Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 289

Formazione artistica, musicale e coreutica: serve un piano di rilancio

Posted by fidest press agency su venerdì, 31 luglio 2020

Incontro cordiale ma interlocutorio in viale Trastevere tra i sindacati e l’amministrazione centrale, alla presenza del ministro Gaetano Manfredi, per affrontare i tanti problemi che affliggono l’Afam. Il professor Ettore Michelazzi, presidente del Consiglio Nazionale dell’Anief, ha fatto presente al Capo di gabinetto del ministero dell’Istruzione, il dottor Domenico Petrazzuoli e agli altri rappresentanti del settore, alcune problematiche tutt’ora irrisolte, a partire dalla mancanza di un accordo nazionale per la riapertura delle sedi dei Conservatori e delle Accademie in sicurezza dopo l’emergenza Covid: tra i vulnus non affrontati permane quello della presenza di molti studenti stranieri iscritti presso le nostre istituzioni e provenienti anche da zone con una situazione epidemiologica complessa, oltre alla mancanza di un piano generale preciso e puntuale rispetto alla didattica a distanza. Sull’Afam, l’Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica, rimangono purtroppo in sospeso tutte le questioni portate sul tavolo: sia quelle dell’Anief sia quelle di tutti i sindacati. Permangono i problemi della carenza di rapporti sindacali più continuativi, i pluriennali problemi di organico, di mobilità, la carenza di fondi e la mancanza di una visione complessiva del complesso comparto. Le carenze di organico all’interno del ministero dell’Università e della Ricerca, a iniziare dalla mancanza del Segretario Generale e del Direttore Generale, uniti all’emergenza Covd-19 hanno causato oggettivamente molti ritardi; pur nella comprensione di tali difficoltà oggettive e non sempre facili da affrontare, l’Anief chiede comunque all’amministrazione e al ministero dell’Università e della Ricerca di intervenire con urgenza, fissando ulteriori incontri con le parti sindacali, anche per affrontare situazioni fino ad ora poco seguite, come gli studenti disabili all’interno del Conservatorio. Tutte le proposte Anief portate al tavolo, infine, sono state concordate con ABC nello spirito dell’accordo di collaborazione sindacale intrapreso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: