 36 mesi di servizio, per un piano straordinario di assunzione del personale ATA a copertura del reale fabbisogno delle scuole, eliminando, con una vera internalizzazione del servizio e l’assunzione diretta dei lavoratori, anche la vergogna degli appalti cui sono adibiti gli EX LSU ATA, per un vero rinnovo contrattuale con consistenti aumenti salariali, contro la regionalizzazione del sistema d’istruzione che lede il principio solidaristico delle redistribuzione delle risorse e determinerebbe differenze sostanziali tra alunni del Sud rispetto al Nord, per l’abolizione completa dell’alternanza scuola lavoro e l’eliminazione dell’INVALSI, strumenti funzionali all’asservimento degli studenti e all’abitudine al lavoro precario.Piattaforma che si collega immediatamente con l’altra piazza, quella di Montecitorio, dove a protestare sarà appunto la platea di tutti gli ex LSU ATA che da oltre 20 anni salvaguardano il servizio di pulizia e decoro degli istituti scolastici, in condizioni di lavoro disastrose dal punto di vista salariale e dei carichi di lavoro. In questi anni questi due parametri si sono modificati in modo inversamente proporzionale: con il diminuire dei finanziamenti statali si sono ridotte le ore di lavoro, e quindi i salari, e sono invece aumentati i metri quadrati da pulire. Un appalto che ha consentito grossissimi guadagni per imprese, consorzi e cooperative, con uno spreco di risorse enorme ed un servizio sempre peggiore. La loro assunzione, per la quale sono stati accantonati oltre 11.500 posti di lavoro, farebbe risparmiare decine di milioni allo Stato e impedirebbe che centinaia di lavoratrici e lavoratori debbano rimanere anche fino ad 11 mesi senza salario pur continuando ad assicurare il servizio, sottoposti a continui ricatti delle aziende, per uno stipendio che nella generalità dei casi non va oltre i 4/500 euro e raramente raggiunge gli 8/900 euro. Porre fine a questa indecente esternalizzazione, che ha visto spesso le ditte coinvolte in scandali di malaffare, sarebbe solamente una misura di buon senso.
Nelle stesse ore al Senato manifesteranno gli educatori dei servizi socio-sanitari-pedagogici, che da tempo denunciano come nel nostro paese siano a rischio migliaia di posti di lavoro a causa di un riordino professionale derivante dal combinato disposto delle leggi Lorenzin/ex IORI, che potenzialmente espelle migliaia di educatori che, pur lavorando da moltissimi anni, oggi rischiano di vedersi accusati di abuso della professione educativa o di doversi pagare, in altri casi, percorsi formativi costosissimi senza alcuna garanzia di un riconoscimento formale della qualifica. Anche in questo caso un sistema di appalti che garantisce ricchi profitti alle imprese ma non tutela il lavoro. Il nuovo governo deve capire che difendere la qualità del servizio parte innanzitutto dalla professionalità degli operatori e che difendere i posti di lavoro significa assicurare a milioni di cittadini il diritto alla salute, al welfare universale, all’accoglienza, ai servizi culturali e alla persona. Insieme agli educatori ci saranno gli operatori sociali di tutti i servizi di welfare, da quelli assistenziali e sanitari a quelli per l’accoglienza, per dire basta alla precarietà, per la reinternalizzazione dei servizi, per svincolare da Patto di Stabilità il finanziamento di Sanità – Welfare – Cultura, per un CCNL che riconosca il Lavoro Pubblico di chi oggi è impiegato nel Terzo Settore.Alla base di tutto il rifiuto della gabbia finanziaria in cui siamo costretti dall’Unione Europea e dall’art.81 della Costituzione, che prescrive il pareggio di bilancio ed impedisce politiche espansive da parte dello Stato, inserito all’epoca del Governo Monti, che ha prodotto impoverimento e distruzione di diritti sociali, per l’abolizione del quale USB raccoglierà, anche durante le manifestazioni del 30 novembre, le firme sulla proposta di Legge di Iniziativa Popolare.

Posted in Cronaca/News, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Legge bilancio: La VII Commissione della Camera dice sì all’emendamento M5S che incrementa forse di soli mille posti il tempo prolungato alla primaria

Posted by fidest press agency su venerdì, 23 novembre 2018

Per il giovane sindacato ne servirebbero altri 80 mila: la metà per il tempo pieno e gli altri per ritornare alla riforma ante Gelmini su insegnamento per moduli, con il docente specialista in lingua inglese, a cui aggiungere i maestri specializzati in educazione motoria. Non serve annunciare bei disegni di legge sui social se poi ci si infrange contro i paletti della legge di stabilità. Si creano aspettative inutili per famiglie, docenti e Ata, salvo poi scontrarsi con delusioni più cocenti. Basterebbe approvare gli emendamenti suggeriti da Anief e correlati dalle dovute copertura finanziarie, peraltro, in alcuni casi riprese proprio dalle proposte di legge già presentate. Mille posti in più per il tempo pieno sono pioggia nel deserto. Ora, con l’aumento proposto nella manovra dal primo partito di Governo, non basterebbero 20 anni per allargare il tempo pieno in tutti gli istituti primari d’Italia. Marcello Pacifico (Anief-Cisal): dopo tanti annunci sul tempo pieno al Sud, rispetto ai 40 mila posti da attivare, pensarne soltanto, forse, mille significa non risolvere il problema degli organici, né dei gap dei numeri che penalizzano il Meridione su livelli di apprendimento, tasso di disoccupazione e abbandono scolastico, che in certe zone raggiunge quasi il 50%, vero preludio al triste e inarrestabile fenomeno dei Neet.

Posted in Politica/Politics, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Scuola – Sostegno: Bussetti annuncia corsi per specializzare 40 mila insegnanti in tre anni

Posted by fidest press agency su venerdì, 23 novembre 2018

“Fa piacere venire a conoscenza dal Ministro dell’Istruzione che nei prossimi tre anni il Miur è intenzionato a specializzare sul sostegno 40 mila insegnanti abilitati, considerando che i posti vacanti sono ancora di più e destinati a crescere ulteriormente: tuttavia, ricordiamo al titolare dell’Istruzione italiana che ancora oggi ci sono 30 mila docenti abilitati e specializzati che non riescono ad essere assunti dallo Stato perché esclusi dall’ostinazione dell’amministrazione a non riaprire le GaE”: è il commento di Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief e segretario confederale Cisal, all’intenzione espressa pubblicamente dal Ministero dell’Istruzione di specializzare un elevato numero di docenti insegnanti. Per l’immediato sarebbe molto più utile dare seguito all’emendamento ispirato da Anief all’articolo 28 della Legge di Stabilità, in base al quale si ritiene necessario eliminare qualsiasi limite all’organico dei docenti di sostegno, adeguandone la consistenza, senza alcuna deroga, al rapporto uno a due per tutte le situazioni certificate di grave disabilità con i posti vacanti spostati, dopo due anni, in organico di diritto.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’eco d’Italia nel Comitato di Presidenza della FUSIE: “Enorme responsabilità”

Posted by fidest press agency su venerdì, 23 novembre 2018

La FUSIE (Federazione Unitaria della Stampa Italiana all’estero) ha rinnovato il Comitato di Presidenza che dovrà difendere tutti i giornali italiani editati nel mondo dell’avanzata del Sottosegretario per l’editoria, Vito Crimi che ha già trasmesso la sua volontà di cancellare i contributi al 2020.La nostra sfida sarà mettere in discussione i vantaggi culturali ed economici dell’Italia come marchio al mondo grazie alle nostre pagine. Dimostrare la nostra importanza nel funzionamento del Sistema Italia e nell’istallazione del Made in Italy in tutti i paesi dove siamo presenti con la difusione e promozione della nostra lingua, la nostra cultura e il nostro stile di vita. Occupare un posto nel Comitato di Presidenza della FUSIE grazie alla rilevanza del L’ecod’Italia dentro le comunità italiane del Sudamerica. Questa difficile attualità bisogna trovarci uniti e con l’obiettivo comune di far capire alle autorità di oggi, di domani e di sempre che la editoria italiana all’estero è parte constitutiva del nostro paese e della sua immagine al mondo.
Far capire che dalle nostre pagine aiutiamo a costruire identità. Quella identità e senso di appartenenza che ha fatto grande l’Italia malgrado le distanze e gli ostacoli del passato. Un contributo invisibile, non tangibile, erogato da noi che sarà anche fondamentale per la rinascita e lo sviluppo dell’Italia del domani.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Più libri più liberi ritorna nella Nuvola dell’Eur

Posted by fidest press agency su venerdì, 23 novembre 2018

Roma La Fiera sarà inaugurata il 5 dicembre alle ore 10.30 al Caffè letterario Rai, alla presenza del sottosegretario Vito Crimi: Più libri più liberi è l’evento culturale più importante della Capitale con protagonisti, esclusivi, gli editori indipendenti italiani. dal Siamo alla diciassettesima edizione della Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria, promossa e organizzata dall’Associazione Italiana Editori (AIE) dal 5 al 9 dicembre 2018.
La manifestazione è sostenuta dal Centro per il libro e la lettura, del Ministero dei beni e delle attività culturali dalla Regione Lazio, da Roma Capitale, dalla Camera di Commercio di Roma e da ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, con il contributo di BNL Gruppo BNP Paribas e il patrocinio di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori. È realizzata in collaborazione con Istituzione Biblioteche di Roma, ATAC Azienda per i trasporti capitolina, EUR spa, Roma Convention Group e si avvale della Main Media Partnership di RAI.Più libri più liberi partecipa ad ALDUS, la rete europea delle fiere del libro cofinanziata dall’Unione Europea nell’ambito del programma Europa Creativa. Con il sostegno di Ambasciata di Francia, IILA Istituto Italo-Latino Americano e Poliziamoderna.
Abraham Yehoshua, Andrea Camilleri, Gianrico Carofiglio, Zerocalcare, Joe R. Lansdale, Patrice Nganang, Pinar Selek, Michael Dobbs, Paolo Giordano, Philippe Forest, Michela Murgia, Fabio Stassi, Luciano Canfora, Giorgio Agamben: ecco alcuni tra gli oltre 1200 autori che si confronteranno sul tema dell’anno, Per un nuovo umanesimo. E ancora attualità e politica con i direttori dei maggiori giornali italiani: Mario Calabresi, Virman Cusenza, Marco Damilano, Giovanni De Mauro, Luciano Fontana e Marco Travaglio. Primo appuntamento a inaugurare la Fiera sarà la diretta RAI con lo speciale di Quante storie condotta da Corrado Augias.Tanto spazio alla letteratura per ragazzi, e un grande regalo per loro: il “Buono Libro” da 10 euro da spendere in fiera. Torna la grande fotografia legata al mondo della letteratura nell’Arena Photo/Book Cloud.Un ricco programma di appuntamenti per gli addetti ai lavori provenienti dall’Italia e, sempre di più, dall’estero.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roma: assunzione 500 nuovi vigili entro il 2018

Posted by fidest press agency su venerdì, 23 novembre 2018

Via libera all’assunzione di 500 nuovi agenti di Polizia Locale entro il 2018. Lo ha stabilito la Giunta Capitolina con una memoria di indirizzo che tiene conto dell’esigenza di potenziare i servizi per la sicurezza urbana e stradale sul territorio capitolino, anticipando al corrente anno gli effetti delle assunzioni già pianificate per l’anno 2019.
Per raggiungere tale obiettivo i 500 vigili verranno assunti subito a tempo determinato. Nel corso del 2019, alla scadenza del rapporto temporaneo, passeranno tutti a un impiego a tempo indeterminato nei ranghi della Polizia Locale di Roma Capitale. Alle 300 assunzioni stabili già previste dalla vigente pianificazione per l’anno 2019, infatti, si aggiungeranno ulteriori 200 unità, grazie al nuovo piano dei fabbisogni 2019-2021 in corso di approvazione.
I candidati utilmente collocati in graduatoria riceveranno un telegramma con cui saranno invitati a presentarsi presso il Dipartimento Risorse Umane per la firma del contratto di lavoro a tempo determinato. In tale sede dovranno presentare una generica certificazione medica di idoneità al servizio rilasciata dalla Asl. La consegna di ulteriori specifiche certificazioni di idoneità avverrà al momento della firma del contratto a tempo indeterminato. L’eventuale rinuncia alla sottoscrizione del contratto a tempo determinato non comporterà decadenza rispetto alla successiva chiamata per la sottoscrizione del contratto a tempo indeterminato e gli eventuali rinunciatari non verranno quindi sostituiti attraverso lo scorrimento della graduatoria. La finalità dell’operazione resta quella di beneficiare da subito degli effetti della pianificazione assunzionale del 2019, offrendo l’opportunità facoltativa di accedere ai ruoli della Polizia Locale anticipatamente rispetto all’assunzione prevista nell’anno successivo.

Posted in Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Prezzi all’ingrosso: ad ottobre aumenti per olio di oliva e riso

Posted by fidest press agency su venerdì, 23 novembre 2018

Le attese negative sulla produzione interna sono state alla base degli aumenti dei prezzi all’ingrosso osservati ad ottobre sia per il riso che per l’olio di oliva. Per il riso, in particolare, i valori hanno messo a segno un balzo del +14,3% rispetto a settembre. Un andamento che ha riguardato soprattutto i risi destinati al consumo interno, tra cui le classiche varietà da risotto. Forte anche la crescita rispetto allo scorso anno, che sfiora attualmente il +25%. E’ quanto rilevato dall’indice dei prezzi all’ingrosso elaborato da Unioncamere e BMTI. Nel resto del comparto cerealicolo è prevalsa una maggiore stabilità, inclusa la farina, i cui valori dopo l’accelerazione registrata ad agosto e settembre sono rimasti invariati ad ottobre.Nel comparto degli oli e grassi, il susseguirsi delle stime negative sulla produzione di olio di oliva in Italia ha impresso un nuovo aumento ai prezzi all’ingrosso, cresciuti del +4,3% su base mensile. Uno scenario destinato a imprimere nuovi aumenti ai listini all’ingrosso – come peraltro confermato dalle rilevazioni di inizio novembre – e che dovrebbe comportare anche una riduzione dell’attuale forbice negativa rispetto allo scorso anno (-9,9%). Tra le materie grasse, ad ottobre sono tornati a scendere in maniera evidente i prezzi all’ingrosso del burro (-12,6%), che accusano anche una pesante flessione rispetto allo scorso anno (-32,7%).Nel comparto delle carni, i prezzi all’ingrosso delle carni bianche hanno mostrato un nuovo aumento mensile, dipeso ancora dal buon andamento della domanda, tipico del periodo autunnale. Accentuato l’incremento per la carne di coniglio (+15,9%), analogamente a quanto successo lo scorso anno. Prezzi in aumento anche per la carne di tacchino (+4%), che ad ottobre ha così interrotto la fase di stabilità che caratterizzava il mercato già prima dei mesi estivi. Rimane comunque negativa la variazione su base annua (-3,9%). Segno “più” anche per la carne di pollo (+3% rispetto a settembre) e, tra le carni rosse, per le carni bovine (+2%), mentre rimangono orientati al ribasso i prezzi dei tagli di carne suina (-3,2%).
Nel comparto lattiero – caseario, si conferma positiva la dinamica attuale per i prezzi dei formaggi a lunga stagionatura (+2,9%), grazie agli aumenti riscontrati sia per il Parmigiano Reggiano che per il Grana Padano, che beneficiano del buon andamento della domanda. Sempre nel comparto dei formaggi, segno “più” ad ottobre anche per il segmento dei prodotti a media stagionatura (+6,4%). Prosegue intanto la ripresa per il latte spot – il prodotto commercializzato al di fuori degli accordi interprofessionali tra produttori e industria – i cui valori, se si esclude la frenata di luglio, risultano in crescita dallo scorso aprile. Ad ottobre l’incremento è stato del +5,1%. Aumento che ha consentito ai prezzi attuali di riportarsi sugli stessi livelli dello scorso anno (-0,6% rispetto ad ottobre 2017). Tra gli altri prodotti, pesante battuta d’arresto per la panna (-9,1%), che si è attestata su valori più bassi anche rispetto a dodici mesi fa (-14,6%).Unioncamere con la società BMTI scpa pubblica mensilmente l’indice del prezzi all’ingrosso dell’agroalimentare aggregando i dati ufficiali rilevati dalle Camere di Commercio nelle rispettive piazze attraverso i listini sui prezzi all’ingrosso all’agroalimentare. La nota di Unioncamere riporta il dato congiunturale e tendenziale mostrando la dinamica nazionale nei 4 comparti: Riso e Cereali, Carni, Latte formaggi e uova, Oli e grassi.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Alwaleed Philanthropies dona un Castello da 16 milioni di euro alla Croce Rossa Italiana

Posted by fidest press agency su venerdì, 23 novembre 2018

Alwaleed Philanthropies, organizzazione presieduta da SAR il Principe Alwaleed bin Talal bin Abdulaziz AlSaud, ha preso parte a un panel organizzato in occasione del MED Women’s Forum che si è tenuto alla vigilia dell’appuntamento con i Mediterranean Dialogues Rome 2018. Il forum, che riunisce 50 donne esponenti di grandi organizzazioni internazionali provenienti da tutta la regione mediterranea, si concentra sul ruolo dell’empowerment delle donne nell’economia quale strumento di crescita.Nel partecipare al MED Women’s Forum, Alwaleed Philanthropies porta avanti il proprio impegno nei confronti dell’empowerment delle donne nell’economia e il proprio allineamento all’obiettivo numero 5 dei Sustainable Development Goals delle Nazioni Unite, che richiama tutti i Paesi firmatari ad agire insieme per far cessare ovunque ogni forma di discriminazione nei confronti delle donne. La partecipazione femminile al mondo del lavoro aiuta infatti a rendere più competitivo il sistema economico e contribuisce a sradicare la povertà.SAR la Principessa Lamia bint Majed AlSaud ha dichiarato: “Per reciproco interesse e condivisione di best practice, nel corso del forum presentiamo diversi esempi su come Alwaleed Philanthropies persegue la propria missione a favore dell’empowerment delle donne. Uno di questi esempi è costituito dalla nostra donazione di 100 veicoli a Careem, la versione mediorientale del servizio di ride sharing Uber, effettuata il giorno successivo all’eliminazione del divieto di guidare per le donne saudite. Si calcola infatti che in Arabia Saudita vi sia un milione e mezzo di donne che lavorano, tutte dipendenti da un autista o da un parente maschio perché impossibilitate a guidare o a utilizzare i mezzi pubblici: una situazione che faceva sentire i suoi effetti negativi sull’economia del nostro Paese”. “Un altro esempio sul quale richiamiamo l’attenzione riguarda il lavoro che abbiamo svolto con Waeya Legal, un’iniziativa locale nata per sensibilizzare le donne saudite sui loro diritti legali. Forniamo inoltre assistenza e formazione per le donne che entrano nel mercato del lavoro in settori come il giornalismo e la comunicazione, così come nell’artigianato grazie al training e al sostegno delle artigiane saudite.Oggi ribadiamo anche il nostro impegno nei confronti dell’iniziativa tra pubblico e privato dell’ONU “Making Every Woman and Girl Count” che affronta il disequilibrio di genere nella produzione, nell’accessibilità e nell’utilizzo delle statistiche di genere a livello mondiale. Un ostacolo significativo per il raggiungimento dell’obiettivo numero 5 dei Sustainable Development Goals è proprio la mancanza di disponibilità di dati che rendano possibile monitorare e misurare i progressi in direzione di questo traguardo. L’assenza di dati viene spesso sfruttata come pretesto per non agire. Quel che non viene contato, infatti, non conta”La presenza in Italia di Alwaleed Philanthropies in occasione del Forum è anche l’occasione per annunciare la donazione alla Croce Rossa Italiana di una delle sue più raffinate e importanti residenze europee, appartenuta in passato a varie famiglie nobiliari: il Castello di Castagneto Po, del valore di 16 milioni di euro. La CRI si occuperà ora delle ristrutturazioni necessarie per trasformare questa prestigiosa proprietà del XI sec. in un centro di training, formazione e meeting. La struttura potrà ospitare i volontari della Croce Rossa – 160.000 quelli della CRI e 12 milioni nel resto del mondo – per assicurarne la preparazione operativa al servizio del più grande network umanitario del mondo, quello costituito dalla Croce Rossa Internazionale e dal Movimento della Mezzaluna Rossa.
In oltre quarant’anni Alwaleed Philanthropies ha stanziato più di quattro miliardi di dollari a favore del welfare sociale e ha attivato più di 1.000 progetti in oltre 164 Paesi gestiti da dieci donne saudite raggiungendo più di 533 milioni di beneficiari in tutto il mondo indipendentemente da sesso, razza o religione. Alwaleed Philanthropies collabora con numerose organizzazioni benefiche, governative ed educative per combattere la povertà, dare forza alle donne, sviluppare comunità, fornire assistenza in caso di disastri e creare comprensione culturale per mezzo dell’educazione. Alwaleed Philanthropies lavora per costruire ponti verso un mondo più compassionevole, tollerante e aperto.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Grande evento Fsp Polizia

Posted by fidest press agency su venerdì, 23 novembre 2018

Venezia 3 dicembre a partire dalle ore 19 presso il locale “Al Mattone” di Maerne di Martellago, in via Cacace n°6. Fervono i preparativi per l’evento che l’Fsp Polizia, sta organizzando per giorno 3 dicembre, data in cui avrà luogo il Raduno Annuale della Federazione Sindacale di Polizia. Un’occasione per riunire faccia a faccia donne e uomini di un’organizzazione che già li lega per principi, per contenuti, per scopi, per obiettivi. Uno di quei momenti conviviali e aperti che cementano rapporti e collaborazione, a beneficio di un lavoro sempre più sinergico e condiviso.Sarà un appuntamento importante nella quotidianità del Sindacato, il cui valore è stato infatti condiviso dal Capo della Polizia, Franco Gabrielli, che sarà presente per dare il proprio prezioso contributo a una serata carica di significato.Ma saranno anche tanti altri gli ospiti che arriveranno ad arricchire un parterre aperto non solo ai tantissimi poliziotti chiamati a raccolta da tutta Italia, ma anche ad amici dell’associazionismo, delle professioni, della politica, di quella società civile che, anche attraverso un semplice momento conviviale, rinsalderà il proprio legame con gli appartenenti alla Polizia di Stato.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Torna la manifestazione dedicata al turismo

Posted by fidest press agency su venerdì, 23 novembre 2018

Lecce. Conto alla rovescia per BTM Business Tourism Management, una delle manifestazioni più importanti del sud Italia giunta alla sua quinta edizione: a Lecce è full immersion nel mondo del turismo, dei suoi successi e delle innovazioni del settore. Anche quest’anno la location è un luogo d’interazione e dialogo d’eccezione: il Castello di Carlo V del capoluogo del Salento che ospiterà dal 28 febbraio al 2 marzo professionisti del settore, le principali aziende protagoniste del mercato a livello nazionale e internazionale, insieme a buyer, giornalisti, blogger, influencer marketing e un nuovo palinsesto ricco di tantissime novità.Ideata e organizzata dall’agenzia di comunicazione “365 giorni in Puglia”, BTM punta il suo focus su un nuovo modo di vivere il turismo e su quelle che oggi sono le aspettative per poter intervenire con un cambio di paradigma nel linguaggio, nei codici di comunicazione e nei formati. Incontri, formazione, strategie di marketing, conoscenza del territorio, confronti e workshop faranno parte di un programma intenso che si svilupperà nella tre giorni di BTM.
“È ancora una volta una grande occasione non solo per il Salento e la Puglia, ma per tutto il Sud”, spiega Nevio D’Arpa, ideatore e organizzatore della kermesse. “Vogliamo essere punto di riferimento e di scambio di ‘buone idee’ che siano da volano per l’economia di un territorio, il nostro, che ormai da anni è sulla strada del rilancio e che attira eccellenze da tutta Italia e anche dal resto del mondo. Un’occasione per tutto il paese.
Chi viaggia è alla ricerca di un’esperienza autentica, ed è questo l’obiettivo su cui l’edizione di BTM 2019 si concentra”.
“Si fa presto a dire ospitalità”, prosegue D’Arpa. “Ma cosa vuol dire? Progettare un’ospitalità attenta alle esigenze di tutti, un turismo accessibile, personalizzabile e integrato è un’opportunità per il sud e per tutta l’Italia a partire dall’esigenza di ampliare e destagionalizzare i flussi turistici favorendo uno sviluppo verticale dei settori sempre interconnesso”. Le eccellenze turistiche italiane e del sud passano anche dall’enogastronomia. Ritorna, infatti, come tutti gli anni la sezione dedicata al settore: l’ormai tradizionale BTM GUSTO.
Aziende produttrici e di servizi racconteranno un territorio unico come la Puglia, destinazione sempre più ambita da turisti stranieri, identificati come foodies. BTM Gusto sarà organizzata in tre aree di lavoro, messe a disposizione per gli espositori e gli ospiti per tutti i tre giorni: “salotti del gusto” per confrontarsi, “tavolini del gusto” per far degustare e approfondire la conoscenza dei prodotti e per ultimo “la Corte”, uno spazio dedicato alla cultura e all’informazione sul mondo enogastronomico.
Un’altra novità di cui BTM 2019 si arricchisce è BTM Enzimi, un processo di rigenerazione urbana culturale che invaderà le piazze, i locali e gli spazi storici di Lecce.
Un’iniziativa collaterale che nasce dall’esigenza di valorizzare BTM come esperienza socio-culturale allo scopo di fondersi con il territorio e, di conseguenza, con la comunità ospitante e diventare, così, un attivatore di ‘vitalità territoriale’ a tutti gli effetti.
Anche quest’anno verrà organizzato un Educational Trip con buyer provenienti da tutto il mondo, i quali incontreranno le aziende in un B2B, occasione importante di networking e business matching.
Nell’ultima edizione 2018, BTM ha registrato oltre 9mila presenze; hanno partecipato circa 150 relatori che hanno condiviso nei tre giorni della kermesse, il proprio knowhow in incontri, seminari, conferenze e workshop; 150 espositori, 55 Buyer internazionali provenienti dai maggiori mercati di interesse per il comparto turistico, 250 aziende partecipanti al B2B, 45 aziende ed enti partner e 15 influencer e blogger. http://www.btmpuglia.it

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Calcolare i risparmi per il Servizio Sanitario Nazionale

Posted by fidest press agency su venerdì, 23 novembre 2018

Nasce in Italia il primo modello strutturato per la stima dei costi evitati alle strutture sanitarie e al SSN grazie al finanziamento delle aziende farmaceutiche, in grado quindi di misurare il valore delle attività di sperimentazione correlato a un risparmio effettivo. L’applicazione di questo modello, riassunto nell’Instant Book “Valorizzazione delle sperimentazioni cliniche nella prospettiva del SSN”, e presentato questa mattina in Senato, definisce un vero e proprio effetto “moltiplicatore”, generato dall’investimento da parte dall’azienda, attraverso il finanziamento riconosciuto per la sperimentazione, insieme al costo evitato totale.
Il volume, pubblicato da Edra con il supporto di Roche, raccoglie i risultati di uno studio realizzato da un gruppo di lavoro coordinato da Americo Cicchetti, professore ordinario di Organizzazione Aziendale alla Facoltà di Economia dell’Università Cattolica del S. Cuore e Direttore di ALTEMS, con la collaborazione di Roche, e con la partecipazione di esperti provenienti da due aziende sanitarie, sede di sperimentazione clinica: la Fondazione Policlinico A. Gemelli di Roma e l’ASST Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Il gruppo di lavoro ha validato il modello ValoR, già sviluppato da Roche, per la misurazione dell’impatto economico delle sperimentazioni cliniche, adattandolo alla prospettiva dell’azienda sanitaria.Il modello è stato poi sperimentato nelle due aziende sanitarie con significativi risultati: monitorando l’attività di ricerca condotta dal 2011 al 2016 in due aree terapeutiche, sono stati infatti stimati risparmi dai 2 ai 4 milioni di euro per le due strutture oggetto di studio.“Nel dettaglio – spiega Americo Cicchetti – il modello definisce il valore prodotto dalle attività di sperimentazione, per le strutture ospedaliere, come somma di due componenti: i finanziamenti ricevuti, cioè la somma dei ricavi cumulativi per studio, derivanti dal finanziamento della sperimentazione, che include tutti i costi per la gestione del paziente, e gli averted cost (cioè i costi evitati totali), corrispondenti alla stima dei costi risparmiati dal SSN/SSR, in quanto il costo delle terapie farmacologiche per i pazienti arruolati nei protocolli di ricerca viene sostenuto da soggetti terzi, cioè gli sponsor o le aziende farmaceutiche”.A conferma dei risultati ottenuti e in prospettiva di quelli che si potrebbero ottenere sulla base del modello di Roche, il prof. Cicchetti precisa inoltre che “applicando il modello a tutti gli studi condotti da Roche in Italia in ambito onco-ematologico nel periodo 2011-2016, si osserva che a fronte di un totale finanziamenti erogati agli ospedali di 66,6 milioni di euro, il totale del risparmio per farmaco è stato di 84,6 milioni, con un impatto totale sul sistema sanitario pari a 151,3 milioni. Su tale insieme di studi, dai nostri calcoli, l’effetto moltiplicatore è pari a 2,2. Se tale dato venisse confermato a livello nazionale, riproporzionando per il numero di sperimentazioni cliniche registrate grazie al Rapporto Osmed 2015 per le 86 Aziende Ospedaliere e Aziende Ospedaliere Universitarie e i 48 IRCCS tra pubblici e privati, il risparmio totale a livello nazionale potrebbe aggirarsi tra i 320 e i 360 milioni di euro in un solo anno”. “Grazie alla sponsorizzazione esterna da parte delle aziende – aggiunge Carlo Nicora, Direttore Generale ASST Papa Giovanni XXIII di Bergamo e coautore del volume – il costo della gestione a carico del SSN per il trattamento di pazienti arruolati nella sperimentazione clinica tende a ridursi per effetto della spesa non sostenuta dall’azienda sanitaria. In particolare, non vengono sostenuti i costi per procedure diagnostiche, dispositivi medici, altri materiali di consumo utilizzati per la cura dei pazienti arruolati e anche i costi dei farmaci somministrati. I vantaggi si rilevano sia nella componente scientifica, si ha infatti una maggiore possibilità di coinvolgere i medici nei progetti e di investire di più nella formazione di giovani medici; sia in quella economica, poiché il risparmio ottenuto si traduce in un minor aggravio sulle Regioni e nella possibilità di reperire fondi per la ricerca indipendente; sia in quella manageriale, dal momento che una buona ricerca significa anche organizzazione di processi efficaci e rigorosi all’interno delle aziende sanitarie”.
I dati del 17° Rapporto Nazionale sulla Sperimentazione Clinica in Italia, pubblicato dall’AIFA, non sono incoraggianti. Il numero delle sperimentazioni cliniche autorizzate nel nostro Paese è complessivamente diminuito di quasi 100 unità (da 660 nel 2016 a 564 nel 2017). Risulta inoltre diminuita la percentuale degli studi autorizzati in Italia rispetto all’EU dal 20,3 del 2016 al 18,0% del 2017.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Christie’s Launches Two Extraordinary Exhibitions of Western Art in Hong Kong

Posted by fidest press agency su venerdì, 23 novembre 2018

Hong Kong’s First-Ever Solo Exhibition on Vincent van Gogh Eye of the Genius Exhibition Opens to Public from 23 – 28 November at the HKCEC.
Christie’s is proud to host Hong Kong’s first-ever solo exhibition on Vincent van Gogh, one of the greatest artists of all time whose creative expressions profoundly influenced subsequent generations across cultures and genres. Entitled Eye of the Genius, the exhibition will showcase seven exclusive works by van Gogh, all painted in the last five years of his life. Van Gogh’s artistic genius was marked by the intensity of his vision, his wonderful sense of colour and his extraordinarily innovative and bold style, which together have become the inspiration of many pop-culture phenomena to this day. Though van Gogh’s painting career was cut short with his untimely death, he filled the final decade of his life with unique masterpieces that would be an enduring source of inspiration, heralding the development of Fauvism, Expressionism and Modernism schools of the 20th Century.
Rebecca Wei, President, Christie’s Asia: “Christie’s Asia is honoured to host the first ever solo exhibition of this celebrated artist by collaborating with private collectors in the region who have generously loaned Van Gogh’s masterpieces to give art lovers in Hong Kong a glimpse of his genius.”

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

3 Joint Winners of Million Dollar 2018 Al Sumait Prize for Health Announced

Posted by fidest press agency su venerdì, 23 novembre 2018

Following consideration of the jury and selection committees’ reports, the Board of Trustees has decided to award half of the Prize to Professor Salim S. Abdool Karim, Director of the Centre for the AIDS Program of Research, Pro Vice-Chancellor (Research) at the University of KwaZulu-Natal in South Africa and Professor at Columbia University. The second half of the prize is to be shared equally between Professor Sheila K. West Vice Chair for Research Wilmer Eye Institute at Johns Hopkins University School of Medicine, and the Rakai Health Sciences Program, which is a nonprofit independent research center based in Rakai, Uganda.Professor Abdool Karim has been jointly awarded the prize for his recognised contributions to science in HIV treatment and prevention over the past three decades, which have led to significant changes in health policy and practices worldwide. He has published more than 350 papers in world-class medical journals and his efforts in research on prevention and treatment of AIDS patients has been a major factor in the decline in HIV/AIDS and mortality rates in Africa and the world.Kuwait’s Deputy Premier and Foreign Minister Sheikh Sabah Khaled Al-Hamad Al-Sabah heads the Members of Board of Trustees of Al-Sumait Prize for African development meeting.
Following consideration of the jury and selection committees’ reports, the Board of Trustees has decided to award half of the Prize to Professor Salim S. Abdool Karim, Director of the Centre for the AIDS Program of Research, Pro Vice-Chancellor (Research) at the University of KwaZulu-Natal in South Africa and Professor at Columbia University. The second half of the prize is to be shared equally between Professor Sheila K. West Vice Chair for Research Wilmer Eye Institute at Johns Hopkins University School of Medicine, and the Rakai Health Sciences Program, which is a nonprofit independent research center based in Rakai, Uganda. Professor Abdool Karim has been jointly awarded the prize for his recognised contributions to science in HIV treatment and prevention over the past three decades, which have led to significant changes in health policy and practices worldwide. He has published more than 350 papers in world-class medical journals and his efforts in research on prevention and treatment of AIDS patients has been a major factor in the decline in HIV/AIDS and mortality rates in Africa and the world.Professor Salim S. Abdool Karim Director: CAPRISA
His findings on HIV-TB, a leading cause of death in Africa, are specifically mentioned in many country treatment policies and guidelines, and are being implemented worldwide. The impact is highly tangible (eg. HIV-TB deaths have halved in South Africa since 2012).
Professor West has been jointly awarded the prize in recognition for her dedicated research focused in Africa on ways to improve trichiasis surgery outcomes and eliminate blinding trachoma. Her work has contributed to the control of blindness for both children and adults. Professor Sheila West El Maghraby Professor Vice chair for research Wilmer Eye Institute, Johns Hopkins Medicine.
She has been instrumental in the development of the World Health Organization SAFE strategy for Trachoma prevention and control, a sustainable strategy that is now widely used throughout the world and is preventing blindness among both children and adults. Professor West continues her work on neglected tropical diseases in the poorest communities with partners across the globe.The third joint winner of the 2018 prize is the Rakai Health Sciences Program (RHSP) in recognition for its important role in improving public health in the African continent by fighting against HIV/AIDS and sexually transmitted diseases, and for discovering -three decades ago- the first clinical symptoms of what was then a new medical phenomenon called “slim disease” on the African continent.
The prize amount of one million US dollars, offered by the State of Kuwait, is awarded annually to individuals or institutions within one of the three fields of Food Security, Health and Education. The Board of Trustees (BOT), which oversees the prize, is chaired by H.E. Sheikh Sabah Khaled Al-Hamad Al-Sabah, Deputy Prime Minister, Minister of Foreign Affairs, and its members include: Bill Gates, co-chair of the Bill & Melinda Gates Foundation, Dr. Kwaku Aning, Chairman of the Governing Board of Ghana Atomic Energy Commission, Chairman of Ghana Nuclear Energy Institute and Former Deputy Director General of the International Atomic Energy Agency, Abdulatif Alhamad, Director General and Chairman of the Arab Fund for Economic and Social Development, Tareq Al-Mutawa, Executive Member of the Board of Public Gathering Charity Committee and Makhtar Diop, Vice President for Africa, The World Bank. The Kuwait Foundation for the Advancement of Sciences (KFAS) provides all the administrative and logistic support.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Session d’automne 2018 des Collections Aristophil

Posted by fidest press agency su venerdì, 23 novembre 2018

Paris Hôtel Drouot 9, rue Drouot la session d’automne 2018 des Collections Aristophil s’achève, après cinq ventes aux enchères orchestrées par les OVA (Opérateurs de Vente pour les Collections Aristophil; Aguttes, Artcurial, Drouot Estimations, Ader). Avec un total de 8 878 099 €* et une moyenne de lots vendus qui s’élève à 70%, le bilan de cette session de ventes est très positif.
« En une année et 14 ventes aux enchères, nous avons établi une marque dont l’image rayonne maintenant parmi les amateurs et les collectionneurs du monde entier. Ceux-ci participent aux enchères aussi bien en se rassemblant à Drouot qu’en se connectant à la plateforme Drouot Digital. Le succès de la session d’automne est révélateur : les acquéreurs sont rassurés par la qualité des œuvres mais également confiants dans le processus mis en place pour les vendre. Le taux de 70% de lots vendus, un pourcentage bien supérieur à celui de la session d’été, illustre combien les acheteurs suivent notre élan. En respectant les estimations fixées par nos experts, nous vendons les œuvres au prix du marché. Nous connaissions la qualité des œuvres qui constituent les Collections Aristophil et l’État l’a confirmé en usant de son droit de préemption à 32 reprises. Cette année de ventes totalise plus de 30M€ ; c’est un très bon résultat. », a précisé Maître Claude Aguttes.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Korea-Expert, 100 Vietnamese Scientists to Gather in Hanoi

Posted by fidest press agency su venerdì, 23 novembre 2018

The inaugural meeting of the Korea S&T United Alumni Association will be held on November 24, 2018 in Hanoi, Vietnam.The alumni association is an organization of Vietnamese scientists who studied at leading educational and research institutions in science and technology in Korea, including University of Science and Technology (UST), Korea Advanced Institute of Science and Technology (KAIST) and Korea Institute of Science and Technology (KIST).
UST (President: Dr. Moon Kil Choo) hosts the Korea S&T United Alumni Association meeting to promote exchange among Vietnamese alumni who are serving in Vietnam after studying in Korea.
UST is the only national graduate school in Korea that educate researchers for master’s degrees and doctorates by granting graduate course functions to 32 government-funded research institutions. KAIST (President: Dr. Sung-Chul Shin) and Gwangju Institute of Science and Technology (GIST, President: Dr. Seung Hyeon Moon) are typical and research-oriented universities with graduate and undergraduate level programs. KIST (President: Dr. Lee Byung Gwon) is the first government-funded research institution in Korea that conducts research activities in basic and applied sciences.Out of over 400 Vietnamese scientists produced by these four institutions, more than 100 scientists who are engaged in activities in Vietnam are expected to attend the event. The launch of the united alumni association will be led by key members, including Bui Ba Chinh (Executive Director, Vietnam Certification Center), President, Vietnamese Alumni Association of UST; Huong Minh Nguyen (researcher, Institute of Biotechnology in Vietnam), a graduate of KAIST; Do Manh Cuong (vice head, Division of Environmental and Community Health, Vietnam Health Environment Management Agency, Ministry of Health), a graduate of GIST; and Nguyen Duc Luong (professor, National University of Civil Engineering, Hanoi), President, Vietnamese Alumni Association of KIST.The United Alumni Association is expected to make significant contribution to strengthening unity and harmony among ‘Korea-expert’ Vietnamese alumni in science and technology, promoting exchange in science and technology between Vietnam and Korea, and developing these fields of Vietnam.The meeting will be honored by attendance of a number of leaders in science and technology, including Dr. Moon Kil Choo, President of UST, Dr. Kim Soohyun, Vice President of KAIST, Dr. Seung Hyeon Moon, President of GIST, Dr. Yoon Seok-Jin, Vice President of KIST, and Dr. Kum Donghwa, President of Vietnam–Korea Institute of Science and Technology (VKIST).

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »