Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

“La terza generazione di piani a contribuzione definita arriverà entro 10 anni”

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 novembre 2019

Il Thinking Ahead Institute (TAI) ha pubblicato una ricerca che descrive un settore alle soglie di un importante cambiamento. Le sfide che devono essere affrontate nei sistemi a contribuzione definita includono l’adeguatezza dei valori attesi, l’accessibilità alle prestazioni, la tecnologia a supporto dell’esperienza degli iscritti, la mancanza di fiducia degli iscritti e quella della capacità di coinvolgere i partecipanti. Secondo la nuova ricerca, la versione 2.0 dei piani a contribuzione definita sta emergendo, e dietro di essa si cela un’altra generazione – la versione 3.0 – che sarà caratterizzata da un’estrema personalizzazione e da una gestione patrimoniale che permeerà tutte le fasi della vita. Il sistema deve andare oltre il suo ruolo di veicolo di risparmio fiscalmente efficace e deve anche essere maggiormente personalizzato in base alle situazioni individuali, più conveniente, meglio gestito e più orientato alla tecnologia. La ricerca si basa sui risultati di un sondaggio e di interviste rivolti a dieci aziende leader del settore e, per ogni impresa, ha analizzato la mission, le operazioni, la governance, gli investimenti, l’investimento degli azionisti, le strategie e la sostenibilità. I risultati hanno rivelato un forte allineamento su molte aree ma anche che non c’è, al momento, un chiaro vincitore nello scontro tra paternalismo e libertarismo.Anche se ogni mercato è guidato da valutazioni locali, sono emersi temi globali. Questi includono la maggiore attenzione al reddito previdenziale e una ridefinizione del ruolo agito dal datore di lavoro. Non va inoltre trascurata l’importanza del quadro normativo nel consentire e guidare il passaggio a un sistema più solido.
La ricerca prevede un continuo consolidamento del settore in risposta alle esigenze commerciali, di governance e tecnologiche. La crescita dei master trust e di altre soluzioni multiaziendali è un importante sviluppo del settore.
Il Thinking Ahead Institute è stato fondato nel gennaio 2015 ed è un gruppo globale senza scopo di lucro, composto da azionisti istituzionali e fornitori di servizi impegnati a cambiare e migliorare il settore degli investimenti a beneficio del risparmiatore finale. Conta più di 40 membri in tutto il mondo ed è il risultato della crescita del Willis Towers Watson Investments’ Thinking Ahead Group, creato nel 2002.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: