Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Archive for 4 luglio 2019

Centuripe: la bellezza e la sua tutela secondo Antonio Natali

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 luglio 2019

Centuripe (Enna – Sicilia) Lunedì 8 luglio alle ore 21 Antonio Natali giungerà apposta da Firenze a Centuripe, dove, nella centralissima piazza Sciacca, racconterà le ragioni che l’hanno spinto a impegnarsi nella battaglia contro la costruzione della discarica.Uomo di grande sensibilità, Antonio Natali è stato Direttore della Galleria degli Uffizi dal 2006 al novembre del 2015 dove vi ha lavorato dal 1981. Nel 2006, in un concorso al Politecnico di Milano, ha ottenuto l’idoneità come professore ordinario di Storia dell’arte moderna ed ha insegnato Museologia all’Università di Perugia fino al 2010. Studioso di scultura e di pittura del Quattrocento e del Cinquecento toscano è considerato uno dei massimi esperti della scuola fiorentina di Michelangelo.Durante la direzione nel più importante Museo italiano Antonio Natali si è contraddistinto, oltre che per l’impeccabile lavoro di dirigenza, per aver curato mostre di importanza internazionale e per aver “portato” i capolavori degli Uffizi fuori dall’edificio vasariano. Storiche sono le sue mostre intitolate La Città degli Uffizi dove ogni anno ha voluto fortemente prestare dei capolavori delle collezioni medicee a piccoli comuni della provincia toscana fino ad arrivare alla “Terra dei Fuochi” dove, nel 2015, ha esposto otto opere a Casal di Principe, all’interno di una villa confiscata a un boss della camorra.Per Antonio Natali la provincia italiana è la vera ricchezza del nostro paese, ecco perché ha sempre supportato i centri periferici e perché ha risposto all’appello del Comitato, accettando l’invito a visitare la cittadina ennese e ad unirsi ai Centuripini per chiedere di “legare” Muglia ad un vincolo ambientale.Quello che il Comitato chiede a Nello Musumeci, presidente della Regione Sicilia, è di proseguire il lavoro di Sebastiano Tusa che aveva dichiarato, poco prima della sua tragica scomparsa, di aver avviato l’istruttoria per vincolare la campagna di Muglia.Il fragile e delicato territorio di Muglia, infatti, merita di essere inserito tra le aree tutelate della Regione non solo per l’immenso patrimonio storico che conserva: resti di importanti miniere di zolfo, oltre venti masserie storiche, numerose tombe risalenti al neolitico fino al medioevo ma anche per la straordinaria bellezza del suo paesaggio che, costituito da colline d’argilla, non ha niente da invidiare alle Crete Senesi e alla Val d’Orcia.Durante il suo intervento Antonio Natali, oltre a raccontare le sue impressioni su Centuripe, dove avrà modo di visitare il Museo Archeologico, uno dei più importanti in Sicilia per la statuaria romana, i resti degli antichi edifici imperiali e la straordinaria campagna circostante, rivolgerà, insieme ai centuripini, un appello a Nello Musumeci affinché, attraverso il vincolo, si impedisca, per sempre, la distruzione di una delle più belle campagne d’Italia.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Presentazione del volume: La città radicale

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 luglio 2019

Roma Lunedì 8 luglio 2019 ore 17.30 Dipartimento di Architettura e Progetto di Valle Giulia Sapienza Università Aula Magna, via Antonio Gramsci 53 presentazione del volume La città radicale di Ludovico Quaroni di Lucio Valerio Barbera introduce Piero Ostilio Rossi
Direttore della Scuola di Dottorato in Scienze dell’Architettura modera Dina Nencini
Coordinatrice del Dottorato in Architettura e Costruzione intervengono Vittorio Franchetti Pardo Sapienza Università di Roma Mehdi Kowsar Università di Teheran Ludovico Micara
Università di Pescara Franco Purini Sapienza Università di Roma Antonino Saggio Sapienza Università di Roma Massimo Teodori Università di Perugia. Sarà presente l’autore.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Unc: bene su procedura infrazione, ma che succede nel 2020?

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 luglio 2019

Per il 2020 il Governo, per eliminare gli aumenti dell’Iva con misure alternative, ha scritto all’Ue che intende attuare “una strategia integrata che si basa su una nuova spending review e sulla revisione delle tax expenditures”.”Ottima notizia che il nostro Paese abbia evitato la procedura d’infrazione, anche se prevedibile una volta raggiunto il famoso 2,04% del rapporto deficit Pil” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.”Non intendiamo rovinare la festa, ma ci chiediamo che succederà nel 2020. Bene che non aumenti l’Iva, ma non vorremmo ritrovarci con 23,1 miliardi in meno di sconti fiscali, dati i successi finora raggiunti con la spending review” prosegue Dona.
“Vorrebbe dire dover tagliare il bonus di 80 euro, pari a 9,4 mld, le detrazioni per il recupero edilizio, 6,8 mld, le detrazioni per le spese sanitarie, 3,3 mld, l’esenzione Irpef per la prima casa, 3,6 mld. Se poi si aggiungessero i 15 mld necessari per finanziare la flat tax, sarebbe ancora peggio” conclude Dona.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Nel 2019 Amazon creerà 1.000 nuovi posti di lavoro in Italia

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 luglio 2019

Amazon ha annunciato oggi che creerà in Italia più di 1.000 posti di lavoro a tempo indeterminato entro la fine dell’anno: una crescita che porterà la forza lavoro dell’azienda a un totale di 6.500 dipendenti, rispetto ai 5.500 di fine 2018.
Queste nuove opportunità di lavoro sono destinate a persone con ogni tipo di esperienza, istruzione e livelli di competenza, dagli ingegneri e sviluppatori di software, dagli operatori di magazzino agli esperti di marketing, fino a coloro che sono alla ricerca della prima esperienza lavorativa.
Molti dei ruoli saranno disponibili anche nel nuovo centro di distribuzione che è stato aperto a Torrazza Piemonte (TO). Ulteriori posizioni saranno disponibili presso i centri di distribuzione già esistenti di Castel San Giovanni (PC), Passo Corese (RI) e Vercelli, presso il centro di smistamento di Casirate d’Adda (BG), il customer service di Cagliari, nei depositi di smistamento distribuiti in tutto il Paese e nel centro direzionale di Milano.Mariangela Marseglia, Country Manager Amazon Italia e Spagna, ha dichiarato: “I nostri investimenti in Italia stanno crescendo rapidamente e siamo entusiasti di poter creare nuovi posti di lavoro in tutto il Paese. Questi 1.000 nuovi colleghi ci supporteranno per migliorare ulteriormente l’esperienza dei nostri clienti: offrendo una selezione più ampia, maggiore convenienza e consegne più veloci sia per i prodotti venduti direttamente da Amazon, sia per quelli venduti dalle migliaia di PMI italiane e dagli artigiani che si affidano ad Amazon per espandere le proprie vendite in Italia e all’estero. Per raggiungere questi obiettivi, siamo impegnati a investire in un’infrastruttura logistica sempre più ampia, e a trovare talenti per le nostre diverse aree di business, inclusa la ricerca e sviluppo. Sappiamo di essere ancora al Day 1 e questo ci porta a moltiplicare il nostro impegno a innovare per i clienti e le piccole e medie imprese italiane”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Fosber sulla cresta dell’onda in Messico

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 luglio 2019

Lucca. Fosber, gruppo internazionale con sede a Lucca, leader nella fornitura di linee ondulatrici per la produzione di cartone, ha esportato un macchinario del valore di 4,5 milioni di euro in Messico con il supporto di SACE SIMEST, il Polo dell’export e dell’internazionalizzazione del Gruppo CDP. L’operazione è stata finalizzata tramite il portale sacesimest.it, consentendo all’azienda di proteggere le sue vendite all’estero dai rischi connessi a eventi di natura politica e commerciale, con tempistiche brevi e processi semplificati.Fosber, nata nel 1978 dall’iniziativa di un gruppo di imprenditori di Lucca, è oggi un key player nella progettazione, produzione e installazione di linee e macchinari per il cartone ondulato, esportati in tutto il mondo. Fosber si concentra inoltre su sistemi software che garantiscono massime prestazioni e miglior qualità. Infatti eccellenza, innovazione e affidabilità dei prodotti sono il marchio di fabbrica del gruppo che, oltre all’Headquarters italiano, ha filiali strategiche negli Stati Uniti e in Cina.
SACE SIMEST si conferma un partner strategico sui mercati internazionali per il Gruppo Fosber, che negli ultimi anni ha assicurato le vendite in Messico e Spagna di altri tre macchinari per il cartone ondulato, per un valore complessivo di 7,5 milioni di euro. In Toscana, un’area ad alta densità industriale e culla di prodotti e settori d’eccellenza che hanno contribuito a rendere il Made in Italy famoso nel mondo, nel 2018 SACE SIMEST ha mobilitato circa 450 milioni di euro a supporto di export e internazionalizzazione di oltre 1000 imprese.Il Messico rappresenta il primo mercato per l’Italia in America Latina. Dopo un periodo di forte espansione, l’export italiano ha registrato una frenata nel 2018, ma è atteso nuovamente in crescita nel 2019 (+4%) e nel triennio successivo (+5,6% in media annua, nel 2020-2022), trainato in particolare dai settori agroalimentare, mezzi di trasporto e meccanica strumentale. Per l’economia messicana, scampato al momento il pericolo di una guerra commerciale con gli Stati Uniti, sarà di importanza capitale mantenere buoni rapporti con l’importante vicino, arrivando in tempi brevi alla ratifica del nuovo trattato di libero scambio USMCA (comprendente anche il Canada) in sostituzione del vigente NAFTA.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Noduli tiroidei, performance dei sistemi di classificazione ecografica a confronto

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 luglio 2019

Un recente lavoro del gruppo della Sapienza di Roma propone una valutazione comparata della performance dei cinque sistemi di classificazione ecografica dei noduli tiroidei maggiormente diffusi su scala internazionale (ATA, AACE/ACE/AME, K-TIRADS, ACR-TIRADS, EU-TIRADS) (rispettivamente: Haugen BR, et al. Thyroid, 2016; Gharib H, et al. Endocr Pract, 2016; Shin JH, et al. Korean J Radiol, 2016; Tessler FN, et al. J Am Coll Radiol, 2017; Russ G, et al. Eur Thyroid J, 2017) su un campione di oltre 470 pazienti. «Il disegno dello studio è prospettico» spiegano Andrea Frasoldati e Silvia Vezzani, SC Endocrinologia, Dipartimento Specialità Mediche, Arcispedale S. Maria Nuova IRCCS – ASL Reggio Emilia. «Gli esiti oggetto di valutazione sono: numero di agoaspirati (FNA) classificabili come “non necessari”, percentuale di falsi negativi, parametri di accuratezza diagnostica (sensibilità, specificità, valore predittivo positivo – VPP – e valore predittivo positivo – VPN). I risultati dello studio evidenziano come i cinque sistemi siano tutti efficaci nel ridurre il numero di FNA non necessari, di una quota compresa tra il 17 e il 53%». In particolare, riportano Frasoldati e Vezzani, la classificazione proposta dall’American College of Radiologists (ACR-TIRADS), la sola basata su una scala derivante dalla somma dei punteggi di sospetto attribuiti ai diversi caratteri ecografici, è quella che mostra la migliore capacità di selezionare i noduli non meritevoli di approfondimento citologico. Questo per due ordini di motivi: 1) si ha un’eccellente discriminazione dei noduli benigni in virtù di un’elevata specificità; 2) il cut-off dimensionale proposto per procedere a FNA in presenza di noduli a basso rischio di malignità è più elevato rispetto a quello proposto dalla maggior parte delle altre classificazioni (25 mm vs 15-20 mm), senza che ciò comporti, di fatto, una riduzione dell’accuratezza.
Il lavoro riveste un grande interesse, anche per il suo taglio estremamente pratico, commentano Frasoldati e Vezzani. In un periodo di risorse limitate, nel quale si è chiamati a contenere gli eccessi della diagnostica strumentale e a razionalizzare i programmi di sorveglianza di lungo periodo, appare, infatti, un esercizio molto utile quello di testare i sistemi di classificazione ecografica dei noduli tiroidei nella real life, anche sulla base della quota di FNA che si possono risparmiare. «Quanto si ricava dai risultati dello studio è che tra i cinque sistemi studiati, due (ATA e K-TIRADS) sono meno performanti, mentre i restanti tre mostrano una sovrapponibile capacità di discriminazione tra noduli benigni e maligni» proseguono gli specialisti. «Tra questi, la classificazione AACE/ACE/AME è quella meno selettiva nel porre indicazione all’esame citologico, essenzialmente per due ragioni: 1) i noduli a “basso” e “bassissimo” rischio di malignità – accorpati nella classe I AACE/ACE/AME – appartengono invece a due classi distinte nelle classificazioni ACR-TIRADS ed EU-TIRADS, e nella classe a rischio inferiore l’FNA non è mai da loro ritenuto indicato; 2) il cut-off dimensionale per eseguire FNA nei noduli della classe I AACE/AME/ACE corrisponde a 20 mm, in luogo dei 25 mm proposti da ACR-TIRADS. Detto in altri termini, qualora le linee guida AACE/AME/ACE innalzassero di qualche mm il cut-off dimensionale fissato per l’FNA dei noduli di aspetto benigno, la performance delle classificazioni diverrebbe con tutta probabilità sovrapponibile – un concetto esplicitato anche nel lavoro recentemente pubblicato dal gruppo di Albano Laziale» (Persichetti A, et al. J Clin Endocrinol Metab, 2018).È inoltre opportuno aggiungere alcune considerazioni che trovano giustamente spazio nella discussione del lavoro del gruppo della Sapienza, aggiungono Frasoldati e Vezzani: «in primo luogo, le caratteristiche distintive di un buon sistema di classificazione ecografica dei noduli tiroidei non hanno soltanto a che fare con la quota di FNA per noduli benigni che tale sistema è in grado di far risparmiare, ma anche con la riproducibilità inter-osservatore del sistema (anche connesso alla mancanza di ambiguità dei parametri proposti) e con la sua semplicità d’uso. In questa prospettiva, la classificazione ACR-TIRADS non è probabilmente quella di più facile e immediata applicazione. Inoltre, nello studio non sono stati compresi né i noduli con diametro massimo < 1 cm (n = 79), né quelli con citologia non diagnostica o indeterminata (n = 251). In quest’ultimo gruppo, la quota di casi per i quali non vi sarebbe stata indicazione a eseguire l’FNA secondo le diverse classificazioni presenta una distribuzione del tutto analoga a quella descritta nello studio, a suggerire l’assenza di un bias di selezione. Tuttavia, il fatto che la valutazione della performance dei diversi sistemi di classificazione non sia stata possibile in circa un terzo dei noduli inizialmente ammessi allo studio costituisce un indubbio fattore limitante». In conclusione, affermano Andrea Frasoldati e Silvia Vezzani, «lo studio indica che la performance diagnostica delle principali classificazioni ecografiche dei noduli tiroidei è complessivamente buona. L’impiego di tali classificazioni costituisce uno strumento affidabile per ridurre il numero di FNA “inutili”: in particolare, deve essere sottolineato l’eccellente risultato conseguito dalla classificazione ACR-TIRADS, anche in parte riconducibile all’adozione di un cut-off dimensionale più selettivo (25 mm) per l’indicazione all’FNA nei noduli a basso rischio di malignità». J Clin Endocrinol Metab, 2019;104:95-102. doi: 10.1210/jc.2018-01674. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30299457 fonte: doctor33)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Una Fieg aperta alla multimedialità

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 luglio 2019

“Con la categoria degli editori di testate digitali che si affianca a quelle degli editori di quotidiani, di periodici e di agenzie di stampa –, più moderna e con una governance più agile e dinamica, per vincere le sfide dell’innovazione e confermare ruolo e funzione della stampa e dell’informazione, fondamentale pilastro della democrazia”.Ha così commentato il Presidente della FIEG, Andrea Riffeser Monti, le modifiche allo Statuto della Federazione italiana degli editori approvate dall’Assemblea generale svoltasi oggi a Roma. L’assemblea è stata anche l’occasione di un bilancio ad un anno esatto dalla elezione a Presidente della Fieg di Andrea Riffeser.“In 360 giorni di intensa attività – ha affermato Riffeser – siamo intervenuti su punti importanti del settore: accordi strategici con enti pubblici, privati e associazioni (Anci, Abi e Aie) e diverse campagne di informazione – per ultima quella in corso sull’importanza di comprare un giornale e sul ruolo fondamentale delle edicole – stanno delineando una nuova immagine dei giornali e della stampa, con una relazione sempre più stretta con i cittadini e con i lettori. La tutela e la valorizzazione del prodotto editoriale, il contrasto alla pirateria sulle piattaforme social (Telegram) e in rete e la battaglia per un diritto d’autore più attento agli editori di giornali – culminata nell’approvazione della Direttiva Ue sul Copyright – ha costituito uno dei capisaldi dell’azione della Federazione”.“Grande attenzione è stata rivolta anche alle relazioni sindacali, con la sottoscrizione del contratto di lavoro dei poligrafici, dopo dieci anni dalla sua scadenza, e la ripresa del dialogo con il sindacato dei giornalisti”.
“Sul fronte della distribuzione, rilevante è stato l’impegno in favore della filiera distributiva, attraverso un rapporto collaborativo con le organizzazioni sindacali degli edicolanti per giungere al rinnovo dell’Accordo nazionale e che ha già portato, in numerosi comuni, ad accordi per la concessione di significative agevolazioni alle edicole”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Le malattie croniche nel 2020 si stima che rappresenteranno l’80% di tutte le patologie nel mondo

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 luglio 2019

Impegnano il 70-80% delle risorse sanitarie a livello mondiale. In Europa sono responsabili dell’86% di tutti i decessi e di una spesa sanitaria annua valutabile in 700 miliardi di euro; 24 milioni le persone che in Italia nel 2017 ne soffrono, quasi 67 miliardi di euro la spesa complessiva in Italia. L’Italia ha un Piano nazionale cronicità da settembre 2016, ma solo sedici Regioni lo hanno recepito, cinque ancora non danno segnali di attenzione e tra chi lo ha recepito solo quattro Regioni lo hanno fatto entro un anno, altre tre entro due e le altre sono arrivate fino ai 33 mesi della Calabria che tuttavia, a onor del vero, lo ha recepito subito dopo l’insediamento del commissario legato al “decreto Calabria”.L’analisi e la ricognizione sugli atti di recepimento di questo tassello importante per l’assistenza ai malati cronici sempre in aumento e sul territorio ancora sguarnito, l’ha fatta Tonino Aceti, portavoce della Federazione nazionale degli Ordini delle professioni infermieristiche, la più numerosa d’Itala con oltre 450mila iscritti che fanno proprio dell’assistenza sul territorio – programmazione permettendo – il loro cavallo di battaglia.Il testo è pubblicato sul sito istituzionale della Federazione (www.fnopi.it) e Asceti sottolinea che “la mancata/ritardata attuazione e/o l’attuazione a macchia di leopardo da parte delle Regioni, di leggi e/o atti di programmazione sanitaria nazionale già approvati, continua a rappresentare una tra le principali criticità dell’attuale governance del Servizio Sanitario Pubblico, che contribuisce a minare la fiducia dei cittadini nelle Istituzioni e ad aumentare le attuali disuguaglianze che già esistono tra le Regioni”.Differenze quindi nei tempi di recepimento dove si passa dai 2 mesi della Puglia, ai 3 dell’Umbria, ai 7 dell’Emilia-Romagna, sino ad arrivare ai 33 mesi della Calabria. Ma anche nelle modalità. Ci sono recepimenti puramente formali come ad esempio quello del Molise e della Calabria e recepimenti più sostanziali con strategie e azioni puntuali per attuare concretamente i contenuti e il modello del Piano Nazionale della Cronicità. È il caso, solo per fare alcuni esempi, del Piemonte, dell’Umbria e del Veneto che lo ha recepito direttamente all’interno del proprio Piano sociosanitario regionale 2019-2023.Secondo Aceti ad aggravare questa situazione si aggiungono anche le pesanti carenze di personale, con particolare riguardo a quello infermieristico. Tra carenze ordinarie e straordinarie di Quota 100 e pensionamenti ordinari in Campania mancheranno 8.580 infermieri, in Calabria 3.516, in Sardegna e Sicilia rispettivamente 2.740 e 8.034 unità.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Dagli scarti vegetali un estratto antibatterico per aumentare la vita degli alimenti

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 luglio 2019

Parma. Un estratto antibatterico, ottenuto partendo da sottoprodotti della filiera ortofrutticola, per aumentare la shelf-life degli alimenti. È il traguardo cui è giunto un gruppo di ricerca multidisciplinare del Dipartimento di Scienze degli Alimenti e del Farmaco dell’Università di Parma, che con il supporto dell’Ateneo ha recentemente depositato un nuovo brevetto di ricerca per invenzione industriale intitolato proprio “Produzione di antimicrobici da scarti vegetali”.Gli inventori del brevetto (Camilla Lazzi, Valentina Bernini, Erasmo Neviani, Gianni Galaverna, Martina Cirlini, Annalisa Ricci, Antonietta Maoloni, Luca Calani e Silvia Zanetti del Dipartimento di Scienze degli Alimenti e del Farmaco) hanno sviluppato un processo che si basa sulla fermentazione di sottoprodotti della lavorazione di pomodoro, melone e carota, ottenendo poi un estratto attivo che ha mostrato in vitro e in situ (in alimenti) una rilevante attività antibatterica nei confronti dei più comuni patogeni alimentari, quali Listeria monocytogenes, Staphylococcus aureus, Escherichia coli, Bacillus cereus, Salmonella, e nei confronti di microflore alterative.Il nuovo prodotto, che non contiene molecole di sintesi, potrà trovare impiego come ingrediente per aumentare la shelf-life (“vita di scaffale”) degli alimenti.Il traguardo è stato raggiunto anche grazie al sostegno della Fondazione Cariparma: un finanziamento erogato nell’ambito della sessione speciale 2017, infatti, ha permesso di porre le basi del nuovo filone di ricerca, che nel corso di due anni ha portato al deposito del brevetto.Questa importante realizzazione è frutto dell’integrazione delle competenze microbiologiche e chimiche del Dipartimento di Scienze degli Alimenti e del Farmaco e della nuova linea di ricerca indirizzata alla valorizzazione dei sottoprodotti mediante fermentazione in stato solido per il recupero di molecole di interesse industriale. Questa tematica, che si inserisce nella più ampia strategia della Bioeconomia circolare, permette la valorizzazione di materiali di scarto per la produzione di composti innovativi ad alto valore aggiunto che possono trovare impiego in differenti ambiti industriali (alimentare, mangimistico, chimico e farmaceutico). In particolare, il gruppo di Microbiologia degli Alimenti dell’Ateneo è attualmente depositario di una collezione microbica costituita da 4000 ceppi batterici: un enorme patrimonio biologico che rappresenta una grande potenzialità, ancora poco esplorata, per il trattamento di residui di lavorazione agro-industriale che potrebbero generare nuovo reddito mediante processi green e sostenibili.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Diffidata Vetor Aliscafi sulla linea per Ponza

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 luglio 2019

La pratica commerciale scorretta viaggia anche in aliscafo. È quanto appurato da Codici, che torna a segnalare l’applicazione di costi extra ingiustificati sul bagaglio a mano. Dopo il caso Ryanair e Wizz Air, multate nel febbraio scorso dall’Antitrust, questa volta l’associazione dei consumatori pone l’attenzione su Vetor Aliscafi, compagnia di navigazione attiva sulla linea Anzio-Ponza ed in servizio anche per le isole di Ventotene, Ischia e Procida.“Sulle tratte coperte – spiega il Segretario Nazionale di Codici Ivano Giacomelli – il passeggero può portare un piccolo bagaglio, di dimensioni massime 50x30x15 cm e quindi utile solo per contenere gli effetti personali, da posizionare soltanto sotto i sedili. Per altri bagagli, come il classico trolley, è previsto un costo extra, che dai 5 euro può arrivare fino ai 50 euro. La richiesta di un supplemento per un elemento essenziale del contratto di trasporto marittimo quale il bagaglio a mano fornisce una falsa rappresentazione del reale prezzo del biglietto attraverso lo scorporo ex ante dalla tariffa di un onere non eventuale ma prevedibile, inducendo in errore il consumatore medio circa il prezzo del servizio offerto. Per questo motivo abbiamo inviato una segnalazione all’Autorità di Regolazione dei Trasporti, chiedendo di diffidare la Vetor Aliscafi affinché interrompa una pratica che riteniamo scorretta ed applichi tariffe eque nel rispetto dei consumatori”.

Posted in Diritti/Human rights, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

LEO Pharma: conclusa acquisizione dei farmaci dermatologici di Bayer soggetti a prescrizione

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 luglio 2019

LEO Pharma annuncia oggi di aver concluso l’acquisizione dell’Unità di Bayer dei farmaci dermatologici soggetti a prescrizione. Un’operazione che in Italia porterà una crescita di fatturato annuo di circa 23 milioni di Euro, stimata nel 2019 di circa 10 milioni di Euro, e che riguarda terapie topiche su prescrizione per il trattamento di acne, infezioni fungine della pelle, rosacea e una gamma di steroidi per uso topico. L’acquisizione – che non comprende il portfolio dei prodotti dermatologici da banco – include lo stabilimento di Segrate in Italia e un totale di circa 350 dipendenti nel mondo, dei quali oltre 200 sul territorio italiano, tra Segrate e la sede di LEO Pharma.«Siamo davvero entusiasti di questa nuova, importante tappa nel percorso di crescita di LEO Pharma – afferma Paolo Pozzolini, Amministratore Delegato di LEO Pharma Italia – che porta con sé nuovi prodotti che vanno ad ampliare il nostro portfolio e la nostra area di attività, ma anche nuove risorse che rinforzeranno la nostra ‘squadra’, arricchendola di competenze e di un bagaglio esperienziale d’eccellenza. Tutto questo rappresenta un grande passo avanti per le sfide future della nostra Azienda, che sta ‘cambiando pelle’ e conta di riposizionarsi, entro il 2025, come leader globale in dermatologia. Per l’Italia, inoltre, questa acquisizione segna il passaggio in LEO Pharma di un’importante realtà produttiva come lo stabilimento di Segrate: ci impegneremo per valorizzare al meglio questa risorsa e il suo potenziale per il territorio e la farmaceutica nazionale».

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Informativa periodica “Attività Internazionale”

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 luglio 2019

E’ uno strumento incentrato sulle novità e gli sviluppi in ambito internazionale, su cui si è focalizzata maggiormente l’attenzione e l’analisi della categoria.Il documento analizza la Direttiva relativa alla lotta contro le frodi e le falsificazioni di mezzi di pagamento diversi dai contanti e che sostituisce la decisione quadro 2001/413/GAI del Consiglio pubblicato nella Gazzetta ufficiale dell’Unione Europea, le previsioni economiche di primavera 2019 e la direttiva sui processi digitali nel diritto societario e la direttiva su ristrutturazione ed insolvenza. La Commissione europea ha presentato inoltre uno studio relativo ai rimborsi dell’IVA sia entro i confini nazionali sia a livello transfrontaliero intra-UE, che esamina nel dettaglio le attuali procedure previste per amministrazioni fiscali e contribuenti ai fini delle richieste di rimborso dell’IVA. Il report analizza l’implementazione negli ordinamenti nazionali degli Stati membri della direttiva sui rimborsi dell’IVA a livello transfrontaliero intra-UE, e la giurisprudenza della Corte di giustizia europea sulle richieste di rimborso dell’IVA entro i confini nazionali. Sottolinea inoltre gli aspetti di tipo pratico risultanti dall’implementazione, in particolare dal punto di vista dei contribuenti e dei consulenti fiscali che richiedono il rimborso dell’IVA in ambito transfrontaliero. Focus sistema di Analisi delle Reti di Transazione (Transaction Network Analysis – TNA), che consentirà agli Stati membri di scambiare rapidamente e trattare congiuntamente i dati relativi all’IVA, con il vantaggio di poter individuare più rapidamente le reti sospette. Il Transaction Network Analysis (TNA) che gli Stati membri hanno iniziato ad utilizzare, consentirà alle autorità fiscali di accedere in modo rapido alle informazioni sulle transazioni transfrontaliere, e di intervenire rapidamente al momento della segnalazione di una potenziale frode all’IVA.
Una sezione è dedicata al lavoro svolto dall’OCSE nell’ultimo periodo, tra cui la classifica 2019 sui finanziamenti alle PMI e agli imprenditori, il programma di lavoro sulla tassazione digitale e le risposte alla consultazione pubblica sulla lealtà fiscale o tax morale.In IFAC, un tema al centro del dibattito è stato nell’ultimo mese quello della revisione contabile delle imprese meno complesse: si valuta in particolare se sia auspicabile e necessaria l’elaborazione di uno standard a sé stante che disciplini la revisione contabile di questo tipo di imprese o se sia invece preferibile avviare una modifica dei Principi internazionali ISA per renderli più scalabili. Anche Accountancy Europe ha contribuito al dibattito pubblicando già ad aprile scorso un documento che esplora le soluzioni possibili.L’informativa si conclude con la segnalazione di alcuni appuntamenti per la categoria tra cui la prossima missione organizzata dall’AICEC che si terrà ad Hong Kong e Cina dal 2 al 10 novembre 2019 per approfondire le opportunità commerciali in questi Paesi. Infine nei giorni scorsi l’Assemblea generale ETAF si è riunita per eleggere i propri organi di governance per il prossimo mandato biennale. Le votazioni hanno portato a una riconferma di Philippe Arraou alla Presidenza, e di alcuni membri del Board, tra cui il delegato del CNDCEC, Luigi Carunchio.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

4th Health City Forum – 3rd Roma Cities Changing Diabetes Summit

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 luglio 2019

Roma Martedì 9 luglio ore 9.00-15.00 Sala congressi Loyola presso la Pontificia Università Gregoriana, Piazza della Pilotta 4.La crescente e inarrestabile urbanizzazione, gli stili di vita errati e le condizioni ambientali e climatiche delle metropoli sono fattori che influenzano fortemente l’aumento della diffusione delle malattie croniche non trasmissibili, come diabete e malattie cardiovascolari. È necessario quindi attuare ora politiche in grado di contrastare il fenomeno. Al Forum saranno presenti istituzioni italiane, esponenti politici, rappresentanti del mondo accademico e associazioni di pazienti, al fine di analizzare le diverse iniziative volte ad affrontare la pandemia di diabete e le sue conseguenze, sotto i punti di vista medico, urbanistico e logistico.
Nell’occasione saranno presentati il 12th Italian Diabetes Barometer Report & 7th Diabetes Monitor 2019 e la survey dell’International Diabetes Federation “Thaking Diabetes to Heart” che forniscono importanti dati per inquadrare il fenomeno. Sarà inoltre presentato il Roma Cities Changing Diabetes Action Plan, un piano di azioni concrete per combattere il diabete nella città, e sarà dedicato ampio spazio alla sessione sull’European Diabetes Forum, nato per stimolare e consentire ai sistemi sanitari di far fronte alla pandemia di diabete.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Almirall revalidates its excellence in occupational health and safety, environment and energy management

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 luglio 2019

Almirall, S.A. (ALM) has achieved several important international accreditations after an external audit of its integrated corporate management system for occupational health and safety, environment and energy, developed by up to seven auditors from TÜV Rheinland, which carried out field inspections during twelve days at the company’s headquarters in Barcelona, its R&D Centre in Sant Feliu de Llobregat and its chemical and pharmaceutical plants in Sant Andreu de la Barca (Barcelona, Spain).
As a consequence of the audit results, the leading global pharmaceutical company has become one of the first in achieving two of the latest standardized international accreditations, both in its sector and in the whole business network: ISO 45001:2018, for occupational health and safety, and ISO 50001:2018, for energy management.
On the other hand, after obtaining the ISO 14001:2015 adaptation’s certificate in 2018, TÜV Rheinland’s auditors have revalidated the company’s environmental management effectivity. ISO 14001:2015 is the latest actualization of the standard ISO 140001, that Almirall reached in 2004 and is renewed periodically since then.
The process of continuous improvement is consubstantial to quality and excellence, so that the accreditations given by the International Organization for Standardization (ISO) collect a broad set of cross-cutting policies, processes and activities that must be implemented in its entirety as part of an integrated management system, and when all this set of initiatives is properly applied, it is possible to quantify significant improvements in a series of predetermined indicators.In the case of occupational health and safety management, Almirall has implemented an occupational risk prevention system that has allowed to achieve a low accident rate, significantly lower than the average for the pharmaceutical sector, both in Almirall headquarters and in its subsidiary Spanish centers. In addition, 16% of the hours of training that the company offers its employees are dedicated to the promotion of occupational health and safety, and wellbeing.On the other hand, the environmental management system has allowed the company to achieve a reduction in the emission of greenhouse gases by 38% between 2014 and 2018, considering the purchase of renewable energies; to reduce the waste by 7% in its chemical plants in 2018, and to reduce the use of methylene chloride by 61% since 2013.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Takeda to Demonstrate Global Leadership in Hematology at ISTH 2019

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 luglio 2019

Takeda Pharmaceutical Company Limited (TSE:4502/NYSE:TAK) (“Takeda”), the global biotechnology leader in rare diseases, will present research covering a broad range of rare bleeding disorders at the 27th Annual International Society on Thrombosis and Haemostasis Congress (ISTH), July 6-10, 2019 in Melbourne, Australia. Showcased in 10 oral presentations and 38 poster presentations, these data underscore Takeda’s pursuit of treatment innovation to achieve optimized and personalized patient care in hematology.
“At Takeda, we are proud of the hematology heritage Shire, Baxalta and Baxter built over 70 years and we plan on expanding on it through continued research and innovation, in pursuit of a world without bleeds,” said Dr. med. Wolfhard Erdlenbruch, Vice President Head of Global Medical Affairs Hematology, Takeda. “We look forward to presenting new data from PROPEL and important updates from our gene therapy and leading factor pipeline at ISTH 2019, showcasing our continued development and commitment in this area.”
Takeda Pharmaceutical Company Limited (TSE:4502/NYSE:TAK) is a global, values-based, R&D-driven biopharmaceutical leader headquartered in Japan, committed to bringing Better Health and a Brighter Future to patients by translating science into highly-innovative medicines.Takeda focuses its R&D efforts on four therapeutic areas: Oncology, Gastroenterology (GI), Neuroscience, and Rare Diseases. We also make targeted R&D investments in Plasma-Derived Therapies and Vaccines. We are focusing on developing highly innovative medicines that contribute to making a difference in people’s lives by advancing the frontier of new treatment options and leveraging our enhanced collaborative R&D engine and capabilities to create a robust, modality-diverse pipeline. Our employees are committed to improving quality of life for patients and to working with our partners in health care in approximately 80 countries and regions.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Accenture Opens Advanced Technology Center in Alicante, Spain

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 luglio 2019

To deliver innovative technologies to clients, Accenture (NYSE: ACN) today opened a new Advanced Technology Center in Alicante, Spain. The opening ceremony will be attended by the President of the Valencian Government, Ximo Puig, and the Mayor of Alicante, Luis Barcalá.Located in the Alicante Digital District, the center — called the Pierre Nanterme Center for New IT, as a tribute to the late Accenture CEO — is home to 85 professionals with a focus on developing and delivering a wide range of cross-industry technology solutions across leading technology platforms, as well as custom engineering, infrastructure and cloud services to clients across the globe. To do so, the center leverages innovative delivery models, agile development and automation capabilities.One of eight Accenture Advanced Technology Centers in Spain, the new center will collaborate with the Valencian technology and business ecosystem. This includes working with local universities and vocational training schools to contribute to the development of technology talent.The center has an emphasis on continuous training to provide professionals with the right skills to help clients address changing market conditions. This contributes to the creation of sustainable, quality jobs, which is something that Accenture Spain has been committed to for more than 50 years.Mercedes Oblanca, managing director of Accenture Technology Iberia said, “Enterprises in Spain are faced with what can be an overwhelming array of emerging technologies but rotating rapidly to ‘new’ IT is no longer an option— it’s an imperative. This new Advanced Technology Center in Spain will enhance our ability to provide the capacity, speed and talent that our clients require to embrace new IT and advance their digital transformation efforts.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

MedMen Launches Partnership with Epilepsy Florida

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 luglio 2019

MedMen Enterprises Inc. (“MedMen” or the “Company”) (CSE: MMEN) (OTCQX: MMNFF) today announced a partnership with Epilepsy Florida, the principal agency overseeing epilepsy programs and services sponsored by the State of Florida. The organization serves over 400,000 Floridians who suffer from the condition and is the premier source of information for epilepsy and seizures in the state.In celebration of MedMen’s entry into the Florida market, the Company will donate 10% of proceeds from its West Palm Beach location during the month of July 2019 to benefit the organization.“We believe cannabis creates safer, happier and healthier communities, and are excited to have our doors open in West Palm Beach,” said Nick Hansen, MedMen’s Director of Government Affairs for the Florida region. “Providing patient access to medical cannabis is our number one objective in Florida, starting with West Palm Beach. Epilepsy Florida is an important advocate for patients, and we are honored to support their work.”
According to the Epilepsy Foundation, one in 26 people in the United States will develop epilepsy at some point during their lifetime. Medical cannabis is used as a possible treatment for the neurological disorder where anti-epileptic drugs fail to help. MedMen West Palm Beach offers a selection of over 53 products, including MedMen’s own suite of in-house brands: [statemade], LuxLyte and MedMen that cater to specific patient needs. The Company is slated to open 12 retail locations in Florida this year, and licensed for up to 35 total stores in the state.To celebrate its first Florida store location and the Epilepsy Florida partnership, MedMen will host a ribbon cutting event on Tuesday, July 9 at 9:30 a.m. ET, at the West Palm Beach store. The event will feature a unique ribbon designed by local artist Eduardo Medieta, as well as remarks from local public officials, Epilepsy Florida, and MedMen leadership.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Tradeweb Introduces Price Streams and iDeal Messaging Tool for Bond Connect Investors

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 luglio 2019

Tradeweb Markets Inc. (Nasdaq: TW), a leading global operator of electronic marketplaces for rates, credit, equities and money markets, has introduced a series of new features further optimising offshore investors’ access to the Chinese Interbank Bond Market (CIBM). The launch of dealer streaming prices and iDeal – the messaging tool developed by the China Foreign Exchange Trade System (CFETS) – on Tradeweb was announced during the Bond Connect Anniversary Summit in Hong Kong today.
Via Tradeweb’s connection to CFETS, all Bond Connect participating dealers will be able to contribute live streaming liquidity on a disclosed basis across bonds tradable in the CIBM, thereby increasing pre-trade transparency and enhancing trade counterparty selection. Tradeweb clients can customise the way they view and access dealer pricing and inventory either by individual security or liquidity provider. Clients can also opt to view the five most competitive prices for a given instrument, a feature which provides them with a clear indication of where the market is and, in turn, better informs their trading strategy.
Furthermore, Tradeweb is now the only Bond Connect trading platform to facilitate a single sign-on to CFETS’ iDeal instant messenger, making it possible for offshore buy-side firms to communicate and engage directly with onshore dealers prior to submitting a request-for-quote (RFQ). Access to iDeal is fully streamlined and traders, once connected, are not required to register again.Tradeweb was also the first trading platform to offer pre- and post-trade allocations on Bond Connect, enabling international investors to trade on behalf of multiple funds in one block trade via the Tradeweb interface. Tradeweb Bond Connect allocations are executed via RFQ, allowing users to take advantage of the straight-through-processing benefits gained by pre-and post-trade integration with order management systems. Tradeweb recently increased the number of allocating sub-accounts from 30 to 50, a development expected to facilitate foreign investor participation in the Chinese bond market.Bond Connect was established on July 3, 2017 to help open up China’s onshore bond market, the world’s second largest according to the Bank for International Settlements (BIS). Tradeweb was selected as the first trading link to Bond Connect, after playing a critical role in the initiative’s creation, development and design. Since launch, USD 280 billion in CNY cash bonds has been executed on Tradeweb across more than 18,000 fully electronic transactions. Monthly average daily trading volume has risen by 406% since the first month of trading in July 2017, reaching USD 1.1 billion in June 2019. The number of onshore dealers providing liquidity on Bond Connect has also increased from 34 to 47, while the number of approved investors has reached 1,038.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Bevvie, the ‘Private Members Club in your Pocket’ launches in London at Asia Cup Polo

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 luglio 2019

Disruptive U.K.-based mobile app Bevvie launches in London as an invite-only membership club with a rewards platform on mobile. Marrying the new norm of meeting friends online with the aim of expats and business travellers to network on-the-go, Bevvie offers an ice-breaker for members to host private events, meet in venues upon check-in and collect points for repeat usage, which can be redeemed for rewards from partners.GPS technology allows Bevvie members to see a list of basic profiles of other members currently checked into the same venue, highlighting shared interests and languages and offering a platform to connect within a closed community. Members are offered points each time they check in and each time they refer a new member to the platform.Bevvie Ltd is driven by an international team with experience working in London, LA, San Francisco, NYC, Zurich, Cannes, Sydney, Hong Kong and Shanghai, and it plans to replicate the business model in urban walkable cities which see business travel in high volumes.
CEO Natalie Torin said the vision for Bevvie is to create a platform where expats and entrepreneurs can connect and build business relationships through a social platform based on geo-location and break the ice with those who have checked in at the same select venue, be it a bar or a conference. Co-founder and COO Brendan Kwok conferred that he understands the problem of meeting like-minded people for business and social networking as both an expat and frequent business traveller and has found that the platform has resonated with people who identify with this lifestyle.Partnering with Gold Emotion 24-carat gold sparkling wine, Bevvie will launch officially this Saturday 6 July as a sponsor of the Asia Polo Club at Ham Polo Club, Richmond, West London, an elite event for polo lovers held in the UK and India, where attendees will check in on Bevvie for preferred access upon arrival.As a business, Bevvie’s geo-targeted networking platform allows brands and venues an opportunity to showcase their own events and offers to members based on geo-location and upon arrival.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Accenture, Cisco and Quest Alliance Team to Skill Youth for the Digital Economy

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 luglio 2019

Accenture (NYSE: ACN), Cisco and Quest Alliance are teaming to equip 1.5 million youth across India with skills for the digital economy. As part of a year-long collaboration, the organizations have signed a memorandum of understanding (MoU) with the Directorate General of Training (DGT) within the Ministry of Skill Development and Entrepreneurship to offer a digital skilling program to all students enrolled in industrial training institutes (ITIs) via the government of India’s Bharat Skills portal.The three organizations have also signed MoUs with the state governments of Tamil Nadu, Gujarat, Bihar and Assam to roll out a comprehensive blended learning program, which will cover more than 100,000 students from 227 ITIs across these states. The training modules will include online self-learning via the Bharat Skills portal as well as in-classroom training.The skilling program, which will be expanded in a phased manner to ITIs across other states in India, includes tailor-made curriculum with modules for digital literacy, career readiness, employability skills and advanced technology skills such as data analytics. The in-classroom program will deliver more than 240 hours of training to impart skills for digital literacy and fluency; workplace readiness, including creative problem solving and use of data in decision making; and career management skills, including the cultivation of a growth mindset and the ability to identify and plan career journeys. The online module is optimized for mobile phones to enable on-the-go self-learning, and the toolkit also includes train the trainer resources.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »