Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Archive for 2 febbraio 2019

A Firenze una gigantesca bandiera verde per le vie del centro

Posted by fidest press agency su sabato, 2 febbraio 2019

Oggi sabato 2 febbraio alle ore 12,30 in Piazza Strozzi a Firenze arriva l’Onda Verde, dopo la bellissime manifestazione di Milano, Palermo e Roma che hanno visto la partecipazione di migliaia di persone.
Con queste iniziative vogliamo far sapere che l’ondaverde che attraversa il pianeta dall’Islanda all’Australia c’è, ed è la vera novità politica che è arrivata anche in Italia, dove il cambiamento climatico è diventato uno dei principali temi su tutte le prime pagine. Vogliamo creare consapevolezza tramite un evento emozionale che racconti in modo spettacolare e partecipato l’arrivo dell’onda Verde.
Vogliamo far crescere la curiosità intorno ad una visione possibile ecologista, l’unica alternativa alla stagnazione politica imperante: l’onda verde.
Cos’è il flashmob greenwave?E’ un evento che racconta in modo spettacolare il nuovo movimento di idee che porta la bandiera della sostenibilità anche in Italia. L’onda verde sta arrivando. Una gigantesca bandiera di seta verde, da 9 x 20 metri, si aprirà nelle vie del centro Pedonale di Firenze in Piazza Strozzi (dopo aver sventolato a Roma, Palermo e Milano) e avvolgerà i passanti riempiendo il larghezza e in lunghezza intere vie, invitando i la gente a unirsi e correre sotto l’onda. Un’onda che verrà ripresa da sotto e da sopra facendo da amplificatore di un’idea. Sarà una festa partecipata, uno scenario che crea una situazione ideale per essere postato all’attenzione dei politici dalla gente e diventare virale, per far dilagare l’onda in tutti gli approdi del web.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Too Short To Wait: Anteprima Spazio Piemonte

Posted by fidest press agency su sabato, 2 febbraio 2019

Torino dal 5 al 10 marzo, al Museo del Cinema – Massimo di Torino 18ª edizione del gLOCAL Film Festival. TOO SHORT TO WAIT – rassegna dedicata ai cortometraggi piemontesi – presenterà alla sala Il Movie (Via Cagliari 40/e, Torino) tutti i corti iscritti alle sezioni Spazio Piemonte e Torino Factory, di cui solo alcuni accederanno alla fase finale del gLocal.
In totale 129 CORTOMETRAGGI – di cui 111 iscritti a SPAZIO PIEMONTE, sezione competitiva riservata alle opere piemontesi sotto i 30’ realizzate nel 2018 (provenienti quest’anno da tutte le province) e 18 alla 2ª call di TORINO FACTORY, progetto che punta a fare scouting di talenti del videomaking under 30 – per una 5 giorni di corti che è da sempre un’occasione di coinvolgimento e scoperta per il pubblico, oltre che di formazione per i professionisti della settima arte e per coloro che vogliono cimentarsi in questo settore. Grazie ai tradizionali appuntamenti con le brevi masterclass CORSI CORTI – PICCOLE STORIE DI CINEMA, registi affermati e realtà attive da anni nei diversi ambiti della filiera cinematografica, portano in sala esperienze e utili spunti di discussione tra addetti ai lavori. Tra i corti in gara, 43 sono proposti in anteprima assoluta, a cui si sommano le 18 proiezioni inedite di Torino Factory. Quasi 1.500 minuti di proiezioni sul grande schermo con corti narrativi, videoclip, documentari brevi e animazione che affrontano temi diversi come la custodia e riscoperta del territorio, delle sue genti e tradizioni, la musica, la vita carceraria, lo sport e il cyberbullismo. Storie vere o inventate che superano i confini regionali nei molti casi in cui i registi hanno scelto di narrare culture e luoghi differenti gettando il proprio sguardo all’estero.Le 5 opere brevi più votate dal pubblico e le 15 selezionate dalle curatrici Chiara Pellegrini e Roberta Pozza comporranno la rosa dei 20 che accederanno al 18° gLocal Film Festival e gareggeranno per i premi del concorso Spazio Piemonte. In palio il PREMIO TORÈT Miglior Cortometraggio (1.500€), il Premio ODS – Miglior Attore, Premio ODS – Miglior Attrice e Miglior Corto d’Animazione assegnati dalla giuria di professionisti del campo, oltre ai premi speciali dei partner Cinemaitaliano.info, Scuola Holden, Machiavelli Music, Seeyousound Music Film Festival e il Premio del Pubblico.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Unc: Italia in recessione, ora rischio manovra correttiva

Posted by fidest press agency su sabato, 2 febbraio 2019

Secondo l’Istat, nel quarto trimestre del 2018 il Pil è sceso dello 0,2% sul trimestre precedente e salito dello 0,1% su base annua.”L’Italia è in recessione tecnica. E’ ufficiale! Il dato è ben peggiore del -0,1% preventivato da alcuni. Ora il rischio di una manovra correttiva è dietro l’angolo” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.”Anche se ieri sia Conte che Tria hanno cercato di minimizzare l’effetto sui conti pubblici, è evidente che, anche se la colpa del risultato fosse della Cina e della Germania, come sostenuto dal Premier, le stime vanno comunque rifatte. Anche prendendo per buono l’impatto sul Pil dovuto alle misure contenute nella Legge di Bilancio, pari a 0,4 punti percentuali, è chiaro che, partendo da un dato inferiore per il 2018, il risultato cambia anche per il 2019. Forse le stime di crescita del Fmi e di Bankitalia, per entrambi +0,6%, sono pessimistiche, ma certo a fine anno il Pil non potrà salire dell’1 per cento” prosegue Dona. “Di conseguenza vanno rivisti i rapporti tra deficit e Pil e tra debito e Pil che, alla luce dei dati di oggi, risultano sballati. Prima il Governo corregge il tiro, quindi, meglio è, altrimenti a fine anno la stangata sarà maggiore” conclude Dona.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Presentazione del libro “Pensiero discordante” di Teresa Macrì

Posted by fidest press agency su sabato, 2 febbraio 2019

Roma Martedì 5 febbraio 2019 ore 17.30 Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea viale delle Belle Arti 131, Ingresso accessibile Via Gramsci 71 Ingresso libero intervengono: Teresa Macrì, critica d’arte e autrice del libro Matteo Lucchetti, Visible chief curator (Cittadellarte-Fondazione Pistoletto/Fondazione Zegna)
La Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea presenta Pensiero Discordante, l’ultimo libro di Teresa Macrì, per le edizioni postmedia books 2018. Nella data di apertura al pubblico della mostra da lei curata, You Got to Burn to Shine, che inaugura il 4 febbraio alla Galleria Nazionale, la presentazione di questo libro è un’occasione per parlare di temi e personalità che condividono con il progetto espositivo un’indagine su una dimensione del reale alternativa.In questa epoca di deriva, in cui buona parte del pianeta appare oppiato e ipnotizzato in una univoca visione del mondo, compiaciuta di sé stessa e sublimata da reconditi meccanismi di produzione del consenso, è necessario fermarsi e ragionare sulle sollecitazioni e sulle visioni che si distaccano da essa. Il pensiero discordante è quel pensiero che si smarca dalle convenzioni e dai valori che regolano la piattezza culturale e contrattacca con il riposizionamento dell’essere pensante e con la decostruzione dell’ordine simbolico dominante. A ciò contribuiscono gli artisti e i pensatori con le loro utopie estetiche, i loro paradossi, le loro metafore, i loro sovvertimenti estetici e l’attitudine a fare e disfare i mondi. John Giorno, Francis Alÿs, Luca Vitone, Sislej Xhafa, John Cage e Luca Guadagnino, tra gli altri, delineano un orizzonte destabilizzante, che riorganizza un pensiero altro. La prima dissertazione concerne il pensiero. Che significa pensare in una società che esercita l’anestetizzazione e la propria dispersione? Hannah Arendt suggeriva che pensare è dialogare con se stessi, cioè porsi di fronte alla scelta fra il giusto e l’ingiusto, il bello e il brutto. Chiunque pensa si dissocia, si allontana, anche senza operare, dissente e apre lo spazio al giudizio. Il pensiero è l’unica difesa contro la massificazione e il conformismo che sono le forme di imbarbarimento contemporaneo. Il riflesso è che il pensiero possiede in sé un effetto “distruttivo”, tale da erodere alla radice tutti i criteri fissati, i fondamenti condivisi, i modelli del bene e del male, insomma tutte le consuetudini morali ed etiche. Urge, dunque, capire la sorgente da cui ha origine la caduta del pensiero e fissare, in una epoca che tende ad alienarlo, le ragioni della sua solitudine. (Teresa Macrì)
Teresa Macrì è critica d’arte, scrittrice e curatrice indipendente. Vive e lavora a Roma.
Matteo Lucchetti è curatore, storico dell’arte e scrittore. Orari di aperturadal martedì alla domenica: 8.30 – 19.3ultimo ingresso 45 minuti prima della chiusura biglietti intero: € 10,00 ridotto: € 5,00

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Per una migliore presa in carico e cura del paziente oncologico

Posted by fidest press agency su sabato, 2 febbraio 2019

Recepito integralmente in una mozione presentata al Senato dal coordinatore dell’Intergruppo “Insieme contro il Cancro”, il Senatore Massimiliano Romeo, l’Accordo di legislatura siglato il 7 febbraio scorso dal progetto “La Salute: un bene da difendere, un diritto da promuovere” con i partiti politici candidati alle elezioni.
L’Accordo di legislatura è un documento in 15 punti – relativi a temi molto attuali dell’oncologia quali l’attuazione delle reti oncologiche e le Breast Unit, le disparità regionali in tema di accesso alle cure, i Percorsi Diagnostico Terapeutici Assistenziali (PDTA) e i Centri di Accoglienza e Servizi per la presa in carico dei pazienti – che intende rappresentare un percorso ideale per la presa in carico e la cura del paziente oncologico all’interno del perimetro della sostenibilità del Sistema Sanitario Nazionale.«La presentazione di questa mozione ci fa ben sperare per il prosieguo della nostra attività – dichiara Annamaria Mancuso, Presidente di Salute Donna Onlus e coordinatrice del progetto – l’Accordo di legislatura non deve essere un libro dei sogni ma un percorso concreto e realizzabile condiviso con tutte le forze politiche nazionali e regionali. Le 23 associazioni aderenti al nostro progetto hanno infatti ideato e scritto questo documento per dare una struttura portante e un contenuto strutturato al nostro costante dialogo con le Istituzioni».«Ho raccolto con favore questa iniziativa di confronto con le associazioni pazienti – spiega il Senatore Massimiliano Romeo – credo che la società civile e il mondo del volontariato possano davvero contribuire ad una più compiuta riflessione da parte della politica e delle istituzioni e, come coordinatore dell’Intergruppo “Insieme contro il cancro”, mi impegnerò con tutte le forze politiche per accrescere questi momenti di dialogo».

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Fp Cgil: salta emendamento per assunzioni in Sanità

Posted by fidest press agency su sabato, 2 febbraio 2019

“Una nuova ‘manina’ fa saltare dal dl semplificazioni l’emendamento dello stesso governo che si proponeva di eliminare il tetto di spesa per le assunzioni del personale del Servizio sanitario nazionale, il famigerato -1,4% sulla spesa del personale del 2004”. A denunciarlo è la Funzione Pubblica Cgil Nazionale, nel sottolineare come “la manina rappresenti un accanimento particolare nei confronti delle misure che riguardano il Servizio Sanitario Nazionale e la sua messa in sicurezza”.Per la Fp Cgil si tratta di “un fatto gravissimo ma che non sorprende, dato che l’abolizione di quel provvedimento viene annunciato ad ogni varo di provvedimento normativo salvo non essere adottato mai. Quella che pare evidente è la spregiudicatezza e la leggerezza con cui viene trattato un tema così delicato come quello del turnover in sanità, che tocca la vita di centinaia di migliaia di professionisti che operano tutti i giorni con carichi di lavoro pesantissimi e che si sentono, giustamente, presi in giro da troppo tempo, blanditi a parole e colpiti ogni volta coi fatti. La situazione, anche a seguito dei pensionamenti programmati, è destinata a peggiorare ulteriormente nel giro di poche settimane”.
La Funzione Pubblica Cgil sottolinea che “è bene che i cittadini siano consapevoli di quanto sta accedendo, perché al di là delle parole vuote dei ministri Grillo e Buongiorno, il Servizio sanitario continua ad essere pesantemente attaccato, anche da questo Governo, con un depauperamento continuo di risorse umane e materiali e questo processo d’impoverimento è quello che ogni giorno le persone pagano sulla propria pelle con liste d’attesa più lunghe, meno operatori a disposizione, personale più stanco”.Per noi, osserva la categoria dei servizi pubblici della Cgil, “il Ssn è un patrimonio che, invece, va difeso e rilanciato come strumento di equità e di garanzia del diritto costituzionale alla salute; per noi è urgente un piano straordinario di assunzioni che si occupi concretamente di immettere nel Servizio sanitario nazionale giovani professionisti perché una sanità di qualità, senza personale, non può esistere. Per questo è il momento di costruire risposte e argini al processo di sgretolamento che anche questo Governo favorisce, alimentando un mercato privato che disegna una sanità sempre più diseguale, sempre più ingiusta. Per quanto ci riguarda lo faremo ogni giorno, a partire dal valorizzare il tema della sanità all’interno delle rivendicazioni che porteremo nella grande manifestazione unitaria che Cgil Cisl Uil hanno proclamato per sabato 9 febbraio”, conclude la Funzione Pubblica Cgil.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

iGuzzini illuminazione è Top Employer Italia 2019

Posted by fidest press agency su sabato, 2 febbraio 2019

iGuzzini illuminazione, leader internazionale nel settore dell’illuminazione architetturale, per il terzo anno consecutivo ha ottenuto la certificazione di Top Employers Italia, affermandosi tra i migliori datori di lavoro in Italia per il 2019. Il prestigioso riconoscimento, conferito dal Top Employers Institute, premia ogni anno le migliori aziende al mondo nella gestione delle persone.“Siamo orgogliosi di aver ottenuto per il terzo anno consecutivo questo importante riconoscimento, che accogliamo come stimolo a fare sempre meglio per il benessere dei nostri collaboratori e la loro crescita”, ha affermato Adolfo Guzzini, Presidente iGuzzini illuminazione. “Il successo della nostra azienda sta proprio nelle persone con cui condivido quotidianamente la mia avventura professionale, autentico patrimonio della nostra realtà imprenditoriale e territoriale”, ha concluso Adolfo Guzzini.Top Employers Institute è l’ente di certificazione riconosciuto a livello internazionale che seleziona, esamina, valuta e certifica le eccellenze delle condizioni di lavoro e politiche HR attuate dalle aziende, attraverso un processo di ricerca annuale – HR Best Practices Survey – basato sull’analisi di dati oggettivi e documentazione. I risultati vengono validati da Top Employers Institute e successivamente sottoposti ad audit esterna che valuta il raggiungimento degli alti standard richiesti. La certificazione analizza oltre 600 best practice all’interno di 9 macro aree: talent strategy, workforce planning, on-boarding, learning & development, performance management, leadership development, career & succession management, compensation & benefits, culture.Nel 2014 iGuzzini ha introdotto il programma di miglioramento continuo WCM (World Class Manufacturing). Zero difetti, zero guasti, zero scorte e zero infortuni sono gli obiettivi di un programma che qualifica i più importanti produttori di beni e servizi mondiali e mira a conseguire risultati di eccellenza in tutta la catena produttiva. Parallelamente, l’azienda sta implementando un’applicazione di Industry 4.0, basata sull’interconnessione digitale dei processi industriali e sull’analisi dei dati elettronici a disposizione, per migliorare continuamente i processi. Una modalità che rispetta e tutela le persone, aumentando l’efficienza e migliorando le condizioni di lavoro.Riconosciuto a livello mondiale fin dal 1991, Top Employers Institute ha la sua sede centrale in Olanda. In Italia è presente dal 2008.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

RBM Assicurazione Salute: Giù le mani dalla sanità integrativa

Posted by fidest press agency su sabato, 2 febbraio 2019

“Nel nostro Paese, pur in presenza di un Sistema Sanitario pubblico di tipo universalistico, l’incidenza delle cure che i cittadini sono chiamati a dover pagare di tasca propria nel momento del bisogno è più che doppia rispetto a quella registrata negli Stati Uniti, che da sempre si caratterizzano per un Sistema Sanitario di natura prevalente natura privata. In Europa (EU14) una finanziamento diretto da parte dei pazienti delle prestazioni sanitarie così elevato si riscontra solo in Grecia, Portogallo e Spagna (dati OCSE). Il motivo è presto spiegato: l’Italia non è ancora riuscita ad affiancare al Servizio Sanitario Nazionale un Secondo Pilastro Sanitario in grado di assicurare a tutti i cittadini l’accesso anche a quelle cure che per diversi motivi non possono essere effettuate presso Ospedali e ASL. In questo contesto non stupisce che la quota di persone che dichiarano di aver rinunciato/differito cure di cui avevano bisogno in Italia è quasi il doppio della media europea (dati Eurostat)”.È quanto afferma Marco Vecchietti – Amministratore Delegato di RBM Assicurazione Salute – che prosegue: “Alla luce di questa situazione non si può che rimanere sconcertati dalle gravi affermazioni contenute nel Report sulla Sanità Integrativa diffuso nei giorni scorsi da GIMBE che, senza alcuna fonte riscontrabile e supporto numerico attendibile, cercano di accreditare un insieme contraddittorio di pregiudizi ideologici, luoghi comuni ed errori macroscopici nel tentativo irresponsabile di delegittimare agli occhi dell’opinione pubblica il ruolo sociale ed il supporto economico garantiti dai Fondi Integrativi e dalle Polizze Sanitarie. Credo che chiunque abbia davvero a cuore il Diritto alla Salute consacrato dalla nostra Costituzione non possa accettare una mistificazione di questo tipo che, in cambio di un po’ di celebrità, invita demagogicamente a cancellare con un colpo di spugna le tutele costruite dalla Contrattazione Collettiva, con costi a proprio esclusivo carico (la Sanità Integrativa, infatti, è alimentata dalle aziende e dalle retribuzioni dei lavoratori), in favore di milioni di lavoratori (oggi oltre 10 milioni) e delle loro famiglie per assicurare un’integrazione concreta dei livelli assistenziali effettivamente garantiti dal Servizio Sanitario Nazionale. E’ per questo motivo che abbiamo ritenuto opportuno divulgare pubblicamente in questi giorni un confronto comparativo tra il Report Gimbe ed i dati ufficiali del settore” (cfr. tabella allegata).
Nel 2018 la Spesa Sanitaria Privata ha “sfondato” quota 40 miliardi, con un costo medio pro capite di 655 Euro; nell’ultimo anno sono stati 2 cittadini su 3 (44 milioni di persine circa) a spendere soldi di tasca propria per pagare prestazioni sanitarie di cui avevano bisogno. Se si pensa che, soltanto due anni fa, erano 36 milioni ci si rende conto della rapida crescita del fenomeno (+8 milioni, aumento del 22%).
In termini economici si stima che un’estensione della Sanità Integrativa a tutta la popolazione, in affiancamento al Servizio Sanitario Nazionale, potrebbe consentire di dimezzare la spesa sanitaria privata delle famiglie di circa 20 miliardi di Euro (più del 50%), con una riduzione dei costi medi pro capite attualmente finanziati “di tasca propria” di quasi 340 Euro (fonte VIII Rapporto RBM – Censis).“Siamo profondamente convinti – conclude Vecchietti – che un Secondo Pilastro Sanitario, incentrato sugli stessi principi di universalismo ed uguaglianza sui quali poggia il suo fratello maggiore Pubblico, rappresenti ora ed in prospettiva uno strumento imprescindibile per garantire agli italiani un Diritto alla Salute effettivamente esigibile per tutti, ed in primis, per i cittadini più fragili. In questa prospettiva ci rendiamo sin da ora disponibili a mettere a disposizione di tutte le Istituzioni interessate informazioni corrette, complete e verificabili sulla Sanità Integrativa e a svolgere un confronto pubblico – anche con Gimbe – con l’obiettivo di rappresentare in modo oggettivo il contributo che può essere assicurato dalla Sanità Integrativa al Sistema Sanitario del nostro Paese”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Pagamenti: 16 milioni di italiani preferiscono ancora il contante

Posted by fidest press agency su sabato, 2 febbraio 2019

A frenare l’economia italiana è anche il mercato sommerso dei pagamenti in nero; nonostante si cerchi di sfavorirlo con l’incentivo all’uso di sistemi tracciabili, ben 16 milioni di italiani sembrano non voler rinunciare a banconote e monete e, secondo l’indagine commissionata da Facile.it, il 37% della popolazione adulta preferisce ancora pagare con denaro contante piuttosto che utilizzare carte di credito, bancomat o prepagate.
Dall’indagine, realizzata per Facile.it da mUp Research su un campione rappresentativo della popolazione nazionale adulta, emerge che a preferire i contanti in misura maggiore sono le donne (40% rispetto al 34% del campione maschile), i residenti nel Meridione (41% rispetto al 31% dei cittadini del Nord-Ovest) e i giovani 18-24 anni (43% rispetto al 31% degli adulti 65-74 anni).Quando si usano banconote e monete? Ancora molti, 5 milioni di italiani, scelgono il denaro contante sempre come prima opzione di pagamento, indipendentemente dall’importo e, anche quando viaggiano all’estero, sono ben 14 milioni gli italiani continuano a mantenere la loro abitudine all’utilizzo del denaro contante rispetto alla moneta elettronica.Tornando entro i confini nazionali e continuando a scorrere i dati dell’indagine, si vede che banconote e monete sono usate (70% dei casi) principalmente per pagare importi di piccolo taglio, ma qualcosa sembra cominciare e muoversi nel verso giusto e un importante 18% del campione dichiara di piegarsi al contante solo se è l’unico metodo di pagamento accettato.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Fiera sul turismo italiano e internazionale

Posted by fidest press agency su sabato, 2 febbraio 2019

Riva del Garda dal 3 al 6 febbraio, Expo Riva Hotel, la fiera internazionale all’hotellerie sarà un’edizione dedicata al benessere e soprattutto una vetrina di idee, suggestioni e visioni sulle nuove frontiere dell’ospitalità.Anche Manuel Caffè, presente al PAD C3 – STAND E12, traduce e interpreta la moderna concezione del benessere e porterà in fiera la sua esperienza, per condividere e confrontarsi con i professionisti dell’hotellerie su nuove idee e tematiche legate a questo argomento.La famiglia De Giusti, titolare del marchio Manuel Caffè, da alcuni anni ha intrapreso un percorso verso la sostenibilità e ricerca l’eccellenza in ogni selezione, per interpretare e tradurre in una tazzina di caffè la moderna concezione del benessere, inteso come “esistere bene”.“L’attenzione ad una sana alimentazione e alla qualità della vita si esprimono anche con una “pausa di qualità” – sostiene Cristina De Giusti – siamo anche produttori di vino e in questa veste ci rendiamo conto che non è ancora stata raggiunta dal grande pubblico la consapevolezza della qualità del caffè rispetto ad altri prodotti enogastronomici”.
La prossima edizione di Expo Riva Hotel porterà alla luce i nuovi modelli di hotellerie come student hotel, design hotel low cost e strutture che coniugano accoglienza e coworking: un hub per i professionisti del settore come Manuel Caffè, che favoriranno un’idea di caffè rinnovato, seppur tra i migliori simboli dell’italian lifestyle nel mondo.
Promuovere il suo consumo consapevole è infatti tra gli obiettivi dell’azienda, che a questo scopo presenterà in degustazione gli Specialty Coffee, frutto di una filiera produttiva basata sull’ecosostenibilità e sull’eccellente qualità biologica. Presso lo stand ci sarà spazio anche per la degustazione di Prosecco De Giusti, le cui uve provenienti dalle colline di Conegliano e Valdobbiadene vengono selezionate con la massima cura dalla stessa famiglia De Giusti.Per Manuel Caffè il valore umano è parte integrante di una filosofia aziendale basata sulla sostenibilità e sull’attenzione al benessere: Emanuela, Mauro e Cristina De Giusti da sempre credono nella valorizzazione delle persone che operano nelle diverse fasi della filiera, dai baristi ai clienti, con cui instaurano rapporti di fiducia, per ottenere i risultati più gratificanti.La costante ricerca della qualità, in chiave innovativa, contraddistingue un’azienda che dagli anni Cinquanta promuove le migliori miscele nate dalla perfetta combinazione tra ricerca e attenzione al dettaglio, tra testa e cuore. http://www.manuelcaffe.it

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Inquinamento: il nuovo nemico della pelle

Posted by fidest press agency su sabato, 2 febbraio 2019

C’è un nuovo nemico della pelle: l’inquinamento. Le polveri sottili, il fumo, i raggi UV e lo smog accelerano il processo di invecchiamento della cute e accentuano rughe e macchie sul volto. «Recenti studi hanno confermato che le polveri sottili e le impurità presenti nell’aria delle nostre città si depositano ogni giorno sulla pelle restando intrappolate nel film idrolipidico che ricopre naturalmente la pelle e, penetrando in profondità nella pelle stessa, portano all’incremento dei radicali liberi che riducono la produzione di collagene ed elastina. Quindi accelerano il processo di invecchiamento naturale della nostra pelle», spiega Patrizia Gilardino, chirurgo estetico.
«Siamo davanti ad un invecchiamento che dipende da cause esterne legate all’inquinamento atmosferico», aggiunge Gilardino. «È un fenomeno relativamente nuovo. Finora infatti eravamo abituati a contrastare solamente alcune cause di invecchiamento: da una parte quelle intrinseche dovute al processo di invecchiamento naturale e al tipo di vita condotto; dall’altra quelle estrinseche imputabili al fumo – sia attivo sia passivo – e al sole. Qui i rimedi sono da ricercare in stili di vita sani e nell’uso di creme protettive».
Davanti però a questi nuovi fattori esterni (smog, inquinamento industriale, etc) le accortezze da assumere sono diverse. Per combattere il cosiddetto “stress ossidativo” provocato dall’inquinamento Gilardino indica un programma in tre step dagli effetti positivi «sia sotto il profilo preventivo, sia sotto quello curativo». Spiega: «Partiamo da una pulizia molto accurata della pelle la sera. È importante agire in profondità per eliminare tutte quelle micro particelle che si sono depositate durante la giornata nel film idrolipidico della pelle e che sono in grado di penetrare creando micro danni metabolici». Il secondo passaggio è nutrire la pelle. «Usare dei prodotti topici, anche a livello casalingo, che però contengano vitamine, in particolare A, C ed E, e siano ricchi di antiossidanti quali, ad esempio, rame, selenio, ma anche carotenoidi, flavonoidi e polifenoli. Sono sostanze in grado sia di far recuperare la produzione di collagene, che restituisce luminosità ed elasticità alla pelle, sia di rigenerare la normale barriera della pelle». Non certo ultimo, «per potenziale ancora di più la produzione e l’azione del collagene, ci sono dei trattamenti biorivitalizzanti che, utilizzando i medesimi componenti, permettono di intervenire con maggiore profondità. A fronte di un danno estrinseco più rilevante è possibile procedere con trattamenti di biorivitalizzazione anche più intensivi, ma sempre mini invasivi e senza particolari controindicazioni. Questi tipo di trattamenti permettono anche di predisporre al meglio la pelle ad essere trattata per altre problematiche o inestetismi». Ricorda: «Una pelle ben nutrita e in salute reagisce sicuramente meglio a ogni tipo di trattamento per combattere l’insorgenza di piccole rughe o per riempiere zone dove si è perso di tono».
Restano però sempre valide le raccomandazioni di base: «Gli stili di vita sono importanti per mantenere giovane la nostra pelle – ricorda la dottoressa -. Una dieta ben bilanciata, l’attività fisica e una buona qualità del sonno sono dei rimedi naturali per conservarla giovane più a lungo».
Patrizia Gilardino – profilo professionale. Laureata in Medicina e Chirurgia all’Università degli Studi di Milano nel 1988, Patrizia Gilardino si è specializzata nella Scuola di Chirurgia Plastica Ricostruttiva dell’Università degli Studi di Milano nel 1993.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Marco Bonini: Se ami qualcuno dillo

Posted by fidest press agency su sabato, 2 febbraio 2019

Torino Venerdì 8 febbraio, ore 21 Circolo dei lettori, via Bogino, 9 Attore e sceneggiatore romano, tra i protagonisti della trilogia Smetto quando voglio e di Dottoressa Giò, da poco trasmessa su Canale 5, Marco Bonini esordisce nella narrativa con Se ami qualcuno dillo (Longanesi), storia che prende spunto dalla sua biografia. Per saperne di più, appuntamento al Circolo dei lettori con l’autore e l’attrice Giovanna Mezzogiorno. Un mosaico di personaggi e sentimenti, una storia che mescola con naturalezza poesia e commedia, i cui diritti per il cinema sono già stati acquistati da una nota casa di produzione.
Esprimere i propri sentimenti non è mai facile, specialmente tra padre e figlio: è questo il tema che Marco Bonini affronta nel suo romanzo d’esordio, Se ami qualcuno dillo. L’attore e sceneggiatore romano mette su carta una storia ispirata alla propria vita, raccontando il difficile rapporto con il padre.Sergio è un uomo duro e poco incline ai sentimentalismi. Anche in famiglia è sempre stato selvatico e scostante, al punto che la moglie lo ha lasciato dopo vent’anni di matrimonio. Quando in seguito a un grave infarto l’uomo entra in coma, al suo capezzale accorre però la famiglia al completo: i figli Marco e Giulio, l’ex moglie, la madre, gli zii e perfino le numerose donne che Sergio ha frequentato dopo il divorzio. Li aspetta una grande sorpresa: al risveglio il vecchio Sergio, l’uomo tutto d’un pezzo che non sapeva fare una carezza ai propri figli, non c’è più. Al suo posto è arrivato un alieno, imprevedibile, folle e delizioso come un bambino che deve di nuovo imparare tutto, ma proprio tutto, del mondo degli uomini. Il nuovo Sergio non sa leggere né scrivere, ma balla, ride e sa quando fare una carezza o una dichiarazione d’amore. Sergio sa essere, finalmente, felice. E sa insegnarlo agli altri. Marco saprà apprendere la sua lezione?

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Intervento del Presidente Assologistica, Andrea Gentile, su “Shipping, Forwarding&Logistics meet Industry”

Posted by fidest press agency su sabato, 2 febbraio 2019

Tutti concordiamo sul fatto che le infrastrutture (strade, autostrade, ferrovie, porti, aeroporti) rappresentino lo “scheletro” di un Paese, ovvero quell’ossatura indispensabile per consentirgli di “muoversi” e “far muovere” i suoi cittadini e le merci. E ancora tutti concordiamo sul fatto che Infrastrutture efficienti e connesse siano il presupposto indispensabile e fondamentale non solo per consentire un’efficace circolazione delle merci (e ovviamente delle persone), ma anche per favorire l’internazionalizzazione del nostro Paese e il suo completo inserimento nella rete dei corridoi trans-europei e nell’area mediterranea. Le infrastrutture sono un mezzo importante e determinante, ma non il fine, per la crescita economica di un Paese. E il loro stato di salute influisce su tutta la nazione e non su questa o quella Regione, su questo o quel distretto, su questa o quella specifica area economica. Una cosa deve essere chiara, il crollo del ponte Morandi non ha danneggiato (sotto svariati punti di vista) solo Genova e la Liguria, ma l’Italia intera e conseguentemente la sua economia.Sul ruolo strategico delle infrastrutture nel favorire l’internazionalizzazione di uno Stato ci basti riflettere in merito a quanto sta facendo la Cina con la Belt and Road Initiative, il cui scopo non è unicamente quello di collegare fisicamente la Cina alle città dell’Eurasia, ma anche quello di favorire l’export della sovra-produzione cinese, di ampliare il suo accesso a materie prime e mercati di esportazione, accrescendo al tempo stesso il peso finanziario e istituzionale della Cina in aree strategiche del globo. Vedete quante finalità dietro a delle “semplici” infrastrutture fisiche!Ma veniamo all’Italia e a quelli che si possono considerare alcuni dei suoi mali infrastrutturali: polarizzazione del trasporto su alcuni grandi assi; concentrazione sul traffico via gomma rispetto a quello su rotaia; inefficienze organizzative del sistema ferroviario; difficile e faticosa mobilità nel Meridione nonostante la dinamicità dei suoi porti; scarsa propensione alla programmazione. Ma, dopo quanto avvenuto a Genova lo scorso agosto e adesso il blocco della Orte-Ravenna, il tema centrale per il nostro Paese diventa la messa in sicurezza e la manutenzione delle opere infrastrutturali esistenti.Leggo testualmente dal recente documento del MIT relativo al Piano della Comunicazione 2019: “Per garantire maggiore trasparenza e conoscenza per i cittadini, per le associazioni di categoria e gli enti locali il MIT avvierà il primo Archivio informatico nazionale delle opere pubbliche (AINOP), nato con il Decreto Genova e presentato nel mese di ottobre 2018, che grazie all’Iop, un codice fiscale identificativo di tutte le infrastrutture italiane, renderà possibile il continuo monitoraggio delle opere pubbliche. Un vero e proprio archivio che finalmente, grazie alla tecnologia, potrà mettere in condivisione le informazioni relative a tutti i ponti, viadotti, gallerie, cavalcavia, dighe e acquedotti, porti e infrastrutture portuali, aeroporti, edilizia residenziale pubblica e altre opere presenti sul territorio italiano, un vero e proprio censimento di infrastrutture e strutture pubbliche. Il Ministero, per il 2019, approfondirà anche il tema del cruscotto delle opere pubbliche, che può essere definito la “blockchain dei cantieri”, che renderà possibile conoscere e condividere in piena trasparenza i dati tecnici e contabili di tutti i cantieri attivi in un determinato momento su tutto il territorio nazionale”.Si tratta di iniziative che non ci possono che trovare d’accordo. E anche se il compito può sembrare arduo, è indubbio che in qualche modo occorra iniziare a monitorare quella che è la reale “dotazione” infrastrutturale del nostro Paese e il suo effettivo stato di salute, al fine di ridare forza a quello “scheletro” la cui salute è presupposto per la buona salute dell’intero Paese, della sua economia e per consentirgli di essere un attore di peso nel consesso europeo e internazionale. Il filosofo e giurista inglese Francesco Bacone sosteneva che “Il dominio dell’uomo consiste solo nella conoscenza: l’uomo tanto può quanto sa”. Forse la strada da percorrere ora ci è più chiara. Non ci resta che partire. Davvero!

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Lombardia: anticipare la consegna di nuovi treni

Posted by fidest press agency su sabato, 2 febbraio 2019

“La linea di governo a favore del trasporto pubblico è in continuità con gli investimenti già fatti da Trenitalia che con la gara per 500 nuovi treni effettivamente sta cambiando la situazione in molte Regioni.Secondo il rapporto Pendolaria di Legambiente, Il numero dei passeggeri aumenta, toccando quota 5,59 milioni, con un nuovo record rispetto al 2012 (+8% in 4 anni). Sono 2 milioni e 874 mila coloro che ogni giorno usufruiscono del servizio ferroviario regionale e 2 milioni e 716 mila quelli che prendono ogni giorno le metropolitane, presenti in 7 città italiane. Cresce il numero di persone che prende il treno in Lombardia (750mila), Analoghi i successi della metropolitana a Milano (con più passeggeri delle altre 6 città italiane dotate di metro).Il Ministro Toninelli sta cercando di colmare qualche vuoto lasciato dove la Politica negli anni scorsi ha fallito, pensando che non fosse necessario procedere con le assunzioni, con gli investimenti e con la programmazione d’acquisto di nuovi convogli, oggi ad esempio è stato consegnato un nuovo Vivalto a Trenord, che servirà a trasportare i cittadini Lombardi e che fa parte di una flotta di quattordici treni che il Ministro ha deciso di consegnare ai cittadini Lombardi. Finalmente un Governo che da una linea chiara a Gruppo Fs: il nostro paese deve muoversi sul ferro. Ovviamente questo intervento va ampliato e c’è bisogno di un maggior impegno di Regione Lombardia che stiamo sollecitando perché anticipi le consegne di nuovi treni”, così Gregorio Mammì, consigliere regionale del M5S Lombardia, commenta la consegna di un treno Vivalto di Trenitalia a Trenord.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Yemen: Save the Children, 1,5 milioni di bambini sfollati nel Paese

Posted by fidest press agency su sabato, 2 febbraio 2019

A causa della brutale guerra che dura ormai da quattro anni in Yemen, 1,5 milioni di bambini, pari ad almeno 1 bambino su dieci, sono stati costretti a lasciare la propria casa, esponendosi così a gravi rischi come fame, malattie e violenza. È l’allarme lanciato da Save the Children, l’Organizzazione che da 100 anni lotta per salvare i bambini a rischio e garantire loro un futuro.Solo nel governatorato di Hodeidah, teatro di alcuni dei peggiori combattimenti nel paese Negli ultimi sei mesi, in sei mesi sono stati più di mezzo milione i bambini sfollati. Una media di oltre 2000 bambini ogni giorno da giugno dello scorso anno.
I civili in fuga dalle violenze affrontano viaggi in cui la loro vita è costantemente a rischio. Il pericolo più immediato è la morte o il ferimento a causa di armi esplosive che sono state usate indiscriminatamente da tutte le parti in conflitto, con scarso rispetto degli obblighi di legge previsti per proteggere la popolazione civile.Il 23 agosto dello scorso anno, 22 bambini e quattro donne sono stati uccisi da un attacco aereo che ha colpito il loro veicolo mentre cercavano di fuggire dai combattimenti a Hodeidah. Più recentemente, almeno otto civili sono stati uccisi in un centro per famiglie sfollate a Hajjah, apparentemente a causa di schegge da bombe cadute nelle vicinanze. Solo nella seconda metà del 2018, sono stati registrati almeno 25 attacchi contro gli sfollati interni.Se le famiglie sfollate riescono a sopravvivere ai loro pericolosi viaggi ed evitano attacchi aerei e bombardamenti riuscendo a raggiungere zone relativamente sicure, affrontano ulteriori difficoltà nelle comunità di accoglienza o nei campi, privi di adeguate scorte di cibo e di servizi igienico-sanitari di base. Questo mette i bambini a rischio di malnutrizione e malattie in un paese in cui il sistema sanitario è quasi collassato e circa 14 milioni di persone sono sull’orlo della carestia. Save the Children stima che 85.000 bambini sono già morti per fame estrema dal 2015.

Posted in Estero/world news, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Fi360 Announces Agenda and Keynotes for 2019 Annual Conference

Posted by fidest press agency su sabato, 2 febbraio 2019

Fi360, the nation’s leading provider of fiduciary-related education and technology, unveiled the agenda and keynotes for its 2019 annual conference, which will take place April 3-5, 2019, in Nashville, Tenn., at the Omni Nashville Hotel.Fi360 is celebrating a landmark 20 years of fiduciary excellence. For the last 15 years, the Fi360 Conference has established itself as a leading destination for investment professionals looking to advance their fiduciary knowledge. The event gives more than 750 attendees from around the world the opportunity to participate in compelling fiduciary-focused workshops and discussions and learn from the industry’s best and brightest. Highlights from this year’s agenda include:A keynote from Liz Ann Sonders, Senior Vice President and Chief Investment Strategist at Charles Schwab, at the kickoff of the event. Ms. Sonders will detail the firm’s U.S. financial markets outlook and what’s moving the markets, as well as what fiduciary-focused advisors need to monitor in the current environment.
Author Tara Westover will give the second keynote, discussing her critically acclaimed memoir, “Educated,” which spent 32 weeks on The New York Times best-seller. Ms. Westover will share her inspiring story of overcoming adversity to achieve a formal education and how it led to personal and professional success.
35 unique educational sessions taught by prominent industry influencers and covering a range of topics, including tips for working with charitable boards, an introduction to ABLE accounts and special-needs planning, advisor branding and messaging to foster trust with clients and ways to reinvigorate 401(k) plans. Featured speakers include Michael Kitces, Fred Reish, Rebecca Hourihan, Bonnie Sewell, Shelby George, Sheri Fitts and others.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

FuelX Career Experience Conference and Awards in London

Posted by fidest press agency su sabato, 2 febbraio 2019

London. Fuel50, the fastest-growing career pathing platform globally, will host its signature event, the FuelX Career Experience Conference and Awards in London on February 7, and Santa Monica, California on June 5-6, 2019. The events will facilitate dialogue around critical workforce talent priorities, and recognize HR leaders who have successfully implemented best-in-class career experiences impacting employee retention, engagement, productivity, and other critical business metrics.“My research shows businesses around the world are grappling with alarming declines in productivity, employee engagement and trust,” said Josh Bersin, global industry analyst and founder of Bersin™ by Deloitte. “To address these and other business-impacting challenges, companies must put new emphasis on the employee experience at every stage of an employee’s career. In my presentation, I’ll discuss best-practice strategies organizations can employ, as well as coming workforce, technology, and economic trends that should factor into long-term planning.”The London conference features a robust lineup of speakers including an opening keynote from talent futurist Josh Bersin on “The Rise of the Individual in the Future of Work”; as well as Christine Landon, senior director talent and career development for eBay on “Individualized Career Propositions for Business Velocity”; and Shreya Nidadavolu, career and team development specialist for Indeed on “Creating Career Development Journeys”.“Not only does the career experience affect employees personally and professionally, but it also impacts every facet of business — from retention to engagement to mobility — all of which are of increasing importance as the workplace landscape continues to shift around us,” said Anne Fulton, CEO and co-founder, Fuel50. “The mission of the FuelX Career Experience Conference is to collectively explore the way forward in delivering best-of-class career experiences and honor the HR professionals who are doing an exemplary job.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Kyriba Live Treasury & Finance Summit 2019

Posted by fidest press agency su sabato, 2 febbraio 2019

Kyriba, the global leader in cloud treasury and finance solutions, today announced the agenda and headliners for the Kyriba Live Treasury & Finance Summit 2019 in Las Vegas, part of an expanded event series designed to help senior finance executives accelerate digital transformation in their organizations.The summit, scheduled for March 4-8 at the Delano at Mandalay Bay, will be followed by additional events in London, Tokyo and France.Kyriba Live is a premier, executive-level gathering of customers, prospective customers and strategic partners looking to learn how digital technology and best practices can be used to help CFOs and treasurers better mobilize, protect and grow their global cash and liquidity in the face of increasingly volatile market conditions.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Pitney Bowes Advances Long-Term Growth Strategy in Europe

Posted by fidest press agency su sabato, 2 febbraio 2019

Pitney Bowes Inc. (NYSE:PBI) a global technology company that provides commerce solutions in the areas of ecommerce, shipping, mailing, and data, today announced a continued optimization in its go-to-market strategy through the sale of its SMB business in six European countries – Sweden, Norway, Denmark, Finland, Switzerland, and Italy – to BAVARIA Industries Group AG, a leading global private equity firm. Pitney Bowes continues to make significant progress in continuing to create a portfolio focused on growth through shipping and mailing within major markets.“This acquisition is beneficial for both Pitney Bowes and BAVARIA Industries Group AG,” said Christoph Stehmann, Executive Vice President, International, SMB Solutions. “In BAVARIA Industries Group AG, we have found the ideal partner with the committed resources to deliver a positive client experience for our entire portfolio throughout Europe. We will work closely with BAVARIA Industries Group AG to ensure the transition happens without disruption to our employees, clients, suppliers and partners.”
BAVARIA Industries Group AG will continue selling Pitney Bowes products exclusively in all six markets and Pitney Bowes will provide services to ensure a smooth transition. In the six European countries, small businesses will continue to benefit from Pitney Bowes’ shipping and mailing offerings through BAVARIA’s teams who will respond to local market demands more quickly, broaden the product portfolio in each country for an enhanced client experience. Terms of the deal were not disclosed.Pitney Bowes management is scheduled to discuss the company’s year-end results in a broadcast over the Internet at 8 a.m. EST on February 5. Instructions for listening to the earnings results via the Web are available on the Investor Relations page of the Company’s web site at http://www.pb.com.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

21st Annual BIO CEO & Investor Conference in New York

Posted by fidest press agency su sabato, 2 febbraio 2019

Newron Pharmaceuticals S.p.A. (“Newron”) (SIX: NWRN), a biopharmaceutical company focused on the development of novel therapies for patients with diseases of the central and peripheral nervous system, today announced that Stefan Weber, CEO, will present at the 21st Annual BIO CEO & Investor Conference in New York, NY on Monday, February 11, 2019 at 2:15 p.m. ET in the Hudson room (7th floor) at the New York Marriott Marquis.BIO CEO & Investor Conference is one of the largest investor conferences focused on established and emerging publicly traded and select private biotech companies. Sponsored by the Biotechnology Innovation Organization, the world’s largest biotech trade association, BIO CEO provides a forum where institutional investors, industry analysts and senior biotechnology executives have the opportunity to shape the future investment landscape of the biotechnology industry.
Newron (SIX: NWRN) is a biopharmaceutical company focused on the development of novel therapies for patients with diseases of the central and peripheral nervous system. The company is headquartered in Bresso near Milan, Italy. Xadago® (safinamide) has received marketing authorization for the treatment of Parkinson’s disease in the European Union, Switzerland and the USA, and is commercialized by Newron’s partner Zambon. US WorldMeds holds the commercialization rights in the USA. Meiji Seika has the rights to develop and commercialize the compound in Japan and other key Asian territories. In addition to Xadago® for Parkinson’s disease, Newron has a strong pipeline of promising treatments for rare disease patients at various stages of clinical development, including sarizotan for patients with Rett syndrome and ralfinamide for patients with specific rare pain indications. Newron is also developing Evenamide as the potential first add-on therapy for the treatment of patients with positive symptoms of schizophrenia. For more information, please visit: http://www.newron.com

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »