Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Archive for 28 aprile 2019

Francesco Macario e Alberto Bianchi “L’occhio della storia. Il territorio di Lovere nel racconto dell’immagine”

Posted by fidest press agency su domenica, 28 aprile 2019

Bergamo alta Domenica 5 maggio 2019 alle ore 11:00 Museo Cividini nella Antica Zecca, via Donizetti 18/a. Nell’incontro a cura dello scultore Pierantonio Volpini e introdotto dalla scrittrice e giornalista Mimma Forlani vedrà protagonista lo storico e ricercatore Francesco Macario. Si snoderà in due momenti: nel primo avverrà la presentazione del libro dal titolo “L’occhio della storia. Il territorio di Lovere nel racconto dell’immagine”, che ha come coautori Francesco Macario e Alberto Bianchi ed è stato pubblicato nel 2016 nella Collana del Centro Civico Culturale di Lovere, La Cittadina Edizioni.
Sempre nella stessa collana sono state pubblicati libri dedicati a Lady Wortley Montagu, al pittore fiammingo Jan de Herdt ed al sacerdote Agostino Camotto. Pubblicazioni di alta qualita nei contenuti e nella veste grafica che confermano la qualità della storia culturale, sociale e produttiva della città di Lovere, città sia della Galleria e Accademia Tadini e della storica fabbrica Italsider ora Lucchini.
Il libro, è nato a seguito di un attento, lungo e rigorosamente scientifico lavoro di ricerca, degli storici Alberto Bianchi e Francesco Macario ed è ricco di documenti inediti e diuna ampia ed esaustiva iconografia, uno libro veramente utile alla conoescenza del Borgo Antico della città di Lovere. Il libro è un piacere per la mente e per gli occhi per la presenza di tantissime immagini e riproduzioni accurate di documenti, tabelle e dettagli che stimolano domande e danno risposte a curiosità che forse prima di approcciarci al libro non immagini.Una volta conclusa la presentazione del libro sarà poriettato un multimediale divulgativo sulla storia che possiamo dire millenaria della fortezza di Bergamo edificata sulla collina di San Vigilio conosciuta ora come “Castello di San Vigilio” e dal nome originario “Castrum Capelle” denominazione dovuto alla presenza nell’area dove è stato edificato il primo “Castrum” di una Cappella “Capella” dedicata a Maria Maddalena.
La Proiezione sarà accompagnato dalla lettura dei testi dal vivo dall’attore Enrico Masseroli.Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Udir proclama, per il prossimo 17 maggio, lo sciopero dei dirigenti scolastici

Posted by fidest press agency su domenica, 28 aprile 2019

A nulla serve l’intesa raggiunta fra i rappresentanti del governo e alcuni sindacati della scuola, perché impercettibili e vaghi sono stati, nel corso del dialogo fra le parti, i riferimenti alla condizione, sempre più difficile, dei dirigenti scolastici.Per bloccare la mobilitazione servivano ben altri impegni. Ad esempio un auspicabile passo indietro sul fronte delle impronte digitali e delle rilevazioni biometriche per accertare la presenza dei presidi sul luogo di lavoro: mossa inutile, offensiva, anche antieuropea, su cui ha espresso dubbi anche il Garante per la protezione dei dati personali, e che produrrebbe un inutile aggravio per l’erario. Oppure sarebbe stata necessaria qualche mossa più concreta per garantire l’oggettività nei criteri di valutazione per i dirigenti scolastici, o una semplificazione delle procedure di reclutamento, come richiesto anche da Udir, in una recente audizione in Senato.Sono ancora molte le criticità che non sembrano essere state nemmeno sfiorate nel dialogo e nell’intesa raggiunti dal governo e da alcune sigle sindacali del mondo della scuola: dal FUN per lo scorso anno scolastico privo di Ria dei dirigenti andati in pensione alla mancata perequazione interna con le altre aree della dirigenza dal 2016. Oltretutto, nonostante le rassicurazioni verbali, non ci sono risposte sul fronte delle retribuzioni – tema caro al giovane sindacato dei dirigenti scolastici – tanto più che non è all’ordine del giorno l’aggiornamento del DEF a cui poi dovrà riferirsi la prossima legge di stabilità 2020.

Posted in scuola/school, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il Mef dà il suo beneplacito alla firma del CCNL per la dirigenza

Posted by fidest press agency su domenica, 28 aprile 2019

Udir conferma la volontà di ricorrere al contratto sottoscritto per il recupero della RIA nel FUN e della perequazione piena dal 2016 previste dalla normativa, facendo dichiarare illegittimi gli eventuali CIR. L’iniziativa legale partirà subito dopo la sottoscrizione definitiva per attribuire migliaia di euro sottratti a ogni dirigente.Sono trascorsi quattro mesi dalla sottoscrizione dell’ipotesi di contratto e ora si aspetta il parere del Ministero della Funzione Pubblica per poter procedere ad assegnare i miseri aumenti degli stipendi e iniziare ad armonizzare la retribuzione di posizione parte fissa tra i dirigenti scolastici confluiti nella stessa area dell’istruzione e della ricerca.
Intanto il Miur conferma il taglio del FUN per il 2017/2018, dando avvio alla firma dei CIR regionali, incurante di quanto disposto dalla legge ‘semplificazione’ sullo sblocco del salario accessorio. Si tratta di, almeno, un taglio di 5 mila all’anno per ogni preside rimasto in servizio. Rimane, pertanto, critica la posizione di Udir che avvierà le iniziative legali annunciate da tempo alla firma definitiva del contratto già scaduto per far rientrare la RIA degli ex presidi andati in quiescenza dal 2012 e ridefinire il FUN e conseguentemente gli stipendi erogati dal 2016.Se dal dicastero dell’Economia e delle Finanze di Via XX Settembre arriva il via libera alla sospirata firma del Contratto collettivo nazionale per la dirigenza scolastica, già sottoscritto con i sindacati rappresentativi lo scorso mese di dicembre, tuttavia, non si può tacere come anche la perequazione interna tra le ex aree confluite nella stessa area per un recupero netto a favore dei ddss di almeno 8 mila euro annui, debba avvenire dal 2016 e non a pieno regime dal 2020. Anche su questo, pertanto, Udir ricorrerà al tribunale.
Prima di vedere assegnati i mini-aumenti previsti, quasi offensivi per la mole di lavoro che porta incessantemente avanti ogni giorno la categoria dei dirigenti scolastici, il testo del Ccnl passa ora all’esame del Dipartimento della Funzione Pubblica: l’obiettivo dichiarato rimane quello di assegnare la retribuzione di posizione parte fissa tra i dirigenti scolastici confluiti nella stessa area. Non appena sarà firmato definitivamente, il giovane sindacato avvierà le iniziative legali per le quali ha già ricevuto parecchie adesioni.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Scuola: Stipendi, 100 euro al mese di aumento? Non bastano

Posted by fidest press agency su domenica, 28 aprile 2019

Il Governo, nell’intesa del 24 aprile con i sindacati rappresentativi, si è impegnato a reperire le risorse necessarie per far recuperare al personale scolastico la perdita del potere d’acquisto, mille euro in meno in dieci anni. L’aumento potrebbe avvenire con il rinnovo del Contratto se verrà riscritto il DEF. Per Anief le risorse promesse sono insufficienti e certamente lontane sia dall’aumento del costo della vita (+10 punti dal 2008) che dalla media degli standard europei (+ 8mila euro). Resta confermato lo sciopero del 17 maggio anche contro la regionalizzazione contro la quale, peraltro, tutti continuano a raccogliere le firme.Per Orizzonte Scuola, nel corso del triennio di vigenza del Contratto (2019/21), l’Esecutivo si è assunto l’impegno di allineare progressivamente gli stipendi dei docenti e degli ATA italiani a quelli dei colleghi europei, ma dai calcoli al momento effettuati si parla di aumenti intorno ai 100 euro. Per Anief non basterebbero e per questo il sindacato ha confermato lo sciopero del 17 maggio.Marcello Pacifico (Anief): I cento euro di aumento si tradurrebbero nel recupero di mille euro annui di disavanzo rispetto alla perdita del poter d’acquisto degli stipendi registrato dall’ISTAT nell’ultimo decennio, quando un insegnante nel 2008 in media prendeva 29 mila euro e nel 2018 è sceso a 28 mila, ma od ogni modo tenendo conto dell’aumento di 10 punti dell’inflazione non recuperato dal Governo Gentiloni e dallo scaduto contratto per il 2016/2018. Quando parliamo di salario minimo di cittadinanza intendiamo proprio questo: ancorare gli stipendi al costo della vita come è avvenuto ed è stato siglato per i lavoratori nel privato. Poi abbiamo dimostrato come si potrebbe subito dare incrementi di almeno 200 euro al mese utilizzando da subito i 3 miliardi di risparmi della riforma Tremonti già destinati dalla legge alla carriera dei docenti.
La strategia del Governo, a ridosso delle elezioni, sui compensi del personale scolastico appare chiara: assegnare 100 euro di aumento medio di stipendio e chiudere la pratica. Se le cose stanno così, replica Anief, non capiamo come possano starci le altre OO.SS. Se soltanto ci avessero ammessi al tavolo lo avremmo spiegato e magari oggi avremmo 300 euro netti di aumento. A queste condizioni, Anief non ci sta perché se soltanto si utilizzassero i risparmi di spesa già destinati dalla legge alla carriera degli insegnanti si darebbe al personale della scuola il doppio dei soldi previsti dall’accordo. Per non parlare dell’adozione di un semplice atto ministeriale per sbloccare subito i passaggi verticali per il personale Ata e assumere tutti i facenti funzione Dsga. E che dire dell’assenza di una sola parola sulla parità di trattamento stipendiali da dare al personale precario? Lo sciopero è inevitabile.
Il sindacato ricorda che in questi giorni oltre un milione di dipendenti della scuola ha ricevuto lo stipendio di aprile, leggermente maggiorato rispetto a quello percepito negli ultimi tre mesi: ciò, grazie all’applicazione dell’indennità di vacanza contrattuale, dovuta al mancato rinnovo del Ccnl scaduto il 31 dicembre scorso. Stiamo parlando di un incremento di “3,90 euro netti mensili per un collaboratore Scolastico, e di 5 euro per un Assistente Amministrativo e i DSGA. Va un po’ meglio, ma è solo un modo di dire per gli insegnanti di scuola infanzia ed elementare, i cui aumenti in busta paga” saranno di “circa 5,15 euro netti, e per quelli delle scuole secondarie di I e II grado” con circa “5,60 euro mensili netti” in più. Il problema è che il tasso IPCA non è stato aggiornato rispetto al blocco registrato nell’ultimo decennio a partire dall’approvazione della legge 122/2010, ma soltanto aggiornato al tasso di inflazione programmato dal MEF per il 2019, ragion per cui rispetto allo 0,41% di aprile e allo 0,7% del prossimo luglio mancano almeno 5 punti percentuali. Per poter assegnare questi cento euro nel nuovo contratto, il Governo deve cambiare; comunque, il DEF ha ripercorso gli aumenti già previsti dalla Legge di Bilancio: nell’anno in corso dell’1,3%, a fronte dello 0,42% dal 1° aprile 2019 e dello 0,7 dal 1° luglio 2019 di indennità di vacanza contrattuale, aumentato della percentuale insignificante pari allo 0,35%. Più lo 0.30% per gli anni successivi. Con il Documento di Economia e Finanza sono stata solo confermate delle variazioni già programmate: non c’è, in pratica, alcun recupero dell’inflazione pregressa, mentre si applica l’indennità di vacanza contrattuale, anch’essa inadeguata. Anzi si prevedono tagli al settore dell’istruzione fino al 2045.

Posted in scuola/school, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A Bratislava si apre il meeting internazionale ECPCP sulle cure primarie pediatriche

Posted by fidest press agency su domenica, 28 aprile 2019

Bratislava. “In Europa è necessario riorganizzare l’assistenza sanitaria primaria ai bambini e adolescenti basandola su un rapporto fiduciario con le famiglie e una presenza capillare di pediatri su tutti i vari territori. Questo per il momento avviene, pur con differenze, solo in alcuni stati virtuosi tra cui Italia, Germania, Slovacchia o Belgio”. E’ quanto afferma il dott. Paolo Biasci, Presidente Nazionale della Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP) nella prima giornata del meeting annuale dell’European Confederation of Primary Care Paediatricians (ECPCP). L’incontro internazionale si svolge a Bratislava e riunisce specialisti provenienti da oltre 20 diverse nazioni. Per la prima volta al meeting interviene anche il rappresentante istituzionale della pediatria di famiglia italiana. “In Italia oltre il 98% dei giovani con meno di 15 anni gode di ottima salute anche grazie agli interventi che può fornire il pediatra di famiglia – aggiunge Biasci -. E’ un risultato straordinario che evidenzia l’ottimo livello di cure che finora siamo riusciti a garantire. Il nostro sistema sanitario universale dovrebbe essere preso a modello ed esteso a tutto il resto dell’Europa, soprattutto in un momento storico difficile come quello che stiamo vivendo. Tagli alla sanità e al welfare, crisi economica e sociale, presenza di migliaia di giovani migranti in fuga da guerre e miseria, sono fenomeni che interessano l’intera Europa. L’assistenza sanitaria deve quindi essere sempre più capillare e avere una specializzazione specifica su tutti quelli che sono i problemi riguardanti il benessere psico-fisico del bambino e dell’adolescente”. Con i suoi oltre 5.500 iscritti la FIMP rappresenta una delle più importanti e numerose realtà che compongo l’ECPCP. “Siamo qui in Slovacchia per presentare ai colleghi stranieri alcuni dei nostri progetti – aggiunge il presidente FIMP -. Negli ultimi mesi in particolare ci siamo soffermati su uso appropriato degli antibiotici, diagnosi precoce dei disturbi del neuro sviluppo, sostegno e promozione delle vaccinazioni, riconoscimento e contrasto agli abusi sui minori e appropriatezza diagnostico-terapeutica. Sono questi alcuni dei principali aspetti che interessano la nostra professione e in cui è indispensabile una modalità di assistenza che solo il modello della pediatria di famiglia italiana può garantire”. “Infine non va sottovalutato il ruolo che un pediatria di famiglia può avere nell’educazione alla salute – conclude Biasci -. La metà dei tabagisti europei inizia a fumare regolarmente prima dei 18 anni e un quarto degli under 19 non pratica mai sport. Un bambino su tre invece è in sovrappeso o addirittura obeso. La promozione di stili di vita sani è un nostro compito prioritario e possiamo svolgerla al meglio grazie al rapporto duraturo e continuativo che sviluppiamo con i nostri giovani pazienti e le loro famiglie”.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Aperture straordinarie notturne dei Musei Vaticani

Posted by fidest press agency su domenica, 28 aprile 2019

Quest’anno tagliano il traguardo delle dieci edizioni consecutive. I Musei del Papa si rendono accessibili al pubblico tutti i venerdì sera: dal 26 aprile e fino al 25 ottobre 2019 (ore 19-23, ultimo ingresso ore 21,30), tutti potranno approfittare dell’imperdibile occasione per visitare i Musei Vaticani fuori dai ritmi vorticosi dei circuiti turistici, godendoli in un’atmosfera inusuale e in una luce speciale.In questi primi dieci anni, i dati raccolti sulla partecipazione di pubblico hanno evidenziato come le aperture serali siano un’iniziativa particolarmente gradita ai giovani e alle famiglie. I Notturni dei Musei Vaticani nascono proprio dal desiderio di trasformare per qualche ora gli spazi museali in luoghi dove stupirsi, imparare divertendosi, ascoltare musica, cenare insieme, scoprire la bellezza lontano dalla frenesia degli impegni e delle attività quotidiane. Un momento speciale che nasce dalla consapevolezza di come la cultura sia un fattore fondamentale per la crescita civile e sociale e quindi sia per tutti e appartenga a tutti. Come ogni anno, un’ampia proposta di musica dal vivo andrà ad arricchire la già preziosa apertura by night. Museidisera Arte, Musica è il titolo della rassegna musicale frutto della collaborazione tra i Musei Vaticani e il Comitato Nazionale Italiano Musica (CIDIM). Ogni venerdì, le visite serali saranno impreziosite con due concerti di musica classica, jazz o popolare. Tutte le rappresentazioni musicali (inizio ore 20,00 – durata 60 min. ca.) sono comprese nel costo del normale biglietto e saranno ospitate nello splendido scenario del Cortile della Pigna e tra le celebri sculture greche e romane del Museo Gregoriano Profano. Non solo arte e storia quindi, ma anche spettacolo, e perché non un gustoso Happy Hour nel suggestivo Cortile della Pigna per un rigenerante momento di evasione!
Rinnovato anche per questo 2019 l’accordo con ATAC che vede possibile, esclusivamente durante le aperture serali, per tutti i possessori delle Metrebus Card ed èRoma Card acquistare, senza l’obbligo di prenotazione, un biglietto per la visita in notturna del venerdì al prezzo speciale di 17,00 €. L’agevolazione, estesa anche ad un eventuale accompagnatore prevede, inoltre, l’opportunità di accedere alle collezioni attraverso un ingresso riservato skip the line e di ricevere una copia dell’esclusivo dvd “Arte e Fede, i Tesori del Vaticano”, un suggestivo racconto per immagini di 2000 anni di storia della Chiesa e dell’arte.Complice l’arrivo della bella stagione, la proposta culturale del venerdì sera si allunga anche durante tutto il fine settimana.Ogni sabato è sempre attivo il Treno delle Ville Pontificie che offre la possibilità di salire a bordo di un treno dedicato in partenza dall’antica Stazione Vaticana, all’interno dello Stato Pontificio, e arrivare alle stazioni di Castel Gandolfo e Albano Laziale. Il collegamento ferroviario intende idealmente unire i “due Vaticani” e concretamente avvicinare due scrigni di cultura e bellezza quali sono i Musei Vaticani e le Ville Pontificie di Castel Gandolfo, luogo magnifico e segreto dove lo splendore dell’arte e la gloria della natura convivono in mirabile equilibrio.Da aprile ad ottobre poi, fatta eccezione per i mesi di luglio e agosto, le Ville Pontificie di Castel Gandolfo accoglieranno visitatori e turisti anche la domenica. L’apertura straordinaria domenicale rappresenta un’occasione unica per organizzare anche con la propria famiglia una gita fuori porta e immergersi tra i tesori di arte, le bellezze paesaggistiche e le suggestioni enogastronomiche dei Castelli romani.
L’accordo con Atac prevede agevolazioni – solo ed esclusivamente in occasioni delle speciali aperture domenicali e previa verifica della disponibilità – per tutti i possessori delle Metrebus Card e della èRoma Card.In occasione della aperture serali è obbligatoria la prenotazione online.Per conoscere il programma completo di Museidisera, Arte, Musica e per ogni informazione sulle altre proposte consultare il sito ufficiale http://www.museivaticani.va

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Il primo maggio inizia l’anno giubilare di san Riccardo Pampuri

Posted by fidest press agency su domenica, 28 aprile 2019

E’ uno dei santi Fatebenefratelli più venerati. Sepolto a Trivolzio, nel Pavese, dove nacque nel 1897, San Riccardo è stato un eroe della Prima Guerra Mondiale, durante la quale ricevette una medaglia per aver salvato la farmacia dell’ospedale da campo durante la ritirata di Caporetto. Quest’ anno cade il trentennale della canonizzazione di San Pampuri, avvenuta il 1° novembre 1989. «Per fra Riccardo – spiega fra Valentino Bellagente – la vita religiosa era il mezzo per realizzare appieno il suo ideale di medico che era tutt’uno col suo ideale di religioso. La carità verso il prossimo per lui non era che emanazione di quella verso Dio. Quando la scienza doveva dichiararsi vinta, senza mezzi termini diceva all’ammalato quanto conveniva per il bene dell’anima. Curare i corpi per giungere a curare le miserie dell’anima. La malattia si inserisce nella nostra vita spirituale e ci offre l’occasione di perfezionamento». Le celebrazioni avranno inizio lunedì 29 e martedì 30 aprile, alle 20.30, a Trivolzio, con le messe di preparazione all’evento celebrate da don Luigi Pedrini, vicario generale della diocesi di Pavia. Mercoledì 1° maggio ci sarà l’apertura ufficiale dell’ anno giubilare con la messa alle 8.30, l’ arrivo alla residenza per anziani del cardinale Mauro Piacenza, la venerazione della reliquia del cuore di San Riccardo e la benedizione alle 9.45. Il cardinale Piacenza celebrerà poi la messa in chiesa, alle 11, con il coro di Trivolzio, mentre nel pomeriggio, alle 16.30, è prevista un’ altra messa con il coro Comunione e Liberazione di Pavia (il movimento è molto devoto al Santo, come lo era don Giussani) e la sera, alle 20.30, si terrà la preghiera per gli ammalati. Domenica 12 maggio, alle 20.30, messa alla frazione Torrino e camminata verso Trivolzio per la benedizione e il bacio alla reliquia, mentre giovedì 16 maggio, alle 16, ci sarà la messa con l’unzione degli infermi. San Riccardo, nato a Trivolzio col nome di Erminio, si laureò in medicina e aderì nel 1927 all’Ordine ospedaliero di San Giovanni di Dio Fatebenefratelli. Entrò in convento e prese il nome di Riccardo in onore di Riccardo Beretta, il sacerdote a cui Erminio si era affidato come guida spirituale. Morì a soli 32 anni per una malattia ai polmoni, contratta durante la ritirata di Caporetto. Il corpo è custodito nella cappella a lui dedicata nella chiesa parrocchiale di Trivolzio.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Seconda edizione del 1000 Miglia Warm Up USA

Posted by fidest press agency su domenica, 28 aprile 2019

Washington DC. Si è tenuta presso l’Ambasciata d’Italia a Washington DC, la conferenza stampa di presentazione della seconda edizione del 1000 Miglia Warm Up USA: quattro giorni di guida e prove cronometrate con l’intento di coinvolgere i partecipanti in un’esperienza sportiva e avvincente in pieno «spirito 1000 Miglia».
L’evento, in programma da mercoledì 23 a sabato 26 ottobre, è riservato a un numero massimo di 40 vetture storiche in possesso dei requisiti di eleggibilità per la 1000 Miglia e a un ristretto numero di Supercar. Ai principianti delle gare di regolarità sarà offerta la possibilità di aggiungere una giornata di vero e proprio Warm Up: martedì 22 ottobre, infatti, sarà una giornata di training dedicata a coloro che, digiuni di 1000 Miglia, potranno avere una panoramica delle regole e delle attività che caratterizzano la partecipazione alla «corsa più bella del mondo». Nelle quattro giornate, le auto partecipanti percorreranno oltre 800 miglia attraverso alcune tra le più suggestive e iconiche zone della Virginia, della Pennsylvania e del Maryland per poi giungere nel cuore di Washington DC: grazie alla squisita disponibilità dell’Ambasciatore d’Italia negli Stati Uniti, Armando Varricchio, l’evento vedrà il suo epilogo su suolo italiano con la cerimonia di premiazione ospitata nella prestigiosa Residenza Villa Firenze di Rock Creek Park.
«Nell’ottobre scorso 1000 Miglia ha lanciato la prima edizione della Warm Up USA. Allora – ha ricordato l’Ambasciatore, insieme al Presidente Gussalli Beretta – avviammo un percorso. Oggi consolidiamo questa tradizione che si iscrive nel tessuto sportivo e culturale dell’Italia che da secoli fa della bellezza, dello stile, della creatività e della passione per la vita uno dei suoi tratti caratteristici. Sono certo che come per il 2018, l’edizione 2019 sarà un successo e contribuirà a consolidare un’immagine prestigiosa del nostro Paese negli USA». «Lo sviluppo internazionale del nostro brand – ha dichiarato Franco Gussalli Beretta, Presidente di 1000 Miglia Srl – non può prescindere dal coinvolgimento degli Stati Uniti, uno dei primi e più importanti Paesi al mondo per presenza di automobili dal grande valore storico ed è un grande onore, per la 1000 Miglia e per me che la rappresento, essere qui a fianco dell’Ambasciatore Varricchio a conferma dell’inscindibile legame tra la 1000 Miglia e l’Italia e a presentare la seconda edizione del 1000 Miglia Warm Up USA. Ci auguriamo di poter coinvolgere gli equipaggi partecipanti e il pubblico di appassionati in una settimana di training e avvicinamento a tutte le norme, le particolarità e le emozioni che potranno poi vivere quando parteciperanno alla 1000 Miglia che si svolge ogni anno in Italia a maggio. Vorrei infine ringraziare Chopard e Alfa Romeo, che da molti anni sono al nostro fianco e che hanno scelto di supportarci anche in questo progetto». http://www.press.1000miglia.it

Posted in Estero/world news, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sicurezza sul lavoro: la mappa dei rischi

Posted by fidest press agency su domenica, 28 aprile 2019

Nel 2018 circa 641mila lavoratori hanno subito un incidente sul lavoro: l’84,6% di questi sono avvenuti durante l’attività lavorativa, mentre il 15,4% durante il tragitto casa-lavoro. L’aumento più significativo è quello che riguarda gli incidenti con esito mortale (+10,1% nel 2018), soprattutto quando si utilizzano mezzi di trasporto per lavorare. Guardando alle province italiane, nel biennio 2017-2018 il maggior numero di infortuni mortali si registra nella provincia di Crotone (6,3 ogni mille). Nel solo 2018, invece, è la provincia di Gorizia che fa registrare il più alto tasso di malattie professionali tumorali (22,5%). La maglia nera, però, per il numero assoluto di malattie cancerogene imputabili al lavoro spetta a Taranto. È quanto emerge dall’indagine dell’Osservatorio Statistico dei Consulenti del Lavoro che, in occasione della Giornata mondiale per la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro del 28 aprile, ha analizzato gli open data Inail disegnando una mappa di province e settori produttivi in cui si è verificato il maggior numero di episodi.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ferrara in bici e senza bagagli

Posted by fidest press agency su domenica, 28 aprile 2019

All’Hotel Annunziata, il nuovo servizio di Visit Ferrara per tutti gli appassionati del cicloturismo e per chi vuole lasciare le valigie in un posto sicuro e andare alla scoperta della città, anche senza essere cliente dell’albergo.In fondo, era normale che accadesse, in una città come Ferrara, che già negli anni ’90 contendeva il primato dell’uso delle biciclette da parte dei suoi abitanti a capitali europee del manubrio quali Amsterdam o Copenaghen. Era normale ma è stato il lancio del Consorzio Visit Ferrara a imprimere la spinta per una serie di iniziative volte a incentivare e valorizzare questa vocazione al ciclismo, che è col tempo entrata nel DNA della perla estense quanto il Palazzo dei Diamanti con le sue mostre o la forma inconfondibile del Castello che ne è il cuore pulsante. Ed è proprio a 50 metri da una delle rocche più famose d’Italia che l’Hotel Annunziata – autentico gioiello dell’ospitalità ferrarese – ha interpretato il concept inclusivo e sinergico promosso da Visit Ferrara diventando punto di noleggio bike aperto anche ai turisti che non soggiornano in albergo, con una scelta da acquolina in bocca per ogni ciclista, che va dalle city bike alle cruiser bike, fino alle footbike.Ma c’è di più, perché – in un momento che vede emergere la lotta tra modalità di accoglienza consolidate e nuove frontiere della permanenza turistica – Visit Ferrara si arricchisce, grazie all’Hotel Annunziata, di un punto deposito bagagli per visitatori esterni e per chi utilizza AIRBNB ma al checkout deve abbandonare la camera, trovandosi nella sempre seccante condizione di non sapere dove lasciare le valigie mentre trascorre una giornata alla scoperta di Ferrara. Per prenotare il servizio, i turisti possono utilizzare le due app BAGBNB e STASHER, dove l’Hotel Annunziata è presente come “punto deposito bagagli”. È l’ennesimo punto segnato dal Consorzio degli operatori turistici della Provincia di Ferrara, nato per promuovere un territorio in grado di soddisfare le richieste di qualsiasi tipologia di turista, incoraggiando l’accesso a un’offerta che parla di arte, storia, enogastronomia, cicloturismo, eventi, mare e tanta natura. https://www.visitferrara.eu

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Per la falsa grappa scende in campo la Commissione Ue

Posted by fidest press agency su domenica, 28 aprile 2019

Visnà di Vazzola (TREVISO). La europarlamentare leghista Mara Bizzotto ha presentato alla commissione UE una interrogazione con cui chiede come si intenda rafforzare la tutela di prodotti ad indicazione geografica Grappa per contrastare i tentativi di imitazione fraudolenta di eccellenze made in Italy. Lo spunto giunge dalla segnalazione di alcune settimane fa da parte del distillatore Roberto Castagner, amministratore delegato della distilleria Castagner di Vazzola in provincia di Treviso, che produce l’omonima grappa. Castagner ha reso noto che in Germania viene prodotta e commercializzata la Grappagner, una grappa ottenuta da vinacce usate per lo champagne. Il produttore della grappa Castagner e AssoDistil (Associazione Nazionale Industriali Distillatori di Alcoli e Acquaviti) ritengono che la grappa tedesca Grappagner sia un caso di imitazione fraudolenta di un’eccellenza italiana, un fenomeno definito «Italian sounding». Considerato che questo tipo di contraffazione genera una concorrenza sleale nei confronti del produttore italiano e danneggia i consumatori che vengono ingannati da una denominazione che ricorda il prodotto «Made in Italy». La I.G. Grappa, infatti, può essere prodotta solo in Italia da vinacce italiane ed è vietato l’uso improprio delle denominazioni di origine protetta. Va anche considerato che la Germania rappresenta un importante mercato di destinazione per questa eccellenza italiana, in quanto assorbe oltre il 50 % delle esportazioni di grappa. Alla Commissione Bizzotto chiede anche se intenda attivarsi presso il governo tedesco per bloccare la produzione e la commercializzazione del prodotto contraffatto Grappagner. Per Castagner “è la dimostrazione che quando si fa squadra e intervengono tempestivamente le istituzioni, il sistema paese funziona”.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Conferenza “Bernini: il Busto del Salvatore e la Sindone”

Posted by fidest press agency su domenica, 28 aprile 2019

Ariccia (Roma) Il 4 maggio 2019 alle 10.00, presso il Museo del Barocco di Palazzo Chigi di Ariccia, si svolgerà la conferenza “Bernini: il Busto del Salvatore e la Sindone”, in cui verrà trattata sotto i differenti aspetti della storia dell’arte, della sindonologia e della fotografia, la scoperta che il volto del Cristo raffigurato dal Bernini nel Busto del Salvatore è stato tratto dal volto dell’Uomo della Sindone, in modo così preciso che le due immagini risultano quasi perfettamente sovrapponibili.
Il Busto del Salvatore è stata l’ultima opera del Bernini, realizzata dall’artista a sue spese e per sua devozione, e si credette perduta per quasi 250 anni, fin quando il Prof. Petrucci, nel 2001, non la ritrovò. Alla conferenza interverranno, quali relatori:
– Il Prof. Arch. Francesco Petrucci (Storico dell’arte, Direttore del Museo del Barocco, Conservatore di Palazzo Chigi di Ariccia), sul tema “Il Busto del Salvatore di Bernini – caratteristiche artistiche, storia del suo ritrovamento”
– La Professoressa Emanuela Marinelli (Sindonologa di fama internazionale), sul tema “la Sindone: caratteristiche storiche e caratteristiche scientifiche”.
– Daniela di Sarra (autrice della mostra e del libro “La Sindone e Bernini” in cui, per la prima volta, viene data evidenza fotografica e storica del fatto che Bernini, nel realizzare il volto del Salvatore, si è rifatto alla Sindone), sul tema “Bernini si è ispirato alla Sindone per il volto del Salvatore – Circostanze storiche e evidenze fotografiche”
– Don Domenico Repice (Sindonologo e esperto di iconografia cristriana), sul tema “La Sindone nell’iconografia cristiana”
Al termine della conferenza sarà inaugurata l’esposizione della mostra fotografica “La Sindone e Bernini”, con gli scatti della fotografa Daniela di Sarra che documentano fotograficamente la sovrapponibilità del volto del Salvatore a quello della Sindone (talché si può oggi conoscere il volto dell’Uomo della Sindone), e l’intento del Bernini di raffigurare il Cristo, risorto, vivo, e ricco di differenti espressioni.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sanità: Difendere il diritto alla salute dei cittadini

Posted by fidest press agency su domenica, 28 aprile 2019

“La Lega lavorerà in Europa per difendere il diritto alla salute dei cittadini e per fornire alla Regione Lazio, evidentemente in sofferenza, e alle altre regioni gli strumenti utili per poter risolvere il problema dei tempi infiniti delle liste di attesa negli ospedali, vero punto debole del nostro sistema sanitario nazionale”. E’ quanto dichiara Luisa Regimenti, responsabile Sanità per la Lega nel Lazio e candidata alle europee nella circoscrizione Italia centrale, commentando notizie di cronaca romana che fanno emergere criticità nell’accesso alle prestazioni sanitarie.
“I cittadini sono costretti ad attendere fino a otto mesi per sottoporsi a un semplice esame specialistico. La situazione è drammatica, ed è grave la responsabilità gestionale da parte dell’amministrazione regionale. Così, chi nella sanità pubblica incontra ostacoli, si sposta in quella privata. Ovviamente solo se economicamente può permetterselo. Un turismo sanitario indegno di un Paese civile. La recente indagine europea Euro Index Consumer Health 2018 (EHCI) sui sistemi sanitari europei colloca l’Italia al 20° posto su 35, con le maggiori criticità del Paese per le Regioni del centro-sud dovute proprio alle lunghe liste d’attesa. Abbiamo professionisti qualificati e ricercatori promettenti, ma la gestione della sanità deve necessariamente migliorare.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mozambico: altri 368.000 bambini a rischio dopo il secondo devastante ciclone “Kenneth”

Posted by fidest press agency su domenica, 28 aprile 2019

Secondo l’UNICEF, altri 368.000 bambini in Mozambico sono ora a rischio e potenzialmente bisognosi di sostegno umanitario salvavita dopo che il paese è stato colpito da una seconda grande tempesta – il Cyclone Kenneth – in meno di sei settimane.
Il ciclone Kenneth è arrivato giovedì nella provincia di Cabo Delgado nel nord del Mozambico come tempesta di categoria 4 e i meteorologi stanno avvertendo che il lento movimento del sistema potrebbe continuare a scaricare la pioggia per giorni, mettendo le aree colpite ad alto rischio di forti inondazioni e frane. Anche lo sfollamento è una delle maggiori preoccupazioni, poiché Kenneth ha distrutto fino al 90% delle abitazioni in alcuni villaggi.”Cabo Delgado non ha una storia di cicloni e siamo profondamente preoccupati che le comunità della zona non sarebbero state preparate all’entità della tempesta, mettendo bambini e famiglie in una posizione molto vulnerabile”, ha detto Michel Le Pechoux, Vice Rappresentante dell’UNICEF in Mozambico. “Il terreno è saturo di pioggia e i fiumi sono già gonfi, quindi l’emergenza rischia di peggiorare a causa delle inondazioni dei prossimi giorni”. Stiamo facendo tutto il possibile per avere sul campo operatori e rifornimenti per tenere la gente al sicuro”. L’UNICEF a Cabo Delgado ha squadre specializzate in salute, nutrizione, protezione dei bambini, acqua e servizi igienico-sanitari, e ha predisposto aiuti umanitari, compresi kit sanitari e per la purificazione dell’acqua, per accelerare la risposta alle emergenze. Le valutazioni sono in corso e l’entità del disastro diventerà chiara nei prossimi giorni.
Questa è la prima volta nella storia che, nella stessa stagione, due forti cicloni tropicali colpiscono il Mozambico. Il ciclone tropicale Kenneth segue il ciclone tropicale Idai, che ha raggiunto il paese il 14 marzo, causando più di 600 morti e circa 1,85 milioni di persone bisognose.14.800 casi malaria nelle aree colpite dal ciclone Idai- Secondo l’UNICEF, più di 14.800 casi di malaria sono stati segnalati dal 27 marzo nella provincia di Sofala in Mozambico, una delle zone più colpite dal ciclone Idai. Tra tutte le malattie trasmissibili a livello globale, la malaria è il terzo più grande killer di bambini di età compresa tra un mese e cinque anni. Anche prima del ciclone Idai, il Mozambico era uno dei 15 paesi che totalizzano l’80% dei decessi per malaria nel mondo. L’UNICEF e i suoi partner stanno intensificando gli sforzi per prevenire la trasmissione della malaria. Circa 1 milione di zanzariere sono necessarie per le zone colpite dal ciclone Idai, e l’UNICEF ne ha finora procurate 500.000 e ne ha distribuite oltre 116.000. Anche le scuole e i centri sanitari sono stati trattati con disinfettanti e spray antizanzare nell’ambito di una campagna condotta dal Ministero della Salute per completare la distribuzione di reti da letto trattate con insetticidi.
La devastazione causata dai cicloni Idai e Kenneth potrebbe potenzialmente portare il numero complessivo di bambini bisognosi di assistenza umanitaria a quasi 1,4 milioni nelle zone colpite del Mozambico settentrionale e centrale. Dopo il ciclone Idai a marzo, l’UNICEF ha lanciato un appello per 122 milioni di dollari per sostenere la sua risposta umanitaria a favore dei bambini e delle famiglie colpite dalla tempesta e dalle sue conseguenze, in Mozambico, Zimbabwe e Malawi nei prossimi nove mesi.

Posted in Estero/world news, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giornata mondiale delle Vittime di amianto

Posted by fidest press agency su domenica, 28 aprile 2019

I rappresentanti della tutlea vittime amianto ricordano alla Giunta Di Pillo che in Italia mediamente si ammalano di cancro circa mille persone al giorno, un uomo ogni tre e una donna ogni sei muoiono per patologie oncologiche e il dato su Ostia è superiore alla media nazionale.Le statistiche riguardanti i malati oncologici dell’Ospedale Grassi lasciano emergere l’aumento di patologie dell’apparato respiratorio, mentre il Dipartimento di Epidemiologia del Servizio Sanitario Regionale specifica che qui le leucemie infantili sono superiore del 30% rispetto alla media nazionale. Dalla stessa ASL Roma D si apprende che sono ben 12mila i ricoveri annui per malattie tumorali che vanno ad incidere fino al 16% del budget dell’azienda sanitaria.E’ per questo che alcuni mesi fa abbiamo protocollato un atto in Municipio dove chiediamo ancora una volta che la Regione Lazio proceda alla mappatura dei siti contenenti asbesto e derivati, come già previsto dalla normativa vigente mai rispettata. E’ indispensabile anche che venga istituito il Registro Mesoteliomi, Tumori Nasali e Sinusali presso la ASL RM D competente per territorio, in modo che si possano raccogliere dati e referti epidemiologici ai fini della catalogazione e della diagnosi preventiva.Sottolineiamo, infatti, alla Giunta Di Pillo che lo scorso mese il Parlamento ha approvato la istituzione della Rete Nazionale dei Registri e che quello riguardante il litorale laziale diventa fondamentale in un Municipio martoriato da inquinamento elettromagnetico, radiazioni ionizzanti emesse dalle nuove scogliere a mare, fabbricati in amianto e coperture in eternit, malfunzionamento delle fogne che questa estate rischiavano addirittura di sversare liquami in spiaggia, discariche a cielo aperto, molte delle quali contenenti a loro volta amianto abbandonato.Chiediamo, pertanto, che il documento venga finalmente discusso in consiglio e che la attuale Giunta si attivi prontamente presso le Istituzioni componenti al fine di una sua rapida istituzione.Così dichiarano in una nota Cinzia Pellegrino, Coordinatore nazionale del Dipartimento tutela Vittime di Fratelli d’Italia, e Pietro Malara, Capogruppo FdI in Municipio X.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

WJC President Lauder condemns vicious attack on California synagogue

Posted by fidest press agency su domenica, 28 aprile 2019

JERUSALEM – The World Jewish Congress is horrified by the vicious attack unleashed today against a Chabad synagogue near San Diego, just six months after the deadly shooting at the Tree of Life synagogue in Pittsburgh which claimed 11 lives. WJC President Ronald S. Lauder expressed his deep sorrow and condolences to the victims of the California attack, after the San Diego sheriff confirmed that one person had been killed and three others wounded.“Our thoughts and prayers are with the Jewish community of Poway, California today as their worst nightmare unfolds. There is absolutely no justification or explanation for such violence, and it is inconceivable that, yet again, innocent people have been targeted simply for their religion and for choosing to attend a place of worship,” Lauder said.
“We strongly condemn this heinous attack and extend our deepest sympathies to the victims, their loved ones, and the entire community. We pray for the swift recovery of the injured and trust that justice will be served against the perpetrator of this attack. There is no room for such hate-filled violence in our society. People of all faiths must stand together and declare that we will never tolerate such hatred,” Lauder said.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

VEX Robotics World Championship Announces Middle School and High School Winners

Posted by fidest press agency su domenica, 28 aprile 2019

The Robotics Education & Competition (REC) Foundation awarded the VEX Robotics Competition (VRC) Middle School and High School World Champions, along with the VEX U College World Champion winners at VEX Robotics World Championship 2019. Student-led teams from California, Connecticut, New Jersey, Ohio, Texas, Tennessee, and China brought home trophies for their achievements in robotics.“Taking home a World Champion award is a major milestone that exemplifies perseverance, ingenuity and sportsmanship which is the cornerstone of the competition,” said Dan Mantz, CEO of the REC Foundation. “These attributes will serve these students for the rest of their academic years and future careers. We’re extremely proud of these winners along with all the dedicated competitors from around the world. The unwavering support of teachers, mentors, volunteers and spectators make the VEX Robotics World Championship so memorable.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

The first test in Cepheid’s FleXible Cartridge programme

Posted by fidest press agency su domenica, 28 aprile 2019

Planned for launch early 2019, is ResistancePlus® MG, detecting the sexually transmitted infection (STI) Mycoplasma genitalium (Mgen) and markers associated with azithromycin resistance.“The availability of ResistancePlus MG in a FleXible cartridge that runs on the GeneXpert System is a compelling and exciting extension for us,” said Colin Denver, CEO of SpeeDx. “Patients are already benefiting from Resistance Guided Therapy with our central lab tests. Now clinicians can receive resistance information even faster, to support antimicrobial stewardship and more effective antibiotic treatment decisions.”“Our new FleXible Cartridge program allows Trusted Reagent Manufacturers to develop targeted molecular tests using Cepheid’s easy-to use-cartridge.” said David H. Persing, M.D., Ph.D., Cepheid’s Chief Medical and Technology Officer. “With a global installed base of nearly 22,000 GeneXpert Systems, this technology could potentially be applied in multiple settings in which actionable treatment information is needed quickly.” Management guidelines for Mgen infection include resistance testing1-3 in response to rising rates of macrolide resistance observed with Mgen detection-only or empiric Mgen treatment.4-6 ResistancePlus® MG supports Mgen management guidelines and allows for Resistance Guided Therapy, which is clinically proven to improve cure rates by providing clinicians with much needed information to guide antibiotic treatment.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

2019 EDPMA Solutions Summit

Posted by fidest press agency su domenica, 28 aprile 2019

The Solutions Summit brings together the best and brightest in emergency medicine for three days of seminars, panel discussions, and workshops. The annual event is held by EDPMA, one of the country’s largest trade associations focused exclusively on the delivery of emergency medical services. EDPMA members deliver (or directly support) health care for about half of the 141 million patient visits to U.S. emergency departments each year.
This year’s EDPMA Solutions Summit will take place April 28th – May 1st at the McCormick Ranch Resort in Scottsdale, Arizona.“We are thrilled to join the impressive list of presenters at the 2019 EDPMA Solutions Summit,” explains Brault CEO and President Andrea Brault, MD, MMM, FACEP. “Every year, this proves to be one of the premier events to learn from emergency medicine leaders from all around the country.”Dr. Andrea Brault – who also serves as EDPMA Board Chair – will join a panel discussion on The Future of Emergency Medicine; along with Vidor E. Friedman, MD, current President of the American College of Emergency Physicians (ACEP), and Christine F. Giesa, DO, current President of the American College of Osteopathic Emergency Physicians (ACOEP).She will also join Dr. Jason Adler, Brault VP of Practice Improvement, for a Reimbursement Track presentation titled Sticks and Stones May Break Your Bones, but The Words You Use Can Hurt You. Their session will dive into the trends and impacts of payor denials and appropriate diagnoses within the emergency department. http://solutionssummit.org/2019/

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »