Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Archive for 1 marzo 2019

North Korea’s ‘black box’

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 marzo 2019

By Jon Allsop. Yesterday, following the premature collapse of his nuclear summit with Kim Jong Un in Vietnam, President Trump, addressing reporters in Hanoi, said he walked because North Korea wanted full sanctions relief in exchange for partial denuclearization. It was a concession, Trump said, that the United States could not make. Later in the day, at a rare news conference, Ri Yong-ho, North Korea’s Minister of Foreign Affairs, denied Trump’s account, saying that his country asked only for a partial lifting of sanctions. In America, commentators argued over why Trump’s strategy failed, and whether he was right to bail. In North Korea, there was no such debate. State media glossed right over the collapse of the summit, describing it as an event of “great significance” that furthered “mutual respect and trust.”Since Trump entered office, US relations with North Korea have swung between extreme hostility and unlikely rapprochement. In two meetings with Kim, Trump has broken diplomatic ground. Yet the international reporters covering North Korea have little idea what Kim’s regime is really thinking, or—at moments like this one—what it might do next. At this week’s summit, Kim, for the first time ever, took questions from Western reporters; his answers were short and terse, though they were symbolically important, and offered some (albeit limited) insight into the situation. But now that the summit is over, the normal silence will resume.The information climate of North Korea is dire. For the past two years, Reporters Without Borders has ranked it the worst country in the world for press freedom. The state controls the internet; citizens caught accessing foreign media are sometimes sent to concentration camps. The Associated Press and Agence France-Presse have established bureaus in the country, in conjunction with state media, yet foreign reporters are tightly controlled. Before the summit, Andrew McCormick, my CJR colleague, spoke with journalists about their experiences covering North Korea. Several of them described it as “a black box.” The constant challenge, Simon Denyer, Tokyo bureau chief for The Washington Post, said, was resisting the temptation to provide complete narratives and limiting oneself to what is actually knowable.In the absence of reliable sources, reporters, as well as academics and other experts, have had to get creative. In 2017, The Wall Street Journal reported that American scholars in Seoul fed North Korean state media through a high-powered mathematical engine for clues about the regime’s plans. Doug Bock Clark wrote for The New Yorker that advances in commercial satellite photography have allowed civilian think tanks to source their own imaging of North Korea’s nuclear sites. A month after Trump and Kim’s first summit, in Singapore, Joby Warrick, a Post reporter, turned to the James Martin Center for Nonproliferation Studies to verify a tip from an intelligence source. Analysis by the Center for Strategic and International Studies and 38 North, a news-site-think-tank hybrid with a roster of high-powered experts, has been widely cited in the press.These sourcing workarounds have been useful in challenging the Trump administration’s official narrative that North Korea is no longer a nuclear threat. With talks now collapsed, the value of such sleuthing is even higher. But satellite cameras can only see Kim’s test sites, not inside his head. (font: CJR Editors)

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Meloni negli Usa: cresce interesse internazionale per Fratelli d’Italia

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 marzo 2019

“Sono negli Stati Uniti per partecipare a due appuntamenti molto importanti: il primo è il Consiglio Italia-Stati Uniti a New York, un grande evento che mette insieme le migliori energie della politica e dell’imprenditoria italo-americana per intensificare i rapporti e gli scambi commerciali. Il secondo appuntamento è il ‘Conservative Political Action Conference 2019’ che si terrà domani a Washington: si tratta della più grande manifestazione organizzata dai repubblicani americani e che riguarda il campo dei conservatori. Domani sarò l’unica italiana a parlare e affronterò il tema della sovranità e della democrazia in Europa e in Venezuela. Dopo le 30 delegazioni venute a Roma la scorsa settimana per salutare il nostro ingresso nei Conservatori europei, questa due giorni negli Stati Uniti dimostra che verso la proposta politica di Fratelli d’Italia c’è un crescente interesse internazionale”.
È Quanto dichiara il presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, a margine del Consiglio Italia-Stati di New York che ha dato il via alla due giorni in Usa. Il leader di Fratelli d’Italia interverrà domani alle ore 14.55 (20.55 ora italiana) dal palco della Conservative Political Action Conference 2019 a Washington, il più importante appuntamento dei conservatori repubblicani di tutto il mondo. La Meloni sarà l’unico politico italiano invitato a intervenire dal palco per parlare di sovranità e democrazia in Europa. La manifestazione vedrà anche la presenza di Donald Trump che interverrà in tarda mattinata dallo stesso palco. Sarà possibile seguire l’intervento in diretta streaming sul sito ufficiale dell’evento http://cpac.conservative.org/

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

I ragazzi chiedono futuro: 15 marzo è “sciopero” globale dei giovani

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 marzo 2019

Il 15 marzo è “sciopero” globale dei giovani, degli studenti, per il clima (#climatestrike). Abbiamo solo 11 anni per agire e limitare i danni da cambiamento climatico. Al seguito di Greta Thunberg, la sedicenne svedese che sciopera da scuola ogni venerdi per il clima e parla ai potenti del mondo, si moltiplicano le iniziative. Anche la rete dei giornalisti Nell’erba aderisce e si mobilita per una giornata di sensibilizzazione sui cambiamenti climatici in varie parti d’Italia. I giovani e giovanissimi ne parlano, indagano, scrivono, fanno reportage sul clima da 13 anni e non possono non aderire a questa mobilitazione mondiale. Le scuole di Bovino (Fg), di Greve in Chianti, di Frascati, con la collaborazione del Comune, già sono al lavoro per le iniziative del 15 marzo. Molti altri di aggiungeranno.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Will Hunt omaggia i Nirvanna con il tributo dei Nirvanna

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 marzo 2019

Palermo 11 marzo alle 21,30 ai Candelai i “Nirvanna”, ovvero la più famosa band omaggio a Kurt Kobain e al grunge di Seattle degli anni Novanta. Con Hunt sul palco anche Clayton Sturgeon, Ryan Salamone. In scaletta brani come Smells like teen spirits, Come as you are e The Man who sold the war.Il biglietto di ingresso costa 20 euro, inclusi diritti di prevendita. I ticket si possono comprare direttamente al botteghino del locale, su http://www.ticketone.it. e tickettando.Il concerto è organizzato da In the Spot Light.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ottava edizione del “Roma Whisky Festival”

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 marzo 2019

Roma 2 e 3 marzo, presso il Salone delle Fontane a Roma Eur, Via Ciro il Grande 10/12, una due giorni di eventi con masterclass, seminari e collezionismo. Oltre 2000 etichette in degustazione e moltissime le aziende che parteciperanno. Tra queste I love Ostrica, l’esclusivo format di shop online, catering e degustazioni con protagoniste ostriche, crudités di mare e pescato di altissima qualità, che conferma la sua presenza anche quest’anno, con un sodalizio che si rivela vincente. Presente sin dalla prima edizione, I love Ostrica propone l’insolito ma gustoso abbinamento ostriche-whisky attraverso un percorso degustazione ostriche con delle novità gastronomiche “azzardate”.
Per l’Angolo Ostriche, la proposta di I love Ostrica offre per quest’anno una novità assoluta: l’accostamento della Fine de France a salsiccia bergamasca, un omaggio alla tradizione francese di abbinare salumi e ostriche. Tra le altre ostriche selezionate, la Bouzigues (Occitania), la Prestige des mers della Normandia, l’ostrica Fine de France della Nuova Aquitania ed infine l’ostrica piatta Belon della Bretagna.
Oltre al corner ostriche, sarà allestito un angolo gourmet con piatti degustazione creati ad hoc per l’occasione, risultato di una ricerca culinaria originale e di prestigio. Per i visitatori, una selezione di prosciutti iberici in abbinamento alle ostriche: Asado di Pata Negra cotto alla brace.
Dopo le collaborazioni con Campari e Ardbeg, I love Ostrica raggiunge una nuova frontiera del gusto. Attraverso la collaborazione gastronomica con Roma Whisky Festival si rivela una sinergia destinata a crescere tra due mondi finora rimasti separati. (by Francesca Fenaroli)

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Aumento persone affette da Alzheimer

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 marzo 2019

Tutti gli studi scientifici rilevano una costante crescita del numero delle persone affette da Alzheimer, patologia che è stata definita in un rapporto 2012 dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e dell’Alzheimer’s Disease International (ADI) «una priorità mondiale di salute pubblica». In Italia si contano circa seicentomila persone affette da questa malattia, il 4% degli over 65. Secondo il Rapporto sullo Stato di Salute della popolazione della Regione Lazio si stima che i casi di Alzheimer e di altre forme di demenza siano intorno ai 35.000, a Roma circa 14.600 (secondo uno studio di The European House-Ambrosetti e Msd, pubblicato il 18/07/2017).
Di fronte alla crescente diffusione di questa malattia – che richiede cure di alta specializzazione e che vede le famiglie accollarsi il maggiore impegno assistenziale – la Comunità di Sant’Egidio rileva, con preoccupazione e allarme, una riduzione, da parte dell’Assessorato alla Persona, Scuola e Comunità Solidale del Comune di Roma, delle prestazioni, già del tutto insufficienti, rivolte a questa fascia di persone.
Basti pensare che su tutto il territorio romano solo 59 persone, nel 2017, usufruivano di un’assistenza domiciliare specifica. I centri diurni (servizi semiresidenziali) fino all’anno scorso potevano accogliere circa 540 persone alla settimana. Con la nuova organizzazione tale disponibilità viene ridotta di quasi un quinto. Si tratta di circa 100 anziani che non potranno più accedere ai centri diurni. Con quali alternative?
Nella nuova organizzazione del 2018 è stata introdotta la possibilità per alcuni anziani, dimessi dai Centri Diurni perché considerati troppo gravi, di usufruire dell’assistenza domiciliare, erogata però solo per due mesi, quando ovviamente si tratta di persone che continueranno anche dopo ad avere bisogno di cure. Va inoltre sottolineato che si possono contare sulla punta delle dita i pochissimi fortunati che sono riusciti ad accedere ai fondi previsti per la disabilità gravissima.
Proprio nel momento di maggiore necessità e fragilità, i malati rimangono quindi, in grandissima maggioranza, assistiti solo dai familiari, talvolta unicamente dal coniuge, spesso anziano. Chi ha risorse economiche, ricorre all’aiuto di un assistente familiare, per gli altri l’unica soluzione resta l’istituzionalizzazione con tutte le conseguenze negative che questa comporta per il malato e la sua famiglia e con i costi che impone, sempre più insostenibili, per i conti pubblici.
Riteniamo che di fronte al grande allarme espresso dalla comunità scientifica sulla diffusione di questa malattia le scelte compiute non possono certo rappresentare una risposta assistenziale appropriata.
Sarebbe invece opportuno chiedersi quali risorse economiche, interventi, professionalità, idee mettere in campo per sostenere con urgenza i cittadini affetti da Alzheimer e le loro famiglie nel percorso difficile di una malattia che li mette a dura prova. Un compito che dovrebbe riguardare in primo luogo chi, per dovere istituzionale, è preposto a programmare interventi sociali appropriati.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Rapporto annuale “Stop ai pesticidi”

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 marzo 2019

Sono state lanciate ombre preoccupanti sugli alimenti che giornalmente mangiamo.I campioni di frutta e verdura che non rispettano i limiti imposti dalla legge sono in numero decisamente ridotto (1,3% del totale) ma il grosso problema è dato da quegli alimenti che, pur in regola con la legislazione europea, presentano tracce del cd. multiresiduo.Il multiresiduo è un fenomeno per il quale i singoli valori dei pesticidi presenti non supera il limite di legge, ma la loro presenza simultanea può avere potenziali ripercussioni sulla salute umana.”Il Piano d’azione Nazionale adottato dal nostro Paese non è sufficiente – afferma il Codacons – servono interventi decisi volti a tutelare la salute dei cittadini. I dati sono preoccupanti, infatti solo il 36% della frutta sarebbe privo di pesticidi, mentre il 60% nonostante sia considerato regolare, presenta al suo interno uno o più residui chimici. Scriveremo al Ministero della Salute al fine di porre all’attenzione questa potenziale fonte di rischio per la salute umana, che non può essere sottovalutata”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

DLA Piper e Jones Day nell’acquisizione di uno dei più grandi parchi fotovoltaici italiani

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 marzo 2019

Lo studio legale internazionale DLA Piper ha assistito il gruppo ERG, tramite la controllata Erg Solar Montalto S.r.l., nel perfezionamento dell’acquisizione del 78,5% di Perseo S.r.l.. titolare del 100% di Andromeda PV S.r.l., società che a sua volta gestisce due impianti fotovoltaici con capacità installata complessiva di 51,4 MW.Nell’ambito della transazione, avvenuta con il preventivo consenso al cambio di controllo di Perseo da parte delle banche finanziatrici, Soles Montalto GmbH rimarrà socio di minoranza, sulla base di accordi para-sociali che garantiranno a Erg il pieno controllo
industriale dell’asset e il suo consolidamento integrale.Con questa operazione Erg diventa uno dei primi cinque operatori fotovoltaici in Italia con oltre 140 MW di potenza installata e traguarda in anticipo gli obiettivi di piano con asset di elevata qualità.Lo Studio Legale DLA Piper ha assistito il gruppo ERG con un team multidisciplinare, guidato da Francesco Novelli, senior partner dello Studio in Italia, e composto dagli Avvocati Gianmarco Scialpi e Fabio Lenzini. Per la fase di due diligence ha agito un team corporate composto anche dall’avvocato Roberta Padula e dai trainee Riccardo Malavolti, Riccardo Dore e Martina Antonelli; e il partner Germana Cassar e l’avvocato Andrea Leonforte per gli aspetti Regulatory. Il partner Domenico Gullo e l’avvocato Matteo Bozzo sono stati coinvolti per le questioni Antitrust; mentre il partner Giovanni Ragnoni Bosco Lucarelli, assieme all’all’avvocato Gianfranco Giorgio e al trainee Raffaele Costanzo Egheoni, ha prestato assistenza, oltre che nella fase di due diligence, anche negli aspetti legati alla richiesta di consenso da parte delle banche finanziatrici al cambio di controllo.Jones Day ha assistito SolEs Montalto GmbH con un team multi giurisdizionale guidato dai soci Fabrizio Faina (ufficio di Milano) e Kerstin Henrich (ufficio di Düsseldorf), che include Carla Calcagnile (Of Counsel – Milano), Luca Ferrari (Of Counsel – Milano), Federico Ferrari (Associate – Milano), Klaus Herkenroth (Partner – Francoforte) ed Oliver Staatz (European Counsel – Francoforte).

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roma: Nasce la Consulta per lo sviluppo della città

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 marzo 2019

Promuovere una visione di Roma nei prossimi decenni. Creare e consolidare una rete di collaborazione fattiva tra istituzioni e tessuto sociale, culturale, economico e produttivo della città. Immaginare progetti concreti e condivisi per disegnare una Capitale sostenibile e innovativa.Sono questi gli obiettivi principali di #FabbricaRoma 2030|2050, l’iniziativa lanciata dal Campidoglio per avviare un confronto con le forze produttive e le parti sociali della città, e per promuovere un nuovo modello di sviluppo. Iniziativa che entra ora nel vivo con la creazione della “Consulta per lo Sviluppo di Roma”, presentata oggi dalla sindaca Virginia Raggi e dal presidente dell’Assemblea Capitolina Marcello De Vito.Il nuovo organismo, la cui istituzione verrà sottoposta all’approvazione dell’Assemblea Capitolina, affronta asset strategici per il miglioramento dei servizi e la crescita futura della città. Si articola su due livelli funzionali:
il Comitato tecnico-scientifico composto da sindaca, presidente dell’Assemblea Capitolina, un consigliere di maggioranza e un consigliere di opposizione, il presidente dell’Agenzia per la qualità dei Servizi Pubblici Locali e i coordinatori dei laboratori tematici;
i laboratori tematici aperti a Enti di ricerca e Università, Ordini professionali, Società partecipate di Roma Capitale, Associazioni di categoria, Associazioni di consumatori iscritte al Cncu del Ministero dello Sviluppo Economico, Associazioni di cittadini rappresentative dei territori.
Il Comitato tecnico-scientifico analizza lo stato di avanzamento delle iniziative in materia di sviluppo e innovazione che coinvolgono il territorio di Roma Capitale e coordina le attività dei laboratori tematici. Nell’ambito delle sue prerogative organizza il “Forum annuale di Roma Capitale”, un incontro internazionale di dibattito, confronto e presentazione di risultati e ricerche con la partecipazione delle capitali europee e mondiali, dove vengono analizzati i principali sviluppi scientifici e tecnologici e i loro effetti sul futuro delle istituzioni, delle imprese e, in generale, delle grandi metropoli.
I laboratori tematici elaborano proposte sulla base degli obiettivi assegnati durante le riunioni, sostenendo e incentivando il coinvolgimento dei cittadini, e monitorano periodicamente i risultati delle modifiche normative (europee, nazionali e della Regione Lazio) introdotte negli ambiti operativi di ciascuno dei cinque laboratori: riqualificazione e rigenerazione urbana; semplificazione e dematerializzazione delle procedure amministrative; smart city, sviluppo 5G e internet delle cose; mobilità sostenibile; turismo, commercio e attività produttive, green economy ed economia circolare.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Investec AM lancia la strategia Investec Global Environment

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 marzo 2019

E’ rivolta alla crescente attenzione degli investitori istituzionali per i rischi connessi al cambiamento climatico. Si tratta di uno sviluppo molto importante che incontra i temi della sostenibilità, decarbonizzazione e della transizione energetica.
Individuando le aziende destinate a beneficiare del processo di transizione energetica, la strategia mira a fornire agli investitori l’esposizione a un’opportunità di crescita del valore di ben 2,5 trilioni di dollari che si lega al processo di trasformazione e decarbonizzazione del mix mondiale di produzione dell’energia, insieme a una copertura naturale contro gli impatti dei cambiamenti climatici.La strategia sarà gestita dai portfolio manager Deirdre Cooper e Graeme Baker, con il supporto del più ampio team di investimento di Investec Asset Management. Al centro del processo di investimento della strategia c’è un’analisi dettagliata dell’intera catena del valore del carbonio insieme a un approccio unico nell’individuazione delle aziende i cui prodotti contribuiscono attivamente alla riduzione delle emissioni di carbonio.John Green, co-CEO, ha commentato: “A livello globale è sempre più presente il tema del cambiamento climatico e di come affrontare i rischi ad esso collegati, perciò riteniamo che gli approcci di investimento virtuosi debbano svolgere un ruolo sempre più importante nel facilitare la transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio”.La strategia punta a gestire il rischio climatico e la decarbonizzazione in tre modi: in primo luogo, fornendo accesso alle opportunità di investimento rappresentate dalle imprese che partecipano alla transizione sostenibile verso la decarbonizzazione; in secondo luogo, riequilibrando la sottoesposizione strutturale alle aziende che promuovono e a quelle che traggono beneficio dalla decarbonizzazione; infine, fornendo un strumento per misurare e coprirsi dal rischio sistemico del carbonio nei portafogli.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

XXXVII edizione di Expo Casa

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 marzo 2019

Bastia Umbra dal 2 all’10 marzo al centro Umbriafiere grande mostra di settore di Epta Confcommercio Umbria dedicata a Edilizia, Arredamento e risparmio energetico. A caratterizzare l’esposizione sarà un percorso pensato per migliorare ancora l’esperienza del visitatore grazie, ad esempio, alla Porta Expo 2019, realizzata in collaborazione con Gesenu, e all’installazione Never Ending Forest e Never Ending Use, allestita nel Padiglione Zero, che accoglieranno il pubblico comunicando l’importanza del recupero della plastica come materiale per l’architettura e per il design. Torna, inoltre, Piazza Tecla che sarà lo spazio di relazione, informazione e confronto dedicato a performance, lezioni magistrali, seminari organizzati dagli ordini degli architetti e degli ingegneri e dal collegio dei geometri, workshop, presentazioni aziendali parti di un programma culturale ricco e stimolante che coinvolgerà aziende produttrici, architetti, ingegneri, artisti, designer, operatori e professionisti. Tra i grandi relatori presenti si possono citare Gianluca Peluffo (sabato 2 marzo, ore 17.30), Giovanni Vaccarini (domenica 3, ore 16.00), Oliviero Toscani (mercoledì 6, ore 15.00) e Vincenzo Latina (sabato 9, ore 16.00).
Ad Expo Casa 2019 non mancheranno poi le grandi novità delle aziende. Tra le altre, Saba Mobili porterà in evento i nuovi piani cucina LAPITEC dalle performance eccezionali, un armadio completamente in vetro con profili in alluminio e due linee casa, la “Young” e la “Luxury”. Orsolini presenterà Thermomat, un materiale plastico scelto per essere in linea con il tema 2019 dell’esposizione, lavabi di appoggi “salvagente” della serie Boing e l’iniziativa “100 pavimenti”. Novità assoluta è anche la vasca idromassaggio Arga di Jacuzzi, presentata da Pool & Spa, unica azienda ad averla già funzionante in Italia. Risparmio Energetico, società all’avanguardia del settore, punterà sul concetto di bere responsabilmente senza utilizzo di plastica, grazie al prodotto “Acqua Alma – Acqua trattata bene”. E queste sono solo alcune delle tantissime proposte presenti in evento.
Expo Casa è, ancora una volta, un appuntamento ricco di proposte originali e di nuovi puti di vista, non solo per i professionisti e per gli studenti del settore, ma anche per il grande pubblico, che può trovare il meglio del living home, approfondimenti tematici del progetto culturale incentrato sulla ricostruzione post sismica, e le proposte dei grandi marchi con la possibilità di acquistare direttamente in evento, facendo affidamento su professionalità e competenza di esperti, grandi aziende produttrici e rivenditori. Una fusione di confort, bellezza e sicurezza in cui non mancheranno tecnologia, sostenibilità, risparmio energetico e la capacità di coniugare innovazione e tradizione.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Liberiamoci dal pensiero unico capitalistico

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 marzo 2019

Nella politica italiana quasi tutti i partiti politici si affollano a destra. C’è una gara a chi si genuflette di più di fronte a quegli strati sociali che possiedono una ricchezza spropositata, come le 47 persone che hanno un patrimonio personale di 150miliardi di euro, o che per il solo fatto di essere etichettati come “imprenditori” sono coccolati e vezzeggiati con provvedimenti e promesse che vanno dai condoni tombali sulle loro evasioni fiscali, a riduzioni consistenti di tasse con la cosiddetta FLATTAX. Si perché quelli che io mi ostino a chiamare “padroni”, come facevo nel ‘68, sono in genere evasori fiscali, intolleranti alle regole e alle leggi che vogliono tutelare coloro che lavorano alle loro dipendenze. Ai “padroni” e ai “padroncini”, come sono quelli che fanno capo alla Lega e in parte ai 5Stelle, si promette che non ci sarà alcuna patrimoniale e che possono dormire sonni tranquilli. Questo governo, come tutti quelli che lo hanno preceduto, le mani in tasca le sta mettendo ai soliti pensionati dai 1500 euro lordi in su, cioè a tutti gli ex lavoratori dipendenti (altro che pensioni d’oro) e ai soliti lavoratori dipendenti attivi. Sono loro che stanno pagando il cosiddetto “reddito di cittadinanza” e l’imbroglio della cosiddetta “quota 100” (fonte: http://www.ildialogo.org)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Edilizia: persi 539 mila posti di lavoro in 10 anni

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 marzo 2019

Dal 2008 al 2017 sono oltre 3,4 milioni i posti di lavoro persi nel settore delle costruzioni a livello europeo, di cui 539 mila solo in Italia. E mentre gli altri Paesi dell’area euro hanno visto, dopo la crisi, un aumento degli occupati nel settore edile, il Belpaese ha continuato a perdere posti di lavoro registrando un esiguo aumento di 5 mila unità nel 2017. La flessione di mezzo milioni di occupati ha coinvolto principalmente i lavoratori italiani (-498 mila), specie i più giovani, mentre è nettamente inferiore tra gli stranieri extra-comunitari (-41 mila) e soprattutto tra gli stranieri comunitari, in gran parte romeni, che registrano una flessione di sole mille unità (-0,8%). Allo stesso tempo il lavoro irregolare nel settore è passato dall’11,4% del 2008 al 15,8% del 2016, rendendo l’edilizia il secondo settore produttivo, dopo quello agricolo, con il più alto livello di irregolarità. Un fattore registrato soprattutto nel Mezzogiorno dove quasi un edile su quattro lavora in nero (23,7%); quota che scende al 27,9% nelle regioni del Centro e al 10,4% in quelle del Nord. A causare il crollo dei posti di lavoro la flessione degli investimenti: negli anni presi in considerazione si registra una diminuzione di oltre 70 miliardi di euro, di cui 65 solo nel comparto delle costruzioni. È la fotografia scattata dall’Osservatorio Statistico dei Consulenti del Lavoro nel report “Edilizia, una crisi inarrestabile” sugli effetti della crisi nel settore edile negli anni 2008-2018, che sarà presentato domani a Genova in occasione di “Verso il Festival del Lavoro 2019”, l’evento di anteprima della decima edizione del Festival del Lavoro, che si terrà a Milano dal 20 al 22 giugno 2019.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Copyright – Il mondo del libro scrive a tutti gli europarlamentari italiani: “Votate sì”

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 marzo 2019

L’intero mondo del libro dice Sì alla direttiva Copyright. E lancia un invito – con una lettera aperta (in allegato) siglata dai presidenti dell’Associazione Italiana Biblioteche (AIB) Rosa Maiello, dal presidente dell’Associazione Italiana Editori (AIE) Ricardo Franco Levi e dal presidente dell’Associazione Librai italiani (ALI) Paolo Ambrosini – a tutti gli europarlamentari italiani perché sostengano con un “voto positivo questo importante risultato”.“Editori, librai e biblioteche – scrivono i tre presidenti – condividono da sempre un obiettivo comune: quello di adoperarsi affinché nuovi libri raggiungano i propri lettori (…). Il presupposto fondamentale della nostra attività – e nodo cruciale dell’attuale riforma del diritto europeo – è che vi sia un quadro normativo definito che riconosca in un diritto d’autore equilibrato dalla presenza di eccezioni e nella libertà di espressione assoluta e responsabile, gli elementi fondamentali per continuare a promuovere la creatività, l’accesso più ampio possibile, gli investimenti e l’innovazione nella filiera del libro e più in generale in tutte le industrie creative”.Per questo – scrivono – il testo ora al vaglio al Parlamento, che non esitano a definire “di compromesso” è un “risultato importante. Introduce nuove eccezioni a favore della ricerca, della didattica e delle biblioteche, promuove nuove forme per rendere accessibili le opere fuori commercio e aggiorna gli strumenti per valorizzare il diritto d’autore come motore della crescita e innovazione culturale, preservandone al tempo stesso l’indispensabile funzione di libertà e di contrasto dei monopoli”.“Un compromesso – proseguono – che pone le basi per un sistema concorrenziale più aperto ed equilibrato, che tenga conto dei mutamenti occorsi nell’industria dei contenuti nell’era digitale”.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

European Investment Fund and Fraunhofer join forces to establish joint technology transfer fund in Germany

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 marzo 2019

The European Investment Fund (EIF) cooperates with the Fraunhofer-Gesellschaft to launch the Fraunhofer Tech Transfer Fund under the European Commission’s InnovFin programme with a total volume of 60 million euros. They will be supported by the European Fund for Strategic Investments, EFSI, the heart of the Juncker Plan. The aim is to commercialize the intellectual property generated at the Fraunhofer-Gesellschaft from its 72 thematic Fraunhofer Institutes across Germany. The agreement is also supported by InnovFin, the European programme for innovative small and medium businesses. The two complementary partners – the EIF as an expert in fund structures and Fraunhofer as Europe’s largest application-oriented research institution – want to bridge the gap in early commercialization phases and grow more high-tech start-ups in Germany and Europe. (by bounces.sendnode.com)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Global compacts on migration and refugees: MEPs to discuss follow-up

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 marzo 2019

MEPs of the Civil Liberties and Development Committees and the Subcommittee on Human Rights will exchange views, also with representatives of the International Organisation for Migration (IOM) and the office of the United Nations High Commissioner for Refugees (UNHCR), on the best way to continue the process initiated back in 2016.The New York Declaration for Refugees and Migrants, adopted by the UN General Assembly in September 2016, marked the beginning of multilateral negotiations for the adoption of two non-binding global compacts on refugees -with the objective of a fairer sharing of the burden and responsibility for hosting and supporting refugees worldwide- and migration, aimed at ensuring adequate treatment of migrants in vulnerable situations.The Global Compact on refugees was affirmed by the member states of the UN General Assembly on 17 December 2018 in the annual resolution on the work of UNHCR. The Global Compact for safe, orderly and regular migration was endorsed by the General Assembly on 19 December, with 152 votes in favour, 5 against (Czech Republic, Hungary, Israel, Poland, United States) and 12 abstentions (including Austria, Bulgaria, Italy, Latvia and Romania). Among EU Member States, Slovakia did not register its vote.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Britain’s outright ban of Hezbollah

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 marzo 2019

NEW YORK – The World Jewish Congress today welcomed the announcement by British Home Secretary Sajid Javid confirming that the political wing of Hezbollah would be banned in the United Kingdom. Until now only the military wing, and not the political wing, of the terrorist organization has been banned in the UK, enabling supporters of the Iranian-backed militant group to parade in the UK streets during the annual Al-Quds Day march waving Hezbollah flags.WJC CEO & Executive Vice President Robert Singer said: “It is clear that there is no distinction between the so-called political and military wings of Hezbollah, which has for many years engaged in and promoted terrorist activity around the world. It is absolutely right that the UK no longer makes such a distinction and has recognized Hezbollah for exactly what it is: a terrorist organization. We hope that other countries, as well as the United Nations, the European Union and the Organization of American States will follow this lead and also proscribe Hezbollah outright.” Mrs. Marie van der Zyl, President of the Board of Deputies of British Jews and WJC Vice President said: “The Government, and in particular the Home Secretary and the Foreign Secretary, have our thanks for their leadership on this issue and we encourage other countries to follow suit. We would hope that all political parties would back this measure to secure our community and the rest of the UK from the murderous, antisemitic terrorists of Hezbollah. It is customary for terrorism proscriptions to be supported on a cross-party basis and we call on MPs and peers to back the motions in both Houses of Parliament this week.”For the past few weeks, the diplomatic flagship program of the WJC, the WJC Jewish Diplomatic Corps, has been executing a global public diplomacy campaign with the objective of encouraging the international community to designate Hezbollah as a terrorist organization. Members of the WJC Jewish Diplomatic Corps have been conducting outreach to diplomatic missions in 50 countries, published media pieces in numerous countries, and executing a global social media campaign. The WJC Jewish Diplomatic Corps has also worked specifically to oppose and prevent the Al-Quds Day parade in London and the inclusion of Hezbollah flags and symbols in the streets of Europe.The WJC has also been urging the Organization of American States and all its members to formally designate Hezbollah as a terrorist group.Hezbollah was responsible for the deaths of 85 people in the 1994 bombing of a Jewish community center in Buenos Aires and remains a threat to Jewish communities around the world. Thus far, the Arab League, Bahrain, Canada, France, the Gulf Cooperation Council, Israel, the Netherlands, the UAE and United States, have designated the entirety of Hezbollah as a terrorist organization.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

World Jewish Congress incensed by attack on Argentina rabbi

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 marzo 2019

NEW YORK – “The World Jewish Congress is shocked and incensed by the brutal attack against the Chief Rabbi of the Asociación Mutual Israelita Argentina, Gabriel Davidovich, who was savagely beaten by robbers inside his own home,” WJC CEO and Executive Vice President Robert Singer said Monday.“Both Rabbi Davidovich and his wife were seriously wounded in this assault, which was carried out by assailants who had apparently been monitoring their home prior to perpetration. During the assault, the attackers singled out Rabbi Davidovich as a Jew, and said, ‘We know that you are the AMIA rabbi,’ a disturbing and worrisome fact that raises serious concerns about the nature of this attack,” Singer said.“An investigation is currently underway, and we are grateful that the authorities in Buenos Aires and Argentina are treating this matter with the severity and concern that it deserves,” Singer said. “It is not yet clear whether this was a targeted crime of hateful antisemitism or a barbaric criminal act, but we trust that the authorities will continue to do everything in their power to determine the motive and bring the perpetrators to justice.”“Claudio Epelman, Executive Director of the WJC’s affiliate, the Latin American Jewish Congress, is in constant and direct contact with Argentina’s Minister of Security, as well as with AMIA and the umbrella Jewish organization Delegación de Asociaciones Israelitas Argentinas, to monitor the situation and extend all support needed,” Singer said. “We hope that the initial findings will be clarified as quickly as possible, to ensure that the appropriate punitive action is taken.” “We wish Rabbi and Rebbetzin Davidovich a speedy recovery and stand with our community in Argentina in condemning this senseless brutality. President Mauricio Macri and his administration are close and supportive friends of the community and we know that they will work to protect the community in every way possible,” Singer said. “The WJC and the LAJC will continue to monitor this situation closely and deeply hope that this is an isolated incident that will not occur again.”

Posted in Estero/world news, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

The book is better!

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 marzo 2019

Whether fans are hoping to learn more after finishing a cliff-hanger ending or wanting to devour the book before watching the movie, the experts at Books-A-Million are recommending the ultimate companions to favorited Netflix, Hulu and other streaming titles! This list of must-reads complements popular TV shows and movie titles, including “You,” “Stranger Things,” “Bird Box,” “Spark Joy: An Illustrated Master Class on the Art of Organizing and Tidying Up” and more.“Think of the book as the uncut version of the movie or TV series – there is better character development, the plot is deeper, the blanks are filled in, there may be an alternate ending and there might be a sequel,” said Margaret Terwey, senior buyer for Books-A-Million. “That’s why we think the book is better and why we encourage our customers to simultaneously stream and read!”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

UDR to Participate in Citi Global Property CEO Conference

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 marzo 2019

UDR, Inc. (the “Company”) (NYSE: UDR), a leading multifamily real estate investment trust, today announced that the Company’s senior management team will host a roundtable discussion at the 2019 Citi Global Property CEO Conference in Hollywood, Florida on March 6, 2019 at 8:50 a.m. Eastern Time.The Company’s roundtable discussion will be made available as a webcast in the Investor Relations section of the Company’s website, ir.udr.com. A replay of the roundtable will be available for 30 days on the Company’s website.
UDR, Inc. (NYSE: UDR), an S&P 500 company, is a leading multifamily real estate investment trust with a demonstrated performance history of delivering superior and dependable returns by successfully managing, buying, selling, developing and redeveloping attractive real estate properties in targeted U.S. markets. As of December 31, 2018, UDR owned or had an ownership position in 48,860 apartment homes including 817 homes under development or in its Developer Capital Program – West Coast Development Joint Venture. For over 46 years, UDR has delivered long-term value to shareholders, the best standard of service to residents and the highest quality experience for associates.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »