Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 106

Canone d’affitto corretto per la propria abitazione

Posted by fidest press agency su sabato, 22 febbraio 2020

Housing Anywhere, la piattaforma internazionale di affitti, presenta RentRadar, un algoritmo di previsione dei prezzi per il mercato immobiliare, potenziato dall’apprendimento automatico. Disponibile al momento per Milano, Barcellona, Berlino, Bruxelles, Madrid, Rotterdam e Vienna, a breve il tool sarà disponibile anche per altre città.Grazie a questo strumento innovativo per gli affitti di medio e lungo termine, proprietari e gestori immobiliari potranno ora ottenere una stima veritiera di quanto potrebbero guadagnare con le loro proprietà. “Con il lancio del RentRadar, i nostri utenti hanno ora a disposizione una nuova tecnologia all’avanguardia per gestire i propri affitti su HousingAnywhere” afferma Djordy Seelmann, CEO di HousingAnywhere. “Stabilire il canone di affitto adeguato può richiedere diverse ore; grazie al RentRadar chi dispone di una proprietà non correrà più il rischio di proporre un prezzo troppo alto o troppo basso e risparmierà tempo prezioso, non dovendo condurre lunghe ricerche di mercato”.Lanciando il primo algoritmo di previsione dei prezzi per il mercato immobiliare, HousingAnywhere fornisce una soluzione a questo problema. “Volevamo creare uno strumento per aiutare chi dispone di una proprietà a stabilire un canone di affitto adeguato, in modo rapido e accurato” continua Seelmann. “Durante gli anni la nostra piattaforma ha registrato centinaia di migliaia di interazioni tra domanda e offerta a livello globale, interazioni che si sono convertite in prenotazioni o che non sono andate a buon fine. Sappiamo quindi quali prezzi hanno più probabilità di generare prenotazioni, e quali invece sono fuori mercato. Dopo aver alimentato per mesi il nostro algoritmo abbiamo sviluppato uno degli strumenti più impressionanti mai visti nel mercato immobiliare, e siamo felici di renderlo disponibile al pubblico in maniera totalmente gratuita”. Su HousingAnywhere, ogni annuncio è definito da una serie di criteri (come posizione, superficie e caratteristiche dell’immobile) che ne influenzano il canone mensile. Ad esempio, a Milano gli utenti preferiscono case con l’aria condizionata, e sono disposti a pagare caro per averla, mentre a Berlino sono altre le caratteristiche richieste. Il RentRadar considera anche elementi esterni, ad esempio la distanza rispetto a punti di riferimento importanti, come per esempio fermate della metro e università.
Combinando tutti questi dati in modo intelligente, il RentRadar suggerisce un canone di affitto adeguato, competitivo e in linea con il mercato di riferimento. L’analisi dei dati è fondamentale nel mercato immobiliare e permette di prendere la decisione giusta e di risparmiare tempo: grazie al RentRadar, chi dispone di una proprietà può determinarne il prezzo ottimale in pochi secondi. Essendo migliorato dall’apprendimento automatico, il tool RentRadar fornisce sempre risultati aggiornati, risparmiando agli utenti il tempo necessario per condurre lunghe analisi di mercato, tempo che può essere utilizzato in altri modi per aumentare il tasso di occupazione della proprietà.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: