Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Al via i Giochi Mondiali Special Olympics ad Abu Dhabi

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 marzo 2019

Abu Dhabi.La Cerimonia di Apertura dei Giochi Mondiali Special Olympics, ad Abu Dhabi presso lo Zayed Sports City Stadium, ha invitato il mondo a guardare ai Giochi come l’opportunità di “avvicinare le differenze”. Più di 40.000 presenti e milioni di telespettatori in tutto il mondo hanno celebrato l’inizio ufficiale dell’evento sportivo più atteso dell’anno. Più di 7mila atleti provenienti da 170 Nazioni sono stati al centro della tradizionale sfilata dimostrando al mondo che non esistono stereotipi e pregiudizi quando si tratta raggiungere traguardi attraverso lo sport. Tra i 7mila atleti impegnati in 24 discipline sportive, 115 sono Azzurri e porteranno alti i colori dell’Italia nelle seguenti: atletica, badminton, bocce, bowling, calcio a 5 unificato, calcio a 7 unificato, equitazione, ginnastica artistica e ritmica, golf, equitazione, pallacanestro unificata e tradizionale, pallavolo unificata, nuoto, nuoto in acque libere, tennis e tennistavolo.
Accanto agli atleti hanno sfilato celebrità internazionali e sportive come Didier Drogba, Michelle Kwan, Dikembe Mutombo, Vladimir Grbic e Apolo Ohno. Il momento protocollare più atteso e intenso è stato l’ingresso della torcia olimpica. Partita da Atene lo scorso 1 marzo ha attraversato 10 città degli Emirati Arabi Uniti, scortata dalle forze dell’ordine, lanciando un messaggio di speranza e di inclusione. La stessa fiamma ha acceso ieri sera il tripode proclamando ufficialmente aperti i Giochi Mondiali Special Olympics nell’imponente stadio Zayed Sports City.Cantanti e musicisti di fama mondiale hanno partecipato alla Cerimonia di apertura, tra cui Avril Lavigne, Paul Oakenfold e Hussain Al Jassmi.Quincy Jones, pluripremiato produttore e compositore musicale ha contribuito, come produttore esecutivo, alla realizzazione dell’Inno dei Giochi Mondiali Special Olympics 2019, i primi realizzati in Medio Oriente.Timothy Shriver, Presidente di Special Olympics International ha dichiarato: “Non esiste posto migliore di Abu Dhabi per invitare il mondo ad unirsi a celebrare lo sport e le persone di tutte le culture e le abilità, per dimostrare al mondo che le divisioni possono essere cancellate”.
Da poco raggiunto il traguardo dei 50 anni di Special Olympics nel mondo, nato nel 1968 a Chicago, dall’ intuizione della sua fondatrice Eunice Kennedy Shriver, entriamo ora nel vivo dell’evento Special Olympics più atteso ed importante del 2019. (By Giampiero Casale
Responsabile Ufficio Stampa & Comunicazione Special Olympics Italia http://www.specialolympics.it)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: