Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 338

Non c’è alcun dubbio, i regali di Natale sono un divertimento

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 novembre 2018

È bello riceverli, è bello scartarli, a volte è persino bello impegnarsi a cercarli. Ma oggi è molto facile perdere di vista il vero significato del Natale, tutti trascinati nella frenesia della corsa ai regali e degli acquisti fine a sé stessi. Partendo dall’idea che i regali sentiti/fatti con il cuore avvicinano le persone, Groupon ha condotto una ricerca che svela il significato profondo del Natale per gli Italiani, esplorando il mondo dei regali – desiderati e non – lo spirito natalizio e il senso di bontà che ci avvolge in questo periodo di festa.
I bambini sono i protagonisti incontrastati del giorno di Natale, ma anche gli adulti non sono da meno! Secondo la ricerca, gli italiani ricevono in media 6 regali di Natale ogni anno, un dato che vede le donne superare gli uomini di un punto. La fascia di età 18-34 anni arriva addirittura ad una media di 7 regali ogni anno, mentre solo il 2% degli italiani dichiara di non ricevere alcun regalo.
Non è Natale senza pensierini e regali inutili! Tutti noi siamo coinvolti in questo circolo vizioso e l’88% degli italiani dichiara di conservare regali inutili e indesiderati per una media di 3 anni. Solo il 2% dei nostri connazionali si libera di queste cianfrusaglie entro un mese, mentre il 21% le conserva per sempre.
Di questi, il 54% ammette che si dimenticherà presto di dove ha nascosto le cose archiviate, mentre 3 italiani su 10 (28%) sono letteralmente sommersi: non hanno infatti più spazio libero in casa per conservare regali che non hanno mai voluto! Ma perché conserviamo tutta questa roba inutile? La top 3 delle ragioni più diffuse vede al primo posto il senso di colpa: vince la sensibilità e il 43% degli italiani si sente in torto all’idea di buttare via un regalo. Allo stesso livello troviamo l’illusione di trovare un modo di utilizzarli in futuro prima o poi (43%). C’è poi un 24% che dichiara di tenerli da parte perché non sa davvero cosa farsene: lontano dagli occhi, lontano dal cuore!
Ma qual è la reazione più diffusa di fronte ad un regalo che non ci piace? Più di un terzo degli italiani (36%) dice esattamente quello pensa. Le ragioni più comuni vedono al primo posto un sentimento molto nobile: il 35% non vuole infatti che gli altri spendano troppo per un regalo. A seguire il 22% ammette semplicemente di non essere bravo a dire bugie, mentre il 21% vuole evitare che la situazione si riproponga al Natale successivo. Una stessa percentuale prova anche a mettersi nei panni degli altri: il 21% ammette di volere sentire la verità se fosse nella stessa situazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: