Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Concerto con il chitarrista Gian Marco Ciampa e l’Orchestra Giovanile di Roma

Posted by fidest press agency su giovedì, 23 maggio 2019

Roma Sabato 25 maggio 2019 alle 17.30 la IUC presenta nell’Aula Magna della Sapienza un concerto straordinario fuori abbonamento con il chitarrista Gian Marco Ciampa e l’Orchestra Giovanile di Roma diretta da Vincenzo Di Benedetto.
Dopo essersi esibito in quattro continenti, Gian Marco Ciampa fa ora il suo debutto all’Aula Magna, la prestigiosa sede della stagione della IUC-Istituzione Universitaria dei Concerti, per la quale ha già suonato con vivissimo successo in varie sedi decentrate. È nato a Roma nel 1990 e già nel 2004 la critica scriveva di lui: “Un vero e proprio enfant prodige con una spiccata personalità musicale che si sta imponendo nel panorama musicale italiano” (Il Tempo). Nel 2006 ha partecipato al programma “Domenica In – Ieri, oggi e domani” di Rai 1, condotto da Pippo Baudo e diretto dal Maestro Pippo Caruso. Dopo essere risultato vincitore di premi in numerosi concorsi internazionali (tra i quali Melbourne International Guitar Competition, Tokyo International Guitar Competition ed Concorso Europeo di Chitarra, che lo ha premiato con la Medaglia del Presidente della Repubblica Italiana) ed essere stato premiato anche con la Chitarra d’oro 2014 come miglior giovane talento, ha iniziato una serie di tournée, che lo hanno fatto conoscere in Australia, Cina, Giappone, USA, Argentina, Germania, Danimarca, Spagna, Croazia e Olanda. In occasione della Giornata della Memoria 2013, si è esibito in diretta su Rai 3, davanti alle autorità riunite nella Sala dei Corazzieri del Quirinale.
Con Ciampa suonerà l’Orchestra Giovanile di Roma, che si è costituita come associazione indipendente nel 2009. In questi anni ha tenuto più di cento concerti in sedi prestigiose, tra cui Auditorium Conciliazione e Parco della Musica a Roma e Teatro Strehler a Milano e ha compiuto tournée in Russia, Francia, Spagna e Svezia. Vincenzo Di Benedetto ne è il direttore.
La prima parte del concerto è interamente dedicata a Mario Castelnuovo-Tedesco, compositore italiano che nel 1939 fu costretto dalle leggi razziali promulgate dal regime fascista ad emigrare negli USA, dove ottenne enorme successo. Da alcuni anni è stato riscoperto nel suo giusto valore anche in Italia e Ciampa ne eseguirà insieme all’orchestra due brani – il Capriccio diabolico e il Concerto n. 1 – composti su richiesta di Andrés Segovia, il più grande chitarrista del secolo scorso, che era un grande ammiratore di Castelnuovo-Tedesco.
Si volta pagina nella seconda parte, in cui l’orchestra eseguirà Andante festivo di Jan Sibelius e musiche di tre grandi classici viennesi, cominciando col celebre Intermezzo n. 3 da Rosamunde di Franz Schubert, per passare poi a quei piccoli gioielli che sono le danze firmate da Wolfgang Amadeus Mozart (quattro Contraddanze) e Ludwig van Beethoven (Danza tedesca n. 12).Il concerto è in collaborazione con Arte2o

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: