Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n°85

Archive for 10 gennaio 2019

Matteo Salvini a 24mattino su radio 24

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 gennaio 2019

Governo – Matteo Salvini a 24Mattino su Radio 24: “Crisi di governo? Sciocchezze”.
“Sono sciocchezze, lo leggo da 6 mesi ma io se prendo impegno con una persona lo porto fino in fondo, non mi interessano i sondaggi”. Lo ha detto il ministro dell’Interno Matteo Salvini a 24Mattino su Radio 24 con Maria Latella, rispondendo ad una domanda sulla tenuta del governo dopo il vertice di ieri sera sui migranti e la tentazione della Lega di staccare la spina per passare all’incasso, approfittando dei sondaggi favorevoli. “Vinceremo in Abruzzo e in Sardegna ma per il governo non cambia niente. C’è ancora tanto da fare”.
Migranti – Matteo Salvini: “Sì a soluzione a costo zero. I porti restano chiusi”.
“Sono molto contento del risultato ottenuto alla fine di due settimane incredibili. Finalmente l’Europa dovrà dare una risposta all’Italia. Ieri ho confermato al presidente del Consiglio Conte che prima l’Europa deve farsi carico dei 200 migranti che avevano promesso di prendersi. Allora ragionerò di altro, basta che sia a costo zero per gli italiani. E i porti sono e rimangono chiusi, perché gli scafisti non devono più mettere piede in Italia”. Lo dice Salvini a 24Mattino su Radio 24 con Maria Latella.
Pis – Matteo Salvini: “Alleanza con i polacchi per le europee? Siamo vicini al Pis, ma non faccio miracoli in 12 ore, capisco le loro preoccupazioni storiche”
“Abbiamo cominciato un percorso con il primo partito di Polonia, a cui ci avvicinano i temi del sostegno alla famiglia, della difesa dei confini, del sostegno all’agricoltura e alla piccola impresa. Poi miracoli in 12 ore non ne faccio. Ho ottimi rapporti con Putin e ritengo che le sanzioni contro la Russia siano un danno culturale e commerciale, Capisco le preoccupazioni storiche della Polonia ma noi siamo nella Nato. Nell’Unione europea, vedremo se la Lega riuscirà a fare da collante tra i movimenti europei che sognano un’Europa più nuova, più giusta e più sicura. Lo vedremo nelle prossime settimane”. Lo ha detto il ministro dell’Interno Matteo Salvini, a 24Mattino su Radio 24 con Maria Latella.
Calcio – Matteo Salvini: “Il Napoli fa male se si ferma per i cori razzisti, ha ragione Seedorf. I laziali violenti dell’altra sera mettano piede in galera”
“Il Napoli non fa bene a fermarsi in caso di cori razzisti, perché lascia uno sport bello come il calcio in mano a pochi violenti e pochi deficienti”. Così il ministro dell’Interno Matteo Salvini a 24Mattino su Radio 24 con Maria Latella, rispondendo ad una domanda sulla decisione del Napoli di smettere di giocare in caso di cori razzisti. “Fa bene un campione come Seedorf a dire che se c’è un coro sbagliato, se ci sono fischi contro un bianco un nero un giallo un verde, la risposta non deve essere la chiusura ma devono essere gli applausi del 99% dei tifosi per bene”. Il vice presidente del Consiglio a radio 24 ha poi aggiunto, commentando gli scontri avvenuti a Roma due sere fa durante la festa per i 119 anni della Lazio. “Sui teppisti che hanno fatto casino l’altra sera, farò tutto il possibile perché non mettano più piede in uno stadio, ma mettano piede in galera”.
Carige – Matteo Salvini: “Carige? Sono d’accordo con la nazionalizzazione, se lo Stato si fa carico della garanzia è giusto che poi ne tragga i benefici”
Sono d’accordo con la nazionalizzazione in passato si sono messi soldi nelle banche per aiutare qualche privato, che a basso costo si è portato via i sacrifici di decenni di risparmi. Noi vogliamo mettere una garanzia pubblica per tutelare i risparmiatori, a differenza di quanto accade a Monte Paschi, Banca Etruria e banche venete soprattutto, se poi la banca tornerà a fare utili sarà lo Stato, che si è fatto carico di questa garanzia, a raccogliere i benefici. Troppo facile mettere il denaro degli italiani per aiutare qualche grande gruppo, magari straniero. Lo ha detto il ministro dell’Interno Matteo Salvini, a 24Mattino su Radio 24 con Maria Latella.
Carige 2 – Matteo Salvini: “Carige? Bankitalia non ha controllato con efficacia. Favorevole a lista dei grossi debitori”
“Bankitalia è pagata per controllare che sia tutto a posto e mi sembra che negli anni non sempre abbia controllato con efficacia che nel sistema bancario fosse tutto a posto. In Carige sono andati in fumo centinaia di milioni di euro e anche qua vorrò vedere l’elenco delle persone a cui sono stati fatti dei prestiti per vedere se ne avevano titoli e requisiti” . Lo ha detto il vicepremier, Matteo Salvini, a 24Mattino su Radio 24 con Maria Latella. E alla domanda se fosse d’accordo a pubblicare la lista dei grossi debitori della banca genovese, Salvini ha risposto: “Assolutamente sì”.
Fincantieri – Matteo Salvini: “Due pesi e due misure, siamo agguerriti”
“Su questa cosa siamo agguerriti, il caso Fincantieri è il classico esempio dei due pesi due misure”, Lo ha detto il ministro dell’Interno Matteo Salvini a 24Mattino su Radio 24 con Maria Latella, rispondendo ad una domanda sulla vicenda Fincantieri-Stx, e i ricorsi presentati dalle Autorità antitrust di Francia e Germania. “Se un’azienda italiana acquisisce un’azienda straniera Parigi Berlino e Bruxelles aprono un contenzioso, se lo fanno i francesi tedeschi si può fare. L’Europa deve decidere, io voglio cambiare le regole”.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ingresso nel mondo dell’auto elettrica di B.eng

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 gennaio 2019

Tolmezzo (Udine). B.eng festeggia i suoi 15 anni e si affaccia al 2019 con un obiettivo ben definito. L’azienda carnica, player internazionale di primo piano nel settore dell’illuminazione automotive, punta in maniera decisa all’ingresso nel settore dell’auto elettrica. «Già ai primi di dicembre del 2018 – svela Matteo Bearzi, uno dei tre soci di B.eng assieme al padre Giovannino e al fratello Elvis – abbiamo effettuato una prima visita negli Stati Uniti, dove questo tipo di tecnologia è in fortissima espansione. Ci siamo recati in California, dove il fermento è grande, soprattutto dopo la fuoriuscita di alcuni manager da Tesla per fondare delle nuove realtà».Ma l’attenzione, come spiega ancora Matteo, è pronta a spostarsi anche verso un altro Paese. «Guardiamo con interesse alla Cina, nell’ottica di una prossima missione commerciale nel corso del 2019. Anche questo è un mercato dal grande potenziale, tanto che una cospicua fetta di produzione degli Usa viene destinata a questo Stato». I volumi di produzione delle auto elettriche sono ancora limitati, ma le Case automobilistiche su scala internazionale dimostrano di credere sempre di più nello sviluppo di questo settore di mercato. «Tanto più per questo – è la considerazione finale di Bearzi – noi vogliamo “mettere un piede dentro” nell’ambito delle vetture alimentate a corrente. Siamo un’azienda ancora calibrata per volumi bassi e questo contesto sarebbe perfetto. E poi, questa tecnologia avrà uno crescita esponenziale in futuro: B.eng, per il 2019, guarda non soltanto al settore delle super car del quale si occupa da anni, ma anche all’elettrico».Idee ben chiare, quindi, per l’azienda nata il 7 gennaio 2004 e che ha quindi appena festeggiato i suoi primi 15 anni di attività. B.eng (Bearzi Engineering) è sorta su iniziativa del fondatore Giovannino Bearzi, impegnato per decenni nel settore automotive, e del figlio maggiore Matteo, al quale si è affiancato poi anche il fratello minore Elvis. «In tutto questo – sottolinea Matteo – voglio rivolgere un grazie a un grande uomo, mio padre Giovannino: senza lui la B.eng non esisterebbe. Un plauso anche a tutti i collaboratori, ma soprattutto a quelli che hanno resistito a molti periodi bui, che hanno creduto e ancora oggi credono a questo progetto molto ambizioso». Da pochi mesi, la società ha lasciato lo storico quartier generale di via Carducci, a Tolmezzo, per trasferirsi nella nuova sede ubicata nella zona industriale della cittadina, in via degli Artigiani. La qualità dei suoi fari e fanali, unita a un know how divenuto sempre più di qualità nel corso degli anni grazie alla continua ricerca e a una minuziosa attenzione ai particolari, ha consentito a questa realtà produttiva di ritagliarsi uno spazio crescente nel settore, diventando un punto di riferimento per il mercato automotive. B.eng, in virtù delle sue competenze è in grado di realizzare dispositivi illuminanti dotati delle massime tecnologie a disposizione. L’azienda, caratterizzata dal claim “The Light Makers”, annovera commesse per vetture – “pezzi unici” – quali Ferrari, Apollo IE, Italdesign Zerouno, Pagani Huayra BC e Lamborghini Sesto Elemento.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Unione Naz. Consumatori su Istat vendite

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 gennaio 2019

Secondo i dati Istat resi noti oggi, a novembre le vendite in valore salgono dello 0,7% su base mensile e dell’1,6% su base annua.”Effetto Black Friday! Dati positivi, ma solo per via del sempre maggiore successo che ha questa giornata di vendite promozionali. Un appuntamento atteso dai consumatori che ormai è diventato una tradizione come negli Stati Uniti. Insomma, il rialzo delle vendite è solo occasionale, non indicativo di un’inversione di tendenza” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.”Anche perché, nonostante il successo del Black Friday, siamo ancora ben distanti dai valori pre-crisi. Se si confrontano i dati di oggi con quelli del novembre 2007, quando il Black Friday ancora non c’era in Italia, le vendite totali sono tuttora inferiori dell’1,6% e, in particolare, quelle non alimentari segnano un calo dell’1,7 per cento” prosegue Dona”Per le imprese operanti su piccole superfici, poi, si registra un crollo del 10,3% per le vendite non alimentari. Insomma, c’è ancora una voragine da colmare. Solo la grande distribuzione ed il commercio elettronico si sono avvantaggiati del Black Friday. Infatti, anche rispetto ad 11 anni fa, le vendite non alimentari salgono del 7 per cento” conclude Dona.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Luce di Krypton di Marco Cucurnia

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 gennaio 2019

Roma Opening 18 gennaio 2019 ore 19.30 dMake art Via Giovanni Lanza, 174-176 (La mostra fotografica sarà visitabile fino al 18 febbraio 2019) dMake art presenterà il progetto Luce di Krypton di Marco Cucurnia, con l’interpretazione di Elisabetta Perotto.
Alla vigilia del suo secondo film, Marco Cucurnia propone una mostra di istanti di luce: la sua passione, e soprattutto ossessione, è l’osservazione dei contorni, contorni di un’inquadratura di cinema, contorni del tempo trascorso. Per Marco la storia di Superman è la lente attraverso la quale traduce i suoi sentimenti: il pianeta nel quale Superman nacque è Krypton e Superman trova, anche lontano da lì, la luce della sua infanzia.
Cucurnia ha preparato per il pubblico una mostra in tre atti: il giorno dell’inaugurazione Elisabetta Perotto interpreterà la luce, lasciando successivamente spazio ad un’opera di immagini in movimento che racconterà come la materia faccia rimbalzare la luce verso i nostri occhi. Infine, le opere fotografiche, tra bianco e nero e colore, rappresentano testimoni di istanti sfuggiti.
Marco Cucurnia è nato a Genova nel gennaio del 1975. Prima di approdare al cinema, ha cominciato a dare razionalità all’immaginazione con la fotografia: i primi scatti sono stati tra i cumuli di carbone del porto di Genova. Ha lavorato tanti anni con Mario Monicelli. Il suo primo film nel 2006, SOLOMETRO, ha vinto il Premio Ajaccio 2008. LALIBI del 2004 ha ricevuto il Premio Kodak, il Premio del Mensile Ciak al miglior corto italiano e il Primo Premio al Genova film festival 2004. Il 5 settembre 2016 ha presentato Il mio omaggio a Dino Risi, del 2016, alla Casa del Cinema di Roma. Il cortometraggio del 2015, NIENTE, ha rappresentato l’Italia a Città del Messico. Altre opere: Genova, Amore Mio, film documentario con Paolo Villaggio – 2004 RAI TRE; Mario Monicelli, l’artigiano di Viareggio – ritratto – 2001 RAI UNO, presentato in anteprima nella sezione cineasti del Presente al Festival di Locarno 2001. Tra le mostre: SURPENSIERI – 2018; AMIRCAL – 2015; LA STRADA PER KRYPTON – 2017.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Presentazione del volume Eros Bonamini a cura di Francesco Tedeschi

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 gennaio 2019

Roma Mercoledì 16 gennaio 2019 ore 18.00 Sala delle Colonne viale delle Belle Arti 131, Ingresso libero e accessibile in Via Gramsci 71. Presentazione del volume Eros Bonamini a cura di Francesco Tedeschi Skira editore / VAF Stiftung, Francoforte.Rappresenta uno studio sistematico sull’autore, con la ripresa di un’ampia raccolta della sua produzione artistica.
Eros Bonamini (Verona 1942-2012) fa la sua apparizione sulla scena dell’arte contemporanea a metà degli anni Settanta, nell’ambito di ricerche affini alla pittura analitica. Le sue prime mostre hanno avuto luogo a Verona nella Galleria dello Scudo e nella Galleria Ferrari, che per alcuni anni ha seguito da vicino il suo lavoro. Da una pittura fondata sulle varianti della monocromia, in breve tempo Bonamini passò a operare con stesure materiche, attraverso l’adozione del cemento come materia cromatica su cui tracciare segni in forma di scrittura e di misurazione del tempo, e in seguito sperimentando altre soluzioni di analisi del tempo come fattore operativo nelle sequenze ottenute per immersione di tele in acqua ossigenata e inchiostro, ottenendo le prime opere che iniziò a denominare come “Cronotopografie”. Da allora il fattore temporale è stato persistente nella sua attività, che ha assunto i caratteri di un lavoro di grande attenzione e precisione, ma non per questo privo di note poetiche.
Nel procedere di un’attività che si è dipanata nei decenni successivi attraverso l’applicazione dei principi di analisi della registrazione del tempo in uno sviluppo che si modifica costantemente, fino a divenire labirintico specchio dell’anima, Bonamini ha dato vita a opere di impatto anche ambientale, dove i numeri, le parole, le tracce variamente prodotte, si misurano con taluni aspetti delle tecniche e dei modelli artistici del Novecento, in composizioni aperte alla continua variazione. Un elemento costante è anche la disposizione o la successione triadica, dove ogni opera, in particolare dagli anni Ottanta in poi, diventa risultante di tre variabili o momenti diversi. Questo aspetto risulta evidente nelle composizioni in più parti o in quelle che mettono in gioco segni di vario genere (numeri, tracce di colore, segni, stili pittorici…), prima di manifestarsi come motivo portante nei lavori effettuati con le superfici in plexiglass e quindi in acciaio, sottoposte a incisioni e modifiche per effetto delle combustioni, introdotte nelle sue opere dal 2000 in poi.Il volume, di oltre 400 pagine, è introdotto da un testo di Klaus Wolbert, presidente amministrativo della VAF-Stiftung, dedicato alle possibili relazioni del modo di operare adottato da Bonamini con la filosofia classica e moderna, seguito da un saggio di Francesco Tedeschi, Tempo Numeri Spazi, che si sofferma sui caratteri portanti individuali dell’opera di Bonamini, in rapporto con il contesto storico-artistico in cui l’artista si è mosso. Le opere di Bonamini sono presentate quindi suddivise in sei sezioni, riguardanti i diversi periodi della sua parabola creativa. Completano l’opera, impostata con grande attenzione dal grafico Corrado Bosi, una antologia dei testi degli autori che nel corso del tempo si sono occupati dell’artista – da Giorgio Cortenova a Eugenio Miccini, Mario Bertoni, Luciano Caramel, Alberto Veca, Claudio Cerritelli, Marco Meneguzzo – e gli apparati biografici e bibliografici. orari di apertura dal martedì alla domenica: 8.30 – 19.30 ultimo ingresso 45 minuti prima della chiusura.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

IBM: nuovo record di brevetti

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 gennaio 2019

ARMONK, NY, USA Gli inventori IBM (NYSE: IBM) hanno ottenuto il numero record di 9.043 brevetti nel 2017, permettendo alla società di aggiudicarsi per il 25° anno consecutivo la leadership nel settore e di superare il traguardo dei 100.000 brevetti. I nuovi brevetti sono stati concessi a un gruppo eterogeneo di oltre 8.500 ricercatori, ingegnieri, scienziati e progettisti presenti in 47 diversi stati degli Stati Uniti e in 47 nazioni nel mondo.“Nel corso degli ultimi 25 anni, la leadership di IBM nell’ambito dei brevetti ha cambiato il modo in cui il mondo si trova ad affrontare il progresso nell’era dell’informatica.” afferma Ginni Rometty, presidente e CEO di IBM. “Oggi, circa la metà dei nostri brevetti rappresentano innovazioni rivoluzionarie in settori quali intelligenza artificiale, cloud computing, sicurezza informatica, tecnologia blockchain e informatica quantistica – tutte mirate ad aiutare i nostri clienti a portare avanti e realizzare attività più smart.”
Considerando che un numero sempre crescente di imprese opera in cloud, gli scienziati IBM hanno ottenuto nel 2017 oltre 1.900 brevetti in questo ambito, incluso uno realizzato per prevedere le richieste di risorse cloud, che utilizza dati non strutturati relativi ad eventi mondiali o locali. Il sistema è in grado di monitorare le sorgenti dei dati – inclusi nuovi feed, statistiche di rete, bollettini metereologici e social network – per identificare dove e come le risorse cloud vadano assegnate per rispondere alle esigenze.Un’altra serie di innovazioni contribuisce a risolvere uno dei limiti attuali dell’intelligenza artificiale: la mancanza di personalizzazione, che può ostacolare il modo in cui l‘AI comunica con le persone. Tra i 1.400 brevetti nel campo dell’intelligenza artificiale, agli inventori IBM è stato concesso nel 2017 un brevetto per un sistema in grado di aiutare l’AI ad analizzare e riflettere i modelli di linguaggio degli utenti per migliorare la comunicazione tra macchine e esseri umani.
Gli inventori IBM hanno ottenuto anche 1.200 brevetti nell’ambito della cybersecurity, incluso uno relativo a una tecnologia che permette ai sistemi di intelligenza artificiale di cambiare le carte in tavola nei confronti degli hacker, attirandoli all’interno di scambi e-mail e di siti web con l’obiettivo di far sprecare loro risorse e vanificare gli attacchio le e-mail di “phishing”.Gli inventori IBM hanno brevettato anche innovazioni significative in settori emergenti come quelli dell”informatica quantistica, incluso un modo nuovo per migliorare la capacità del computer di acquisire e archiviare informazioni – chiamato “signal readout fidelity.” Questo metodo aumenta l’efficienza dei componenti necessari a realizzare un sistema di informatica quantistica.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mostra fotografica di Maurizio Gabbana

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 gennaio 2019

Roma Via delle Fosse di Castello,2 Venerdì 25 Gennaio 2019 mostra fotografica di Maurizio Gabbana “INFINITE DYNAMICS” a cura di Maria Laura Perilli. Leggerezza, rapidità, esattezza, molteplicità e visibilità sono, per Italo Calvino, i parametri base del codice di comportamento letterario del terzo millennio. Invarianti letterarie che Maurizio Gabbana sembra aver traslato nel suo mondo fotografico. Gabbana opera, innanzitutto, dissolvendo la compattezza degli oggetti, sottolineando la sua passione per il Futurismo con quella “Molteplicità” ottenuta mediante sovrapposizioni e rotazioni utili a conferire dinamismo e “Leggerezza” alle immagini.
Il “Dinamismo di un cane al guinzaglio” di Giacomo Balla sembra essere, così, un riferimento costante. L’oggetto della fotografia è decostruito, in linea con il pensiero filosofico di Derrida. È un modo forte, incisivo, per comunicarci con l’arte del messaggio fotografico che la semplicità è spesso fonte di inganni; si deve andare oltre la semplice apparenza, la prima impressione, analizzando e comprendendo quanto di complesso si cela dietro ogni messaggio semplificato.
Gabbana, però, nel sostenere di vivere la città percorrendola a piedi, attraversandola, opera un processo di ritorno: da un lato scompone, analizza i singoli episodi, dall’altro li ricompone interiormente e fotograficamente con una azione cognitiva e percettiva gestaltica.
È l’artista che immergendosi totalmente nello spazio della città, nel suo tessuto urbano, lo ricostruisce con una lettura Lynciana riconnettendo quei punti di riferimento, slarghi e margini prima decomposti: fa emergere, così, tutto il dualismo tra semplice e complesso.
Una operazione mentale e artistica, quella di Gabbana, ancor più interessante per la sua capacità di leggere gli spazi interni. Nelle sue opere fotografiche emerge tutta la loro flessibilità, il loro essere materia reale, oscura, attraversabile, plasmabile, dove tutto, spazio stesso tempo e luce diventano ora curvi ora rettilinei, rendendoci fotograficamente, in sinergia, la loro organicità. (Maria Laura Perilli) Vernissage: Venerdì 25 Gennaio 2019 –
Durata 25 Gennaio 2019 – 31 Marzo 2019 Orario: Martedì – Sabato 10.00 – 13.00 / 16.00 – 19.00

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Presentazione di Liberi di scegliere

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 gennaio 2019

Roma Giovedì 17 gennaio Ore 10.30 Sala A Viale Mazzini, 14 Presentazione di Liberi di scegliere Con Alessandro Preziosi, Nicole Grimaudo, Carmine Buschini, Federica Sabatini, Federica De Cola, Corrado Fortuna, Vincenzo Palazzo e con la partecipazione di Francesco ColellaSoggetto e sceneggiatura di Monica Zappelli, Sofia Bruschetta, Ivano Fachin,Giovanni Galassi, Tommaso Matano Regia di Giacomo Campiotti Una coproduzione RAI FICTION – BIBI FILM TV Prodotto da Angelo Barbagallo per Bibi Film Tv
Marco Lo Bianco è un giudice del Tribunale dei Minori di Reggio Calabria e ha un sogno: strappare i ragazzi alla ‘ndrangheta. Giorno dopo giorno ha visto sedere nella stessa aula di tribunale i figli delle più importanti famiglie mafiose della provincia. E ha capito una cosa: la ‘ndrangheta non si sceglie, si eredita. Quando incontra Domenico, ultimo componente di una cosca di cui anni prima ha arrestato il fratello, decide che è arrivato il momento di dire basta. Inizia una strada difficile che costringerà tutti ad abbandonare le proprie certezze. Lo Bianco e i suoi assistenti si confronteranno con i codici e i sentimenti di quelle famiglie che hanno considerato sempre e solo come cosche criminali. I più giovani, Domenico e Teresa, impareranno che esiste una famiglia allargata, rappresentata dallo Stato e dalla Comunità civile, pronta ad aiutarti a realizzare un futuro diverso, in cui poter essere, finalmente, liberi di scegliere.Al termine della proiezione, ore 12.00 circa, conferenza stampa In onda su Rai1, martedì 22 gennaio in prima serata.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Bach Unlimited: con Lise de La Salle al piano

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 gennaio 2019

Roma Martedì 15 gennaio alle 20.30 nell’Aula Magna dell’Università “Sapienza” (entrata da Piazzale Aldo Moro 5) si svolgerà il primo concerto della IUC per il 2019, che sarà l’occasione del debutto a Roma della trentenne francese Lise de la Salle, unanimemente considerata una delle più interessanti pianiste emergenti: ha fatto sensazione due anni fa il suo debutto a Londra – con la London Symphony Orchestra diretta da Antonio Pappano – che, dopo i primi successi in patria, segnò la sua affermazione anche in campo internazionale. Il Washington Post ha scritto di lei: “Per gran parte del concerto, il pubblico ha dovuto ricordarsi di respirare […] L’euforia non si è placata un secondo finché le sue mani non si sono staccate dalla tastiera”.Ora Lise de la Salle suona regolarmente con molte prestigiose orchestre in tutto il mondo, quali Chicago Symphony, Los Angeles Philharmonic, London Symphony, Deutsches Symphonie-Orchester, Orchestre National de France, Filarmonica della Scala, Orchestre National de Belgique, Filarmonica di San Pietroburgo, Tokyo NHK Symphony, collaborando con direttori quali Fabio Luisi, James Conlon, Antonio Pappano e Semyon Bychkov. Ha inciso vari dischi: al suo cd dedicato a Liszt nel 2011 è stato attribuito il “Diapason d’Or”, oltre ad essere “Editor’s Choice” su Gramophone.Questo concerto è intitolato “Bach unlimited”, come il suo più recente cd, in cui Lise de la Salle alterna Bach in versione originale a musiche dei secoli successive ispirate a Bach.
Inizia con il celebre “Concerto italiano” di Bach: il video in cui lo suona in un giardino ha ottenuto un altissimo indice di gradimento su youtube. Ci sono poi gli omaggi a Bach di due dei maggiori compositori francesi del Novecento: Albert Roussel, che ha scritto un “Preludio e Fuga” inconfondibilmente bachiano nel titolo ma con armonie e timbri assolutamente novecenteschi, e Francis Poulenc, che ha sorprendentemente dedicato a Bach un valzer, una brevisisma “Valse-improvisation”.Un altro gruppo di composizioni in programma è costituito da musiche di Bach trascritte da tre grandi compositori-pianisti del passato, Franz Liszt, Ferruccio Busoni e Wilhelm Kempff. Liszt è presente nel programma sia con una propria composizione originale ispirata a Bach, la “Fantasia e Fuga sul tema BACH”, sia con una sua trascrizione pianistica di una composizione per organo di Bach, il “Preludio e Fuga BWV 543”. Di Wilhelm Kempf, che tutti ricordano come uno dei più grandi pianisti tedeschi del Novecento e che ora viene riscoperto anche come compositore di grande spessore, Lise de la Salle eseguirà la trascrizione del celebre “Siciliano” dalla Sonata per flauto e clavicembalo BWV 1031. Ma di gran lunga la più nota di questo gruppo di trascrizioni è quella della “Ciaccona”, opera di Ferruccio Busoni, una delle più geniali creazioni pianistiche del periodo tra fine Ottocento e inizio Novecento, considerata ormai un classico.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Air France e KLM!: Tariffe agevolate da prendere a volo

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 gennaio 2019

Il nuovo anno è appena iniziato e il gruppo Air France–KLM è già in pista con nuovissime travel tips: numerose mete proposte a tariffe super agevolate con partenze dai principali aeroporti d’Italia.Fino al 23 gennaio si possono acquistare voli a prezzi vantaggiosi per le vostre mete preferite in Centro e sud America, Africa, Asia, Medio Oriente ed Europa.Per le mete del Nord America c’è tempo fino al 28 gennaio con la possibilità di scegliere tariffe scontate in Economy o Premium Economy.Qualche esempio:Aruba da € 476 con KLM Rio de Janeiro da € 426 con AF, Shanghai da €494 con AF, Dubai da €354 con KLM Parigi da Milano, Bari e Torino a partire da € 79

Posted in Estero/world news, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Le Balcon di Delvaux in mostra a Bruxelles dopo 30 anni

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 gennaio 2019

le balcon di delvauxBruxelles Sabato 26 Gennaio – Domenica 3 Febbraio Tour & Taxis, Avenue du Port 88, Orari: 11-19 (Giovedì 31 Gennaio late opening fino alle 22) Ingressi: intero 25 euro, under 16 gratuito, 16-26 anni euro. Catalogo 15 euro.Info e biglietti: http://www.brafa.art.
Custodito per 30 anni in una collezione privata asiatica “Le Balcon” (1948), dell’artista belga Paul Delvaux, ritorna visibile al pubblico dal 26 Gennaio al 3 Febbraio 2019 in occasione di BRAFA Art Fair (Bruxelles, Tour&Taxis, av. du Port 88). Il quadro, infatti, è protagonista dell’esposizione della galleria d’arte londinese Stern Pissarro.Il dipinto raffigura la silenziosa ma profonda comunicazione tra due donne che -attraverso gesti e sguardo- accennano a un fatto accaduto ma non rappresentato nell’opera, lasciando così lo spettatore senza risposta.
Il corpo semi-nudo della donna in primo piano, rappresentazione tipica del corpo femminile del pittore belga, e la la vista dalla finestra che trasmette l’impressione che la stanza stessa sia sospesa in cielo, sono caratteristiche inequivocabili dell’arte di Delvaux: un surrealismo moderato, sicuramente influenzato dalle opere di Giorgio de Chirico e René Magritte.Il valore del dipinto “Le balcon” (olio su tela; 120,6 x 90,2 cm) è stimato intorno ai 3 milioni di euro. La tela sarà una delle opere più prestigiose di BRAFA Art Fair: giunta all’edizione 64,la manifestazione raccoglie133 professionisti dell’arte di ogni tempo, dall’archeologia al design del Novecento. (copyright foto: threesixty.it)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Povertà a Roma: Un punto di vista

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 gennaio 2019

Roma Martedì 15 gennaio, alle ore 11.30, presso la Cittadella della carità (via Casilina vecchia, 19 – Metro C “Lodi”), la Caritas di Roma presenterà la nuova edizione del Rapporto “La povertà a Roma: un punto di vista”.La pubblicazione, 180 pagine ricche di dati e infografiche, riporta un quadro generale della situazione socio-economica della Capitale e quattro ambiti di approfondimento su immigrazione, anziani e solitudine, salute mentale e dipendenze. Non manca anche un report sull’attività dei 145 centri di ascolto promossi dalle parrocchie romane.Alla presentazione interverranno: don Benoni Ambarus, direttore della Caritas di Roma; Elisa Manna, curatrice del Rapporto. Gli approfondimenti verranno illustrati da alcuni degli autori: Salvatore Geraci, responsabile dell’Area sanitaria; Roberta Molina, responsabile dell’Area ascolto e accoglienza; Massimo Pasquo, responsabile dell’Area promozione umana.

Posted in Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Governo. Banche: Il caso Carige

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 gennaio 2019

“Se i migranti fossero banche li avreste già salvati”, tuonava Alessandro Di Battista; gli faceva eco Matteo Salvini con “Mai aiuteremo le banche con i soldi pubblici.”.Che dire?
Oggi la situazione è ribaltata: il Governo del popolo e del cambiamento salva la banca Carige e lascia i migranti in mare.Con quali soldi si intende salvare la Carige? Con quelli del decreto “salva banche” del governo Gentiloni, che stanziava 20 miliardi da usare in queste occasioni. Il decreto Gentiloni, che seguiva le procedure europee, fu aspramente combattuto dal M5S e dalla Lega che, oggi, invece, lo utilizzano per il salvataggio della Carige.Vediamola questa storia della banca Carige.La Banca Carige (acronimo di Cassa di Risparmio di Genova e Imperia) ha sede a Genova. Ha origine a fine del 1400, con una storia secolare alle spalle come il Monte de’ Paschi di Siena (MPS). E’ presente soprattutto in Liguria.La crisi della banca è stata tale che è dovuta intervenire la Banca Centrale Europea commissariandola, cioè sollevando dall’incarico i dirigenti. E’ un caso di intervento della BCE unico in Italia.I commissari hanno annunciato che emetteranno obbligazioni, utilizzando la garanzia dello Stato ed è prevista una ricapitalizzazione, cioè un intervento diretto dello Stato, analogamente a quanto avvenuto con il MPS. Lo scopo è quello di garantire investitori e risparmiatori.Costo delle operazioni 4 miliardi di soldi pubblici, cioè nostri. Per inciso, la vicenda Carige, come quella del MPS, nulla ha a che vedere con il caso della banca Etruria.Insomma, questo Governo del cambiamento sta facendo le stesse cose dei governi precedenti.Con buona pace di coloro che ci hanno creduto. (Primo Mastrantoni, segretario Aduc)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

2019: i buoni propositi contro l’ansia e lo stress

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 gennaio 2019

Il lavoro, la casa, la famiglia, tanti impegni sempre più numerosi che si accumulano e troppo poco tempo per conciliarli. Il 2018 ha portato alla luce le problematiche di quello che l’Ordine Mondiale della Sanità ha definito il “Male del XXI secolo”: lo stress. Secondo lo studio dell’OMS oltre il 40% della popolazione soffre di questo disturbo ed in Italia quasi l’85% delle persone dichiara di sentirsi più stressata rispetto all’anno precedente. ManoMano.it, il più grande e-commerce europeo di fai da te e giardinaggio, propone una serie di consigli facili da realizzare per alleviare l’ansia e cominciare il 2019 con uno slancio sereno e positivo.Trovare un’attività stimolante e creativa può essere una soluzione per scaricare lo stress accumulato durante l’arco della settimana. Secondo uno studio, infatti, concentrarsi su gesti semplici e ripetitivi aiuta la distensione del corpo, riduce l’ansia e distoglie la mente delle preoccupazioni. Il bricolage, per esempio, è un esercizio in grado di favorire il rilassamento e regalare sensazioni di calma e tranquillità. Dare libero sfogo alla propria creatività non è soltanto un ottimo esercizio per stimolare la mente ma una soluzione personale e fantasiosa per liberarsi dalle scadenze della vita professionale. Inoltre, la realizzazione di un lavoro fatto con le proprie mani corrisponde al raggiungimento di un obiettivo ed aumenta l’autostima e la considerazione di sé stessi.Il contatto con la natura e le attività svolte all’aria aperta sono da sempre l’antidoto migliore per sfuggire alla frenesia della vita moderna. In questo senso, un recente studio dell’Università di Harvard ha affermato che la cura dei fiori e delle piante è un ottimo esercizio per combattere la tensione e ridurre lo stress. Il giardinaggio è considerato da qualche tempo una vera e propria terapia poiché, grazie ad operazioni come la ricerca e l’organizzazione degli spazi, induce una sensazione di sollievo e benessere. La capacità di tenere in ordine fiori e piante migliora la qualità dell’attenzione ed il contatto con il verde diventa di per sé un fattore di calma e rilassamento.Praticare dello sport in maniera attiva e regolare è il modo più efficace per ritrovare la calma e trovare un momento da passare con sé stessi. Da tempo è dimostrato che, oltre a provvedere alla salute del corpo, alcune attività sportive stimolano il rilassamento e sono in grado di far diminuire i sintomi da ansia e stress. Gli esercizi di respirazione dello yoga, per esempio, sono utili a calmare la mente ed aiutano gli individui a liberarsi dalle situazioni stancanti e negative. Anche il running porta diversi benefici: i movimenti della corsa assumono gli stessi effetti della meditazione ed un loro esercizio continuo e costante può potenziare la capacità di memoria e migliorare la qualità del riposo notturno.
Un’alimentazione sana e regolare è fondamentale per restituire al proprio corpo nuova linfa ed energia. Quella del cibo è una terapia ormai riconosciuta e negli ultimi anni molte persone hanno trovato nella cucina una soluzione per ridurre i problemi causati dal nervosismo e dallo stress.Oltre a comportare degli effetti benefici per la salute, concentrarsi nella preparazione dei cibi aiuta a distrarsi dai momenti negativi e migliora le capacità di apprendimento. Se una ricetta ben fatta è spesso garanzia di felicità e soddisfazione, cucinare per altre persone e consumare i pasti realizzati in compagnia provoca un miglioramento dell’umore ed avvia un procedimento utile per trovare fiducia in sé stessi condividendo momenti di serenità e sintonia.La casa è l’ambiente in cui trovare riparo al termine della giornata ed è il luogo che più rappresenta lo stile e la personalità delle persone. Per questo creare uno spazio confortevole e accogliente può essere uno stimolo efficace per rilassarsi e distogliere l’attenzione dalle problematiche quotidiane. Sistemare le stanze, scegliere nuovi colori e decidere i materiali per un nuovo arredamento sono tutte attività in grado di incidere sul benessere e migliorare il proprio umore. Trascorrere del tempo a progettare piccoli aggiustamenti per la propria casa poi, stimola la creatività e risulta una valida alternativa alla vita caotica della città.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“I nati pretermine, in particolare se estremamente prematuri, rischiano la vita ogni minuto”

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 gennaio 2019

“In Italia, tuttavia, il tasso di mortalità per quelli di peso inferiore a 1500 grammi è tra i più bassi al mondo. Nel nostro paese gli ultimi dati disponibili evidenziano, infatti, una mortalità dell’11,3% rispetto al 14,3% delle più importanti Terapie Intensive Neonatali (TIN) del mondo (dati forniti dal Vermont Oxford Network) e continua a diminuire, grazie all’elevatissimo livello di assistenza raggiunto dalle nostre TIN.
Tuttavia, la fragilità di questi neonati e le tante variabili che, sin dalla gravidanza, ne possono condizionare la prognosi, identificano la prematurità come una malattia grave. La sopravvivenza di ogni bambino nato prematuro è un successo che non si deve dare per scontato e le tragiche complicazioni sono possibili anche quando le cose sembrano migliorare, come è accaduto nel caso del piccolo Marco a Brescia.”
Il Presidente della Società Italiana di Neonatologia, Fabio Mosca, interviene sul caso dei neonati deceduti nei giorni scorsi agli Spedali Civili di Brescia, a causa di sepsi ed enterocolite necrotizzante, due tra le patologie più temibili per i neonati prematuri. Si attendono con fiducia gli esiti delle indagini del Ministero della Salute, attualmente in corso, per decretare in modo definitivo ed ufficiale i motivi dei decessi.Nel mondo le complicazioni legate alla prematurità sono la principale causa di morte dei bambini di età inferiore ai 5 anni (dati OMS) e il 40% dei circa tre milioni di decessi/anno in epoca neonatale è dovuto ad infezioni.I neonati prematuri sono biologicamente suscettibili alle infezioni perché l’immaturità del loro sistema immunitario, dovuta alla precoce interruzione della gravidanza, li rende vulnerabili all’attacco di batteri e virus, anche di quelli considerati innocui per gli adulti. Più il neonato è prematuro e più risulta esposto alle infezioni, anche per il mancato trasferimento di fattori protettivi dalla mamma al feto, in particolare immunoglobine, che si verifica soprattutto nelle ultime settimane di gestazione.
Inoltre il neonato pretermine ha la necessità di procedure invasive, indispensabili per poter sopperire all’immaturità delle sue funzioni vitali, prime fra tutte quella gastro-intestinale e quella respiratoria (cateteri intravascolari, ventilazione meccanica, drenaggi), che ne garantiscono la sopravvivenza, ma che costituiscono ulteriori inevitabili fattori di rischio per le infezioni.La Società Italiana di Neonatologia esprime la sua vicinanza soprattutto ai genitori, ma anche ai medici e agli infermieri che si sono presi cura dei piccoli pazienti deceduti, perché conosce bene il dolore profondo che si prova quando, nonostante tutte le cure messe in atto, l’evoluzione della “malattia prematurità” non è favorevole.“Quando i genitori ci affidano i loro bambini li curiamo come fossero nostri figli, garantendo loro la massima attenzione e professionalità, perché consideriamo il benessere di ogni neonato e la sopravvivenza dei prematuri la prima ragione del nostro essere medici. Se vogliamo veramente mettere il neonato al centro del futuro” conclude Mosca, “dobbiamo innanzitutto mirare a ridurre le cause della prematurità e continuare a migliorare l’assistenza con l’obiettivo di rendere questa popolazione sempre meno vulnerabile.”

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Antitrust: sanzioni per cartello vendita auto tramite finanziamenti

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 gennaio 2019

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha sanzionato per un totale complessivo di circa 678 milioni di euro i principali gruppi automobilistici operanti in Italia nel settore della vendita di autoveicoli mediante prodotti finanziari, nonché le relative associazioni di categoria, per un’intesa restrittiva della concorrenza.”Bene! Finalmente si fa un po’ di luce nei rapporti tra i gruppi automobilistici e le società finanziarie” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori. “E’ evidente da tempo la politica commerciale di cercare di imporre al consumatore la vendita di auto in abbinamento ad un finanziamento. Il coordinamento delle condizioni economiche e contrattuali applicate ai consumatori finali ha avuto come conseguenza l’applicazione di tassi di interesse più alti del dovuto. Per questo i consumatori andrebbero ora risarciti. Speriamo che la sanzione serva da deterrente anche in altri settori” conclude Dona.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Scuola: Concorso infanzia e primaria, cifre ridicole e niente esonero per i commissari. in Lombardia la procedura si blocca

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 gennaio 2019

Il Ministero dell’Istruzione punta tutto sui concorsi, opponendosi ottusamente alla riapertura delle GaE, ma continua a mantenere dei compensi per i commissari così bassi da comprometterne il regolare svolgimento: dopo la selezione riservata agli abilitati, voluta dal Governo Renzi, ora è la volta del concorso straordinario per infanzia e primaria indetto con DDG n. 1456 del 7 novembre scorso. Nella regione lombarda, “le istanze pervenute – informa l’Ufficio Scolastico – non risultano sufficienti al fine della corretta formazione delle commissioni, pertanto è stato pubblicato un secondo interpello con scadenza 14 gennaio”. La restrizione maggiore rimane quella che deriva dai compensi lordi da corrispondere alle commissioni giudicatrici: per il presidente 502 euro, per il componente 418,48 euro; per i segretari 371,84 euro. Al compenso base si aggiunge, per ciascun componente, un compenso integrativo lordo dipendente pari ad 1 euro per ciascun elaborato o candidato esaminato. Secondo Marcello Pacifico (Anief-Cisal), “la decisione del Ministero dell’Istruzione di mantenere dei compensi irrisori per le commissioni giudicatrici del concorso straordinario infanzia e primaria è emblematica di come il nuovo reclutamento imposto dal governo gialloverde faccia acqua da tutte le parti. Tra l’altro aggravata dal fatto che non sono previste ore di esonero dal servizio di insegnamento ordinario. Nel contempo però si continuano ad alzare i paletti contro la stabilizzazione di quei docenti che sono stati già formati dalle Università per fare questo mestiere, tenendo chiuse le GaE.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

The oil of Nonno Giulio: The liquid gold of podere dell’Uliveto

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 gennaio 2019

Intense green color, with a unique and naturally good shine. It is the oil of Nonno Giulio, the liquid gold that flows from the rich olive groves of Podere dell’Uliveto, the company of the de Claricini family. A sought-after product that, the result of a constant search for excellence, it is presented like the production philosophy based on organic. Obtained from olives of moraiolo, leccino and crusher, cold extracted, it is an oil of great purity and wholesomeness, with optimal organoleptic characteristics.According to the analyzes carried out by Isvea (Institute for Oenological and Agri-cultural Vine Development), the company’s oil has an acidity level of around 0.32%, a number of peroxides around 7.5 peroxides and 494 total polyphenols . To these peculiarities is reflected a qualitative mark that gives an average spicy taste, accompanied by herbaceous, artichoke, fruity and unripe hints. Perfect with soups of bread, ribollite or to enhance a Florentine steak, the oil of Nonno Giulio fully embodies the spirit of a tradition aimed at preserving the ancient value of a territory.The same value that the family de Claricini undertakes to transfuse in all its products, from oil to honey and wine. So, about the wine, do you want to discover and savor all the goodness of the delicacies of Podere dell’Uliveto? Then you can not miss Bacco a Palazzo, the enotourist event that unites winemakers from all over Italy on 19th and 20th January in Ferrara.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

The “Mining Investment Asia” conference has been added to ResearchAndMarkets.com’s offering

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 gennaio 2019

Singapore – March 27-28, 2019. Mining Investment Asia is a strategic mining conference and exhibition for the leaders of the mining, quarrying and construction materials industries, bringing together 350 attendees from 24 countries.Ministers, mining companies, investors and service providers travel from all over Asia, North America, Europe, Middle East and Africa for four days of partnering, networking and business matching.Join us at an invaluable platform to seek new partnerships, new business and new opportunities.
The event delivers the highest level audience in the region, allowing you to speak and network with key buyers and industry leaders under one roof.The speakers are industry leaders and provide new perspectives on key issues disrupting & innovating mining sector, share cutting edge content and insights on the mining landscape.For more information about this conference visit  https://www.researchandmarkets.com/research/zkcbwj/2day_conference?w=4

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mogherini: UAE is Strong Ally of European Union

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 gennaio 2019

Dr Amal Al Qubaisi, Speaker of the UAE Parliament, led a high-level delegation to the European Parliament in Brussels, met with Federica Mogherini, EU High Representative for Foreign Affairs, and discussed UAE-EU relations. Dr Al Qubaisi highlighted the issue of the three UAE islands occupied by Iran and called to resolve the issue through direct negotiations or international arbitration.She presented an overview of the UAE’s role in international counter-terrorism efforts, establishing the Sawab Center and hosting Hedayah Center, and noted that 2019 is the UAE Year of Tolerance. She commended the decision of the UAE President in raising the representation of women in parliament to 50 percent.
Mogherini stressed the importance and depth of the cooperation and partnership and noted that the EU is keen to strengthen cooperation with the UAE, a valuable ally in the fight against terrorism and in achieving security and stability. She welcomed the approach adopted by the UAE and its progressive mindset, in terms of women empowerment, gender equality, tolerance and coexistence.Mogherini expressed the EU’s appreciation for the UAE’s efforts for stability in Yemen, noting that the UAE is instrumental in securing political settlement in line with its interest in finding a peaceful solution: “We appreciate the UAE’s role in this regard as well as the aid offered to refugees in different countries.” She reiterated the importance of stability for returning refugees.Mogherini further acknowledged Libya’s role in ensuring regional stability, as well as its efforts to achieve peace among various parties.Mogherini noted that there is significant cooperation between the EU and GCC countries. Regarding security, the nuclear deal with Iran is the best means available to ensure its disarmament. She added that the EU would like to see Iran change its foreign policy and adopt a policy of non-interference in the internal affairs of its neighbors.
Dr Al Qubaisi added: “The UAE’s stance of non-interference in the internal affairs of countries is diametrically opposed to Iran’s supporting the Houthi militias in Yemen with arms and missiles. We condemn the move of the Houthis to stop humanitarian aid from reaching Yemenis in need. The UAE has contributed US$4.9 billion in humanitarian aid to Yemen from April 2015 until December 2018.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »