Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Archive for 14 febbraio 2019

Omaggio a Herbert Pagani

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 febbraio 2019

Milano 17 febbraio 2019 ore 21 Teatro Litta – Corso Magenta 24, con Ketty Di Porto (attrice), Vincenzo de Michele (cantante), Luca Guiducci (chitarra), Riccardo Viscardi (violoncello). Lo spettacolo ideato da Ketty Di Porto con la collaborazione di Paola Traverso, è un omaggio a Herbert Pagani, già replicato più volte a Roma e nel Lazio, è un ritratto del cantautore, pittore, scultore, poeta Herbert Pagani.
Nato a Tripoli nel 1944 da una famiglia ebraica, vissuto fra Milano e la Francia, diventando popolare in entrambi i paesi e morto a soli 44 anni; la sua peculiare storia di vita lo ha reso sensibile a diverse tematiche, quali, ad esempio, l’immigrazione, la discriminazione nei confronti delle minoranze, il pregiudizio verso il diverso in generale e l’ebraismo in particolare, tematiche che impregnano i suoi testi di una rara umanità capace di svelare la complessità delle realtà che descrive. Lo spettacolo che propone un percorso attraverso i brani e le parole dell’autore diventa, quindi, il pretesto, non solo per celebrare un grande artista ingiustamente dimenticato ma anche e soprattutto, per proporre, in un originale mix di cabaret e poesia un messaggio di profonda umanità, tolleranza e intelligenza che possa incitare a superare le grettezze e le paure che la società, allora come oggi, ci impone. Pagani è stato uno degli artisti più versatili mai comparsi sulla scena, e partendo da materiali autografi di vario tipo, Ketty Di Porto, che è anche voce narrante, ci accompagna attraverso la sua vita.Fra musica e parole riscopriamo i suoi testi, e risentirlo a oltre 30 anni dalla sua morte ci mostra quanto lontano corresse il suo sguardo e quanto profetiche siano state molte sue parole.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Un piano strategico per gestire le tante vertenze agricole

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 febbraio 2019

Nel mondo agricolo ci sono numerose vertenze ancora non concluse, tra le quali quella dell’olio e del latte. Queste situazioni – dichiara in una nota il presidente nazionale Confeuro, Andrea Michele Tiso – sono figlie della noncuranza e del lassismo che hanno accompagnato questi ultimi anni; ma anche dell’assenza di un vero e proprio piano strategico per il rilancio del comparto agroalimentare.A subire questo genere di contesto sono soprattutto i più giovani, i quali, non trovando sostegno da parte delle istituzioni, tendono ad abbandonare la professione e a non raccogliere il know how rappresentato dagli operatori agricoli che nel tempo hanno fatto grande il nostro Paese.Come abbiamo rilevato in occasione della protesta dei pastori sardi di questi giorni, verso i quali vogliamo esprimere ancora una volta la nostra solidarietà – continua Tiso –, è ora di mettere fine alla logica dei rimedi tampone per abbracciare l’idea di costruire un percorso sul medio-lungo termine che tenga conto delle numerose difficoltà che vivono i produttori agricoli dei diversi territori italiani. Il primario infatti– conclude Tiso – ha bisogno di soluzioni serie e trasparenti; e non, come invece si continua a fare, di iniziative spot che hanno solo il sapore delle retorica costruita appositamente per conquistare attenzioni mediatiche.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

I casi gestiti da telefono azzurro

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 febbraio 2019

In oltre 30 anni di attività Telefono Azzurro attraverso la linea gratuita 1.96.96 ha dato ascolto a quasi 75mila bambini e adolescenti e gestito oltre 20mila casi attraverso il numero 114, dedicato alle emergenze. Attualmente le richieste di aiuto da gestire sono il triplo rispetto all’avvio del servizio, per questo la onlus, che nel corso degli anni ha ampliato le modalità di ascolto implementando anche una chat e un numero WhatsApp, ha lanciato la Campagna Sms Solidale “Il vero ascolto”, che sarà attiva dal 10 al 23 febbraio e che è finalizzata proprio a potenziare il Centro Nazionale di Ascolto, ovvero il nucleo di raccolta delle segnalazioni. In particolare, attraverso un sms o una chiamata da rete fissa al 45592 sarà possibile donare 2, 5 o 10 euro e aiutare Telefono Azzurro a potenziare il servizio di ascolto e gestione delle richieste di aiuto di bambini e adolescenti.
Nel solo 2018 Telefono Azzurro ha gestito, complessivamente, 1416 casi attraverso la linea per le emergenze 114 e 2794 casi attraverso la linea 1.96.96. La maggior parte delle segnalazioni riguarda casi di abuso e violenza. Negli ultimi anni stanno, tuttavia, emergendo in maniera sempre più insistente problematiche legate al mondo di internet. Nel 2018, in particolare, Telefono Azzurro ha gestito attraverso la linea telefonica gratuita 1.96.96 oltre 250 casi relativi al web, che hanno coinvolto principalmente pre-adolescenti e adolescenti di sesso femminile. Nella nota in allegato dati dettagliati e percentuali.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Promuovere le competenze manageriali per i professionisti

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 febbraio 2019

Parma Venerdì 15 febbraio alle 9.30, presso l’aula Congressi dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, via Gramsci 14, si terrà il convegno “Promuovere le competenze manageriali per i professionisti. Una politica per migliorare qualità ed efficienza dei servizi sanitari”.L’incontro, organizzato dal team di Public & Health Care Management dell’Università di Parma “RiForMa”, mette al centro il tema del miglioramento continuo delle competenze manageriali per i professionisti che operano nelle strutture sanitarie.
Al convegno, che verrà aperto dai saluti del Rettore dell’Università di Parma Paolo Andrei, parteciperanno alcuni tra gli esperti di management sanitario di più alto rilievo nel panorama italiano. Saranno presenti, tra gli altri, Massimo Fabi, Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, Sergio Venturi, Assessore alle politiche per la salute della Regione Emilia-Romagna, e i docenti dell’Università di Parma Carlo Signorelli, ordinario di Igiene e sanità pubblica e Antonello Zangrandi, ordinario di Economia delle Aziende e delle Amministrazioni Pubbliche.Si partirà da un documento dal titolo “Professionisti e manager: quali politiche aziendali”, realizzato nel corso del 2018 grazie al lavoro congiunto di un gruppo di docenti del team RiForMa e di esperti e direttori della sanità della Regione Emila-Romagna, in cui si descrive come passare dai progetti alla realizzazione.Il documento, disponibile sul sito di RiForMa, affronta nello specifico il tema delle politiche che le direzioni sanitarie possono mettere in atto per favorire la crescita di professionalità manageriali, individuandone cinque come base per far crescere le organizzazioni con un management solido e capace di generare una organizzazione motivata: “Politiche di budget”, “Sostegno ai leader”, “I 100 progetti”, “Focalizzazione sulla professione”, “Disegno dei ruoli organizzativi”. “La qualità, l’efficienza e lo sviluppo di nuovi servizi rivolti al paziente – afferma Antonello Zangrandi, professore ordinario dell’Università di Parma – non sono casuali e non derivano dalle norme (certo queste possono favorire, creare un “terreno adatto”), ma dall’impegno di chi opera nelle strutture sanitarie: manager e professionisti. Per orientare tutti i professionisti e i manager al miglioramento continuo occorrono innanzitutto risorse sufficienti e poi una grande capacità gestionale e organizzativa. Le organizzazioni sanitarie sono complesse e non si può pensare di organizzare un servizio senza competenze e tecniche innovative. Il 15 febbraio a Parma parleremo di questo, insieme a numerosi professionisti e manager della sanità”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Escludere i produttori di armi controverse dagli indici principali

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 febbraio 2019

Zurigo Più di 140 asset manager, investitori istituzionali, wealth manager e provider di servizi patrimoniali di tutto il mondo rappresentanti USD 6,8 trilioni di capitali degli investitori si sono uniti per chiedere ai provider degli indici di togliere le armi controverse1 dagli indici principali. Queste armi – che comprendono le munizioni a grappolo, le mine antipersona, le armi biologiche e chimiche, nonché le armi nucleari prodotte per paesi che non hanno sottoscritto il Trattato di non proliferazione nucleare – possono ferire in modo indiscriminato o sproporzionato. Il loro utilizzo è vietato o limitato dalle convenzioni internazionali
La lettera aperta, inviata ai rappresentanti di FTSE Russel, Morningstar, MSCI, S&P Dow Jones Indices e STOXX, è stata pubblicata anche sul Financial Times, sulla Neue Zürcher Zeitung e su Le Temps, con un invito ad agire rivolto da tutti i firmatari ai provider degli indici. Oggi gli investitori che seguono i benchmark principali contribuiscono tutti al finanziamento di società coinvolte nella produzione di armi controverse.L’iniziativa, iniziata in Svizzera e coordinata da Swiss Sustainable Finance, ha preso forza a livello internazionale grazie anche alla presenza sulla PRI Collaboration Platform, la piattaforma di collaborazione dei Principi per l’investimento responsabile delle Nazioni Unite.
Nelle parole di Peter Damgaard Jensen, CEO di PKA A/S: «Siamo investitori responsabili e rappresentiamo più di 300 000 risparmiatori per finalità previdenziali. Consideriamo inaccettabili le armi controverse e le escludiamo da tutti i nostri investimenti. Molti provider di servizi di prodotti indicizzati non condividono però questo principio, rendendo difficile per altri investitori assicurarsi di non contribuire in alcun modo alla messa a disposizione di mezzi finanziari ai produttori delle armi controverse. Unendo le nostre forze a quelle di molti altri investitori di tutto il mondo, ci prefiggiamo di fare passare questo messaggio e di portare i provider degli indici a escludere una volta per tutte le armi controverse dagli indici principali».

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Almirall and Dermira Enter into Option and License Agreement for European Rights to Lebrikizumab

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 febbraio 2019

Almirall, S.A. (ALM) and Dermira, Inc. (NASDAQ: DERM) announced today that the companies have entered into an option and license agreement under which Almirall has acquired an option to exclusively license rights to develop and commercialize lebrikizumab for the treatment of atopic dermatitis and certain other indications in Europe. In exchange, Dermira will receive an upfront option fee of $30 MM. If Almirall exercises its option to obtain the license following the results of the ongoing Phase 2b study, Dermira will receive a $50 MM option exercise fee and will be eligible to receive additional development, regulatory and sales milestone payments, as well as double-digit royalties.
Under the terms of the agreement, Almirall will make an initial payment of $30 MM to Dermira in exchange for an option to acquire an exclusive license to develop lebrikizumab in dermatology indications and commercialize lebrikizumab in all indications in Europe. Following the availability of topline data from Dermira’s ongoing Phase 2b clinical study of lebrikizumab in moderate-to-severe atopic dermatitis, Dermira will provide to Almirall a data package consisting of topline and additional data, after which Almirall will have 45 days to exercise its option. If Almirall elects to exercise its option, the company will pay Dermira an option exercise fee of $50 MM.If Almirall exercises its option, Almirall will be obligated to make additional payments to Dermira upon the achievement of certain milestones, including $30 MM in connection with the initiation of certain Phase 3 clinical studies and up to $85 MM upon the achievement of regulatory milestones and the first commercial sale of lebrikizumab in Europe. In addition, Dermira will be entitled to receive milestone payments upon the achievement of certain thresholds for net sales of lebrikizumab in Europe, as well as royalty payments representing percentages of net sales that range from the low double-digits to the low twenties.“At Almirall, we continue to deepen in our commitment to dermatology,” said Peter Guenter, Chief Executive Officer of Almirall. “Atopic dermatitis is a condition that affects millions of people living in Europe, and we are pleased to support the development and commercialization of lebrikizumab, a differentiated treatment that we believe could become a best-in-disease therapy for these patients. We are excited to be collaborating with Dermira and look forward to positive results from the Phase 2b study and subsequently moving into registrational studies.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Transcatheter Treatment: Procedures and Heart Valve Market”

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 febbraio 2019

This report is an analytical business tool with the primary purpose of providing a thorough evaluation of the global market for transcatheter treatment for heart valve diseases.
Regionally, the U.S. is expected to maintain dominance in the global market of transcatheter treatment devices. Those wishing to invest in the transcatheter treatment devices market ought to strongly consider high-growth areas such as transcatheter aortic valve repair (TAVR), transcatheter mitral valve implantation (TMVI), and transcatheter mitral valve repair (TMVR) devices and technologies.The market is growing primarily due to the growing geriatric population, increasing the prevalence of chronic diseases, continuous technological advancements, increasing adoption of transcatheter techniques, and positive reimbursement and other healthcare reforms.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »