Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

A Malta per un primo assaggio di primavera

Posted by fidest press agency su giovedì, 17 gennaio 2019

malta carnevaleSiete con il corpo qui, ma con la mente già rivolta ai primi tepori di primavera? A Malta, il clima è così piacevole tutto l’anno, che un viaggio a febbraio potrebbe riservarvi piacevolissime sorprese. Infatti le occasioni di divertimento e gli appuntamenti nell’arcipelago non mancano mai! Il 10 febbraio è una prima ottima occasione per visitare l’arcipelago, perché a Malta si festeggia San Paolo, patrono delle isole. San Paolo vi naufragò nel 60 aC durante il suo rientro in Italia dalla Terra Santa e durante la sua permanenza che durò solo 3 mesi, cambiò per sempre la storia maltese diventandone il santo protettore.
Questa festa religiosa (e a Malta ce ne sono davvero tante) è una delle celebrazioni pubbliche più sentite. Quel giorno migliaia di persone si riuniscono attorno la chiesa parrocchiale di St. Paul’s Shipwreck (il naufragio di San Paolo) che è anche una delle più antiche di Valletta (1570). Il giorno dell’evento, la statua viene portata sulle spalle dei fedeli in processione attraverso la città, accompagnata da un corteo incredibilmente affollato, da fuochi d’artificio e festose bande musicali. Il rito religioso si mescola con la tradizione folkloristica rappresentando un’occasione imperdibile per chi cerca manifestazioni culturali autentiche e vuole vivere le tradizioni più vere del popolo maltese. Al termine della funzione religiosa, dopo la benedizione dei bambini che vengono sollevati uno ad uno sull’altare di fronte la statua del santo, la folla attende numerosa fuori la chiesa gridando commossa ‘viva San Paolo!’ per poi lasciarsi trasportare sull’onda delle emozioni nei grandi festeggiamenti che proseguiranno per tutto il giorno a dimostrazione della forte fede che lega l’isola al suo patrono.
Un altro appuntamento imperdibile a Malta a febbraio è certamente il Carnevale! Anche questo è un evento a cui i maltesi sono fortemente legati e che affonda le sue radici nell’epoca risalente ai Cavalieri di San Giovanni. I festeggiamenti si concentrano nei giorni che vanno al 28 febbraio al 5 marzo 2019. Sono due gli appuntamenti di maggior richiamo internazionale: la grande sfilata di carri allegorici che si snoda tra Valletta e Floriana a Malta e il carnevale di Nadur, sull’isola di Gozo.Potremmo descrivere il primo come un coloratissimo ed affollatissimo appuntamento di stampo tradizionale con musica e sfilate in maschera. Mentre il carnevale di Nadur a Gozo ha un’ambientazione di tutt’altro genere e consiste in una serie di manifestazioni spontanee come scherzi ed incursioni, ad opera di chi vi prende parte, la cui identità è solitamente celata dietro maschere grottesche e paurose.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: