Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 3 dicembre 2018

Campidoglio: L’albero Natale è arrivato in piazza Venezia

Posted by fidest press agency su lunedì, 3 dicembre 2018

Roma È arrivato ieri notte a Roma l’abete che diventerà l’albero di Natale di piazza Venezia in occasione delle festività 2018-2019. Alto più di 20 metri sarà addobbato con 60.000 luci led a basso consumo energetico e 500 sfere colorate.L’abete naturale proviene da Cittiglio, in provincia di Varese. L’area di piazza Venezia che lo ospiterà, il passaggio tra le due aree verdi centrali, è stata già delimitata.Le operazioni di installazione e allestimento iniziate oggi proseguiranno nei prossimi giorni. Come da tradizione l’albero di Natale sarà acceso dalla Sindaca di Roma Virginia Raggi l’8 dicembre, giorno dell’Immacolata.L’albero di Natale sarà illuminato per 24 ore al giorno. In una delle aiuole della piazza sarà allestita un’area interaction dove cittadini e turisti potranno scattare foto con lo sfondo dell’albero e dell’Altare della Patria. Ad aggiudicarsi la sponsorizzazione tecnica per la realizzazione del tradizionale albero di Natale è stata IGPDecaux. I costi totali dell’allestimento ammontano a 376mila euro, e sono a carico dello sponsor Netflix. L’operazione, quindi, per l’Amministrazione comunale è a costo zero.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mostra Napoli assenze e presenze, 1978 – 2018

Posted by fidest press agency su lunedì, 3 dicembre 2018

Napoli Giovedì 13 Dicembre alle ore 18:30 i Private Banker Fideuram Vomero ospitano l’opening della mostra Napoli assenze e presenze, 1978 – 2018, a cura di Franco Riccardo.
Dopo vomerovivo, primo progetto espositivo del programma Complicità&Conflitti dedicato al mezzo fotografico, l’indagine sulla città contemporanea ed i suoi abitanti continua con gli scatti di Peppe Esposito.
Napoletano classe 1960, Esposito è protagonista di una personale ricerca artistica che investe da sempre vari linguaggi, dalla fotografia al visual design, dalla pittura alle installazioni, fino alle nuove tecnologie digitali e multimediali.
In mostra negli spazi Fideuram Vomero fino al 21 Febbraio 2019 quaranta immagini in bianco e nero e dieci ritratti a colori che insieme compongono un racconto visivo di Napoli, metropoli ideale immortalata dall’occhio fotografico di Esposito che conquista corpi e spazi rivelando le molteplici identità della città e le sue trasformazioni, dal 1978 ad oggi, in un gioco di conflitti tra presenze e assenze, artificio e realtà.
Il catalogo, pubblicato dalla EffeErre Edizioni, sarà disponibile a Marzo 2019.
Peppe Esposito vive e lavora a Napoli. Ha studiato Arte della Stampa all’Istituto d’Arte F. Palizzi e Pittura all’Accademia di Belle Arti di Napoli, dove ha seguito i corsi di Graphic Design di Renato Barisani e di Fotografia di Mimmo Jodice. E’ docente di Design dell’Arte del Libro e della Stampa al Liceo Artistico F. Palizzi di Napoli.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Repubblica Centrafricana: 1 bambino su 4 è sfollato o rifugiato

Posted by fidest press agency su lunedì, 3 dicembre 2018

A 5 anni da quando ha avuto inizio il massacro a Bangui, la vita nella Repubblica Centrafricana per i bambini è ancor più dura e pericolosa. Nonostante la crisi si sia ampliata, i finanziamenti internazionali alla risposta e l’attenzione sulla crisi sono molto bassi.Un nuovo rapporto dell’UNICEF “La crisi in Repubblica Centrafricana: in un’emergenza ignorata, i bambini hanno bisogno di aiuto, protezione e un futuro” ha rilevato che:
1,5 milioni di bambini adesso hanno bisogno di assistenza umanitaria, con un incremento di 300.000 dal 2016;Probabilmente, nel 2019, più di 43.000 bambini sotto i 5 anni affronteranno un rischio molto elevato di morire a causa di malnutrizione acuta grave;
1 bambino su 4 è sfollato o rifugiato; a fine settembre, circa 643.000 persone – almeno la metà delle quali bambini – erano sfollate in Repubblica Centrafricana e oltre 573.000 avevano trovato rifugio nei paesi vicini;Migliaia di bambini sono intrappolati in gruppi armati e altre migliaia sono soggetti a violenza sessuale;Il numero di attacchi contro operatori umanitari è più che quadruplicato – dai 67 episodi in tutto il 2017 a 294 in soli otto mesi e mezzo del 2018.“Questa è una crisi che colpisce uno dei paesi più poveri e meno sviluppati al mondo e fra i più pericolosi per gli operatori umanitari,” ha dichiarato Christine Muhigana, Rappresentante UNICEF in Repubblica Centrafricana. “Le condizioni per i bambini sono disperate.” La crisi si sta verificando nel corso di un’acuta emergenza dello sviluppo. La Repubblica Centrafricana è il paese con il secondo più alto tasso al mondo di mortalità neonatale e materna, con meno di 3 bambini su 5 che riescono a terminare la scuola elementare e quasi la metà della popolazione che non ha accesso ad acqua sicura. Il paese si classifica al 188esimo posto su 189 paesi nella classifica sull’Indice di Sviluppo Umano delle Nazioni Unite, un indicatore composito che misura le aspettative di vita, di reddito e istruzione. La crisi in Repubblica Centrafricana è alimentata dai combattimenti tra una dozzina di gruppi armati per i percorsi del bestiame e le terre ricche di diamanti, oro e uranio. Il più delle volte, i gruppi armati colpiscono civili piuttosto che colpirsi tra loro. Attaccano strutture sanitarie, scuole e il personale, moschee, chiese e luoghi in cui gli sfollati si rifugiano.Famiglie terrorizzate sono costrette ad abbandonare le loro case. Combinati con un accesso molto limitato a cure mediche, acqua sicura e servizi igienico sanitari, gli sfollamenti forzati si traducono in una crisi di malnutrizione per i bambini. I tassi di malnutrizione acuta grave sono oltre la soglia di emergenza in 16 siti per sfollati su 18, controllati negli ultimi due anni; per i bambini costretti a rifugiarsi tra la vegetazione, le condizioni sono ancora più dure.L’UNICEF sta lavorando per raggiungere i bambini che hanno disperato bisogno di aiuto, spesso in condizioni molto pericolose.

Posted in Estero/world news, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

X factor live al Palab

Posted by fidest press agency su lunedì, 3 dicembre 2018

Palermo giovedì 6 dicembre, alle 21, nel locale di piazzetta del Fondaco, vicino al mercato di Ballarò, accanto la questura è davvero una serata senza schemi e allo stesso tempo dentro e fuori dalla rete televisiva “X factor live al Palab”, l’esperimento di visione e commento in tempo reale del talent di Sky. Il pubblico e una giuria vip, formata da esperti del settore musicale e non solo, potranno vedere “X factor” e via via commentarlo al microfono, dando giudizi e raccontando il proprio parere.La Giuria vip della semifinale sarà formata da: la speaker e social media manager Sara Priolo, la cantautrice Simona Trentacoste, la social influencer appassionata di fotografia ed esperta di moda Grace Papotto, il compositore e pianista Ciccio Leo e l’opinionista e tuttologo Rosario Becchina.La serata, a ingresso gratuito, sarà presentata dal giornalista Vassily Sortino, che coinvolgerà il pubblico in discussioni intorno alla trasmissione televisiva.Sarà un modo per rievocare la tv, come la si vedeva un tempo, nei bar, nei locali pubblici e nei salotti tra amici, quando ci si riuniva per sapere come andava “Rischiatutto” o “Il musichiere”, dicendo la propria e creando coesione sociale.Insomma, si rifarà il Facebook degli anni Cinquanta del secolo scorso.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Doing business with Mait”

Posted by fidest press agency su lunedì, 3 dicembre 2018

Palermo 6 dicembre alle 9 nell’aula Paolo Borsellino della facoltà di Scienze politiche in via Maqueda gli imprenditori italiani e alcuni professionisti del commercio internazionale incontrano gli studenti dell’università di Palermo per presentare le loro attività e proporre tirocini e opportunità lavorative.
Coinvolti saranno in particolare gli studenti del Master of Arts in International Trade (mait), l’unico corso di laurea magistrale dell’Università di Palermo completamente in inglese dedicato al commercio internazionale.E proprio in lingua inglese si rapporteranno con gli studenti gli imprenditori coinvolti, che presenteranno ilcompany profile della loro azienda, proponendo tirocini e opportunità lavorative. Gli studenti potranno così capire quale azienda è più loro affine, farsi conoscere e presentarsi direttamente nel corso del light lunch offerto dal Dipartimento Dems a tutti i presenti. Sono coinvolte nell’appuntamento: Confcommercio, Sicindustria, Sace Simsest, Artemis, Salerno Packaging, Dott. Pietro Calaciura & c, Tumminello, Premiati Oleifici Barbera, Terranova, Michele Inzerillo, La Vucciria, La vie en rose, Laros, Est, Associazione liberi artigiani artisti ALAB, Altamarea, Don Gelato, Adragna.
L’evento è organizzato dal professore Salvatore Casabona, docente di Diritto comparato e scambi internazionali dell’Università di Palermo, con l’obiettivo di favorire il dialogo tra mondo del lavoro e mondo universitario, fidelizzando il tessuto imprenditoriale rispetto al progetto formativo del Corso in International Trade.
«Questo incontro – dice il docente – e altre iniziative similari organizzate dal Dipartimento Dems hanno l’obiettivo di integrare la tradizionale formazione teorica con una dimensione esperienziale e pratica, al fine di aumentare la qualità della formazione e le occasioni di collocamento sul mercato del lavoro dei nostri ragazzi nel settore dell’import-export e degli investimenti diretti esteri».La partecipazione all’incontro è riservata esclusivamente agli studenti del primo e del secondo anno del Corso di Laurea Magistrale in International Relations – curriculum in International Trade.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Rapporto sull’ictus in Italia

Posted by fidest press agency su lunedì, 3 dicembre 2018

Roma Martedì 18 dicembre – ore 10.00 Camera dei Deputati, Sala “Nilde Iotti” Palazzo Theodoli-Bianchelli, Piazza del Parlamento 19. Per la prima volta in Italia il Rapporto fotografa i dati sull’incidenza dell’ictus, relativi a mortalità, disabilità e fattori di rischio, esamina l’implementazione dei protocolli clinico-assistenziali e dei piani di cura, riabilitazione e reinserimento nelle diverse Regioni. Attraverso l’analisi dell’impatto socio-economico della patologia e la ricognizione delle best practices sulla prevenzione, il Rapporto delinea, inoltre, alcune proposte per un approccio coordinato e integrato alla prevenzione e nella cura, in linea con gli obiettivi definiti a livello comunitario.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Roma/about Rome, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Imparare l’inglese con un (con)corso: al via la quinta edizione di Wing4Students

Posted by fidest press agency su lunedì, 3 dicembre 2018

Milano. Sono aperte le iscrizioni alla quinta edizione di Wing4Students 2019: il programma di edutainment italiano dedicato a universitari e laureati con meno di 28 anni che vogliano imparare l’inglese in modo efficace, flessibile, divertente e originale. Con Wing4students si partecipa a un’esperienza coinvolgente di pratica della lingua inglese e di competizione che, utilizzando il metodo DynEd, permette di studiare in qualunque momento, in modalità on o offline, e con ogni tipo di device tecnologico (Pc, tablet o smartphone). DynEd propone percorsi formulati automaticamente in base alle competenze personali di ognuno: i contenuti multimediali sono didatticamente ottimizzati e ritagliati su misura. Per chi, con qualunque livello di partenza, si impegna in una pratica efficace e arriva quindi per merito alla fase finale, Wing4Students mette in palio dei premi economici e ulteriori occasioni di apprendimento.L’iscrizione può essere effettuata esclusivamente online entro il 31 gennaio 2019 e il corso ha inizio l’1 febbraio con un placement test e l’avvio delle lezioni online, per poi concludersi alla fine di aprile.Al completamento dell’iscrizione ogni partecipante riceve le indicazioni necessarie all’installazione dell’applicazione DynEd sullo/sugli strumento/i di studio che intende utilizzare (Desktop, portatile, tablet…). Da febbraio si può iniziare il percorso di pratica con il software, e in ogni lezione è importante riascoltare la frase, registrarsi, confrontare la propria voce con lo speaker madrelingua. Tutti i dati come accessi, risposte, numero di clic sui pulsanti Ripetizione e Registrazione, accuratezza nel Riconoscimento Vocale vengono tracciati e continuamente rielaborati da un potente sistema di Intelligenza Artificiale integrato. Si è in grado così di valutare l’efficacia dello studio con un voto vero e proprio, il “Punteggio di Studio” e personalizzare automaticamente l’erogazione dei contenuti successivi. Ad ogni partecipante viene assegnato un tutor, che vede il lavoro di ogni studente nei minimi dettagli; scopo di ogni sessione Skype (5 sui tre mesi totali e prenotabili facilmente online secondo la propria disponibilità) è avere indicazioni su come aumentare l’efficacia dello studio individuale e poter fare conversazione in inglese con altri partecipanti su un tema dato e comunicato in precedenza.Il corso è impostato secondo la dinamica del videogame per cui si passa al livello più avanzato solo dopo aver raggiunto la padronanza su quelli precedenti. Ogni mese superano la selezione alla fase successiva solo due terzi dei partecipanti, quelli che hanno studiato meglio, cioè hanno il “Punteggio di Studio” più alto. I Punteggi sono determinati e misurati scientificamente dagli Analytics di DynEd. Ogni mese viene pubblicata la classifica e il punteggio è calcolato sulla media del periodo. Quest’anno il montepremi complessivo è di oltre12 mila euro, di cui 500 euro saranno assegnati al vincitore, 400 euro al secondo classificato, 350 al terzo e a diminuire fino al cinquantesimo. Inoltre ai primi venti sarà regalato anche un corso trimestrale DynEd.I primi cinquanta si aggiudicheranno premi economici, i primi cento otterranno il diploma con il livello di studio raggiunto e anche un biglietto e una tenda per l’accesso ed il pernottamento gratuito a Campus Party 2019, evento di risonanza mondiale sul tema della innovazione tecnologica. La premiazione avverrà a maggio nel corso di un evento pubblico come per le altre edizioni, i cui dettagli saranno definiti all’inizio del 2019.

Posted in Recensioni/Reviews, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Integrazione e cooperazione della comunità albanese in Italia tra eccellenze e difficoltà

Posted by fidest press agency su lunedì, 3 dicembre 2018

Roma Martedì, 4 dicembre, ore 14:30, c/o Partito Radicale Via di Torre Argentina 76 (terzo piano) Incontro pubblico con Pandeli Majko, Ministro d’Albania per la Diaspora, e con i parlamentar italiani iscritti al Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito, per comprendere forme e modi di collaborazione tra le istituzioni e i “liberi professionisti” albanesi operanti in Italia a sostegno dell’intera comunità albanese.
Saranno presenti tra gli altri: Giandomenico Caiazza, Presidente Unione Camere Penali, Cesare Placanica, Presidente Camera Penale di Roma, Vincenzo Comi, Vice Presidente Camera Penale di Roma, Avv. Giuseppe Rossodivita, Dott. Emir Lushnjari,.Amb. Giulio Maria Terzi (ex Ministro degli Esteri), Sen. Stefania Pezzopane, Sen. Salvatore Margiotta, On. Renata Polverini, On. Sandro Gozi, On. Fabrizio Cicchitto, Sen. Roberto Rampi, On. Nicola Ciraci, Sen. Luigi Compagna, Rita Bernardini, Antonella Casu, Sergio d’Elia, Maurizio Turco, Elisabetta Zamparutti.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Jean-Laurent Granier nominato Presidente del Consiglio di Amministrazione di Europ Assistance

Posted by fidest press agency su lunedì, 3 dicembre 2018

Parigi. Europ Assistance annuncia la nomina di Jean-Laurent Granier a Presidente del Consiglio di Amministrazione, con effetto dal 30 Ottobre 2018. Jean Laurent Granier sostituirà Frédéric de Courtois che ha assunto il ruolo di General Manager del Gruppo Generali.A seguito della nomina di Frédéric de Courtois a General Manager di Gruppo Generali, Jean-Laurent Granier, CEO di Generali Francia dal Giugno 2017 e membro del Group Management Committee di Gruppo Generali, è divenuto Presidente del Consiglio di Amministrazione di Europ Assistance Holding, capogruppo di Europ Assistance Group. Jean-Laurent si è unito al Consiglio di Amministrazione della società nel Dicembre 2017 e nel 2018 è stato incaricato di supervisionare il Gruppo Europ Assistance.
Jean-Laurent Granier ha iniziato la sua carriera in UAP nel 1990 passando in AXA nel 1997 dove ha ricoperto diverse posizioni senior in Francia prima di dirigere le Regioni Mediterranee e dell’America Latina per diventare infine Presidente e CEO di AXA Global P&C.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Lavoro da remoto e dispositivi mobile

Posted by fidest press agency su lunedì, 3 dicembre 2018

Connessione a 360° e una presenza sempre maggiore delle attività lavorative durante il tempo libero: queste alcune delle evidenze che emergono dalla ricerca Working Life condotta da PageGroup, società leader mondiale nel recruitment con i brand Page Executive, Michael Page e Page Personnel, che analizza la vita lavorativa delle persone tra tecnologia, lavoro agile e rapporto con i colleghi.
Il sondaggio, condotto a giugno 2018 su 5.197 intervistati in Europa – di cui 775* in Italia, ha portato a galla i vantaggi e le sfide che la tecnologia fornita dalle aziende comporta per i lavoratori. Più del 68% degli intervistati è infatti dotato di almeno un dispositivo aziendale tra cellulare, laptop e tablet, e per il 70% dei lavoratori questi strumenti hanno cambiato la vita, ma solo per il 36% ciò ha un impatto positivo sul livello di felicità personale e lavorativa.Molti dipendenti in Italia usano questi dispositivi anche per motivi personali al di fuori dell’orario di lavoro, sfumano ulteriormente i confini tra lavoro e tempo libero. Sembra che il vecchio detto “essere sempre di turno” non sia mai stato così vero.
I dispositivi, infatti, da un lato favoriscono il lavoro da remoto, permettendo ai dipendenti di lavorare al di fuori dell’ufficio in caso di necessità (possibilità sfruttata dal 64% di manager e lavoratori), ma dall’altro affievoliscono i confini tra vita privata e lavorativa: il 63% dei lavoratori italiani afferma infatti che tutti i giorni controlla la propria e-mail al di fuori degli orari di lavoro e il 57% risponde alle chiamate.
Dallo studio è emerso inoltre che i lavoratori degli altri paesi sono tendenzialmente più soddisfatti del proprio work-life balance rispetto agli italiani (59%): Austria 73%, Belgio 71%, Francia 72%, Germania 63%, Lussemburgo 67%, Olanda 78%, Polonia 70%, Portogallo 64%, Svizzera 75%. Con l’aumentare dell’età, e delle responsabilità dei ruoli, aumenta anche la percentuale di lavoratori che utilizza i dispositivi aziendali anche al di fuori degli orari di ufficio, passando dal 41,6% di dipendenti tra i 25 e i 34 anni che controllano le e-mail e il 31,2% della stessa fascia che risponde a chiamate di lavoro, al 63% di over 60 che controllano le mail e il 68% che risponde al telefono.I risultati emersi rivelano che i principali motivi che spingono le persone a rimanere connesse al di fuori dagli orari di ufficio sono il senso di responsabilità verso il ruolo e il senso di obbligo. Il 52% dei professionisti under 35 infatti si sente obbligato ad essere sempre connesso, percentuale che scende al 32% per gli over 35. Opposta la situazione se si analizza il senso di responsabilità: il 60% circa dei professionisti over 35 lavora al di fuori degli orari per questo motivo, mentre per gli under 35 la percentuale scende al 44%.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Seminario internazionale di lessicografia bilingue Italiano-Spagnolo

Posted by fidest press agency su lunedì, 3 dicembre 2018

Parma martedì 4 dicembre alle 15.30 nella Sala polivalente dello CSAC (Abbazia di Valserena), e mercoledì 5 dicembre, nell’Aula Magna del Plesso di Borgo Carissimi, si svolgerà il Seminario internazionale di lessicografia bilingue Italiano-Spagnolo, organizzato dall’Unità di Lingue del Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali dell’Università di Parma (DUSIC), con il contributo dell’Instituto Cervantes di Milano. Il seminario ha due obiettivi principali: stimolare la conoscenza delle opere lessicografiche attraverso il lavoro portato avanti dai componenti del gruppo LICEI (Lingüística Contrastiva Español Italiano) membri del progetto Hesperia, che da anni si occupano di dizionari bilingui da diverse prospettive, e condurre un’analisi dell’oggetto “dizionario” sia dal punto di vista teorico che pratico. Il fine è quello di sviluppare nei partecipanti un pensiero critico verso questo tipo di opere e di arricchire la formazione e la produzione (basata sulle lingue, la vita delle parole e il lavoro collaborativo) dei futuri professionisti.L’inizativa è stata preceduta dalla conferenza, dal titolo La fraseología en el diccionario bilingüe, tenuta lo scorso 6 novembre da María Valero Gisbert, docente dell’Università di Parma.L’acceso è gratuito fino ad esaurimento posti. Agli studenti partecipanti sarà riconosciuto 1 CFU spendibile su una delle lingue utilizzate nel seminario.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’ecosistema dei pagamenti

Posted by fidest press agency su lunedì, 3 dicembre 2018

Negli ultimi anni, l’evoluzione dei pagamenti ha vissuto una notevole accelerazione. Nel 2017, abbiamo raggiunto un momento cruciale, quando i pagamenti elettronici hanno superato i pagamenti in contanti a livello mondiale per la prima volta. Le carte hanno conosciuto un notevole sviluppo negli ultimi anni: un tempo, per esempio, non erano elettroniche e il negoziante tramite dispositivi manuali trasferiva su voucher cartacei l’impronta dei dati della carta e chiedeva autorizzazione telefonica; successivamente la carta si è dotata di una banda magnetica da strisciare nei Pos. Oggi, alle carte con banda magnetica, si sono aggiunte le carte col microchip da inserire nel terminale, e le cosiddette contactless che basta avvicinare al terminale e digitare il PIN e la transazione è effettuata. Ma anche questo non è un punto di arrivo, ma di passaggio: la carta si sta trasformando in un Token, con un alias che cambia ogni volta con la generazione di un codice numerico, il POS semplicemente, si sta integrando con il cellulare. La carta di domani, dematerializzata e in connessione con sistemi di IOT (Internet of Things), potrà essere nel frigorifero che fa la spesa da solo, nel decoder della TV che acquista la mia serie preferita, nelle auto che non soltanto pagheranno l’autostrada ma anche la benzina, nel contatore di luce e gas, etc. Quello che vogliamo far sparire è l’esperienza negativa insita in ogni acquisto, cioè il momento del pagamento.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Economia Circolare: a che punto siamo in Italia?

Posted by fidest press agency su lunedì, 3 dicembre 2018

L’economia circolare in Italia vale oggi 88 miliardi di fatturato, 22 miliardi di valore aggiunto, ovvero l’1,5% del valore aggiunto nazionale. Numeri che sostanzialmente equivalgono a quelli di tutto il settore energetico nazionale o di un settore industriale storico come quello dell’industria tessile, non molto distante dal valore aggiunto dell’agricoltura. Un settore che impiega oltre 575mila lavoratori, mostrandosi ogni anno sempre più competitivo per i giovani in cerca di occupazione e per i profili professionali più specializzati. E’ questo il dato più rilevante che emerge dalla ricerca: “L’Economia Circolare in Italia – la filiera del riciclo asse portante di un’economia senza rifiuti”, presentata oggi a Roma e curata dall’esperto ambientale Duccio Bianchi di Ambiente Italia, a seguito dei lavori svolti dal Gruppo Riciclo e Recupero del Kyoto Club, organizzazione non profit nata nel febbraio del 1999, costituita da imprese, enti, associazioni e amministrazioni locali, impegnati nel raggiungimento degli obiettivi di riduzione delle emissioni di gas-serra assunti con il Protocollo di Kyoto.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

New rules for temporary border controls within the Schengen area

Posted by fidest press agency su lunedì, 3 dicembre 2018

The Schengen Borders Code, currently under revision, allows member states to carry out temporary checks at internal borders within the Schengen area, in the event of a serious threat to public order or to internal security.In a plenary vote on Thursday establishing Parliament’s position for negotiating with EU ministers, MEPs agreed that:
the initial period for border checks should be limited to two months, instead of the current six-month period, and
border checks couldn’t be extended beyond one year, halving the current maximum limit of two years.MEPs highlighted that as the free movement of persons is affected by temporary border checks, these should only be used in exceptional circumstances and as a measure of last resort.Schengen countries should provide a detailed risk assessment if temporary border checks are extended beyond the initial two months. Furthermore, any subsequent extension of border checks beyond six months would require the Commission to state whether the prolongation follows the legal requirements or not and should be authorised by the EU Council of Ministers. MEPs also want the Parliament to be more informed and involved in the process.
Rapporteur Tanja Fajon (S&D, SI) said: “Schengen is one of the EU’s greatest achievements. However, it has been put at serious risk due to ongoing illegal controls at internal borders by six states for more than three years, despite a two-year maximum period. This shows how ambiguous the current rules are and how states misuse and misinterpret them. If we want to save Schengen, we need to put a stop to this and establish clear rules.”
The text was adopted by 319 votes to 241, with 78 abstentions. The talks with EU ministers can start now as the Council has already agreed on its position in June.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Schengen: nuove norme per i controlli temporanei alle frontiere nazionali

Posted by fidest press agency su lunedì, 3 dicembre 2018

Per i deputati europei, i controlli alle frontiere interne dello spazio Schengen dovrebbero essere limitati a un periodo massimo di un anno invece degli attuali due.Il Codice Frontiere Schengen consente agli Stati membri di effettuare controlli temporanei alle frontiere interne dello spazio Schengen, in caso di grave minaccia per l’ordine pubblico o per la sicurezza interna.Nella votazione in Plenaria che ha stabilito la posizione del Parlamento per negoziare con i ministri dell’UE (Consiglio), i deputati hanno sostenuto i seguenti punti:
il periodo iniziale per i controlli alle frontiere dovrebbe essere limitato a due mesi, invece dell’attuale periodo di sei mesi, e i controlli alle frontiere non potranno essere prolungati oltre un anno, dimezzando l’attuale limite massimo di due anni.
I deputati hanno sottolineato che, poiché la libera circolazione delle persone è interessata dai controlli temporanei alle frontiere, questi dovrebbero essere utilizzati solo in circostanze eccezionali e come misura di ultima istanza.I Paesi dell’area Schengen dovranno fornire una valutazione dettagliata dei rischi se i controlli temporanei alle frontiere interne verranno prolungati oltre i due mesi iniziali. Qualsiasi successiva estensione dei controlli oltre i sei mesi dovrà soddisfare i seguenti requisiti:
· una dichiarazione di conformità ai requisiti giuridici della Commissione europea
· un’autorizzazione del Consiglio dei ministri dell’UE.
I deputati chiedono inoltre che il Parlamento sia maggiormente informato e coinvolto nel processo.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A scuola col casco

Posted by fidest press agency su lunedì, 3 dicembre 2018

A lezione, sui banchi, col casco? Non è un film, ma ciò che è accaduto pochi giorni fa a Milano, in una scuola elementare. Come riporta la stampa nazionale e quella specializzata, non sono certo tempi facili per il mondo della scuola. Se, da un lato, i dirigenti scolastici sono sempre più oggetto di controlli e in preda a crescenti responsabilità, dall’altro ci si dimentica dell’elemento che invece dovrebbe stare al primo posto: la sicurezza, cioè, di chi opera nelle aule. Certamente, non è facile dover fare i conti con una realtà che pare sgretolarsi lentamente, pure su altri fronti. Dunque, per dar seguito alla loro protesta, i genitori hanno mandato i loro figli a scuola “con caschetti in testa (chi da bici, chi da sci e chi proprio con quelli da cantiere) e così sono entrati nell’istituto. La mobilitazione è andata in scena lunedì mattina dopo che nei giorni scorsi si era verificato il distacco dal controsoffitto di un cavo di acciaio con un pesante gancio che era crollato tra i banchi. Per fortuna l’episodio si era verificato di notte, senza conseguenze per i piccoli alunni, altrimenti avrebbe potuto creare gravi danni ai bambini e alle insegnanti”.Udir in questi mesi ha portato avanti una vera e propria campagna di prevenzione a episodi del genere, occupandosi incessantemente della sicurezza degli istituti scolastici, anche attraverso la presentazione di specifici emendamenti. Inoltre ha organizzato dei seminari, in atto proprio in queste settimane, che hanno pure il fine di dare le giuste indicazione ai DS che si trovano a dover combattere con un sistema che spesso rimane silente alle segnalazioni di forti problematiche e condizioni precarie in cui versano le scuole che si trovano a dirigere. L’Ingegnere Natale Saccone, tra i formatori delle giornate di studio, ha anche prodotto degli approfondimenti in cui si evince come il dirigente scolastico possa pure predisporre la chiusura degli istituti non sicuri. Altresì, in seguito alla pubblicazione del decreto del Miur, n. 129 del 28 agosto, con cui viene emanato il nuovo regolamento sulla gestione amministrativo-contabile delle istituzioni scolastiche, il giovane sindacato appone un fermo no alle nuove vessazioni in capo al DS introdotte dal regolamento.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scuola: Autorizzati 2.400 posti per il concorso per Dsga

Posted by fidest press agency su lunedì, 3 dicembre 2018

Anief chiede la riserva del 50% ai facenti funzione, di una quota del 30% per i passaggi verticali del personale Ata e l’attivazione della formazione per i candidati del decreto direttoriale del 2010. La selezione sarà composta da due prove scritte e una orale: nel caso in cui a livello nazionale il numero dei candidati fosse superiore a quattro volte il numero dei posti disponibili, quindi oltre 8 mila, il Miur attiverà anche un test preselettivo. I posti da assegnare al termine del concorso saranno 2.004: a questi potrebbero aggiungersene altri 400, in base alle effettive disponibilità. Al sindacato Anief, però, più di qualcosa non torna: 800 posti messi a bando dovrebbero essere accantonati per i passaggi verticali richiesti dal giovane sindacato, che ribadisce anche la domanda di riservare al concorso il 50% dei posti ai lavoratori Ata facenti funzione per più di 36 mesi, i quali dovrebbero essere ammessi senza alcuna prova selettiva e direttamente a un colloquio orale per la conferma dei ruoli ricoperti negli ultimi anni come per i concorsi riservati per i docenti. Inoltre, a distanza di otto anni non si comprende perché ancora non sia partita la formazione per i candidati che hanno presentato la domanda di passaggio verticale per il profilo D nel gennaio 2010. Anief, pertanto, nei prossimi giorni scioglierà la riserva se far presentare una formale diffida e procedere con il contenzioso.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

L’On. Nissoli (FI) in Texas

Posted by fidest press agency su lunedì, 3 dicembre 2018

L’on. Fucsia Nissoli Fitzgerald (FI) in visita in Texas (USA) con la delegazione guidata dal Vice Governatore della Lombardia, dott. Fabrizio Sala, per parlare con le Istituzioni locali americane di internazionalizzazione, cooperazione universitaria e start up, nell’ottica di rafforzare i rapporti commerciali, economici e culturali tra la Lombardia ed il Texas.Positivo l’incontro con il Segretario di Stato del Texas, Rolando Pablos, di origini bresciane. Ha partecipato all’incontro anche il Console Generale d’Italia a Houston, Federico Ciattaglia.La visita della delegazione lombarda con la partecipazione della parlamentare eletta in USA di origine lombarda, on. Nissoli, si inserisce in un contesto di rapporti economici molto positivo con un interscambio Lombardia Usa che ha superato i 12 miliardi di euro, con una crescita netta nel 2017 del + 12,1%. L’on. Nissoli, a tal proposito, intende lavorare per “contribuire a intensificare le collaborazioni tra queste due aree tecnologicamente molto avanzate degli USA e dell’Italia” ed a tal proposito si è detta disponibile “a impegnarsi per favorire tutte le sinergie possibili con la realtà americana al fine di valorizzare i talenti dei tanti giovani lombardi che, oggi, sono tornati ad emigrare in maniera considerevole tanto che, secondo il “Rapporto Italiani nel mondo”, dalla Lombardia, nell’ultimo anno, si registrano ben 21980 partenze”.“Non possiamo lasciare da soli i tanti giovani che cercano una realizzazione professionale all’estero, di cui molti in Nord America – ha detto l’on. Nissoli – pertanto dobbiamo costruire le premesse per una nuova mobilità circolare e non diretta solo verso l’estero. Dobbiamo lavorare per creare le condizioni di un ritorno in patria chesappia valorizzare le competenze acquisite anche all’estero”.“Infine – ha concluso l’on. Nissoli – un grazie particolare al Segretario Generale della “Italy-America Chamber of Commerce of Texas”, Alessia Paolicchi, per aver organizzato con alta professionalità il programma della visita”.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Trasporti: vittoria di FdI, il terminal resterà a Tiburtina

Posted by fidest press agency su lunedì, 3 dicembre 2018

“Dopo la risposta all’interrogazione in Senato, nella quale il Ministero aveva ammesso la totale inadeguatezza del terminal Anagnina ad accogliere nuove linee, la discussione si è spostata in Campidoglio dove, grazie alla mozione presentata da Giorgia Meloni e gli altri consiglieri di FdI, si è potuto affrontare il tema anche alla presenza delle Istituzioni abruzzesi, a cominciare dal sindaco de L’Aquila Pierluigi Biondi che è intervenuto nella discussione. Al termine tutti i gruppi hanno condiviso una riscrittura del documento, che nella sostanza accoglie la richiesta di lasciare il terminal a Tiburtina, spostando lo stazionamento dei pullman dal piazzale Est a quello Ovest, tranne che per i pochi stalli che può ospitare Anagnina e che saranno riservati ad alcune linee provenienti da Sud. La giunta capitolina ha capito l’errore e FdI è stata determinante nel raggiungere questo obiettivo, che tutelerà i pendolari laziali, abruzzesi e marchigiani, oltre i cittadini del Municipio VII che non vedranno intasare il già congestionato snodo di Anagnina”. Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Marco Marsilio.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Solutions Group costruisce un modello di Predictive Analytics

Posted by fidest press agency su lunedì, 3 dicembre 2018

Carlson Wagonlit Travel, società globale di gestione dei viaggi d’affari, ha presentato nuove tecniche di Predictive Analytics, migliorando in modo significativo l’accuratezza delle previsioni, fornendo una visibilità ancora migliore sulle metriche chiave relative al travel e offrendo ai clienti nuove opportunità per controllare le spese di viaggio.
CWT Solutions Group, la divisione di consulenza di CWT, ha sviluppato un modello avanzato che esamina grandi insiemi di dati storici legati alle trasferte, nonché dati pubblici sui prezzi delle materie prime, indicatori macroeconomici, meteo e festività. Questi dati vengono analizzati per identificare schemi e correlazioni, così da generare previsioni affidabili sulla spesa futura di un’azienda, in particolare riguardo al numero di viaggi e al costo per singola trasferta. «Con questi nuovi algoritmi all’avanguardia, possiamo prevedere la spesa di un’azienda con notevole precisione – ha affermato Christophe Renard, Vice President di CWT Solutions Group. – L’analisi predittiva è molto utile per fornire ai nostri clienti approfondimenti e aree su cui intervenire: anche piccole modifiche alle travel policy o agli accordi con i fornitori possono generare grandi risparmi. Essendo una delle più grandi società di viaggi d’affari del mondo, abbiamo a disposizione una miniera di dati. Utilizzando l’analisi predittiva, possiamo davvero far in modo che i dati supportino in modo ancora più esteso le aziende nostre clienti». Il modello di Predictive Analytics è stato provato con successo con uno dei più importanti clienti internazionali di CWT Solutions Group e ha permesso un netto miglioramento nell’accuratezza delle previsioni rispetto ai precedenti approcci. Grazie al suo utilizzo, il cliente è stato in grado di identificare aree con potenziali risparmi fino al 10%. Il test ha anche dimostrato che i risultati migliorano nel tempo man mano che il sistema apprende da serie di dati sempre più ampie.La tecnologia verrà resa disponibile per i clienti di CWT Solutions Group a livello globale nel corso del 2019.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »