Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Promuovere le competenze manageriali per i professionisti

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 febbraio 2019

Parma Venerdì 15 febbraio alle 9.30, presso l’aula Congressi dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, via Gramsci 14, si terrà il convegno “Promuovere le competenze manageriali per i professionisti. Una politica per migliorare qualità ed efficienza dei servizi sanitari”.L’incontro, organizzato dal team di Public & Health Care Management dell’Università di Parma “RiForMa”, mette al centro il tema del miglioramento continuo delle competenze manageriali per i professionisti che operano nelle strutture sanitarie.
Al convegno, che verrà aperto dai saluti del Rettore dell’Università di Parma Paolo Andrei, parteciperanno alcuni tra gli esperti di management sanitario di più alto rilievo nel panorama italiano. Saranno presenti, tra gli altri, Massimo Fabi, Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, Sergio Venturi, Assessore alle politiche per la salute della Regione Emilia-Romagna, e i docenti dell’Università di Parma Carlo Signorelli, ordinario di Igiene e sanità pubblica e Antonello Zangrandi, ordinario di Economia delle Aziende e delle Amministrazioni Pubbliche.Si partirà da un documento dal titolo “Professionisti e manager: quali politiche aziendali”, realizzato nel corso del 2018 grazie al lavoro congiunto di un gruppo di docenti del team RiForMa e di esperti e direttori della sanità della Regione Emila-Romagna, in cui si descrive come passare dai progetti alla realizzazione.Il documento, disponibile sul sito di RiForMa, affronta nello specifico il tema delle politiche che le direzioni sanitarie possono mettere in atto per favorire la crescita di professionalità manageriali, individuandone cinque come base per far crescere le organizzazioni con un management solido e capace di generare una organizzazione motivata: “Politiche di budget”, “Sostegno ai leader”, “I 100 progetti”, “Focalizzazione sulla professione”, “Disegno dei ruoli organizzativi”. “La qualità, l’efficienza e lo sviluppo di nuovi servizi rivolti al paziente – afferma Antonello Zangrandi, professore ordinario dell’Università di Parma – non sono casuali e non derivano dalle norme (certo queste possono favorire, creare un “terreno adatto”), ma dall’impegno di chi opera nelle strutture sanitarie: manager e professionisti. Per orientare tutti i professionisti e i manager al miglioramento continuo occorrono innanzitutto risorse sufficienti e poi una grande capacità gestionale e organizzativa. Le organizzazioni sanitarie sono complesse e non si può pensare di organizzare un servizio senza competenze e tecniche innovative. Il 15 febbraio a Parma parleremo di questo, insieme a numerosi professionisti e manager della sanità”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: