Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Archive for 23 aprile 2020

Più incentivi per lavoro nei campi

Posted by fidest press agency su giovedì, 23 aprile 2020

Servono maggiori incentivi per trovare la manodopera indispensabile all’agricoltura e salvare le produzioni stagionali – dichiara Andrea Michele Tiso, presidente nazionale Confeuro. Mentre per i percettori di reddito di cittadinanza si sta aprendo la possibilità di prestare la loro opera nei campi, bisogna fare in modo che quanti si renderanno disponibili non siano in alcun modo penalizzati. Per reclutare quante più persone possibile, l’offerta deve infatti essere appetibile. In caso contrario, si rischia un fallimento che pagherebbe non solo l’agricoltura ma l’intero Paese.Altri Paesi europei come la Spagna si sono già mossi in questa direzione, permettendo ai disoccupati di guadagnare un reddito ulteriore senza perdere il beneficio che già ricevono – continua Tiso. Si tratta di misure eccezionali, destinate a restare in vigore per un arco di tempo limitato, ma quanto mai necessarie per rispondere a un’emergenza che non ha precedenti. E’ il momento di tutelare i settori fondamentali che continuano a lavorare, permettendo al Paese di evitare una crisi ancor più profonda. Tutti i disoccupati, anche i percettori di Naspi, dovrebbero essere messi nelle condizioni di dare il loro contributo al settore primario. Per questo sono essenziali procedure semplificate e un sistema di incontro tra domanda e offerta che si avvalga di piattaforme telematiche, oltre che degli ordinari servizi dei Centri per l’impiego. Anche la sanatoria dei migranti irregolari può contribuire a superare l’emergenza e avrebbe, al tempo stesso, il merito di privare mafie e caporali di uno strumento di ricatto nei confronti dei lavoratori stranieri.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Obesità e psoriasi

Posted by fidest press agency su giovedì, 23 aprile 2020

Quelle antiestetiche macchie sulla pelle a gomiti e ginocchia, talvolta anche estese a tutto il corpo o al cuoio capelluto, spesso associate ad artrite peggiorano con l’obesità. Lo sanno bene i dermatologi della Federico II: “La psoriasi è una delle dermatosi infiammatorie croniche con elevato impatto sulla qualità di vita dei pazienti affetti e molteplici studi hanno messo in evidenza una stretta correlazione tra psoriasi, insulino-resistenza e obesità.” – Così spiega la prof.ssa Gabriella Fabbrocini, direttore di Dermatologia e Venereologia presso l’Università degli Studi ‘Federico II’ di Napoli – “Siamo stati i primi a pubblicare su questa relazione già un po’ di anni fa e da alcuni mesi, in collaborazione con la dott.ssa Sara Cacciapuoti, dottoranda della clinica, e il dott. Luigi Barrea, esperto di nutrizione e ricercatore dell’endocrinologia della Federico II, abbiamo iniziato uno studio sul ruolo della dieta chetogenica nel migliorare le manifestazioni cutanee psoriasiche e su quelle articolari. Un’alimentazione priva di cibi infiammatori ad alto indice glicemico sembra ridurre uno dei fattori di rischio esenziale ossia lo stato di infiammazione cronica associato all’incremento (ipertrofia) del tessuto adiposo. Questo è, infatti, a tutti gli effetti un organo endocrino che comunica con vari altri organi e tessuti, compresa la cute. Sappiamo che diversi mediatori liberati dal tessuto adiposo possono, ad esempio, modificare la risposta immunitaria, favorendo l’innesco di alcuni meccanismi di autoreattività tipici di alcune malattie cutanee. La ricerca si sta quindi concentrando sulla possibilità di modificare l’andamento di alcune di queste patologie con alcune modifiche delle abitudini alimentari che potrebbero, pertanto, costituire una fondamentale integrazione alla terapia farmacologica classica.”
“Forte di questi primi risultati” – continua la dott.ssa Cacciapuoti, – “ci si è anche chiesti se la capacità dell’organismo di rispondere ad infezioni virali possa in qualche modo essere influenzata dal tipo di alimentazione adottata. Poco prima dell’esplosione della pandemia da COVID-19, un gruppo di ricercatori ha dimostrato come il modo in cui il corpo brucia i grassi per produrre corpi chetonici dal cibo che mangiamo può alimentare il sistema immunitario aiutandolo a combattere le infezioni influenzali. In particolare, esperimenti condotti su topi hanno evidenziato che questo regime dietetico attiva un sottogruppo di cellule T nei polmoni, migliorando la produzione di muco dalle cellule delle vie aeree che possono effettivamente intrappolare il virus.”
“Si apre quindi un ulteriore strategia contro il virus soprattutto nei nostri pazienti obesi paoriasici per i quali il virus può costituire un problema se si pensa all’elevata incidenza delle infezioni di covid19 tra i diabetici (circa il 30% della casistica).“ – Conclude la prof.ssa Gabriella Fabbrocini. La dieta chetogenica è un vero e proprio presidio terapeutico e va gestito in quanto tale da esperti della nutrizione, di qui la collaborazione tra la dermatologia e l’endocrinologia della prof.ssa Annamaria Colao. Ma diverse evidenze concordano nel supportare l’ipotesi che, riducendo lo stato di infiammazione sistemica indotto dall’eccesso di cibi ad alto contenuto glicemico e la disbiosi intestinale da questo provocata, le diete a basso contenuto di carboidrati migliorano l’efficienza del nostro sistema immunitario, preparandoci ad affrontare infezioni di vario genere, Coronavirus compreso.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Imprese sociali: «Misure a costo zero per rafforzare il sistema welfare»

Posted by fidest press agency su giovedì, 23 aprile 2020

Mentre il Governo si prepara alla fase 2 dell’emergenza Covid-19, imprenditori e cooperatori sociali di tutto il territorio nazionale si mobilitano per chiedere alle forze politiche impellenti misure di sostegno – molte delle quali a costo zero – da destinare alle imprese sociali. In Italia sono oltre 20 mila le imprese sociali impegnate nel welfare e nei percorsi di assistenza e accompagnamento dei più fragili, che specie in questo periodo stanno dimostrando di essere una risorsa vitale per la tenuta di tutto sistema.«Nelle ultime settimane abbiamo riprogrammato i nostri servizi per continuare a rispondere ai bisogni dei cittadini e delle Comunità più fragili – affermano i promotori dell’appello, che nel giro di poche ore sta suscitando grande attenzione e consenso -. Ci siamo impegnati in prima linea nel contrasto della pandemia ma al contempo stiamo pagando un importante prezzo economico».Numeri alla mano. Da quando è scattata l’emergenza Coronavirus molte di queste realtà hanno registrato un crollo del fatturato dell’80%, percentuale che rischia di esplodere e provocare un vero e proprio default delle imprese se non si mettono in campo interventi e misure adeguate.Interventi che potrebbero essere determinanti non soltanto per risanare un sistema welfare sempre più sfilacciato, ma anche per rispondere concretamente al bisogno di futuro di tutto il Paese. Superata la crisi, le imprese sociali potrebbero infatti dare un significativo contributo alla riorganizzazione del sistema sanitario e alla ricostruzione economica, ponendo grande attenzione alle persone più fragili, ai bisogni e alle risorse presenti nella comunità.
«La ricostruzione del Paese non sarà solo una questione di risorse disponibili ma anche di modelli e di strumenti utilizzati – aggiungono i promotori dell’appello – Crediamo che per affrontare la situazione attuale non siano sufficienti gli interventi a protezione del reddito delle famiglie e a sostegno delle imprese, ma servono misure che difendono e rafforzano le infrastrutture sociali, di cui le imprese sociali sono un elemento fondamentale».L’appello è stato siglato da imprese sociali e cooperative di tutto il territorio nazionale, insieme adassociazioni e federazioni regionali, che in pochissime ore si sono trasformate in un’unica voce per rilanciare proposte e soluzioni immediate.Proroga dei contratti e delle convenzioni sino al giugno 2023, promozione di modelli di co-progettazione e coinvolgimento diretto della società civile nella ricostruzione del post Covid-19, tutela dei lavoratori impegnati nei servizi di welfare e adeguamento dei contratti tra amministrazioni pubbliche ed enti privati a quelli collettivi nazionali di lavoro, sottoscritti dalle organizzazioni maggiormente rappresentative.E ancora, tutela delle persone svantaggiate inserite al lavoro nell’emergenza Covid-19, destinando le risorse stabilite da contratto anche in caso di sospensione delle attività, tutela dei percorsi di inserimento lavorativo delle persone più fragili attraverso l’attuazione dell’art. 112 del d.lgs. 50/2016 in tema di appalti e concessioni riservate.Infine, si chiede di estendere a tutte le organizzazioni del Terzo Settore le misure di sostegno finanziario e fiscale previste dai diversi provvedimenti adottati dal governo per fronteggiare l’emergenza da Covid-19.Proprio oggi che comincia la settimana decisiva del Decreto Cura Italia, che ha lasciato in ombra tutto il sistema welfare evidenziando non pochi buchi nei vari provvedimenti, imprenditori e cooperatori chiedono di correre ai ripari e sostenere un sistema, non più terzo, capace di agire e reagire alla crisi, contribuendo alla rinascita del Paese.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roma: “Interventi della Protezione Civile puntuali ed efficienti”

Posted by fidest press agency su giovedì, 23 aprile 2020

“Nella Commissione Ambiente abbiamo ascoltato i vertici del Dipartimento Sicurezza e Protezione Civile di Roma Capitale, dottor Giuseppe Savarese e dottor Giuseppe Morabito, circa gli interventi attuati sul territorio capitolino in materia di covid-19 con il supporto delle 90 associazioni di volontariato presenti sul territorio. Un’emergenza che Roma Capitale sta fronteggiando con la massima attenzione sin dal 25 febbraio, data in cui ha avuto luogo la prima riunione del Centro Operativo Comunale (C.O.C.), poi attivato in maniera permanente in data 10 marzo. Oltre quattromila le chiamate a cui il Dipartimento ha risposto, per lo più incentrate su richieste di pacchi alimentari, di ritiro buoni spesa e di supporto nelle spese quotidiane.
Richieste evase al 100% grazie alla preziosa e imprescindibile sinergia attuata con il Dipartimento Politiche Sociali che, adesso, dovrà fornire alla Protezione Civile, per le relative operazioni di distribuzione, la lista dei cittadini che beneficeranno di 40.000 nuovi pacchi alimentari. La Protezione Civile di Roma Capitale, divisa in due tronconi operativi per evitare catene di contagio che possano pregiudicarne l’operatività, è altresì impegnata in ulteriori azioni di supporto ad Ama, alle prese con le operazioni di sanificazione e di raccolta rifiuti nei Municipi maggiormente interessati dall’emergenza covid-19, e con il Dipartimento Tutela Ambientale attraverso la creazione di una catena di solidarietà finalizzata a donazioni di fieno e avena.
Durante la seduta abbiamo interloquito anche con i rappresentanti delle associazioni Animalisti Italiani, Lav, Earth, Leidaa ed Enpa, con le quali è stato attivato un protocollo mirato a fornire sostegno e solidarietà alle persone impossibilitate a portare a spasso i propri amici a quattro zampe. Sempre in tema di animali, proseguono regolarmente le attività di soccorso dell’ambulanza veterinaria. La Protezione Civile, inoltre, ha annunciato che a breve terrà una riunione finalizzata ad acquisire e recepire l’ultima direttiva del Ministero della Salute. Nelle prossime settimane, ulteriori sedute della Commissione saranno dedicate all’emergenza coronavirus e a ogni aggiornamento utile sull’argomento”. Lo dichiara, in una nota stampa, il presidente della Commissione Ambiente di Roma Capitale Daniele Diaco.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Appello al governo per salvare le attività produttive

Posted by fidest press agency su giovedì, 23 aprile 2020

Roma. “Occorre ridurre i tempi del procedimento di esame delle istanze di concessione di suolo pubblico trattandole con il principio del silenzio/assenso. Se si vogliono salvare queste attività dal fallimento o dall’essere depredate da individui senza scrupoli pronti a rilevarle per pochi spiccioli si deve intervenire subito, modificando la legge 241/1990. Non si deve nemmeno abusare del Codice dei Beni Culturali nato con il lodevole intento di preservare il patrimonio storico-culturale della nostra meravigliosa Capitale e non per far chiudere le attività produttive”. Lo dichiara in una nota stampa Andrea Coia, Presidente della Commissione Commercio di Roma Capitale.

Posted in Politica/Politics, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Aumenti busta paga sanitari

Posted by fidest press agency su giovedì, 23 aprile 2020

“Riconoscere l’impegno degli operatori sanitari è sacrosanto e va fatto rapidamente. Non usiamo però medici e infermieri per fare polemiche sterili contro Roma. Lo sta facendo il Presidente della Lombardia che in una nota di oggi sostiene che sugli aumenti in busta paga ai sanitari attende il via libera del Governo e in un’altra comunicazione di giornata afferma che quei fondi, inseriti in un progetto di legge possono essere erogati ‘a prescindere dall’arrivo o meno dell’autorizzazione attesa dal Governo’. Questa emergenza impone ai politici di essere trasparenti e corretti nelle comunicazioni pubbliche. Fontana da e toglie per becera propaganda: cominci a dare il buon esempio e chiarisca cosa intende fare con gli aumenti senza chiamare in causa inutilmente a ogni comunicazione il Governo. In altre regioni su questo non hanno fatto polemiche”, così Massimo De Rosa, consigliere regionale del M5S Lombardia. “La propaganda sull’emergenza è vergognosa, e i cittadini non si fanno abbindolare da chi ha nella prevenzione e controllo del virus ha fallito su tutti i fronti dando sempre ad altri la responsabilità. La Lombardia deve cambiare atteggiamento: con l’emergenza si deve essere prima amministratori e poi politici e uomini di partito, viene prima la salute pubblica delle poltrone”, conclude De Rosa.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Lombardia. 4 maggio: Sì, ma anche no, o adagio?: “Chi va piano… Va sano e lontano”

Posted by fidest press agency su giovedì, 23 aprile 2020

Per il capogruppo del M5S Lombardia Marco Fumagalli: “Non è possibile purtroppo al momento pensare che la Lombardia possa essere tra le prime a riaprire. Non si può scherzare con la vita dei cittadini, dei lavoratori e delle loro famiglie. I numeri sono ancora alti e i contagi sono fuori controllo”.Il portavoce regionale spiega: “La riapertura andrà effettuata solo con dati precisi dei contagiati e dei decessi e con le ATS pronte a fare controlli e verifiche in tutte le aziende. Al momento non ci sono garanzie in questo senso e deve essere conciliata la necessità di sicurezza con procedure semplici, chiare e solide”.
“La fase due”, aggiunge, “sarà quella dei protocolli di sicurezza, delle mappature e delle garanzie per genitori su figli e sugli anziani. Chi va piano va sano e va lontano: va pianificata ogni azione con estrema attenzione, coinvolgendo tutte le parti politiche, per evitare che il contagio riparta. Tutti vogliamo ripartire, ma dobbiamo farlo con la testa e non con gli slogan e la propaganda. Nuovi focolai sarebbero una catastrofe”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Lombardia: “In fase 2 il servizio di trasporto pubblico deve riprendere al 100 per cento

Posted by fidest press agency su giovedì, 23 aprile 2020

Qualunque ipotesi ventilata dalla Lombardia di servizi ferroviari al 60 per cento è del tutto incompatibile con le misure di distanziamento sociale che garantiscono la sicurezza dei passeggeri. Non dimentichiamo che già prima dell’emergenza coronavirus il trasporto ferroviario regionale era ampiamente insufficiente e inefficiente. Mantenere un numero di corse ridotto è sinonimo di affollamento”, così Nicola Di Marco, consigliere regionale del M5S Lombardia.
“Attendiamo un piano complessivo da Trenord con l’obiettivo di tutelare passeggeri e personale viaggiante e capace di garantire totale sicurezza dei lavoratori e trasporti efficienti. L’invito alla giunta regionale è quello di non diffondere ipotesi quotidiane, ma di fare un lavoro serio nell’interesse dei lombardi, e non dei dividenti delle aziende di trasporto”.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Coronavirus: prioritario preservare la salute pubblica

Posted by fidest press agency su giovedì, 23 aprile 2020

Il dibattito sull’app Immuni, adottata dal Governo per contenere ed arginare il numero dei contagi da Covid-19 nella fase 2, si sta facendo sempre più acceso e controverso. Esistono molte perplessità su Immuni, in primis sulla non obbligatorietà. Per essere utile nel tracciamento dei contatti con chi è stato contagiato l’app, a detta degli esperti, dovrà essere scaricata da almeno il 60% della popolazione, in modo da garantire l’efficienza del sistema ed evitare una seconda ondata di contagi.
Chi non la scarica potrebbe, però, essere sottoposto a delle restrizioni nelle possibilità di spostamento, ancora non meglio definite. Per gli anziani che a volte hanno poca dimestichezza con la tecnologia, ma rimangono i più esposti al rischio Covid-19, è allo studio l’adozione di appositi braccialetti per il tracciamento. La questione è delicata, da un lato vede la tutela della privacy, dall’altro la sicurezza e la salute del Paese. Attendiamo di ricevere tutte le indicazioni e le informazioni necessarie a comprendere il funzionamento esatto dell’app per il tracciamento, ma a nostro avviso è necessario affermare un principio di priorità che, seppur ponendo la massima attenzione alla tutela dei diritti costituzionalmente garantiti, metta in primo piano la salute pubblica: la priorità in questo momento è, infatti, quella di garantire la sicurezza dei cittadini. Giudichiamo positivamente ogni azione intrapresa per garantire la salute dei cittadini, ivi compreso un sistema di tracciamento sicuro e garantito, anche obbligatorio, purché si rispettino alcuni parametri fondamentali come la raccolta di dati in forma anonima; una gestione assegnata a enti e istituzioni affidabili e certificate, in stretto raccordo con l’Autorità Garante della Privacy; un utilizzo ristretto e limitato unicamente ai tempi relativi all’emergenza.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

100 Artists Selected by the Saatchi Gallery

Posted by fidest press agency su giovedì, 23 aprile 2020

London Online-only, 12-28 May 2020. 100 Artists Selected by the Saatchi Gallery is Christie’s fourth in a series of collaborative auctions with the Saatchi Gallery. For the latest edition, the auction will move to an online-only platform, affording collectors globally with an opportunity to acquire works of art from their home. Each piece has been selected to reflect the Saatchi Gallery’s role in cultivating artists at the beginning of their career, providing insight into one of the most prestigious international collections. Estimates range from £1,000-15,000, attractive price points for seasoned and entry-level collectors alike. HANDPICKED: 100 Artists Selected by the Saatchi Gallery will be open for bidding from 12 to 28 May 2020.Katharine Arnold, Co-Head, Post-War and Contemporary Art, Europe, Christie’s: “Christie’s and the Saatchi Gallery have enjoyed a close collaborative relationship for a number of years and our fourth dedicated HANDPICKED auction of 100 works from the collection will be offered online-only in May. This allows us to showcase these emerging artists to a global audience who can view and bid for works from the comfort of their home, something which resonates globally at present. Over several decades The Saatchi Gallery has played a key role in supporting new talent, inspiring collectors, curators and gallerists alike, and this is an opportunity to gain insight into their collecting strategy and acquire a piece of their unique art history. ‘HANDPICKED: 100 Artists Selected by the Saatchi Gallery’ is an auction for the curious; for those who wish to build their own collection and for those keen to explore artists early in their career. We look forward to welcoming existing and new clients alike to our virtual platform.”
The Saatchi Gallery commented: “The Saatchi Gallery is delighted to be working with Christie’s to curate an inspiring selection from exciting talents, who have featured in Saatchi Gallery exhibitions in recent years. We love to showcase our artists and enjoy watching them grow to have successful international careers, and HANDPICKED is the perfect platform to present them.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »