Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Marcello Altamura: La casta è rimasta

Posted by fidest press agency su domenica, 22 settembre 2019

Scrive, tra l’altro, Altamura nel suo libro inchiesta: “Nel Gattopardo di Tomasi di Lampedusa si trova una verità italiana che resiste ai secoli: tutto cambia perché nulla cambi. E così accade anche nella politica italiana, dove il vento del cambiamento resta pura apparenza: perché la politica, in Italia, è soprattutto un colossale affare economico. Dal 2007, anno in cui nelle librerie esce La Casta, fondamentale libro di Sergio Rizzo e Gian Antonio Stella che mette a nudo privilegi e sprechi della nostra classe politica, i tagli sono stati solo minimi, spesso solo di facciata, i costi non abbattuti ma al massimo limati; e in certi casi persino aumentati. Oggi che al governo sono stabilmente insediati gli anticasta per eccellenza, la Camera dei deputati costa allo Stato poco meno di 950 milioni di euro l’anno, il Senato circa 500. Per non parlare dei costi “d’indirizzo politico” dei ministeri, dei consigli e degli organi istituzionali regionali… Spese enormi che includono anche voci decisamente superflue, quali, tuttora, la celebre barberia parlamentare e le mense, i voli di Stato, le auto blu. E poi i vitalizi, rimodulati ma non aboliti. Privilegi che hanno costi altissimi e spesso ingiustificabili, che sono i cittadini a pagare. La Casta è rimasta: e questa inchiesta, scrupolosa e impietosa, ne mostra per prima tutte le prove.”
Marcello Altamura (1976), napoletano, giornalista professionista, lavora da 18 anni per il quotidiano Cronache di Napoli. Con Ponte alle Grazie ha pubblicato Il professore dei misteri (2019), inchiesta sul brigatista Giovanni Senzani. Ha scritto in precedenza Dodici Leoni (Absolutely Free, 2015, con Franco Esposito), La borsa di Moro (Iuppiter Edizioni, 2016),Totò sbanca (Iuppiter Edizioni, 2017), L’anno del Grifo (Absolutely Free, 2017) e Le quattro vite di Mike (Absolutely Free, 2017).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: