Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 344

“Letteratura e nuovi media. Come la scrittura cambia dimensione” di Paolo Massari

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 novembre 2019

Roma Venerdì 22 Novembre 2019 | h. 21:00-22.30 San Giovanni Battista dei Fiorentini Piazza dell’Oro 4 Prosegue il ciclo di appuntamenti dell’associazione culturale cattolica romana MEIC (Movimento ecclesiale di impegno culturale). Il prossimo si terrà venerdì 22 novembre 2019 alle 21:00, presso la suggestiva Basilica di San Luigi Battista dei Fiorentini, sede del Battesimo di Gesù, capolavoro di Ercole Antonio Raggi, e porrà al centro della scena l’autore e saggista Paolo Massari, Dottore di Ricerca in Letteratura italiana presso La Sapienza, che presenterà il libro “Letteratura e nuovi media. Come la scrittura cambia dimensione”. Si tratta dello sviluppo degli studi dottorali dell’autore il quale afferma: «La letteratura occupa uno spazio minimo nella dimensione infinita e inesauribile dei social media. Ho avuto interesse a conoscerlo e capirlo sia perché sono rimasto sorpreso dalla sua stessa esistenza, sia perché si trattava di un campo di indagine totalmente inesplorato, instabile e con una riserva possibile di risposte ma soprattutto di domande» (cito dall’intervista apparsa su twletteratura.org): «I social media rappresentano una fonte preziosa per la divulgazione della letteratura, ma anche per le interazioni con essa, e quindi anche per le riscritture, le parodie, le imitazioni. Infatti, ciò che ha affascinato soprattutto l’autore sono state le interazioni con la scrittura: «L’obiettivo era proprio tracciare una prima panoramica di particolari fenomeni di linguaggio e forme di scrittura che esistono solo in quanto conseguenze della letteratura e che riguardano in prima persona autori e lettori». Questo cambiamento delle interazioni tra autori e lettori è in fondo il cuore della ricerca che trova due grandi colonne in Facebook e Twitter: entrambi i social mostrano grande potenzialità, forse non ancora del tutto sfruttata e sarà l’autore a indicarci alcune potenziali prospettive. È interessante che autori di primissima fascia – come Christian Raimo e Michela Murgia, le cui interviste sono nel libro – stanno sempre più sfruttando al comunicazione diretta con i loro lettori attraverso i social quasi al punto da creare una costante cornice a quanto loro vivono e scrivono. Ad accompagnare Paolo Massari nel racconto del suo lavoro ci sarà Vincenzo Lisciani Petrini, docente di italiano e latino e anche lui Dottore di Ricerca in Letteratura Italiana alla Sapienza (i due hanno conseguito il titolo nello stesso ciclo).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: