Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Archive for ottobre 2019

EUArcticForum: Bringing the Arctic to the EU and the EU to the Arctic

Posted by fidest press agency su giovedì, 31 ottobre 2019

In recent years, the Arctic has increasingly become a geopolitical hotbed and a window on amplified effects of climate change. Amidst this rapidly evolving context, on 3-4 October the European Commission (DG MARE) organised the EU Arctic Forum, jointly with the EU’s External Action Service (EEAS) and the Swedish Government, to debate the wider strategic agenda facing the Arctic and EU’s approach to the region.Opening the conference in Umeå, Northern Sweden, H.R.H. Crown Princess Victoria pointedly reminded its over 700 participants from 30 countries – including 6 foreign ministers, European and local policy makers, scientist as well as university students – that “to understand climate change, one must listen to those who experience it first-hand”.
That set the tone for two intensive days of high-level interventions and engaging panel debates, where climate change and its disruptive impact remained a red thread. Frequently paraphrasing the Vegas credo (“What happens in the Arctic, doesn’t stay in the Arctic”), policy makers and scientists alike evoked the powerful, yet unpredictable local-global nexus that characterises polar dynamics. Up here, the Paris 2-degree-ceiling has already been exceeded, with a 75%-reduced summer icecap as the most visible manifestation, but also with new economic opportunities looming alongside irreversible impacts on biodiversity, habitats and traditional livelihoods. And all of it, with eventual life-changing consequences for the entire planet.The EU’s engagement in the Arctic is guided by the 2016 Strategy. As explained by Ambassador Coninsx, the strategy identifies three overall priorities: the fight against climate change, the promotion of sustainable economic development and the advancement of international cooperation, thus ensuring that the Arctic remains a low-tension area. Watch Hans-Otto Pörtner of the IPCC and Peter Winsor, Arctic Director of WWF outline the challenges in the region and how the EU can contribute to tackling these – or listen to Heidar Gudjonsson, chair of the Arctic Economic Council explaining how the private sector can help reconcile the twin-objectives of sustainable development and economic growth.Day 2 of the conference was dedicated to the Arctic Indigenous People’s Dialogue, a unique platform bringing together representatives of the primarily Saami communities and EU policy makers. Lapland was a “cross-border region”, long before that term was coined in EU structural programmes. Through the centuries local nomadic peoples have followed the reindeer herds and lived in harmony with the rough natural environment, regardless of country borders. However, as this environment is rapidly becoming “less natural” – as a result of climate change – these livelihoods are put at stake, and the local population must rapidly adapt to the evolving conditions, often subject to diverging national regulatory regimes. This includes exploring the new business opportunities that a milder climate may enable, whilst ensuring that economic activity is pursued in respect of sustainability. Consequently, a recurrent theme in the Dialogue was the importance of factoring in traditional and indigenous knowledge in modern day policy and decision making. Anders Oskal of the World Reindeer Herders Association gave this account of the challenges facing the local populations.As the Forum was coming to a close, and delegations were starting their homebound journeys, the first pristine snowflakes of the season began falling on Umeå. It seemed a suitable farewell from nature, reminding us about the omnipresent and ever-changing Arctic climate – and about the long, winding road ahead, to securing a sustainable future for the Arctic and its peoples.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: | Leave a Comment »

Commission proposes fishing opportunities in the Atlantic and North Sea for 2020

Posted by fidest press agency su giovedì, 31 ottobre 2019

Ahead of the 16-17 December Council meeting on Fisheries, the Commission has today adopted its proposal for fishing opportunities in 2020 for 72 stocks in the Atlantic and the North Sea: for 32 stocks the fishing quota is either increased or remains the same; for 40 stocks the quota is reduced. The fishing opportunities, or Total Allowable Catches (TACs), are quotas set for most commercial fish stocks in order to keep or restore healthy stocks, while allowing the industry to profit from fishing the highest amount of fish.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

American College of Gastroenterology 2019 Annual Scientific Meeting

Posted by fidest press agency su giovedì, 31 ottobre 2019

Ironwood Pharmaceuticals, Inc. (NASDAQ: IRWD), a GI-focused healthcare company, today announced the presentation of clinical data for linaclotide and MD-7246, as well as results from a survey for patients with persistent gastroesophageal reflux disease (GERD), from Ironwood and its collaborators during the American College of Gastroenterology (ACG) 2019 Annual Scientific Meeting being held in San Antonio, TX, October 25 through October 30, 2019.A linaclotide poster at the meeting was recognized by the ACG as a Presidential Poster Award recipient. Every year less than 5% of accepted abstracts receive this distinction for high quality, novel, unique, and interesting research. The abstract features safety and efficacy data from a Phase II trial of linaclotide in pediatric patients aged six to 17 with functional constipation. Linaclotide, a guanylate cyclase‐C (GC‐C) agonist, is activated by a mechanism pioneered by Ironwood scientists.Phase I data demonstrating the limited effect of MD-7246 on bowel frequency and stool consistency in healthy volunteers will be presented in a poster session. MD-7246, an investigational product, is being evaluated as an oral, intestinal, non-opioid, pain-relieving agent for patients suffering from abdominal pain associated with certain GI diseases, including IBS with diarrhea (IBS-D). MD-7246 is a delayed-release formulation of linaclotide designed to provide targeted delivery of linaclotide to the colon, where the majority of the abdominal pain associated with IBS-D is believed to originate, and to limit fluid secretion in the small intestine resulting in minimal impact on bowel function.Survey results highlighting the prevalence of persistent GERD and characteristics of patients living with the condition will also be presented at the meeting. Persistent GERD affects patients who continue to experience symptoms such as heartburn and regurgitation despite receiving treatment with a proton pump inhibitor (PPI). Ironwood’s IW-3718, a gastric retentive formulation of the bile acid sequestrant colesevelam, is being evaluated in Phase III clinical trials for the treatment of persistent GERD.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Zayo Announces Largest Capacity Wavelengths Deal

Posted by fidest press agency su giovedì, 31 ottobre 2019

Zayo Group Holdings (NYSE:ZAYO) announces that it has signed a deal for the largest amount of capacity sold on any route in a single deal in the company’s history. The deal will provide the customer with approximately 5 terabits (Tb) of capacity to connect key data centers.With the world’s data consumption expected to grow to 175 zettabytes by 2025, demand for infrastructure capacity continues to accelerate. This trend is especially apparent among webscale, content and cloud providers that need diverse, high-capacity, highly reliable connectivity between their data centers. As a result, more are turning to dedicated, high-capacity wavelength solutions.In addition to Zayo’s world class long haul network, the company leverages its deep, dense fiber assets in almost all North American and Western European metro markets to deliver a premier metro wavelength offering. Increasingly, enterprises across multiple sectors including finance, retail, pharma and others, are leveraging this network for dedicated connectivity as they seek ways to have more control over their growing bandwidth needs.
Zayo’s extensive wavelength network provides dedicated bandwidth to major data centers, carrier hotels, cable landing stations and enterprise locations across our long-haul and metro networks. Zayo continues to invest in the network, adding new routes and optronics to eliminate local stops, reduce the distance between essential markets and minimize regeneration points. Options include express, ultra-low and low-latency routes and private dedicated networks.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

HiFiBiO Therapeutics Establishes World-Class Scientific Advisory Board

Posted by fidest press agency su giovedì, 31 ottobre 2019

HiFiBiO Therapeutics, a pioneer in innovative biotherapeutics with a unique single-cell analytics platform for extensive immune profiling, today announced the formation of a Scientific Advisory Board (SAB) comprised of experts in immunology, oncology and cell therapy, as well as drug discovery and development. The SAB will work with the company as it continues to rapidly discover and advance its pipeline of novel antibody programs to treat cancer and autoimmune disorders. “We are privileged to have the opportunity to work closely with these internationally recognized thought leaders in our space,” said Liang Schweizer, PhD, President and CEO of HiFiBiO Therapeutics. “They bring tremendous biological understanding of cancer, autoimmune disorders and other unmet medical needs to our organization. We look forward to their contributions as we continue to refine our scientific strategy, advance our unique single-cell platform and develop more innovative antibody drugs.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Brexit and the Healthcare Industry

Posted by fidest press agency su giovedì, 31 ottobre 2019

“Brexit and the Healthcare Industry: Implications for Pharma – Q2 2019” report has been added to ResearchAndMarkets.com’s offering.It has been over three years since the UK voted to leave the EU. After the UK and the EU agreed to a second delay to Brexit, it is due to happen on 31 October, 2019 and negotiations are still ongoing to determine the UK’s relationship with the EU after Brexit.This report provides an assessment of how the pharmaceutical industry expects Brexit to affect the healthcare sector, both within and outside of Britain. This study will be repeated in autumn this year, to gauge the changing sentiment towards Brexit from within the healthcare industry.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Demonstration of China’s First Fuel Cell System in a 5G Telecom Application

Posted by fidest press agency su giovedì, 31 ottobre 2019

Element 1 Corp (“e1”), a leading developer of hydrogen generation technology, today announced that CO-WIN Hydrogen Power Company Limited (COWIN) has incorporated e1’s methanol-based hydrogen generation technology into a fuel cell system providing backup power to a 5G China Mobile 10kW telecom demonstration system in China. It is believed that this is the first fuel cell system incorporated into a 5G telecom application in China and possibly anywhere in the world. China Mobile, an active partner in the demonstration project, is the world’s largest mobile network operator with over 900 million subscribers. The demonstration system incorporates China Mobile 5G equipment and is located at the Tianhe Science Park in Guangzhou, China. This project is intended to support future commercial-scale utilization of hydrogen-based fuel cell power in 5G telecom systems throughout China and beyond.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Syniverse and Telefónica Collaborate to Offer New Secure Global Messaging Service

Posted by fidest press agency su giovedì, 31 ottobre 2019

At the GSMA WAS#10 conference and exposition, Syniverse, the world’s most connected company, announced it is developing a secure global messaging solution that is designed to help brands keep text messaging clear of inherent security risks that come when sending messages over the internet and without proper user authentication.To protect against vulnerabilities in text messaging, Syniverse is collaborating with Telefónica to offer businesses a global cloud-based messaging platform that runs over a private network with end-to-end encryption of actual messages and messages in transit. The network operates separately from the public internet using private addressing schemes that make it invisible to those with malicious intent.What used to be considered “secure enough” for text messaging is no longer adequate for keeping information safe from the advanced techniques of fraudsters and hackers. That’s why companies like Telefónica International in Latin America and Europe are turning to Syniverse to help manage mobile communications by confirming customer identity and consent, and securely transmitting customer and business data.The mobile attack rate in Latin America, where the Syniverse solution will initially launch, is 8.9 percent, according to Lexis Nexis. Payment transactions, logins and new account creations are being targeted by fraudulent bots, and by the spoofing of internet protocol (IP) addresses, devices and identities. With this secure global messaging solution, Syniverse and Telefónica will protect customers and mobile operators from these attacks as well as an array of other cyberattacks, including phishing, whaling, denial-of-service, and man-in-the-middle incidents.Latin America isn’t the only region that’s targeted by malicious actors. In the U.S. last year, there were 16.7 million people affected by account takeover fraud, according to Javelin Research. In one case, a leading bank lost $15 million in fraudulent withdrawals due to poor transport, application and security encryptions. Attackers fraudulently assumed the identity of one of the bank’s customers to access the payment network before making fake withdrawals from multiple bank branches.The need for the secure alternative that Syniverse will offer extends beyond the banking industry. The potential for loss affects any company that relies on digital communications. Text messages can be hacked to access financial or operational information or even to control networks, systems and databases. Whether it’s an e-commerce platform that sends one-time password texts to authenticate customers or a government agency deploying surveillance drones, a variety of processes used by different industries are at risk.Syniverse will safeguard the customer experience and drastically decrease business risks by offering full-network-layer encryption all the way through a company application to the mobile operator with segmenting isolation in two areas. Also, automated alarming will set off if network end points deviate from expected communications behavior.Product availability will be based on the number of mobile network operators connected to the secure global messaging solution, which will continually expand.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Market by Releasing New Crypto Broker and Trading App for Android

Posted by fidest press agency su giovedì, 31 ottobre 2019

Digital (Canada) Ltd. (“Voyager” or the “Company”) (CSE: VYGR) (OTC Pink: VYGVF) (FRA: UCD2), an industry-leading best execution crypto asset broker, today announced its flagship crypto broker and trading app, The Voyager App, is now available on Android.Voyager Digital’s entrance into the Android marketplace is a major milestone in its international expansion. The App is fast, easy to set up and can be downloaded on Google Playstore. It will be powered by Voyager Digital’s Smart Order Router that executes trades in under two seconds. Customers will have access to buy and trade 30+ top crypto assets commission free and the latest breaking crypto news. Stephen Ehrlich, CEO and Co-founder of Voyager Digital, said, “Android users account for 70% of the mobile market, so this launch dramatically increases our potential user base. It is also the next critical step of our mission to build mainstream capital market infrastructure for digital currencies and assets, and make Voyager the preferred service provider in the sector.”Last week, Voyager also introduced 3% interest on Bitcoin held in the Voyager app, subject to a minimum account balance, through its new Bitcoin Interest Program. Additionally, users will earn 5% interest on Ethos Tokens, which are being rebranded as the Voyager Token (VGX).

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

WRDS-SSRN Innovation Award for EMEA Presented to Southampton Business School

Posted by fidest press agency su giovedì, 31 ottobre 2019

Research Data Services (WRDS) and SSRN are pleased to announce Southampton Business School at the University of Southampton as this year’s winner of the WRDS-SSRN Innovation Award for the EMEA region. The WRDS-SSRN Innovation Award honors emerging business schools that advance impact-focused research. Each year, three winners from North America, Europe and Asia Pacific are selected based on their demonstrated innovation and research excellence. The award series was created by WRDS and SSRN to elevate the visibility, impact, and credibility of academic research and the faculty who conduct it, and complements the WRDS Research Paper Series, a searchable repository of all papers submitted to SSRN that cite WRDS in their work. This first of its kind partnership between WRDS, the leading business intelligence, data analytics, and research platform for corporate, academic and government institutions worldwide; and SSRN, the world-leading preprint server and early-stage research network highlights the power of collaboration in advancing impact-focused research and business education. As a part of the Wharton School of the University of Pennsylvania, WRDS enables comprehensive thought leadership, historical analysis, and insight into the latest innovations in research. Bob Zarazowski, Managing Director of WRDS and Gregg Gordon, Managing Director of SSRN, presented the award to Jess Hawkins, Faculty Executive Officer at Southampton Business School, during the AACSB EMEA annual conference.Bob Zarazowski offered his congratulations to Southampton Business School. “We are delighted to recognize the caliber of teaching and research taking place at SBS, and its work to advance business education,” he said. “Southampton Business School is establishing itself as a research leader.” Gregg Gordon said, “On behalf of SSRN, I am pleased to offer our congratulations to Southampton Business School for its distinction in academic research. It is exciting to elevate the visibility and credibility of global business schools like SBS through this partnership with WRDS.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Introducing Magenta First Responder

Posted by fidest press agency su giovedì, 31 ottobre 2019

On Honoring the Nation’s First Responders Day, T-Mobile (NASDAQ: TMUS) CEO John Legere unveiled plans to thank first responders, introducing Magenta First Responder, the best discount in wireless for first responders and their families, with 50% off family lines. This is the same massive discount that military, veterans and their families get with T-Mobile’s industry-changing Magenta Military plan … an Un-carrier ‘thank you’ to those who serve. And, our nation’s heroes — state and local first responders, active duty military and veterans — can get 50% off the latest Samsung smartphones with bill credits for a limited time, saving them even more. “At T-Mobile, we’re on an unrelenting mission to change wireless for good. With Magenta First Responder, we’ll put money right back in the pockets of our nation’s first responders and their families,” said John Legere, CEO of T-Mobile. “Magenta Military forced AT&T and Verizon to respond and altogether created a wave of change that we estimate saves military families more than a billion dollars every year. This is what we do. We spark a reaction. And Magenta First Responder will do the same.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Poesie: “Emozioni senza tempo di di Silvana Lazzarino”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 ottobre 2019

Roma giovedì 31 ottobre 2019 ore 17.00 Dipendenza della Casina delle Civette Musei di Villa Torlonia, Via Nomentana 70 nell’ambito degli eventi collaterali alla mostra “Il Giardino delle Meraviglie. Opere dell’artista Garth Speight” presso la Dipendenza della Casina delle Civette si terrà la presentazione del libro di poesie dedicate alla Natura “Emozioni senza Tempo” (edizioni EPC 2019) di Silvana Lazzarino. Ad introdurre il libro di poesie Cesare Nissirio, Direttore del Museo Parigino di Roma e Curatore della mostra con Maria Grazia Massafra Responsabile del Museo della Casina delle Civette. Sarà presente l’artista Garth Speight. Nella raccolta poetica dell’autrice romana, impiegata, giornalista/pubblicista e poetessa, con prefazione a cura di Sandro Angelucci, affermato poeta, saggista e critico letterario, è rivelato un dialogo interiore a partire da quanto affiora e si manifesta negli orizzonti di una Natura in divenire dove tutto è sospeso tra materia e spirito, finito e infinito, e dove il particolare si mostra nell’universale, nella ciclicità di un tempo senza tempo. Tutto torna e non finisce. Il libro di poesie “Emozioni senza tempo” si è aggiudicato il terzo posto alla XIV edizione del Premio Letterario internazionale “Voci città di Roma” organizzato dall’Iplac e promosso dal X Municipio del Comune di
Roma e da Rocca di Papa, e anche il terzo posto alla XIX Edizione del Concorso Internazionale Poetico Musicale organizzato dalla Delegazione Provinciale di Lecce del Cenacolo Accademico Europeo “Poeti nella Società”, in collaborazione con l’Accademia Neapolis di Napoli, l’Accademia “Arte e Cultura” di Salerno, la M.C.I. di Basilea, l’Associazione Koinè di Castrignano dei Greci, di altri Centri culturali e con il Patrocinio del Comune di Martano (LE).

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Esce per i Quaderni del Bardo Edizioni di Stefano Donno: “Il venditore di Stelle” di Oleksandr Irvanets

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 ottobre 2019

“Oleksandr Irvanets è il rappresentate del post-moderno più carnevalesco e provocatorio. Punta l’attenzione su persone e gesti che a prima vista sono quotidiani. Ma proprio in essi egli trova percezioni o fenomeni elevati, importanti per la propria coscienza o per la morale della società. Nelle sue opere si svela la vita quotidiana. Il criterio principale nella creazione poetica è la bellezza. Non esiste il ruolo educativo o pedagogico della scrittura: la letteratura non insegna nulla, non educa nessuno. È la vita che educa, semmai. Invece la poesia – proprio come la musica, la pittura e gli altri generi nobili – esiste per la bellezza, in nome della bellezza e per nient’altro. Sono assurde e prive di senso le domande dei pedagoghi dopo la lettura di un testo: che cosa ci insegna questa poesia meravigliosa? Ad amare la terra natia, a odiare gli oppressori, a costruire un futuro radioso… La poesia (e la letteratura in generale) deve rimanere una passione intima: quando cominciano a propagarla dall’alto, giunge la sua fine. Irvanets è un classico e un poeta serio; una persona “storica”. Nella concezione di Erodoto: la storia che è il racconto di varie storie diverse. Irvanets riesce infatti a capitare in storie e a raccontarle. Marina Cvetaeva nell’articolo «Poeti con una storia e poeti senza storia» sostiene che esistono poeti il cui percorso ricorda una freccia, e poeti che per tutta la vita vanno in cerchio, inseguendo se stessi, senza cambiare mai. Irvanets è un poeta con una storia e con un suo sviluppo. Davvero cambia costantemente: la sua produzione è molto eterogenea. In un’intervista rilasciata nell’aprile del 2016, Irvanets afferma che in gioventù era molto lirico, scriveva bei versi d’amore; poi il vino è diventato aceto: la satira ha preso il sopravvento. Ha acquisito l’immagine sociale dell’umorista, dell’uomo dalla parola aspra. I talenti poetici si dividono in diversi segmenti. Irvanets non si può definire un poeta cantore: anche nelle liriche amorose talora introduce note sarcastiche. La vena lirica pare essersi seccata, mentre si è sviluppata quella sarcastica, che ha preso il sopravvento su tutto (cura e traduzione di Paolo Galvagni)
Oleksandr Irvanets è nato nel 1961 a L’viv, importante centro culturale dell’Ucraina sud-occidentale. È cresciuto a Rivne. Nel 1980 si è diplomato all’Istituto Pedagogico di Dubno, nel 1989 all’Istituto letterario di Mosca. Dal 1993 risiede a Irpen’ nei pressi di Kyïv. Ha pubblicato la prima poesia nel 1979.

Posted in Recensioni/Reviews, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Parma vola nello spazio

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 ottobre 2019

Lo fa con il progetto “Topdess” finanziato da ESA, l’Agenzia Spaziale Europea: “Topdess” che coinvolge infatti il Gruppo di fisica tecnica dell’Università di Parma, coordinato dal docente Fabio Bozzoli e composto anche dai docenti Luca Cattani, Giorgio Pagliarini, Sara Rainieri e Pamela Vocale, e l’azienda parmigiana Mbs, del gruppo Csf Inox.La ricerca riguarderà principalmente i “Pulsating Heat Pipes”, chiamati anche PHP, che sono dispostivi passivi per lo scambio termico. Un PHP consiste fondamentalmente in un tubo di piccolo diametro, curvato a formare più spire, parzialmente riempito con un fluido. I principali vantaggi di questi dispositivi sono la compattezza, la flessibilità, la capacità di funzionare senza apporto di energia elettrica e in assenza di gravità.In particolare, nel progetto “Topdess” si cercherà di applicare i PHP ai sistemi “deployable”, o “pieghevoli”, ossia strutture in grado di apportare in modo autonomo grandi cambiamenti alla propria configurazione geometrica.La progettazione di questi sistemi rappresenta una vera e propria sfida ingegneristica a causa delle loro intrinseche problematicità di tipo termico: particolare attenzione va riservata alle temperature proibitive raggiunte nelle fasi di apertura e chiusura. L’impiego dei PHP vuole proprio superare queste criticità, permettendo di realizzare applicazioni fino a oggi impensabili.Al progetto “Topdess”, del valore totale di 1,7 milioni di euro, partecipano anche prestigiosi partner quali l’Università di Brighton (UK), l’Università di Liverpool (UK), l’istituto ISAE-ENSMA e CEA. Vi sono coinvolti anche altri importanti partner industriali mondiali come Airbus France e Kayser Space UK. La prima riunione per l’inizio del progetto si è tenuta il 4 ottobre all’European Space Research and Technology Centre di Noordwijk (Olanda); per l’Università di Parma vi hanno partecipato i docenti Fabio Bozzoli e Luca Cattani e per MBS Gianluca Bertoluzzi. Nei prossimi mesi inizierà anche la parte sperimentale, che porterà in assenza di gravità i dispositivi sviluppati e i ricercatori.

Posted in Spazio aperto/open space, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Lidl è alla ricerca di 20 Area Manager per rafforzare il proprio organico

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 ottobre 2019

Lidl, catena di supermercati premiata per il quinto anno consecutivo come Best Workplace dal Great Place to Work Institute, è alla ricerca di 20 Area Manager per rafforzare il proprio organico. Quello dell’Area Manager o Capo Area è un ruolo chiave all’interno della struttura vendite dell’Insegna. Il ruolo prevede, infatti, la gestione commerciale ed economica di più punti vendita e del relativo organico che può arrivare fino a 80 persone. Le candidature sono aperte sul sito lavoro.lidl.it. Nel ruolo di Area Manager – Capo Area, il candidato sarà responsabile della gestione di 5-6 Punti Vendita e del rispettivo organico, farà da raccordo tra la sede regionale Lidl e il punto vendita garantendo il rispetto di standard qualitativi e l’applicazione delle norme e delle procedure aziendali negli store di propria competenza.Il candidato ideale è dotato di carisma e doti di leadership, ha un background di studi in ambito economico e vanta alcuni anni di esperienza lavorativa con gestione di risorse. Si tratta di un lavoro vario, dinamico e di elevata responsabilità per il quale Lidl offre un inquadramento pari al livello quadro del commercio e auto aziendale. Flessibilità territoriale e passione per il mondo del retail completano il profilo. Questa ricerca si inserisce in un grande piano di recruiting annunciato da Lidl per il 2019 che prevede l’inserimento di oltre 2.000 persone in tutta Italia.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nel 2019 gli acquisti online in Italia sfiorano i 31,6 miliardi di euro

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 ottobre 2019

Prosegue la crescita dell’eCommerce B2c in Italia. Il valore degli acquisti online sfiora nel 2019 i 31,6 miliardi di euro, +15% rispetto al 2018: l’incremento in valore assoluto è il più alto di sempre (4,1 miliardi di €). Questo lo scenario presentato dall’Osservatorio eCommerce B2c, che quest’anno festeggia i 20 anni dalla prima rilevazione, al convegno promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano e da Netcomm intitolato “L’eCommerce B2c: il motore di crescita e innovazione del Retail!”.*
“Anche quest’anno la crescita è trainata dall’acquisto di prodotti, che raggiungono i 18,1 miliardi di euro (+21%) grazie a 281 milioni di ordini e a uno scontrino medio di circa 66 euro. Sono positivi i risultati fatti registrare sia dai comparti storici (Informatica ed elettronica e Abbigliamento), sia da quelli emergenti (Arredamento & home living, Food&Grocery e Beauty). Nel 2019 le spedizioni eCommerce B2c, esclusi i resi, raggiungono il numero record di 318 milioni.” Afferma Riccardo Mangiaracina, Responsabile scientifico dell’Osservatorio eCommerce B2c Netcomm Politecnico di Milano “La componente dei servizi è entrata, invece, in una fase di maturità: con un incremento di quasi un miliardo di euro (+8%), raggiunge i 13,5 miliardi di euro grazie a 60 milioni di ordini e a uno scontrino medio di circa 228 euro”. Tra i prodotti, l’Informatica & Elettronica si conferma il comparto più rilevante (+19% e un valore complessivo di 5,3 miliardi di euro) seguito dall’Abbigliamento (+16%, 3,3 miliardi di euro). Tra i settori con il ritmo di crescita più elevato troviamo l’Arredamento & Home living (+30%, 1,7 miliardi di euro) e il Food&Grocery (+42%, 1,6 miliardi di euro).
L’Editoria supera il miliardo di euro (+8%) mentre gli acquisti in tutti gli altri comparti di prodotto valgono insieme 5,2 miliardi di euro nel 2019, in crescita del +21% rispetto al 2018. In questo aggregato si distingue il contributo dei Ricambi auto, con pezzi di ricambio e pneumatici per un valore di 760 milioni di euro (+24%), dei Giocattoli, con 602 milioni (+18%) e del Beauty, con l’acquisto di profumi e cosmetici per un valore di 568 milioni (+27%). Tra i servizi, il Turismo e Trasporti, con 10,9 miliardi di euro, è ancora il primo comparto dell’eCommerce italiano. La crescita (+9%) è determinata dagli acquisti di biglietti per i trasporti ferroviari e aerei, dalla prenotazione di appartamenti e case-vacanza (attraverso gli operatori della sharing economy) e dalla prenotazione di camere di hotel. Gli acquisti online nelle Assicurazioni valgono 1,5 miliardi di euro (+6%) e rimangono focalizzati sulle RC Auto. I comparti di servizio aggregati nell’Altro valgono 1,1 milioni di euro, in linea con il valore del 2018. Rimangono importanti, in questa categoria, i contributi del Ticketing per eventi e delle Ricariche telefoniche.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Continuano i licenziamenti nell’aeroporto di Fiumicino

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 ottobre 2019

Si è conclusa con un accordo sindacale la procedura di licenziamento collettivo avviata in data 25 Settembre 2019 dalla società IAC, multinazionale irlandese a cui, a seguito dello smembramento di Alitalia, è stato svenduto il settore di verniciatura degli aeromobili.
Procedura di licenziamento collettivo avallata dalla Fismic Confsal, unica organizzazione sindacale chiamata ad espletare procedura di cui sopra che ha visto coinvolti 29 lavoratori.La stessa Fismic Confsal che non ha esitato a chiudere la procedura in fase sindacale con un accordo che, oltretutto, prevede, in cambio di una non opposizione al licenziamento, un risarcimento del danno pari ad un importo lordo di 1.200. euro.Parliamo di lavoratori che si occupano all’interno dell’aeroporto di Fiumicino di attività di montaggio ponteggi, carteggiamento e verniciatura degli aeromobili in una condizione ambientale non idonea all’attività lavorativa con temperature che sfiorano i 30 gradi con turni di 11 ore al giorno per 6 giorni a settimana ricevendo continue pressioni dai responsabili per velocizzare i tempi di lavorazione, condizioni di lavoro che hanno portato, in questi anni, a numerosi infortuni e casi di malattia anche di grave entità, con danni alle vie respiratorie.Nonostante le numerose segnalazioni fatte da USB in questi anni sia all’azienda, che si è sempre sottratta ad aprire un confronto, che agli organi competenti, i lavoratori hanno continuato a lavorare in un ambiente insalubre e con l’utilizzo di sostanze definite cancerogene, con gravi inadempienze sull’orario di lavoro e sulla sicurezza.Nessuna volontà di risolvere l’ennesima situazione di sfruttamento e di rischio all’interno dell’Aeroporto di Fiumicino che fino a pochi anni fa era visto come un luogo ambito dove poter andare a lavorare e che è la principale base della compagnia aerea Alitalia.Con il risultato che, appena è venuto meno il supporto di una programmazione delle attività che garantivano la presenza degli aerei delle primarie compagnie aeree internazionali, la Società IAC non ha esitato ad aprire prima la procedura per avere accesso agli ammortizzatori sociali con una cassa integrazione di 13 settimane molto pesante a spese dei lavoratori e successivamente l’avvio della procedura di licenziamento collettivo.Si conclude una lunga vicenda dove USB ha sostenuto senza indugi la lotta dei lavoratori una lotta fatta di scioperi, di denunce in materia di sicurezza contro una multinazionale a cui è stato consentito, anche con la complicità di ENAC e di ADR, di fare i suoi interessi, agendo nella più totale illegalità e, a nostro avviso con metodi poco consoni non rispettando nemmeno le più basilari regole in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nei Paesi tropicali le malattie dermatologiche sono tra le più diffuse

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 ottobre 2019

Un’indagine di SIDeMaST (Società Italiana di Dermatologia medica, chirurgica, estetica e delle Malattie Sessualmente Trasmesse) ha permesso di osservare solo in Etiopia circa 76.000 casi dal 2015 ad oggi. Lupus eritematoso sistemico, dermatomiosite, sclerodermia, psoriasi, dermatite atopica, dermatite da contatto e vitiligine sono molto frequenti. Alta è soprattutto l’incidenza delle malattie su base genetica facilitata dalla pratica dei matrimoni tra consanguinei, come lo xeroderma pigmentoso. Condizioni di estrema povertà favoriscono inoltre la diffusione di patologie infettive come micosi superficiali e profonde, filariasi, oncerchiasi, leishmaniasi, lebbra, tubercolosi cutanea e Aids. E il rischio di neoplasie della pelle non è ridotto: frequenti le manifestazioni di melanoma con localizzazione plantare, carcinoma baso-cellulare e squamo-cellulare. Un problema concreto che va affrontato perché l’assenza o il ritardo nella diagnosi può compromettere irrimediabilmente la salute di chi ne è affetto, con esiti in alcuni casi fatali. A una situazione di criticità va inoltre aggiunto che le patologie della pelle in questi Paesi assumono connotati specifici, diversi da quelli occidentali, che ne rendono più difficile il riconoscimento. Per dare una risposta concreta e fornire a giovani medici l’occasione di misurarsi con situazioni di difficoltà e affinare le competenze diagnostiche, SIDeMaST ha erogato 4 borse di studio, destinate agli specializzandi in dermatologia e venereologia delle Università italiane che partiranno per il Paese africano.
I giovani specializzandi impareranno in Etiopia a riconoscere tempestivamente le lesioni cutanee spia di patologie internistiche, infettive o di natura neoplastica e a coglierne le peculiarità. “In queste popolazioni ad esempio – spiega il prof. Aldo Morrone, direttore scientifico dell’Istituto San Gallicano (IRCCS) di Roma – l’eritema non è rosso, ma brunastro o blu ardesiaco. È necessario quindi affinare lo sguardo per riconoscerlo”. “Inoltre – continua Morrone – la pelle scura non protegge dalle radiazioni ultraviolette, come abitualmente si tende a pensare. È necessario, perciò, abituarsi a riconoscere i segnali di allarme e sfatare questa errata credenza, alimentata dalla scarsa presenza di medici, specialisti e infermieri sul territorio, che non ha reso possibile un rilievo epidemiologico accurato”. I vincitori delle borse di studio, supportati dagli specialisti nel settore, opereranno per oltre un mese, presso vari ospedali universitari nella regione del Tigrè, in Etiopia, al confine con l’Eritrea, dove SIDeMaST è presente da oltre 30anni per attività di ricerca scientifica e assistenza sanitaria.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La rivoluzione digitale sta trasformando la politica e la società

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 ottobre 2019

Ad affermarlo è la ricerca “L’era della democrazia digitale, una sfida per cittadini, imprese e politica, realizzata da Adl Consulting, società di consulenza strategica, public affairs e comunicazione istituzionale specializzata in attività di digital lobbying e advocacy, e presentata oggi all’Auditorium del Palazzo delle Esposizioni di Roma, di fronte a esponenti di spicco della politica e dell’economia italiana.Gli studenti universitari sono i protagonisti assoluti di una delle sezioni della ricerca, in quanto ricoprono il doppio ruolo di cittadini e professionisti del futuro. A sorprendere è l’insufficiente conoscenza e l’inadeguata comprensione dei temi della democrazia digitale, evidenziate dall’indagine. Su un campione di 300 studenti, provenienti da diverse facoltà (Ingegneria 54%, Scienze Politiche 34%, Giurisprudenza 10%, Marketing & Comunicazione, Economia 1%), risulta che il 56% non ha mai sentito parlare di “democrazia digitale”, chi conosce il termine proviene da facoltà giuridico-economiche. Nell’indagine risulta che il 75% non ha mai letto libri o approfondimento sulla blockchain, mentre il 61% è entrato in contatto con articoli e libri sull’intelligenza artificiale. È stato misurato il grado di coinvolgimento nelle decisioni politiche da cui emerge che a livello europeo il 36% non si sente per nulla coinvolto, mentre a livello nazionale il dato scende al 25%, fino ad arrivare a livello locale con la misura del 22%. Il dato positivo emerso dal sondaggio è che gli studenti vedono in modo entusiasta l’applicazione della tecnologia nei diversi ambiti della società (84%).
Ne L’era della democrazia digitale, una sfida per cittadini, imprese e politica, come scrivono gli autori nell’introduzione alla ricerca, si indaga come a fronte di un’innovazione digitale che ha cambiato quasi ogni aspetto della nostra vita privata, la democrazia e le sue pratiche (in primis in termini di legislazione e di governo) siano ancora fortemente ancorate al modello tradizionale della democrazia rappresentativa costituzionale classica; tuttavia, il potenziale innovativo della rivoluzione digitale ha già iniziato a cambiare fortemente la relazione tra istituzioni e cittadini (per esempio attraverso l’uso di piattaforme di partecipazione), così come la modalità in cui gli stessi cittadini, le imprese o i rappresentanti di interessi stanno ripensando il dialogo con i decisori pubblici (per esempio attraverso il cosiddetto digital lobbying). Francesca Bria, Senior Advisor Digital Cities presso le Nazioni Unite e già Assessore alla tecnologia e innovazione digitale Comune di Barcellona ha sottolineato nel suo intervento che per riconquistare la sovranità digitale e garantire i diritti digitali dei cittadini, sono necessarie infrastrutture decentralizzate con gestione e controllo democratico.
Sono intervenuti esponenti di spicco di alcune aziende nazionali e internazionali come Péter Ilyés (CEO E.On Italia) che ha posto l’attenzione su come la tecnologia possa diventare democratica puntando sul tema della fiducia; Andrea Benassi (Head of Public Affairs & Sustainability del Gruppo Bancario Cooperativo ICCREA), che ha approfondito il ruolo del sistema bancario nell’indirizzare le scelte di investimento con riguardo alle sfide della sostenibilità; Corrado Righetti (CEO di Sharp Italia), che ha mostrato come anche i processi di apprendimento si possono rendere interattivi e smart, e Romano Righetti (Direttore External Affairs di Vodafone Italia), che si è soffermato sull’importanza di adottare e sviluppare standard comuni a livello comunitario in termini di privacy e cybersecurity

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Spazio alla politica fiscale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 ottobre 2019

A cura di Andrea Delitala, Head of Investment Advisory, Marco Piersimoni, Senior Portfolio Manager di Pictet Asset Management. Draghi ha ribadito anche le ragioni del nuovo Qe da 20 miliardi al mese annunciato a settembre e la convinzione che con “una politica fiscale gli obiettivi di politica monetaria saranno ruggini prima con minori effetti collaterali”.Le prospettive aperte da questo scenario sono inedite con implicazioni importanti per i mercati: le analizzeremo dopo aver inquadrato la situazione globale sul fronte macro.La comprensione del ciclo attuale appare complessa a causa della coesistenza nel mercato di elementi segnaletici della recessione, come l’inversione della curva dei rendimenti e altri più costruttivi, come l’andamento degli indici azionari.Tuttavia, nonostante il crollo della manifattura globale che proietta un’ombra scura sulle prospettive macro, Pictet AM conferma la sua posizione relativamente costruttiva rispetto ai timori di una recessione. Una posizione suffragata innanzitutto dal leading indicator proprietario costruito su circa 40 dati macroeconomici, dal quale è rilevabile uno spiraglio di ottimismo nell’andamento congiunturale.
Ma le ragioni che inducono a confermare una posizione più ottimista del mercato sono diverse:
la prima è che la componente salariale ha segnato negli Usa una crescita del 3%, ovvero dell’1,5% al netto dell’inflazione; anche in Europa i salari sono cresciuti in termini nominali e l’inflazione non sta erodendo la capacità di acquisto;
L’effetto collaterale principale di questa dinamica è la robustezza dei consumi, che rappresentano il 70% del PIL e che dipendono dal reddito disponibile e dalla capacità reale di spesa;
La produttività sta tenendo il passo con la crescita dei salari reali e pertanto l’incremento della capacità di spesa non si sta traducendo in detrimento dei profitti aziendali;
Escludiamo infine la possibilità che uno shock petrolifero possa demolire la solidità dei consumi, in maniera simile a quanto accadeva negli anni Settanta. Lo dimostrano le vicende recenti dell’Arabia Saudita dove l’attacco che ha colpito metà della capacità produttiva del greggio del Paese è stato riassorbito, dal punto di vista dei prezzi, nel giro di due settimane.
Cosa ci attende in futuro? Riteniamo che la Fed abbia concluso la propria manovra espansiva, contrariamente al mercato che sconta all’80% un nuovo taglio entro fine anno e altri due nel 2020. Inoltre, con le ultime decisioni della BCE, la politica monetaria testa la soglia inferiore oltre la quale gli effetti negativi rischiano di sopravanzare quelli positivi. Ricordiamo che la Banca Centrale Europea ha ridotto i tassi di deposito a -0,5% e inaugurato una nuova fase di acquisti tarata esattamente poco sotto i livelli ai quali sarebbe stato necessario ritoccare tutte le regole di ingaggio (cioè il capital key, la quota di acquisti per Paese) e la quota di acquisti di singole emissioni (33%). Una sorta di canto del cigno della politica monetaria, tanto che Mario Draghi in modo molto esplicito ha dichiarato la necessità di avviare misure di politica fiscale. D’altronde il metabolismo del tessuto produttivo si è abbassato sia in America sia in Europa: un contesto in cui si riduce lo spazio di manovra e gli strumenti monetari tradizionalmente utilizzati per stimolare le economie. Il meccanismo dello stimolo non funziona efficacemente con i tassi negativi, ragionando in termini attuariali, le famiglie tendono a risparmiare di più per avere la stessa cifra in futuro, e dunque l’effetto di reddito diventa prevalente sull’effetto di sostituzione. Se sembra evidente che lo spazio della politica monetaria sia destinato a diminuire, resta da capire se e dove esista uno spazio per avviare una politica fiscale, che ha il potenziale di far aumentare la crescita ma anche di far salire i tassi. La risposta si ottiene osservando il rapporto tra tassi di crescita dell’economia e tassi di interesse. Ogni volta che i primi sono superiori ai secondi esiste uno spazio di manovra per la politica fiscale, nella forma di misure di taglio fiscale o aumento della spesa pubblica; e questo spazio di manovra esiste anche in quei Paesi altamente indebitati in cui avere tassi di crescita superiori ai tassi di interesse innesca una dinamica virtuosa.Nei Paesi sviluppati c’è dunque spazio per la politica fiscale in Germania, Svizzera, Regno Unito, Svezia, Olanda; probabilmente anche in Francia, Giappone e Norvegia. Nei Paesi emergenti il quadro è ancora più incoraggiante perché non esiste un’area dove non sia possibile attivare una politica monetaria o una fiscale di stimolo (e c’è spazio per entrambe in Russia, Indonesia, Messico)”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »