Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 250

Il poeta Michele Bordoni presenta la raccolta Gymnopédie al MEIC di Sant’Ivo alla Sapienza

Posted by fidest press agency su martedì, 21 gennaio 2020

Roma 24 gennaio 2020 h. 21:00-22:30 Chiesa di San Giovanni dei Fiorentini, Piazza dell’Oro 4 (zona Castel Sant’Angelo). Per affrontare il libro d’esordio di Michele Bordoni, Gymnopedie, è necessario soffermarsi un attimo sul titolo e soprattutto su quanto afferma il prefatore Emanuele Franceschetti a proposito dello stesso: «Nel titolo di questa raccolta è nascosta, a mio avviso, una implicita dichiarazione di poetica che ben oltrepassa l’immediato e ovvio riferimento ad Erik Satie ed alla sua terna di pezzi per pianoforte solo (Parigi, 1888). Non al dondolio misurato e vitreo, minimale, contrassegno inconfondibile di quello che era stato il modernismo “a bassa voce” del compositore francese; Michele Bordoni (che, a dirla tutta, la musica la frequenta, respira e coltiva da sempre, come ben suggeriscono i titoli scelti per le sezioni del testo e i numerosissimi riferimenti, diretti o indiretti) sembra pensare più che altro allo sforzo disciplinato cui i giovani officianti spartani si sottoponevano in occasione delle Gimnopedìe, celebrazioni in onore delle divinità maggiori. Esercizi ginnici per vivificare una liturgia rituale. Esercizio che è anche prova di resistenza al dolore, come la poesia.»Ritualità, ostinazione alla scrittura, ostinazione a rappresentarsi in un dettato interiore che non conosce soluzione di continuità: questo è il punto da cui partire per capire la raffinata poetica di Michele Bordoni e la conseguente sottolineatura di come tutto si faccia segno di noi nel tempo. Il tempo che è musica della nostra esistenza dove i segni del nostro vivere compongono un’infinita litania. Infatti leggiamo in alcuni suoi versi:
Michele Bordoni è un poeta di grande talento (recente vincitore del Premio Gozzano 2019 e recentemente ingaggiato dall’Università degli Studi di Cagliari per il dottorato in Letteratura Italiana) e il Meic di Sant’Ivo alla Sapienza, presieduto da Antonio Mangiola, è lieto e onorato di farne la conoscenza. Ad accompagnare Michele, ci sarà il dottore in italianistica e poeta Vincenzo Lisciani Petrini. Le letture saranno dell’attore Simone Bobini.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: