Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 126

Spettacolo: My Life

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 febbraio 2020

Roma dal 17 al 19 febbraio ore 21,00 Teatro de’ Servi, Via del Mortaro, 22 nell’ambito della “Stagione Fuoriclasse” dedicata alla drammaturgia contemporanea, MY LIFE, toccante spettacolo, scritto e diretto da Mirko Corradini.
Bob, un uomo felicemente sposato e all’apice del successo lavorativo scopre, nello stesso momento, di essere affetto da un tumore in stadio avanzato e di essere in attesa del suo primo figlio, che non riuscirà a vedere crescere. Bob non si arrende: vuole essere presente nella vita del figlio e inizia così a girare dei filmati per farsi conoscere da quel bimbo che verrà e per dargli consigli per quando sarà un adulto, come farebbe se potesse rimanergli accanto. Il tempo corre lungo due percorsi paralleli che sembrerebbero andare in due direzioni opposte – l’uno verso la morte, l’altro verso la nascita -, ma Bob riuscirà a trovare il punto di contatto tra queste due dimensioni.
Il linguaggio si ispira armoniosamente sia alla dimensione dei sogni che a quella della verità delle emozioni umane. Non è uno spettacolo che offre soluzioni, è uno spettacolo sulla Vita, che affronta una ricerca sull’uomo, sulle dinamiche e paure che spingono il suo agire, sui sogni che non si realizzano e scompaiono per lasciare il posto ad altri sogni; narra dell’amo- re, quello per la vita e quello per un figlio che deve ancora nascere. Posto di fronte allo choc della malattia Bob fa una scelta, tenta delle azioni, si entusiasma, si abbatte, corre, si ferma, sbaglia, capisce, perde, trova. Messa in relazione ad una nascita, la malattia si tinge di colori inaspettati, si fa viaggio nella scoperta, vive, in modo inopinato, una forma di quella vita che le sarà negata.
“My life” è uno spettacolo che parla di vita; tutto ciò può sembrare un paradosso perchè questo testo teatrale inizia con una dichiarazione contra- ria: a Bob, il protagonista, viene comunicata la sua morte imminente.
”_ annota Mirko Corradini. “Fin dalle battute iniziali noi sappiamo ciò che accadrà a Bob. Ma è proprio qua che nasce il bisogno di dare una svolta alla sua esistenza, di succhiarne il midollo, l’essenza. Egli ha bisogno di vivere al massimo tutto ciò che gli resta anche a causa del fatto che è in attesa della nascita di un figlio. “My life” dunque narra del sottile equilibrio fra vita e morte, fra chi dovrà nascere e chi invece è in procinto di morire, è un grido d’amore nei confronti della vita, “My life” ci porta a riflettere e ad apprezzare la fragile bellezza dell’esistenza.” (BIGLIETTI: Intero: 18€ Ridotto: 15€
Under 35: 12€)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: