Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 289

Bobo Craxi: Poche idee ma decisamente confuse

Posted by fidest press agency su martedì, 14 gennaio 2020

Non si finisce mai di imparare: oggi scopriamo grazie a Bobo Craxi che il terrorista palestinese Abu Abbas era un “patriota” così come lo era Yasser Arafat. Se dirottare una nave da crociera, uccidere un disabile su sedia a rotelle solo perchè ebreo, buttare a mare il suo corpo, lasciare una scia di sangue sulla chiglia della nave come avvertimento agli altri ostaggi per poi godere della protezione di Bettino Craxi per sfuggire alla giustizia italiana ed internazionale da Sigonella e rifugiarsi in Jugoslavia, da dove poi potè proseguire la sua attività terroristica agendo dalla Libia di Gheddafi all’Iraq di Saddam Hussein (dove morì), significa essere un patriota….beh, non ci siamo proprio.Abu Abbas era un terrorista, nient’altro che un terrorista, cone le mani sporche di sangue e centinaia (se non di più) di morti sulla propria coscienza. Esattamente come Yasser Arafat.La propaganda può far molto è vero, ma non può cambiare la storia. Con buona pace del signor Bobo Craxi e dei suoi seguaci.Piccola nota storica: Abu Abbas il 12 Ottobre 1985 fece una prima tappa a Belgrado nella ex Jugoslavia dove secondo alcune voci erano presenti dei campi di addestramento in cui passarono anche terroristi neri italiani. Sempre da Belgrado alcuni mesi più tardi transitarono i terroristi palestinesi (ça va sans dire…) responsabili dell’attentato del 27 Dicembre 1985 all’aeroporto internazionale di Fiumicino (Grazie a Giordana per la segnalazione).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: