Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 220

E’ uscito sul New York Times un articolo sul perchè in Germania il tasso di fatalità è molto basso

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 aprile 2020

(https://www.nytimes.com/2020/04/04/world/europe/germany-coronavirus-death-rate.html) sul perché in Germania, pur con un numero elevatissimo di contagi, il tasso di fatalità sia intorno all’1%, contro valori intorno al 10% per Italia, Spagna, Francia e Regno Unito. Segnaliamo, in particolare, tre passi che il dott. Salvatore Curiale ha tradotto in italiano:
“Ci sono anche importanti fattori medici che hanno tenuto relativamente basso il numero di decessi in Germania, dicono epidemiologi e virologi, ed in primo luogo test e trattamenti precoci e diffusi, un elevato numero di posti nei reparti di terapia intensiva, e un governo che gode della fiducia della popolazione e le cui linee guida sul distanziamento sociale vengono ampiamente osservate.” “In tutta la Germania, gli ospedali hanno ampliato le loro capacità nei reparti di terapia intensiva. E sono partiti da un livello già elevato: a gennaio, la Germania aveva circa 28.000 letti di terapia intensiva dotati di ventilatori, pari a 34 letti per 100.000 persone. In confronto, tale tasso è di 12 in Italia e 7 in Olanda. Oggi ci sono 40.000 letti di terapia intensiva disponibili in Germania.” “Oltre ai test di massa e alla preparazione del sistema sanitario, molti vedono anche la leadership del Cancelliere Angela Merkel come uno dei motivi per cui il tasso di mortalità è stato mantenuto basso. Angela Merkel ha comunicato in modo chiaro, calmo e regolare durante la crisi, man mano che venivano imposte al Paese misure di distanziamento sociale sempre più rigorose. Le restrizioni, che sono state cruciali per rallentare la diffusione della pandemia, hanno incontrato poca opposizione politica e sono ampiamente seguite. Gli indici di popolarità della cancelliera sono sono aumentati. «Forse la nostra più grande forza in Germania”, ha affermato il professor Kräusslich, “è la razionalità che guida il processo decisionale al più alto livello di governo, combinata con la fiducia di cui il governo gode nella popolazione».” (By Salvatore Curiale Science communicator Istituto Nazionale Malattie Infettive “Lazzaro Spallanzani”)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: