Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 255

Diplomi di certificazione Cambridge Preliminary

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 dicembre 2019

Torino. Nella Casa Circondariale Lorusso e Cutugno di Torino si è svolta la cerimonia di consegna dei diplomi di certificazione Cambridge Preliminary ottenuti da 9 detenuti che hanno preso parte al progetto “La certificazione linguistica internazionale in carcere: a change for the better”, il primo corso in Italia rivolto alla preparazione per la certificazione della lingua inglese in carcere. L’iniziativa è stata realizzata in collaborazione con il CPIA1 ed il Liceo Artistico della Casa Circondariale, con il supporto del Centro Autorizzato Cambridge English Exams di Torino e del Centro Cambridge English Assessment ed ha inoltre permesso alla scuola CPIA1 di Torino di diventare Preparation Centre per le certificazioni Cambridge English. Realizzato in collaborazione con il CPIA1 ed il Liceo Artistico della Casa Circondariale (due delle istituzioni scolastiche presenti in carcere) con il supporto del Centro Autorizzato Cambridge English Exams di Torino, il progetto intitolato “La certificazione linguistica internazionale in carcere: a change for the better” ha avuto inizio il 1 marzo e si è rivolto trasversalmente a studenti detenuti, personale carcerario ed educativo, per dimostrare l’importanza della collaborazione a più livelli all’interno dell’ambito formativo nella Casa Circondariale Lorusso e Cutugno. A aderire al progetto anche il Centro Cambridge English Assessment, che da oltre 80 anni opera in Italia come ente certificatore del livello di lingua inglese e che si è adoperato per verificare la fattibilità della sessione d’esame in sede carceraria: dopo un corso della durata di 64 ore, il 15 giugno 2019 si è dunque tenuta la prima sessione d’esami Cambridge Preliminary in una scuola in carcere in Italia. Il gruppo dei candidati era formato da 9 studenti detenuti, uno studente della media CPIA1 uscito dal carcere che aveva seguito gran parte del corso e tre insegnanti del CPIA1 di Torino: un gruppo eterogeneo che ha permesso durante il corso di attivare meccanismi di peer tutoring e peer observation e favorire la crescita a livello di competenze e di relazioni.“Si tratta di un progetto pilota davvero unico e ambizioso per il contesto in cui si è svolto. In primo luogo gli studenti hanno saputo vedere nel corso e nella certificazione internazionale un’opportunità per poter entrare nel mondo del lavoro senza pregiudizi, considerandone la spendibilità una volta finito il percorso di detenzione”, spiega la Professoressa Rosa Scimone, referente del progetto per CPIA1 Torino.
Nel mondo sono più di 5 milioni le persone che ogni anno si affidano a Cambridge English per certificare il loro livello di inglese. Una fiducia legata alla storia di oltre un secolo dell’istituzione, che è attualmente presente in oltre 130 Paesi con un totale di 2.800 centri d’esame e 20mila tra università ed enti che riconoscono gli esami di Cambridge English come prova affidabile delle conoscenze linguistiche.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: