Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 302

Il Maestro Arlia: “Tra classica e jazz, una serata di grande musica”

Posted by fidest press agency su giovedì, 7 marzo 2019

Verona 1 aprile 2019. Stefano Bollani sarà al Teatro Filarmonico di Verona con la Berliner Symphoniker diretta da Filippo Arlia. Eseguirà al pianoforte la Rapsodia in blu di George Gershwin. A completare il programma musiche di Pyotr Ilyich Tchaikovsky e Modest Petrovic Mussorgsky. Il giovane direttore d’orchestra Filippo Arlia che ha alle spalle più di 400 concerti in tutto il mondo e che dirige la prima stagione sinfonica del Teatro Politeama di Catanzaro spiega: “Mi sto preparando a questo prestigioso appuntamento con grande entusiasmo e con il massimo impegno”. La rapsodia in blu fonde due generi, la musica jazz e la musica classica: “Sarà per me una serata particolarmente emozionante ma soprattutto piena di ricordi: la Rapsodia in blu è il brano con cui ho debuttato sulla scena internazionale quando avevo 18 anni, e con i Quadri di un’esposizione di Mussorgsky ho debuttato nel mondo discografico con Warner Music”. “Bollani – aggiunge Arlia – è senza dubbio il musicista più rappresentativo per il jazz italiano nel mondo, oltre ad essere un volto televisivo conosciuto anche dai più giovani. Quello del primo aprile – conclude il direttore d’orchestra – è un appuntamento da non perdere perché il Teatro Filarmonico è bellissimo e l’orchestra Berliner Symphoniker è tra le più prestigiose al mondo. I tedeschi hanno una tradizione antichissima per la musica classica”.
Lui si definisce un insegnante (“ho un bellissimo rapporto con i miei studenti, mi diverto”), un artista (“sul palco cerco di trasmettere al pubblico tutta la mia passione per la musica”) e un organizzatore di eventi (“dirigo la prima stagione sinfonica del Teatro Politeama di Catanzaro”). Per la critica internazionale è uno dei più brillanti e versatili musicisti italiani della sua generazione. Certo è che Filippo Arlia, classe ‘89, pianista e direttore d’orchestra è un talento. Un talento che si è fatto apprezzare nella sua terra, la Calabria, e in tutto il Paese. E che presto ha superato i confini nazionali: negli ultimi anni ha diretto prestigiose orchestre in tutto il mondo e ha tenuto 400 concerti come solista e direttore in più di 25 Paesi. Arlia si è diplomato in pianoforte a Vibo Valentia a soli 17 anni con il massimo dei voti. Nel 2011 ha deciso di dedicarsi anche alla direzione e ha fondato l’Orchestra Filarmonica della Calabria, di cui è oggi Direttore Principale. Negli ultimi anni ha collaborato con alcuni dei musicisti più noti: da Ramin Bahrami a Sergej Krylov, da Yuri Shishkin a Fernando Suarez Paz passando per Michel Camilo. È stato protagonista su palcoscenici autorevoli: la Carnegie Hall e la Mary Flager Cary Hall di New York, la Sala “Rachmaninov” di Mosca, la Novaya Opera di Mosca, la Cairo Opera House, l’Auditorio Nacional de Musica di Madrid. Insegna al Conservatorio di Musica Tchaikovsky, a Nocera Terinese in Provincia di Catanzaro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: