Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

La salute del cuore sarà “materia” nelle scuole della Turchia

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 ottobre 2019

Un progetto pilota promosso con l’obiettivo di raggiungere 5mila persone della città turca di Batman, nell’Anatolia sud-orientale, per sviluppare una campagna di sensibilizzazione e informazione delle malattie cardiovascolari.
E’ questa la leva sulla quale si poggia il progetto del Network che coinvolgerà le madri a cui afferiscono bambini di età compresa tra i 6 e 14 anni che frequentano le 164 scuole primarie e secondarie della città di Batman, famosa dagli anni ’50 per la scoperta del petrolio e dalla crescita economica e demografica che ne è derivata. “Sono molto orgoglioso del progetto “Turkish-Italian Heart Network”- Netwok Turco-Italiano per la salute del Cuore” sviluppato in partnership con la Fondazione Italiana per il Cuore che ha ottenuto un grant della Comunità Europea. Siamo fiduciosi che i vantaggi a breve termine dall’attività nelle scuole di Batman – spiega Kenan GÜVEN, Presidente della Fondazione Turca di Cardiologia – saranno un primo e forte segnale che auspico si estenderà a lungo termine in tutta la Turchia. Crediamo nello scambio e condivisione di informazioni nei settori della ricerca, dell’istruzione, delle politiche per ridurre il rischio di malattie cardiovascolari, sensibilizzando i responsabili politici, il personale sanitario, il personale amministrativo delle scuole e la popolazione”.E’ stata proprio la mancanza di cardiologi pediatrici in molti luoghi nella regione sud-orientale dell’Anatolia, a sviluppare la necessità di contattare le famiglie e soprattutto le madri, fornendo loro le informazioni necessarie per proteggere la salute del cuore dei propri figli. Secondo i dati Eurostat, nei 28 paesi dell’Unione Europea (UE) nel 2015 ci sono stati 1,9 milioni di morti per malattie del sistema circolatori, che rappresentano in valore assoluto il 36,7% di tutti i decessi, molto superiore al 25,4% riferiti al cancro. Dati allarmanti e purtroppo superiori alla media UE, considerato che in Italia il dato è stato del 37,1% mentre in Turchia ha raggiunto il 40,4%. Inoltre all’interno delle 7 regioni della Turchia, in particolare l’Anatolia sud-orientale, dove si trova la città di Batman, si osserva un divario di genere importante con percentuali di morti per malattia coronarica nelle donne superiori alla media della nazione. Le attività del progetto del Network Turco-Italiano per la Salute del Cuore (TIHN), iniziate ad aprile di quest’anno e che termineranno a giugno 2020, rientrano nelle azioni da implementare per migliorare il dialogo della Società Civile tra EU e Turchia. Grazie al bando ottenuto dall’Unione Europea, la Fondazione Italiana per il cuore e la Fondazione Turca di Cardiologia, hanno ricevuto un finanziamento per la realizzazione di una campagna di informazione e sensibilizzazione per la prevenzione delle patologie cardiovascolari e i relativi fattori di rischio nella città di Batman.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: