Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 312

Archive for 13 giugno 2020

Centinaia a Villa Pamphili contro gli Stati Generali

Posted by fidest press agency su sabato, 13 giugno 2020

Alcune centinaia di persone hanno risposto all’appello lanciato da Unione Sindacale di Base, Potere al Popolo, Rete dei Comunisti, Noi Restiamo e Osa a manifestare all’avvio degli Stati Generali promossi da Conte per distribuire dall’alto i 173 miliardi messi a disposizione dell’Italia per provare a uscire dalla crisi scatenata dal Covid-19.Gli interventi si sono susseguiti sotto l’enorme ghigliottina preparata dai giovani di OSA e Noi Restiamo, a simboleggiare la fine degli Stati Generali convocati da Luigi XVI di Francia, dissoltisi prima che la Rivoluzione Francese regolasse definitivamente i conti con chi attraverso quegli Stati Generali provava a mantenere inalterato il proprio potere assoluto.Tutti gli interventi, anche quelli delle forze politiche e sociali che hanno aderito alla manifestazione, hanno sottolineato la necessità di impedire che i novelli Stati Generali si concludano come sono iniziati e cioè con Confindustria, i padroni, le imprese, le multinazionali, interessati unicamente a spolpare l’osso a scapito dei lavoratori e dei cittadini.Come USB, durante l’incontro che avremo lunedì agli Stati Generali insieme alle altre organizzazioni sindacali, ribadiremo che è impossibile anche solo immaginare che le risorse sul tavolo siano utilizzate per sostenere un sistema delle imprese che ha dato pessima prova di sé, soprattutto in questo periodo.Riaffermeremo invece quelle che sono le vere esigenze generali dei lavoratori e dei cittadini: una sanità pubblica, una scuola funzionante e pubblica, reddito per tutti, salario e lavoro per i disoccupati e per i lavoratori.La manifestazione si è conclusa con un appuntamento: la costruzione di un percorso che arrivi a settembre con un grande momento di mobilitazione nazionale, da preparare attraverso una discussione tra tutti coloro che sono interessati a costruire un percorso di lotta e di confronto di classe contro chi pensa di poter utilizzare anche questa crisi per aumentare le disuguaglianze invece che affrontarle e risolverle.

Posted in Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

C’è un grande assente agli Stati generali dell’economia convocati dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte

Posted by fidest press agency su sabato, 13 giugno 2020

È il consumatore, colpevolmente escluso da un confronto in cui avrebbe dovuto ricoprire invece un ruolo di primo piano.
“Finora dal Governo sono arrivati soltanto slogan per i consumatori – dichiara Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici – e la loro assenza agli Stati generali dell’economia ne è l’ennesima dimostrazione. Questa kermesse è stata concepita per discutere del rilancio del Paese, delle misure da adottare per evitare che l’Italia sprofondi nella crisi, ma il Premier non ha ancora capito che la ripresa passa dalla tutela del consumatore, dal suo coinvolgimento nelle scelte future. Emblematica, al riguardo, la mancanza di previsione di slittamento per le rate di mutui o prestiti, lasciando alle società private la discrezionalità sul concederle o meno, tra l’altro agendo in alcuni casi con modalità finite sotto la lente di ingrandimento dell’Antitrust. Servono scelte chiare a protezione del tessuto economico, rappresentato non dall’impresa ma dal consumatore che spende e che sta andando incontro ad una forte contrazione del reddito. Non basta una manovra deflattiva della spesa, bisogna immettere liquidità nel sistema, prevedendo tassi agevolati e riduzione della pressione fiscale. Deve essere avviata, nel medio e lungo termine, una riconversione industriale attraverso la riqualificazione della spesa pubblica ed il rilancio di investimenti pubblici in settori come ad esempio istruzione, sanità e trasporti, servizi che creano reddito indiretto alle famiglie, che con ad un’adeguata copertura sociale possono investire nel proprio tempo le risorse. Il consumatore è l’asse portante del rilancio della domanda interna, per questo ci saremmo aspettati che gli venisse riservato un ruolo di primo piano agli Stati generali dell’economia e invece è stato nuovamente snobbato. A nostro avviso è un errore molto grave, di fatto viene ignorato un pezzo fondamentale della vita del Paese”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il Papa nomina Antonella Sciarrone Alibrandi nel Consiglio Aif

Posted by fidest press agency su sabato, 13 giugno 2020

La prorettrice vicaria dell’Ateneo è stata chiamata dal Pontefice a far parte dell’Autorità di Informazione Finanziaria. Il rettore Franco Anelli: «Esprimo la profonda gratitudine dell’intera comunità accademica al Santo Padre per questa scelta»
Papa Francesco ha nominato Antonella Sciarrone Alibrandi, prorettrice vicaria dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, membro del Consiglio direttivo dell’Autorità di Informazione Finanziaria, istituzione competente della Santa Sede per la lotta al riciclaggio e al finanziamento del terrorismo. «Devota gratitudine al Santo Padre per la fiducia che ha ritenuto di accordarmi con questa nomina», ha espresso la professoressa Sciarrone dopo aver appreso la notizia dell’incarico della durata di un quinquennio nell’Autorità, istituita da Benedetto XVI nel 2010. «Mi accingo a svolgere con il massimo impegno e assoluta responsabilità il delicato ruolo cui sono stata chiamata, in spirito di servizio per il bene della Chiesa universale».
Per il rettore Franco Anelli «la nomina della professoressa Antonella Sciarrone Alibrandi, prorettrice vicaria del nostro Ateneo, quale componente del Consiglio direttivo dell’Autorità di Informazione Finanziaria della Santa Sede, è motivo di orgoglio dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e ne conferma la vocazione di servizio alla Chiesa e alla società». Pertanto, ha aggiunto il rettore Anelli, «esprimo la profonda gratitudine dell’intera comunità accademica al Santo Padre per questa scelta, che valorizza il contributo offerto dall’Ateneo dei cattolici italiani nell’ambito della ricerca e dell’insegnamento delle discipline economico-finanziarie, sempre ispirato agli imprescindibili riferimenti della Dottrina sociale della Chiesa. Certo che la professoressa Sciarrone Alibrandi saprà distinguersi per qualità professionali e umane anche in questa nuova importante responsabilità, formulo calorosi auguri di buon lavoro».Attualmente la professoressa Antonella Sciarrone Alibrandi è docente ordinario di Diritto dell’economia nella facoltà di Scienze bancarie, finanziarie e assicurative dell’Università Cattolica. Nello stesso Ateneo ricopre il ruolo sia di presidente del Consiglio di Amministrazione di EDUCatt, l’Ente per il Diritto allo studio dell’Ateneo sia di presidente di Alumni Cattolica – Associazione Ludovico Necchi, la community che raccoglie i laureati dell’Università Cattolica. È presidente dell’Associazione italiana dei docenti di diritto dell’economia (ADDE) e membro dell’Academic Board dello European Banking Institute (EBI). È stata membro dell’Expert Group ROFIEG (Expert Group on Regulatory Obstacles to Financial Innovation) costituito nel 2018 dalla Commissione Europea presso DG Fisma ed è rapporteur nazionale in tema FinTech. Inoltre è membro dal 2019 della Consulta del Cortile dei Gentili presso il Pontificio Consiglio della Cultura ed è senior expert del Villaggio Finance and Humanity nell’ambito di The Economy of Francesco. Collabora stabilmente con la Congregazione per gli istituti di vita consacrata e le società di vita apostolica.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Un percorso di autenticità per il futuro dei giovani

Posted by fidest press agency su sabato, 13 giugno 2020

“Prendete in mano la vostra vita e fatene un capolavoro”. In queste parole di Papa Giovanni Paolo II, rivolte ai giovani e sempre attuali, c’è lo spirito del percorso di Eccellenza Umana che si è concluso all’Università Europea di Roma.L’iniziativa, che fa parte delle attività sviluppate dall’Ufficio di Formazione Integrale, è giunta alla sua decima edizione. Come sempre ha accompagnato i ragazzi in un cammino alla scoperta di se stessi, per donare autenticità alla propria esistenza.
Quest’anno l’esperienza di Eccellenza Umana ha avuto un significato ancora più profondo, essendosi svolta nel periodo dell’emergenza sanitaria. La seconda parte del percorso, infatti, si è tenuta in videoconferenza. I giovani l’hanno vissuta come un’occasione di respiro e di apertura verso il mondo in un periodo difficile di isolamento, come un vero punto di riferimento settimanale nel quale affrontare le difficoltà legate al lockdown, scoprendo e potenziando le proprie risorse interiori e relazionali.
Gli incontri sono stati tenuti da tre docenti di Psicologia: i professori Massimo Marchisio, Paolo Musso e Alessandro Spampinato. Ognuno ha toccato il tema della relazionalità da diversi punti di vista: la relazione con noi stessi, il rapporto con gli altri in un piccolo gruppo (ad esempio la famiglia o gli amici) e la relazione nei grandi gruppi.“Abbiamo cercato di aiutare i giovani a sviluppare relazioni autentiche”, spiega il dott. Giovanni Intra Sidola, responsabile dell’area di Eccellenza dell’Ufficio di Formazione Integrale dell’Università Europea di Roma. “Siamo in un’epoca di grandi comunicazioni. Le nuove tecnologie ci permettono di entrare in contatto facilmente con persone in ogni parte del mondo. Ma qual è la qualità delle nostre relazioni? In quale modo comunichiamo con gli altri? I nostri professori hanno riflettuto con i ragazzi su questi ed altri temi, in un periodo in cui la paura del virus rischia di compromettere seriamente i rapporti con gli altri”.“La parola Eccellenza, per un giovane che frequenta l’università, non significa semplicemente raggiungere un alto rendimento accademico”, continua Giovanni Intra Sidola. “L’Eccellenza umana è un cammino che può portare lo studente a dare il meglio di sé, una volta scoperti, compresi e accettati i propri limiti e le proprie risorse, i propri difetti e le proprie potenzialità, già espresse o meno, con una grande spinta al superamento dei limiti e al miglioramento delle potenzialità.La complessità della persona, nonché la sua unicità e irripetibilità, implica che uno studente possa avere gli strumenti per eccellere nell’ambito umano, in quello sociale, in quello spirituale o in quello accademico. Pertanto lo studente deve essere guardato nella totalità della sua persona. Deve essere aiutato a guardare se stesso nel suo insieme, per portare alla luce le sue migliori caratteristiche, in qualsiasi ambito esse risiedano, cercando di confrontarsi con i propri limiti e i propri difetti”.“Essere eccellenti non vuol dire essere privi di difetti o non conoscere l’esperienza del fallimento”, ricorda Giovanni Intra Sidola. “Non è eccellente chi non sbaglia mai; è eccellente chi si rialza ogni volta dopo aver sbagliato, apprendendo dai propri errori; è eccellente chi non fa del perfezionismo e dell’ansia da performance un criterio assoluto; è eccellente chi raggiunge un buon equilibrio (sempre dinamico) fra le dimensioni della propria vita, non chi è orientato esclusivamente al successo ad ogni costo. È eccellente chi non rinuncia alla propria umanità per raggiungere una sterile e falsa perfezione, in una dimensione non individualistica, ma comunitaria”.L’Ufficio di Formazione Integrale dell’Università Europea di Roma ringrazia i professori Marchisio, Musso e Spampinato per il costante impegno, profuso con grande professionalità in questo Programma da ormai dieci anni, per la creatività mostrata di fronte alle improvvise nuove esigenze didattiche imposte dal medium telematico e per la profonda umanità con cui sanno sempre coinvolgere gli studenti in questo percorso di conoscenza e crescita personale e professionale.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ilaria Capua: il virus e le nostre nuove mappe mentali. Domenica in streaming per Forum Eventi

Posted by fidest press agency su sabato, 13 giugno 2020

Ilaria Capua ha iniziato a studiare i virus oltre 30 anni fa, è diventata una dei 50 scienziati più importanti del mondo secondo Scientific American e di questa pandemia dice: “Ci insegna che l’impossibile è possibile. Ora dobbiamo ripartire da una nuova mappa mentale”. La virologa presenta il suo nuovo libro “Il dopo” domenica 14 giugno alle 18 in diretta sulla pagina facebook “BPER Forum Monzani” e sul sito del ForumUn’occasione per capire e riflettere, da più punti di vista su che cosa ci sta succedendo e che cosa succederà dopo. “Il dopo” è ovviamente il dopo Covid-19. In un momento imprecisato del 2019 si è verificato un evento biologico di eccezionale rarità: un virus animale ha fatto un salto di specie arrivando nell’uomo. Dalla metropoli cinese di Wuhan, il SARS-CoV-2 si è diffuso rapidamente in oltre duecento paesi. È ciò che gli esperti chiamano “pandemia”.Nell’attesa di soluzioni e strategie per la crisi sanitaria, economica e finanziaria in corso, Ilaria Capua, una delle voci più autorevoli della virologia internazionale, nel suo libro “Il dopo” (Mondadori) prova a buttare cuore e sguardo oltre questo tempo di mezzo e a mettere a fuoco sia le cause sia le opportunità che esso nasconde: la scienziata presenta il libro domenica 14 giugno alle 18 in diretta sulla pagina facebook “BPER Forum Monzani” e sul sito del Forum, con la partecipazione di Massimo Cirri di Caterpillar(Rai Radio 2).Secondo l’autrice si può considerare la comparsa del SARS-CoV-2 uno stress test, in grado di misurare le fragilità del nostro sistema. Questo patogeno dalle dimensioni infinitesimali ha messo l’umanità intera di fronte al disequilibrio creato nel rapporto con la natura, alla riscoperta della propria dimensione terrena e della caducità che le è connaturata, all’arbitrarietà dell’organizzazione sociale che si è data, delle sue scale di valori, del concetto stesso di salute pubblica. In altre parole, ha preso tutto ciò che ritenevamo certo, indiscutibile, e ce l’ha mostrato per quello che è: una scelta, basata su una visione parziale delle cose.Uno dei motti di Ilaria Capua è: «Every cloud has a silver lining», ogni nuvola ha una cornice d’argento. Se è vero anche una pandemia, mentre ci scuote dalle radici, ha qualcosa da insegnarci. Per esempio, che dobbiamo modificare il nostro atteggiamento nei confronti della natura e della biodiversità, ponendoci come guardiani anziché invasori. Che la tecnologia, se riusciamo a non esserne schiavi, può essere lo strumento straordinario che ci permette di difendere la socialità anche in tempi di distanziamento fisico. Che, se vogliamo una società informata, matura, la scienza non può essere messa all’angolo, ma deve tornare ad avere un ruolo centrale nella conoscenza. Se non vogliamo farci travolgere, insomma, dobbiamo considerare i segnali che questo evento storico sta facendo emergere, riflettere sul dopo e ripensare il mondo. Perché è a questo che stiamo andando incontro: a un mondo nuovo. Ilaria Capua è medico veterinario di formazione.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Parmalat: una nuova piattaforma e-commerce B2C per la spesa online progettata da Deliverti

Posted by fidest press agency su sabato, 13 giugno 2020

Parmalat, azienda leader in Italia nel mercato del latte, apre al mondo dell’e-commerce e sceglie Deliverti per il lancio del suo shop online ufficiale.Deliverti, società del gruppo Ad Maiora, attiva nella gestione in full outsourcing di progetti di ecommerce, fondata da Fabio Scalet e Giulio Cupini nel 2016, si è occupata della realizzazione dell’infrastruttura digitale di http://shop.parmalat.itDeliverti ha supportato Parmalat in tutte le fasi di realizzazione del progetto: dall’implementazione dei processi logistici e distributivi alla gestione degli aspetti post-vendita con il proprio customer care dedicato, all’integrazione del front end in partnership con Diennea.Questa scelta strategica trova riscontro nel particolare momento positivo per il settore degli acquisti online nell’era Coronavirus e in vista di un cambiamento generalizzato delle abitudini di acquisto degli utenti.La situazione attuale in materia di commercio digitale del settore dell’alimentare ha subìto un’impennata senza precedenti. Le statistiche Netcomm affermano che il settore food & beverage ha incrementato la richiesta di acquisti digital del 130% tra gennaio e maggio 2020.Questo particolare scenario con cui il settore del commercio si deve confrontare ha consolidato di più le certezze per la realizzazione di un progetto di e-commerce, con obiettivi di incremento ambiziosi nel breve periodo.Oggetto della collaborazione tra le due realtà è un portale user friendly, attento alle esigenze e all’esperienza di navigazione, per offrire uno shop dove poter acquistare i prodotti a marchio Parmalat in modo veloce e sicuro. Per ricreare il negozio virtuale “perfetto” sono state effettuate analisi sul mercato per valutare le preferenze dei consumatori: da qui l’idea di progettare sezioni dedicate a special box dei prodotti più richiesti e suggerimenti di acquisto sulla base delle referenze più vendute.A rendere ancora più fluido e affidabile il processo d’acquisto sono stati previsti dei sistemi di pagamento certificati. Proprio sul tema dei pagamenti Parmalat ha richiesto un focus di attenzione maggiore per garantire a tutti i suoi clienti online un percorso di acquisto sicuro e in linea con le policy di mercato.Parmalat, in accordo con Deliverti, ha deciso di incrementare le possibilità di contatto con i consumatori aprendosi alle vendite digitali e ampliando le nuove prospettive di fatturato offerte dall’online.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nissoli (FI): Il Console onorario: un ruolo vitale per le Comunità italiane all’estero

Posted by fidest press agency su sabato, 13 giugno 2020

Il Console Onorario rappresenta un ruolo spesso vitale per i nostri concittadini residenti all’estero o che, semplicemente, si trovano nella loro area di competenza, temporaneamente. Al contempo la persona che accetta l’incarico lo presta senza alcuna retribuzione, oltre a dover affrontare i costi di gestione dell’ufficio che l’attività richiede. Trovare quindi, il profilo idoneo, non sempre è immediato e facile; per questa ragione avevo presentato un Disegno di Legge che permettesse all’autorita’ consolare di prorogare la durata del mandato onorario anche oltre i limiti di eta’. Ringrazio, i Consolati che negli USA, in raccordo con l’Ambasciata italiana a Washington, stanno lavorando alla selezione dei candidati alla carica di Console Onorario. Questo testimonia l’impegno della nostra rete diplomatico-consolare all’estero anche durante questa situazione di crisi, fornendo la massima assistenza ai nostri connazionali. La rete dei consolati onorari rappresenta un punto di riferimento per le nostre Comunità e anche durante questa crisi ha dimostrato l’importanza del servizio svolto. Per questo, a tutti i consoli onorari, va la mia stima ed il mio sentito ringraziamento.” Lo ha dichiarato l’on. Fucsia Nissoli Fitzgerald, deputata di Forza Italia eletta nella Circoscrizione estera – Ripartizione Nord e Centro America.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nigeria: islamisti uccidono più di 140 persone

Posted by fidest press agency su sabato, 13 giugno 2020

L’Associazione per i popoli minacciati (APM) ha accusato gli estremisti islamici in Nigeria di abusare della religione per compiere i loro crimini contro l’umanità contro la popolazione civile. Martedì scorso, i terroristi islamici hanno chiamato alla preghiera la popolazione del villaggio nomade di Faduma Kolomdi nello stato di Borno, nel nord-est della Nigeria, e poi li hanno uccisi. Almeno 81 persone sono morte nel fuoco delle mitragliatrici, tra cui molte donne e bambini. Tredici persone sono rimaste ferite nel massacro e sette abitanti del villaggio sono stati portati via dagli assalitori. Il fatto di chiamare la popolazione civile innocente a pregare insieme per poi massacrarla raggiunge una nuova dimensione. Le azioni degli islamisti stanno danneggiando la reputazione della loro propria religione. In ulteriori attacchi nei distretti di Sabuwa e Faskari nello stato di Katsina, nel nord della Nigeria, altre 60 persone sono state uccise martedì e mercoledì. Nel solo villaggio di Kadisau, 32 persone sono morte quando uomini pesantemente armati in moto sono entrati nel villaggio, bruciando case, sparando alla gente a caso e violentando donne. Nel distretto di Sabuwa, uomini armati hanno attaccato sette villaggi e terrorizzato e ucciso la popolazione civile. Il presidente Muhammadu Buhari e i governatori della regione hanno deplorato le violenze e promesso di perseguire e punire le squadre del
terrore. La popolazione della Nigeria settentrionale è stanca della guerra civile e dei numerosi e altisonanti annunci dei politici. Non esiste una protezione efficace per la popolazione civile della Nigeria settentrionale contro la violenza estremista. Dal maggio 2020 gli attacchi degli autori di violenze islamiste contro cristiani e musulmani sono di nuovo aumentate in modo significativo. Circa 1,8 milioni di persone sono fuggite dalla violenza quotidiana e vivono da sfollate nella stessa regione. Circa 413.000 di loro hanno trovato rifugio in 51 campi profughi, che però sono già abbondantemente sovraffollati. Come se la tragedia non fosse già sufficiente, il sovraffollamento minaccia anche una rapida diffusione della pandemia di Covid-19.

Posted in Estero/world news, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Istruzione pubblica: Anief, no ai finanziamenti dei privati

Posted by fidest press agency su sabato, 13 giugno 2020

Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief: “La scuola pubblica statale deve tornare al centro delle politiche del Governo, affinché sia davvero gratuita, democratica, aperta, inclusiva e innovativa”In Europa tutti i paesi cercano soluzioni per garantire che le scuole abbiano a disposizione fondi sufficienti, incoraggiando al contempo l’uso efficace delle risorse pubbliche. Per tali ragioni il finanziamento dell’istruzione è diventato una delle massime priorità politiche, nonché in materia di ricerca. Questo processo non sembra attecchire in Italia.Lo stato in cui versa la scuola italiana è di una tale gravità che dovrebbe preoccupare chiunque, non solo gli addetti ai lavori. Fra i 37 Paesi dell’Ocse, l’Italia è stabilmente all’ultimo posto per la percentuale di spesa pubblica riservata all’istruzione. Com’è possibile che un paese moderno, con un’economia in costante recessione e una drammatica prospettiva di ulteriore marginalità, non abbia mai avuto un Governo in grado di intendere che investire in istruzione e ricerca è di gran lunga l’investimento più redditizio che si possa immaginare? Allo stato attuale, con i due provvedimenti del governo Conte in seguito alla crisi sanitaria del Covid-19, alla scuola sono stati destinati la metà dei fondi destinati ad Alitalia.Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief, ha affermato che “la scuola pubblica statale deve tornare al centro delle politiche del Governo, affinché sia davvero gratuita, democratica, aperta, inclusiva e innovativa. Il punto di partenza è alzare la spesa pubblica per l’istruzione passando dal 6,9% di oggi al 10,2% della media europea. Bisogna eliminare i danni provocati da vent’anni di tagli che hanno sottratto all’istruzione quasi 9 miliardi di euro, impoverendo l’offerta formativa”, conclude Pacifico.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Dirigenti scolastici: Neo-assunti non possono presentare domanda di mobilità, Udir ricorre

Posted by fidest press agency su sabato, 13 giugno 2020

Udir attiva un ricorso gratuito al Giudice del Lavoro, a seguito delle numerose pronunce accolte in tutta Italia, volto al riconoscimento dell’esonero dal vincolo della permanenza nella sede attuale di servizio in quanto assunti nell’ a.s. 2019/2020 previsto dall’art. 5 comma 5 del DDG 1259/2017 per chi presenta domanda e allega condizione di disabilità personale o del congiunto da assistere. Adesioni al seguente linkL’ufficio legislativo di Udir, a seguito del consolidamento della giurisprudenza sulla materia sulla preminenza del riconoscimento dei diritti tutelati dalla legge 104/1992, peraltro richiamata nella nota del capo dipartimento del ministero dell’istruzione prot. n. 0014232 del 5 giugno 2020, avvia le procedure per impugnare al Giudice del Lavoro il vincolo della permanenza nella sede attuale di servizio per gli assunti, nell’ anno scolastico 2019/2020, che abbiano una disabilità riconosciuta personale o di un congiunto assistito. Il ricorso è gratuito per tutti gli associati Udir.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

I consigli degli esperti per tornare a scuola in sicurezza

Posted by fidest press agency su sabato, 13 giugno 2020

Nella maggior parte delle scuole di tutto il mondo la campanella non suona ormai da mesi: lontani dai banchi di scuola, l’educazione di 1,6 miliardi di studenti è messa a dura a prova come segnala una ricerca dell’UNESCO pubblicata dalla BBC. A lanciare l’allarme è anche un’indagine della Northwest Evaluation Association, riportata da CNBC, secondo la quale i bambini delle elementari tendono a perdere il 20% delle abilità di lettura e scrittura se sottoposti a mesi di stop forzato. Uno scenario complicato, che rende necessaria la sinergia fra pedagogisti per tutelare il benessere dei bambini, pediatri per trattare al meglio il tema della loro salute e consulenti per la sicurezza per dare vita ad ambienti nei quali gli allievi possano muoversi in tutta tranquillità. Fondamentale anche investire nella formazione del personale scolastico, ripristinare il ritorno al metodo didattico della outdoor education, sottolineare l’importanza dell’igiene delle mani, risvegliare un senso di responsabilizzazione collettiva, puntare sul blended learning e installare corner igienizzanti.
ESPERTI IN PEDAGOGIA – Ingressi scaglionati, classi formate da piccoli gruppi, misurazione della temperatura all’entrata, mascherine per i più grandi e giochi sanificati per i più piccoli. E ancora, pranzo e sonnellino a distanza di sicurezza e ampio spazio alle attività all’aria aperta. Sono solo alcune delle misure messe in atto dalle scuole per ripartire in tutta sicurezza e consentire ai più piccoli di ricongiungersi con i propri coetanei dopo mesi di confinamento domiciliare.
ESPERTI IN PEDIATRIA – Un altro dei cambiamenti a cui i bambini dovranno abituarsi è la necessità di lavarsi le mani più spesso: secondo un’indagine della National Health Service (NHS) pubblicata sul portale britannico Metro soltanto il 25% dei bambini prestava attenzione all’igiene delle proprie mani prima della pandemia, ecco perché gli esperti consigliano di incentivare i più piccoli attraverso canzoncine e attività ludiche.
ESPERTI IN SICUREZZA – Proteggere la salute dei bambini e aiutarli a orientarsi in un mondo inevitabilmente diverso da come lo ricordavano è diventato un obiettivo fondamentale. “In vista di una graduale riapertura delle scuole, delle attività commerciali e dei parchi Eurostands, azienda brianzola leader nel settore degli allestimenti fieristici, ha deciso di allargare la sua linea di prodotti COVISTOP anche ai più piccoli ideando e commercializzando prodotti a misura di bambino – spiega Maurizio Cozzani, amministratore delegato di Eurostands – Cartelloni, segnaletica e dispositivi di sicurezza, come il distributore automatico di gel igienizzante COVISTOP T Sanitizer Kids, sono stati pensati per dialogare con i bambini, grazie al design semplice e lineare e a un linguaggio chiaro ed efficace, aiutandoli a capire l’importanza di gesti semplici, come quello dell’igienizzazione delle mani, destinati a diventare parte della loro nuova routine quotidiana”.
L’importanza delle regole sanitarie è condivisa anche dal dottor Massimo Volpi, consulente AIFOS (Associazione Italiana Formatori ed Operatori della Sicurezza sul Lavoro): “Occorre risvegliare un senso di responsabilizzazione collettiva, soprattutto nel comparto scolastico. I docenti e il personale devono fornire agli alunni e alle famiglie un’informazione chiara, puntuale e precisa sulle norme vigenti. Questo non significa che prima le regole non fossero rispettate, ma la situazione attuale ha amplificato il tutto. In previsione della riapertura, è necessario richiamare una validità etica comune a tutti e puntare sulla formazione del personale per far sì che gli spazi vengano sanificati nel miglior modo possibile, si utilizzino le mascherine e si rispetti il distanziamento sociale. Consigliabile anche la presenza di un corner igienizzante all’ingresso di ogni aula”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La condizione occupazionale dei laureati di 76 atenei

Posted by fidest press agency su sabato, 13 giugno 2020

E le caratteristiche del capitale umano uscito dal sistema universitario italiano nel 2019 sono state al centro della presentazione presso il MUR del Rapporto annuale di AlmaLaurea sul Profilo e sulla Condizione occupazionale dei laureati (XXII indagine).
La presentazione del Rapporto 2020 si è tenuta per la prima volta nella sede del MUR con il Ministro dell’Università e della Ricerca Gaetano Manfredi. Presenti per AlmaLaurea, il presidente professor Ivano Dionigi, il direttore professoressa Marina Timoteo e, in collegamento, Remo Morzenti Pellegrini, rettore dell’Università di Bergamo dove il 4 giugno si sarebbe dovuto svolgere il Convegno annuale alla presenza delle Istituzioni e dei rappresentanti degli Atenei consorziati – in primis i Rettori – che, comunque, hanno partecipato da remoto.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Giornata Mondiale del Rifugiato

Posted by fidest press agency su sabato, 13 giugno 2020

Il 20 giugno si celebra la Giornata Mondiale del Rifugiato, appuntamento annuale sancito dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla condizione di oltre 70 milioni di rifugiati, richiedenti asilo e sfollati nel mondo che, costretti a fuggire da guerre e persecuzioni, lasciano i propri affetti, la propria casa e tutto ciò che un tempo era la loro vita per cercare salvezza altrove.Quest’anno la Giornata Mondiale del Rifugiato cade in un momento critico per l’umanità, segnato dalla pandemia da COVID-19 e dal protrarsi dei conflitti in tutto il mondo che aggravano l’attuale crisi umanitaria.In questo contesto l’UNHCR, l’Agenzia ONU per i Rifugiati, ha deciso di promuovere la campagna #WithRefugees, che vuole diffondere un messaggio di solidarietà ed inclusione, ricordando che tutti possiamo fare la differenza per rendere il mondo un posto più sicuro e solidale.Per la prima volta, quest’anno, il programma sarà realizzato completamente in digitale con molti appuntamenti sui principali social media. Ogni evento metterà al centro i rifugiati con le loro storie e il loro bagaglio ricco di talenti e esperienze; un bagaglio che mettono a disposizione delle comunità che li accolgono e dove anche loro fanno la differenza, non ultimo nella lotta contro il coronavirus. Il programma farà luce, inoltre, su quello che sta facendo l’UNHCR per assistere i rifugiati e le altre persone sotto mandato colpiti dalla pandemia.
Le iniziative partono il 18 giugno con la presentazione alla stampa in livestreaming del report statistico annuale Global Trends 2019, con la partecipazione della nuova Rappresentante dell’UNHCR per l’Italia, la Santa Sede e San Marino, Chiara Cardoletti, la Portavoce Carlotta Sami, Douaa Alkoka, rifugiata siriana rappresentante della Pro Loco Camini di Reggio Calabria, e Berthin Nzonza, Fondatore dell’Associazione Mosaico – Azioni per i Rifugiati di Torino. Sono state invitate anche le istituzioni. L’appuntamento è per le ore 10:30 sul canale YouTube di UNHCR Italia. E’ richiesto ai giornalisti di accreditarsi riempendo il modulo online.
Come ogni anno anche nel 2020 UNHCR Italia conta sui suoi testimonial e sostenitori di alto profilo per sostenere e amplificare la campagna attraverso interventi e attività sui loro canali social, tra cui l’Ambasciatore di Buona Volontà Alessandro Gassmann e i testimonial Lorena Bianchetti, Giuseppe Catozzella, Carolina Crescentini, Giorgia, Nicole Grimaudo, Lino Guanciale e Greta Scarano. Inoltre, il 19 giugno alle ore 14 Alessandro Gassmann parteciperà ad un Facebook Live durante il quale rifletterà sulla missione svolta con UNHCR in Giordania e Libano e sulla solidarietà globale.
Invece sempre il 18 giugno UNHCR sarà presente all’iniziativa organizzata da Mosaico – Azioni per i Rifugiati in collaborazione con l’European Council on Refugees and Exiles (ECRE) dal titolo Oltre il Covid-19. Alle ore 18, Senior Protection Officer Ana de Vega parlerà con Catherine Woolhard (ECRE), Lorenzo Trucco (ASGI) e Berthin Nzonza (Mosiaco) del tema Istituzioni e rifugiati per la protezione delle fasce piu’ fragili della popolazione. Quali azioni in atto? Quali prospettive future?, con la moderazione di Michele Manocchi dal Centre for Research on Migration and Ethnic Relations alla Western University di London, Ontario. L’incontro avrà luogo in diretta streaming sulle pagine social ufficiali di Mosiaco e sul sito.
Il 20 giugno, l’UNHCR si unirà all’Unione Italiana Sport per Tutti – UISP per discutere su Facebook del ruolo fondamentale che svolge lo sport nell’integrazione dei rifugiati. Ne parleranno dalle 11 alle 12:30 Chiara Cardoletti, Carlotta Sami e Alessandra Morelli, Rappresentante UNHCR in Niger, con il Ministro per lo Sport Vincenzo Spadafora.
Infine, sempre il 20 giugno, UNHCR parteciperà al Facebook Live organizzato dall’Unione Nazionale Italiana Rifugiati e Esuli – UNIRE, la prima associazione nazionale di rifugiati in Italia, dal titolo Pandemia, e non solo. L’eterna emergenza in cui vivono i rifugiati. Francesca Bonelli, Vice Rappresentante per l’Italia, la Santa Sede e San Marino, illustrerà la situazione di chi sta fuggendo attraverso la Grecia e i Balcani, e il ruolo dell’UNHCR in Italia in questo momento di pandemia. Saranno presenti anche l’avvocato Caterina Bove di ASGI, Professoressa Donata Borgonovo Re, docente di Diritto delle Migrazioni presso la Facoltà di Giurisprudenza di Trento, Anna Carol Bernard, artista e cantante, Professor Carmelo Danisi, docente di Diritto internazionale presso l’Università di Bologna, Annalisa Camilli, giornalista di Internazionale, e Bohanza Janet Revocatus, Presidente dell’Associazione Donne Africa Subsahariana e seconda Generazione. L’appuntamento è per le ore 11 sulla pagina Facebook di UNIRE.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Tumori gastrointestinali: Appello dei pazienti

Posted by fidest press agency su sabato, 13 giugno 2020

In una fase delicata come quella che stiamo vivendo, le attenzioni sono concentrate sull’emergenza COVID-19 con un rischio concreto che vengano sottovalutati o ignorati i bisogni dei pazienti più fragili come quelli affetti da cancro. Tra questi una categoria sulla quale è necessario focalizzare un’attenzione speciale è quella delle persone affette da tumori gastrointestinali (stomaco, pancreas, colon-retto), neoplasie molto aggressive che costituiscono tre fra le prime 5 cause di morte oncologica nel nostro Paese. Si assiste a un’evidente disomogeneità nel trattamento di queste patologie a livello nazionale, in particolare quando la malattia è in fase avanzata.FAVO, la Federazione Italiana delle Associazioni di Volontariato in Oncologia (www.favo.it), con il coinvolgimento delle principali Associazioni Pazienti di riferimento per queste patologie* e con AIOM, l’Associazione Italiana di Oncologia Medica, ha creato un Gruppo di Lavoro per analizzare i bisogni clinici ancora insoddisfatti dei pazienti con tumori gastrointestinali e per definire le priorità di intervento per migliorarne l’assistenza, da condividere con le Istituzioni. Da una prima ricognizione delle esperienze riportate dalle Associazioni coinvolte, la situazione è tutt’altro che confortante: mancanza di metodi di screening per il tumore gastrico e del pancreas, tempi lunghi dell’iter diagnostico con conseguenti diagnosi tardive, assenza di terapie per lo stadio metastatico, disomogeneità nella presenza delle strutture di cura di eccellenza sul territorio nazionale e scarsa attenzione alla continuità terapeutica-assistenziale ospedale-domicilio.Un vero e proprio grido d’allarme sull’attuale condizione assistenziale di questi pazienti, molto spesso sottovalutata: un appello accorato a Istituzioni e decisori politici per sensibilizzarli sulla necessità di garantire una continuità terapeutica in tutte le fasi della malattia in modo equo e accessibile a tutti i pazienti con tumori gastrointestinali sull’intero territorio nazionale.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Rafforzare la sovranità digitale europea: il nuovo report di EIT Digital

Posted by fidest press agency su sabato, 13 giugno 2020

Bruxelles. Le recenti discussioni sull’accesso alla tecnologia 5G e sulle applicazioni di contact tracing per il COVID-19 evidenziano la necessità che l’Europea rafforzi la propria “sovranità digitale”, ponendo in essere un maggiore controllo delle infrastrutture digitali e politiche di gestione dei dati ancor più rispettose dei diritti dei cittadini europei.Nel suo ultimo studio su “European Digital Infrastructure and Data Sovereignty”, EIT Digital analizza diversi scenari per lo sviluppo della politica digitale. Lo studio fornisce una panoramica delle motivazioni politiche, delle tendenze, degli strumenti e dei ruoli dei vari attori nel definire la percezione e le prospettive della sovranità digitale europea.”Ciò che diventa chiaro è che abbiamo bisogno di un’azione coordinata tra i responsabili delle politiche a livello europeo e nazionale e i responsabili delle imprese e dell’industria per creare una realtà digitale europea sovrana. La chiave è rappresentata da politiche che promuovano l’innovazione e rispettino i valori e i diritti europei, creando al contempo pari opportunità economiche per tutti gli attori”, afferma l’amministratore delegato di EIT Digital, Willem Jonker.EIT Digital ha collaborato con il Digital Enlightenment Forum per la realizzazione del report. Lo studio sostiene lo sviluppo di politiche che mirino a rafforzare la sovranità europea nelle infrastrutture digitali e nella gestione dei dati. Il controllo delle infrastrutture digitali e la regolamentazione dei dati sono complementari e possono essere combinati in vari modi, che portano a diversi scenari.Il rapporto presenta alle autorità di regolamentazione un quadro di scelte politiche, basato su quattro scenari che combinano approcci che vanno da un controllo soft delle infrastrutture, ad uno più rigido, con una protezione dei dati debole o forte. Questi scenari sono valutati in relazione al loro impatto sugli obiettivi politici: crescita, equità, potenziale di innovazione, fiducia dei cittadini e competizione ad armi pari.La valutazione d’impatto serve da guida di alto livello per lo sviluppo concreto delle policy e come tale fornisce un importante strumento per lo sviluppo di infrastrutture digitali e strumenti di politica dei dati dal punto di vista della sovranità digitale europea.www.eitdigital.eu

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Torino riparte: ouverture, colonna sonora ripartenza Torino dopo lockdown

Posted by fidest press agency su sabato, 13 giugno 2020

L’Agenzia Armando Testa, la Filarmonica Trt e la Fondazione La Stampa-Specchio dei tempi hanno messo insieme le forze per creare una colonna sonora della ripartenza di Torino dopo tre mesi di lockdown, con il progetto #TOuverture disponibile su Youtube.Tre minuti di pura bellezza con i 30 musicisti della Filarmonica Trt impegnati a suonare ‘en plein air’ ‘Shéhérazade’, di Rimskij-Korsakov, un poema musicale dalla forte valenza simbolica che racconta in note come il timore dell’oscurità si dissolva ogni volta con l’arrivo del nuovo giorno. Per l’occasione i musicisti della Filarmonica sono diventati volontari di Specchio dei tempi al fine di raccogliere fondi per le piccole imprese così compromesse dalla crisi legata alla pandemia.Girate rispettando le normative di sicurezza e di distanziamento, le immagini vogliono incoraggiare i torinesi a ripartire. “Distanti certo – spiega una nota – ma uniti nel compiere un primo passo verso la normalità, senza lasciare indietro nessuno. Specchio dei tempi sta già aiutando 200 attività della provincia con il bando ‘Un respiro per Torino’. #TOuverture vuole contribuire alla raccolta fondi per allargare il progetto di aiuti.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Rassegna domenicale del Teatro Superga nel Salone della Palazzina di Caccia di Stupinigi

Posted by fidest press agency su sabato, 13 giugno 2020

Si sposta nel Cortile d’Onore confermando i quattro appuntamenti in programma rinviati a causa dell’emergenza Coronavirus: “Don Pasquale” domenica 21 giugno, “I maghi di Oz” domenica 28 giugno, “My Fair Lady” domenica 5 luglio, “Hollywood Musical” domenica 12 luglio.Lirica e Musical a Corte sono incontri-spettacolo di natura divulgativa, con gli interpreti della STM – Scuola del Teatro Musicale di Novara, che analizzano gli aspetti testuali e musicali delle opere concentrandosi sulla trama e sui retroscena storici della composizione e proponendo l’ascolto guidato di alcuni dei brani salienti.
Si parte domenica 21 giugno con “Don Pasquale”, l’opera di Gaetano Donizetti che leggenda vuole sia stata composta in soli 11 giorni e racconta le vicende del vecchio e ricco Don Pasquale e del nipote Ernesto. Si prosegue, poi, con i tre appuntamenti dedicati al musical. “I Maghi di Oz” il 28 giugno: tutta la storia del musical in un’unica storia, quella di Oz. “I Maghi di Oz” è l’odissea di Dorothy e Bobo nel mondo di Oz raccolta nelle canzoni più belle che l’hanno resa popolare negli anni, da “Over the Rainbow” ai brani tratti dal famosissimo prequel “Wicked” di Stephen Schwartz, a quelle del film “The Wizard of Oz” del 2011. Il 5 luglio sarà la volta di “My Fair Lady”, il musical perfetto. Storia e retroscena del più britannico musical di Broadway di Loewe & Lerner del 1956, tratto da “Pigmalione” di Shaw, considerato il più raffinato esempio di narrazione in musica che colleziona alcune delle arie più amate del genere musical. Chiude, infine, il 12 luglio, “Hollywood Musical”, celebrazione del musical cinematografico: dal primo film sonoro “The Jazz Singer” ai film originali che si staccano dai successi di Broadway, da “Cappello a Cilindro” a “Cantando sotto la Pioggia” che diventeranno solo successivamente spettacoli teatrali; dai musical Disney ai classici contemporanei, come “Moulin Rouge”, “La La Land” e “The Greatest Showman”.Gli eventi si svolgeranno nel rispetto delle disposizioni sanitarie di sicurezzaLa rassegna è organizzata da Reverse Agency in collaborazione con STM – Scuola del Teatro Musicale di Novara e Fondazione Ordine Mauriziano
Il costo del biglietto sarà ridotto di 5 euro (25 euro intero; 20 euro ridotto), perché a causa delle restrizioni imposte per contrastare l’epidemia non è possibile abbinare al concerto l’aperitivo. I biglietti già acquistati saranno validi per le nuove date. Chi ha già acquistato il biglietto, inoltre, riceverà un voucher di 5 euro spendibile a detrazione per uno spettacolo della prossima stagione del Teatro Superga.I biglietti saranno acquistabili online prossimamente sul sito Ticketone.La biglietteria sarà aperta nei giorni di spettacolo dalle ore 18 alla Palazzina di Caccia di Stupinigi.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Migranti e sanatoria clandestini

Posted by fidest press agency su sabato, 13 giugno 2020

“Se anche la sanatoria per gli immigrati irregolari, provvedimento principe della maggioranza, si rivela un fallimento vuol dire che questo governo è ormai ai titoli di coda. Come riportato dalla stampa sono state presentate solo 9mila 500 domande su 220 mila irregolari interessati nei settori agricolo e assistenza alla persona. Altro che indifferibile, la proposta del ministro Bellanova sembra aver disatteso ogni ‘sinistra previsione’. A quanto pare, alla regolarizzazione dei clandestini non ci credono nemmeno gli stessi immigrati irregolari che evidentemente preferiscono il lavoro nero esentasse. Con buona pace del governo”. E’ quanto dichiara in una nota Fabio Rampelli, vicepresidente della Camera e deputato di Fdi.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Governo non affronta crisi delle filiere agricole

Posted by fidest press agency su sabato, 13 giugno 2020

“Per quanto riguarda gli aiuti all’agricoltura, ricordo che degli 80 milioni di euro stanziati con il dl Cura Italia prima e il dl Rilancio adesso, solo il 2% è destinato al comparto agroalimentare. Risorse insufficienti e quasi pari allo zero se si pensa l’importanza del settore per l’Italia soprattutto in termini di Pil” così il senatore Patrizio La Pietra capogruppo di FdI in commissione Agricoltura durante l’audizione di oggi sulla crisi delle filiere agricole.
“Sulla promessa liquidità e sui 450 miliardi di garanzie che lo Stato diceva di mettere a disposizione, ad oggi risultano solo 25 miliardi di finanziamenti. Il motivo è che sembra che il fondo di garanzia in questione non sia coperto da risorse vere ma che la cifra reale messa a disposizione dal governo corrisponda a poco meno di 3 miliardi. E poi c’è il problema delle risorse a pioggia, che intervengono un pò su tutto senza essere sufficienti a nessuno. Su questo aspetto invito il governo a pensare interventi più diretti, che permettano di agire in maniera specifica su quei settori che richiedono attenzioni particolari. Un esempio su tutti è il florovivaismo, caratterizzato da peculiarità e caratteristiche che necessitano interventi mirati” conclude La Pietra.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Più fondi all’industria culturale italiana

Posted by fidest press agency su sabato, 13 giugno 2020

“Abbiamo presentato un parere contrario di minoranza al DL Rilancio in commissione Cultura – dice il capogruppo in commissione Cultura per FDI e responsabile Cultura del partito, deputato Federico Mollicone – quindi, abbiamo votato contrariamente al parere proposto dalla maggioranza. Gli interventi previsti per la cultura, lo spettacolo, il teatro, il cinema, la danza, gli spettacoli viaggianti, tutta l’industria culturale, la scuola, lo sport, le associazioni sportive dilettantistiche, le società sportive dilettantistiche, gli enti di promozione sportiva sono insufficienti. Sono state sì introdotte numerose nostre proposte ma i fondi stanziati sono insufficienti e necessitano di numerosissimi decreti attuativi. Ci auguriamo che nel passaggio parlamentare i nostri emendamenti possano essere accolti, così da migliorare l’impianto del decreto.”

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »