Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 15

Libro: “Follie di Fine Estate”

Posted by fidest press agency su lunedì, 14 gennaio 2019

Livorno venerdì 18 gennaio alle ore 18.00 (Via Ricasoli 122/124) “Follie di Fine Estate”: Samuele Cau presenta il suo libro alla Libreria Ubik di Livorno. Ne parlerà con l’autore l’avvocato Elisabetta Bavasso. Misurato tra l’ironia, la nostalgia e la tensione, Follia di fine estate è la storia di una (R)esistenza personale e collettiva, che grazie a un ritrovato legame umano, riesce a essere condivisa e, finalmente, celebrata, come il più grande atto liberatorio. Se Marzabotto è soltanto uno spunto per elaborare l’intricato e denso racconto che contempla anche una struggente storia d’amore, “follia” e “resistenza” sono i temi – cardine attorno a cui l’autore ha realizzato l’intera struttura del romanzo, inserendovi altri luoghi e vicende originali, frutto della sua prolifica fantasia, e costruendo tre personaggi emblematici, sui quali calca la mano fino alla rivelazione di qualcosa di misterioso e indicibile. Il protagonista è Santo Bellomo, un uomo di mezza età che torna in Sicilia esausto per le conseguenze fisiche e psicologiche che ha dovuto subire a causa della dittatura argentina. Qui, a San Vito Lo Capo, in compagnia di alcuni nuovi amici bontemponi, deciderà di riannodare i fili del suo passato, rimbalzando nel tempo e nella memoria, alla ricerca di qualcosa che ha segnato la loro storia individuale e la Storia degli uomini in modo indelebile. La penna del fiorentino, adesso residente a Calenzano, ma a lungo rimbalzato per ragioni professionali tra il Marocco, la Spagna, l’Estremo Oriente e il Sudamerica, è intrisa di colori e profumi di tutti gli angoli del mondo, avendo incontrato usi, tradizioni e ricordi di popolazioni tra loro diversissimi. Ed ecco che in Follie di fine estate c’è il succo di tutta questa umanità, gioiosa e disperata, confusa e inerme… In questo lungo romanzo, dai toni cremisi e teneri, fatto anche di storie di pedali, di fatica, di amore per una donna, pulsa forte la forza ambigua di quel segreto, di cui si spera e si teme la soluzione. (fonte: http://www.bonfirraroeditore.it)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: