Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 30

Le diete proteiche aumentano il rischio di malattia renale cronica

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 dicembre 2019

Secondo uno studio olandese e uno coreano pubblicati su Nephrology Dialysis Transplantation, le diete ricche di proteine, oggi in voga per chi vuole dimagrire e aumentare la massa muscolare, sarebbero dannose per i reni in soggetti con funzionalità renale apparentemente normale. Nello studio olandese, Kevin Esmeijer, del Leiden University Medical Center, e il suo gruppo di lavoro, hanno raccolto i dati alimentari di 4.837 pazienti di età compresa tra 60 e 80 anni con una storia di infarto miocardico. L’età media della coorte era di 69 anni e la velocità di filtrazione glomerulare media stimata (eGFR) era di 82 mL/min/1,73m2. Per l’intera coorte, l’assunzione totale media di proteine è stata di 71 g/die, di cui circa due terzi da proteine animali e un terzo vegetali. L’analisi dei dati ha mostrato che, nella popolazione considerata, le persone che hanno assunto più proteine hanno subito un declino più rapido della funzione glomerulare.
Nello studio coreano, il gruppo di lavoro di Jong Hyun Jhee, della Yonsei University di Seoul, ha analizzato l’effetto che una dieta ricca di proteine ha avuto sull’iperfiltrazione renale e sulla riduzione della funzionalità renale in 9.226 individui, con età media di 52 anni. I pazienti sono stati classificati in quartili in base all’assunzione giornaliera di proteine, valutata tramite un questionario, e la prevalenza dell’iperfiltrazione renale è risultata essere significativamente più alta tra quelli nel più alto quartile di apporto proteico. Anche in questo studio, inoltre, la diminuzione media annua di eGFR è stata maggiore nelle persone posizionate nel quartile più alto di assunzione giornaliera di proteine. «Questi risultati ci portano a dedurre che un maggiore apporto di proteine possa essere un fattore di rischio indipendente per l’iperfiltrazione renale, che può accelerare il deterioramento della funzione renale» concludono gli autori. «I dati emergenti in individui e popolazioni suggeriscono che l’iperfiltrazione glomerulare associata a una dieta con alto contenuto di proteine possa portare a un rischio maggiore di sviluppare una malattia renale cronica o possa accelerare la progressione di una patologia esistente» scrivono in un editoriale di accompagnamento Kamyar Kalantar-Zadeh, della University of California, e alcuni colleghi.
(fonte: doctor33)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: