Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Archive for 4 dicembre 2019

Presentazione del libro N0-RES, La Minoranza

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 dicembre 2019

Roma 14 Dicembre Ora: 17.30 Luogo: Caffè Letterario Via: Ostiense 95 ospiterà la presentazione del libro N0-RES, La Minoranza dell’autrice Liliana B.V. Roses, edito dalla casa Editrice AltroMondo.Condurrà Gabriele Cantando Pascali, con la presenza del team N0-RES, Liliana Eritrei e Alexandra Busiri Vici e durante l’evento gli ospiti interverranno e leggeranno alcuni passi del libro.Nell’ambito della presentazione verrà ospitata una mostra delle opere fotografiche di Silvia Di Stefano e Olga Han Questa la sinossi dell’opera:In un futuro prossimo che prevede catastrofi ecologiche e decimazione dell’umanità a causa di fame ed epidemie, vivono i nostri protagonisti, adolescenti nati in un pianeta già malato gravemente, oppresso da una nube tossica e permanente, cresciuti con una maschera antivirus sulla bocca e la morte dappertutto.Con l’appoggio legale dell’OSEM – Organizzazione Sanitaria Emergenza Mondiale, e con quello privo di scrupoli di alcuni soci fondatori della Cittadella della Scienza, tra cui il geniale costruttori di bunker a cinque stelle Ingegner Sebastien senior, la Clinica, capeggiata dalla giovane genetista Katia Angelis, non si fermerà di fronte a nulla, neppure al blackout totale e alla pioggia acida che ancora devasta le macerie per trovare un vaccino, finché alla fine lo troveranno.Questi sono loro, i N0-RES, con la loro storia di una fuga e di una ricerca, e la sfida del diventare adulti, sempre più consapevoli, sempre più speciali, e sempre più soli.
Liliana Eritrei vive e lavora a Roma come autrice e sceneggiatrice (https://it.wikipedia.org/wiki/Liliana_Eritrei).Ha già pubblicato per Minerva Edizioni: “The Dancer; storia d’amore e di pugni in 12 round” da cui un film per Rai Uno “Il coraggio di vincere”.Alexandra Busiri Vici D’Arcevia, creative collaborator, video maker, e insieme a Liliana, con il nome d’arte di Lilian B.V. Roses, desiderano presentare questa storia.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Manifestazione di Fratelli d’Italia a Bruxelles

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 dicembre 2019

Bruxelles 9 dicembre 2019. «Gravissime le parole del ministro dell’Economia Gualtieri, che oggi dice chiaramente e senza dubbi che il negoziato sul MES non si può riaprire e che il testo del trattato è concordato e chiuso. È una vergogna nazionale, un atto di alto tradimento del popolo italiano. Avevamo ragione: questo governo è al servizio degli interessi franco-tedeschi e vuole espropriare il Parlamento della sua sovranità. Noi di Fratelli d’Italia glielo impediremo e annunciamo sin da ora che faremo le barricate. E scenderemo in piazza: il 9 dicembre saremo a Bruxelles per ribadire ai burocrati europei che la riforma del MES è inaccettabile e che c’è un’Italia libera e sovrana che non intende piegarsi ai loro diktat». Lo dichiara il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Libro bianco “Dalla Medicina di genere alla Medicina di precisione”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 dicembre 2019

Il volume fa un quadro sull’evoluzione e l’applicazione della Medicina di Genere contemplando diversi ambiti – clinico, farmacologico, accademico, sanitario – ed è pubblicato nell’anno di emanazione del Piano nazionale per l’applicazione e diffusione della Medicina di genere, primo in Europa. L’evoluzione verso la medicina di precisione è fondamentale per garantire le migliori cure al singolo paziente e la sostenibilità del Sistema Sanitario Nazionale.L’approfondimento clinico conferma che le donne soffrono di depressione da 2 a 3 volte più degli uomini, ma meno di malattie cardiovascolari (3,5 vs 4,9%) che però rappresentano la loro prima causa di morte. Quanto ai tumori il loro sistema immunitario più reattivo le predispone a migliori outcome terapeutici. Una speciale attenzione è rivolta alla medicina del lavoro: con la riduzione del gap lavorativo, è importante considerare le differenze genere specifiche rispetto al rapporto ambiente di lavoro e salute. Le malattie professionali e gli infortuni sul lavoro riguardano maggiormente gli uomini (72,1 vs 27,9% e 67,1 vs 32,9% rispettivamente) anche se gli infortuni in itinere, durante il tragitto, coinvolgono più spesso il genere femminile (22,7 vs 10,4%).
La diversità tra uomo e donna si può riflettere in diverse condizioni di salute. Le donne, ad esempio, soffrono di depressione da 2 a 3 volte più degli uomini, non solo per fattori biologici, quali il ciclo ormonale e l’effetto degli estrogeni, ma anche sociali, come il multitasking femminile e il conseguente stress e la violenza di genere. Al contrario, le malattie cardiovascolari, considerate quasi esclusivamente appannaggio del sesso maschile, che in effetti ne è più colpito rispetto alle donne (4,9 vs 3,5%), rappresentano la prima causa di morte delle donne (48 vs 38% per gli uomini). Alla base, c’è innanzitutto un impatto maggiore di alcuni fattori di rischio, quali fumo e diabete che ne causa una prognosi peggiore. Seppur le donne fumino in media meno degli uomini (14,9 vs 24,8%), a loro basta fumare un terzo delle sigarette dell’uomo per avere lo stesso rischio cardiovascolare; inoltre, la donna con diabete ha un rischio cardiovascolare superiore del 44% rispetto all’uomo con pari compenso glicemico. Anche la maggior prevalenza femminile di malattie autoimmuni ed endocrine (da 2 a 50 volte più frequenti nelle donne), depressione e stress associato al nuovo ruolo sociale della donna concorrono al maggior impatto delle malattie cardiovascolari.Questi alcuni dei dati che emergono dal Libro bianco “Dalla Medicina di genere alla Medicina di precisione”, realizzato da Fondazione Onda grazie al supporto di Farmindustria, presentato oggi a Roma. “La Medicina di genere si basa sulle diverse caratteristiche biologiche, ma anche fattori ambientali, socio-relazionali, economici e culturali, che influenzano lo stato di salute, la diagnosi, la cura oltre che l’attitudine alla prevenzione di uomini e donne. La Medicina di genere non va intesa come una branca della Medicina, ma come un approccio da applicare a tutte le discipline mediche, tra le quali anche la Medicina del lavoro” afferma Francesca Merzagora, presidente Fondazione Onda.
Nel nostro Paese l’approccio della Medicina di genere è ormai consolidato. È presente, infatti, la rete italiana per la Medicina di genere, nata dall’alleanza del Centro Studi Nazionale su Salute e Medicina di genere con il Centro di Riferimento sulla Medicina di genere dell’Istituto Superiore di Sanità e il Gruppo Italiano Salute e Genere (GISeG), che promuove grazie al coinvolgimento di Società Scientifiche, Istituzioni, Medicina Generale e Collegi Professionali programmi attività informative e formative sulla Medicina di genere rendendo l’Italia uno dei Paesi con una maggiore sensibilità al tema. Un ulteriore elemento che pone il nostro Paese all’avanguardia in Europa, è l’adozione del Piano per l’applicazione e la diffusione della Medicina di genere, nato dall’impegno congiunto del Ministero della Salute e del Centro di riferimento per la Medicina di genere dell’Istituto Superiore di Sanità, con l’obiettivo di promuoverne la diffusione basandosi su 4 principi (approccio interdisciplinare, ricerca, formazione e aggiornamento professionale, informazione).
“La Medicina di precisione è nata e si sta sviluppando insieme al numero di informazioni genetiche e molecolari via via disponibili – dice Alessandra Carè, responsabile Centro di riferimento per la medicina di genere, Istituto Superiore di Sanità. L’identificazione di molecole che, quando deregolate, possono predisporre e/o causare l’insorgenza di una patologia, rappresenta infatti uno step indispensabile per sviluppare farmaci in grado di colpire in modo specifico ed efficiente le proteine bersaglio, con maggiore efficacia, minori effetti avversi e, di conseguenza, una riduzione dei costi. Da non trascurare per un approccio terapeutico veramente ‘su misura’, sono le possibili differenze di sesso e genere presenti in molte malattie. Sebbene siano già stati ottenuti risultati importanti, in particolare in oncologia, la strada da percorrere per individuare la terapia giusta per ciascun paziente sarà ancora lunga e richiederà un grande impegno da parte di tutti noi”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sulle imprese italiane continua a gravare un carico fiscale molto al di sopra della media mondiale ed europea

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 dicembre 2019

Mentre troppo tempo e risorse devono essere investiti per le numerose scadenze da rispettare nel corso dell’anno. Nel rapporto Paying Taxes 2020 diffuso da Banca Mondiale e PricewaterhouseCoopers, l’Italia si colloca al il 128esimo posto su 190 Paesi per incidenza di imposte e contributi, tempo necessario per gli adempimenti e numero di versamenti da effettuare annualmente.Il nostro Paese registra un peggioramento rispetto alla 116esima posizione della precedente edizione, con un carico fiscale e contributivo che nel 2018 ha raggiunto il 59,1% contro il 53,1% dell’ultima classifica. Considerando che la media globale è del 40,5% e quella europea del 38,9%, appare chiaro come le nostre imprese partano da una posizione di svantaggio.Per noi di Soggetto Giuridico serve un serio impegno del Governo per una riduzione dei costi, una semplificazione amministrativa e fiscale e un miglioramento dell’accesso al credito. Nel pacchetto in discussione in Parlamento per il settore primario sono previste misure quali l’azzeramento dell’Irpef agricola, l’esonero contributivo per gli imprenditori fino a 40 anni e il bonus donne in campo per la concessione di mutui a tasso zero alle imprenditrici agricole. E’ stata inoltre inserita la richiesta di estensione di super e iper ammortamento anche ai trattori agricoli. Si tratta di misure positive, ma senza una semplificazione burocratica e un alleggerimento del fisco nel lungo periodo rischiano di apportare soltanto un sollievo temporaneo senza cogliere l’opportunità di un rilancio che duri nel tempo.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

L’emicrania: una patologia sottovalutata

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 dicembre 2019

Chi soffre di emicrania (il 12% della popolazione mondiale, secondo l’OMS) vive male per i sintomi a volte invalidanti e anche per il mancato riconoscimento sociale. In Italia sono almeno 7 milioni gli emicranici, la gran parte sottodiagnosticati e mal curati. I media parlano poco di questa patologia e il web amplifica notizie negative e diffonde bufale. Il Corso di Formazione Professionale “Non è solo un mal di testa. Il caso emicrania. Tra sottovalutazione e fake news”, promosso dal Master SGP ‘La Scienza nella Pratica Giornalistica’ della Sapienza Università di Roma con il contributo non condizionante di Lilly, accende i riflettori su questa drammatica malattia.L’Italia è leader nella ricerca sull’emicrania: adesso una svolta per i pazienti con l’arrivo di una classe di farmaci, gli anticorpi monoclonali anti-CGRP, selettivi e specifici per la prevenzione dell’attacco cefalalgico acuto.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Nuova assicurazione Inail per le casalinghe

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 dicembre 2019

Con la firma del decreto attuativo sulla nuova assicurazione INAIL per le casalinghe, arrivano importanti modifiche migliorative che riguardano circa 12 milioni di persone. Secondo quanto risulta alla nostra associazione, infatti, aumenta l’età collegata all’assicurazione obbligatoria che passa da 65 anni, a 67 anni; arriva il diritto alla rendita per invalidità permanente la cui soglia, per l’assegnazione, scende dal 27% al 16%; ci sarà un assegno una tantum di 300 euro per le invalidità permanenti dal 6% al 15% e uno per l’assistenza personale continuativa. Rimane invece invariato il “caso morte” che prevede una rendita per i superstiti ed un assegno funerario di circa 2.140 euro. Da precisare che le rendite ricevute sono nette, ed esenti dal fisco. Inoltre le casalinghe che possiedono un reddito personale complessivo lordo fino a 4.648 euro l’anno e fanno parte di un nucleo familiare il cui reddito complessivo lordo non supera i 9.296,22, hanno diritto all’iscrizione gratuita alla nuova assicurazione INAIL, per effettuare la quale devono compilare solo un modulo di autocertificazione.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Rischio cardiovascolare, risultati incoraggianti dal congresso Aha 2019. Le novità

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 dicembre 2019

In occasione del congresso dell’American Heart Association (AHA) svoltosi a Philadelphia sono stati presentati i risultati di 2 analisi combinate di 4 studi clinici di fase 3 sull’acido bempedoico, indicato per le persone con ipercolesterolemia e alto rischio cardiovascolare (CV) che non raggiungono livelli target di colesterolo LDL (C-LDL). Il farmaco, la cui richiesta all’immissione in commercio è in corso di valutazione, aggiunto alla massima dose tollerata di statine, ha ridotto il C-LDL e, nei pazienti diabetici trattati per 12 settimane, ha ridotto l’emoglobina A1c rispetto al trattamento con placebo.«Ci sono evidenze che dimostrano che alcuni trattamenti ipolipemizzanti possano aumentare il rischio di diabete, quindi è incoraggiante per noi osservare che l’acido bempedoico, in aggiunta a terapie preesistenti, riduce il colesterolo senza tuttavia influenzare negativamente il controllo glicemico» ha affermato Wolfgang Zierhut, della Daiichi Sankyo Europa. Nel corso di un’altra presentazione, che ha riguardato un’analisi dello studio FOURIER, sono stati mostrati i vantaggi del trattamento con evolocumab nei pazienti colpiti da infarto nell’anno precedente, che sono a rischio di successivo evento CV maggiore rispetto a quelli colpiti tempo prima. Il farmaco, approvato in più di 70 paesi, ha ridotto il rischio in misura maggiore nei pazienti con infarto recente. Inoltre, non ha avuto ripercussioni sulla funzione cognitiva riportata dai pazienti con malattia CV stabile anche se con livelli di C-LDL molto bassi. Nuove analisi anche per lo studio di fase III PARAGON-HF condotto su pazienti affetti da insufficienza cardiaca con frazione di eiezione preservata (HFpEF). Alcuni sottogruppi potrebbero trarre benefici dal trattamento con sacubitril/valsartan, approvato per l’insufficienza cardiaca con ridotta frazione di eiezione, rispetto al solo valsartan. È stata osservata una riduzione del rischio del numero di ricoveri ospedalieri per insufficienza cardiaca e mortalità da cause CV soprattutto nelle donne e nei pazienti sottoposti a screening durante il ricovero o entro 30 giorni dopo. L’analisi aggregata dei dati di PARAGON-HF e di PARADIGM-HF mostra benefici massimi in caso di pazienti con valori frazione di eiezione ventricolare sinistra inferiore al 60%. «I dati aiutano a capire meglio la natura eterogenea della HFpEF e il potenziale beneficio di sacubitril/valsartan per chi ha ancora bisogno di un’opzione terapeutica» ha dichiarato Scott Solomon del Brigham and Women’s Hospital negli Stati Uniti. (fonte doctor33)
In occasione del congresso dell’American Heart Association (AHA) svoltosi a Philadelphia sono stati presentati i risultati di 2 analisi combinate di 4 studi clinici di fase 3 sull’acido bempedoico, indicato per le persone con ipercolesterolemia e alto rischio cardiovascolare (CV) che non raggiungono livelli target di colesterolo LDL (C-LDL). Il farmaco, la cui richiesta all’immissione in commercio è in corso di valutazione, aggiunto alla massima dose tollerata di statine, ha ridotto il C-LDL e, nei pazienti diabetici trattati per 12 settimane, ha ridotto l’emoglobina A1c rispetto al trattamento con placebo.«Ci sono evidenze che dimostrano che alcuni trattamenti ipolipemizzanti possano aumentare il rischio di diabete, quindi è incoraggiante per noi osservare che l’acido bempedoico, in aggiunta a terapie preesistenti, riduce il colesterolo senza tuttavia influenzare negativamente il controllo glicemico» ha affermato Wolfgang Zierhut, della Daiichi Sankyo Europa. Nel corso di un’altra presentazione, che ha riguardato un’analisi dello studio FOURIER, sono stati mostrati i vantaggi del trattamento con evolocumab nei pazienti colpiti da infarto nell’anno precedente, che sono a rischio di successivo evento CV maggiore rispetto a quelli colpiti tempo prima. Il farmaco, approvato in più di 70 paesi, ha ridotto il rischio in misura maggiore nei pazienti con infarto recente. Inoltre, non ha avuto ripercussioni sulla funzione cognitiva riportata dai pazienti con malattia CV stabile anche se con livelli di C-LDL molto bassi. Nuove analisi anche per lo studio di fase III PARAGON-HF condotto su pazienti affetti da insufficienza cardiaca con frazione di eiezione preservata (HFpEF). Alcuni sottogruppi potrebbero trarre benefici dal trattamento con sacubitril/valsartan, approvato per l’insufficienza cardiaca con ridotta frazione di eiezione, rispetto al solo valsartan. È stata osservata una riduzione del rischio del numero di ricoveri ospedalieri per insufficienza cardiaca e mortalità da cause CV soprattutto nelle donne e nei pazienti sottoposti a screening durante il ricovero o entro 30 giorni dopo. L’analisi aggregata dei dati di PARAGON-HF e di PARADIGM-HF mostra benefici massimi in caso di pazienti con valori frazione di eiezione ventricolare sinistra inferiore al 60%. «I dati aiutano a capire meglio la natura eterogenea della HFpEF e il potenziale beneficio di sacubitril/valsartan per chi ha ancora bisogno di un’opzione terapeutica» ha dichiarato Scott Solomon del Brigham and Women’s Hospital negli Stati Uniti. (fonte doctor33)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

TeraRecon Debuts New AI Sync™ Technology

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 dicembre 2019

CHICAGO. (GLOBE NEWSWIRE) Artificial intelligence and advanced visualization leader, TeraRecon, today introduced AI Sync™ results interchange technology for seamless delivery of interactive AI findings into the report and downstream systems, as well as connecting multiple algorithms for sophisticated ensemble AI workflows. AI Sync is incorporated into the full range of TeraRecon products on display at the Radiological Society of North America’s (RSNA)105th Annual Scientific Assembly this week in Chicago, Illinois at TeraRecon Booth #8313. AI Sync technology is a new software enhancement to the EnvoyAI™ platform which is renowned for its integrated AI workflow based on personalized clinical feedback from each physician. With workflow preferences that are curated through their actual use, AI Sync uses this information along with its powerful interoperability features to automatically prepare AI results and present them for verification before, during or after the radiologists’ interpretations are completed – all while keeping radiologists in complete control.By using EnvoyAI as the enterprise-wide AI solution, radiologists can maintain control over what is conveyed to referring physicians. Through AI Sync technology, the AI-generated medical images that correlate to the AI findings are also synchronized with the PACS and metadata are saved in a structured database for future use.“AI is not yet ready to do work by itself, and physicians today do not want unfettered AI results in their diagnostic reports or medical records. Doing so has a greater chance of doing clinical harm, than good. The real solution for AI workflow involves truly open access to the results from AI algorithms where physicians can work synchronously and iteratively in conjunction with the AI algorithms.” says Jeff Sorenson, President and CEO, TeraRecon. “There is very little truly new AI workflow technology out there. I recommend that customers focus on purpose-built new AI interoperability solutions that achieve wide access with elegant clinical integrations into the clinical workflow.” Explore TeraRecon’s end-to-end AI ecosystem including AI Sync working in real-time with iNtuition, EnvoyAI and the Northstar AI Results Explorer by visiting TeraRecon (North Hall, booth #8313 and AI Showcase, #10710) at RSNA in Chicago, Illinois from December 1st-5th, 2019.
TeraRecon is a leader in medical advanced visualization and artificial intelligence solutions. Their flagship product, iNtuition, consistently leads the advanced visualization category of the industry’s leading independent technology analyst. The company continues to innovate ahead of customer demand and has most recently developed sophisticated healthcare-focused artificial intelligence platform solutions unlike any in the world today. EnvoyAI was the recipient of the prestigious Aunt Minnie 2018 Best New Radiology Vendor award.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Global Medical Marijuana Market 2020-2024

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 dicembre 2019

Technavio has been monitoring the global medical marijuana market since 2018 and the market is poised to grow by USD 22.33 billion during 2020-2024 at a CAGR of over 24% during the forecast period. The market is driven by plans to boost the production and availability of medical marijuana by governments. In addition, the increase in funding for research and production of medical marijuana is anticipated to further boost the growth of the medical marijuana market.The increasing demand for marijuana from dispensaries and patients for medical applications is encouraging marijuana growers and government organizations to improve the access to legal marijuana for medical research. This is encouraging various governments such as the US government to issue plans to legalize the production of marijuana and expand the number of entities that are certified to grow marijuana plants. This will allow users to place orders for medical marijuana products. Thus, the plans to increase production and availability of medical marijuana by governments is expected to drive market growth during the forecast period.

Posted in Estero/world news, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

European Entrepreneurial Region label 2021 will reward green and sustainable entrepreneurship

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 dicembre 2019

The successful European Entrepreneurial Region (EER) scheme, which celebrated its 10th anniversary this year, has been modernised and renewed for upcoming five years. Each of the annual calls for applications between 2021 and 2025 will have a lead theme, which is linked with the EU policy agenda and relevant to regional and local level. The EER 2021 label will be dedicated to promoting entrepreneurship for a green and sustainable future and will be open for applications from EU regions and cities until 31 March 2020.Markku Markkula, First Vice-President of the European Committee of the Regions, announced the new EER award cycle at the European Commission’s SME Assembly 2019 in Helsinki. Speaking at the annual European Enterprise Promotion Award ceremony on 26 November, Mr Markkula said, “Regions and cities can best deliver on the new European Commission’s political priorities by leveraging entrepreneurship and SMEs, mobilizing resources for research and innovation, investing in education and skills and promoting internal and external collaboration and knowledge transfer.””To address the most pressing economic and societal challenges of our times, we also need to mobilise EU regions’ and cities’ efforts in driving forward the 2030 Agenda for Sustainable Development. Therefore, promoting entrepreneurship for a green and sustainable future is the lead theme for the EER 2021 campaign. This way we are encouraging EU regions and cities to mobilise resources and propose initiatives supporting the sustainability shift of their economies”, First Vice-President Markkula concluded.The Commission for Economic Policy (ECON), which is one of the six thematic commissions at the European Committee of the Regions, organised a seminar at the SME Assembly 2019 in partnership with Helsinki-Uusimaa Regional Council. Invited speakers, among them CoR rapporteurs on the industrial policy (Jeannette Baljeu, NL/RE) and SME policy (Tadeusz Truskolaski, PL/EA), highlighted that the upcoming European Commission’s new SME and industrial strategy should contribute to strengthening and connecting regional entrepreneurial eco-systems across Europe, while addressing the challenges of industrial renewal and sustainability.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Global Printing Toners Market 2020-2024

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 dicembre 2019

Technavio has been monitoring the global printing toners market and the market is poised to grow by USD 3.12 billion during 2020-2024 at a CAGR of over 6% during the forecast period. Request Free Sample Pages.
The market is driven by the increased adoption of printers for various applications. In addition, the preference for multipurpose printers is anticipated to further boost the growth of the printing toners market. Printers using printing toners are extensively being used in various end-user industries including the advertising and branding industry, the publishing industry, and the product packaging industry. Printing toners are required to print labels for various containers used for packaging products such as food and beverage products, electronic devices, medicines, textiles, and tablets. They are also used for printing banners, brochures, and pamphlets, books, research papers, and catalogs. Thus, the diverse applications of printers will drive the need for printing toners during the forecast period.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Hyperfine Research Inc. Teams with NVIDIA on Next-Generation Point-of-Care MRI System

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 dicembre 2019

Hyperfine Research, Inc. is demonstrating the world’s first bedside, portable, point-of-care MRI (POCMRI) system at the 2019 Radiological Society of North America (RSNA) annual meeting. The Hyperfine POCMRI is ultra-compact, standing 3 feet wide and 5 feet tall, and is currently 510(k) submitted for clinical brain imaging. The key to the Hyperfine POCMRI is the ability to use ordinary permanent magnets, which require no power or cooling, to produce an MR image. Hyperfine’s goal is to produce images that provide significant clinical value. Hyperfine is collaborating with top-tier partners to evaluate the clinical utility and efficacy of POCMRI.The Hyperfine POCMRI can operate in an open environment and requires no special shielding. This means that the Hyperfine POCMRI can conduct MRI in electromagnetically noisy environments — in hospitals and beyond. MRI has no associated cancer risk, and the Hyperfine POCMRI produces no ionizing radiation. Instead, the Hyperfine POCMRI uses ultra-low magnetic fields and low-power radio waves to do imaging of the brain and other body parts. Early clinical results show that the Hyperfine POCMRI can image brain disease and brain injury using scans that are about 5-10 minutes long.
Critical to POCMRI is advanced computing. Since the very first MRI of a human subject, computing power has increased a billion times relative to cost. Hyperfine is using GPU computing to enable clinical MRI with 20-40 times less magnetic field than that of current standard-of-care hospital MRI. Lower magnetic field means lower power requirements; the POCMRI requires only a standard electrical power outlet for operation. Lower magnetic field also means less weight. The POCMRI sits on a motorized drive and can be wheeled from hospital bed to hospital bed and be taken up and down standard elevators.Hyperfine was founded by Jonathan M. Rothberg, PhD, founder of Butterfly Network, Inc. Hyperfine has chosen to partner with NVIDIA Corporation to help implement next-generation MRI computing architecture. NVIDIA is the leader in artificial intelligence hardware and software across cloud, edge, and now embedded platforms.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »