Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Archive for 9 ottobre 2019

TEDx Frascati: the avalanche is coming

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 ottobre 2019

Frascati (Roma) sabato 12 ottobre, i relatori daranno il via al format di talk più famoso del mondo. Sono infatti più di 3200 i discorsi online che “possono accendere la curiosità”, come si legge nel sito ufficiale TED, in ben 117 lingue. TEDx Frascati solleverà il sipario per i suoi primi 10 relatori. Sarà il ministro Lorenzo Fioramonti, in qualità di professore ordinario di Economia Politica all’UNASA University of Pretoria, ad aprire il programma con il talk, “Costruire un futuro migliore attraverso l’istruzione”. Prenderà poi il testimone Catalina Curceanu, primo Ricercatore dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare dei Laboratori Nazionali di Frascati, con l’intervento “Il gatto di Schroedinger scatena la valanga quantistica”. Forbes lo ha definito tra gli under 30 che cambieranno il futuro, è Gian Luca Comandini che per il TEDx frascatano spiegherà che “La Blockchain funziona perché non funzionano gli esseri umani”, mentre Osvaldo Danzi presidente di FiordiRisorse racconterà come “Le umane risorse fanno domande precise”. A chiudere la prima sessione di talk è Matteo Maria Di Cori in rappresentanza del proprio collettivo di architettura con lo speech “Progettare è partecipare: il Laboratorio Sottovuoti come piattaforma di dialogo tra istituzioni e comunità”. Subito dopo il break sarà la volta di Riccardo Pirrone, il social media manager di Taffo incentrerà l’intervento su “La nostra arma segreta”. A seguire Emanuela Gatto, amministratore delegato di SPlastica illustrerà la sua esperienza con “La forza delle idee ed il coraggio di crederci fino in fondo”. Il consigliere d’amministrazione RAI Giampaolo Rossi, spiegherà il valore de “La parola delle immagini”. Poi l’ideatore di venere.com, Matteo Fago, porterà la discussione su “Invenzione e innovazione: la startup come modello per l’impresa virtuosa”. Alla scrittrice fantasy Licia Troisi, il compito di concludere la prima edizione di TEDx Frascati “A cavallo di un Raggio di Luce”. TEDx Frascati è un evento no profit patrocinato dal Comune di Frascati e sostenuto dal contributo privato. Main partner: A. Corvi Toyota, Concessionaria e service ufficiale, Valica. Sostenitori: Maliar, Rosartist, Nikal, Ciak Photo Boot, Teknexpress e Castelli Romani Food and Wine. Media partner: WhereApp, Frascati Scienza, Il Refuso ufficio stampa, TeleAmbiente e 2duerighe. tedxfrascati.com

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sta per ripartire la grande Sagra della Polenta

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 ottobre 2019

Vizzolo Predabissi (Milano) 11-12-13 e 18-19-20 presso l’Area Feste in via Verdi a Vizzolo Predabissi, giunge alla seconda edizione. La grande festa della provincia di Milano, che celebra l’antico piatto a base di mais e che nel 2018 ha registrato numeri pazzeschi, è stata riconfermata anche quest’anno. E con non poche migliorie.
«Vogliamo bissare il successo dello scorso anno con 10mila avventori e il consumo di oltre 20 quintali di farina, offrendo dieci piatti gustosi – spiega Alessandro Fico di Club Magellano (organizzatore) -. La novità principale riguarda la presenza dello chef Roberto Di Meo che, con uno stile che coniuga innovazione e tradizione, arricchirà la brigata della cucina della sua esperienza, frutto di anni di lavoro in Italia ed Europa e delle più moderne tecniche di cottura e manipolazione degli alimenti».
Punto saldo della manifestazione culinaria, i polentieri di Storo, che dalla località trentina si trasferiranno temporaneamente nella provincia milanese per preparare con le loro farine la famosa polenta carbonera e piatti, sempre a base di polenta, abbinati di volta in volta a cinghiale, brasato, cavallina, cotechino, merluzzo fritto, raspadura, salsiccia, gorgonzola, funghi. Il menù si completa con altri contorni, salumi, dolci, amari, grappe, caldarroste fumanti e una selezione di vini (barbera, bonarda, riesling, pinot e rosé).«Un momento come questo, di convivialità tra amici, non può non essere accompagnato dalla musica, motivo per il quale ogni sera un’orchestra diversa intratterrà gli avventori con balli e canti della tradizione – aggiunge Alessandro Fico -. Verrà allestita un’ampia pista da ballo dove suoneranno affermati complessi, avvezzi alle frequentazioni delle principali piazze e programmi televisivi: Arial Music (11 ottobre), Beppe e Oscar (12 ottobre), Orchestra Minoia (13 ottobre), Monica Riboli (18 ottobre), Pinuccia Cerri (19 ottobre), Pier e Morena (20 ottobre)».
La Sagra della Polenta si svolge all’interno di una tensostruttura, al cui interno saranno disposti 250 tavoli in legno in grado di fornire oltre 2000 posti a sedere; tutti al coperto, al caldo e al riparo da eventuali intemperie. Sarà attivo anche il servizio d’asporto per chi volesse gustare la polenta nella propria casa.
Nelle giornate di sabato e domenica la sagra dura tutto il giorno, a partire dalle 12:00 e fino alle 24:00, mentre nei venerdì i battenti verranno aperti alle ore 19:00. L’ingresso, ovviamente, è gratuito. Sito web http://www.sagrapolenta.it.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Progetto “Servizio Interistituzionale Equipe di Orientamento”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 ottobre 2019

Palermo venerdì 11 ottobre 2019 alle ore 10.00 presso la Sala Padre Pino Puglisi del Centro di Giustizia Minorile si terrà la presentazione del progetto “Servizio Interistituzionale Equipe di Orientamento” nell’ambito del “Programma speciale per l’istruzione e la formazione negli Istituti Penitenziari e nei Servizi Minorili della Giustizia”.
L’Ufficio di Servizio Sociale per i Minorenni (U.S.S.M.) di Palermo, a seguito del protocollo sottoscritto in data 26.5.2016 tra il MIUR e il Ministero Giustizia “Programma speciale per l’istruzione e la formazione negli Istituti Penitenziari e nei Servizi Minorili della Giustizia”; in relazione alla particolarità dei contesti e dell’utenza; ritenendo l’istruzione e la formazione parti integranti nel processo di reinserimento sociale dei giovani sottoposti a procedimenti penali; al fine di stimolare, nei giovani in carico ai servizi, la capacità di assumere decisioni consapevoli circa le proprie azioni in rapporto a sé e al sistema sociale cui si appartiene nonché al fine di individuare le opportunità offerte dalla scuola e dall’ambiente sociale e di scoprire e valorizzare la cultura come risorsa per affrontare la vita e assegnarle significati, ha promosso un accordo di rete sottoscritto dallo stesso USSM, dall’Istituto Penale per i Minorenni (IPM) di Palermo, dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia (USR), dal Centro Permanente Istruzione Adulti (CPIA) Palermo 1, dal Centro Permanente Istruzione Adulti (CPIA) Palermo 2, dal Comune di Palermo- Assessorato Politiche giovanili, Scuola, Lavoro Salute, dalla La linea della Palma-Agenzia per il Lavoro, dall’Associazione “Inventare Insieme (onlus)”, dall’Associazione Centro Studi Opera Don Calabria, da Al Azis Cooperativa Sociale Onlus, dalla UISP Unione Italiana Sport per tutti e dal CIRPE Centro Iniziative Ricerche Programmazione Economica. Nell’ambito di tale protocollo, nel rispetto delle finalità indicate le parti si impegnano a promuovere un sistema integrato di servizi per il lavoro, l’istruzione e formazione professionale in collaborazione tra loro e con tutti gli altri attori pubblici e privati del territorio ed a collaborare nella organizzazione ed erogazione di tali servizi per i giovani sottoposti a procedimento penale e/o a rischio di devianza. Le finalità dell’Accordo riguardano la sperimentazione di percorsi certificabili, modulari e flessibili in contenuti e durata, con possibilità di prosecuzione anche dopo l’uscita dal circuito penale, finalizzati sia a favorire l’acquisizione ed il recupero di abilità e competenze individuali, sia a sviluppare una politica dell’istruzione integrata con la formazione professionale e supportata dalla collaborazione con il mondo delle imprese, attraverso percorsi di apprendistato, stage e tirocini.
Le attività si dovranno realizzare attraverso metodi e strumenti innovativi e soluzioni organizzative basate sulla personalizzazione dell’iter rieducativo di ciascuno, partendo da un patto formativo individuale finalizzato all’acquisizione di competenze da spendere anche per il reinserimento nella vita sociale e lavorativa.

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Doc Servizi acquisisce OMNIA Relations

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 ottobre 2019

Per dare vita a DOC-COM, la prima agenzia di comunicazione in rete, diffusa, a risorse illimitate. A Bologna, in via San Lorenzo 20, sorgerà il primo Polo Culturale della rete DOC che segue quello della sede storica di DOC Servizi a Verona e anticipa i prossimi di Roma, Milano e Bari. A festeggiarlo, martedì 29 ottobre, un Grand Opening dedicato a tutta la città.
L’agenzia bolognese OMNIA Relations, specializzata nei settori del turismo, lifestyle, hospitality, food, design e innovazione, è stata acquisita da DOC Servizi per dare vita a DOC-COM, la nuova business unit della comunicazione della più grande piattaforma cooperativa di creativi in Italia.Quindici anni di esperienza, 4 team tematici si fondono in un network a “risorse illimitate”, grazie a 34 uffici in Italia, 8mila professionisti del mondo della creatività – artisti, cantanti, musicisti, grafici, videomaker, fotografi, piloti di droni, giornalisti – e a un approccio multidisciplinare basato sull’entusiasmo di chi sperimenta grazie alla forza capillare della rete.
Alla guida di DOC-COM, Chiara Caliceti, fondatrice di OMNIA Relations, a cui va ora la direzione strategica di tutti i nuovi progetti. «Era da qualche tempo che ragionavo sulla nostra crescita che è sempre stata costante sin dalla nascita di OMNIA Relations, nel 2005 a Bologna – spiega Chiara Caliceti, general manager DOC-COM – fino a visualizzare il fatto che con le nostre forze avevamo fatto tutto quello che potevamo. Servivano nuova energia, nuovi obiettivi e motivazioni. L’arrivo di DOC Servizi è stato un dono: il partner ideale, non avrei mai potuto immaginare una soluzione migliore. È stato un bellissimo percorso quello che abbiamo fatto in circa un anno di fusione a piccoli passi: i clienti hanno vissuto questa crescita come la grande opportunità che in effetti è. Abbiamo solo allargato gli orizzonti, mantenendo la nostra struttura, le nostre modalità operative, gli stessi referenti. Insomma, abbiamo fatto in un anno un passaggio naturale e graduale».
«Il futuro è nella cooperazione – spiega Demetrio Chiappa – specialmente in ambiti come quello della comunicazione che, per natura, si compongono di relazioni. Da 30 anni, attraverso la cooperazione, constatiamo come si possa preservare la componente umana del lavoro, senza la quale non esistono né cultura, né sviluppo, né bellezza». E il modello funziona: DOC Servizi registra tassi di crescita costante. «Viviamo nell’era delle reti informatiche – prosegue Chiappa – e dell’interconnessione generale: cooperare oggi significa essere economicamente sostenibili e in sintonia con quanto accade nella società, ragionare come ecosistema e non più come singoli pianeti».

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

PETER ACKROYD, Charles Dickens

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 ottobre 2019

La vita di Charles Dickens è una storia di miseria e povertà, di bancarotta, prigione e lavoro minorile forzato, prima di giungere alla fama e alla gloria, proprio come accade nei suoi più celebri romanzi.
Charles Dickens nacque nel 1812 a Portsmouth, dove suo padre lavorava come impiegato della Marina Britannica. Nel 1823 i Dickens si trasferirono in uno squallido sobborgo di Londra, ma dopo un anno il padre dello scrittore finì in prigione per debiti e Dickens, a soli dodici anni, fu costretto a lavorare in una fabbrica di lucido per scarpe. Qualche anno più tardi trovò lavoro in un ufficio legale, imparò a stenografare da autodidatta e diventò giornalista. Nello stesso anno cominciò a pubblicare a puntate Il Circolo Pickwick. Nei successivi vent’anni, Charles Dickens pubblicò molti romanzi in forma seriale su famose riviste del tempo come Oliver Twist (1838), David Copperfield (1849) e La Piccola Dorrit (1857), i cui protagonisti divennero il simbolo dell’infanzia sfruttata, uno dei più gravi problemi sociali del tempo.
Peter Ackroyd offre una nuova visione della straordinaria vita di Dickens, ricercandone sempre l’eco nell’opera: i romanzi di Dickens sono infatti pieni di riferimenti sui luoghi in cui ha abitato, popolati di personaggi che conosceva personalmente e intrisi delle preoccupazioni che lo tormentavano. Ackroyd, tuttavia, non si limita a raccontare la vita del più famoso scrittore londinese, ma traccia un quadro impeccabile della Londra vittoriana in cui Dickens si muoveva: i sobborghi e le periferie, l’arrivo delle ferrovie, gli effetti della rivoluzione industriale e l’espansione dell’impero britannico. «Un trionfo biografico» (Kirkus Review).Traduzione dall’inglese di Simona Fefè e Luca Briasco Euro 20,00 608 pagine. Neri Pozza editore)
Peter Ackroyd è unanimemente ritenuto uno dei grandi scrittori inglesi viventi. Autore di monumentali biografie su Dickens, Chaucer, Blake, Turner e Thomas More, ha scritto romanzi storici che hanno ottenuto un grande successo di pubblico e di critica, quali The Clerkenwell Tales, Hawksmoor, The House of Doctor Dee. Con Neri Pozza ha pubblicato I fratelli Lamb (2005); La grande storia del Tamigi (2009); Shakespeare (2011); Londra. Biografia di una città (2013) e I sotterranei di Londra (2014).

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

CHRISTOPHER LASCH, Rifugio in un mondo senza cuore

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 ottobre 2019

Apparso per la prima volta nel 1977, questo libro, che affronta la disgregazione della vita familiare nella società contemporanea, fu accolto dalle recensioni entusiastiche della stampa di destra e dalla disapprovazione aperta degli ambienti della sinistra radicale, dai quali Christopher Lasch pure proveniva.
Per i primi, l’opera costituiva «una vivace difesa dei valori tradizionali» che, una volta fatta astrazione dalle «sciocchezze marxiste» che la puntellavano, ne faceva un «libro meravigliosamente reazionario». Per i secondi, l’opera mirava semplicemente a restaurare «la famiglia borghese», responsabile per eccellenza delle ingiustizie inflitte alle donne.
Nell’introduzione all’edizione tascabile del volume, apparsa nel 1978, Lasch non mancò di sottolineare l’assoluta incomprensione del testo che è alla base di simili interpretazioni, mostrando in primo luogo come la cosiddetta controcultura degli anni Sessanta fosse soltanto «un’immagine speculare del capitalismo consumistico» e come le legittime istanze del movimento femminista dovessero essere sostenute da una prospettiva, assai più radicale, di critica dell’organizzazione contemporanea del lavoro. La confutazione di queste interpretazioni è, tuttavia, contenuta nella maniera più chiara nello svolgimento dell’opera, dove destra e sinistra radicale appaiono soltanto in apparenza su posizioni opposte nell’interpretazione dell’origine della disgregazione della famiglia.
Per entrambe sono gli anni Cinquanta e Sessanta del secolo scorso gli anni decisivi: magnifici i primi e catastrofici i secondi per la destra conservatrice, esattamente l’opposto per la sinistra radicale.
Lasch ha buon gioco nel mostrare come la lenta dissoluzione della famiglia abbia invece una storia più che secolare. La crisi dei divorzi, il femminismo e la rivoluzione giovanile iniziarono non con la fine dei «gloriosi» anni Cinquanta e l’avvento della cosiddetta «rivoluzione sessuale» nei Sessanta, ma… nell’Ottocento, con l’estensione della produzione industriale e del modello della «fabbrica» che si impadronirono di «attività un tempo delegate all’individuo o alla famiglia».
Libro insostituibile per comprendere le trasformazioni radicali del nostro tempo nei loro effetti sul singolo e sulla società, Rifugio in un mondo senza cuore è una di quelle opere che fa di Christopher Lasch non semplicemente un grande studioso, ma, come scrive Goffredo Fofi nello scritto che accompagna la presente edizione, un grande studioso militante che «ha capito più e prima di noi, e ci ha messo in guardia». Traduzione di Lucio Trevisan Euro 19,00 288 pagine. neri Pozza editore.
Christopher Lasch (1932-1994) è stato uno dei maggiori storici delle idee del Novecento. Tra le sue numerose opere ricordiamo: Il paradiso in terra. Il progresso e la sua critica (Neri Pozza, 2016), La rivolta delle élite (Neri Pozza, 2017), L’io minimo. Sopravvivenza psichica in tempi difficili (Neri Pozza, 2018) e La cultura del narcisismo (Neri Pozza, 2020).

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La Fed arranca di fronte a un sistema bancario sempre più a rischio

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 ottobre 2019

Giorni fa un pericoloso corto circuito ha messo in crisi il sistema finanziario e bancario americano. Improvvisamente è venuta a mancare una grande quantità di liquidità, facendo, di conseguenza, alzare a oltre il 10% il costo del denaro a brevissimo termine, il cosiddetto overnight. In situazioni normali non si discosta di molto dal tasso di sconto applicato dalla Federal Reserve che in quel momento era di 2,15-2,30%. La Fed, inoltre, per la prima volta dopo gli anni della Grande Crisi, ha iniziato a muoversi sul mercato interbancario con operazioni cosiddette repo (repurchase agreement operation). In generale trattasi di strumenti del mercato monetario, di “pronti contro termine”, in cui il venditore cede, in cambio di denaro, un certo numero di titoli a un acquirente che s’impegna a riacquistarli a un determinato prezzo e a una determinata data. Sono, di fatto, una specie di crediti a brevissimo termine che servono a coprire mancanze monetarie per soddisfare pagamenti urgenti. L’accaduto è stato riportato dalla stampa come un evento speciale, sorprendente. Ma, perché si è verificata una tale scarsità di dollari? Vi sono forse nuovi e più grandi rischi per il sistema? Queste domande, purtroppo, non sono state poste.
Il presidente della Fed di New York, che è dovuta intervenire urgentemente con 75 miliardi di dollari al giorno, aumentati poi a 100 miliardi, si è limitato a dire che la colpa è delle grandi banche americane. Esse, pur essendo piene di liquidità, non l’avrebbero messa a disposizione. Ha ammesso, però, l’esistenza di falle nel sistema. Ha aggiunto che “il problema non è il livello delle riserve della Fed, ma il funzionamento del mercato”. Affermazione pesante. Però, in realtà si stima che alla Fed mancherebbero almeno 400 miliardi di dollari di riserve. E’ proprio questo livello a determinare le tensioni sul mercato del credito overnight. Tali tensioni si verificano soprattutto nei giorni precedenti la chiusura del trimestre, quando la domanda di liquidità aumenta significativamente. Ma è compito della Fed anticipare i flussi di liquidità e sapere se e perché le banche non la mettano a disposizione. Non si può scherzare con il gioco delle responsabilità quando il sistema finanziario, come nel nostro caso, è da tempo in fibrillazione. Com’è stato recentemente documentato, le politiche monetarie americane hanno, infatti, generato grossi problemi economici, commerciali e valutari soprattutto nei paesi emergenti che, per proteggersi da eventuali evoluzioni negative, hanno dovuto aumentare le loro riserve in dollari. Ora ci sembra rilevante capire in particolare perché le banche “too big to fail” abbiano concentrato nelle loro mani crescenti quantità di liquidità. Che cosa temono e per quale evenienza? Si ricordi che una delle cause del fallimento della Lehman Brothers e del grave rischio d’implosione del sistema bancario americano fu proprio la mancanza di liquidità, necessaria per coprire le perdite generate dai derivati finanziari speculativi in sofferenza, soprattutto quelli legati al settore immobiliare. Si è cercato di spiegare che la riluttanza a concedere i crediti fosse dovuta alla qualità dei titoli dati in garanzia. Ma i titoli usati sono solitamente obbligazioni del Tesoro Usa e garantiti, quindi, dallo Stato. Una spiegazione plausibile sarebbe, invece, la paura di concedere crediti ad altre banche e imprese considerate a rischio. Infatti, ci sono molti settori in difficoltà, quali, per esempio, quello del debito corporate, quello del credito al consumo e quello dell’energia ottenuta dalle scisti bituminose, il cosiddetto shale gas. Si consideri che solo il corporate debt, il debito delle imprese americane, ai margini di rischio, sarebbe di oltre 7.500 miliardi di dollari. Intanto la Banca dei Regolamenti Internazionali ha evidenziato come la prolungata politica dei tassi d’interesse zero abbia destabilizzato l’intero sistema finanziario con effetti nuovi, senza precedenti. Ha quantificato a livello mondiale intorno a 17.000 miliardi di dollari i titoli pubblici e privati con un tasso negativo. E’ circa il 20% del pil mondiale! Inoltre, negli Usa e in altri paesi i tassi d’interesse a lungo termine sono addirittura inferiori a quelli a breve. Mai successo nella storia economica. Adesso ci si aspetta che, dopo gli annunci della Bce, anche la Fed inizi il suo nuovo Quantitative easing, comprando almeno 15 miliardi di dollari di obbligazioni del Tesoro Usa al mese attraverso l’immissione di nuova liquidità. Purtroppo, secondo noi, a livello globale lo spazio di manovra delle politiche monetarie si sta ristringendo ulteriormente e i rischi di nuove crisi aumentano. (Mario Lettieri già sottosegretario all’Economia e Paolo Raimondi economista)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Viacash completa nuovo round di investimento

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 ottobre 2019

Nell’ambito di un round di finanziamento, GLORY ltd entra nel capitale sociale della fintech tedesca viacash (nota in Germania con il nome di Barzahlen), la più grande infrastruttura privata per la gestione dei pagamenti in contanti della regione DACH, con il 53% delle quote della società. Glory ltd è un provider leader nell’industria dei macchinari per la gestione del contante. Si tratta di un mix di capitale fresco e di capitale secondario per la società.Le azioni di Grenke Bank AG e dei fondatori Achim Bönsch e Sebastian Seifert rimangono invariate. Allo stesso tempo, i fondatori si impegnano a lungo termine nei confronti dell’azienda.Il completamento dell’operazione è soggetto all’autorizzazione da parte delle autorità di regolamentazione competenti, in conformità alle leggi e ai regolamenti applicabili.“Sono stati tanti gli investitori che hanno creduto in noi sin dall’inizio e hanno ricoperto un ruolo significativo nello sviluppo di successo di viacash, come il gruppo Alstin di Carsten Maschmeyer, REWE Digital GmbH e BTH. Ringraziamo per la fiducia che hanno riposto in noi negli ultimi anni e per l’energico supporto. Ora inizia una nuova fase di crescita e non vediamo l’ora di lavorare insieme al nostro nuovo partner strategico Glory”, afferma Sebastian Seifert.
viacash è un’infrastruttura di pagamento indipendente e consente prelievi e versamenti di denaro contante nelle casse dei supermercati tramite codici a barre grazie all’integrazione nelle applicazioni di mobile banking di ogni banca cliente. Nella regione DACH è conosciuta come “Barzahlen” ed è già la più grande infrastruttura del suo genere con più di 15.000 punti di accoglienza.Utilizzando viacash, i clienti hanno la possibilità di depositare e prelevare denaro dal proprio conto corrente bancario senza alcun acquisto minimo. Inoltre, la tecnologia della piattaforma consente ai clienti di pagare i propri acquisti online, il canone d’affitto o il biglietto aereo, l’assicurazione, le bollette della luce e del telefono in contanti nei punti vendita integrati con la piattaforma.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Oncologia: media tutorial

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 ottobre 2019

Roma venerdì 11 ottobre, alle 10.45, Hotel NH Collection Roma Giustiniano, Via Virgilio, 1 E/F/G) è previsto un media tutorial con gli interventi dei proff. Paolo Ascierto (Direttore Unità di Oncologia Melanoma, Immunoterapia Oncologica e Terapie Innovative dell’Istituto “Pascale” di Napoli), Sergio Bracarda (Direttore Oncologia Medica dell’Azienda Ospedaliera Santa Maria di Terni), Cesare Gridelli (Direttore Dipartimento di Onco-Ematologia dell’Ospedale “Moscati” di Avellino) e Federico Cappuzzo (Direttore Unità Operativa di Oncologia di Ravenna e del Dipartimento di Oncoematologia di Ausl Romagna).

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Congresso Nazionale AIPO, Associazione Italiana Pneumologi Ospedalieri

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 ottobre 2019

Milano, 30 Ottobre 2019 ore 12.00 Centro CeFAeS (sesto piano) Via Antonio da Recanate 2 presentazione del Congresso Nazionale AIPO, Associazione Italiana Pneumologi Ospedalieri, che si svolgerà a Firenze dal 13 al 16 novembre p.v.Le malattie dell’apparato respiratorio hanno un alto impatto in termini epidemiologici e rappresentano la terza causa di morte in Italia. Nonostante questo, sono spesso sottovalutate e la loro prevenzione quasi del tutto sconosciuta. Ne parleremo con:
Prof. Venerino Poletti, Presidente AIPO Dott. Sergio Harari, Direttore Unità Operativa di Pneumologia e UTIR, Ospedale San Giuseppe MultiMedica, Milano, Dott. Michele Vitacca, Direttore Unità Operativa di Pneumologia Riabilitativa Istituti Clinici Scientifici Maugeri, Istituto di Lumezzane, Achille Abbondanza, Vicepresidente della Federazione Italiana IPF e Malattie Rare del Polmone, Salvatore D’Antonio, Presidente Associazione Nazionale BPCO Onlus.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Settimana della protezione civile

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 ottobre 2019

Torino. Si apre nel week end del 12 ottobre la Settimana della protezione civile, un’iniziativa nata da una direttiva della Presidenza del Consiglio per promuovere su tutto il territorio italiano, dalle metropoli ai comuni più piccoli, una serie di eventi “volti alla diffusione della conoscenza e della cultura di protezione civile, a promuovere e accrescere la resilienza delle comunità attraverso l’adozione di comportamenti consapevoli e misure di autoprotezione da parte dei cittadini, a favorire l’informazione alle popolazioni sugli scenari di rischio, le relative nuove norme di comportamento, e la moderna pianificazione di Protezione civile”.
Alla Settimana della protezione civile partecipano sul territorio metropolitano moltissime realtà territoriali, a cominciare da Prefettura di Torino, Regione Piemonte, Città metropolitana, Città di Torino e Comuni unitamente a istituzioni pubbliche e private e associazioni di volontariato.ll 10 novembre la Città di Torino organizza nell’ambito dell’iniziativa “Con la protezione civile per una Città resiliente”, una giornata di informazione sulle attività del servizio di protezione civile della Città e delle associazioni convenzionate.Il 12 e 13 ottobre prende il via anche la campagna di informazione “Io non rischio”, dedicata alle buone pratiche di protezione civile,che si svolgerà sotto l’egida della Regione Piemonte nelle piazze di numerosi comuni. A Torino ”Io non rischio” sarà in piazza Castello (sia il sabato che la domenica), e nella sola giornata di sabato in piazza Borgo Dora e i, via Livorno presso il centro commerciale Ipercoop. Tutti i punti saranno presidiati da volontari, appartenenti ad Anpas, Croce verde Torino, Legambiente, associazione Psicologi per i popoli di Torino, associazione Volontari alpini di protezione civile Torino, Gruppo comunale volontari di protezione civile di torino. Sul territorio “Io non rischio” sarà a Carmagnola, Cavagnolo, Ciriè, Giaveno, Moncalieri, Nole, Sangano, con la presenza di funzionari della protezione civile della Regione Piemonte e della Città metropolitana di Torino.San Mauro Torinese ha organizzato una esercitazione dal 10 al 13 ottobre, con il coinvolgimento delle scuole di venerdì 11. La Città metropolitana di Torino prenderà parte attivamente alla manifestazione sia supportando l’apertura del Coc (Centro comunale operativo), sia partecipando alla’esercitazione che si svolgerà sabato pomeriggio. Nella notte tra il 12 e il 13 ottobre la Prefettura di Torino coordinerà una esercitazione, a direzione italiana, nella galleria autostradale del Frejus per la verifica del nuovo Piano binazionale italo -francese. La Prefettura di Torino inoltre ha convocato per il 15 ottobre una riunione con i responsabili di protezione civile degli enti pubblici, polizie locali, comandi dei caraibinieri e delle guardie di finanza, vigili del fuoco, 118 e112, Arpa Piemonte per fare il punto sulla gestione delle emergenze con il nuovo sistema di allertamento in vista della stagione autunnale. Il 14 ottobre riprende il calendario di Evviva, programma di sensibilizzazioe alla rianimazione cardiopolmonare e defibrillazione veloce, realizzato dall’Azienda sanitaria AslTo3 in collaborazione con il gruppo Irc per far conoscere il primo soccorso agli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado. Saranno ad Avigliana il 14 ottobre, a Luserna San Giovanni il 15, a Pianezza il 16, a Collegno il 17 e a Orbassano il 18 ottobre. La Città metropolitana di Torino parteciperà in alcune delle piazze con filmati, attività e mezzi per far conoscere le attività di protezione civile ai bambini e ragazzi.
Sempre il 14 ottobre il Mibact (Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo) organizza a Palazzo Chiablese a Torino una Giornata di approfondimento sulle metodologie di richiesta di sopralluogo in occasione di eventi calamitosi, rivolto prevalentemente al personale interno, in cui verrà presentato il sistema Erikus per la gestione delle richieste di sopralluogo presentate dai cittadini ai COC, realizzato dalla Regione Piemonte-Settore Sismico e Arpa Piemonte in collaborazione con il Dipartimento di protezione civile, con la previsione di una sua estensione anche ai beni culturali.Come si è detto, anche la Giornata regionale della protezione civile il 5 novembre sarà celebrata con una serie di attività non solo commemorative ma volte a sensibilizzare amministratori e cittadini sulle tematiche di protezione civile.
II 5 novembre la Città metropolitana di Torino organizza nell’Auditorium di corso Inghilterra una convention intitolata “Alluvione del 1994. Venticinque anni dopo” per riflettere insieme ai sindaci sui passi in avanti fatti soprattutto in tema di prevenzione, e gestione delle emergenze dal 1994 a oggi.
Nei giorni 6, 7 e 8 novembre la Regione Piemonte organizza nella sede della protezione civile in corso Marche “La scuola incontra la protezione civile”, una visita alla struttura regionale, con la collaborazione di Arpa Piemonte, Città metropolitana di Torino e Politecnico di Torino, che accompagnerà oltre 600 ragazzi della scuola secondaria di primo grado, in un percorso conoscitivo che li porterà ad avere una maggiore consapevolezza dei rischi del territorio in cui vivono e di come farvi fronte in maniera corretta e con comportamenti adeguati.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Torna all’Università di Parma la Settimana della Sociologia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 ottobre 2019

Parma venerdì 11 ottobre, ore 8.30, Aula F\E, L’Acqua del Mediterraneo: di chi è, di chi era, chi può attraversarla?, con Vincenza Pellegrino (Università di Parma), Chiara Denaro (Alarm Phone), Elena Carpanelli (Università di Parma) – in collaborazione con CIAC Onlus nell’ambito del progetto Lezioni Aperte
· giovedì 17 ottobre, ore 13.30, Aula dei Filosofi, Il Salario dei lavoratori: chi ce l’ha, chi non ce l’ha, e soprattutto come si vive senza, con Vincenza Pellegrino (Università di Parma), Chiara Marchetti (Università di Milano), Mirko Altimari (Università Cattolica di Milano), Giacomo Degli Antoni (Università di Parma) – in collaborazione con CIAC Onlus nell’ambito del progetto Lezioni Aperte
· giovedì 31 ottobre, ore 14, Aula dei Filosofi, La Strada della città: di chi è, chi la può occupare, chi ci vive oggi?, con Vincenza Pellegrino (Università di Parma), Giuseppe Ricotta (Sapienza Università di Roma), Matteo Allodi (Università di Parma), Gabriele Rabaiotti (Assessore alle Politiche sociali e abitative del Comune di Milano).
Anche quest’anno l’obiettivo della Settimana è quello di schiudere le porte del laboratorio costituito dal lavoro quotidiano dei tanti docenti e ricercatori impegnati nei vari atenei italiani e trasmetterne l’operato alle comunità locali di riferimento attraverso numerosi eventi, rivolti al vasto pubblico, che toccheranno differenti e stimolanti temi di discussione. Uno sforzo perseguito già da qualche anno e che rende sicuramente possibile leggere le specificità della disciplina sociologica quale sapere in grado di cogliere e interpretare i rapidi mutamenti sociali in atto e impegnata da sempre a confrontarsi con tutte quelle sfide dell’oggi che vengono alla luce nei diversi contesti territoriali.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Evasione fiscale, USB: per batterla abolire l’Iva sui beni di prima necessità

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 ottobre 2019

In mancanza di proposte concrete e strutturate non possiamo non rilevare una certa schizofrenia che da sempre accompagna il tema della lotta all’evasione fiscale: dalle “manette agli evasori” al “Fisco amico”, dall’innalzamento del tetto per l’uso del contante alla lotta contro il contante. E proprio mentre il governo rivolge tutta la sua attenzione (giustamente) verso chi non emette scontrini o ricevute, uno studio della CGIA di Mestre registra, invece, che l’entità dell’evasione delle grandi aziende è superiore di ben 16 volte a quella delle piccole aziende! E qui entrano in campo tutti quei provvedimenti normativi che, nel corso degli anni, hanno tanto allargato le maglie della legge da consentire al mondo delle grandi imprese e alle banche di conseguire indebiti vantaggi di imposta, pur tenendo formalmente un comportamento “legale”.Quello che manca, oramai da decenni a questa parte, è una seria riflessione sul nostro sistema fiscale e sulla sua funzione sociale: perché dovrebbe essere esattamente questa riflessione a orientare le politiche fiscali.L’USB è convinta da sempre che l’attività sindacale debba coniugare le sacrosante rivendicazioni salariali con la difesa della funzione sociale che, anche all’interno del settore fiscale, i lavoratori sono chiamati a svolgere.
In altre parole non si può fare una seria lotta all’evasione in presenza di una contrazione degli organici e di politiche retributive che, lungi dal riconoscere le professionalità, hanno sistematicamente mortificato i lavoratori.Allo stesso tempo occorre mettere al centro del dibattito il tema della lotta alle diseguaglianze perché è sotto gli occhi di tutti la trasformazione del Fisco da strumento di giustizia sociale attraverso il principio di progressività dell’imposta, a strumento che ha acuito ed approfondito le diseguaglianze sociali.E allora è a livello sistemico che bisogna intervenire non limitandosi ad interventi spot che magari recuperano qualche risorsa qua e là ma riproducono l’insopportabile iniquità fiscale che caratterizza il nostro sistema.La bussola deve essere l’articolo 53 della Costituzione poiché è all’interno di questo ragionamento che si deve collocare la politica fiscale.Occorre tornare ad un sistema fiscale allineato con la nostra Costituzione, a partire da una vera riforma dell’Irpef, e relegando le imposte indirette, in particolare l’IVA il cui peso negli anni si è notevolmente accresciuto, a una funzione marginale: è nota a tutti, infatti, la natura regressiva di tale imposta che grava nella stessa maniera sui redditi più bassi così come su quegli più alti.L’USB ha, quindi, da tempo individuato proposte concrete volte proprio a riallineare il nostro sistema fiscale al dettato costituzionale.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Experia: la via antica e la nuova scienza per conoscere se stessi

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 ottobre 2019

Siena a partire dal 19 ottobre gli incontri avranno luogo ogni sabato (ore 18.00) nella sede dell’associazione in via Banchi di Sopra 72. Si comincia con Simone Martignano e Paolo Guagliumi che parleranno di CHAKRAS: LE RUOTE INFUOCATE. Nella storia della ricerca interiore di tutte le civiltà, dall’egiziana alla buddhista, si considera l’uomo come un sistema complesso dove sono presenti non solo i sensi fisici, ma anche i cosiddetti sensi spirituali i cosiddetti “chakra” o anche “ruote di fuoco” oppure centri di forza. Durante l’incontro si cercherà di capire di cosa si parla partendo dai racconti e dai miti più famosi.
GLI OCCHI DELLA CONOSCENZA è il tema della conferenza che sabato 26 ottobre sarà tenuta da Filippo Costanti e Luca Sgarro. Dal desiderio di conoscere ed indagare tutto ciò che circonda l’uomo sono nate numerose specializzazioni. Ma per indagare l’uomo e la sua natura complessa servono strumenti diversi e di questo si parlerà nell’incontro.
Sabato 9 novembre, Luca Elli, Jerome King Canta e Federica Longo parleranno di ASTROLOGIA E RISVEGLIO DELLA COSCIENZA. L’astrologia, un tempo disciplina che faceva parte delle Arti Liberali, è oggi svilita a un mezzo per prevedere il futuro. In questo incontro saranno approfonditi i meccanismi che invece mettono in relazione l’uomo e gli astri secondo un sapere che trova le sue ragioni in un metodo di ricerca antico assolutamente non banale.
Quello delle TECNICHE ASCETICHE E CENTRI DI FORZA è il tema che, sabato 16 novembre, tratteranno Enrico Pellegrinelli e Simone MenichettiSpesso si parla di chakra, di meditazione, di prana come di strumenti per recuperare una condizione psico fisica e di benessere perduta. L’appuntamento ha l’obiettivo di illustrare gli aspetti teorici che si celano dietro i centri di forza ma soprattutto la metodologia pratica per iniziare da subito la sperimentazione.
Sabato 23 novembre invece Matteo Giusto, Marco Vento, Giampiero Vento parleranno di VITE PASSATE: L’ETERNO VIAGGIO. ll tema del ricordo delle vite precedenti è molto dibattuto, così come quello legato alla reincarnazione. Da Pitagora a Platone, da Dante ai primi Padri della Chiesa, i testi antichi e i sapienti di tutte le civiltà parlano di queste esperienze e nonostante una certa diffidenza, recentemente anche la scienza ha dedicato diversi studi in merito all’argomento. L’incontro offrirà una visione di insieme sulla questione.
Gianluca Luigi Esposito, Margherita Cal, Lucia Sarze Amade sono i relatori sabato 30 novembre dell’incontro dedicato a SDOPPIAMENTO: ESPERIENZA ATEMPORALE ovvero le esperienze ai confini della morte. Durante la conferenza saranno messe in luce le analogie e le differenze tra presente e passato attraverso le testimonianze attuali e i riferimenti che, in chiave simbolica, si trovano sparsi nella storia di civiltà antiche come per esempio quella Egizia e quale fosse l’obiettivo di tale esperienza.
Il ciclo EXPERIA si concluderà sabato 7 dicembre quando Pamela Artale, Massimiliano Ruggero, Antonella Minato parleranno di MEDIANITA’ ULTRAFANIA E PROFEZIA.Sono tante le domande su questo tema: si tratta di contatti reali o, come sostiene oggi la scienza attraverso le ricerche metapsichiche, la loro origine è da ricercarsi nell’inconscio personale. L’incontro presenterà testimonianze, documenti, lasciando aperta ogni possibile interpretazione.Al ciclo di incontri che avranno luogo ogni sabato alle ore 18.00 nella sede dell’associazione a Siena in via Banchi di Sopra, seguiranno altrettanti approfondimenti che si terranno nella stessa sede ogni lunedì successivo alle ore 21.00.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Dati Istat crescita economica

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 ottobre 2019

“Rilanciare concretamente gli investimenti ed avviare in modo significativo la riduzione del peso fiscale sui lavoratori”. Lo ha detto il Segretario Generale della CISAL, Francesco Cavallaro, commentando l’ultima nota mensile Istat sulle prospettive economiche dell’Italia. “Proprio mentre si avviano i lavori parlamentari sulla Nota di aggiornamento al Documento di economia e finanza e l’Esecutivo mette mano alla scrittura della prossima Manovra – spiega Cavallaro – ribadiamo che è necessario un intervento, condiviso con le parti sociali, in materia di politica fiscale volto a rafforzare il sostegno allo sviluppo economico, decisamente orientato verso la redistribuzione del reddito in favore dei lavoratori intervenendo concretamente mediante la riduzione del cuneo fiscale sul costo del lavoro, prevedendo – sottolinea – anche un intervento specifico in favore dei cosiddetti incapienti. Per favorire la ripresa e creare effetti positivi tra le famiglie e le imprese bisogna incrementare il potere d’acquisto dei lavoratori”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Christie’s Frieze Week Auctions Achieve

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 ottobre 2019

London – Christie’s Frieze Week achieved a total of £128,234,125 / $157,974,597 / €148,191,137 across four auctions. The week was launched by a dedicated auction of the remarkable private collection of Jeremy Lancaster on 1 October 2019. The exceptional Matthys-Colle Collection opened the Post-War and Contemporary Art Evening Auction on 4 October 2019 with further works sold in the Post-War and Contemporary Art Day Auction on 5 October. All works from the Matthys-Colle Collection were sold, achieving a total of £5,553,750 to date. Selected Works from the UniCredit Group offered across the Post-War and Contemporary Art Evening and Day Auctions, as well as Thinking Italian were 100% sold by lot with a running total of £16,925,875, ahead of further works being offered in 2019 and 2020. The proceeds will primarily be used to support UniCredit’s Social Impact Banking and other relevant initiatives including the support of young artists. The international collecting community gathered at Christie’s during Frieze Week with registered bidders from 63 countries across 6 continents and over 20,000 visitors to our pre-sale exhibitions in King Street. A spirited response was seen to post-war works of exceptional provenance together with the rising stars of contemporary art. Twelve artist records were set in Christie’s saleroom with two further records in the medium.

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

QIAGEN Announces CEO Leadership Transition

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 ottobre 2019

QIAGEN N.V. (NYSE: QGEN; Frankfurt Prime Standard: QIA) announced today that Peer M. Schatz, Chief Executive Officer, has notified the Company that, after 27 years at QIAGEN, he has decided to step down as Chief Executive Officer and Chairman of the Management Board. He will remain with QIAGEN as Special Advisor to the Supervisory Board and transition into this role in the coming weeks. The Supervisory Board will now start a search for a permanent CEO. In the meantime, Thierry Bernard, Senior Vice President, Head of Molecular Diagnostics Business Area, will now act as interim CEO and work in tandem with Roland Sackers, Chief Financial Officer. “It has been a tremendous privilege to serve as the CEO of QIAGEN for such a long time. I am incredibly proud of the market and technology leadership that we have created and what our teams and partners have accomplished together,” said Peer M. Schatz. “QIAGEN has contributed to modern molecular biology in a way very few companies have had the honor to do. We can build on a strong culture of openness, agility and dedication to ensuring that our customers can rely on our premier solutions to gain superior molecular insights.” Dr. Håkan Björklund, Chairman of the QIAGEN Supervisory Board, said: “I know that I speak for everyone at QIAGEN in thanking Peer Schatz for his exceptional contributions and dedication to the Company. We all owe him tremendous gratitude for his outstanding leadership and track record that have contributed to the creation of a true success story in the life sciences industry and enabled such great advances in science and healthcare. We respect his decision to pursue other interests. We are, however, pleased that he will remain involved with QIAGEN as a Special Advisor and sharing his in-depth knowledge, extensive network and experience. We want to thank Thierry Bernard for accepting this interim role, providing leadership during this transition and working closely in tandem with Roland Sackers.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Career Development is Key to Winning the War on Talent

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 ottobre 2019

In a recent survey of financial services executives, conducted by BAI, 49% said that career advancement was their number one pain-point. So, as financial services companies compete for talent against technology, retail and other sectors, they must find creative ways to effectively attract top talent, develop their current team and retain their rising stars. With this in mind, BAI introduced the BAI Emerging Leaders Network. Now, in its second year, this compelling professional development program helps professionals with less than 10 years of experience in financial services become stronger leaders, build their network and drive positive change in the industry. Nominated by senior executives from banks and credit unions of all asset sizes, these professionals have access to exciting learning, mentoring, networking and visibility opportunities that foster career development and success.
The class of 2019/2020 will officially kick off their year-long program with an event in Boston, MA, scheduled Oct 8-10, 2019. Over the course of 2.5 days, these leaders will have an opportunity to participate in interactive professional development sessions with access to thought leaders from inside and outside the industry. They will also interact with other emerging leaders to gain perspectives on critical industry issues impacting the business today. The interaction will continue year-round with podcasts and digital dialogues with senior industry and professional development leaders.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Therapy for Women with Advanced Breast Cancer

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 ottobre 2019

Context Therapeutics, a clinical-stage biopharmaceutical company dedicated to advancing treatments for hormone driven cancers, today announced a Phase 2 clinical collaboration with the Wisconsin Oncology Network. This clinical collaboration will evaluate whether the addition of Apristorto the antiestrogen, fulvestrant, can enhance outcomes for patients with metastatic breast cancer whose cancer has progressed on prior therapies.
The study will be coordinated by the Study Chair, Dr. Sailaja Kamaraju, an Associate Professor of Medical Oncology at the Medical College of Wisconsin, and study’s Primary Investigator, Dr. Kari Wisinski, Associate Professor of Medical Oncology at the University of Wisconsin Carbone Cancer Center. Final study design and other details will be announced upon enrollment of the first patient, expected in early 2020. “The majority of breast cancer patients have hormone driven breast cancer. The hormones estrogen and progesterone drive breast cancer progression in those patients, but antiestrogens are the only antihormonal therapy available to clinicians. Therefore, treatment of those patients to date has consisted of antiestrogens alone or in combination with agents, including CDK4/6 inhibitors, that enhance the antitumor activity of antiestrogens. Given the broad use of antiestrogens, antiestrogen resistance is now a major clinical challenge,” said Dr. Kamaraju. “We believe that a progesterone receptor antagonist has the potential to address antiestrogen resistance, which we believe will lead to better outcomes for patients. This study, run in parallel with other Apristor breast cancer studies, including a window of opportunity (neoadjuvant) study at SOLTI and a first line (1L) biochemical recurrence study at Memorial Sloan Kettering Cancer Center, will provide clinicians with a complete picture of how Apristor works in advanced ER+,PR+,HER2- breast cancer and inform the design of a future Phase 3 trial.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Radiation Tolerant 60 GHz Reflective SPDT RF Switch for Space Applications

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 ottobre 2019

Teledyne e2v HiRel announces the availability of a rad-tolerant 60 GHz, Single Pole Double Throw (SPDT) reflective RF switch, model TDSW0602T, that is ideal for use in high reliability, demanding space and defense applications.This new RF switch, developed with Silicon-on-Insulator (SOI) technology, will be available as flip chip die and is screened per MIL-PRF-38534 Class K for space applications. Until now, rad tolerant 60 GHz switch technology has only been available for less rigorous commercial application requirements.This product leverages monolithic microwave integrated circuit (MMIC) design techniques that deliver unprecedented performance in the K and Ka microwave and millimeter-wave bands for customers. The Teledyne e2v HiRel TDSW0602T RF switch delivers benchmark low insertion loss, high isolation, fast switching times, and high linearity across a wide frequency band from 20 kHz to 60 GHz. The element evaluation is performed per wafer, per MIL-PRF-38534 Class K.“We provide a very wide range of semiconductor screening for ruggedized environmental requirements,” said Mont Taylor, Vice President and Business Development Manager at Teledyne e2v HiRel. “Likewise, we are offering customers a rapidly expanding portfolio of RF products for Ka frequencies and beyond, including Amps, LNAs, PAs, DVGAs, DSAs, Limiters, Mixers, Prescalers, PLLs, Switches and more. The objective is to enable customers to save both time and money using Teledyne e2v HiRel as a ‘one-stop shop’ for procurement, processing, and qualification.” The TDSW0602T is manufactured on an UltraCMOS® process, an advanced form of SOI technology that delivers the performance of GaAs with the economy and integration of conventional CMOS (UltraCMOS® is a registered trademark of Peregrine Semiconductor Corporation). The SOI process has space-flight heritage and is TID radiation tolerant to 20 krad and immune to SEL (Single Event Latchup), making it an excellent choice for satellites and other high-altitude, high reliability applications. For more information on all of Teledyne e2v HiRel’s space offerings, review our portfolio of semiconductors, converters and processors, and related services here on the Teledyne Defense Electronics website.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »