Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n°159

Nel 2018 alcuni studi hanno modificato conoscenze scientifiche consolidate

Posted by fidest press agency su giovedì, 7 febbraio 2019

Nel corso del 2018 alcuni studi scientifici pubblicati su autorevoli riviste hanno messo in dubbio certezze ormai consolidate nell’ambiente medico. Eric J. Topol, editorialista di Medscape, ha messo in evidenza 15 di questi studi, che comprendono anche alcuni lavori pubblicati alla fine del 2017, evidenziando i punti di novità.
Secondo uno studio pubblicato su Nature, per esempio, l’utero non sarebbe un ambiente sterile, contrariamente a quanto generalmente ritenuto, anzi, sarebbe proprio il luogo dove il microbioma avrebbe inizio. Un’altra notizia che potrebbe scardinare le credenze abituali è che i probiotici potrebbero non essere d’aiuto per la guarigione dell’intestino, ma che al contrario, dopo l’assunzione di antibiotici, possano ritardare la guarigione invece che accelerarla, secondo quanto riferito su Cell.
La rivista PNAS ha proposto invece un articolo che apre domande sullo sviluppo del cancro: le mutazioni somatiche aumentano il rischio di cancro quando le persone invecchiano, o si tratta invece di un declino del sistema immunitario? Cambiando completamente argomento, il “gene del linguaggio e della parola”, FOXP2, che si pensa abbia acquisito importanza negli esseri umani mediante la selezione positiva, potrebbe non essere per nulla specifico per l’uomo, secondo uno studio pubblicato su Cell.
E cosa dire del diabete di tipo 1? Ebbene, l’età entro la quale viene diagnosticato va ben oltre quella che si pensava in precedenza, e arriva fino ai 60 anni, o così almeno dicono gli autori di uno studio comparso su Lancet.
I benefici della chemioterapia di combinazione andrebbero ben oltre l’additività e la sinergia, ha dichiarato uno studio su Cell alla fine del 2017, e potrebbero intervenire sulla variabilità esistente tra pazienti. Science ha pubblicato invece una nuova analisi che mostra che non sempre la spesa Medicare per il periodo del fine vita deve essere vista come una perdita di denaro.
I prodotti lattiero-caseari non sono dannosi per la salute secondo Lancet, mentre l’aspirina non protegge dagli eventi cardiovascolari e può al contrario aumentare il rischio, come affermato sul New England Journal of Medicine. L’assunzione di sale può essere pericolosa per le persone a rischio di eventi cardiovascolari e ictus, ma solo in popolazioni che consumano più di 5 g al giorno, ha spiegato un lavoro comparso su Lancet.
Il British Medical Journal ha proposto uno studio sul diclofenac, ampiamente usato come antidolorifico, che porrebbe un rischio per la salute cardiovascolare rispetto al non utilizzo dello stesso farmaco, all’uso di paracetamolo, e all’uso di altri farmaci antinfiammatori non steroidei tradizionali. Lavori pubblicati su Cell (nel 2017) e su Nature Medicine hanno suggerito che i macrofagi nel cuore giochino ruoli nella conduzione e nel rimodellamento. Una grossa novità è stato il suggerimento da uno studio pubblicato su PNAS sul fatto che il DNA mitocondriale non passi solo attraverso il gamete femminile ma possa provenire anche dal padre. A che punto siamo sulla discussa vitamina D nella prevenzione delle fratture ossee? Forse non è utile, secondo una metanalisi comparsa su Lancet Diabetes & Endocrinology. Da ultimo, Nature si è occupato anche di una novità in ambito di fibrosi cistica e asma: si parla di una nuova gerarchia e composizione cellulare. (fonte: doctor33 e Medscape 15 Gennaio 2019 https://www.medscape.com/viewarticle/907588)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: