Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 302

Il report annuale della Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea

Posted by fidest press agency su sabato, 19 gennaio 2019

Roma. Impegno e innovazione sono alla base dei dati che riassumono i risultati dell’attività della Galleria Nazionale nel corso del 2018 e oggi resi noti.
Il museo ha registrato 213.820 visitatori, per il terzo anno consecutivo in crescita rispetto al 2015, un dato che include le 27.278 persone che hanno scelto il museo semplicemente come luogo in cui trascorrere del tempo, usufruendo dell’area accoglienza, magari per assistere ai tanti eventi organizzati nella Sala delle Colonne, oltre 70 seguiti da un pubblico di circa 8000 persone.“In Galleria nel 2018 abbiamo davvero fatto il giro del mondo: dall’Africa, alla Cina anzi ai BRICS per tornare in Italia con il grande omaggio a Rotella – ha dichiarato la direttrice della Galleria Nazionale Cristiana Collu –Un viaggio che ha indagato l’altro e l’altrove, che è arrivato a noi e che si è sempre intrecciato con Time is Out of Joint e con le opere di una collezione strepitosa in un allestimento plastico, pronto a trasformarsi, ad accogliere e rilanciare in un gioco di rimandi sorprendente.Il programma espositivo ha immaginato e realizzato mostre dedicate agli artisti, all’arte italiana, ha trattato temi molto diversi tra loro, ha proposto visioni inconsuete, ha cercato di rispecchiare e rappresentare le diverse anime di una Galleria centenaria, con una collezione prestigiosa e con un patrimonio ragguardevole che è cresciuto grazie alle nuove acquisizioni, agli scambi con le altre istituzioni in Italia e all’estero.
Ha dato la parola in molti modi e su diversi temi, in particolare ha cercato, con WOOJ, Women Out of Joint, un modo per scardinare una visione sul femminile e sul femminismo, ha provato a fare correre le idee delle ragazze dentro al museo come Jean-Luc Godard in Band à part”.La collezione si è arricchita di 74 nuove acquisizioni, con opere di Giacomo Balla, Jean Gorin, Alberto Ziveri, Emanuele Becheri, Daniela De Lorenzo, Gary Komarin, Pinot Gallizio, Guido Strazza.L’indagine sulla customer satisfaction dei visitatori ha restituito una valutazione molto positiva dell’esperienza di visita al museo per l’81,7% del pubblico. I visitatori intervistati sul museo più bello che ricordano di aver visitato hanno indicato la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, insieme ad altre 3 importanti istituzioni come il Louvre, i Musei Vaticani e il MOMA.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: