Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Archive for 4 febbraio 2019

“Top Employer Europe 2019” e “Top Employer Italia 2019”

Posted by fidest press agency su lunedì, 4 febbraio 2019

Boehringer Ingelheim Italia è stata ufficialmente certificata dal Top Employers Institute, “Top Employer Europe 2019” e “Top Employer Italia 2019”, per le proprie eccellenze nelle condizioni di lavoro.Le aziende certificate Top Employer si distinguono per l’impegno a fornire le migliori condizioni di lavoro ai propri dipendenti e per l’attuazione di Best Practice focalizzate sullo sviluppo e sul benessere delle persone.Top Employers Institute, ente globale ed indipendente di certificazione delle eccellenze in ambito HR, analizza e valuta le aziende attraverso la HR Best Practice Survey che prevede oltre 100 domande relative a 600 Best Practice in 10 ambiti delle risorse umane: Talent Strategy, Workforce Planning, Talent Acquisition, On-Boarding, Learning & Development, Performance Management, Leadership Development, Career & Succession Management, Compensation & Benefits, Culture.Top Employers Institute esamina l’implementazione di queste Best Practice HR e come vengono supportate attraverso gli strumenti di Strategy, Ownership, Practices, Measurement and Technology. Le aziende candidate, per raggiungere la Certificazione, devono raggiungere lo standard minimo richiesto da Top Employers Institute.
Il fattore comune delle aziende Top Employer è quello di essere impegnate a creare e sviluppare le proprie strategie, con esperienze d’eccellenza, mirate a creare un ambiente e condizioni di lavoro in grado di favorire la crescita e lo sviluppo dei propri dipendenti.
“E questo è quello che rientra nei valori fondamentali della cultura aziendale di Boehringer Ingelheim, che da sempre è attenta al benessere dei propri collaboratori, conciliando le responsabilità professionali con la vita oltre il lavoro – dichiara Antonio Barge, Direttore HR di Boehringer Ingelheim Italia -. L’attenzione al benessere dei collaboratori si concretizza in iniziative pensate partendo dalle loro esigenze reali, quali una flessibilità oraria giornaliera e altre modalità di lavoro come part time e il lavoro da casa, esteso a tutti i livelli, compatibilmente con le attività svolte, e senza limiti di giornate usufruibili nel corso dell’anno, ovviamente questo è possibile solo con uno stretto rapporto di fiducia tra i collaboratori e i propri capi”.Tra i vari servizi offerti, il “salvatempo” è nato con l’obiettivo di alleggerire i collaboratori da alcune incombenze pratiche quotidiane, come la lavanderia o il pagamento di bollettini postali.La filosofia di supporto alla persona si concretizza anche con iniziative mirate al sostegno in particolari momenti della vita, come ad esempio la genitorialità, con un programma che offre ai neogenitori un supporto psicologico per affrontare con serenità l’arrivo di un figlio.Boehringer Ingelheim è stata, inoltre, “pioniera” in Italia nel dare vita a un nido aziendale, così come, più di recente, a lanciare un campus estivo per i figli dei collaboratori e introducendo nuovi permessi per assistere non solo i figli ma anche i famigliari anziani.L’azienda, oltre a ciò, ha attivato da anni un programma di visite specialistiche per la prevenzione oncologica. Recentemente è stato ampliato il pacchetto assicurativo che oltre all’infortunio professionale e extraprofessionale copre il rischio vita per eventi diversi dall’infortunio. Non ultimo, per la sede di Milano, viene incoraggiato l’utilizzo dei mezzi pubblici, con sconti sugli abbonamenti e mettendo a disposizione un servizio di navetta dalla fermata della metropolitana alla sede.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Le famiglie numerose in Italia

Posted by fidest press agency su lunedì, 4 febbraio 2019

Se non sorprende che le famiglie numerose, cioè con almeno 5 componenti, siano concentrate in Campania (211 mila, pari al 9,8% delle famiglie), Sicilia (144 mila, 7,2%) e Calabria (54 mila, 6,8%), può risultare più curioso trovarne tante in Trentino AA e Veneto, che sono rispettivamente al quarto e sesto posto tra le regioni italiane[1]. È quanto emerge da un’analisi di DAS, compagnia di Generali Italia specializzata nella tutela legale, che ha ideato la copertura assicurativa “DAS in Famiglia” per assistere i nuclei familiari nelle controversie legali che si possono incontrare nella vita quotidiana.Trentino AA (28 mila, 6,4%) e Veneto (119 mila, 6%) sono le uniche due regioni settentrionali a contrastare il primato meridionale delle famiglie numerose. A trascinare il Trentino Alto Adige ai vertici della classifica elaborata da DAS è la provincia di Bolzano, dove la quota di famiglie composte da più di 5 individui è il 7,5% (16 mila unità in totale), una percentuale pari alla media che si registra nel Sud Italia e seconda solo a quella della Campania. Quinta in graduatoria è la Puglia (103 mila nuclei, 6,4%) mentre all’opposto le famiglie numerose sono più rare nell’ordine in Liguria (21 mila, 2,7%), Valle d’Aosta (2 mila, 2,7%), Piemonte (58 mila, 2,9%) e Friuli Venezia Giulia (18 mila, 3,2%).
“Le famiglie italiane – spiega Roberto Grasso, amministratore e direttore generale di DAS – quando devono risolvere gli inconvenienti legali che purtroppo accadono nella vita di ogni giorno, spesso rinunciano a far valere i propri diritti per il timore dei costi da sostenere, che talvolta rischiano di essere più alti del valore della lite stessa”.
Con il nuovo prodotto DAS in Famiglia – prosegue Grasso – vogliamo offrire un’ampia tutela nei principali ambiti della vita privata, permettendo al cliente di scegliere il livello di copertura più adatto alle specifiche esigenze del suo nucleo familiare”.In termini assoluti il maggior numero di famiglie con più di 5 membri si trova nel Mezzogiorno (591 mila) e nel Nord Italia (525 mila) mentre più staccato è il Centro (227 mila), per un totale nazionale di 1 milione e 344 mila famiglie. Secondo l’analisi di DAS alle spalle della Campania (211 mila) si posizionano la Lombardia (191 mila) che è la regione più popolosa d’Italia, la Sicilia (144 mila) e il Veneto (119 mila).
DAS, leader nel mercato italiano delle polizze di tutela legale, con DAS in Famiglia copre quelle piccole e grandi controversie civili e penali in cui ci si può imbattere nella vita di tutti i giorni. La polizza prevede la possibilità di scegliere tra due massimali: 25 o 50 mila euro, un premio minimo di 50 euro fino a un massimo di qualche centinaia di euro all’anno e garantisce, in base al premio pagato, 3 diverse tipologie di tutela.‘Tutela legale Smart’ offre una copertura base per l’abitazione di residenza e per i componenti della famiglia (controversie penali e civili di natura extracontrattuale e integrazione dell’assicurazione di responsabilità civile per danni causati).‘Tutela legale Plus’ rispetto alla versione base protegge anche il lavoro dipendente e le seconde case utilizzate dal nucleo familiare. In caso di licenziamento, a seguito di una controversia di lavoro gestita da DAS, è prevista un’indennità fino a 3 mensilità e 5.000 euro per i lavoratori a tempo indeterminato mentre in caso di occupazione abusiva dell’abitazione di residenza, DAS provvederà al rimborso delle spese di alloggio in albergo e di riparazione e sostituzione delle porte di casa. È prevista, inoltre, non solo la tutela in sede civile e penale ma anche amministrativa. Dal secondo anno di durata della polizza c’è anche la copertura delle spese legali per alcuni atti di giurisdizione volontaria, (separazione consensuale e/o il divorzio con unico legale).‘Tutela legale Extra’ offre una copertura a 360°, senza limitazioni di casi o franchigie, oltre a garantire la tutela necessaria per controversie legate all’acquisto di un’abitazione direttamente utilizzata dalla famiglia.E’ inoltre possibile scegliere di estendere gli ambiti di applicazione della polizza a eventuali controversie nascenti da contratti di locazione relativi a seconde case o immobili commerciali, alle vertenze legate alla circolazione stradale con veicoli che richiedono patenti A e B, all’assistenza per gli animali domestici e per il soccorso stradale a seguito di guasti o incidenti in bicicletta. (fonte: http://www.secglobalnetwork.com)

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Boom di noleggi auto negli aeroporti

Posted by fidest press agency su lunedì, 4 febbraio 2019

Nei primi 9 mesi del 2018 il settore del noleggio veicoli a breve termine ha registrato una solida crescita presso gli aeroporti, confermandosi strumento sempre più strategico a supporto della mobilità turistica e aziendale del nostro Paese: oltre 10.600 sono stati i noleggi registrati in queste location (+6% vs lo stesso periodo del 2017). Lo sviluppo delle attività di locazione nei 10 scali in cui si sono registrati tassi di noleggio più elevati è andato ben oltre l’aumento del flusso di passeggeri (+11% vs +5%), trainato in particolare dall’offerta di mobilità low-cost. Positivi gli investimenti presso gli aeroporti di Roma Fiumicino, Napoli e Bologna che hanno reso più fruibili i servizi di noleggio. (fonte: http://www.aniasa.it)

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Le neoplasie uro-genitali

Posted by fidest press agency su lunedì, 4 febbraio 2019

In Italia oltre l’80% dei pazienti colpiti da un tumore uro-genitale riesce a sconfiggere la malattia. Ciò nonostante queste patologie provocano oltre 16mila decessi e in particolare preoccupa il basso numero di diagnosi precoci. Sono, infatti, neoplasie subdole che non presentano sintomi chiari e ben definiti soprattutto nelle prime fasi delle patologia. Per questo diventa fondamentale, soprattutto per quelle categorie di persone considerate a rischio, sottoporsi ad esami specifici e a controlli con lo specialista. E’ questo l’allarme lanciato dalla Società Italiana di Urologia Oncologica (SIUrO) in occasione della giornata mondiale contro il cancro, che si celebra il 4 febbraio con la campagna ‘I Am and I Will’ (www.worldcancerday.org). L’evento è promosso dall’UICC, organizzazione non governativa che rappresenta associazioni impegnate in oltre 100 Paesi e vuole sensibilizzare popolazione, media, Istituzioni, personale medico-sanitario e i pazienti sui temi della prevenzione e della ricerca medico-scientifica contro tutte le neoplasie. “Le percentuali di sopravvivenza registrate in Italia per i tumori della prostata, rene, vescica e testicolo ci collocano ai primi posti in Europa e nel Mondo – afferma il dott. Alberto Lapini, Presidente Nazionale della SIUrO -. Bisogna però lavorare per favorire il più possibile la prevenzione di patologie che risultano ancora sottovalutate. Oltre ai controlli medici sono fondamentali gli stili di vita sani, a partire dal fumo di sigaretta responsabile da solo del 50% dei tumori al tratto urinario. Per tutti questi motivi abbiamo deciso come SIUrO di aderire ad un’importante iniziativa internazionale che vuole aumentare la consapevolezza di tutta la popolazione mondiale su quello che è stato definito il “Male del Secolo”. “Esiste un’ampia letteratura scientifica che dimostra la grande importanza di fattori come la dieta, la sedentarietà, la riduzione del consumo di alcolici e il sovrappeso nell’insorgenza del cancro al rene o alla prostata – prosegue il dott. Giario Conti, Segretario e Tesoriere Nazionale della SIUrO -. Anche le vaccinazioni possono avere un ruolo perché il virus dell’HPV è un importante fattore di rischio del tumore del pene. Questa è una patologia oncologica rara che interessa ogni anno circa 500 italiani”. “Tuttavia considerando entrambi i sessi il virus HPV è correlato ad un numero molto più elevato di tumori – conclude il dott. Renzo Colombo, Vice Presidente SIUrO -. Per tale motivo la nostra Società Scientifica raccomanda fortemente la vaccinazione di bambini e adolescenti, sia maschi che femmine, contro l’HPV”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Fun with Roger Stone

Posted by fidest press agency su lunedì, 4 febbraio 2019

By Jon Allsop. One week and two hours ago, a CNN producer and a photojournalist were staking out Roger Stone’s home in Fort Lauderdale, Florida, when a heavily armed FBI team spread across the lawn. Agents rapped on Stone’s door and arrested him. The office of Robert Mueller, the special counsel for the Russia investigation, had finally indicted Stone—on charges including obstruction, making false statements, and witness tampering—and laid out, for the first time, prosecutors’ belief that a senior Trump campaign official had in 2016 been directed to contact Stone about material, possessed by WikiLeaks, that Russian intelligence had stolen from Democratic Party officials.The raid proved to be merely a curtain-raiser for a zany week on the Stone beat. Right-wing pundits quickly cried foul, claiming that the FBI must have tipped off CNN: How else could it have had a camera ready? Producers shot back that a combination of luck and dogged reporting had led them to Stone’s door. Hours after the arrest, Stone emerged on the steps of a local courthouse, flashed defiant “V for victory” hand signs, and told a flock of reporters—over loud boos and chants of “lock him up!”—that Mueller’s charges were bunk. “The only thing worse than being talked about is not being talked about,” he said, and smiled.
In the past week, Stone has stuck to that mantra. To an extent that is unusual for a man under indictment, he’s made sure the media has talked about him by keeping a whirlwind schedule of interviews and public appearances. Many of these have been with conservative media. He first called into The Alex Jones Show—of InfoWars, the conspiracy theory empire (Stone has been a host in the past)—from the courthouse, then went on Tucker Carlson’s Fox show, Sean Hannity’s, and Laura Ingraham’s. He also submitted to grillings by Chris Cuomo on CNN and George Stephanopoulos on ABC. Stone has painted himself as a victim of fabricated allegations, the FBI’s “Gestapo tactics,” and powerful attempts to silence him. Right-wing journalists have boosted the signal. Referring to Stone’s dramatic arrest, Carlson asked him, with a straight face, “Is there something we don’t know? Do you have an arsenal at home?”Stone has a long track record of eccentricity, so it’s no surprise that coverage of his indictment has veered into the ridiculous. Yesterday, he discussed his sartorial choices with The Daily Caller: “You have to think long and hard about what you’re going to wear for your arraignment in US district court,” he said. “I’m Roger Stone and as you know, I’ve always believed that the clothes make the man.” But the circus has fed itself as much as Stone has fed it. Outlets and commentators across the media have relished the opportunity to re-up a flamboyant character, reminding their audiences, for example, of his back tattoo of Richard Nixon, and his past as a swinger.Even some serious Stone coverage has been infused with silliness: ahead of his arraignment in a Washington court on Tuesday, his attorneys, who aren’t members of the DC bar, botched paperwork naming an attorney who could vouch for them. If you look past the farce, however, the Stone indictment is an important and weighty development, offering new information about the Trump campaign’s possible ties to WikiLeaks, and drawing on electronic, financial, and physical evidence that prosecutors yesterday called “voluminous and complex.”Such developments have received ample coverage. Nonetheless, we should be careful, when having fun with Stone’s outsize persona, not to underestimate his power to set the media narrative. (Font: CJR Editors)

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Trips for Women Focus on Empowerment and Spirituality in India

Posted by fidest press agency su lunedì, 4 febbraio 2019

2019 is the year of the conscious traveler. Issues from human rights and feminist values to politics and the environment are in the spotlight, influencing travel decisions. In fact, almost half the travelers from a recent survey1 said social and political issues are of real importance when deciding where to visit next.India isn’t the first country that comes to mind when socially conscious wanderlust strikes, but A Classic Tours Collection founder Debika Sen wants to change that. To honor Women’s History Month this March, the India-born, Los Angeles-based tour operator will host an intimate, 11-day Women Empowerment tour through India’s cities and countryside from March 6-17, 2019.“This is a unique tour designed by women, for women that emphasizes self-discovery and feminine power through the exploration and fusion of different cultures,” says Debika. “We’ll connect with women across cultures, spiritually and in an organic way, to gain an understanding of each other’s journeys through life and to explore the common threads that connect us all, regardless of culture or background.”While luxury tour staples are included—from tantalizing cuisine and local markets to fresh spices and spa treatments—this journey provides an opportunity to:
Connect with a nonprofit that advocates for the rights of transgender people in India, and several of those the organization serves, to learn more about India’s progress across social justice.Explore an area known for its elephants, boat safaris and natural spices, and its status as home to the only temple in India where women are priestesses.
Visit Airavateswara Temple—a UNESCO Heritage monument—and explore a village where God is believed to be created from mud.Indulge in Ayurvedic massages, meet with an Ayurvedic Doctor and participate in a private puja prayer ceremony at Vaikom Mahadeva Temple.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Grupo Graña y Montero reduced its debt by 21%

Posted by fidest press agency su lunedì, 4 febbraio 2019

Grupo Graña y Montero reported financial statements for the Fourth Quarter of 2018 in which it was possible to reduce the total debt of the company by US$ 174 million (-21%) to US$ D 654.67 million, thanks to the successful execution of the debt reduction plan.Regarding revenues, the Company reached a total of US$ 1,243 million, which represents a decrease of 2% against the result of the previous year. The difference in sales is mainly explained by the decrease in revenues in the Engineering and Construction area (-16%) and to a lesser extent in the Real Estate area (-3%).This figure, in line with accumulated Backlog plus Recurring Business of US$ 2,105 million, represents almost two years of sales, due to the new contracts awarded in 2018 as the mining projects from Quellaveco (Peru), Minera Escondida (Chile) and Mina Justa (Peru) and does not include recently announcement of Quebrada Blanca Phase 2 Project.Finally, regarding the results of December 2018, the Company reported a loss of US$ 21.9 million, due to the provision included by the potential civil compensation in favor of the Peruvian State by the two Group companies that have been incorporated as civilly responsible third parties, according to the terms of Law No. 30737 and its Regulations, approved by DS No. 096-2018-EF. For the Chief Executive Officer of the Group, Luis Díaz Olivero, the company will begin 2019 with a greater focus on the development of its three business units: “The important financial strengthening process undertaken during 2018 and which we hope to conclude at the end of the first quarter of the year 2019, allows us to be prepared for the great challenges that our clients will demand for us this year,” he said.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Bitcoin Oil Announces Planned Bitcoin Fork Featuring PoS and Other Key Bitcoin Improvements

Posted by fidest press agency su lunedì, 4 febbraio 2019

Bitcoin Oil (“the Company“) announced its plan to launch the Bitcoin Oil fork, a new major fork upgrade to the Bitcoin blockchain network. The company intends to use “OIL” as an abbreviation for Bitcoin Oil, which stands for “Optimally Improved Ledger”, implementing several crucial improvements to Bitcoin’s existing distributed ledger platform.
Bitcoin Oil plans to utilize Bitcoin’s existing distributed ledger platform as a foundation to create its advanced next-generation cryptocurrency. The Company believes that by leveraging Bitcoin, being the highest valued cryptocurrency, and Bitcoin’s existing distributed ledger platform, being one of the best and most popular public blockchain platforms in the world, the Company will be able to accelerate the development and adoption of Bitcoin Oil and Bitcoin Oil’s platform.The centerpiece of Bitcoin Oil and its “Optimally Improved Ledger” will be the so-called “SSPSS” strategy focusing on the development and implementation of essential Bitcoin improvements in the fields of Stability, Sustainability, Privacy, Smart Sidechains, and Scalability, or “SSPSS”.
Bitcoin Oil is a developer of innovative blockchain technology aimed at the improvement of Bitcoin. Bitcoin Oil is a developer of ledger technology aimed at the Bitcoin blockchain and the creator of Bitcoin Oil, a new cryptocurrency based on the Bitcoin network with an optimally improved ledger through the use of its “SSPSS” improvement strategy.To learn more about Bitcoin Oil and its forthcoming Bitcoin fork, please visit our website at http://www.bitcoinoil.com

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

For the 16th consecutive year a nationwide annual survey

Posted by fidest press agency su lunedì, 4 febbraio 2019

According to the findings released today, Americans rank PBS as more trustworthy than institutions such as courts of law, the federal government and Congress, as well as media sources such as digital platforms, commercial broadcast and cable television, newspapers and social media. Respondents also said that PBS was their most trusted source of news and public affairs programming.Among those surveyed, 71% feel that local PBS stations provide excellent value to communities. Further, when asked about value for tax dollars, PBS ranks only below our nation’s military defense, and ahead of social security, infrastructure, environmental protection and other vital services.
PBS KIDS is also viewed by parents as the most educational media brand, substantially outranking other cable and commercial networks: 66% said the brand is their top choice for children. The survey results also affirm that parents view PBS KIDS as a leader in preparing children for success in school, modeling positive social and emotional behaviors, and as the most trusted and safe source for children to watch television, and play digital games and mobile apps.“For the 16th year in a row, Americans continue to place their trust in PBS and our local stations. Public television is a trusted destination for high-quality news and public affairs programming, and parents turn to PBS for educational media that prepares their children for future success,” said Paula Kerger, President and CEO, PBS. “We build trust by staying true to our founding mission – being a beacon of thoughtful and thought-provoking content that both educates and inspires.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »