Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 289

Operazione Vanilla Notes: da Assoholding

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 luglio 2020

E’ un’idea innovativa per una veloce iniezione di liquidità alle Imprese. Si chiama Vanilla Notes (https://vanillanotes.it/), ed è l’innovativa operazione, incentivata dal Decreto “Cura Italia”, ideata e promossa da Assoholding – l’Associazione che rappresenta le holding di partecipazione presieduta da Gaetano De Vito –, in collaborazione con Cerved e Studio De Vito, e presentata in diretta nel talk “Operazione Vanilla Notes: art. 55 D.L. n.18/2020 e cartolarizzazione per iniezione di liquidità alle imprese”.Vanilla Notes non è un nome scelto a caso. Semplice come un gelato alla vaniglia è infatti l’operazione per l’utente finale, che si vedrà consegnare “chiavi in mano” le soluzioni espresse dallo strumento. Una specie di “magia” – l’ha definita il Presidente di Assoholding – che andrà a tutto vantaggio delle imprese, in linea con l’attività istituzionale dell’Associazione, tradizionalmente diretta a contrastare le pratiche di evasione fiscale, ma per contro anche ad offrire alle holding approfondimenti e studi sulle migliori opportunità e sui migliori strumenti a salvaguardia della economicità delle loro società. Una “alchimia finanziaria” invece per Igor Dalle Molle, Ceo di Cerved, capace di far evolvere la ‘cartolarizzazione’ in un’attività flessibile, divisa, e vendibile, attraverso le note, appunto. L’operazione Vanilla Notes è quindi uno strumento strutturato, che si poggia saldamente su una norma esistente, l’art. 55 del Decreto “Cura Italia”, permettendo però di potenziarne gli effetti attraverso la messa a sistema di più attività: acquisizione di liquidità, fruizione del credito d’imposta, recupero del credito scaduto, fruizione di consulenza specifica da parte dei professionisti. Questi gli obiettivi di Vanilla Notes: ottenere liquidità immediata dalla cessione allo SPV dei crediti non incassati nei termini e/o incagliati; organizzare una vigorosa attività di recupero di questi crediti; ottenere il credito d’imposta previsto dal decreto “Cura Italia”; rendere possibile la deducibilità fiscale delle perdite sui crediti ceduti.Saranno i professionisti a selezionare tra la propria clientela i soggetti idonei a poter cogliere i vantaggi resi disponibili dall’operazione, attestando la ricorrenza di tutti i suoi presupposti, e ricevendo a tal fine specifico incarico da parte della società veicolo di cartolarizzazione (SPV). Assoholding, Cerved Master Services e Studio De Vito & Associati hanno già presentato l’iniziativa ad una serie di investitori, che hanno manifestato interesse ad investire liquidità immediata. Rimandando infatti al sito http://www.vanillanotes.it per gli aspetti squisitamente tecnici dell’Operazione, qui rileva sottolineare che quello che si propone Vanilla Notes – unire art. 55 e cartolarizzazione – permette di dare una risposta concreta e immediata all’esigenza attualmente più avvertita dal mondo imprenditoriale: l’iniezione di liquidità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: